SalvaPC.com, è nata la newsletter antivirus

Contro le bufale, i raggiri, i virus e gli altri problemi di sicurezza, per vivere la rete con maggiore libertà, da oggi è attiva una newsletter firmata da Punto Informatico in collaborazione con Symantec Italia. I dettagli


Roma – Una rete più sicura da vivere in maggiore libertà, uno strumento per non cadere vittima di allarmismi ingiustificati, di virus o di bufale e per evitare truffe e raggiri compiuti su internet: questi gli ambiziosi obiettivi di una newsletter che oggi viene lanciata da Punto Informatico e che è realizzata in collaborazione con Symantec Italia .

SalvaPC News , questo il nome del nuovo servizio distribuito come supplemento a quelli già offerti da Punto Informatico, informa solo quando è necessario, spiegando con semplicità quali sono i problemi del momento, come difendere il proprio PC e come evitare spiacevoli conseguenze.

L’idea di PI e Symantec non è quella di fornire una nuova “newsletter sulla sicurezza” ma di dare vita ad uno strumento che sia punto di riferimento per tutti, non solo dei più esperti, e che possa porre un freno al dilagare di fenomeni preoccupanti, dalle bufale allo spam e senz’altro anche ai virus. Si tratta di eventi, come ben sanno i lettori di questo giornale, con cui ogni giorno gli utenti internet e non solo quelli italiani hanno a che fare in misura crescente.

Come accade con tutti i prodotti informativi sviluppati da Punto Informatico, anche SalvaPC News è un servizio completamente gratuito. Si tratta di un servizio richiesto a gran voce dai lettori in questi anni: pertanto gli iscritti alla newsletter di Punto Informatico hanno ricevuto ieri il primo numero del nuovo supplemento distribuito via email.

Chi non avesse ricevuto SalvaPC News può procedere subito all’iscrizione direttamente sul sito di SalvaPC News dove sono presenti anche ulteriori informazioni su quello che Punto Informatico considera un primo serio tentativo di arginare l’invasione di messaggi inutili, indesiderati o persino pericolosi nelle caselle di posta elettronica.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    X la redazione....
    Ok la pubblicità (sacrosanta e intoccabile, invadente ma necessaria) ma non sarebbe il caso di mantenere un "equo" spazio alle immagini che accompagnano gli articoli?Anzi, mantenere proprio le immagini (a volte c'e' la senzazione che ci pensate 2 volte prima di metterle...)Con massimo e immutato rispetto... :-)))
    • Anonimo scrive:
      Re: X la redazione....
      Le immagini purtroppo hanno un peso e occupano spazio, ma stiamo già cercando di metterle ogni qual volta questo sia possibile :-)Ciao ;-)- Scritto da: gian
      Ok la pubblicità (sacrosanta e intoccabile,
      invadente ma necessaria) ma non sarebbe il
      caso di mantenere un "equo" spazio alle
      immagini che accompagnano gli articoli?
      Anzi, mantenere proprio le immagini (a volte
      c'e' la senzazione che ci pensate 2 volte
      prima di metterle...)

      Con massimo e immutato rispetto... :-)))
Chiudi i commenti