Samsung fa debuttare gli smartphone in Asia

Niente vetrina del CES per i nuovi cellulari coreani. La priorità è ai mercati dove l'azienda punta per il suo rilancio
Niente vetrina del CES per i nuovi cellulari coreani. La priorità è ai mercati dove l'azienda punta per il suo rilancio

Al Consumer Electronic Show (CES) 2015 di Las Vegas Samsung ha presentato i suoi nuovi prodotti: tra questi non figurano i nuovi device della linea Galaxy e Alpha, che l’azienda ha preferito mostrare in anteprima altrove.

Il Galaxy Grand Max è caratterizzato da un display da 5,2 pollici con risoluzione 720p, un processore quad-core da 1,2 Ghz con 1,5 GB di RAM, fotocamera posteriore da 13 megapizel ed anteriore da 5 e connettività LTE fino a 150 Mbps. L’Alpha A7 invece è dotato di un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 615, schermo full HD da 5,5 pollici, batteria da 2.600 mAh e supporto alla connettività LTE: una dotazione pensata per svolgere compiti con utilizzi intensivi di memoria per lungo tempo, nonché tecnologie per migliorare l’audio delle chiamate e funzioni social integrate come le modalità fotografiche Ultra Wide Shot e Auto Selfie che permette di scattare attraverso un comando vocale o il gesto della mano. Il tutto compresso nel dispositivo più sottile del produttore coreano: 6,3 millimetri.

Mentre Samsung non abbandona l’idea di investire ancora su Windows Phone e starebbe sperimentando soluzioni per un proprio dispositivo con la release 8.1, entrambi i nuovi dispositivi di punta rientrano nella strategia che prevede di recuperare fette di mercato puntando ai paesi in via di sviluppo, ai mercati asiatici ed ai dispositivi di costo medio: il primo esordirà per il momento in Corea del Sud al costo di 250 euro, il secondo è stato per il momento messo in commercio in Malaysia ed anche se manca ancora un prezzo ufficiale si parla di circa 350 euro.

Come anticipato , d’altra parte, spingono sull’acceleratore di tale obiettivo di mercato anche i Galaxy A3 e A5, destinati specificatamente alla Cina, nonché i device Flexy E7 e E5 pensati invece per l’India.

A5 costerà 335 euro, A3 275: hanno una struttura in alluminio anch’essa molto sottile (tra i 6,7 ed i 6,9 millimetri), processore Snapdragon 410 (rispettivamente da 2GB ed 1 GB di RAM); A5 è inoltre dotato di un display HD da 5 pollici, connessione LTE e batteria da 2.300mAh, mentre A3 ha uno schermo da 4,5 pollici e batteria da 1.900 mAh. Entrambi sono destinati prossimamente ad arrivare sul mercato europeo .

Serie A

La serie E, invece, ha fatto il suo esordio a 255 e 305 euro , prezzo per cui offrono struttura in policarbonato, Android KitKat 4.4, dual sim, schermi HD superAMOLED rispettivamente da 5 e 5,5 pollici, supportato in entrambi i casi da un processore Qualcom Snapdragon 410 e storage interno da 16GB espandibile; il più piccolo, inoltre, ha una fotocamera da 8 megapixel sul posteriore e batteria da 2,400mAh, il più grande 13 megapixel e 2.950mAh.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti