Samsung Internet arriva su Windows: ecco come provarlo

Samsung Internet arriva su Windows: ecco come provarlo

Samsung Internet, il browser del colosso coreano disponibile sui dispositivi Android, arriva sui PC Windows, colmando un'importante lacuna.
Samsung Internet arriva su Windows: ecco come provarlo
Samsung Internet, il browser del colosso coreano disponibile sui dispositivi Android, arriva sui PC Windows, colmando un'importante lacuna.

Il popolare browser web di Samsung per Android, Samsung Internet, è ora disponibile anche per Windows. Chi usa Windows può andare sul Microsoft Store e cliccare sul pulsante Installa nella pagina dedicata per installare il browser sul proprio dispositivo.

Il browser sembra essere scaricabile solo dallo Store e non da altre fonti. Samsung Internet è il browser mobile di default su tutti i dispositivi Samsung, ma può essere installato anche su altri dispositivi Android. Samsung promette di offrire la stessa esperienza di navigazione su Windows. Il browser si basa su Chromium, il motore che alimenta browser come Microsoft Edge o Google Chrome.

Il browser web include le principali funzionalità del browser Android di Samsung. Una delle caratteristiche più importanti è il componente che blocca gli annunci pubblicitari e il tracciamento. È curioso che il di blocco degli annunci non sia attivo di default.

Per attivarla, bisogna andare su Impostazioni > Privacy Dashboard, o digitare internet://settings/adBlockers. Fare clic sul pulsante “off” sotto Ad blocker nella pagina e cambiare lo stato in basic o aggressive. In questo modo il blocco dei contenuti viene attivato per tutte le pagine visitate.

Gli utenti Samsung possono attivare la sincronizzazione con Samsung Cloud. L’opzione si trova alla voce Sincronizzazione e account delle Impostazioni. È possibile attivare “sincronizzazione con Samsung cloud” per connettersi a un account Samsung e attivare la sincronizzazione. È disponibile anche un’opzione di importazione di base, che importa dati (limitati) da altri browser installati sul dispositivo locale.

Entrambe le opzioni sono limitate in termini di dati che gli utenti possono sincronizzare. Attualmente è possibile sincronizzare solo la cronologia di navigazione, i segnalibri e le schede aperte. A livello locale, le importazioni da alcuni browser possono essere limitate alla sola importazione dei segnalibri. Nella prima versione mancano le opzioni per sincronizzare le password e altri dati.

L’opzione per ottimizzare la memoria è presente, ma disattivata di default. È possibile attivarla alla voce Prestazioni nelle Impostazioni. Tuttavia, il browser non fornisce spiegazioni per questa funzione. È possibile che le schede inattive vengano messe a riposo, ma questa è solo un’ipotesi.

Gli utenti del browser Internet di Samsung su Android possono notare che la versione per Windows manca di diverse funzioni. Non c’è l’opzione per scaricare Translator, che è possibile fare su Android per tradurre le pagine in lingua straniera.

La buona notizia è che è possibile installare estensioni dal Chrome Web Store per aggiungere funzionalità al browser. Questo include un componente aggiuntivo per la traduzione, ma anche qualsiasi altra estensione che si possa trovare utile.

Samsung Internet: un browser da migliorare

Samsung Internet offre un’esperienza piuttosto scarna al momento. Mancano alcune delle funzioni che hanno reso popolare la versione Android del browser. Oltre a mancare le opzioni di sincronizzazione e i componenti aggiuntivi integrati, sono le prestazioni a preoccupare alcuni utenti. Lo scorrimento, in particolare, appare a volte stridente.

Samsung deve lavorare sul browser per migliorarlo. Il nucleo Chromium garantisce una buona compatibilità con il web e dovrebbe contribuire a migliorare le prestazioni. Per ora, può essere un’opzione per gli utenti Samsung irriducibili che vogliono sincronizzare i dati tra i loro dispositivi Android e la versione Windows.

Tutti gli altri potrebbero voler rimanere in disparte per ora e vedere come si svilupperà il browser nei prossimi due anni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 nov 2023
Link copiato negli appunti