Samsung, moduli DDR3 da 32 GB

Il produttore coreano ha consegnato i primi campioni di moduli RDIMM DDR3 da 32 GB basati su chip con tecnologia a 40 nanometri. Destinati ai server, la loro produzione in volumi inizierà nel corso di aprile

Roma – Nelle prossime settimane Samsung Electronics è pronta ad avviare la produzione in volumi dei primi moduli di memoria DDR3 basati su chip da 4 gigabit. Tali moduli raggiungono la ragguardevole capacità di 32 GB e sono prodotti con una tecnologia di processo a 40 nanometri.

Samsung 40nm-class 4Gigabit DDR3 Samsung afferma che i nuovi moduli RDIMM (Registered Dual In-line Memory Module) coniugano la più elevata densità di memorizzazione oggi sul mercato con livelli di consumo molto contenuti, dichiarati – a pari capacità – del 35% inferiori a quelli dei moduli con chip da 2 Gbit. Se si prendono invece come riferimento i consumi degli RDIMM basati sui chip da 1 Gbit (tecnologia a 60 nm), l’azienda sostiene che il risparmio energetico sale all’83%.

Costituiti da 36 chip DDR3 dual-die a 40 nm, gli RDIMM di nuova generazione corteggiano soprattutto i server ad elevata efficienza, che forniscono un elevato rapporto tra performance, consumi e ingombri. Samsung afferma che i suoi nuovi moduli possono consentire ai produttori di stipare fino a 192 GB di RAM su un sistema a singolo processore.

Samsung ha avviato la produzione in volumi dei suoi chip di memoria da 4 Gbit lo scorso mese, e nel corso dell’anno conta di migrare l’intera sua produzione di memorie DDR DRAM a questa tecnologia di processo. A beneficiarne saranno anche i moduli SoDIMM per notebook, che presto raggiungeranno una densità di 8 GB e apriranno la strada all’arrivo di workstation mobili con 16 GB (due socket) o 32 GB (quattro socket) di memoria RAM DDR3.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mVCDNsMwjWT WkDppsOM scrive:
    GsXMdnZlxXiFQcYnu
    http://www.cogenesys.com/online_colleges.html accredited online degrees =-[ http://www.lanewayhousingvancouver.com/mortgage_refinance.html mortgage refinance
    :O http://www.dearandfrom.com/home.html home loans aezx
  • VrzTXswqptH fQO scrive:
    yrWtKzlSlniyofTvjmD
    http://www.web-medicina.net/ where to buy librium hkxzy http://www.insurlist.com/auto-insurance.html auto insurance 786839 http://www.youinsur.com/ medical insurance %]] http://www.insuridea.com/ cheap auto insurance :-OO
  • JJletho scrive:
    BLU SCREEN OF WAIT
    http://discussions.apple.com/thread.jspa?threadID=2383224&tstart=30
  • gnulinux86 scrive:
    Il problema sarebbe??
    Ovvio che gli aggiornamenti su Os X abbiano grosse dimensioni, possibile che ogni volta bisogna ricordare che vengono aggiornati i pacchetti per intero(come accade per le distro Linux).Però ad essere sinceri da quando è uscito Snow, update a gogo ;) io non vedo nulla di strano, forse qualcuno ancora sostiene che i sistemi Apple siano infallibili e non andrebbero nemmeno aggiornati perché non c'è ne bisogno... :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 marzo 2010 10.46-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: Il problema sarebbe??
      - Scritto da: gnulinux86
      Però ad essere sinceri da quando è uscito Snow,
      update a gogo ;) Ah si? Verifichiamo:Leopard:http://en.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_X_v10.5#Release_history10.5 October 26, 200710.5.1 November 15, 200710.5.2 February 11, 200810.5.3 May 28, 2008Snow Leopard:http://en.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_X_Snow_Leopard#Release_history10.6 August 28, 200910.6.1 September 10, 200910.6.2 November 9, 200910.6.3 March 29, 2010Come vedi in entrambi i casi sono passati 7 mesi dalla prima versione al terzo aggiornamento.
      io non vedo nulla di strano,
      forse qualcuno ancora sostiene che i sistemi
      Apple siano infallibiliNon lo sono, ma i sistemi Windows sono mille volte più bacati e mal funzionanti.
      e non andrebbero nemmeno
      aggiornati perché non c'è ne bisogno...
      :DNella MAGGIOR PARTE DEI CASI si può fare a meno di applicare qualunque aggiornamento. Specialmente gli aggiornamenti sulla sicurezza.
      • Certo certo scrive:
        Re: Il problema sarebbe??
        - Scritto da: ruppolo
        Nella MAGGIOR PARTE DEI CASI si può fare a meno
        di applicare qualunque aggiornamento.
        Specialmente gli aggiornamenti sulla
        sicurezza.Anche Windows è sicuro al 100%. Gli altri dicono che non esiste sistema sicuro al 100%, ma io ne sono convinto.
        • ruppolo scrive:
          Re: Il problema sarebbe??
          - Scritto da: Certo certo
          - Scritto da: ruppolo

          Nella MAGGIOR PARTE DEI CASI si può fare a meno

          di applicare qualunque aggiornamento.

          Specialmente gli aggiornamenti sulla

          sicurezza.

          Anche Windows è sicuro al 100%. Gli altri dicono
          che non esiste sistema sicuro al 100%, ma io ne
          sono
          convinto.Windows è un sistema sicuro al 0%. Infatti le botnet che sparano SPAM sono costituite al 100% da PC con Windows.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 marzo 2010 11.17-----------------------------------------------------------
          • Certo certo scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            E io ti dico che è sicuro al 100%. Ne sono convinto. Non mi è mai sucXXXXX niente.
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            memoria corta ruppolo?http://attivissimo.blogspot.com/2009/04/mac-infettati-arriva-la-prima-ibotnet.htmlcome mai non mi rispondi mai? abbiamo un paio di argomenti in sospeso... mi vuoi proprio far piangere?
          • a n o n i m o scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker
            memoria corta ruppolo?

            http://attiviss FAIL .blogspot.com/2009/04/mac-infett

            come mai non mi rispondi mai? abbiamo un paio di
            argomenti in sospeso... mi vuoi proprio far
            piangere?ma che vuoi che ti risponda ad un post di FAILissimo!? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            bah, non capisco il tuo commento cmq basta googlare per trovare altre fonti a riportare la stessa identica cosa...
          • FARC scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            Certo! Se installi software pirata non puoi che aspettarti questo. Cmq anche installando il soft pirata infetto, se non ricordo male, cancelli UN FILE e lo "dezombifichi".
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            grazie al caxxo, anche su Windows se installi solo software originale difficilmente finirai in una botnet... allo stesso modo però su entrambe le piattadorme il ricorso a software di dubbia provenienza espone a rischi simili (in termini qualitativi) anche se infinitamente minori su Mac in termini quantitativi. Questo non toglie che l'affermazione di ruppolo, secondo cui il 100% delle botnet sta su windows, è falsa!
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker
            grazie al caxxo, anche su Windows se installi
            solo software originale difficilmente finirai in
            una botnet... anche quelle schifezze che si installano senza l'interazione diretta dell'utente ma solo usandolo il pc per altri scopi che nn riguardano operazioni "amministrative"?
            allo stesso modo però su entrambe
            le piattadorme il ricorso a software di dubbia
            provenienza espone a rischi simili (in termini
            qualitativi) anche se infinitamente minori su Mac
            in termini quantitativi.questo e' un eufemismo... diciamo prossimo a zero....
            Questo non toglie che
            l'affermazione di ruppolo, secondo cui il 100%
            delle botnet sta su windows, è falsa!onestamente nn sono a conoscenza di statistiche relative ai mac zombificati... ma come affermazione tanto falsa non credo sia... oppure quello 0.0000000001% fa testo?
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: bibop
            - Scritto da: Charlie Parker

            grazie al caxxo, anche su Windows se installi

            solo software originale difficilmente finirai in

            una botnet...

            anche quelle schifezze che si installano senza
            l'interazione diretta dell'utente ma solo
            usandolo il pc per altri scopi che nn riguardano
            operazioni
            "amministrative"?spiegati meglio. per esempio?


            allo stesso modo però su entrambe

            le piattadorme il ricorso a software di dubbia

            provenienza espone a rischi simili (in termini

            qualitativi) anche se infinitamente minori su
            Mac

            in termini quantitativi.

            questo e' un eufemismo... diciamo prossimo a
            zero....sia in termini matematici che logici non c'è differenza apprezzabile tra la mia locuzione (infinitamente minori rappresenta il caso di un limite che tende indeterminatamente a zero senza raggiungerlo) e la tua (prossimo a zero). direi quindi che siamo d'accordo, la tua è stata una (inutile) ripetizione.


            Questo non toglie che

            l'affermazione di ruppolo, secondo cui il 100%

            delle botnet sta su windows, è falsa!

            onestamente nn sono a conoscenza di statistiche
            relative ai mac zombificati... ma come
            affermazione tanto falsa non credo sia... oppure
            quello 0.0000000001% fa
            testo?certo che fanno testo, ogni singolo caso va considerato. l'importanza di uno 0,000001%, quando questo è la differenza dal 100%, non è la stesso che farlo con percentuali intermedie. Einstein disse: "Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione; un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato."
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            uso proprio di software su piattaforma windows puo' o non puo' portare a problemi di "infezioni"?ad oggi l'unico modo per infettare un mac e' scaricarsi un applicazione pirata e autorizzarne l'installazione con la pasword di amministratore... si puo' dire altrettanto su piattaforma windows per le miriadi di schifezze che gli fluttuano intorno?infinitamente minore e prossimo a zero son due cose un po' diverse e sono percepite come diverse dai piu'... anzi "i rischi simili" si contano su 2 installer... non stiamo parlando di esperimenti e non stiamo parlando di teorie... stiamo parlando di botnet di una situazione quantificabile e di dati certi... per di piu' osx da un dato aggiornamento si autoprotegge da quel trojan e altri 2 o3 (vorrei porre l'accento su quei 2 o 3) statisticamente su macintosh la gente aggiorna il sistema... ad oggi dire che il 100% delle botnet e' su windows e' una affermazione piu' che plausibile... attaccarsi a sofismi solo per intorpidire le acque e' solo un esercizio di stile
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            non me ne potrebbe fregar di meno di intorpidire le acque: sono un mac user, mi limito a riportare dati reali. e, confesso, mi diverto a punzecchiare l'evangelizzatore ruppolo che, beninteso, ritengo abbastanza intelligente da non credere per primo alle affermazioni pro apple che quotidianamente spaccia per dogmi... avrà i suoi buoni motivi per fingersi meno sveglio di quello che è...riguardo agli aspetti "linguistici" e "sofistici" della discussione ritengo che le parole abbiano dei significati precisi che vanno rispettati; inoltre la logica si applica (o andrebbe applicata) in ogni contesto, invece di inventare nuove religioni (perchè di questo si tratta quando parla ruppolo) per lasciar addormentare la ragione.saluti.
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            grazie della digressione sul ruppolo... ma non mi hai risposto...saluti
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            ma la domanda qual'era?
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker
            ma la domanda qual'era?Credo che fosse " uso proprio di software su piattaforma windows puo' o non puo' portare a problemi di "infezioni"? ".La risposta è: indubbiamente si.Basta un sito web "ben fatto" (come quello preparato per il pwn2own, tanto per capirci) e l'infezione è servita.
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            che è la stessa cosa che Charlie Miller, nella medesima occasione, ha fatto per 3 anni di file su un Mac: sito realizzato "ad hoc", il Mac ci capita sopra et voilà, exploit servito... o sbaglio?
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2844353&m=2845657#p2845657quelli che elenca "logicamente" sono tutti usi "propri"...
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker
            che è la stessa cosa che Charlie Miller, nella
            medesima occasione, ha fatto per 3 anni di file
            su un Mac: sito realizzato "ad hoc", il Mac ci
            capita sopra et voilà, exploit servito... o
            sbaglio?Sbagli. E non hai ancora risposto alla domanda iniziale (riferita ai sistemi windows, non ai mac). Poi se confondi un proof-of-concept con migliaia di tool che sfruttano i buchi...
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: Charlie Parker

            che è la stessa cosa che Charlie Miller, nella

            medesima occasione, ha fatto per 3 anni di file

            su un Mac: sito realizzato "ad hoc", il Mac ci

            capita sopra et voilà, exploit servito... o

            sbaglio?

            Sbagli. E non hai ancora risposto alla domanda
            iniziale (riferita ai sistemi windows, non ai
            mac).
            e dove starebbe l'errore? in cosa sono diversi questi casi?

            Poi se confondi un proof-of-concept con migliaia
            di tool che sfruttano i
            buchi...ma sei stato tu a tirar fuori l'esempio del pwn2own... cos'è, vale solo se usato per sostenere la tua tesi?cmq, ok, devo rispondere DI NUOVO (perchè se avessi letto le precedenti sapresti che è ridondante)?si, su windows è possibile finire vittima di qualche software malevolo anche solo con la navigazione su siti appositamente realizzati. ma questo succede con qualunque sistema (Mac compreso), gli exploit ci sono su ogni SO, quindi non puoi affermare che questa sia una debolezza esclusiva di Windows come invece provi a fare.
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker
            e dove starebbe l'errore? in cosa sono diversi
            questi
            casi?Lo avevo scritto subito sotto, bastava leggere tutto invece di decontestualizzare.




            Poi se confondi un proof-of-concept con migliaia

            di tool che sfruttano i

            buchi...

            ma sei stato tu a tirar fuori l'esempio del
            pwn2own... cos'è, vale solo se usato per
            sostenere la tua
            tesi?Ribadisco, non hai capito il mio messaggio.
            si, su windows è possibile finire vittima di
            qualche software malevolo anche solo con la
            navigazione su siti appositamente realizzati. Manca la parte in cui si dice che anche moltissime altre operazioni quotidiane, tutte lecite e normalissime, possono portare ad essere vittime di qualche malware. E non è ipotetico, queste infezioni avvengono ogni giorno su milioni di macchine.
            ma
            questo succede con qualunque sistema (Mac
            compreso), E allora, domando, perchè non ci sono milioni di mac infetti? Spero che non si riparta con la storia della diffusione, già spiegata in precedenza.
            gli exploit ci sono su ogni SO, questo è certo.
            quindi
            non puoi affermare che questa sia una debolezza
            esclusiva di Windows come invece provi a
            fare.Difficoltà di comprensione. Citami il passo dove affermerei che è una debolezza esclusiva di Windows.La domanda era su Windows ed io ho risposto Su Windows....
          • nome e cognome scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: bibop
            uso proprio di software su piattaforma windows
            puo' o non puo' portare a problemi di
            "infezioni"?
            ad oggi l'unico modo per infettare un mac e'
            scaricarsi un applicazione pirata e autorizzarne
            l'installazione con la pasword di
            amministratore... si puo' dire altrettanto su
            piattaforma windows per le miriadi di schifezze
            che gli fluttuano
            intorno?Si. Ad oggi l'unico modo per infettare un windows 7 è IE8 è scaricarsi ed installare l'applicazione autorizzando l'installazione.L'unica differenza che l'utente windows generalmente si premunisce attivando un antivirus. Il macaco no.
            certi... per di piu' osx da un dato aggiornamento
            si autoprotegge da quel trojan e altri 2 o3
            (vorrei porre l'accento su quei 2 o 3)Quindi avete l'antivirus incluso nel sistema?
            statisticamente su macintosh la gente aggiorna il
            sistema... ad oggi dire che il 100% delle botnet
            e' su windows e' una affermazione piu' che
            plausibile... attaccarsi a sofismi solo perUn po' come dire che il 90% delle installazioni sono su windows.
            intorpidire le acque e' solo un esercizio di
            stileEsistono software per creare botnet su mac, fine del discorso. Ovviamente per creare una botnet servono client da infettare, client mac non ce ne sono quindi è logico approssimare al 100% le botnet su windows, come del resto si può approssimare al 100% il mercato desktop su windows.
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: bibop

            uso proprio di software su piattaforma windows

            puo' o non puo' portare a problemi di

            "infezioni"?

            ad oggi l'unico modo per infettare un mac e'

            scaricarsi un applicazione pirata e autorizzarne

            l'installazione con la pasword di

            amministratore... si puo' dire altrettanto su

            piattaforma windows per le miriadi di schifezze

            che gli fluttuano

            intorno?

            Si. Ad oggi l'unico modo per infettare un windows
            7 è IE8 è scaricarsi ed installare l'applicazione
            autorizzando
            l'installazione.Oppure visitare un sito web fatto ad arte (pwn2own docet). Quindi i metodi sono almeno due. Oppure aprire un allegato di posta apparentemente lecito che scala i privilegi senza richiesta di autorizzazione. E siamo a tre.O magari faer doppio click su una pen usb (non necessario se si lascia attivo l'autoplay). E siamo a quattro.Si potrebbe continuare.
          • FARC scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker
            grazie al caxxo, anche su Windows se installi
            solo software originale difficilmente finirai in
            una botnet... Mica tanto, senza AV e FW in Windows ti basta navigare nei siti giusti e sei infetto, e senza aver installato software pirata.Anzi , é sucXXXXX che ti infettavi in 20 secondi se ti collegavi con XP ad una rete collegata ad internet.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Il problema sarebbe??

            Mica tanto, senza AV e FW in Windows ti basta
            navigare nei siti giusti e sei infetto, e senza
            aver installato software
            pirata.XXXXXXX. Per infettarti deve esistere una falla aperta sfruttabile per eseguire codice ed un exploit relativo.
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: nome e cognome
            Per infettarti deve esistere una falla
            aperta sfruttabile per eseguire codice ed un
            exploit
            relativo.Che esiste. Più di una.
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            verissimo, infatti Charlie Miller sfrutta queste falle da tre anni a questa parte... per far cadere un Mac facendo eseguire un exploit... palla al centro?
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            la tua dialettica fa pena...sembra di sentir parlare un piazzista di cosmetici che alla affermazione "i tuoi rossetti sono cancerogeni" risponde "le ciprie di xyz sono cancerogene anche loro"
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            molto appropriato... combatti come una mucca!
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            confermo... hai una dialettica inconcludente
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            Volevo essere sicuro che tu fossi a tuo agio con me.
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            poverino cerchi di fare il supponente ma come al solito non ci riesci e dimostri soltanto la pochezza dei tuoi interventi-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 aprile 2010 02.20-----------------------------------------------------------
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker
            verissimo,Mi fa piacere che concordi.
            infatti Charlie Miller sfrutta queste
            falle da tre anni a questa parte... Una falla all'anno... quante per Windows?
            per far
            cadere un Mac facendo eseguire un exploit...
            palla al
            centro?La palla sarà al centro quando le macchine windows si infetteranno nello 0,01% dei casi d'uso normali (ed ancora non basterebbe...).
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            oh mamma, eccone un'altro... ma se avessi l'intelligenza di capire quello che ho scritto troveresti che dall'inizio della discussione affermo che ci sono i medesimi rischi in termini qualitativi anche se su Mac sono infinitamente minori in termini qualitativi.Te lo spiego meglio: se attraversi la strada bendato corri lo stesso tipo di rischio sia in centro a milano che su uno sterrato di campagna: il rischio di essere investito da un veicolo in transito. Però, data la differenza nelle condizioni di traffico, quantitativamente è meno rischioso attraversare in campagna!quindi mi spieghi perchè provi a convincermi che su windows ci sono più probabilità di essere vittima di questi problemi, visto che l'ho detto io per primo?non sarà se che l'ennesimo macaco (ben diverso da macuser quale sono io) che, proprio come Fonzie non riusciva a dire "ho sbagliato", non riesce nemmeno ad ammettere che determinati rischi esistono anche su Mac?
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker
            oh mamma, eccone un'altro... Sempre lo stesso, tranquillo...
            ma se avessi
            l'intelligenza di capire quello che ho scrittoVediamo cosa scrivi ora.
            troveresti che dall'inizio della discussione
            affermo che ci sono i medesimi rischi in termini
            qualitativi anche se su Mac sono infinitamente
            minori in termini
            qualitativi .Il che, in italiano, è una contraddizione di termini. ;)Facciamo finta che intendessi "quantitativi" al posto di "qualitativi" (nota che, a differenza tua, non ti ho dato dello stupido...) e andiamo avanti: ciò che affermo io - e che magari sei tu a non aver capito - è che ci sono differenze ANCHE IN TERMINI QUALITATIVI tra le due famiglie di sistemi operativi, in termini di possibilità di "incassare" malware. Confronta la VARIETA' delle minacce per windows con quelle presenti per Mac e Linux e vedrai da solo la differenza. La QUANTITA' viene poi di conseguenza e (mio parere) dipende solo marginalmente dalla diffusione.Quest'ultimo punto, spesso presentato come fondamentale da molti fan, si scontra con la realtà dei fatti, un solo esempio per chiarire il concetto: Code Red, un worm che si diffondeva solo su server Windows con una particolare versione non patchata di IIS (quindi pochissime macchine in rapporto a quelle presenti in circolazione nel 2001) si diffuse in pochissimo tempo in tutto il mondo mettendo in ginocchio internet.
            Te lo spiego meglio: se attraversi la strada
            bendato corri lo stesso tipo di rischio sia in
            centro a milano che su uno sterrato di campagna:
            il rischio di essere investito da un veicolo in
            transito. Però, data la differenza nelle
            condizioni di traffico, quantitativamente è meno
            rischioso attraversare in
            campagna!Se permetti, il paragone non regge. Prova questo: attraversare un viottolo di campagna bendato (al massimo rischi una storta, più che di essere investito) contro attraversare la frontiera dalla Palestina a isralele con il volto coperto, un fucile in mano, una cintura esplosiva in bella mostra (hai la certezza di fare una brutta fine, anche se sei armato fino ai denti). Truce, ma più realistico.
            quindi mi spieghi perchè provi a convincermi che
            su windows ci sono più probabilità di essere
            vittima di questi problemi, visto che l'ho detto
            io per
            primo?Non provo a convincere nessuno. Esprimo le mie opinioni. E non le spaccio per verità rivelate.
            non sarà se che l'ennesimo macaco (ben diverso da
            macuser quale sono io) che, proprio come Fonzie
            non riusciva a dire "ho sbagliato", non riesce
            nemmeno ad ammettere che determinati rischi
            esistono anche su
            Mac?ehm... ho scritto oltre 1500 post su PI, in uno degli ultimi (in questo stesso thread) scrivo che: " Che non esistano sistemi sicuri al 100% è l'unica certezza che si può avere. ". Lo stesso concetto l'avevo scritto circa 1500 messaggi fa (si può controllare) e l'ho ripetuto in diverse occasioni. Quindi, esattamente, cos'è che non ammetterei?
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: Charlie Parker

            oh mamma, eccone un'altro...

            Sempre lo stesso, tranquillo...


            ma se avessi

            l'intelligenza di capire quello che ho scritto

            Vediamo cosa scrivi ora.


            troveresti che dall'inizio della discussione

            affermo che ci sono i medesimi rischi in termini

            qualitativi anche se su Mac sono
            infinitamente

            minori in termini

            qualitativi .

            Il che, in italiano, è una contraddizione di
            termini.
            ;)touchè

            Facciamo finta che intendessi "quantitativi" al
            posto di "qualitativi" (nota che, a differenza
            tua, non ti ho dato dello stupido...)non era mia intenzione, in effetti non mi sono espresso al meglio. non sono solito perdere tempo a discutere con chi reputo stupido, quindi non ti ritengo tale. chiedo venia per l'infelice espressione. e andiamo
            avanti: ciò che affermo io - e che magari sei tu
            a non aver capito - è che ci sono differenze
            ANCHE IN TERMINI QUALITATIVI tra le due famiglie
            di sistemi operativi, in termini di possibilità
            di "incassare" malware. Confronta la VARIETA'
            delle minacce per windows con quelle presenti per
            Mac e Linux e vedrai da solo la differenza. La
            QUANTITA' viene poi di conseguenza e (mio parere)
            dipende solo marginalmente dalla
            diffusione.io non confrontavo sul piano qualitativo i due SO, ma le minacce che affrontano. un exploit che permette ad un estraneo di prendere il controllo sul computer è uguale negli effetti sia su mac che su windows. solo che, come sosteniamo entrambi, su windows ce ne sono un numero maggiore.
            Quest'ultimo punto, spesso presentato come
            fondamentale da molti fan, si scontra con la
            realtà dei fatti, un solo esempio per chiarire il
            concetto: Code Red, un worm che si diffondeva
            solo su server Windows con una particolare
            versione non patchata di IIS (quindi pochissime
            macchine in rapporto a quelle presenti in
            circolazione nel 2001) si diffuse in pochissimo
            tempo in tutto il mondo mettendo in ginocchio
            internet.



            Te lo spiego meglio: se attraversi la strada

            bendato corri lo stesso tipo di rischio sia in

            centro a milano che su uno sterrato di campagna:

            il rischio di essere investito da un veicolo in

            transito. Però, data la differenza nelle

            condizioni di traffico, quantitativamente è meno

            rischioso attraversare in

            campagna!

            Se permetti, il paragone non regge. Prova questo:
            attraversare un viottolo di campagna bendato (al
            massimo rischi una storta, più che di essere
            investito) contro attraversare la frontiera dalla
            Palestina a isralele con il volto coperto, un
            fucile in mano, una cintura esplosiva in bella
            mostra (hai la certezza di fare una brutta fine,
            anche se sei armato fino ai denti). Truce, ma più
            realistico.il rischio di essere investito su una strada di campagna esiste anche se in percentuale minima? direi di sì, ed è lo stesso rischio (nel senso che porta gli stessi effetti) che avresti nel farlo in centro città. non è che se ti investe un'auto in campagna ti fai meno male. quindi direi che il paragone regge benissimo.


            quindi mi spieghi perchè provi a convincermi che

            su windows ci sono più probabilità di essere

            vittima di questi problemi, visto che l'ho detto

            io per

            primo?

            Non provo a convincere nessuno. Esprimo le mie
            opinioni. E non le spaccio per verità
            rivelate.sottolineavo il fatto che insisti su un argomento sul quale concordo con te fin dall'inizio, quindi non capisco perchè continui a tornarci su.


            non sarà se che l'ennesimo macaco (ben diverso
            da

            macuser quale sono io) che, proprio come Fonzie

            non riusciva a dire "ho sbagliato", non riesce

            nemmeno ad ammettere che determinati rischi

            esistono anche su

            Mac?

            ehm... ho scritto oltre 1500 post su PI, in uno
            degli ultimi (in questo stesso thread) scrivo
            che: " Che non esistano sistemi sicuri al 100%
            è l'unica certezza che si può avere. ". Lo
            stesso concetto l'avevo scritto circa 1500
            messaggi fa (si può controllare) e l'ho ripetuto
            in diverse occasioni. Quindi, esattamente, cos'è
            che non
            ammetterei?ok, lo ammetto, mi sono perso... se sostieni quello che sostengo io perchè lo contesti?
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            - Scritto da: Charlie Parker[cut]
            ok, lo ammetto, mi sono perso... se sostieni
            quello che sostengo io perchè lo
            contesti?Ehm... credo che sosteniamo lo stesso concetto di base: le vulnerabilità sono ovunque.Quello su cui ho un'opinione diversa dalla tua, se non ho frainteso il senso dei tuoi messaggi, è il fatto che ad oggi su Mac e su Linux i possibili "exploit" sono fondamentalmente tutti riconducibili ad un paio di tipologie - peraltro difficilmente implementabili e facilmente circoscrivibili in termini di prevenzione - mentre su Windows la superficie disponibile per gli attacchi è talmente più ampia che anche dei comportamenti "normali" possono produrre delle infezioni.Ho anche postato in un messaggio più in basso un sito con l'elenco delle minacce note per Mac: sono (quasi) tutte basate sullo stesso meccanismo di funzionamento. Un qualsiasi elenco di minacce per Windows (oltre ad essere infinitamente più lungo...) prevede una molteplicità di vettori di attacco.Tutta qui la differenza.cordialità
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            c'hai troppe idee e molto confuse...
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2844353&m=2845707#p2845707
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            e come ti ho risposto... non riesci neanche ad esser sarcartico.. risulti solo uno che nn riesce ad affrontare una conversazione ....
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            sbagli: risulto uno che non VUOLE affrontare una conversazione con TE... i miei "avversari" li scelgo tra quelli che hanno qualcosa di sensato da dire, non tra poveracci insignificanti come te.*plonk*
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            ahahahahahahaha poveretto
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            per qualche motivo incomprensibile la mia risposta è stata "moderata"... la riformulo:non risulto uno che non riesce ad affrontare una conversazione, ma uno che non VUOLE affrontarla CON TE... scelgo i miei "avversari" tra quelli con cui vale la pena confrontarsi, tra i quali tu proprio non compari.*plonk*
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            ripetoma che tristezza!!!solo un codardo potrebbe infilare una serie cosi' imbarazzante di stupidaggini...
          • bibop scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            lo scrivo in post separato perche' tanto questo lo modereranno sicuramente... il post sopra lo puoi anche leggere tranquillamente con un semplice:"sei un XXXXXXXX"
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            Usa solo software originale!rifiuta il pirata Scegli linux!originale garantito non necessita di scaricare software piratatatoe soprattutto gratis!
          • logicaMente scrive:
            Re: Il problema sarebbe??
            Che non esistano sistemi sicuri al 100% è l'unica certezza che si può avere.Vediamo poi in dettaglio:
            http://attivissimo.blogspot.com/2009/04/mac-infettDal bulletin: "take a detailed look at what appears to be the first real attempt to create a Mac botnet" ovvero: un'occhiata a quello che sembra essere il primo tentativo di creare... cioè, si parla di botnet o di qualcosa che SEMBRA essere un TENTATIVO di crearne una?La descrizione poi è interessante: in pratica si scarica, si installa e si esegue un programma che si mette in ascolto su una porta... praticamente tutte le altre minacce per mac funzionano così.Se poi vuoi un elenco più ampio di "bestiole" cerca qua: http://www.iantivirus.com/threats/interessante notare due cose: la maggior parte delle minacce sono l'equivalente di server vnc (e quindi il modo di evitare di prenderle è sempre lo stesso). Il numero delle minacce e la loro varietà non è nemmeno paragonabile a quelle per windows.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Il problema sarebbe??
        Scusa, le faccine nel mio commento non le hai viste?? :|
  • FARC scrive:
    hai hai hai apple
    Come da oggetto, stavolta hai fatto una gran bella c@gata con questo update, porta problemi a non finire.Se avete un mac NON AGGIORNATE alla 10.6.3 fino a nuovo avviso da Apple.Per fortuna che con Time Machine lo ripristino in un attimo.State all'occhio ;)
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: hai hai hai apple
      mi funziona tuttoma tutto tutto :D
      • FARC scrive:
        Re: hai hai hai apple
        Dai un occhio al forum di sopporto applehttp://discussions.apple.com/forum.jspa?forumID=1337&start=0A me é andata male
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: hai hai hai apple
          la prima che vedo riguarda un monitor esterno e, per dire, ti sto scrivendo con un dell attaccato sulla porta displayport del mbpcome al solito, direi che i problemi si verificano (com'è normale) ma non sono un segno dell'apocalisse :D
          • MeX scrive:
            Re: hai hai hai apple
            come fai a usare un DELL con le chiusissime interfacce proprietarie di Jobs, devi comprare un cinema display da 800!
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: hai hai hai apple
            perché quando ho chiesto un monitor apple da 800 euro l'ufficio acquisti ha iniziato a ridereanche adesso, se chiamo e dico chi sono, ricominciano a ridere :D
          • pippO scrive:
            Re: hai hai hai apple

            perché quando ho chiesto un monitor apple da 800
            euro l'ufficio acquisti ha iniziato a
            ridere
            anche adesso, se chiamo e dico chi sono,
            ricominciano a ridere
            :DStrano a ruppolo costano poco ;)
          • nome e cognome scrive:
            Re: hai hai hai apple
            - Scritto da: pippO

            perché quando ho chiesto un monitor apple da 800

            euro l'ufficio acquisti ha iniziato a

            ridere

            anche adesso, se chiamo e dico chi sono,

            ricominciano a ridere

            :D
            Strano a ruppolo costano poco ;)Glieli regala apple, ogni 10 proseliti vince un pezzetto di monitor.
          • Certo certo scrive:
            Re: hai hai hai apple
            - Scritto da: nome e cognome
            Glieli regala apple, ogni 10 proseliti vince un
            pezzetto di
            monitor.(rotfl)
          • MeX scrive:
            Re: hai hai hai apple
            perché non PUOI chiamare la Apple! ERESIA!Devi camminare con le ginocchia per 12 volte intorno a Infinite Loop e poi presentarti dopo 4 giorni di digiuno in reception negli uffici Apple e pagare in contanti gli 800
          • ruppolo scrive:
            Re: hai hai hai apple
            - Scritto da: Luca Annunziata
            perché quando ho chiesto un monitor apple da 800
            euro l'ufficio acquisti ha iniziato a
            ridere
            anche adesso, se chiamo e dico chi sono,
            ricominciano a ridere
            :DProva a fargli leggere questo:http://punto-informatico.it/2844695/PI/News/greenpeace-cloud-non-si-vede-ma-inquina.aspxdove si parla di Dell.E poi questo:http://punto-informatico.it/2782343/PI/News/ces2010-greenpeace-lista-dei-cattivi.aspxdove si parla di Apple.E vedi se ridono ancora.
          • FARC scrive:
            Re: hai hai hai apple
            Se continui a leggere vedrai tantissimi problemi e dei piu' svariati dopo l'upgrade alla 10.6.3.Uno l'ha bollato come il peggior upgrade da 15 anni a questa parte.Oggi non vorrei essere un dipendente Apple ....
        • Certo certo scrive:
          Re: hai hai hai apple
          - Scritto da: FARC
          Dai un occhio al forum di sopporto apple

          http://discussions.apple.com/forum.jspa?forumID=1337&start=0

          A me é andata maleNoo, non dirmi che ti sei arrabbiato e hai postato il link per raccapriccio! Steve ti direbbe che se qualcosa è andato storto nell'aggiornamento è solo colpa tua e ora stai cercando qualcuno su cui sfogarti.
          • FARC scrive:
            Re: hai hai hai apple
            Arrabbiato ? No, uso la mia Delorean per tornare indietro nel tempo ed in men che non si dica rimetto tutto a posto.Semmai sono meravigliato della cappella ;)
          • Certo certo scrive:
            Re: hai hai hai apple
            Beh, ne fanno sempre di più negli ultimi tempi.[img]http://www.immagina.varese.it/wp-content/uploads/2008/06/cappelle-sacro-monte.jpg[/img]
    • MeX scrive:
      Re: hai hai hai apple
      attento!Se ripristini con TimeMachine viene creata una backdoor spazio temporale in cui ti verranno addebitate tutti i tuoi acquisti dei futuri mac!Tra cui, un iPad nano da 800$, abbonamento a 1000 numeri di WSJ per un totale di 4800!Non appena recuperato il backup riceverai una email di Apple datata 12/12/2012 e la tua carta di credito sará addebitata nel passato nella data del giubileo!Tu spenderai altri 800 chiamando inutilmente il numero di supporto di Apple, che ovviamente dirá che non possono mandare email dal futuro anche se Steve Job é dio!
    • ruppolo scrive:
      Re: hai hai hai apple
      - Scritto da: FARC
      Come da oggetto, stavolta hai fatto una gran
      bella c@gata con questo update, porta problemi a
      non
      finire.

      Se avete un mac NON AGGIORNATE alla 10.6.3 fino a
      nuovo avviso da
      Apple.

      Per fortuna che con Time Machine lo ripristino in
      un
      attimo.

      State all'occhio ;)Io ho aggiornato ieri mattina e non ho avuto il minimo problema.
  • Certo certo scrive:
    Crash Reporter!
    (rotfl)Fate diventare fighe pure le cose che denigrate agli altri. Più passa il tempo più vi rivelate per quello che siete.[img]http://www.nulightfx.com/nuke/XNView_crash.jpg[/img]
    • alexjenn scrive:
      Re: Crash Reporter!
      - Scritto da: Certo certo
      (rotfl)
      Fate diventare fighe pure le cose che denigrate
      agli altri. Più passa il tempo più vi rivelate
      per quello che
      siete.

      [img]http://www.nulightfx.com/nuke/XNView_crash.jpIo leggo un crash di XNView, non di Mac OS X.Ho forse letto male, io ?
      • DR.House scrive:
        Re: Crash Reporter!
        - Scritto da: alexjenn
        - Scritto da: Certo certo

        (rotfl)

        Fate diventare fighe pure le cose che denigrate

        agli altri. Più passa il tempo più vi rivelate

        per quello che

        siete.




        [img]http://www.nulightfx.com/nuke/XNView_crash.jp

        Io leggo un crash di XNView, non di Mac OS X.

        Ho forse letto male, io ?Il copiaincolla del tuo icoso ha qualche problema, ma tranquillo con altri 700 mega lo sistemano.
        • MeX scrive:
          Re: Crash Reporter!
          non c'é il copia incolla sul Mac, solo sull'iPhone.Non si puó care "Copia" perché non esiste il tasto destro e non abbiamo il menu apposito.Ho messo una volta un mouse Logitech con tasto destro, premendo il tasto destro ho avuto un kernel panic e l'HD si é bruciato
          • FARC scrive:
            Re: Crash Reporter!
            (rotfl)
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Crash Reporter!
            i mouse apple hanno il tasto destro da anni :D
          • MeX scrive:
            Re: Crash Reporter!
            non é vero! millantatore!Guarda il mighy mouse e il magicmouse! non hanno nemmeno un tasto!Ecco perché il mac é sicuro, perché non si puó cliccare sui link e sulle icone... puoi solo muovere il cursore del mouse ammirando l'estetica del Mac
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Crash Reporter!
            e il trackpad?
          • MeX scrive:
            Re: Crash Reporter!
            il trackpad non l'ha inventato la Apple basta!É un'idea personale di Ballmerd!Anche nella trackpad adesso hanno tolto l'unico bottone gigante che c'era!Prova inconfuntabile che OSX é sicuro solo perché Steve Jobs non ti lascia cliccare le icone!
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Crash Reporter!
            [img]http://www.gadgetaccess.com/wp-content/uploads/2009/11/cat.JPG[/img]
          • MeX scrive:
            Re: Crash Reporter!
            [img]http://trollcats.com/wp-content/uploads/2009/05/i_am_a_cat_with_a_human_body_your_argument_is_invalid.png[/img]
          • Certo certo scrive:
            Re: Crash Reporter!
            Giusto: adesso è più sicuro di prima. Apple rilascia una nuova versione del suo ultimo sistema operativo, Mac OSX 10.6 giunto alla minor release 3. E stavolta va sul pesante: 437,2MB di aggiornamenti, con più di 70 correzioni di sicurezza.
          • ma va la scrive:
            Re: Crash Reporter!
            Certo certo bla bla bla
          • Certo certo scrive:
            Re: Crash Reporter!
            Ed è diventato un vanto adesso? Una volta era un vanto averne uno solo e si denigrava Windows per il mouse a due tasti (perchè visto come più complicato). Ora il tormentone è diventato "ce lo abbiamo anche noi". Bene, bene. Più passa il tempo più vi rivelate per quello che siete.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Crash Reporter!
            la storia del tasto destro è una leggenda metropolitanaprima ci si limitava a tenere premuto il tasto singolo, oppure si usava mela e clicè così da millenni :Dfrancamente non capisco 'sta storia: fino a prova contraria, se i macachi sono preda di lavaggio del cervello, perché dovrebbero desiderare altro? :D siamo già ottenebrati dal nostro guscio di alluminio, dalla tastiera retroilluminata, dallo schermo a led, da safari, itunes, mail... ops, mi squilla l'iphone: devo rispondere, è Steve Jobs! :D
          • Certo certo scrive:
            Re: Crash Reporter!
            - Scritto da: Luca Annunziata
            la storia del tasto destro è una leggenda
            metropolitana
            prima ci si limitava a tenere premuto il tasto
            singolo, oppure si usava mela e
            clic
            è così da millenni :DSì sì, però intanto avete messo su il mouse a più tasti. Coerenza 0.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Crash Reporter!
            se è per questo c'è pure l'usb e la presa per le cuffieche gente! :D
          • Certo certo scrive:
            Re: Crash Reporter!
            Già! Poi dicono di pensare differente. Mah!
          • ma va la scrive:
            Re: Crash Reporter!
            certo certo bla bla bla
          • ruppolo scrive:
            Re: Crash Reporter!
            - Scritto da: Certo certo
            Sì sì, però intanto avete messo su il mouse a più
            tasti. Coerenza
            0.Il mouse a più tasti serve per quando utilizziamo (per chi ha questa esigenza) altri sistemi operativi, quali Windows o Linux., sistemi in cui il paradigma della GUI esige un mouse a due tasti.In Mac OS e Mac OS X la GUI è progettata per funzionare con un mouse ad un tasto. Il tasto destro può essere sfruttato allo stesso modo dei PC, per attivare un menu contestuale, ma il menu contestuale è una funzione opzionale, in OS X, non una funzione richiesta.
          • Certo certo scrive:
            Re: Crash Reporter!
            Sgrunt! Non ti fai sfuggire occasione per fare il rappresentante.
          • bibop scrive:
            Re: Crash Reporter!
            no ti ha scritto l'abc dell'ergonomia e utilizzo su macintoshil drag & drop e' funziona primariail menu' contestuale e' funzione secondariama nn mi sorprende che tu nn lo capisca
          • qualcuno scrive:
            Re: Crash Reporter!
            ehm, anche in Windows o Linux e' una funzione aggiuntiva e non richiesta.Copia Incolla lo puoi fare anche dal menu.
          • bibop scrive:
            Re: Crash Reporter!
            in windows i menu' contestuali sono una interfaccia primaria di interazione e manipolazione dei dati.. affermare il contrario e' affermare il falso...
          • alexjenn scrive:
            Re: Crash Reporter!
            - Scritto da: bibop
            in windows i menu' contestuali sono una
            interfaccia primaria di interazione e
            manipolazione dei dati.. affermare il contrario
            e' affermare il
            falso...Ed è quella la principale differenza tra Windows e Mac OS X.Ma cercare di spiegarlo è come tentare di spiegare l'iPhone in un ospizio ;)
          • Charlie Parker scrive:
            Re: Crash Reporter!

            Ma cercare di spiegarlo è come tentare di
            spiegare l'iPhone in un ospizio
            ;)ma se il forum è pieno di possessori di iPhone felici che anche i loro genitori e nonni anziani lo usano dal primo giorno senza nessuna difficoltà tanto è facile da usare! ;)
          • krane scrive:
            Re: Crash Reporter!
            - Scritto da: Charlie Parker

            Ma cercare di spiegarlo è come tentare di

            spiegare l'iPhone in un ospizio

            ;)
            ma se il forum è pieno di possessori di iPhone
            felici che anche i loro genitori e nonni anziani
            lo usano dal primo giorno senza nessuna
            difficoltà tanto è facile da usare!
            ;)Ma infatti : non serve spiegarlo, appena lo prendi in mano prende il possesso del tuo sistema nervoso e come prima cosa ti uploada il manuale d'uso nel cervello.
          • ma va la scrive:
            Re: Crash Reporter!
            certo certo bla bla bla
        • alexjenn scrive:
          Re: Crash Reporter!
          - Scritto da: DR.House
          - Scritto da: alexjenn

          - Scritto da: Certo certo


          (rotfl)


          Fate diventare fighe pure le cose che
          denigrate


          agli altri. Più passa il tempo più vi rivelate


          per quello che


          siete.








          [img]http://www.nulightfx.com/nuke/XNView_crash.jp



          Io leggo un crash di XNView, non di Mac OS X.



          Ho forse letto male, io ?

          Il copiaincolla del tuo icoso ha qualche
          problema, ma tranquillo con altri 700 mega lo
          sistemano.Chissà a cosa mai ti riferisci :s
          • bibop scrive:
            Re: Crash Reporter!
            probabilmente ti da la colpa se il trollo-link che hai quotato e' "rotto"...
          • alexjenn scrive:
            Re: Crash Reporter!
            - Scritto da: bibop
            probabilmente ti da la colpa se il trollo-link
            che hai quotato e'
            "rotto"...Ovvero, non sa che i link nelle risposte quotate si "rompono" sempre, ovvero è un ignorante (poiché ignora) e per ben due volte.Che tristezza.
          • bibop scrive:
            Re: Crash Reporter!
            l'ignoranza e' un male giustificabile... l'arroganza dell'ignorante e' un male punto... :)
  • darkmavis scrive:
    A me no
    A me invece no, sia sul macbook che sull'iMac
  • FinalCut scrive:
    Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
    La Apple a differenza di Microsoft non rilascia "patch" se ad esempio deve sistemare dei bug su QuickTime non rilascia una patch di poche centinaia di Kb con il codice nuovo, ma rilascia l'intero pacchetto QuickTime (circa 30MB) versione aggiornata (il perché faccia così lo ignoro).Quindi quei famosi 700 MB non vanno ad "ingrassare" Snow Leopard ma vanno a "sostituire" altrettanti 700 MB di programmi vecchi.Chiaro il concetto mia cara Redazione?Comunque siete faziosi peggio di Emilio Fede, ormai rasentate il ridicolo.(linux)(apple)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
      - Scritto da: FinalCut
      La Apple a differenza di Microsoft non rilascia
      "patch" se ad esempio deve sistemare dei bug su
      QuickTime non rilascia una patch di poche
      centinaia di Kb con il codice nuovo, ma rilascia
      l'intero pacchetto QuickTime (circa 30MB)
      versione aggiornata (il perché faccia così lo
      ignoro).Perchè la prossima mossa sarà farteli pagare un tanto al byte...
      Quindi quei famosi 700 MB non vanno ad
      "ingrassare" Snow Leopard ma vanno a "sostituire"
      altrettanti 700 MB di programmi
      vecchi.Ma insomma, trovano l'ennesimo eufemismo per dire che hanno pezzato qualche orrendo buco della sola col sistema operativo intorno e ti lamenti? Mica possono sempre affilarlo...
      Chiaro il concetto mia cara Redazione?
      Comunque siete faziosi peggio di Emilio Fede,
      ormai rasentate il
      ridicolo.

      (linux)(apple)Ma dai, ci sono 50 articoli su apple. C'è quello dove si parla del nome dell'iassorbente, quello dell'amichetto di Jobbe, quello della pubblicità... ancora un po' e ci diranno che Jobbe sta provando il tono della XXXXXXXXX con cui darà il via alla vendita dell'ipad.(rotfl)(win)
      • DR.House scrive:
        Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
        - Scritto da: nome e cognome
        ancora un po' e ci diranno che
        Jobbe sta provando il tono della XXXXXXXXX con
        cui darà il via alla vendita
        dell'ipad.

        (rotfl)(win)Beh sarebbe il primo articolo interessante dopo il cambio di "signore&padrone" di PI :D
      • Trolley scrive:
        Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!

        ... ancora un po' e ci diranno che
        Jobbe sta provando il tono della XXXXXXXXX con
        cui darà il via alla vendita
        dell'ipad.
        Cavolo...il generatore di scorregge e rutti è una delle app migliori per iPhone!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!

          Cavolo...il generatore di scorregge e rutti è una
          delle app migliori per
          iPhone!Hai ragione. Dopo che iboobs è stata censurata resta la vera killer application...
    • Gurzo2007 scrive:
      Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
      si come metterci 5-6 mesi per tappare 80 falle con mega sp da 700 e passa mb...sul mio mbp(10.6.2) se scaricato il pacchetto combo..e dire che avevo tutto aggiornatops ci saranno anek quelle dell'ultimo Pwn2Own? :asd:
    • Claudio Tamburrino scrive:
      Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
      In un caso direttamente paragonabile abbiamo usato un titolo oppostohttp://punto-informatico.it/2706950/PI/News/snow-leopard-affila-unghie.aspxe anche lì altre accuse ma dall'altra fazione. Neanche stessimo parlando di una squadra di calcio (o di un partito). Un aggiornamento che arriva a pesare 750 mega...può sembrare pesante?
      • FinalCut scrive:
        Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
        - Scritto da: Claudio Tamburrino
        In un caso direttamente paragonabile abbiamo
        usato un titolo
        opposto

        http://punto-informatico.it/2706950/PI/News/snow-l

        e anche lì altre accuse ma dall'altra fazione.
        Neanche stessimo parlando di una squadra di
        calcio (o di un partito).Perché sono due titoli del c@77o degni del "Giornale" o di Emilio Fede, ma io dico siete una seria (una volta almeno) testata di informatica, ci vuole troppo a scrivere "Aggiornamento di sicurezza per Mac OS Snow Leopard"?Perché in entrambe i titoli non si capisce un emerito di cosa avrebbe trattato l'articolo.Visto? Qui non è questione di "faziosità" è che scrivete i titoli con il **** per alimentare i troll!
        Un aggiornamento che arriva a pesare 750
        mega...può sembrare
        pesante?Come MB si, se rapportato a Windows; se magari qualche sedicente giornalista spiegasse come ho fatto io il "perché" di tanta pesantezza, ed il differente approccio Apple / M$, magari sarebbe stato interessante?ma forse su una rivista di informatica queste cose sono fuori luogo...(linux)(apple)
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
          ironia, portami via...stavamo pensando di istituire un torneo: mettiamo X sagome per quanti redattori ha PI, poi facciamo 2 euro 3 freccette - ovviamente il ricavato lo mandiamo in beneficenza: lega italiana per la lotta alle cantine
          • Palmipedone scrive:
            Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
            - Scritto da: Luca Annunziata

            lega italiana per la
            lotta alle cantine(rotfl)
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
            - Scritto da: Luca Annunziata
            ironia, portami via...

            stavamo pensando di istituire un torneo: mettiamo
            X sagome per quanti redattori ha PI, poi facciamo
            2 euro 3 freccette - ovviamente il ricavato lo
            mandiamo in beneficenza: lega italiana per la
            lotta alle
            cantine(rotfl)(rotfl)(rotfl):'((rotfl)(rotfl)
          • ces scrive:
            Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
            - Scritto da: Luca Annunziata
            ironia, portami via...

            stavamo pensando di istituire un torneo: mettiamo
            X sagome per quanti redattori ha PI, poi facciamo
            2 euro 3 freccette - ovviamente il ricavato lo
            mandiamo in beneficenza: lega italiana per la
            lotta alle
            cantinelo sapevo, ci volete portare via pure quelle:'(:'(:'(:'(
        • Claudio Tamburrino scrive:
          Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
          Allora tutte le volte intitoliamo "Aggiornamento per Snow Leopard" così nessuno si può lamentare.Ma la sostanza non cambia: il peso effettivo degli aggiornamenti da scaricare, la natura di sicurezza di 70 correzioni, così come le modalità in cui è disponibile agli utenti, sono tutti dati che ho riportato. Il dibattito ulteriore sarebbe da portare avanti nei commenti, che spesso risultano essere sempre un arricchimento per un articolo. Ehi io ho buona fiducia nella conoscenza condivisa.Per quanto riguarda la forma esteriore dei titoli, variare rispetto alla freddezza grigia della cronaca non significa avere poca serietà, ma rincorrere quella leggerezza che sarebbe opportuno mantenere nelle cose della vita. Argomento per cui consiglio vivamente questa lettura interessantissima: http://www.filosofico.net/Antologia_file/AntologiaC/calvino1.htm
          • Liosandro scrive:
            Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
            - Scritto da: Claudio Tamburrino
            Allora tutte le volte intitoliamo "Aggiornamento
            per Snow Leopard" così nessuno si può
            lamentare.

            Ma la sostanza non cambia: il peso effettivo
            degli aggiornamenti da scaricare, la natura di
            sicurezza di 70 correzioni, così come le modalità
            in cui è disponibile agli utenti, sono tutti dati
            che ho riportato.


            Il dibattito ulteriore sarebbe da portare avanti
            nei commenti, che spesso risultano essere sempre
            un arricchimento per un articolo. Ehi io ho buona
            fiducia nella conoscenza
            condivisa.

            Per quanto riguarda la forma esteriore dei
            titoli, variare rispetto alla freddezza grigia
            della cronaca non significa avere poca serietà,
            ma rincorrere quella leggerezza che sarebbe
            opportuno mantenere nelle cose della vita.
            Argomento per cui consiglio vivamente questa
            lettura interessantissima:
            http://www.filosofico.net/Antologia_file/AntologiaNon faccio il giornalista, ma un titolo come questo non è proprio quello che si può definire un inno all'ironia.E' innanzitutto sbagliato come messaggio, perchè riporta una notizia perfettamente tecnica in maniera errata: SL non "Ingrassa". Si aggiorna.Se aveste scritto "Alla faccia dell'update" oppure Apple stavolta esagera" allora si sarebbe salvato l'intento ironico assieme alla pulizia della notizia.Ma affermare che un sistema operativo "ingrassi" lascia intendere un appesantimento che non è avvenuto.E lo lascia intendere soprattutto perchè non spiega poi che il sistema di aggiornamento Apple agisce in maniera da SOSTITUIRE intere parti di OS, non aggiungendo orpelli e toppe.Siate onesti intellettualmente: non affermo che i titoli siano scelti ad hoc per stimolare il dibattito tra trolls e mealafanatici, ma quantomeno mancate di creatività nel tentare di rendere appetibili degli articoli meramente tecnici.Sappiamo che lavorate tanto, ma cercate di fare il lavoro come sapete farlo.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
            Uhm.C'è solo un problema: tu dai un'interpretazione personale al titolo e al significato che volevamo attribuirgli.È tutto lì l'equivoco. :)Parola di chi usa Mac (sia io che Claudio). ;)
          • Liosandro scrive:
            Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
            - Scritto da: Luca Annunziata
            Uhm.

            C'è solo un problema: tu dai un'interpretazione
            personale al titolo e al significato che volevamo
            attribuirgli.

            È tutto lì l'equivoco. :)

            Parola di chi usa Mac (sia io che Claudio). ;)Ovviamente tutto quello che vi dico lo dico col sorriso sulle labbra:)"Ofelè fa el to mesté" sostengo.Ho semplicemente scritto come la vedo io.Però la sintesi del titolo non riflette la notizia. E questo non è soggettivo, ma oggettivo.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
            Uhm.Vediamo: siamo passati da 10.6.2 a 10.6.3: sei d'accordo con me che sia cardinalmente superiore il numero, no?Uhm.Release incrementale.Uhm.Aumenta.Uhm.Cresce il numero.Uhm.Sno Leo ingrassa.Te pare? ;)
          • Liosandro scrive:
            Re: Titolo "Pay Per Troll" e pure falso!
            - Scritto da: Luca Annunziata
            Uhm.

            Vediamo: siamo passati da 10.6.2 a 10.6.3: sei
            d'accordo con me che sia cardinalmente superiore
            il numero,
            no?

            Uhm.

            Release incrementale.

            Uhm.

            Aumenta.

            Uhm.

            Cresce il numero.

            Uhm.

            Sno Leo ingrassa.

            Te pare? ;):DBeh, se volevi usare un artifizio retorico ci sei riuscito :DMa è decisamente tirato per i capelli, eh? :D
  • Picard scrive:
    Meglio un sistema operativo
    che tura le falle, a costo di aggiornamenti pesantucci,o un sistema operativo che le trascura?
    • mirko scrive:
      Re: Meglio un sistema operativo
      parli forse di linux e microsoft?
      • Picard scrive:
        Re: Meglio un sistema operativo
        - Scritto da: mirko
        parli forse di linux e microsoft?parlo in astratto
      • angros scrive:
        Re: Meglio un sistema operativo
        Linux (almeno nel caso di Ubuntu) ogni 6 mesi circa ti dà il sistema nuovo, con un download praticamente dell'intero cd, quindi è ancora più pesante (anche se si ottiene molto di più che le patch)
        • Giancarlo Calzetta scrive:
          Re: Meglio un sistema operativo
          E se vogliamo dirla tutta, è pure gratis. Vogliamo trascurare questo dettaglio? :)
  • darkmavis scrive:
    In realta' son ben piu' di 432...
    Io ne ho scaricati ben piu' di 750 ieri sera... Ed aggiornavo dalla versione 10.6.2 ovviamente
    • ma va la scrive:
      Re: In realta' son ben piu' di 432...
      784 mb è la combo.
      • darkmavis scrive:
        Re: In realta' son ben piu' di 432...
        Ovvero?
        • K.a.o.s. scrive:
          Re: In realta' son ben piu' di 432...
          http://support.apple.com/kb/HT1228?viewlocale=it_ITIn pratica un combo update è l'update completo, per aggiornare più Mac senza dover scaricare per ognuno l'aggiornamento.La dimensione dell'aggiornamento dipende dai file di sistema modificati.
    • FinalCut scrive:
      Re: In realta' son ben piu' di 432...
      - Scritto da: darkmavis
      Io ne ho scaricati ben piu' di 750 ieri sera...
      Ed aggiornavo dalla versione 10.6.2
      ovviamenteA me "Aggiornamento software" ha fatto scaricare solo 440 MB circa di aggiornamento.e poi:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2844353&m=2844878#p2844878(linux)(apple)
      • nome e cognome scrive:
        Re: In realta' son ben piu' di 432...

        A me "Aggiornamento software" ha fatto scaricare
        solo 440 MB circa di
        aggiornamento.Le virgolette dovevi metterle sul "solo" non su "aggiornamento software".(rotfl)(win)
        • pippo75 scrive:
          Re: In realta' son ben piu' di 432...


          Le virgolette dovevi metterle sul "solo" non su
          "aggiornamento
          software".è la prima cosa che ho pensato, purtroppo siamo abituati a dimensioni sempre maggiori del SW.Ricordo al tempo dei mac su 68k, mi capitava di vedere prove di SW su giornali, qualche volta capitava di vedere lo stesso SW per Dos/Windows e per Mac, la seconda versione richiedeva in genere la metà delle risorse.Si diceva che il motivo era perchè il Mac ottimizzava meglio l'utilizzo.Mi capita ora di vedere gli stesso confronti, la memoria richiesta per la versione windows del programma è pari o maggiore della versione windows.
          • logicaMente scrive:
            Re: In realta' son ben piu' di 432...
            - Scritto da: pippo75
            Mi capita ora di vedere gli stesso confronti, la
            memoria richiesta per la versione windows del
            programma è pari o maggiore della versione windows .Non fa una piega. Ma perchè hai messo anche "o maggiore"? O)
          • pippo75 scrive:
            Re: In realta' son ben piu' di 432...


            Non fa una piega. Ma perchè hai messo anche "o
            maggiore"?
            O)ServicePack del commento :)Mi capita ora di vedere gli stesso confronti, la memoria richiesta per la versione Mac del programma è pari o maggiore della versione Windows.La stanchezza fa strani effetti.
          • bibop scrive:
            Re: In realta' son ben piu' di 432...
            photoshop 1 stava in un floppy photoshop 4 in 5 floppyma os 7 stava i 7 floppy (se nn ricordo male)photoshop 1 faceva un centesimo di quel pachiderma di photoshop cs4mac os 7 era anni luca avanti al dos+win3.1 ma era pur sempre un os di quasi 20 anni falessi qualche tempo fa un interessante articolo (nn mi chiedere il link perche' nn saprei dove fosse in che lingua fosse e come ci arrivai...) che disquisiva la pesantezza su disco/ram/proXXXXXre dei programmi moderni e veniva scritto che oggi avendo a disposizione risorse hardware relativamente "illimitate" (se paragonate a quelle di 20 anni fa) la priorita' e' nella velocita' nn nello spazio occupato su disco/ram (poi ovvio e' necessario un equilibrio, equilibrio che adobe ha perso come del resto microsoft con office e anche apple con certe versioni di aperture... ) a me che safari oggi occupi piu' ram di firefox non me ne frega nulla... tanto per fare un esempio... voglio che faccia il suo lavoro velocemente senza problemi e senza stalliho 4 giga di ram, tra pochi giorni ne mettero' altri 4.. ho 3 dischi dai 250 ai 500 giga, il mio computer e' costato molto meno di quanto costo' il mio primo mac con 12 mega di ram e 40 mega di harddisk... e fa un sacco di cose in piu', questi paragoni storici sono divertenti ma relativamente "inutili" fintanto che il rapporto disponibilita' / utilizzo risorse / prestazioni rimane affrontabile da hardware medio all'uscita della release in analisiil calcolo lo fai prendendo release contemporanee di sistemi diversi e ne analizzi le prestazioni / utilizzo risorse... poi metti tutto in relazione (sprechi/prestazioni/qualita' del servizio eccecc), da questo tipo di analisi vista perdeva sotto ogni profilo contro osx e certe distro linux... e non perdeva perche' era piu' pesante di xp ma perche' per fare quello che facevano i suoi concorrenti contemporanei sprecava di piu'
          • pippo75 scrive:
            Re: In realta' son ben piu' di 432...

            a me che safari oggi occupi piu' ram di firefox
            non me ne frega nulla... tanto per fare un
            esempio... voglio che faccia il suo lavoro
            velocemente senza problemi e senza
            stallici sono auto che consumano 1 litro per chilometro, il fatto che il proprietario dell'auto paghi poco la benzina non vuol dire che consumi poco.
            il calcolo lo fai prendendo release contemporanee
            di sistemi diversi e ne analizzi le prestazioni /
            utilizzo risorse... poi metti tutto in relazione
            (sprechi/prestazioni/qualita' del servizio
            eccecc), da questo tipo di analisi vista perdeva
            sotto ogni profilo contro osx e certe distro
            linux... e non perdeva perche' era piu' pesante
            di xp ma perche' per fare quello che facevano i
            suoi concorrenti contemporanei sprecava di
            piu'che windows sia sempre più pesante e lento è risaputo, ma il concetto era: Programma per windows 16 bit richiedeva K mega di memoria.L'equivalente per mac 68k richiedeva in genere la metà.Ogni tanto mi capita di vedere lo stesso confronto tra win xp/vista/7 e OsX Intel, in alcuni casi è il programma per mac che richiede il doppio.( in genere vedo pari richieste di HW ).Certo che chiamare ottimizzato un OS che richiede 1 GB di ram, ma uno non ottimizzato allora cosa richiederebbe ( a parità di funzioni )?.
          • bibop scrive:
            Re: In realta' son ben piu' di 432...
            delle metafore e dei paragoni fuori contesto cerco di farne a meno... perche' sono parziali e spesso fuorvianti e diluiscono il discorso... oltre che aiutare a intorpidirlo... presente chi ha una lamborghini? pensi che gli freghi qualcosa di quanto consuma? un treno di ruote di una diablo costa con tutta probabilita' quanto una berlina (e te lo dico da completo ignorante in materia...prendila come una iperbole)con i 68k tu parli della preistoria... parli di un era dove la 8 mega di ram costavano un milione di lire quando un milione di lire erano soldi1 giga di ram costa 25 euro... e onestamente nn paragonerei quello che fa osx a quello che faceva system7... per favore evitiamo di cadere ne "l'acqua era piu' buona ai miei tempi"semplice considerazione... preferisci che un file browser faccia vedere icone generiche per i file o l'anteprima realistica di foto, documenti di testo, fotogrami per un file video eccecc magari riuscendo anche a riprodurre quei file multimediali e i documenti multipagina senza aprire un programma specifico ? (icone generiche system7, anteprime osx) poi preferisci che le anteprime dei file vengano calcolate solo quando il file e' visibile nella finestra caricando da disco le informazioni necessarie oppure preferisci che il file browser metta in una cache quelle informazioni per tutti i file nella cartella che la finestra sta visualizzando? io preferisco nn aspettare... preferisco la seconda anche in questo casoentrambe le opzioni A sono "anni 80" entrambe le opzioni B sono "sistema operativo moderno"...quella mole di calcoli in background, e il caching di quei dati, richiedono risorse... "spreco" di risorse per avere un interfaccia che ti da di piu' di una di 20 anni fa con uno spreco di ricorse che costano 20 volte meno... nel senso che 20 anni fa era normale avere 8 mega di ram e oggi e' normale avere 1 gb...che un os oggi voglia minimo 1 giga di ram nn mi impressiona... sono 25 euro con stipendi medi da 1000 euro al mese... che un os ne richiedesse 8di mega 20 anni fa mi impressiona perche' quegli 8 mega costavano 1.000.000 di lire... uno stipendio....
  • Palmipedone scrive:
    Ingrassa
    tipo così?http://punto-informatico.it/2262255/PI/News/ballmer-vista-piu-grande-xp.aspx Proprio sul fronte del "peso" di Vista, Ballmer ha spiegato che "non possiamo rimettere indietro le lancette dell'orologio, ma penso che ci siano persone che vorrebbero che noi lo facessimo. Vista è più grande di XP, e rimarrà più grande di XP. Dobbiamo assicurarci che non diventi ancora più grande ". però in quel caso era più grande,non "ingrassato"tra l'altro sVista è stato un flop proprio per questo,mentre non è assolutamente così per MacOS.il titolo è come al solito un'ampia trollata
    • ma va la scrive:
      Re: Ingrassa
      Il dettaglio è che vista ha richieste hw ben superiori a XP aspetto tipico del mondo MS
      • nome e cognome scrive:
        Re: Ingrassa
        - Scritto da: ma va la
        Il dettaglio è che vista ha richieste hw ben
        superiori a XP aspetto tipico del mondo
        MSInvece l'affilato ha richieste inferiori a quelle della beta che vi hanno fatto pagare nel 2001? Oppure cità girava con 128 mega di ram mentre swow leopold vuole un giga? Si saranno sbagliati alla ueppolz? Uno zero in più nelle richieste hw?
        • alexjenn scrive:
          Re: Ingrassa
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: ma va la

          Il dettaglio è che vista ha richieste hw ben

          superiori a XP aspetto tipico del mondo

          MS

          Invece l'affilato ha richieste inferiori a quelle
          della beta che vi hanno fatto pagare nel 2001?
          Oppure cità girava con 128 mega di ram mentre
          swow leopold vuole un giga? Si saranno sbagliati
          alla ueppolz? Uno zero in più nelle richieste
          hw? Il maggior svantaggio delle architetture a 64 bit rispetto a quelle a 32 risiede nel fatto che gli stessi dati occupano uno spazio leggermente maggiore in memoria (a causa dei puntatori più larghi, altri tipi di dati e allineamenti - i compilatori in genere inseriscono dei byte inutilizzati allo scopo di allineare l'indirizzo dei dati a una qualche potenza del 2, spesso pari al numero di bit dell'architettura). Questo incrementa le richieste di memoria dei programmi , e può avere implicazioni nell'uso efficiente della cache (che ha dimensioni limitate). Mantenere parzialmente un modello di dati a 32 bit è un modo, in genere ragionevolmente efficiente, di gestire la situazione. Infatti, il sistema operativo z/OS, decisamente orientato alle prestazioni, usa questo approccio e costringe il codice eseguibile a risiedere in un numero qualsiasi di spazi di indirizzamento a 32 bit mentre i dati possono opzionalmente risiedere in regioni a 64 bit. Cosa brutta l'ignoranza, eh?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ingrassa

            Cosa brutta l'ignoranza, eh?Lol... quindi la scusa macaca del giorno è che l'aumento di richieste è dato dal passaggio a 64 bit (da 128 MB a 1 GB di ram)? E ovviamente leopard ha le stesse richieste hw di cheetah?Brutta cosa la macachite... ma si cura.
          • bibop scrive:
            Re: Ingrassa
            nessuna scusa macaca.. hai solo dimostrato di essere un ignorantesenza considerare la quantita' di servizi e commodity che leopard/snowleopard hanno in piu' rispetto a 10.0solo un ignorante fazioso come te farebbe un paragone del genere
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: bibop
            nessuna scusa macaca.. hai solo dimostrato di
            essere un
            ignorante

            senza considerare la quantita' di servizi e
            commodity che leopard/snowleopard hanno in piu'
            rispetto a
            10.0

            solo un ignorante fazioso come te farebbe un
            paragone del
            genereIl tuo collega macaco scrive:"Il dettaglio è che vista ha richieste hw ben superiori a XP aspetto tipico del mondo MS"Dato che è tipico del mondo MS mi aspetto che debian potato abbia le stesse richieste HW di debian etch, e che macosx chetaah abbia le stesse richieste di leopard.
          • bibop scrive:
            Re: Ingrassa
            ti e' stato risposto che la tua trollata da ignorante e' una trollata da ignorante... rassegnati
          • alexjenn scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: bibop

            nessuna scusa macaca.. hai solo dimostrato di

            essere un

            ignorante



            senza considerare la quantita' di servizi e

            commodity che leopard/snowleopard hanno in piu'

            rispetto a

            10.0



            solo un ignorante fazioso come te farebbe un

            paragone del

            genere

            Il tuo collega macaco scrive:

            "Il dettaglio è che vista ha richieste hw ben
            superiori a XP aspetto tipico del mondo
            MS"

            Dato che è tipico del mondo MS mi aspetto che
            debian potato abbia le stesse richieste HW di
            debian etch, e che macosx chetaah abbia le stesse
            richieste di
            leopard.Io collega macaco ti faccio notare che Mac OS X può benissimo partire in computer più vecchi di quanto non potrà mai fare Vista e 7.Scommettiamo, piccolo grande troll?
          • alexjenn scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: nome e cognome

            Cosa brutta l'ignoranza, eh?

            Lol... quindi la scusa macaca del giorno è che
            l'aumento di richieste è dato dal passaggio a 64
            bit (da 128 MB a 1 GB di ram)? E ovviamente
            leopard ha le stesse richieste hw di
            cheetah?

            Brutta cosa la macachite... ma si cura.Oggigiorno 1 GB di RAM costa quanto 64 MB 10 anni fa.All'aumento della quantità di RAM disponibile, cresce anche l'aggiunta di funzioni avanzate.Ecc.È uno scenario che non riesci a immaginare, vero?Forse ti conviene tornare al tuo Windows da minimo 4 GB.
          • bibop scrive:
            Re: Ingrassa
            nn vorrei sbagliarmi ma la mia espansione a 16 mega su un lc3 mi costo un terzo del pc... 1993circa
          • alexjenn scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: bibop
            nn vorrei sbagliarmi ma la mia espansione a 16
            mega su un lc3 mi costo un terzo del pc...
            1993circaNon sbagli se pensi che, nel 1989/1990, qualche MB di RAM costavano diversi milioni di lire.
          • lroby scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: alexjenn
            Non sbagli se pensi che, nel 1989/1990, qualche
            MB di RAM costavano diversi milioni di
            lire.nel 1991 ho pagato 1 solo mb di ram 120.000 (ed erano ancora 8 chip neri dip e non le simm)
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Ingrassa
      guarda che a me m'è preso un colpo ieri sera quando ho visto quanto pesava la combo... il dvd di snow leopard è 4,7GB, questo aggiornamento pesa 750 mega... se a te pare pocoche poi, detto per inciso, snow leopard occupa meno spazio di leopard: hanno eliminato il codice powerpc
      • FinalCut scrive:
        Re: Ingrassa
        - Scritto da: Luca Annunziata
        guarda che a me m'è preso un colpo ieri sera
        quando ho visto quanto pesava la combo... il dvd
        di snow leopard è 4,7GB, questo aggiornamento
        pesa 750 mega... se a te pare
        pocoTanto per iniziare a me l'aggiornamento software indicava "soli" 440 MB circa (non mi ricordo bene).E poi scusa, che c@77o di ragionamenti fate? Che ti è diminuito lo spazio disponibile su Mac dopo aver aggiornato? NO! e ti spiego pure perché....La Apple a differenza di Microsoft non rilascia "patch" se ad esempio deve sistemare dei bug su QuickTime non ti rilascia una patch di poche centinaia di Kb con il codice nuovo, ma ti rilascia l'intero pacchetto QuickTime (circa 30MB) versione aggiornata.Quindi quei famosi 700 MB non vanno ad "ingrassare" Snow Leopard ma vanno a "sostituire" altrettanti 700 MB di programmi vecchi.Chiaro il concetto? Comunque siete faziosi peggio di Emilio Fede, ormai rasentate il ridicolo.(linux)(apple)
        • Difensore scrive:
          Re: Ingrassa
          Allora, quello che non ha capito niente sei tu.Microsoft- Software di relase = 10MB- Path dopo release = 1 MBTotale 10+1 = 11 MBApple- Software di release = 10 MB- Cambi osoftware = 11 MBTotale Rimossi 10, aggiunti 11, totale = la stessa cosa.Una patch sostituisce i file buggati, senza perdere tempo a rimuovere e reinstallare tutto. Da questo punto di vista, Microsoft fa all'incirca come Linux.Macaco che non sei altro
          • FinalCut scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: Difensore
            Allora, quello che non ha capito niente sei tu.

            Microsoft
            - Software di relase = 10MB
            - Path dopo release = 1 MB
            Totale 10+1 = 11 MB

            Apple
            - Software di release = 10 MB
            - Cambi osoftware = 11 MB
            Totale Rimossi 10, aggiunti 11, è da vedere se la patch apporta effettivamente nuovo codice oppure fixa il vecchionon comportando necessariamente un incremento di codice
            totale = la stessa cosa.Appunto... e io che ho detto? Ma sei proprio fuori come un vaso di Gerani...."ingrassa" + "500MB" = Pay per troll
            Una patch sostituisce i file buggati, senza
            perdere tempo a rimuovere e reinstallare tutto.
            Da questo punto di vista, Microsoft fa
            all'incirca come
            Linux.

            Macaco che non sei altroDifensore del menga, forse ti è sfuggito che la mia critica ad Annunziata era la stessa cosa che hai riscritto tu.L'italiano a volte capirlo non sarebbe male...(linux)(apple)
        • Difensore scrive:
          Re: Ingrassa
          Quasi dimenticavo.Prova una qualsiasi distro Linux su Live CD cioe
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Ingrassa
            se è per questo tenevo panther su un g3, come la mettiamo? :D
          • angros scrive:
            Re: Ingrassa
            http://lng.sourceforge.net/Linux su commodore 64: OSX o Windows riescono a battere questo?
          • Difensore scrive:
            Re: Ingrassa
            Solo DOS batte tuttiOh DOS, grande DOS, torneremo a te
          • MeX scrive:
            Re: Ingrassa
            e che te ne fai? é un bel passatempo da nerd... ma l'utilitá?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: angros
            http://lng.sourceforge.net/

            Linux su commodore 64: OSX o Windows riescono a
            battere
            questo?Certo che c'è gente che ha veramente tempo da perdere...
          • alexjenn scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: angros
            http://lng.sourceforge.net/

            Linux su commodore 64: OSX o Windows riescono a
            battere
            questo?Fiuuuu!Vedo orde di stampanti USB, reti Wi-Fi, scanner FireWire e masterizzatori DVD che urlano "Alleluja!"
          • MarcDeMarc scrive:
            Re: Ingrassa
            Se è per questo io tengo ancora Tiger su un G3, che mi ha salvato la vita quando il mio fido G5 ha tirato le cuoia...
          • papilde scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: Difensore
            Quasi dimenticavo.
            Prova una qualsiasi distro Linux su Live CD cioe
            anche con Compiz Fusion. Che gira su qualsiasi
            hardware.
            Dimmi dimmi macaco, il tuo Mac gira come il mio
            XP su un Pentium MMX 64 MB RAM? O come il mio
            Puppy
            Linux??
            cos'hai detto no? Hai detto NO ahhhhMha... Comunque Mac OS come Amiga OS gira sul proprio HW, come iMac e Amiga 1200, non so se rendo l'idea. Per tutto il resto c'è master card...
        • Claudio Tamburrino scrive:
          Re: Ingrassa
          In un caso direttamente paragonabile abbiamo usato un titolo oppostohttp://punto-informatico.it/2706950/PI/News/snow-leopard-affila-unghie.aspxQuindi dai...non è vero che ce l'ho con Apple^^-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 marzo 2010 23.49-----------------------------------------------------------
        • alexjenn scrive:
          Re: Ingrassa
          Ma lo spieghi a uno che ha appena scritto che il DVD di Snow Leopard è di 4,7 GB, ignorando che è un Dual Layer per un totale di quasi 7 e che, per giunta, fa un confronto fra pere e mele?
          • FinalCut scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: alexjenn
            Ma lo spieghi a uno che ha appena scritto che il
            DVD di Snow Leopard è di 4,7 GB, ignorando che è
            un Dual Layer per un totale di quasi 7 e che, per
            giunta, fa un confronto fra pere e
            mele?LOL, well played (rotfl)(linux)(apple)
          • alexjenn scrive:
            Re: Ingrassa
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: alexjenn

            Ma lo spieghi a uno che ha appena scritto che il

            DVD di Snow Leopard è di 4,7 GB, ignorando che è

            un Dual Layer per un totale di quasi 7 e che,
            per

            giunta, fa un confronto fra pere e

            mele?


            LOL, well played (rotfl)

            (linux)(apple):D You're welcome ;)
    • Lord Kap scrive:
      Re: Ingrassa
      - Scritto da: Palmipedone
      il titolo è come al solito un'ampia trollataE la tua coda di cos'è fatta?-- Saluti, Kap
  • pippO scrive:
    ciao ruppolo
    ride bene ;)
    • FARC scrive:
      Re: ciao ruppolo
      Chi non prende trojan e virus pur essendo 24h/24h connesso ad internet senza AV ne FW(rotfl)
      • pippO scrive:
        Re: ciao ruppolo

        Chi non prende trojan e virus pur essendo 24h/24h
        connesso ad internet senza AV ne
        FW

        (rotfl)Il mio carrettone con win2000 che uso a casa? :D
        • collione scrive:
          Re: ciao ruppolo
          si certo, a quest'ora i russi te l'avrebbero infilato fin su in gola (rotfl)
        • logicaMente scrive:
          Re: ciao ruppolo
          Accendilo...
          • pippO scrive:
            Re: ciao ruppolo
            è acceso, e ti sta parlando in questo momento :D
          • logicaMente scrive:
            Re: ciao ruppolo
            - Scritto da: pippO
            è acceso, e ti sta parlando in questo momento :DSenza Firewall (nemmeno uno esterno sul router) e senza antivirus? [img]http://www.giuseppeberretta.it/wp-content/uploads/2010/03/mamifacciailpiacere-223x300.jpg[/img]Ma mi faccia il piacere!
          • Gurzo2007 scrive:
            Re: ciao ruppolo
            gurada che è finito il tempo di xp con utente admin attivo di serie ;)
          • logicaMente scrive:
            Re: ciao ruppolo
            - Scritto da: Gurzo2007
            gurada che è finito il tempo di xp con utente
            admin attivo di serie
            ;)Infatti il tipo dice di usare 2000...E, tra l'altro, sono noti exploit che scalano i privilegi...
          • pippO scrive:
            Re: ciao ruppolo

            - Scritto da: pippO

            è acceso, e ti sta parlando in questo momento :D

            Senza Firewall (nemmeno uno esterno sul router) e
            senza antivirus?
            Comodo, firefox+noscript ed è ancora vivo dopo tutte queste ore ;)Come av uso dev/brain... :D
          • logicaMente scrive:
            Re: ciao ruppolo
            Coerenza? No,grazie.- Scritto da: pippO

            - Scritto da: pippO


            è acceso, e ti sta parlando in questo momento
            :D



            Senza Firewall (nemmeno uno esterno sul router)
            e

            senza antivirus?


            Comodo, firefox+noscript ed è ancora vivo dopo
            tutte queste ore
            ;)E allora perchè rispondi quando FARC chiede " Chi non prende trojan e virus pur essendo 24h/24h connesso ad internet senza AV ne FW "Se poi invece dici di usare un firewall?
            Come av uso dev/brain... :D... che riconosce TUTTI gli allegati di posta dannosi e discrimina le pennette infette da quelle sane prima ancora di collegarle al PC, vero?
          • pippO scrive:
            Re: ciao ruppolo


            Come av uso dev/brain... :D

            ... che riconosce TUTTI gli allegati di posta
            dannosi e discrimina le pennette infette da
            quelle sane prima ancora di collegarle al PC,
            vero?Disable autorun ti dice niente?P.S. tettona.exe non è un messaggio di posta da scaricare... :D
          • a n o n i m o scrive:
            Re: ciao ruppolo
            - Scritto da: pippO

            - Scritto da: pippO


            è acceso, e ti sta parlando in questo momento
            :D



            Senza Firewall (nemmeno uno esterno sul router)
            e

            senza antivirus?


            Comodo, firefox+noscript ed è ancora vivo dopo
            tutte queste ore
            ;)
            Come av uso dev/brain... :DmanondiaciamoXXXXXXX.ci sono migliaia di exploit disponibili per win2k e molti funzionano ancora perchè lo sviluppo di patch da parte di MS non è più prioritario (e per un prodotto che ha più di 10 anni è anche giusto così).non c'entra nulla firefox (apropos, che versione?) con noscript (che versione?) o ie, win2k lo si buca via servizi.
          • pippO scrive:
            Re: ciao ruppolo


            Comodo, firefox+noscript ed è ancora vivo dopo

            tutte queste ore

            ;)

            Come av uso dev/brain... :D

            manondiaciamoXXXXXXX.Prego, infettami pure (se ci riesci) :D
            ci sono migliaia di exploit disponibili per win2k
            e molti funzionano ancora perchè lo sviluppo di
            patch da parte di MS non è più prioritario (e per
            un prodotto che ha più di 10 anni è anche giusto
            così).Te le puoi scaricare e installare SENZA problemi, se sai come fare ovviamente...
            non c'entra nulla firefox (apropos, che
            versione?) con noscript (che versione?) o ie,
            win2k lo si buca via
            servizi.certo, certo yadda yadda blah blah... :D
          • a n o n i m o scrive:
            Re: ciao ruppolo
            - Scritto da: pippO


            Comodo, firefox+noscript ed è ancora vivo dopo


            tutte queste ore


            ;)


            Come av uso dev/brain... :D



            manondiaciamoXXXXXXX.

            Prego, infettami pure (se ci riesci) :D


            ci sono migliaia di exploit disponibili per
            win2k

            e molti funzionano ancora perchè lo sviluppo di

            patch da parte di MS non è più prioritario (e
            per

            un prodotto che ha più di 10 anni è anche giusto

            così).

            Te le puoi scaricare e installare SENZA problemi,
            se sai come fare
            ovviamente...
            scaricare cosa visto che non sono sviluppate?la fatina del frigo ti scrive le patch solo per te?

            non c'entra nulla firefox (apropos, che

            versione?) con noscript (che versione?) o ie,

            win2k lo si buca via

            servizi.
            certo, certo yadda yadda blah blah... :Dintanto prova a dirci che versioni di FF e noscript avresti installato 8)
          • pippO scrive:
            Re: ciao ruppolo
            - Scritto da: a n o n i m o
            - Scritto da: pippO



            Comodo, firefox+noscript ed è ancora vivo
            dopo



            tutte queste ore



            ;)



            Come av uso dev/brain... :D





            manondiaciamoXXXXXXX.



            Prego, infettami pure (se ci riesci) :D




            ci sono migliaia di exploit disponibili per

            win2k


            e molti funzionano ancora perchè lo sviluppo
            di


            patch da parte di MS non è più prioritario (e

            per


            un prodotto che ha più di 10 anni è anche
            giusto


            così).



            Te le puoi scaricare e installare SENZA
            problemi,

            se sai come fare

            ovviamente...



            scaricare cosa visto che non sono
            sviluppate?
            la fatina del frigo ti scrive le patch solo per
            te?Copia e incolla (perchè usare zio google è troppo difficile...)Prova a leggere, fa miracoli :Dhttp://www.microsoft.com/technet/security/bulletin/ms10-018.mspxNon si riferisce al mio browser ma come puoi notare l'elenco dei sistemi operativi supportati parte da?
          • a n o n i m o scrive:
            Re: ciao ruppolo

            Copia e incolla (perchè usare zio google è troppo
            difficile...)
            Prova a leggere, fa miracoli :D
            http://www.microsoft.com/technet/security/bulletin
            Non si riferisce al mio browser ma come puoi
            notare l'elenco dei sistemi operativi supportati
            parte
            da?e dagli! :-oparlo di SERVIZI, non di browser! :-ocmq sentiamo: che firefox avresti installato su win2k? 8)
          • logicaMente scrive:
            Re: ciao ruppolo
            - Scritto da: a n o n i m o
            e dagli! :-o
            parlo di SERVIZI, non di browser! :-oNon c'è peggior sordo... ;
            cmq sentiamo: che firefox avresti installato su
            win2k?
            8)Ma che domande gli fai? La versione con cui non si prendono virus, è ovvio!
        • ma va la scrive:
          Re: ciao ruppolo
          certo certo...a pippo continua a farti le pippe va
          • pippO scrive:
            Re: ciao ruppolo

            certo certo...a pippo continua a farti le pippe vaE il macaco cosa fa? le macacate? :D
      • ruppolo scrive:
        Re: ciao ruppolo
        - Scritto da: FARC
        Chi non prende trojan e virus pur essendo 24h/24h
        connesso ad internet senza AV ne
        FW

        (rotfl)Esatto.Perché ridi?
      • pann scrive:
        Re: ciao ruppolo
        - Scritto da: FARC
        Chi non prende trojan e virus pur essendo 24h/24h
        connesso ad internet senza AV ne
        FW

        (rotfl)E per forza, quale viruswriter vi caga con il 5% di marketshare? (rotfl)
        • ruppolo scrive:
          Re: ciao ruppolo
          - Scritto da: pann
          E per forza, quale viruswriter vi caga con il 5%
          di marketshare?

          (rotfl)Ecco l'esempio perfetto di risata da stolto.
        • FARC scrive:
          Re: ciao ruppolo
          Lo stesso viruswriter che ci vuole vendere l'antivirus per Mac
    • ma va la scrive:
      Re: ciao ruppolo
      Ma se fa 40mb in meno della 10.6.2 machetiridiafarechelamammahafattoglignocchie la combo sono 784mb ma è una combo per cui...
  • Rex scrive:
    Un nuovo gingillo per Apple (redazione)
    L'iPad shuffle non è ancora stato inventato!:-P
Chiudi i commenti