Sbarco in Borsa rinviato per Groupon?

Non è la prima azienda della seconda era del Web a rimandare a data da destinarsi l'arrivo sul mercato azionario. Di certo la situazione globale non aiuta: ma in questo caso ci sono molte variabili da considerare

Roma – All’ inizio del mese era stata Zynga, azienda specializzata nel gaming su piattaforme sociali, a rimandare la sua quotazione : vista la situazione incerta in cui versano i mercati finanziari , la mamma di Farmville aveva preferito rimandare almeno a novembre la sua quotazione (prevista miliardaria) in Borsa, onde evitare che un listino depresso potesse influenzare negativamente il suo debutto. Ma se nel caso di Zynga le attese sono alte alla luce di una buona salute di cui godono i suoi conti, lo sbarco a Wall Street di Groupon è stato circondato sin dal principio da un certo scetticismo: e il rinvio trapelato dalle colonne del Wall Street Journal della IPO ( initial public offering , offerta pubblica iniziale ) dell’azienda di Chicago non ha favorito l’ottimismo.

Dallo scorso giugno , Groupon è sotto il fuoco di critici e osservatori per il suo business e il modo in cui è stato presentato alla SEC (l’organo che controlla la Borsa USA): la metodologia contabile adottata ha permesso di mostrare conti assolutamente in ordine, tanto da far lievitare gradualmente settimana dopo settimana le stime sulla raccolta fondi possibile. 750 milioni, un miliardo di dollari, forse di più: per un modello basato, essenzialmente, sulla raccolta di indirizzi email e l’invio di missive pubblicitarie, un exploit non da poco.

Nelle ultime settimane, tuttavia, molte critiche sono piovute sull’approccio di Groupon al mercato delle offerte locali: i costi marketing, quelli cioè sostenuti dall’azienda per rastrellare utenti che inseriscano spontaneamente il proprio indirizzo nel database, sono in costante crescita, e molte polemiche hanno investito anche i “deal”, le offerte proposte ai potenziali acquirenti. Le attività commerciali sarebbero convinte ad accettare prezzi molto bassi per invogliare gli acquisti, ma si ritroverebbero per questo con code chilometriche difficili da smaltire e con introiti “drogati” da questo approccio al ribasso. In altri casi, persino la qualità delle offerte è stata messa in discussione. La chiusura del servizio analogo di Facebook avvenuta nelle scorse settimane potrebbe anche essere letta come un segnale di una perdita di interesse da parte del pubblico per questo genere di servizi.

Sta di fatto che, visto anche il fiorire di cloni e servizi paralleli, il modello Groupon ha qualche ragione di esistere : non è detto che sia così lucroso o vantaggioso come nelle speranze della prima ora, ma fatti i dovuti aggiustamenti potrebbe anche tenersi in piedi ( la lunghezza della lista di indirizzi email raccolti supera di gran lunga i 30 milioni ). Di sicuro, al momento è un modello costoso: i timori di non raccimolare sul mercato pubblico abbastanza fondi a causa della congiuntura economica deve aver convinto il management a rimandare il grande passo, anche se questo potrebbe costringere l’azienda di Chicago a tentare di nuovo la strada del finanziamento privato per tenere liquidità in tasca.

La versione ufficiosa , mancano comunicazioni ufficiali di Groupon stessa, dice che per l’IPO bisognerà valutare l’opportunità di avviarla settimana dopo settimana. Nel frattempo la SEC sta attendendo chiarimenti rispetto alla diffusione di un memo del CEO Groupon Andrew Mason, a pochi giorni dal previsto sbarco in borsa e quindi quando le aziende dovrebbero mantenere il più stretto silenzio stampa, in cui il co-fondatore spiegava ai dipendenti tutte le qualità del business che stavano per quotare. Se tutto questo sia o sarà l’indicatore di una nuova bolla speculativa tecnologica pronta a scoppiare si capirà nelle prossime settimane.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fai il login o Registrati scrive:
    Questi brevetti hanno rotto il caxxo!
    Come da oggetto.
  • MeX scrive:
    facile dare fare il XXXXXo...
    con il XXXX degli altri
  • FDG scrive:
    Mentre in Germania...
    "Apple Wins German Ban on Samsung Tablet"http://www.bloomberg.com/news/2011-09-09/apple-wins-ruling-for-german-samsung-galaxy-tablet-10-1-ban.html?cmpid=yhooSinceramente, io non li ho mai visti, quindi non posso giudicare.
    • aphex twin scrive:
      Re: Mentre in Germania...
      Conta fino a 10 ed arriva Fiber a parlar di mazzette e/o Markette, guarda eh ! :D
      • FDG scrive:
        Re: Mentre in Germania...
        - Scritto da: aphex twin
        Conta fino a 10 ed arriva Fiber a parlar di
        mazzette e/o Markette, guarda eh !
        :DSi può trovare quanto si vuole, ma il problema è che il design dell'iPad in Europa è stato registrato. Quindi in presenza di certe leggi si riduce tutto a valutare come si applicano queste al caso. Ho visto un video del 10.1. Dietro è presente un logo Samsung bello grosso e si capisce che non sono la stessa cosa. Davanti sono molto simili. E infatti la decisione è stata espressa per la parte anteriore.Poi, personalmente non faccio fatica a dire che sono due prodotti diversi e non penso di correre il rischio di confondermi :D
        • Paolo scrive:
          Re: Mentre in Germania...
          - Scritto da: FDG
          Poi, personalmente non faccio fatica a dire che
          sono due prodotti diversi e non penso di correre
          il rischio di confondermi
          :DProbabilmente gli utenti tipici Apple hannop difficoltà a distinguerli ;)
    • hermanhesse scrive:
      Re: Mentre in Germania...
      Il problema è che questo è un precedente molto grave.Di sicuro i fanboy più incalliti saranno felicissimi di poter sparare a zero. In realtà questo è preoccupante per tutti gli utenti.Sono convinto che non mancherà molto ai brevetti software anche in Europa.
      • FDG scrive:
        Re: Mentre in Germania...
        - Scritto da: hermanhesse
        Il problema è che questo è un precedente molto grave.È ancora il giudizio di primo grado. Il risultato certo per ora è che la concorrenza di Samsung arriverà in Germania in ritardo.
        • MacGeek scrive:
          Re: Mentre in Germania...
          - Scritto da: FDG
          È ancora il giudizio di primo grado. Il
          risultato certo per ora è che la concorrenza di
          Samsung arriverà in Germania in ritardo.E' una vittoria sufficiente visto che già ci mettono 6 mesi per copiare l'ultima versione di iPad. Mettici altri 6 mesi di ritardo per motivi legali e sono una generazione dietro. Lo scopo è raggiunto.
          • Ego scrive:
            Re: Mentre in Germania...
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: FDG

            È ancora il giudizio di primo grado. Il

            risultato certo per ora è che la concorrenza
            di

            Samsung arriverà in Germania in ritardo.

            E' una vittoria sufficiente visto che già ci
            mettono 6 mesi per copiare l'ultima versione di
            iPad. Mettici altri 6 mesi di ritardo per motivi
            legali e sono una generazione dietro. Lo scopo è
            raggiunto.chissà quanto chi hanno messo alla apple a modificare le foto per rendere il galaxy simile all'ipad
        • Mettiuz scrive:
          Re: Mentre in Germania...
          In realtà pare che il divieto sia più che altro simbolico dato che è facilmente aggirabile. I rivenditori non possono rifornirsi di tab samsung da produttori nazionali, quindi basta che li prendano da un fornitore estero senza neanche andare troppo lontano visto che nel resto della UE non c'è il blocco
  • Andrea Win scrive:
    Apple al tappeto!
    E' iniziata la decomposiozione della mela bacata. Con buona pace di Ruppolo.(win) Andrea Win (win)
    • Mettiuz scrive:
      Re: Apple al tappeto!
      Più che la decomposizione di Apple (che definire improbabile sarebbe un eufemismo) è possibile che sia iniziata la fine della guerra dei brevetti, se tutti hanno brevetti su cui potersi rivalere è come se non li avesse nessuno e alla fine troveranno un accordo per porre fine alla guerra.Giusto per trollare un po': se apple si decompone MS che fa? Evapora?
      • Andrea Win scrive:
        Re: Apple al tappeto!
        - Scritto da: Mettiuz
        Più che la decomposizione di Apple (che definire
        improbabile sarebbe un eufemismo) è possibile che
        sia iniziata la fine della guerra dei brevetti,
        se tutti hanno brevetti su cui potersi rivalere è
        come se non li avesse nessuno e alla fine
        troveranno un accordo per porre fine alla
        guerra.
        Apple non sopravviverá a lungondopo la scomparsa di Jobs. Entro il 2016 sarà una divisione di Microsoft. Con buona pace di Ruppolo. Ed anche tua.(win) Andrea Win (win)
        Giusto per trollare un po': se apple si decompone
        MS che fa?
        Evapora?
        • Findi scrive:
          Re: Apple al tappeto!
          non credo proprio...semplicemente perchè non credo che Jobs abbia inventato "tutto" negli ultimi 5 anni...dato una direzione ok, ma inventato tutto no!:-)
        • Mettiuz scrive:
          Re: Apple al tappeto!
          - Scritto da: Andrea Win

          Apple non sopravviverá a lungondopo la
          scomparsa di Jobs. Entro il 2016 sarà una
          divisione di Microsoft. Con buona pace di
          Ruppolo. Ed anche
          tua.
          (win) Andrea Win (win)Se apple nel 2016 ci sarà o meno non mi interessa, non ho niente di apple quindi non sarei toccato da questa scomparsa, però ci sono dei meriti che oggettivamente vanno riconosciuti e per ora l'unico merito di MS è quello di aver reso disponibili i PC a tutte le tasche grazie alla sua politica, ma quando i pc saranno superati che si fa?
          • ruppolo scrive:
            Re: Apple al tappeto!
            Si festeggia :D
          • Ego scrive:
            Re: Apple al tappeto!
            - Scritto da: ruppolo
            Si festeggia :Dè vero, apple non fa computers ma giocattoli, aivoglia festeggiare, faranno una joint venture con la chicco?
        • gnammolo scrive:
          Re: Apple al tappeto!
          Entro il 2016 sarà una
          divisione di Microsoft.Lo so che trolli e basta cmq per dovere di cronaca non puo accadere perché violerebbe le elggi antitrust
        • FDG scrive:
          Re: Apple al tappeto!
          - Scritto da: Andrea Win
          Con buona pace di Ruppolo. Ed anche tua. :-o (troll)Ruppolo sarà antipatico, ma tu fai proprio pena.
    • ruppolo scrive:
      Re: Apple al tappeto!
      - Scritto da: Andrea Win
      E' iniziata la decomposiozione della mela bacata.
      Con buona pace di
      Ruppolo.

      (win) Andrea Win (win)Ma sicuro:http://apple.hdblog.it/2011/09/09/lowes-acquista-42-000-iphone-4-per-migliorare-il-servizio-clienti/http://www.spider-mac.com/2011/09/08/corso-di-sviluppo-di-ios-della-universita-di-pisa-disponibile-gratis-su-itunes/
    • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
      Re: Apple al tappeto!
      - Scritto da: Andrea Win
      E' iniziata la decomposiozione della mela bacata.
      Con buona pace di
      Ruppolo.

      (win) Andrea Win (win)caso mai, essendo un produttore di computers, direi... "apple al tappetino"scusa la cavolata, dai passamela, "se fa p'pe rride"...:  )
  • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
    BASTA! BREVETTO LO ZERO!
    ...e poi ne parliamo... e se gli arabi, inventori dello zero, della notazione posizionale, decidessero di brevettare lo zero? dopotutto è un loro diritto, visto come stanno le cose.tiè: )
    • Al3xI98O scrive:
      Re: BASTA! BREVETTO LO ZERO!
      - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
      ...e poi ne parliamo... e se gli arabi, inventori
      dello zero, della notazione posizionale,
      decidessero di brevettare lo zero? Lo zero come 0 non è brevettabile... ma il concetto di numero intero, positivo che indica quantità non nulla ma strettamente minore di uno potrebbe!
      • Diego Marcori scrive:
        Re: BASTA! BREVETTO LO ZERO!
        - Scritto da: Al3xI98O
        - Scritto da: non fumo non bevo e non dico
        parolacce

        ...e poi ne parliamo... e se gli arabi,
        inventori

        dello zero, della notazione posizionale,

        decidessero di brevettare lo zero?

        Lo zero come 0 non è brevettabile... ma il
        concetto di numero intero, positivo che indica
        quantità non nulla ma strettamente minore di uno
        potrebbe!Ma qui si brevetta di tutto. C'è hci ha brevettato il colore del logo. Ma come si fa ad accettare il brevetto su un colore???
        • pippo75 scrive:
          Re: BASTA! BREVETTO LO ZERO!

          Ma qui si brevetta di tutto. C'è hci ha
          brevettato il colore del logo. Ma come si fa ad
          accettare il brevetto su un
          colore???per accettare il brevetto sui colori basta usare i verdoni.veri isi.
    • MESCAL. scrive:
      Re: BASTA! BREVETTO LO ZERO!
      - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
      ...e poi ne parliamo... e se gli arabi, inventori
      dello zero, della notazione posizionale,
      decidessero di brevettare lo zero? dopotutto è un
      loro diritto, visto come stanno le
      cose.

      tiè

      : )Gli arabi NON hanno inventato lo zero ne tantomeno l'attuale sistema numerico posizionale a base decimale. Sono stati gli indiani ad ideare tale sistema numerico (ed inventare lo zero), poi tramite gli scambi commerciali gli arabi lo fecero proprio e quindi lo insegnarono a loro volta a noi europei trogloditi. Ad oggi e' accerato che Le uniche due civilta' che hanno scoperto lo zero (in maniera indipendente) sono state quella indiana e quella maya, quindi casomai spetterebbe a loro il diritto di brevetto...
      • collione scrive:
        Re: BASTA! BREVETTO LO ZERO!
        essendo le civiltà più progredite in epoche remote non c'è da meravigliarsisolo gli idioti credono davvero che i maya, l'impero Rama, gli egizi erano dei trogloditi con le mutande al vento, che costruivano piramidi a colpi di scalpello ( rigorosamente di rame :D )
      • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
        Re: BASTA! BREVETTO LO ZERO!
        - Scritto da: MESCAL.
        - Scritto da: non fumo non bevo e non dico
        parolacce

        ...e poi ne parliamo... e se gli arabi,
        inventori

        dello zero, della notazione posizionale,

        decidessero di brevettare lo zero? dopotutto
        è
        un

        loro diritto, visto come stanno le

        cose.



        tiè



        : )

        Gli arabi NON hanno inventato lo zero ne
        tantomeno l'attuale sistema numerico posizionale
        a base decimale. Sono stati gli indiani ad ideare
        tale sistema numerico (ed inventare lo zero), poi
        tramite gli scambi commerciali gli arabi lo
        fecero proprio e quindi lo insegnarono a loro
        volta a noi europei trogloditi. Ad oggi e'
        accerato che Le uniche due civilta' che hanno
        scoperto lo zero (in maniera indipendente) sono
        state quella indiana e quella maya, quindi
        casomai spetterebbe a loro il diritto di
        brevetto...azz! mi hai sconvolto la vita!pero' cosi' non vale. i maya non ci sono più per rivendicare il brevetto !!!: )
        • Polemik scrive:
          Re: BASTA! BREVETTO LO ZERO!
          - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce

          pero' cosi' non vale.
          i maya non ci sono più per rivendicare il
          brevetto
          !!!Ci sono i loro discendenti. Per i difensori del sistema del copyright basta e avanza...
  • hermanhesse scrive:
    hai capito...
    ...come mai HTC era contenta che Google avesse acquistato Motorola...
    • Mettiuz scrive:
      Re: hai capito...
      Se questo sarà il trattamento che Google riserverà a tutti i suoi partner dubito che qualcuno avrà qualcosa da ridire sull'acquisizione di motorola.
      • Paolo scrive:
        Re: hai capito...
        - Scritto da: Mettiuz
        Se questo sarà il trattamento che Google
        riserverà a tutti i suoi partner dubito che
        qualcuno avrà qualcosa da ridire
        sull'acquisizione di motorola.E spero anche che questo scempio di cause e controcause diventi un fenomeno così immondo e fastidioso, da sfociare in una vera e propria riforma del sistema. Non per abolire i brevetti, ma per abolire la "moda" di brevettare cose ridicole e difendere la "vera" invenzione.
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: hai capito...
        - Scritto da: Mettiuz
        Se questo sarà il trattamento che Google
        riserverà a tutti i suoi partner dubito che
        qualcuno avrà qualcosa da ridire
        sull'acquisizione di
        motorola....e sarà sempre più un XXXXXXXX...Di più: finchè Htc & co, avranno un nemico comune (-Apple-), non si scanneranno fra loro, ma se per caso Apple dovesse perdere terreno, allora si assisterebbe ad una lotta senza quartiere per il predominio del proprio brand!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 settembre 2011 16.57-----------------------------------------------------------
        • Mettiuz scrive:
          Re: hai capito...
          Questo è difficile che accada perchè i loro dispositivi di maggior sucXXXXX montano un SO non di loro proprietà (per ora Android in futuro potrebbero montare anche windows phone)
        • James Kirk scrive:
          Re: hai capito...
          - Scritto da: Mela avvelenata
          ...e sarà sempre più un XXXXXXXX...
          Di più: finchè Htc & co, avranno un nemico comune
          (-Apple-), non si scanneranno fra loro, ma se per
          caso Apple dovesse perdere terreno, allora siDiscorso troppo Apple-centrico, anche perchè Apple è e resta una nicchia (con una sola eccezione: iPad), In realtà Apple ha solo il torto di trovarsi in mezzo ad una guerra tra Google e Microsoft e siccome i servizi in mobilità sono l'oggetto della guerra Apple è sotto pressione da entrambi i lati.Basterebbe mettere Android su iPhone e tutto sarebbe risolto! :D
          • luca scrive:
            Re: hai capito...
            Non capisco che "c'azzecca" la Microsoft con Google in questa battaglia visto che se la stanno giocando la Apple e l'HTC per tecnologie loro. Definire la povera Apple una vittima mi sembra una cosa un po strana visto che questi XXXXXX nel mercato della telefonia hanno iniziato a farli loro da quando sono entrati in questo settore.Riguardo al fatto che la Apple faccia prodotti di nicchia suona un po strano nel senso che i fan della Mela dicono che iPhone ed iPod sono i device più venduti nei loro rispettivi segmenti di mercato.Al massimo sono prodotti di massa, visto che quelli di nicchia o hanno prezzi che pochissimi possono pagare, ad esempio una Ferrari, oppure funzionalità che servono a poche persone, come ad esempio i primi Blackbarry o i vecchi Comunicator di Nokia.
          • luca scrive:
            Re: hai capito...
            Non capisco che "c'azzecca" la Microsoft con Google in questa battaglia visto che se la stanno giocando la Apple e l'HTC per tecnologie loro. Definire la povera Apple una vittima mi sembra una cosa un po strana visto che questi XXXXXX nel mercato della telefonia hanno iniziato a farli loro da quando sono entrati in questo settore.Riguardo al fatto che la Apple faccia prodotti di nicchia suona un po strano nel senso che i fan della Mela dicono che iPhone ed iPod sono i device più venduti nei loro rispettivi segmenti di mercato.Al massimo sono prodotti di massa, visto che quelli di nicchia o hanno prezzi che pochissimi possono pagare, ad esempio una Ferrari, oppure funzionalità che servono a poche persone, come ad esempio i primi Blackbarry o i vecchi Comunicator di Nokia.
      • collione scrive:
        Re: hai capito...
        non temere, c'è già chi piccona android a favore di windows http://www.tomshw.it/cont/news/android-google-vuole-privilegiare-motorola/33360/1.html :Dcioè scrivere un articolo basando sulle XXXXXXX di florian mueller?
    • gnammolo scrive:
      Re: hai capito...
      ed è anche un avviso chiaro ad apple: adesso noi di google abbiamo migliaia di brevetti motorola se continui a rompere i maroni ai nostri partner commerciali scateniamo l'inferno
      • george scrive:
        Re: hai capito...
        se hanno comprato motorola per poterne rivendere i brevetti alle società attaccate, allora penso che l'affare sia stato un pessimo affare; anche se sono tanti i brevetti acquisiti, però vendendoli prima o poi finirebbero.e se fossero solo dei prestiti per poi ricomprarli dietro per darli in "concessione temporanea" all'azienda di turno per potersi difendere, non credo che sia tanto legale come mossa
Chiudi i commenti