SCO a rischio bancarotta

L'azienda entra in amministrazione controllata per cercare di sventare la bancarotta e far fronte ai debiti. Molti di questi sono le parcelle dei propri avvocati

Lindon (USA) – Tre anni e mezzo dopo aver lanciato il proprio attacco legale a Linux , SCO Group ha avviato le procedure per il Chapter 11 , sorta di amministrazione controllata con cui l’azienda spera di scongiurare la bancarotta e riassestare i conti.

“Il Consiglio di Amministrazione di SCO Group ha unanimemente deciso di avviare una riorganizzazione in regime di Chapter 11 nell’interesse a lungo termine di SCO e delle sue sussidiarie, ed in quello dei suoi clienti, azionisti e dipendenti”, si legge in un comunicato diffuso venerdì dalla società.

SCO Group ha fatto sapere che durante l’amministrazione controllata porterà avanti tutte le sue consuete attività di business, e continuerà a fornire ai propri clienti servizi e assistenza . In questo stesso periodo, in cui l’operato dei manager della società sarà supervisionato da un tribunale, SCO spera di pagare tutti i debiti attraverso i profitti futuri, preservando nel frattempo il proprio patrimonio.

Sebbene la crisi economica di SCO abbia radici lontane, è indubbio che i costi legati alle cause abbiano influito non poco sui bilanci dell’azienda . Il noto blog Groklaw.net riporta che tra i maggiori creditori dell’azienda vi sono la società di gestione documentale Amici e lo studio legale Boies Schiller & Flexner. A seguire si trovano Microsoft, Sun, Intel, Fujitsu e HP.

La guerra legale contro IBM e Linux non ha mai preso la piega sperata da SCO, ma per l’azienda guidata da Darl McBride la batosta più grande è arrivata lo scorso mese , quando il giudice distrettuale Dale A. Kimball ha sentenziato che è Novell , e non SCO, a possedere i copyright su Unix e UnixWare . Una seconda udienza dovrà ora stabilire l’entità delle royalty che SCO deve a Novell per i contratti di licenza di Unix venduti in passato a Microsoft e Sun.

La decisione del giudice Kimball potrebbe rivelarsi di cruciale importanza anche per le altre cause relative a Linux, inclusa quella con IBM: la questione copyright è infatti uno dei pilastri portanti del castello accusatorio di SCO.

Nell’ultimo mese il valore azionario di SCO è letteralmente crollato , con un’ulteriore flessione (-43%) registrata nella serata di venerdì, dopo l’annuncio del Chapter 11.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • anonimo scrive:
    che divertimento
    i torrent si scaricano ad una velocita' allucinante :D
  • Gianluca scrive:
    DUBBIO...
    Non è che invece sia al contrario di quanto pensiamo?Non potrebbe essere che sono state fatte uscire tutte queste mail per sottolineare il tipo di controllo che hanno sulla rete?Il fatto di tracciare IP di aprire tracker civetta... dà il senso della trasparenza della rete...Non so magari è solo psicologia al contrario.
  • randy scrive:
    so che mail usare per siti "spammosi"
    una tipo quetsa..randy@mediadefender.como questa e_neumann@audiblemagic.comoppure ...
    • Mediafetent er scrive:
      Re: so che mail usare per siti "spammosi"
      - Scritto da: randy
      una tipo quetsa..

      randy@mediadefender.com
      o questa
      e_neumann@audiblemagic.com

      oppure ...Bella idea... lol
  • sda asdas scrive:
    dsfsd
    sdfsdfsdfsdf
  • codroipo scrive:
    Modifiche di Mediadefender su Wikipedia
    Altra figuraccia sono le loro stesse modifiche nel tentativo di coprire la questione miivi su wikipedia.http://en.wikipedia.org/wiki/Talk:MediaDefenderqui la mail incriminata:http://jrwr.hopto.org/msg03754.html
  • Lol scrive:
    Voglio lavorare alla mediadefender :)
    Hanno anche l'autolavaggio in azienda :)non ci posso credere...
  • Alz scrive:
    700 Mb ???
    A me sembrano solo 134Mb di dati compressi...Ergo... non pompiamo le notizie.
  • Nome e cognome scrive:
    e se fosse un depistaggio ?
    e se il file in questione fosse un falso messo in circolazione ad arte ?da cosa potremmo capirlo ? se e' fatto bene da nulla ... quindi ...
    • Ve lo dico io scrive:
      Re: e se fosse un depistaggio ?
      Anch'io credo sia un depistaggio, per un semplicissimo motivo: NON HO ANCORA VISTO PARTIRE QUERELE, DENUNCE O "RICERCHE", come accade molto spesso per queste situazioni.Non c'è nulla di ufficiale in rete, quindi credo ci sia qualcos'altro sotto a questa casualità....
      • Alz scrive:
        Re: e se fosse un depistaggio ?
        E se MediaDefender stia cercando, per pararsi il cuxo di fare credere proprio questo ?Magari tra qualche giorno se ne uscirà dicendo che le persone che mandano le email sono nomi di fantasia che non hanno mai fatto niente di simile e che nemmeno possiedono il frigorifero con dentro l'insaLata andata a male del quale vengono notificati i dipendenti tramite un email...
      • Manuel scrive:
        Re: e se fosse un depistaggio ?
        asd si come no... un database completo di date,immagini e quant'altro di 6000 mail per un depistaggio... non credo che qualcuno sia così idiota da fare tutto questo per un sempice depistaggio...prova guardare le email e dopo dimmi se esiste davvero la possibilità che possano essere un depistaggio ;)
        • dd72 scrive:
          Re: e se fosse un depistaggio ?
          - Scritto da: Manuel
          asd si come no... un database completo di
          date,immagini e quant'altro di 6000 mail per un
          depistaggio... non credo che qualcuno sia così
          idiota da fare tutto questo per un sempice
          depistaggio...
          prova guardare le email e dopo dimmi se esiste
          davvero la possibilità che possano essere un
          depistaggio
          ;)in ogni caso chi se lo scarica e lo diffonde di sicuro rischia penalmente e questa volta molto piu' che per un filmetto
      • fex scrive:
        Re: e se fosse un depistaggio ?
        ah no? e la denuncia alla fbi?depistaggio sara' il tuo :p
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: e se fosse un depistaggio ?
      Lo puoi capire facilmente dando un'occhiata, anche veloce e superficiale, alle suddette mail....
  • Le Chat Noir scrive:
    Il Peerista è una vittima.
    Non è l'avere la musica o il film o il software a sbafo che spinge le persone ad utilizzare il "Piero to Piero", tsk, nooo.E' il brivido signori! Il brivido del rischio!Esattamente come chi gioca d'azzardo, il condivisore è una vittima!Si comincia con cose piccole ... un mp3, così, tanto per provare. E già senti che la stai facendo sporca. Stai infrangendo la legge, stai rischiando! Sai che dall'altra parte (da qualche parte) c'è il colonnello Rapetto che può spaccarti il (_I_) in quattro in qualsiasi momento.[img]http://www.nunziatella.org/Rapetto2.jpg[/img]La cosa ti innervosisce parecchio, ma ti da anche eccitazione.http://www.google.it/search?hl=it&q=eccitazione&meta=Riesci a portare una manciata di bit sul tuo hard disk col cuore che ti batte in gola anche giorni dopo mentre nella tua testa continua a circolare la stessa domanda: "mi avranno beccato?". E non hai più pace, hai varcato la soglia, sei entrato nella dipendenza, hai scelto una vita fatta di rischio e illegalità. Giri per le strade guardandoti attorno sapendo di essere un criminale. Tu sai ma tutti gli altri non sanno. Ebbene sì, ho scaricato un mp3! E ti tieni dentro questo terribile segreto sapendo che la sera tornerai a casa e sarai tentato di farlo ancora! Ed è una spirale senza uscita. Scarichi, scarichi sempre più in alto, scarichi roba di cui non ti frega assolutamente nulla! Roba che rimarrà dimenticata su qualche cd per anni! Come una droga che ti tira dentro, cominci a perdere interesse per la vita reale, hai solo in mente il "Piero to Piero" e il perverso piacere che ti trasmette! No signori! Non serve accanirsi sul condivisore! Il condivisore è una vittima! Se volete che finisca l'interesse della gente per il "Piero to Piero" c'è solo una strada ... rendetelo legale! P.S: Poi non ho capito tutto questo accanimento sugli utenti quando poi ci sono le edicole piene di riviste che senza tanti pudori ti mettono titoli del genere in copertina: Ahòoo, vieni a scaricà l'impossibbile!! Te spieghiamo noi come! Te spieghiamo anche come nun farte beccà da la polizzia!! a pag. 36Mah!(newbie)
    • nifft scrive:
      Re: Il Peerista è una vittima.
      (rotfl)
    • utente_4534 scrive:
      Re: Il Peerista è una vittima.
      - Scritto da: Le Chat Noir
      P.S: Poi non ho capito tutto questo accanimento
      sugli utenti quando poi ci sono le edicole piene
      di riviste che senza tanti pudori ti mettono
      titoli del genere in copertina:

      Ahòoo, vieni a scaricà l'impossibbile!! Te
      spieghiamo noi come! Te spieghiamo anche come nun
      farte beccà da la
      polizzia!!
      a pag. 36

      Mah!ci puoi fare qualche esempio concreto? nome della rivista, numero, pagina e magari le parole che tu hai interpretato in questo modo? una vera citazione, insomma, non un bla bla
      • Le Chat Noir scrive:
        Re: Il Peerista è una vittima.
        - Scritto da: utente_4534
        - Scritto da: Le Chat Noir


        P.S: Poi non ho capito tutto questo accanimento

        sugli utenti quando poi ci sono le edicole piene

        di riviste che senza tanti pudori ti mettono

        titoli del genere in copertina:



        Ahòoo, vieni a scaricà l'impossibbile!! Te

        spieghiamo noi come! Te spieghiamo anche come
        nun

        farte beccà da la

        polizzia!!

        a pag. 36



        Mah!

        ci puoi fare qualche esempio concreto? nome della
        rivista, numero, pagina e magari le parole che tu
        hai interpretato in questo modo? una vera
        citazione, insomma, non un bla
        blaOk, a parte gli scherzi, quella delle edicole non era solo una battuta. Non so citarti una rivista in particolare, ma basta che ti fermi in una edicola qualsiasi e ti garantisco che tutti i mesi non mancano di sponsorizzare il P2P con tanto di mega titoli in copertina. E invitano proprio a scaricare di tutto. E' un argomento che fa vendere.
        • piu' forsforo scrive:
          Re: Il Peerista è una vittima.
          - Scritto da: Le Chat Noir

          ci puoi fare qualche esempio concreto? nome della

          rivista, numero, pagina e magari le parole che tu

          hai interpretato in questo modo? una vera

          citazione, insomma, non un bla bla

          Ok, a parte gli scherzi, quella delle edicole non
          era solo una battuta. Non so citarti una rivista
          in particolare, ma basta che ti fermi in una
          edicola qualsiasi...guarda lascia perdere,quelli sono della categoria "precisini rompiba**e scansafatiche", quelli che non credono che il sole sorga tutte le mattine perchè nessuno gli ha mai mostrato un link o uno screenshoted è troppa fatica svegliarsi all'alba per verificare sul posto la teoria, no,no lo sforzo lo devi fare tutroppa fatica recarsi in un'edicola o usare google
      • ing. testa quadrata scrive:
        Re: Il Peerista è una vittima.
        - Scritto da: utente_4534
        - Scritto da: Le Chat Noir


        P.S: Poi non ho capito tutto questo accanimento

        sugli utenti quando poi ci sono le edicole piene

        di riviste che senza tanti pudori ti mettono

        titoli del genere in copertina:



        Ahòoo, vieni a scaricà l'impossibbile!! Te

        spieghiamo noi come! Te spieghiamo anche come
        nun

        farte beccà da la

        polizzia!!

        a pag. 36



        Mah!

        ci puoi fare qualche esempio concreto? nome della
        rivista, numero, pagina e magari le parole che tu
        hai interpretato in questo modo? una vera
        citazione, insomma, non un bla
        blaDevi essere un mio collega per non capire le batture.
    • Rincoceront e scrive:
      Re: Il Peerista è una vittima.
      Complimenti! Il tuo è un grande intervento e mi ha fatto capire tante cose... ci disintossichiamo? scaliamo coi film?
    • NSDAP scrive:
      Re: Il Peerista è una vittima.
      - Scritto da: Le Chat Noir
      Non è l'avere la musica o il film o il software a
      sbafo che spinge le persone ad utilizzare il
      "Piero to Piero", tsk,
      nooo.
      E' il brivido signori! Il brivido del rischio!
      Esattamente come chi gioca d'azzardo, il
      condivisore è una
      vittima!
      Si comincia con cose piccole ... un mp3, così,
      tanto per provare. E già senti che la stai
      facendo sporca. Stai infrangendo la legge, stai
      rischiando! Sai che dall'altra parte (da qualche
      parte) c'è il colonnello Rapetto che può
      spaccarti il (_I_) in quattro in qualsiasi
      momento.
      [img]http://www.nunziatella.org/Rapetto2.jpg[/img]
      La cosa ti innervosisce parecchio, ma ti da anche
      eccitazione.
      http://www.google.it/search?hl=it&q=eccitazione&me
      Riesci a portare una manciata di bit sul tuo hard
      disk col cuore che ti batte in gola anche giorni
      dopo mentre nella tua testa continua a circolare
      la stessa domanda: "mi avranno beccato?". E non
      hai più pace, hai varcato la soglia, sei entrato
      nella dipendenza, hai scelto una vita fatta di
      rischio e illegalità. Giri per le strade
      guardandoti attorno sapendo di essere un
      criminale. Tu sai ma tutti gli altri non sanno.
      Ebbene sì, ho scaricato un mp3! E ti tieni dentro
      questo terribile segreto sapendo che la sera
      tornerai a casa e sarai tentato di farlo ancora!
      Ed è una spirale senza uscita. Scarichi, scarichi
      sempre più in alto, scarichi roba di cui non ti
      frega assolutamente nulla! Roba che rimarrà
      dimenticata su qualche cd per anni! Come una
      droga che ti tira dentro, cominci a perdere
      interesse per la vita reale, hai solo in mente il
      "Piero to Piero" e il perverso piacere che ti
      trasmette! No signori! Non serve accanirsi sul
      condivisore! Il condivisore è una vittima! Se
      volete che finisca l'interesse della gente per il
      "Piero to Piero" c'è solo una strada ...
      rendetelo
      legale!


      P.S: Poi non ho capito tutto questo accanimento
      sugli utenti quando poi ci sono le edicole piene
      di riviste che senza tanti pudori ti mettono
      titoli del genere in copertina:

      Ahòoo, vieni a scaricà l'impossibbile!! Te
      spieghiamo noi come! Te spieghiamo anche come nun
      farte beccà da la
      polizzia!!
      a pag. 36

      Mah!
      (newbie)LOLOLOL che fai il videotecaio? o sei un cantante le cui canzoni non se le caga nessuno? o sei il programmatore di qualche oscuro programma/gioco che la gente nemmeno scarica? LOLOLOLOLOL
    • Lorenzo scrive:
      Re: Il Peerista è una vittima.
      Ti sei meritato un quote paro paro.. l'hai proprio azzeccata.. p.s: vai in edicola e fai prima a vedere quelle che non accennano al fatto di scaricare..pc magazine, mio computer,.. tutti.. articoli "come frustare il mulo", "come scaricare sicuro".. sono quotidiani!- Scritto da: Le Chat Noir
      Non è l'avere la musica o il film o il software a
      sbafo che spinge le persone ad utilizzare il
      "Piero to Piero", tsk,
      nooo.
      E' il brivido signori! Il brivido del rischio!
      Esattamente come chi gioca d'azzardo, il
      condivisore è una
      vittima!
      Si comincia con cose piccole ... un mp3, così,
      tanto per provare. E già senti che la stai
      facendo sporca. Stai infrangendo la legge, stai
      rischiando! Sai che dall'altra parte (da qualche
      parte) c'è il colonnello Rapetto che può
      spaccarti il (_I_) in quattro in qualsiasi
      momento.
      [img]http://www.nunziatella.org/Rapetto2.jpg[/img]
      La cosa ti innervosisce parecchio, ma ti da anche
      eccitazione.
      http://www.google.it/search?hl=it&q=eccitazione&me
      Riesci a portare una manciata di bit sul tuo hard
      disk col cuore che ti batte in gola anche giorni
      dopo mentre nella tua testa continua a circolare
      la stessa domanda: "mi avranno beccato?". E non
      hai più pace, hai varcato la soglia, sei entrato
      nella dipendenza, hai scelto una vita fatta di
      rischio e illegalità. Giri per le strade
      guardandoti attorno sapendo di essere un
      criminale. Tu sai ma tutti gli altri non sanno.
      Ebbene sì, ho scaricato un mp3! E ti tieni dentro
      questo terribile segreto sapendo che la sera
      tornerai a casa e sarai tentato di farlo ancora!
      Ed è una spirale senza uscita. Scarichi, scarichi
      sempre più in alto, scarichi roba di cui non ti
      frega assolutamente nulla! Roba che rimarrà
      dimenticata su qualche cd per anni! Come una
      droga che ti tira dentro, cominci a perdere
      interesse per la vita reale, hai solo in mente il
      "Piero to Piero" e il perverso piacere che ti
      trasmette! No signori! Non serve accanirsi sul
      condivisore! Il condivisore è una vittima! Se
      volete che finisca l'interesse della gente per il
      "Piero to Piero" c'è solo una strada ...
      rendetelo
      legale!


      P.S: Poi non ho capito tutto questo accanimento
      sugli utenti quando poi ci sono le edicole piene
      di riviste che senza tanti pudori ti mettono
      titoli del genere in copertina:

      Ahòoo, vieni a scaricà l'impossibbile!! Te
      spieghiamo noi come! Te spieghiamo anche come nun
      farte beccà da la
      polizzia!!
      a pag. 36

      Mah!
      (newbie)
      • NSDAP scrive:
        Re: Il Peerista è una vittima.
        - Scritto da: Lorenzo
        Ti sei meritato un quote paro paro.. l'hai
        proprio azzeccata.. p.s: vai in edicola e fai
        prima a vedere quelle che non accennano al fatto
        di
        scaricare..
        pc magazine, mio computer,.. tutti.. articoli
        "come frustare il mulo", "come scaricare
        sicuro".. sono
        quotidiani!

        (newbie)LOLOLOL un altro videotecaio in procinto di chiudere? LOLOLOLOL
    • Categorico scrive:
      Re: Il Peerista è una vittima.
      MITICO!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • utente_4534 scrive:
    evviva i veri hacker
    i veri hacker, quelli che mettono in luce quel che si vorrebbe nascondere... e rivelano solo quando sia di interessa pubblico.
  • Ve lo dico io scrive:
    Chiediamo di aiutarci a...
    Beppe Grillo... chiediamo a lui.. magari radunando un po di gente si riesce ancor meglio a scaricare materiale coperto da diritti d'autore, no??Lui sta dalla parte del popolo no??? :D
    • ... scrive:
      Re: Chiediamo di aiutarci a...
      Perché gli artisti che so', aristocratici?
    • ryoga scrive:
      Re: Chiediamo di aiutarci a...
      - Scritto da: Ve lo dico io
      Beppe Grillo... chiediamo a lui.. magari
      radunando un po di gente si riesce ancor meglio a
      scaricare materiale coperto da diritti d'autore,
      no??

      Lui sta dalla parte del popolo no??? :DLOL.Ma secondo te, occorre Beppe Grillo per "movimentare" la gente?Secondo te se era proprio Beppe Grillo il problema dei politici italiani, non si trovava il modo (il)legale di fargli chiudere la bocca?(Parlando come Beppe Grillo) :Per il momento la gente ha la sua valvola di sfogo col p2p.Comincia a mandare ingiunzioni di pagamento a tutti quelli che hanno sui propri pc materiali salvati illegalmente, e vedrai come scenderanno in piazza tutti uniti (+ di 300.000) a marciare contro la sede SIAE e contro tutti gli organi di mafia d'autore.
    • stereo scrive:
      Re: Chiediamo di aiutarci a...

      Lui sta dalla parte del popolo no??? :Dcredo che il :-Dla dica tutta. concordobeppe grillo è il vostro eroe.
  • utente_4534 scrive:
    per PI: dossier?
    Per dopodomani un bel dossier con traduzione dei punti salienti e una analisi ragionata? magari in collaborazione con p2psicuro o p2pforum o p2pitalia... ?un dossier di riferimento su PI sarebbe ot-ti-mo!
  • Franco scrive:
    Ecco il link (per completezza)
    http://thepiratebay.org/tor/3806944/MediaDefender.Mail.200612.200709-MDD
    • Fai il login e Registrati scrive:
      Re: Ecco il link (per completezza)
      Per completezza già si poteva trovare nell'articolo (http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2065627)
      • Franco scrive:
        Re: Ecco il link (per completezza)
        - Scritto da: Fai il login e Registrati
        Per completezza già si poteva trovare
        nell'articolo
        (http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2065627)E qui c'è la versione online!!!http://jrwr.hopto.org/
  • Giorgio W. Cespuglio scrive:
    Contributo alla conoscenza
    Su The Pirate Bay ho letto questo commento:"I'm seeding this for life ;)"mi è piaciuto e mi ha divertito molto e... farò altrettanto!Ciao
  • BigPincer scrive:
    infatti
    @enricoEsatto, è proprio come dici tu... hanno bastonato e adesso vanno in galera :D
    • Number 6 scrive:
      Re: infatti
      I ricchi e i potenti non vanno in galera, almeno fin quando non cessano di essere ricchi e potenti.Nessun giudice prenderà mai in considerazione come prova materiale "filtrato" via Internet. Le Major hanno ESERCITI di avvocati, ricorda. Non c'è vittoria contro di loro.
  • Enrico Strada scrive:
    E ALLORA?
    Non ci vedo nulla di strano, dal loro punto di vista e' come bastonare nei denti chi ti sgonfia le gomme tutti i giorni.A me dei diritti della privacy di chi fotte contenuti non me ne puo' fregare di meno.
    • dfgsdgs scrive:
      Re: E ALLORA?
      - Scritto da: Enrico Strada
      Non ci vedo nulla di strano, dal loro punto di
      vista e' come bastonare nei denti chi ti sgonfia
      le gomme tutti i
      giorni.

      A me dei diritti della privacy di chi fotte
      contenuti non me ne puo' fregare di
      meno.alla legge invece frega; il fatto che qualcuno abbia violato la legge per fregarti non ti permette di violare la legge a tua volta, altrimenti torniamo alla legge del taglione e chi ha piu' pistole vince
      • Enrico Strada scrive:
        Re: E ALLORA?
        Seee.. se ti mettono un sito farlocco con delle canzoni finte e' violare la legge?Due pesi e due misure, insomma...Ti garantisco che se ti freghi roba mia (violando la legge) io ti bastono.Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce le hai tu.Legge di natura.
        • Gilean scrive:
          Re: E ALLORA?
          Tra le tante cazzate presenti su questo forum questa le batte tutte.http://www.laforgia.medusaworks.net
        • dfgsdgs scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada
          Seee.. se ti mettono un sito farlocco con delle
          canzoni finte e' violare la
          legge?non fanno solo quello, leggiti quelle mail e ne riparliamo
          Due pesi e due misure, insomma...no un peso e una misura, quella della legge che e' uguale per tutti e che non ti autorizza a violarla se qualcuno per fregarti l'ha violata per primo
          Ti garantisco che se ti freghi roba mia (violando
          la legge) io ti
          bastono.

          Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce
          le hai
          tu.certo rambo, il bello della legge del piu' forte e' che c'e' sempre qualcuno piu' forte di te, quindi oggi rompi le ossa a tizio, domani a caio e dopodomani sempronio le spacca a te le ossa
          Legge di natura.
        • nome e cognome scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada
          Seee.. se ti mettono un sito farlocco con delle
          canzoni finte e' violare la
          legge?Si' si chiama istigazione al reato.E se lo fai per poi chiedere 3000 dollari minacciano in caso contrario una causa per danni da 30.000 dollari diventa estorsione.
        • Pinco Pallino scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada[CUT]
          Ti garantisco che se ti freghi roba mia (violando
          la legge) io ti
          bastono.Se ti comportassi così saresti un delinquente.Ad ogni modo finiscila con il portare avanti questa menzogna del "furto" paragonato al p2p.
        • Academy Of Hate scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada
          Seee.. se ti mettono un sito farlocco con delle
          canzoni finte e' violare la
          legge?

          Due pesi e due misure, insomma...

          Ti garantisco che se ti freghi roba mia (violando
          la legge) io ti
          bastono.

          Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce
          le hai
          tu.Poi in galera incontri Puppa, che è ansioso di rifarti l'alesaggio con il suo gingillo. Buon divertimento.
          Legge di natura.Legge della giungla.
        • enricox scrive:
          Re: E ALLORA?

          Seee.. se ti mettono un sito farlocco con delle
          canzoni finte e' violare la
          legge?credo proprio di si...

          Due pesi e due misure, insomma...

          Ti garantisco che se ti freghi roba mia (violando
          la legge) io ti
          bastono.

          Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce
          le hai
          tu.si ma in galera ti rompono qualcosa d'altro...vedi tu se vale la pena...
        • paco scrive:
          Re: E ALLORA?
          quindi che ci fai su PI? riprenditi la clava e torna nella caverna
        • /dev/null scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada
          Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce
          le hai tu.Qui mi sembra che le ossa le stiamo spaccando noi a questa gentaglia. Vd. anche il caso Logistep. Se vi piace tanto la legge di natura, assicuratevi almeno che vi convenga...
        • vabhe scrive:
          Re: E ALLORA?

          Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce
          le hai
          tu.certo, e tu in galera di rotto ti troverai il...sempre per il discorso che uno più forte lo trovi sempre... (a certi discorsi mi spiace ma non si può rispondere che per le rime)
        • natura tua, non mia scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada
          Legge di natura.sara' la TUA natura, non la natura dell'uomo moderno e civile.Se tu bastoni beh.. la tua natura e' quantomeno animale.non pensare che il tuo sia un pensiero comunese vedi uno che ti ruba l'auto e gli spari non e' "legge di natura" e' barbarie.non trovare giustificazioni alle tue intolleranze, non ce ne sono...!!
          • ... scrive:
            Re: E ALLORA?
            "se vedi uno che ti ruba l'auto e gli spari non e' "legge di natura"e' barbarie."Nella mia città (purtroppo) funziona così...
          • Non authenticat scrive:
            Re: E ALLORA?
            - Scritto da: ...
            "se vedi uno che ti ruba l'auto e gli spari non
            e' "legge di
            natura"

            e' barbarie."

            Nella mia città (purtroppo) funziona così...Temo non sia in grado di comprendere la portata di tale "rivelazione"...A spanne lui è rimasto all'ordalia!... che per carità funziona.... fino a che sei meglio armato e più forte del tuo contendente o fino a che non diventi appunto civile...Perchè diventi civile? ..... perchè scopri che al "gioco dell'ordalia" prima o dopo qualcuno più grosso e meglio armato di te è facilissimo da trovare e magari da pagare!
          • fex scrive:
            Re: E ALLORA?

            Nella mia città (purtroppo) funziona così...napoli?
        • soulista scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada
          Seee.. se ti mettono un sito farlocco con delle
          canzoni finte e' violare la
          legge?

          Due pesi e due misure, insomma...

          Ti garantisco che se ti freghi roba mia (violando
          la legge) io ti
          bastono.

          Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce
          le hai
          tu.

          Legge di natura.Condividere non é rubare.
        • Non authenticat scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada
          Seee.. se ti mettono un sito farlocco con delle
          canzoni finte e' violare la
          legge?

          Due pesi e due misure, insomma...

          Ti garantisco che se ti freghi roba mia (violando
          la legge) io ti
          bastono.Messa su questo piano... diventa difficile non è detto che tu abbia il bastone più grosso!Anzi per legge di natura si trova sempre qualcuno più grosso ;)

          Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce
          le hai
          tu.

          Legge di natura.Sissi... è tutto da vedere chi avrà le ossa rotte... conviene che ti rassegni! 8)
        • nerd agli steroidi scrive:
          Re: E ALLORA?
          quelle che dici fa acqua da tutte le parti:1) per ogni bastone che hai tu c e un arma piu grossa in mano ad un altro2) sharare non è rubare3) se sei su sto sito sei un ftotuto geek è quindi non faresti male a una mosca ( per incapacità muscolare, ovvio )4) andare in galera e farsi squarciare il deretano? no grazie ( anche se forse a qualkuno in listo puo piacere..)5) scommetto 50 euro che prenderesti gli skiaffi.
        • Osso di Seppia scrive:
          Re: E ALLORA?
          Ho trentacinque anni, sono alto un metro e novantaquattro, e peso 94 kg; venticinque anni di arti marziali in cinque specialità diverse, sempre a livello agonistico.Qualsiasi cosa tu faccia, in dieci secondi e con solo due dita, semplicemente ti termino.E tu che cosa mi fai ? Mi Bastoni ??Uno che ti gonfia lo trovi sempre....Osso di Seppia.
        • Romano scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Enrico Strada
          Seee.. se ti mettono un sito farlocco con delle
          canzoni finte e' violare la
          legge?

          Due pesi e due misure, insomma...

          Ti garantisco che se ti freghi roba mia (violando
          la legge) io ti
          bastono.

          Poi magari vado in galera, pero' le ossa rotte ce
          le hai
          tu.

          Legge di natura.E se una volta che mi hai bastonato ti brucio la casa? Mi sa' che nella vita ne hai prese tante vero?
      • Fai il login e Registrati scrive:
        Re: E ALLORA?
        ????? dai su....
    • ryoga scrive:
      Re: E ALLORA?
      - Scritto da: Enrico Strada
      Non ci vedo nulla di strano, dal loro punto di
      vista e' come bastonare nei denti chi ti sgonfia
      le gomme tutti i
      giorni.

      A me dei diritti della privacy di chi fotte
      contenuti non me ne puo' fregare di
      meno.fotte = fregare = sottrarre = portar via da una parte e lasciare quella parte senza il bene.Il p2p non "fotte" nulla, ma "clona" lasciando l'originale al proprio posto.Quindi (senza verificare se la legge permette o meno di violarla per punire chi la viola ),le tue basi crollano perche' sono fallate alla base.Saluti
      • Ve lo dico io scrive:
        Re: E ALLORA?
        Beh?? copia o clona, alla fine sempre di reato si tratta, perchè utilizzi un file multimediale che, se previsto, non ne paghi i diritti per utilizzarlo.Tu la macchina, per muovere il tuo culo, l'hai pagata o l'hai clonata per utilizzarla? Se si potesse fare un copia ed incolla anche di quella, scommetto che cacceresti neanche una lira... e non è rubare??Io che creo una canzone o una macchina per il popolo... non ho il diritto di essere pagato? Tutti i miei sforzi dove li mettiamo?
        • nifft scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Ve lo dico io
          Beh?? copia o clona, alla fine sempre di reato si
          tratta, perchè utilizzi un file multimediale che,
          se previsto, non ne paghi i diritti per
          utilizzarlo.

          Tu la macchina, per muovere il tuo culo, l'hai
          pagata o l'hai clonata per utilizzarla? Se si
          potesse fare un copia ed incolla anche di quella,
          scommetto che cacceresti neanche una lira... e
          non è
          rubare??

          Io che creo una canzone o una macchina per il
          popolo... non ho il diritto di essere pagato?
          Tutti i miei sforzi dove li
          mettiamo?Hai mai sentito parlare di "beni immateriali"? Un'economia basata sui beni immateriali (conoscenza, prodotti dell'ingegno e quant'altro) deve per forza di cose fare riferimento a regole di produzione e di diffusione diverse (e più moderne), rispetto all'economia dei beni "materiali". La repressione forzata dello scambio libero non è una risposta adeguata al problema. Soprattutto perché, oltre a non risolvere il poblema, mina gravemente la basi della democrazia (scambio libero di conoscenza), introducendo di fatto uno "stato di polizia". Semplicemente chi vuole guadagnare su queste attività "d'ingegno" deve cercare il plus-valore da qualche altra parte.
        • Locke scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Ve lo dico io

          Io che creo una canzone o una macchina per il
          popolo... non ho il diritto di essere pagato?
          Tutti i miei sforzi dove li
          mettiamo?Tranquillo che se diventi famoso, gli sforzi te li ripagano le ochette quindicenni fangirl che sbavano per terra anche vedendoti da 50 metri di distanza :)Sono stato al concerto di Tiziano Ferro di Genova che s'è svolto nella notte bianca tra sabato e domenica... uno spettacolo davvero ridicolo a livello di pubblico (le canzoni non mi sono piaciute, ma è questione di gusti e sono davvero pochi i cantanti italiani che a mio parere merita il successo che ha)
        • Fr@ scrive:
          Re: E ALLORA?

          Io che creo una canzone o una macchina per il
          popolo... non ho il diritto di essere pagato?
          Tutti i miei sforzi dove li
          mettiamo?Certo, hai diritto ad essere pagato... ma quando mi chiedi 2025 per un Cd, mi stai derubando. E mi sento ancora più derubato quando, comprandolo su Internet, lo pago 14$, comprese spedizioni da Vancouver. Mettilo a 9 il cd originale, e vedi che pagherò volentieri i tuoi sforzi.
          • Ve lo dico io scrive:
            Re: E ALLORA?
            Perchè quando vai ad acquistare un'auto al rivenditore gli dici: "o me la metti a 2.000 o non te la compro??"Ma dai falla finita..... quello è il prezzo di mercato, giusto o sbagliato che sia (secondo te).Se fosse giusto il tuo ragionamento, allora perchè non combatti con tanto orgoglio anche i rincari dei carciofi e del pane???Eppure lì ti stanno prendendo per il culo ben benino....Certo che chi vi capisce è bravo: tenete più ad un file multimediale, rubato (dove ci sono i diritti), che ai rincari degli alimenti... ripeto, degli alimenti che servono PER VIVERE!!!Il file multimadiale ti serve per vivere?? No... ma che cazzo di coerenza che avete..Con tutte le schfezze che mangiate (vedi il latte riciclato fino a 5 volte come ben scritto sotto la confezione), soo riusciti nel loro intento... ad intaccarvi i neuroni...La vostra tesi non regge, perchè seppur costasse 9, son convinto che il download sarà sempre attuato. Perchè pagare 9 quando la potete avere gratis?? Dai su non diciamo fesserie...
          • gerry scrive:
            Re: E ALLORA?
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Perchè quando vai ad acquistare un'auto al
            rivenditore gli dici: "o me la metti a 2.000 € o
            non te la
            compro??"No, gli dici "o mi fai un prezzo migliore dell'altro concessionario o mi compro l'altra macchina".
            Ma dai falla finita..... quello è il prezzo di
            mercato, giusto o sbagliato che sia (secondo
            te).Sono due mercati diversi. Una macchina è un bene sostituibile. Se la Ford costa troppo mi posso comprare una Fiat o una Toyota.L'arte è fatta di mercati di piccole nicchie. Non si può scambiare una canzone dei Pink Floyd con una dei Beatles, non si può fare un discorso di convenienza sulle pari "prestazioni".
          • nik scrive:
            Re: E ALLORA?
            uhauhauhauha mi fai ridere, abbiamo davanti un Santo, lui adora comperare un DVD per masterizzare dati e pagargi sopra le tasse della SIAE.Un applauso al grande uomo GIUSTO!- Scritto da: Ve lo dico io
            Perchè quando vai ad acquistare un'auto al
            rivenditore gli dici: "o me la metti a 2.000 o
            non te la
            compro??"

            Ma dai falla finita..... quello è il prezzo di
            mercato, giusto o sbagliato che sia (secondo
            te).

            Se fosse giusto il tuo ragionamento, allora
            perchè non combatti con tanto orgoglio anche i
            rincari dei carciofi e del
            pane???

            Eppure lì ti stanno prendendo per il culo ben
            benino....

            Certo che chi vi capisce è bravo: tenete più ad
            un file multimediale, rubato (dove ci sono i
            diritti), che ai rincari degli alimenti...
            ripeto, degli alimenti che servono PER
            VIVERE!!!

            Il file multimadiale ti serve per vivere?? No...
            ma che cazzo di coerenza che
            avete..

            Con tutte le schfezze che mangiate (vedi il latte
            riciclato fino a 5 volte come ben scritto sotto
            la confezione), soo riusciti nel loro intento...
            ad intaccarvi i
            neuroni...

            La vostra tesi non regge, perchè seppur costasse
            9, son convinto che il download sarà sempre
            attuato. Perchè pagare 9 quando la potete avere
            gratis?? Dai su non diciamo
            fesserie...
          • Ve lo dico io scrive:
            Re: E ALLORA?
            Mai detto nulla del genere.... questo è solo frutto della tua immaginazione.Sto semplicemente dicendo che volete avere a tutti i costi ragione su quel che state facendo, ossia utilizzare un file multimediale senza aver dato nulla a chi ci ha buttato sacrifici, punto.Pure sulla benzina ci sono le tasse, ma non mi sembra che non l'andiate a comprare. Quindi il tuo discorsa non ha proprio senso. Tu scarichi file multimediali dalla rete per il semplice motivo perchè è gratuita, punto. Anche se costasse un euro, tu continueresti a scaricarla illegalmente perchè non cacci una lira.La miglior arma per combattere queste tasse ingiuste che fanno lievitare i prezzi è si non comprarla, ma neanche scaricarla!!! Perchè se tutti scaricano vuol dire che un interesse per quel prodotto c'è, a prescindere di pagarlo o meno. Se invece si dimostra disinteresse, vedi te le cose come cambiano.E' come dire, "domani facciamo lo sciopera della benzina per combattere il petrolio" e poi tutti il giorno prima sono in fila a fare il pieno. Che senso ha??? Nessuno...
          • aaaaaaaaaaa a scrive:
            Re: E ALLORA?
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Mai detto nulla del genere.... questo è solo
            frutto della tua
            immaginazione.

            Sto semplicemente dicendo che volete avere a
            tutti i costi ragione su quel che state facendo,
            ossia utilizzare un file multimediale senza aver
            dato nulla a chi ci ha buttato sacrifici,
            punto.
            Non mi sembra che anche artistucoli del calibro di Piotta STIANO FACENDO LA FAME!!!!
            Pure sulla benzina ci sono le tasse, ma non mi
            sembra che non l'andiate a comprare. Quindi il
            tuo discorsa non ha proprio senso. Tu scarichi
            file multimediali dalla rete per il semplice
            motivo perchè è gratuita, punto. Anche se
            costasse un euro, tu continueresti a scaricarla
            illegalmente perchè non cacci una
            lira.
            Infatti ci si sta dirigendo verso carburanti più economici!!!
            La miglior arma per combattere queste tasse
            ingiuste che fanno lievitare i prezzi è si non
            comprarla, ma neanche scaricarla!!! Perchè se
            tutti scaricano vuol dire che un interesse per
            quel prodotto c'è, a prescindere di pagarlo o
            meno. Se invece si dimostra disinteresse, vedi te
            le cose come
            cambiano.
            Se non abbassano i prezzi e si tolgono dalle p*lle i magnamagna la gente continuerà a scaricare!
            E' come dire, "domani facciamo lo sciopera della
            benzina per combattere il petrolio" e poi tutti
            il giorno prima sono in fila a fare il pieno. Che
            senso ha???
            Nessuno...Hanno anche fatto lo sciopero della pasta ed hanno raggiunto il 48%!!!!(rotfl)
          • anonimo01 scrive:
            Re: E ALLORA?
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Mai detto nulla del genere.... questo è solo
            frutto della tua
            immaginazione.

            Sto semplicemente dicendo che volete avere a
            tutti i costi ragione su quel che state facendo,
            ossia utilizzare un file multimediale senza aver
            dato nulla a chi ci ha buttato sacrifici,
            punto.

            Pure sulla benzina ci sono le tasse, ma non mi
            sembra che non l'andiate a comprare. Quindi il
            tuo discorsa non ha proprio senso. Tu scarichi
            file multimediali dalla rete per il semplice
            motivo perchè è gratuita, punto. Anche se
            costasse un euro, tu continueresti a scaricarla
            illegalmente perchè non cacci una
            lira.

            La miglior arma per combattere queste tasse
            ingiuste che fanno lievitare i prezzi è si non
            comprarla, ma neanche scaricarla!!! Perchè se
            tutti scaricano vuol dire che un interesse per
            quel prodotto c'è, a prescindere di pagarlo o
            meno. Se invece si dimostra disinteresse, vedi te
            le cose come
            cambiano.

            E' come dire, "domani facciamo lo sciopera della
            benzina per combattere il petrolio" e poi tutti
            il giorno prima sono in fila a fare il pieno. Che
            senso ha???
            Nessuno...il solito blablabla...con un marcato fondo di ipocrisia, però:si parla di bene IMMATERIALI e non materiali;tutti questi esempi che ti prodighi di fare (a che pro?, ci si chiede...non sembra tu abbia "la fiamma dello scambio d'opinioni" ma che tu stia portando avanti una "battaglia; ci si chiede se a pagamento -busta paga- ) sono fallati fin dal principio visto che paragoni mele con cetrioli.ah, e non è neppure la prima volta che te lo si fa notare: memoria corta?
          • Fr@ scrive:
            Re: E ALLORA?
            - Scritto da: Ve lo dico io
            Perchè quando vai ad acquistare un'auto al
            rivenditore gli dici: "o me la metti a 2.000 o
            non te la
            compro??"Esatto. Se mi mettono una Panda a 20000, non la compro. Punto. Dov'è il problema? andrò da un altro concessionario (leggi, compro il cd su Internet).E poi, una Panda mi porta a lavoro esattamente come una Yaris... mentre non penso che tu riesca a provare le stesse emozioni ascoltando i Fratellis e ascoltando musica tibetana... la musica è una sorta di mercato monopolista, quello è il (uno dei tanti) problema.
            Ma dai falla finita..... quello è il prezzo di
            mercato, giusto o sbagliato che sia (secondo
            te).Quale mercato? del mercato globale no di sicuro...
            Se fosse giusto il tuo ragionamento, allora
            perchè non combatti con tanto orgoglio anche i
            rincari dei carciofi e del
            pane???Perchè, ti ho detto che non lo faccio? ti ho detto che vado a comprare il pane dove lo vendono al triplo?! non mi sembra...
            La vostra tesi non regge, perchè seppur costasse
            9, son convinto che il download sarà sempre
            attuato. Perchè pagare 9 quando la potete avere
            gratis?? Dai su non diciamo
            fesserie...Personalmente, a 9 lo compro il cd, se la musica mi piace. Perchè è giusto che l'artista ci guadagni, se non ha prodotto spazzatura... Vuoi anche vedere le fatture o ti fidi che ragiono così?
        • soulista scrive:
          Re: E ALLORA?
          - Scritto da: Ve lo dico io
          Beh?? copia o clona, alla fine sempre di reato si
          tratta, perchè utilizzi un file multimediale che,
          se previsto, non ne paghi i diritti per
          utilizzarlo.

          Tu la macchina, per muovere il tuo culo, l'hai
          pagata o l'hai clonata per utilizzarla? Se si
          potesse fare un copia ed incolla anche di quella,
          scommetto che cacceresti neanche una lira... e
          non è
          rubare??

          Io che creo una canzone o una macchina per il
          popolo... non ho il diritto di essere pagato?
          Tutti i miei sforzi dove li
          mettiamo?La tua priorità sarebbe la diffusione del tuo messaggio. Poi, eventualmente, i soldi... oppure trovati un lavoro.L'arte di sicuro non risente dello scambio libero(e nemmeno chi ci specula)
        • Osso di Seppia scrive:
          Re: E ALLORA?
          Tra tutti i tuoi sforzi spero vi sia, come per tutti noi, anche quello di defecare. E che, non vogliamo dividere ?Osso di Seppia
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: E ALLORA?
      - Scritto da: Enrico Strada
      Non ci vedo nulla di strano, dal loro punto di
      vista e' come bastonare nei denti chi ti sgonfia
      le gomme tutti i
      giorni.Peccato che l'esempio non sia "calzante" dato che nessuno nel loro mirino gli ha sgonfiato le gomme o gli ha causato un danno.Quindi secondo il tuo ragionamento meritano bastonate nei denti.
    • utente_4534 scrive:
      Re: E ALLORA?
      - Scritto da: Enrico Strada
      Non ci vedo nulla di strano, dal loro punto di
      vista e' come bastonare nei denti chi ti sgonfia
      le gomme tutti i
      giorni.

      A me dei diritti della privacy di chi fotte
      contenuti non me ne puo' fregare di
      meno.Ottimo, dato che la privacy in questione è di chi ha fottuto la roba. E siccome a te non te ne frega niente della privacy, ben ti sta: la privacy violata questa volta è quella di chi l'ha violata prima.e giustamente chi è stato violato sta bastonando nei denti quelle merdine di mediadefender :)e io godo, godo tantissimo; ho smesso di scaricare da anni perché tanto tempo fa uscivano notizie che facevano statistiche sui materiali... era ovvio che qualcuno monitorava. E quindi dato che mi da fastidio, ora io godo: merdine, se volete la legalità, dovete muovervi legalmente!
  • ilmio scrive:
    Molto interessante
    Una notizia molto interessante per utenti e sviluppatori di software p2p, che avranno modo di conoscere le modalità con cui le varie organizzazioni hanno cercato di difendersi finora.
    • fred scrive:
      Re: Molto interessante
      oddio, meta' delle mail contengono cazzate, e leggendole mi domandavo quanto lavora questa gente al giorno;certp pero che ne hanno fatto parecchie di sporche; ho letto per un po poi mi sono stancato, meglio attendere che vengano pubblicate e commmentate le parti piu' interessanti in rete.
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Molto interessante
      Chi ha detto PeerGuardia 2? Chi? Beh, ha indovinato :-P
      • beka scrive:
        Re: Molto interessante
        Come avrai notato in una delle e-mail si cercano connessioni adsl "normali" da mettere sotto controllo, spiego meglio.1 - abbonamento sotto falso nome o sotto nome di uno dei dipendenti2 - adsl non filtrata da peerguardian perchè registrata sotto profilo privato3 - Peer guardian (e qualsiasi altro sistema a blacklist)sono fregati.4 - Altre domande?Ciao.
    • Ste scrive:
      Re: Molto interessante
      - Scritto da: ilmio
      Una notizia molto interessante per utenti e
      sviluppatori di software p2p, che avranno modo di
      conoscere le modalità con cui le varie
      organizzazioni hanno cercato di difendersi
      finora.Vero fino ad un certo punto. Di sicuro lo è per i metodi adottati da mediadefend, non si può sapere con certezza se anche gli altri agiscono nello stesso modo.Più che altro ci sono altri aspetti interessanti:1) dall'esame della corrispondenza si potrebbe capire con certezza come operano le intercettazioni, quindi approntare contromisure realmente efficaci, o tutelarsi adeguatamente.2) se emergessero profili di illecito non credo che tale corrispondenza sarebbe valida come prova in giudizio. Tuttavia potrebbe fare da motore ad eventuali inchieste.In ultimo: le major non so fino a che punto rischino, di sicuro rischia mediadefend.
      • ilmio scrive:
        Re: Molto interessante
        - Scritto da: Ste

        Vero fino ad un certo punto. Di sicuro lo è per i
        metodi adottati da mediadefend, non si può sapere
        con certezza se anche gli altri agiscono nello
        stesso
        modo.
        Più che altro ci sono altri aspetti interessanti:
        1) dall'esame della corrispondenza si potrebbe
        capire con certezza come operano le
        intercettazioni, quindi approntare contromisure
        realmente efficaci, o tutelarsi
        adeguatamente.
        Metodi per fare questo esistono già, e più che altro questi dati penso saranno interessanti per controllare quanto siano stati efficaci questi metodi.
        2) se emergessero profili di illecito non credo
        che tale corrispondenza sarebbe valida come prova
        in giudizio. Tuttavia potrebbe fare da motore ad
        eventuali
        inchieste.


        In ultimo: le major non so fino a che punto
        rischino, di sicuro rischia
        mediadefend.Le major rischiano poco, alla fin fine questo fatto potrebbe portare solo gli utenti ad essere un pò più attenti nell'uso di software p2p per scopi non leciti.
        • PedroMaltese scrive:
          Re: Molto interessante


          capire con certezza come operano le

          intercettazioni, quindi approntare contromisure

          realmente efficaci, o tutelarsi

          adeguatamente.


          Metodi per fare questo esistono già ...Ah si? Per esempio? Quella connessione tramite PirateBay a 10euro al mese? Forse è l'unica.Io pensavo che dal momento che il mio PC si connette al tuo per scaricare un MP3 il mio IP è fottuto perchè se tu sei uno sbirro potrai risalire alla mia identità. Ti salvi solo con le connessioni anonimizzanti, che mi dicono essere lente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 settembre 2007 11.41-----------------------------------------------------------
    • 123 scrive:
      Re: Molto interessante
      - Scritto da: ilmio
      Una notizia molto interessante per utenti e
      sviluppatori di software p2p, che avranno modo di
      conoscere le modalità con cui le varie
      organizzazioni hanno cercato di difendersi
      finora.difendersi? Da cosa?
    • utente_4534 scrive:
      Re: Molto interessante
      - Scritto da: ilmio
      Una notizia molto interessante per utenti e
      sviluppatori di software p2p, che avranno modo di
      conoscere le modalità con cui le varie
      organizzazioni hanno cercato di difendersi
      finora.non è una difesa, è un attacco. E sicuramente un sacco di gente normale, non i pirati, c'è cascata perché sono state usate le stesse modalità da commerciali che si usano per vendere ambiguamente e fumosamente prodotti dalla qualità dubbia o inesistente.Comunque se si comportano da teppisti hanno poco da lamentarsi.Era così facile abbassare i prezzi dei CD ... nessuno si sarebbe impegnato così tanto.
Chiudi i commenti