Scopre cimici nell'auto, le mette all'asta

Polizia in imbarazzo in Nuova Zelanda: un indagato scova due cimici nell'automobile e le rivende online. Due cimici che non avrebbero dovuto trovarsi in quella macchina

È finita prima del previsto l’indagine del sergente Derek Shaw, investigatore del corpo di polizia della regione di Central Otago in Nuova Zelanda, ed è finita quando Ralph Williams, alla guida di un’automobile che Shaw aveva posto sotto controllo, ha scovato le “cimici” che si portava dietro e ha avuto la bella idea di venderle sul web .

Uno dei dispositivi, localizzato da Williams sotto il tappetino del lato passeggero dell’auto conteneva una SIM card . L’uomo ha inserito la scheda nel suo cellulare e ha scoperto che era ideata per inviare messaggi ad un numero di cellulare, quello che si è poi scoperto essere dell’agente Shaw.

Williams aveva infatti sentito Shaw per telefono, e il detective aveva chiesto la restituzione dell’aggeggio per via del suo valore . Le cimici erano state nascoste nell’auto usata da Williams e anche in quella del suo compagno di appartamento (dopo un sequestro preventivo del mezzo da parte degli agenti), a seguito di un incendio appiccato su una delle macchine delle forze dell’ordine della zona.

All’uomo era poi stato restituito il mezzo, ma evidentemente Shaw non era convinto dell’innocenza di Williams e ha così deciso, apparentemente nel pieno rispetto della legge , di adoperare strumenti di sorveglianza discreta per fare piena luce sulla vicenda.

Una volta scoperto il giochino, senza perdersi d’animo, il controllato ha prontamente piazzato il dispositivo controllante sul sito TradeMe cercando di venderlo all’equivalente di circa 200 euro , con un’asta dal titolo Sistema di tracciamento segreto usato dal governo. Non sono graditi poliziotti . L’asta è stata poi rimossa per volere delle forze dell’ordine.

A quanto pare Williams aveva precedentemente avuto guai con la giustizia per aver venduto marijuana ad un poliziotto sotto copertura. Certo si parla di “20 anni fa”, come lo stesso interessato rivela, ma evidentemente è bastato per attivare le – forse sin troppo sensibili – antenne dell’investigatore.

La polizia non commenta la faccenda , e Shaw si limita a dichiarare alla stampa che è pratica comune in seno alle forze dell’ordine adoperare “varie tecniche investigative legittime quando sono in ballo crimini gravi”, senza nulla aggiungere riguardo alle tecniche – e alle cimici con scheda SIM integrata – suddette. Michael Bott, presidente del New Zealand Civil Liberties Council , ha dichiarato preoccupato che il fatto ricorda il romanzo distopico di George Orwell 1984 e le commedie del cinema muto della serie Keystone Cops .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • anonimo scrive:
    :S non vedo tutta questa novità....
    ..non ci trovo nulla di cosi rivuluzionario....diciamo che è un ipod-telefono???? bhe preferisco altro....no grazie :D:D:D
    • Chavez Ding scrive:
      Re: :S non vedo tutta questa novità....
      Secondo me non hai visto il trailer ...http://movies.apple.com/movies/us/apple/iphone/2007/welcome/apple-iphone-welcome_848x480.zip... ma quale ipod-telefono!!
    • Anonimo scrive:
      Re: :S non vedo tutta questa novità....
      Magari non me ne intendo ma a me sembra che la novità stia nell'integrazione software/hardware. E' vero che l'hardware non è rivoluzionario (escluso il multitouch in un prodotto mass market), ma avere un vero sistema operativo UNIX su un telefono è estremamente importante. Sicuramente da un punto di vista del software l'iPhone avrà ancora moltissimo da dire.
    • FinalCut scrive:
      Re: :S non vedo tutta questa novità....
      - Scritto da: anonimo
      ..non ci trovo nulla di cosi
      rivuluzionario....diciamo che è un
      ipod-telefono???? bhe preferisco altro....no
      grazie
      :D:D:Dvediamo...io non ho mai visto navigare in internet e leggere mail con la stessa facilità di iPhone + il miglior browser di foto che esiste + il miglior iPod in commercio + un telefono con una facilità di utilizzo senza pari + uno UNIX sotto il cofano + la migliore GUI in commercio =comprati un paio d'occhiali, perché devi essere bello orbo... 8) 8) 8)(apple)(linux)
      • Mela tocco scrive:
        Re: :S non vedo tutta questa novità....
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: anonimo

        ..non ci trovo nulla di cosi

        rivuluzionario....diciamo che è un

        ipod-telefono???? bhe preferisco altro....no

        grazie

        :D:D:D

        vediamo...
        io non ho mai visto navigare in internet e
        leggere mail con la stessa facilità di iPhone +
        il miglior browser di foto che esiste + il
        miglior iPod in commercio + un telefono con una
        facilità di utilizzo senza pari + uno UNIX sotto
        il cofano + la migliore GUI in commercio
        =

        comprati un paio d'occhiali, perché devi essere
        bello orbo... 8) 8)
        8)

        (apple)(linux)dimentichi la miglior vacca da mungere con le suonerie ...
        • Fabio scrive:
          Re: :S non vedo tutta questa novità....
          Certo , io compro l' iPhone per poi scaricare le suonerie.Chissenefrega se ho 20 cd in memoria.
        • Fabio Scia scrive:
          Re: :S non vedo tutta questa novità....
          Infatti, Apple chiede 99c (che personalmente non spendero' mai ) gli altri invece 6$...mi preoccuperei di loro prima che dell'iPhone :)
  • fabio scia scrive:
    A domani...
    Mentre qualcuno nelle società Tlc comincia a tremare veramente, aspetto con impazienza la mare di FUD contro la Apple che invaderanno questo forum... ridevo delle loro ridicole osservazioni a giungo, domani proverò solo tanta tenerezza :) :) :)
    • Kling scrive:
      Re: A domani...
      Leggo con sorpresa che si tratterebbe di "una meta attesa da qualche tempo dagli analisti di mercato".Quali? Gli stessi che pochi giorni fa affermavano che le vendite di iPhone si erano fermate, o altri? Perché io di questa analisi non trovo traccia.
      • FDG scrive:
        Re: A domani...
        Il fatto è che il target di un milione di pezzi venduti era previsto per settembre. In quanto a Gartner, non sarebbe la prima volta che le spara grosse. Ma finché le sue analisi rendono conventienti le azioni Apple a me sta bene.
    • Fiamel scrive:
      Re: A domani...
      - Scritto da: fabio scia
      Mentre qualcuno nelle società Tlc comincia a
      tremare veramente, aspetto con impazienza la mare
      di FUD contro la Apple che invaderanno questo
      forum... ridevo delle loro ridicole osservazioni
      a giungo, domani proverò solo tanta tenerezza :)
      :)
      :)Allora, cominciamo il FUD.Premessa:C'è uno Unix sotto il cofano. La Mela rilascia spesso aggiornamenti di sicurezza per lo stesso sistema operativo che c'è in iPhone.1) Quanto ci vuole ad aspettare un'epidemia di virus a lunga incubazione che si trasmettono via wifi? Ti prego dimmi che il wifi lo staccano tutti appena dopo averlo usato. Prevengo parte della risposta: i Mac non conoscono i virus se non per puro concetto, lo so, ma gli iPhone saranno molti di più e se ne andranno in giro sempre accesi.2) Quanta gente si abituerà ad aggiornarlo ogni mese? Quanta una volta all'anno? Iniziamo con l'ansia da aggiornamento periodico? Se uno si infetta l'iPhone (o un altro cello simile) e non lo aggiorna mai, hai trovato lo sparaspam ideale che sfrutta il WiFi libero ovunque lo trovi e non lo possono escludere da internet.Ti scrivo da un MacMini, in attesa di comprare l'iPhone. Ti prego, liberami da questo FUD.(linux)(apple)(amiga)
      • Fabio Scia scrive:
        Re: A domani...
        Se hai un MAc mini , benvenuto nel mondo MAc :)Lavoro da 7 anni con una stazione multimediale composta da 7 Mac contro gli altri 200 PC utilizzati dagli altri dipendenti del mio ente (ero anche io uno di quelli fino al 2000). Bene, i miei due server Mac non sono mai andati giu' (uno e' acceso ininterrottamente dal 2001), senza dover utilizzare firewall o antivirus.L'iPhone lavora e si aggiorna automaticamente collegandosi ad iTunes (cosa che gli altri cellualri nenache prevedono). Al momento, lavorando in wifi, i macbook sono i migliori succhiarete che esistano in circolazione (puoi provare anche con il tuo macmini a vedere quante connessioni wifi disponibili riesce a trovare e quante ne riesce a trovare un portatile PC, che casomai è costato lo stesso prezzo ma avrà- per esempio- una scheda wifi obsoleta che non gestisce gli ultimi protocolli)...Credo che con il passare del tempo aumentino sempre i tentativi di violare un MAc con virus etc. E' una sfida aperta, al momento la Apple resiste e gli altri continuano a contare i giorni :)
  • Bravi scrive:
    Bravissimi
    Niente da aggiungere GRANDE APPLEsarà un caso che i suoi prodotti sono sempre i migliori?
Chiudi i commenti