Si avvicina Linux Day 2005

Mobilitazione in corso


Roma – “Linux Day 2005”, l’appuntamento con la giornata nazionale decidicata a GNU/Linux e al Software Libero è fissato il prossimo 26 novembre quando nelle città italiane prenderanno il via gli eventi per la manifestazione che quest’anno giunge alla sua quinta edizione.

Promosso da ILS (Italian Linux Society) e organizzato dai LUG (Linux Users Group) e da associazioni, scuole, enti, università o gruppi di persone che in Italia promuovono il sistema operativo GNU/Linux e il Software Libero, “l’appuntamento – si legge in una nota – si anima attraverso il lavoro dei gruppi territoriali permettendo a informatici, utenti e appassionati di incontrarsi, testare le potenzialità del software libero, partecipare a Install Fest e ascoltare conferenze tecniche, giuridiche e filosofiche sul tema”.

“La storia del Linux Day – continua la nota – inizia il 1 dicembre 2001 e vede coinvolte quaranta città sparse su tutto il territorio nazionale. L’anno successivo la data della manifestazione è fissata per il 23 novembre e gli eventi sono sessanta. Nel 2003, il 29 novembre la partecipazione registra un’ottantina di adesioni mentre lo scorso anno, in occasione della quarta edizione tenutasi il 27 novembre, si è avuta la riconferma dell’efficacia della formula adottata: le manifestazioni locali sono state un centinaio, distribuite in altrettante città”.

“L’elenco dei LUG e dei gruppi che parteciparanno – conclude la nota – al momento è in lavorazione così come i programmi dei singoli eventi. Le organizzazioni che volessero aderire, possono trovate le linee guida a cui attenersi in fase operativa all’indirizzo http://www.linux.it/LinuxDay/lineeguida.shtml . Parallelamente è partita anche la campagna di sponsorship della quale si può prendere visione all’indirizzo http://www.linux.it/LinuxDay/sponsor.shtml . Inoltre, sono stati creati indirizzi di posta elettronica, suddivisi per aree di competenze, a cui chiedere informazioni:
linuxday2005@linux.it per informazioni relative al Linux Day
ld2005coord@linux.it per contattare il comitato organizzatore

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma c'è già chi pensa a contrastarlo...
    Purtroppo è vero, basta leggere qui:http://www.ilsoftware.it/indicenews.asp#2687Se si può spolpare anche il VoIP, perchè permettere che ci siano software in grado di renderlo gratuito? Siamo alle solite!!!!!!!!!
  • Crazy scrive:
    Evoluzione
    CIAO A TUTTIOgni medaglia ha il suo rovescio, una nuova medaglia, e` sempre una bella evoluzione.Quella del VoIP e` una evoluzione necessaria, finalmente ci potremo staccare da Telecom, finalmente saremo liberi di parlare liberamente senza grossi pensieri.Il rovescio della medaglia... tanta gente si trovera` a casa senza lavoro a causa del fallimento di molte compagnie telefoniche, ma cosa si puo` fare, purtroppo cosi` e` la vita e cosi` va avanti il progresso, ma allo stesso modo, nasceranno tante compagnie VoIP e nasceranno nuovi posti dove andare a lavorare.In ogni caso, questo e` un UpGrade necessario in Italia, speriamo che prenda piede preso e liberamente come sta facendi qui negli Stati UnitiDISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Evoluzione
      Sono pienamente d'accordo con te, nessuna rivoluzione, ma naturale evoluzione. Si perderanno posti di lavoro e ci toccherà (visto che io sono uno di quelli che lavorano in una società telefonica) re-inventarci nuovamente.
  • Anonimo scrive:
    italia come la cina ?
    in cina vogliono regolamentare, se non addirittura proibire, il VoIP. In italia, evidentemente, si pensa che questa sia la strada giusta, magari xche societa' come telecom, indebitate fino al collo, non avrebbero modo di sopravvivere?
    • ilmusico scrive:
      Re: italia come la cina ?
      Una volta si diceva : " Se Atene piange, Sparta non ride". Applicate questo antico detto alla questione del VoIP e vedrete subito come vi siano dei punti in comune circa l'innovativo sistema di comunicazione quì da noi , con la situazione cinese di chi naviga in internet e utilizza (o vorrebbe utilizzare liberamente il VoIP. Soltanto che, apparentemente, la nostra è democrazia, quella cinese è più esplicita, meno ipocrita della classe politica italiana.Tutto quì e scusate , se è poco! Il Musico
      • Anonimo scrive:
        Re: italia come la cina ?
        Soltanto che, apparentemente, la nostra è democrazia, quella cinese è più esplicita, meno ipocrita della classe politica italiana.Tutto quì e scusate , se è poco!
        • Anonimo scrive:
          Re: italia come la cina ?
          A genova, e prima ancora a napoli, con la "tonnara".Carcato un po' la mano, dici? E se avessero esagerato, allora, avrebbero compiuto genocidio?A genova i manganelli li hanno usati su quelli disarmati, tranquillo che i teppisti veri li hanno lasciati perdere.
    • AnyFile scrive:
      Re: italia come la cina ?
      Sai perche' quella societa' e' indebitata?Non di certo perche' non guadagna. Non di certo perche' investe (gli investimenti li fa pagare ai suoi clienti)E' perche' nel suo debito rientrano i soldi che sono stati utilizzati dalla'ttuale proprietario per compralrla (e lo stesso vale per altre societa' in posizione simile: tipo Autostrade).Vorrei tanto che qualcuno mi spiegasse come fare ad appioppare il costo della vendita al venditore anziche' all'acquirente (dovrei comprare un pc nuovo, se rituscissi a farlo pagare al venditore non sarebbe male :-) )
      • Anonimo scrive:
        Re: italia come la cina ?

        Vorrei tanto che qualcuno mi spiegasse come fare
        ad appioppare il costo della vendita al venditore
        anziche' all'acquirente (dovrei comprare un pc
        nuovo, se rituscissi a farlo pagare al venditore
        non sarebbe male :-) )ti server solo un buon consulente in bustarelle
        • AnyFile scrive:
          Re: italia come la cina ?
          A quanto ne so io il primo passo e' avere una banca che finanzia (nel senso che fornisce un fido) ad una societa' nuova, senza alcuna storia in fatto di pagamenti, e con un capitale sociale ridoto al minimo possibile e senza alcuna cosa da dare in garanzia Non so come ma ci sono certi "potenti" della finanza che riescono a farsi finanziare società del genere (a cui non si sforzano neppure di dare un nome, ma chiamano "Nuova Società")
          • Anonimo scrive:
            Re: italia come la cina ?
            - Scritto da: AnyFile
            Non so come ma ci sono certi "potenti" della
            finanza che riescono a farsi finanziare società
            del genere (a cui non si sforzano neppure di dare
            un nome, ma chiamano "Nuova Società")Mi fa venire in mente un certo ex-odontotecnico denunciato per aver paralizzato mezza faccia ad un'anziana signora, che si è salvato dalla condanna di esercizio della professione medica per un armistizio, che si è lauerato ad una università americana che vende lauree facili facili, che adesso fa il mago della finanza immobiliare coi soldi che ha "rubato" con il suo esercizio abusivo, e con qualche complicità di amici e parenti bancari a cui promette percentuali in affari sicuri e remunerativi.Ed ora s'è pure sposato un'attrice la Falchi...
          • Anonimo scrive:
            Re: italia come la cina ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: AnyFile


            Non so come ma ci sono certi "potenti" della

            finanza che riescono a farsi finanziare società

            del genere (a cui non si sforzano neppure di
            dare

            un nome, ma chiamano "Nuova Società")

            Mi fa venire in mente un certo ex-odontotecnico
            denunciato per aver paralizzato mezza faccia ad
            un'anziana signora, che si è salvato dalla
            condanna di esercizio della professione medica
            per un armistizio, che si è lauerato ad una
            università americana che vende lauree facili
            facili, che adesso fa il mago della finanza
            immobiliare coi soldi che ha "rubato" con il suo
            esercizio abusivo, e con qualche complicità di
            amici e parenti bancari a cui promette
            percentuali in affari sicuri e remunerativi.
            Ed ora s'è pure sposato un'attrice la Falchi...Chi, il furbetto del quartierino?Tranquillo, i canarini gli hanno rivoltato la sede sociale come un calzino e sono seriamente intenzionati a continuare :D :D :D
    • Mechano scrive:
      Re: italia come la cina ?
      - Scritto da: Anonimo

      in cina vogliono regolamentare, se non
      addirittura proibire, il VoIP. In italia,
      evidentemente, si pensa che questa sia la strada
      giusta, magari xche societa' come telecom,
      indebitate fino al collo, non avrebbero modo di
      sopravvivere?Ma in Cina si vuole proibire per il solo motivo che le comunicazioni VoIP viaggiano criptate e sarebbe difficile il controllo delle comunicazioni della popolazione non ammastrabile dal "Partito"?I motivi italiani li sappiamo bene e ti sei risposto da solo...__Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: italia come la cina ?


        Ma in Cina si vuole proibire per il solo motivo
        che le comunicazioni VoIP viaggiano criptate e
        sarebbe difficile il controllo delle
        comunicazioni della popolazione non ammastrabile
        dal "Partito"?

        I motivi italiani li sappiamo bene e ti sei
        risposto da solo...

        __
        Mr. Mechanosi ha senso, in cina vogliono comunicazioni che possano essere facilmente controllate (come mail e telefonate normalli), VoIP sarebbe fuori controllo.sul criptare mi immagino che in cina ci sia gia la pena di morte se solo ti azzardi a fare il download di pgp.
  • AnyFile scrive:
    a meno che ....
    A meno che non scelgano di impedire un tale servizio sulle linee internet, oppure che pretendano un supplemento per poter utilizzare questo servizio.
  • Anonimo scrive:
    AGCOM.... adesso basta !
    Adesso basta ! A Napoli e Roma ci sono oltre 300 persone dell'Autorità Garante delle Comunicazioni pagate con i soldi delle nostre tasse per mettere regole e paletti alla competitività dell'Italia. Adesso veramente basta non rimane che adeguarsi a quanto stabilito dalla UE !
    • AnyFile scrive:
      Re: AGCOM.... adesso basta !
      e poi uno si chiede come mai lo Stato sia sempre senza soldi anche se si prende un sacco di soldi (solo d'IVA il 20% di quasi ogni cosa acquistata)
  • Anonimo scrive:
    C'è qualcosa che non torna...
    Ma come pretendono di regolamentare TUTTO IL VOIP possibile? Se trasmetto a voce attraverso il pc ad un altro utente con programmi come, ad esempio, ICQ o NetMeeting, come fanno a tassarmelo?Forse la mia domanda è un po' scema, spero di non aver fatto la figura del troll. Nel qual caso mi scuso.
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è qualcosa che non torna...
      Usi un protocollo diverso, e ci si può accorgere dewl tipo di dati che stai trasmettendo. Voip non è una semplice voicechat in realtime tradizionale!Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è qualcosa che non torna...
        forse per voip si intende il traffico diretto verso telefoni fissi ... sulla rete volendo allora 1 cripta il proprio traffico e buona notte a tutti ..
    • AnyFile scrive:
      Re: C'è qualcosa che non torna...
      Se una cosa e' utile prima o poi riescono a trovare il modo di tassarla(anche perche' e' molto piu' semplice trovare un metodo per mettere delle tasse su una nuova invenzione piuttosto che fare una nuova invenzione ... ed e' anche molto piu' renditizio!!!!!!!)
  • Anonimo scrive:
    Per me è meglio la scelta italiana
    E' giusto che col VoIP debba essere consentito di chiamare i numeri di emergenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me è meglio la scelta italiana
      si per chiamare carabinieri e finanza a casa tua e mostrargli il contenuto dell'hd...esistono comunque i cellulari. per ora...:D
      • Anonimo scrive:
        Re: Per me è meglio la scelta italiana

        esistono comunque i cellulari. per ora...:DIl cellulare non è sempre un'opzione valida: ad esempio dove abito io funziona da cani, provi a chiamare e tempo un paio di secondi cade la linea... :
    • Anonimo scrive:
      Re: Per me è meglio la scelta italiana

      E' giusto che col VoIP debba essere consentito di
      chiamare i numeri di emergenza.si certo, per evitare di pestare i piedi alla Telecom, si usa la ridicola scusa dei numeri d'emergenza, in un paese con 40 MILIONI DI CELLULARI...
      • Anonimo scrive:
        Re: Per me è meglio la scelta italiana
        - Scritto da: Anonimo


        E' giusto che col VoIP debba essere consentito
        di

        chiamare i numeri di emergenza.

        si certo, per evitare di pestare i piedi alla
        Telecom, si usa la ridicola scusa dei numeri
        d'emergenza, in un paese con 40 MILIONI DI
        CELLULARI...
        Allora cosa ti serve a fare il VoIP? Lamentati piuttosto che le telefonate col cellulare sono carissime!
        • Anonimo scrive:
          Re: Per me è meglio la scelta italiana
          Perchè tu i numeri di emergenza li chiami tutti i giorni che hai paura di spendere tanto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per me è meglio la scelta italiana
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè tu i numeri di emergenza li chiami tutti i
            giorni che hai paura di spendere tanto?Caspita ma qui ragionate solo col vostro strettissimo punto di vista.Per esempio le persone anziane si troverebbero in difficoltà. E comunque è assurdo che uno debba usare un altro operatore per fare una telefonata d'emergenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per me è meglio la scelta italiana
            - Scritto da: Anonimo
            Caspita ma qui ragionate solo col vostro
            strettissimo punto di vista.
            Per esempio le persone anziane si troverebbero in
            difficoltà. E comunque è assurdo che uno debba
            usare un altro operatore per fare una telefonata
            d'emergenza.Esatto, ragioniamo un attimo: se il VOIP diventerà veramente la tecnologia preponderante del sistema telefonico, dovrà essere disponibile ad una fascia di utenza variegata. E' quindi giusto fissare alcuni paletti.L'importante è che dietro alla regolamentazione non ci sia una logica di protezionismo verso un'azienda e/o un operatore di telefonia.
          • Kheru scrive:
            Re: Per me è meglio la scelta italiana
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Perchè tu i numeri di emergenza li chiami tutti
            i

            giorni che hai paura di spendere tanto?

            Caspita ma qui ragionate solo col vostro
            strettissimo punto di vista.
            Per esempio le persone anziane si troverebbero in
            difficoltà. E comunque è assurdo che uno debba
            usare un altro operatore per fare una telefonata
            d'emergenza.ma le chiamate di emergenza con il cellulare si possono (da quanto ne so) fare con il cell ANCHE SENZA LA SIM INSERITA.quindi quale "altro operatore" ti riferisci ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per me è meglio la scelta italiana
            per quanto riguarda le difficolta' degli anziani vi sieti mai chiesti perchè nessun ha pensato di costruire un cellularegrande come un normale cordless in modo che gli anzianiche pagano 3 euro al mese per telefonate(e ce ne sono tanti, e visto le loro pensioni anche 15 euro fanno buono) e ben 15 per il canone possano disdire l'abbonamento fissoe non aver problemi a utilizzare questo telefono?
  • Anonimo scrive:
    Solo in Italia resiste il magna-magna
    Qua da noi MAGNANO.MAGNANO tutti sulle pelle e nelle saccocce degli utenti.Cacciamoli tutti sti pidocchiosi che ci governano malamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo in Italia resiste il magna-magn
      - Scritto da: Anonimo
      Qua da noi MAGNANO.MAGNANO tutti sulle pelle e
      nelle saccocce degli utenti.
      Cacciamoli tutti sti pidocchiosi che ci governano
      malamente.Certo che tutti questi anonimi che in mezzo secondo raggiungono 2,5 di voto al thread...
      • Faus74 scrive:
        Re: Solo in Italia resiste il magna-magn
        Magnano da una vita,sta a vedere che non lo fanno ora :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo in Italia resiste il magna-magn
        Rotfl... Basta UN VOTO (da zero) per farlo andare a 2,50.Fatti meno pippe dove non serve.
        • lunmarmergioven scrive:
          Re: Solo in Italia resiste il magna-magn
          - Scritto da: Buzz
          Rotfl... Basta UN VOTO (da zero) per farlo andare
          a 2,50.
          Fatti meno pippe dove non serve.In fatto di pippe immagino tu sia una vera autorità.Comunque non ti preoccupare anche se non scrivi ROTFL in tutti i tuoi messaggi sembri un pirla lo stesso.
  • Anonimo scrive:
    Come al solito...
    ...in Italia siamo differenti dall'europa e dobbiamo mangiare a più non posso sulle spalle dei poveri e sempre più poveri utenti!!!Scandaloso,questa gente che ci comanda deve andare a casa,non solo per le telecomunicazioni un pò per tutto,cmq immaginavo che sarebbero usciti con le solite furberie e regole ad hoc anche per il voip!!! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito...
      - Scritto da: Anonimo
      ...in Italia siamo differenti dall'europa e
      dobbiamo mangiare a più non posso sulle spalle
      dei poveri e sempre più poveri utenti!!!
      Scandaloso,questa gente che ci comanda deve
      andare a casa,non solo per le telecomunicazioni
      un pò per tutto,cmq immaginavo che sarebbero
      usciti con le solite furberie e regole ad hoc
      anche per il voip!!!

      :@...che piagnisteo. Io purtroppo ho solo il VoIP e ha una qualità che lascia molto a desiderare, infatti mi sa che presto tornerò Telecom.
      • Faus74 scrive:
        Re: Come al solito...
        - Scritto da: Anonimo
        ...che piagnisteo. Io purtroppo ho solo il VoIP e
        ha una qualità che lascia molto a desiderare,
        infatti mi sa che presto tornerò Telecom.Buon suicidio :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Come al solito...
          - Scritto da: Faus74
          Buon suicidio
          :DIl suicidio è rimanere con altri operatori.
          • Faus74 scrive:
            Re: Come al solito...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Faus74

            Buon suicidio

            :D

            Il suicidio è rimanere con altri operatori.Ok,passa a Telecom,corri corri :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Come al solito...
            - Scritto da: Faus74
            Ok,passa a Telecom,corri corri :DSi si poi vedremo chi riderà per ultimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come al solito...

            Si si poi vedremo chi riderà per ultimo.Io lo vedo già, chi riderà per ultimo: un signore alto, brizzolato, che prima ha sposato la figlia di Leopoldo Pirelli, poi ha sposato una bella signora tunisina.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come al solito...
            - Scritto da: Anonimo


            Si si poi vedremo chi riderà per ultimo.

            Io lo vedo già, chi riderà per ultimo: un signore
            alto, brizzolato, che prima ha sposato la figlia
            di Leopoldo Pirelli, poi ha sposato una bella
            signora tunisina.Io l'ho conosciuto, non è uno che ride molto.
          • Anonimo scrive:
            5 --
      • chef scrive:
        Re: Come al solito...
        - Scritto da: Anonimo
        ...che piagnisteo. Io purtroppo ho solo il VoIP e
        ha una qualità che lascia molto a desiderare,
        infatti mi sa che presto tornerò Telecom.Anche io telefono su VoIP e fin'ora non ho notato alcuna differenza.Dipendera' dalla zona... dal provider... boh
        • Anonimo scrive:
          Re: Come al solito...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Faus74

          Ok,passa a Telecom,corri corri :D

          Si si poi vedremo chi riderà per ultimo.Ok,carissimo ANONIMO,io aspetto,poi facce sapè (rotfl)(rotfl) E corri più veloce che il tronchetto ti aspetta a portafogli aperto,vai vai (rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti