Si costituisce l'autore di Anna.Worm

Dopo aver capito quello che stava combinando il virus che aveva creato, il ragazzo olandese si è costituito presentandosi ad un commissariato di polizia di Amsterdam. Ora rischia quattro anni di galera
Dopo aver capito quello che stava combinando il virus che aveva creato, il ragazzo olandese si è costituito presentandosi ad un commissariato di polizia di Amsterdam. Ora rischia quattro anni di galera


Amsterdam – E alla fine si è costituito l’autore del virus che sfrutta l’immagine della tennista russa Anna Kournikova per convincere gli utenti Internet ad aprire l’allegato del messaggio con cui si diffonde.

L’autore è un ragazzo di 20 anni di Amsterdam che, dopo aver capito i problemi che il suo worm sta causando in mezzo mondo e dopo aver consultato i propri genitori, ha deciso di costituirsi recandosi ieri mattina in un commissariato di polizia.

In una nota, la polizia ha confermato che il ragazzo usa “OnTheFly” come nickname, un soprannome che ha utilizzato due giorni fa, come si ricorderà, per affermare su una board online che non era sua intenzione creare danni a qualcuno con quel worm.

Nella “confessione”, OnTheFly spiegava di aver realizzato quel virus utilizzando un tool di creazione piuttosto noto e sotto ispirazione della tennista russa… Altro motivo che lo avrebbe spinto a realizzare il worm è l’accusa che rivolge agli utenti Internet, “che non si proteggono dai virus”.

Il ragazzo è stato rilasciato, ma dovrà presto presentarsi in tribunale per affrontare un processo che, nel peggiore dei casi, potrebbe portarlo in carcere per quattro anni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 02 2001
Link copiato negli appunti