Sicurezza, allarme WebGL e allerta Chrome

Scoperta un'insidiosa falla nella standard web che fornisce accelerazione grafica ai software di navigazione. E viene rivelato un clamoroso bug zero-day nel browser Google. Da confermare

Roma – Guai in arrivo per WebGL, lo standard promosso da Khronos Group che porta l’accelerazione hardware 3D sulle pagine web. Gli esperti di sicurezza hanno appena scoperto una insidiosa falla nella sua struttura che potrebbe essere usata anche per mettere al tappeto browser e sistema operativo.

Sfruttando la vulnerabilità della tecnologia usata da Firefox e Chrome, un malintenzionato potrebbe infatti infiltrarsi nel sistema dell’utente e mandare in tilt il computer, attaccando la GPU e i driver grafici. Del resto, come fanno notare gli esperti della Context , WebGL consente un accesso diretto al Kernel, nella parte più protetta del computer, ed è già stato sfruttato, in passato, per attacchi di tipo denial-of-service.

Crash a parte, la possibilità di colpire con un malware il chip grafico di una scheda video potrebbe addirittura mettere a rischio i contenuti che vengono visualizzati sul monitor. In teoria, tutte le informazioni sensibili dei naviganti infettati potrebbero essere esposte ad occhi indiscreti. In attesa di una risposta da Khronos, Context consiglia la disattivazione di WebGL nel proprio browser.

Nel frattempo, l’azienda di sicurezza francese Vupen ha dichiarato di aver scoperto un clamoroso bug zero-day in Chrome e ha dimostrato di essere riuscita a superare i collaudati sistemi di sicurezza del browser, tra ASLR, DEP e sandbox. Per documentare l’efficacia e la stabilità dell’exploit, effettuabile su tutte le versioni di Windows a 32 e 64 bit, Vupen ha anche realizzato un apposito filmato. Il colosso di Mountain View sta indagando su queste affermazioni e non ha ancora confermato il problema.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ElfQrin scrive:
    Space Age
    Sembra uscito dritto dritto da un racconto di fantascienza anni '60, anche il design è abbastanza retro.
  • uno qualsiasi scrive:
    Maiale marino
    Non è certo una novità, una cosa del genere esisteva già nel 1940: http://it.wikipedia.org/wiki/Siluro_a_Lenta_CorsaRicavato da un siluro modificato, aveva un motore elettrico, e poteva trasportare due persone (che, ovviamente, erano in tenuta da sub)Anche con questo si poteva scendere per farsi una nuotata (serviva per le incursioni nei porti); era ecocompatibile (il motore era elettrico; tuttavia, alcuni siluri avevano un motore ad aria compressa, quindi forse si potrebbe anche costruire qualcosa di simile, in alternativa)
    • NS256 scrive:
      Re: Maiale marino
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Non è certo una novità, una cosa del genere
      esisteva già nel 1940:
      http://it.wikipedia.org/wiki/Siluro_a_Lenta_Corsa

      Ricavato da un siluro modificato, aveva un motore
      elettrico, e poteva trasportare due persone (che,
      ovviamente, erano in tenuta da
      sub)

      Anche con questo si poteva scendere per farsi una
      nuotata (serviva per le incursioni nei porti);
      era ecocompatibile (il motore era elettrico;
      tuttavia, alcuni siluri avevano un motore ad aria
      compressa, quindi forse si potrebbe anche
      costruire qualcosa di simile, in
      alternativa)Stavo per scrivere la stessa cosa ma mi hai preceduto !Il grande orgoglio della Decima Flottiglia MAS ! grazie al quale affondarono con immensa gloria la Valiant e la Queen Elizabeth !uno dei pochi traguardi militari reali raggiunti dal regime...
  • la policy municipale scrive:
    Va beh ok
    Ma quanto costa 'sto coso? Perché visto l'utilizzo che se ne può vare dubito che un privato possa voler spendere molti soldi in una cosa che utilizzerà al massimo una mezza dozzina di volte l'anno, se va bene.
  • 6620 scrive:
    ossigeno?
    Ossigeno? mhmmmm non credo proprio!State scherzando vero? :DAria magari si!Per il resto....Le caratteristiche e il modo in cui è concepito... sembrano un "incidente che aspetta di accadere"....My 2 cents da ex professional. ;)Fatevi un corso e fatelo con istruttori e persone capaci... se volete godervi in ragionevole sicurezza il piacere di una immersione sportiva.
    • Poseidone scrive:
      Re: ossigeno?
      Ancora oggi tante persone sono convinte che sott'acqua si respiri ossigeno e non aria (aria che è composta praticamente da 21% di ossigeno 78% di azoto ed il resto altre sostanze come elio, idrogeno...).Se si respirasse ossigeno puro, a meno di 10 metri di profondità ci sarebbe l'interruzione della comunicazione nel sistema nervoso con conseguenti convulsioni e morte immediata, infatti l'ossigeno in alta concentrazione è tossico!
Chiudi i commenti