Skype guarda agli utenti business

Pronti nuovi servizi a pagamento per professionisti ed imprese, che saranno supportati probabilmente da una nuova versione del client di VoIP. Skype tenta il grande balzo
Pronti nuovi servizi a pagamento per professionisti ed imprese, che saranno supportati probabilmente da una nuova versione del client di VoIP. Skype tenta il grande balzo


Roma – Dopo il successo ottenuto fra gli utenti consumer, che fino ad oggi hanno scaricato Skype oltre 22 milioni di volte, la piccola società fondata dai padrini di Kazaa punta ora al più lucroso mercato business.

Il co-fondatore di Skype Technologies , Niklas Zennstrom, ha detto di essere pronto a lanciare entro pochi mesi nuovi servizi espressamente dedicati ai professionisti, agli uffici e ai gruppi di lavoro aziendali. Il nuovo “Skype for Business” includerà il client gratuito, supporterà videochiamate con un maggior numero di partecipanti e integrerà un sistema di messaggistica vocale (SkypePlus) e la possibilità di ricevere e effettuare chiamate da/verso qualsiasi numero di rete fissa o mobile. Quest’ultimo servizio si baserà probabilmente su SkypeOut .

Zennstrom non ha rivelato la data di debutto dei nuovi servizi, spiegando che attualmente la sua società è ancora impegnata nel cercare partner – come produttori di PC, rivenditori, system integrator e Internet service provider – che la possa aiutare a distribuire e supportare la propria tecnologia VoIP.

Attualmente Skype Technologies, che ha sede a Lussemburgo, conta 60 dipendenti: la sua ambizione è quella di competere con gli operatori di telefonia tradizionali e diventare “una compagnia di telefonia P2P globale”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 10 2004
Link copiato negli appunti