Skype, interprete integrato

Nel corso delle prossime settimane gli utenti Windows del servizio VoIP potranno comunicare con utenti di lingue diverse, affidandosi alle soluzioni di traduzione simultanea finalmente implementate

Roma – Preceduto da anni di lavoro nell’ambito del machine learning applicato alla traduzione, anticipato da una preview su inviti dell’applicazione a sé stante, poi progressivamente resa disponibile a tutti gli utenti, Skype Translator sarà a breve una cosa sola con il servizio VoIP.

Skype Translator

L’aggiornamento che integrerà in Skype il servizio di traduzione istantanea per conversazioni voce e per la messaggistica testuale, [ha annunciato[http://blogs.skype.com/2015/10/01/skype-translator-unveils-the-magic-to-more-people-around-the-world/” target=”_blank”>Anticipato Microsoft, verrà distribuito nel corso delle prossime settimane, contraddistinto da nuove icone in alto a destra nell’interfaccia.

Le lingue supportate per le conversazioni vocali saranno l’inglese, l’italiano, lo spagnolo, il francese, il tedesco e il cinese, mentre sono cinquanta le lingue supportate per le comunicazioni via chat.
Per quando riguarda piattaforme non Windows, desktop e mobile, Redmond non ha ancora comunicato alcuna intenzione di procedere all’implementazione delle funzioni di traduzione per le conversazioni VoIP, né come applicazione a sé stante, né come componente di Skype.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fght scrive:
    trjrtjrtj
    trkjtyj
  • Pirro scrive:
    Re: respira profondamente

    E che dirti ?
    ...Zzi tuoi, pensa che a me stanno sulle OO i
    calciatori.

    Ed hai altre categorie che ti stanno su OO ?I furbetti in generale, preferisco i messaggi sinceri.I calciatori non mi stanno sulle OO, mi stanno sulle balle quelli che gli danno un sacco di soldi, quelli che devono fare se gli offrono 10 milioni di euro, io accetterei, tu no? Parliamo di calciatori famosi ovviamente, non quelli di quartiere.Mi stanno sulle balle anche quelli che a maggio, al primo sole, vanno in spiaggia per far vedere il fisico fatto in inverno in palestra (dalle mie parti a maggio fa ancora freschino, soprattutto al mare dove tira aria). Sono affari loro comunque.Mi stanno sulle OO anche quelli che pretendono il rispetto delle regole ma sempre per gli altri, per loro c'è sempre un eccezione, solitamente morale, che li distingue. In pratica ho detto che mi stanno sulle balle l'85% degli italiani.Altro non mi viene,ciao.
    • maxsix scrive:
      Re: respira profondamente
      - Scritto da: Pirro

      E che dirti ?

      ...Zzi tuoi, pensa che a me stanno sulle OO i

      calciatori.



      Ed hai altre categorie che ti stanno su OO ?

      I furbetti in generale, preferisco i messaggi
      sinceri.

      I calciatori non mi stanno sulle OO, mi stanno
      sulle balle quelli che gli danno un sacco di
      soldi, quelli che devono fare se gli offrono 10
      milioni di euro, io accetterei, tu no? Parliamo
      di calciatori famosi ovviamente, non quelli di
      quartiere.

      Mi stanno sulle balle anche quelli che a maggio,
      al primo sole, vanno in spiaggia per far vedere
      il fisico fatto in inverno in palestra (dalle mie
      parti a maggio fa ancora freschino, soprattutto
      al mare dove tira aria). Sono affari loro
      comunque.

      Mi stanno sulle OO anche quelli che pretendono il
      rispetto delle regole ma sempre per gli altri,
      per loro c'è sempre un eccezione, solitamente
      morale, che li distingue. In pratica ho detto che
      mi stanno sulle balle l'85% degli
      italiani.

      Altro non mi viene,
      ciao.Non è che molto più semplicemente ti fa impazzire di invidia che loro si e tu no?Alle volte un quintale di sincerità non fa male eh.
      • Passante scrive:
        Re: respira profondamente
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: Pirro
        Non è che molto più semplicemente ti fa impazzire
        di invidia che loro si e tu no?

        Alle volte un quintale di sincerità non fa male
        eh.E che dovrebbe invidiare ? Che alcuni si fanno i soldi con il FLOSS in modo legale solo perchè hanno avuto una buona idea fattibile ?
  • collione scrive:
    Re: respira profondamente
    non ho seguito la discussione, per cui non mi sono chiari un paio di passaggi
    ma che qualcuno prenda software open, lo migliori e ne venda il
    miglioramento senza altra scelta a me non piacenon ho capito a cosa ti stai riferendose prendono software gpl, lo modificano e lo rivendono in binario senza fornire i sorgenti, allora stanno violando la licenza e sono passibili di denunciase il codice è bsd, apache, mit, allora quelle licenze funzionano così, piaccia o nose invece usano semplicemente quel software per fornire servizi, allora tale comportamento è previsto anche dalla gplla gpl non è stata creata per costringere tutti a scrivere codice, ma gli attori principali ( le software house ) finiscono per dover rilasciare i sorgenti, cosa che migliora l'ecosistema software nella sua globalitànon è quindi un discorso di singoli o singole organizzazioni, è un modello che serve a creare un'ecosistema collaborativo un pò il discorso di "ma tu te lo leggi tutto il codice per essere sicuro che non ci siano backdoor?"ovviamente non leggo personalmente TUTTO il codice, ma l'insieme di tutti quelli che leggono e manipolano le varie parti di tutto il codice open, consentono ( per la teoria dei grandi numeri ) di implementare un audit di una grossa parte dell'intero parco di codice ( perchè ci sono anche eccezioni in negativo, tipo openssl )
    • Pirro scrive:
      Re: respira profondamente


      se prendono software gpl, lo modificano e lo
      rivendono in binario senza fornire i sorgenti,
      allora stanno violando la licenza e sono
      passibili di
      denuncia

      se il codice è bsd, apache, mit, allora quelle
      licenze funzionano così, piaccia o
      no

      se invece usano semplicemente quel software per
      fornire servizi, allora tale comportamento è
      previsto anche dalla
      gpl

      la gpl non è stata creata per costringere tutti a
      scrivere codice, ma gli attori principali ( le
      software house ) finiscono per dover rilasciare i
      sorgenti, cosa che migliora l'ecosistema software
      nella sua
      globalitàCiao, il discorso è partito da una risposta a Panda Rossa, ma non è quello il punto. Io ho fatto un esempio di una ditta ma ne conosco altre) che prendono dei prodotti open, ad esempio nagios, cacti ed altri), ci scrivono sopra qualcosa per aggregare/far funzionare il tutto/abbellire, dicono che sono soluzioni open-source ma NON rilasciano il codice scritto, cioè non lo puoi scaricare da nessuna parte. Ok, lo possono fare, ma poi come lo danno al cliente finale? in realtà ti vendono un'appliance, nella quale non puoi mettere le mani, quindi il codice non te lo danno in nessun caso.Sarà più che legittimo, io non lo metto in dubbio, ma personalmente a mio avviso questo non è lo spirito collaborativo che dovrebbe caratterizzare l'open-source, o più nel dettaglio il free-software.E di nomi, lo ripeto potrei farne altri. Mi sembra anche che sia pubblicità ingannevole nei confronti dei clienti perchè se mi parli di open-source io mi aspetto di vedere il codice e volendo metterci le mani e riutilizzarlo e non una barriera di scuse e paletti.
      • Linaro scrive:
        Re: respira profondamente
        - Scritto da: Pirro

        se prendono software gpl, lo modificano e lo

        rivendono in binario senza fornire i
        sorgenti,

        allora stanno violando la licenza e sono

        passibili di

        denuncia



        se il codice è bsd, apache, mit, allora
        quelle

        licenze funzionano così, piaccia o

        no



        se invece usano semplicemente quel software
        per

        fornire servizi, allora tale comportamento è

        previsto anche dalla

        gpl



        la gpl non è stata creata per costringere
        tutti
        a

        scrivere codice, ma gli attori principali (
        le

        software house ) finiscono per dover
        rilasciare
        i

        sorgenti, cosa che migliora l'ecosistema
        software

        nella sua

        globalità

        Ciao, il discorso è partito da una risposta a
        Panda Rossa, ma non è quello il punto. Io ho
        fatto un esempio di una ditta ma ne conosco
        altre) che prendono dei prodotti open, ad esempio
        nagios, cacti ed altri), ci scrivono sopra
        qualcosa per aggregare/far funzionare il
        tutto/abbellire, dicono che sono soluzioni
        open-source ma NON rilasciano il codice scritto,
        cioè non lo puoi scaricare da nessuna parte. Ok,
        lo possono fare, ma poi come lo danno al cliente
        finale? in realtà ti vendono un'appliance, nella
        quale non puoi mettere le mani, quindi il codice
        non te lo danno in nessun
        caso.
        Sarà più che legittimo, io non lo metto in
        dubbio, ma personalmente a mio avviso questo non
        è lo spirito collaborativo che dovrebbe
        caratterizzare l'open-source, o più nel dettaglio
        il free-software.C'è open e open... Tutto dipende dalla licenza associata e non è così divisa in open / free ma un pò più complessa ed articolata:https://it.wikipedia.org/wiki/Comparazione_di_licenze_libere
        E di nomi, lo ripeto potrei farne altri. Mi
        sembra anche che sia pubblicità ingannevole nei
        confronti dei clienti perchè se mi parli di
        open-source io mi aspetto di vedere il codice e
        volendo metterci le mani e riutilizzarlo e non
        una barriera di scuse e paletti.Allora vai a spaccare le OO a chi utilizza licenze permissive come BSD.
        • Pirro scrive:
          Re: respira profondamente


          C'è open e open... Tutto dipende dalla licenza
          associata e non è così divisa in open / free ma
          un pò più complessa ed
          articolata:
          https://it.wikipedia.org/wiki/Comparazione_di_lice
          Possiamo essere precisi finché vuoi, se una azienda mi parla di open-source io mi aspetto di vedere il codice. Altrimenti è una presa per i fondelli.
          Allora vai a spaccare le OO a chi utilizza
          licenze permissive come
          BSD.Le balle le rompo nel momento in cui non compro i loro software, c'è gente come te che invece apprezza il loro modo di oeprare, va bene, io non ho problemi, comprati il nagios con l'interfaccia grafica rifatta e senza vedere il codice, affari tuoi.Non capisco inoltre perché ti preoccupi tanto dei miei stati d'animo, se ti dicessi che non guardo i film d'azione saresti preoccupato? A me non piacciono aziende che si comportano in questo modo, tu sei libero di pensare quello che ti pare, perché mi devi far cambiare idea? io sono per la collaborazione se l'azienda si professa sviluppare codice open-source, se invece si chiama Microsoft o Oracle non mi aspettto di vedere i suoi sorgenti. Chi invece fa il furbetto non mi piace, in nessun campo.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente


            Quindi non hai windows ?Non hai capito un razzo.
            Se vieni a parlarne in un forum quanto meno
            sarebbe d'uopo parlarne, altrimenti che l'hai
            scritto a fare in un forum pubblico
            ?Ok, ma non capisco qual'è il tuo scopo. E' una mia sensazione sulla quale tu non puoi incidere, penso invece che tu, giustificando tale pratica invece, non stia tanto cercando di parlare con me ma piuttosto con altri potenziali lettori che si troverebbero in sintonia con la mia emozione. In pratica stai difendendo l'azienda citata, avrai un tuo tornaconto, buon per te.

            Io non voglio farti cambiare idea, anzi mi
            interessa la tua opinione, tanto che vorrei
            capire tu realisticamente qua e non nel mondo
            reale come faresti a costringere le aziende a
            comportarsi in modo maggiormente etico. Perchè
            ricorda che il compito della GPL è proprio
            quello: costringere chi non avrebbe interesse a
            farlo a cacciare i
            sorgenti.
            Io non compro i loro prodotti, molto semplice. Non faccio parate, non chiamo gli avvocati, non mi do fuoco in piazza. Pensa che una volta ho anche provato a scrivere il mio disappunto in un forum e la cosa non è stata gradita... tanto vale continuare a fare quello che già faccio in coscienza e chi se frega di esternare le proprie idee.

            Eppure microsoft ed oracle contribuiscono al
            kernel linux e ci sono un sacco di loro sorgenti
            in giro, potenza della GPL, capisco che nel mondo
            ideale dovrebbe andare come dici tu ma siamo in
            questo mondo ed in questo mondo ti chiedo: come
            proponi di fare per fare meglio di quanto abbia
            fatto la GPL
            ?Semplice, lo ripeto: non compro i prodotti delle aziende che a mio avviso non si comportano correttamente.E tu che fai?

            Chi invece fa il furbetto non mi piace, in

            nessun campo.

            Furbetto non esiste in campi industriale, parlane
            con il tuo
            avvocato.
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Quindi non hai windows ?
            Non hai capito un razzo.Forse non ti sei spiegato bene.

            Se vieni a parlarne in un forum quanto meno

            sarebbe d'uopo parlarne, altrimenti che l'hai

            scritto a fare in un forum pubblico ?
            Ok, ma non capisco qual'è il tuo scopo.Spiegarti come mai al di là della tua sensazione nel mondo reale vi siano precise esigenze che non consentono di fare quello che si potrebbe fare nel mondo ideale.
            E' una mia sensazione sulla quale tu non puoi
            incidere, E ancora ti domando: ok, ma come faresti ad evitare quello che non ti piace nel mondo reale ? Stallman con la licenza GNU ha trovato un compromesso tra quello che voleva ottenere (contributi ai soergenti) ed esigenze aziendali, tu hai altre soluzioni migliori ?
            penso invece che tu, giustificando
            tale pratica invece, non stia tanto cercando
            di parlare con me ma piuttosto con altri
            potenziali lettori che si troverebbero in
            sintonia con la mia emozione.E perchè mai ? Che gusto ci sarebbe a cantare coralmente la stessa cosa ? Io al contrario cerco di comprendere cosa tu faresti per ottenere quello che auspici, ripetere che lo auspichi non basta.
            In pratica stai difendendo l'azienda
            citata, avrai un tuo tornaconto, buon
            per te.Non ho un tornaconto e peraltro ne ho citate anche altre, ripeto tu come faresti ad evitare che accadano queste cose ?

            Io non voglio farti cambiare idea, anzi mi

            interessa la tua opinione, tanto che vorrei

            capire tu realisticamente qua e non nel mondo

            reale come faresti a costringere le aziende a

            comportarsi in modo maggiormente etico.

            Perchè ricorda che il compito della GPL è

            proprio quello: costringere chi non avrebbe

            interesse a farlo a cacciare i sorgenti.
            Io non compro i loro prodotti, molto semplice.In particolare quelli della ditta da te citata ok, ma ti ricordo che lo stesso fa google: sfrutta tantissimo codice FLOSS internamente senza rilasciarlo, non dirmi che non usi neanche google.
            Non faccio parate, non chiamo gli avvocati, non
            mi do fuoco in piazza. Pensa che una volta ho
            anche provato a scrivere il mio disappunto in un
            forum e la cosa non è stata gradita... tanto vale
            continuare a fare quello che già faccio in
            coscienza e chi se frega di esternare le proprie
            idee.Anche perchè quando ti si chiede di esternarle realisticamente non lo fai, è facile dire quanto sarebbe bello se fossimo tutti buoni e belli.

            Eppure microsoft ed oracle contribuiscono al

            kernel linux e ci sono un sacco di loro

            sorgenti in giro, potenza della GPL, capisco

            che nel mondo ideale dovrebbe andare come dici

            tu ma siamo in questo mondo ed in questo mondo

            ti chiedo: come proponi di fare per fare meglio

            di quanto abbia fatto la GPL ?
            Semplice, lo ripeto: non compro i prodotti delle
            aziende che a mio avviso non si comportano
            correttamente.Compresi i prodotti di microsoft, google, apple ?Perchè anche loro fanno lo stesso, come fai ?
            E tu che fai? Personalmente a me non dà fastidio che la GPL conceda anche quelle possibilità, tu come faresti ad evitarlo pur invitando le aziende a contribuire ?


            Chi invece fa il furbetto non mi


            piace, in nessun campo.

            Furbetto non esiste in campi industriale,

            parlane con il tuo avvocato.Ok, allora, mi spiegheresti cosa intendi con "furbetto" in campo industriale ?
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Linaro
            - Scritto da: Pirro



            Quindi non hai windows ?

            Non hai capito un razzo.

            Forse non ti sei spiegato bene.
            Rileggi allora. Non mi interessa chi produce closed e dice di produrre closed, non mi interessa chi prende open e dice di produrre closed, a me interessa chi prende open e dice di produrre open senza far vedere il codice. Mi fanno pena e non compro i loro servizi. Punto.Tu fai quello che vuoi, anche continuare a rispondermi cose che non c'entrano nulla se ti fa piacere.
          • Pass scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro
            - Scritto da: Linaro

            - Scritto da: Pirro



            Quindi non hai windows ?


            Non hai capito un razzo.

            Forse non ti sei spiegato bene.
            Rileggi allora.Se uno non si è spiegato bene non serve rileggere :)
            Non mi interessa chi produce closed e
            dice di produrre closed, non mi interessa
            chi prende open e dice di produrre
            closed, a me interessa chi prende open
            e dice di produrre open senza far vedere
            il codice.Beh se ritieni che questi produttori di cui non avevamo mai sentito parlare agiscano fuori dal consentito denunciali, come già detto...
            Mi fanno pena e non compro i loro servizi.
            Punto.Buona parte di chi scrive qua non ha bisogno dei servizi di quella ditta mai sentita prima: prende i programmi indicati sul sito e li collega con degli script; cosa che peraltro presumibilmente hanno fatto anche loro.
            Tu fai quello che vuoi, anche continuare a
            rispondermi cose che non c'entrano nulla se
            ti fa piacere.No io non capisco perchè vieni qua a dire: "raga raga c'è questa micro ditta qua mai sentita prima che fa questa cosa che a me non piace..."E magari non ti aspetti che uno risponda " e chi se ne frega ? " fanno qualcosa di illegale ? Nel caso denunciali, vuoi parlare di FLOSS, parliamone ma chissene di quella micro ditta, altro ?
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente


            No io non capisco perchè vieni qua a dire: "raga
            raga c'è questa micro ditta qua mai sentita prima
            che fa questa cosa che a me non
            piace..."
            E magari non ti aspetti che uno risponda " e chi
            se ne frega ? " fanno qualcosa di illegale ? Nel
            caso denunciali, vuoi parlare di FLOSS,
            parliamone ma chissene di quella micro ditta,
            altro
            ?Perché rispondevo a panda rossa ed ho aggiunto una mia impressione, non è che ho aperto un thread con un mio sfogo. Rileggete dall'inizio.
          • Jagguar scrive:
            Re: respira profondamente
            Scusami, non vorrei interrompere il vostro bellissimo discorso ma ricordo a tutti che il *bellissimo* OSX deriva da BSd con....licenza BSD.Ehm... non so se capisci il discorso del "c'è licenza e licenza".Io ti garantisco che nemmeno Microsoft si mettrebbe contro gli avvocati della GLF....
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Jagguar
            Scusami, non vorrei interrompere il vostro
            bellissimo discorso ma ricordo a tutti che il
            *bellissimo* OSX deriva da BSd con....licenza
            BSD.

            Ehm... non so se capisci il discorso del "c'è
            licenza e
            licenza".

            Io ti garantisco che nemmeno Microsoft si
            mettrebbe contro gli avvocati della
            GLF....Non lo metto in dubbio se stavi rispondendo a me. Io sto parlando di quelle aziende, e sono diverse ormai, che dicono di produrre open ma non fanno vedere il codice. Che possano o no non è quello il punto, mi pare un atteggiamento da furbi. Spero sia chiaro.
          • Leguloso scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Io ti garantisco che nemmeno Microsoft si

            mettrebbe contro gli avvocati della

            GLF....

            Non lo metto in dubbio se stavi rispondendo a me.
            Io sto parlando di quelle aziende, e sono diverse
            ormai, che dicono di produrre open ma non fanno
            vedere il codice. Che possano o no non è quello
            il punto, mi pare un atteggiamento da furbi.
            Spero sia chiaro.Cosa intendi per "furbi" calcolando che parliamo del mondo degli azzeccagarbugli ?
          • Prozac scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro
            Non lo metto in dubbio se stavi rispondendo a me.
            Io sto parlando di quelle aziende, e sono diverse
            ormai, che dicono di produrre open ma non fanno
            vedere il codice. Che possano o no non è quello
            il punto, mi pare un atteggiamento da furbi.
            Spero sia
            chiaro.Vediamo se ci riesco io:- Tu non stai criticando la licenza software.- Tu non stai criticando le aziende che scrivono codice closed e vendono prodotti scritti in questo modo: Microsoft, ecc...- Tu non stai criticando le aziende che utilizzando codice open (relaizzato da terzi) e forniscono servizi closed SENZW dichiarare di offrire software open:- Tu stai criticando quelle aziende che si ETICHETTANO come OPEN (per mera pubblicità) ma che, in realtà, utilizzano Open di terzi, lo modificano e non rilasciano il codice.In questo caso la tua critica non è di tipo legale ma solo di tipo MORALE. Le aziende che fanno così tu le reputi "FURBETTE" e le schifi.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente


            - Tu stai criticando quelle aziende che si
            ETICHETTANO come OPEN (per mera pubblicità) ma
            che, in realtà, utilizzano Open di terzi, lo
            modificano e non rilasciano il
            codice.

            In questo caso la tua critica non è di tipo
            legale ma solo di tipo MORALE. Le aziende che
            fanno così tu le reputi "FURBETTE" e le
            schifi.Esatto. Ed a me sembrava chairo dalla prima volta che l'ho scritto: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274041&m=4275229#p4275229Metti anche che mi sia speigato male, l'ho ripetuto altre 10 volte. Ed ho acnhe scritto che è un mio personalissimo stato d'animo. Ma vedo che aa qualcuno non va bene, chissà perché.
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro



            - Tu stai criticando quelle aziende che si

            ETICHETTANO come OPEN (per mera pubblicità)
            ma

            che, in realtà, utilizzano Open di terzi, lo

            modificano e non rilasciano il

            codice.



            In questo caso la tua critica non è di tipo

            legale ma solo di tipo MORALE. Le aziende che

            fanno così tu le reputi "FURBETTE" e le

            schifi.

            Esatto. Ed a me sembrava chairo dalla prima volta
            che l'ho scritto:
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274041&m=427

            Metti anche che mi sia speigato male, l'ho
            ripetuto altre 10 volte. Ed ho acnhe scritto che
            è un mio personalissimo stato d'animo. Ma vedo
            che aa qualcuno non va bene, chissà perché.E che dirti ?...Zzi tuoi, pensa che a me stanno sulle OO i calciatori.Ed hai altre categorie che ti stanno su OO ?
      • collione scrive:
        Re: respira profondamente
        - Scritto da: Pirro
        altre) che prendono dei prodotti open, ad esempio
        nagios, cacti ed altri), ci scrivono sopra
        qualcosa per aggregare/far funzionare ille licenze open lo consentono, ma licenze come la gpl pongono i seguenti limiti:1. se modifichi il codice e/o linki con librerie open ( c'è il caso particolare della lgpl tuttavia ) devi rilasciare il codice modificato o, se non è modificato, linkare alla sorgente originale del codice nella documentazione distribuita col software
        dicono che sono soluzioni
        open-source ma NON rilasciano il codice scritto,nel qual caso si configura il reato di pubblicità ingannevole
        Sarà più che legittimo, io non lo metto in
        dubbio, ma personalmente a mio avviso questo non
        è lo spirito collaborativo che dovrebbe
        caratterizzare l'open-source, o più nel dettaglio
        il
        free-software.ho citato i vincoli della gpl, e pensa che tali vincoli vengono visti come imposizioni fasciste dai sostenitori delle licenza bsd, mit, ecc...queste ultime si che consentono di usare, rivendere, modificare e vendere il codice senza dover fornire acXXXXX ai sorgenti modificati
        E di nomi, lo ripeto potrei farne altri. Mi
        sembra anche che sia pubblicità ingannevole nei
        confronti dei clienti perchè se mi parli di
        open-source io mi aspetto di vedere il codice e
        volendo metterci le mani e riutilizzarlo e non
        una barriera di scuse e
        paletti.ma infatti agendo così incappano nella pubblicità ingannevole, se poi il codice a cui si appoggiano è gpl, allora stanno pure violando la licenzain entrambi i casi non è più questione di spirito del free software, ma si va sul reato civile
        • Pirro scrive:
          Re: respira profondamente

          in entrambi i casi non è più questione di spirito
          del free software, ma si va sul reato
          civileSi proteggono alcune aziende con questo giochetto: ti dicono che il loro software è open, ti vendono appliance o macchina virtuale sulla quale NON hai acXXXXX, da un mio conoscente addirittura avevano fatto una macchina virtuale senza dargli acXXXXX amministrativo (parlo di aziende senza fare nomi, ma non è un esempio, è un caso reale). Il loro software è vero che è "leggibile", spesso sono pagine php o script leggibillisimi.... il punto è che non ti danno l'acXXXXX. Chi compra, 99 casi 100, non chiede perché tanto ha comprato senza che gli interessi modificare il codice o vederlo, anche se vi accedessero non sono aziende che hanno interesse a prenderlo, modificarlo o divulgarlo. E con questo giochetto vanno avanti anni, alla faccia della collaborazione.Io la trovo una cosa fastidiosa e, soprattutto, faziosa. Che le licenze utilizzate lo permettano non lo metto in dubbio, sto solo dicendo che sono abili azioni di marketing.In alcuni convegni ho pure chiesto dove potevo trovare i loro sorgenti, ti rispondono con varie scuse che non sono disponibili (non sono obbligati a pubblicarli) ma che li fanno vedere ai clienti che li richiedono, cioè nessuno.ciao
          • Leguloso scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            in entrambi i casi non è più questione

            di spirito del free software, ma si va sul

            reato civile
            Si proteggono alcune aziende con questo
            giochetto:Le proteggi tu se ritieni che quello che fanno non sia legale e non le denunci alla FSF.
            ti dicono che il loro software è open,
            ti vendono appliance o macchina virtuale sulla
            quale NON hai acXXXXX, da un mio conoscente
            addirittura avevano fatto una macchina virtuale
            senza dargli acXXXXX amministrativo (parlo di
            aziende senza fare nomi,Rendendo così vago ed inutile il tuo discorso, l'atteggiamento di cui reputi colpa è tua che sapendolo non fai denuncia, nè piu ne meno come chi vede chi compiere un furto e non testimonia.
            ma non è un esempio, è
            un caso reale). Il loro software è vero che è
            "leggibile", spesso sono pagine php o script
            leggibillisimi.... il punto è che non ti danno
            l'acXXXXX. Chi compra, 99 casi 100, non chiede
            perché tanto ha comprato senza che gli interessi
            modificare il codice o vederlo, anche se vi
            accedessero non sono aziende che hanno interesse
            a prenderlo, modificarlo o divulgarlo. E con
            questo giochetto vanno avanti anni, alla faccia
            della collaborazione.Ci provò anche D-link che si trovò denunciata dalla FSF che la costrinse in poco tempo a pubblicare i sorgenti, ora li trovi: http://tsd.dlink.com.tw/downloads2008list.asp?SourceType=download&OS=GPL
            Io la trovo una cosa fastidiosa e, soprattutto,
            faziosa. Che le licenze utilizzate lo permettano
            non lo metto in dubbio, sto solo dicendo che sono
            abili azioni di marketing.Il mondo aziendale è marketing, benvenuto nella realtà.
            In alcuni convegni ho pure chiesto dove potevo
            trovare i loro sorgenti, ti rispondono con varie
            scuse che non sono disponibili (non sono
            obbligati a pubblicarli) ma che li fanno
            vedere ai clienti che li richiedono, cioè
            nessuno. ciaoSe non sono obbligati a pubblicarsi sei come il tizio che voleva denunciare il cane che abbaia, il giudice ha sentenziato che il cane ha diritto di farlo e dei tuoi umori al mondo aziendale spiace ma non frega nulla, il mondo reale è così e tu al di là dei tuoi mal di panza non hai ancora dato uno straccio di suggerimento su come migliorare la situazione a parte invitarci a non comprare il software di quella ditta sconosciuta di cui non avevamo mai sentito parlare.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Leguloso
            - Scritto da: Pirro


            in entrambi i casi non è più questione


            di spirito del free software, ma si va
            sul


            reato civile


            Si proteggono alcune aziende con questo

            giochetto:

            Le proteggi tu se ritieni che quello che fanno
            non sia legale e non le denunci alla
            FSF.Scusa ma lo devo dire anche a te: non hai capito un razzo! Ti ho appena descritto come fanno per non farti vedere il codice, cosa non è chiaro? Inoltre il problema non è mio perché io non compro il loro software, non ho motivi per impuntarmi per vederlo.Comunque vedo che qua sono tutti comprensivi che si tratti di marketing quando si parla di open, appena apple o microsoft scrivono il telefono più potente di sempre o lo schermo più bello del mondo tutti a dargli addosso.... io mi sento molto più preso in giro da chi dice di fare open e non rilasci il codice che da chi si sa che fa apertamente annunci sensazionalistici.
          • Leguloso scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro
            - Scritto da: Leguloso

            - Scritto da: Pirro



            in entrambi i casi non è



            più questione di spirito del free



            software, ma si va sul reato civile


            Si proteggono alcune aziende con


            questo giochetto:

            Le proteggi tu se ritieni che quello

            che fanno non sia legale e non le

            denunci alla FSF.
            Scusa ma lo devo dire anche a te: non hai capito
            un razzo! Ti ho appena descritto come fanno per
            non farti vedere il codice, cosa non è chiaro?
            Inoltre il problema non è mio perché io non
            compro il loro software, non ho motivi per
            impuntarmi per vederlo.E vieni a dirlo qua dove buona parte di chi scrive non avrebbe nessun bisogno dei loro prodotti ed il restante non sa neanche cosa sono ?
            Comunque vedo che qua sono tutti comprensivi che
            si tratti di marketing quando si parla di open,
            appena apple o microsoft scrivono il telefono più
            potente di sempre o lo schermo più bello del
            mondo tutti a dargli addosso.... io mi sento
            molto più preso in giro da chi dice di fare open
            e non rilasci il codice che da chi si sa che fa
            apertamente annunci sensazionalistici.E vai a manifestare fuori dalla loro ditta capellone ![img]http://www.melchiorre-mel-gerbino.com/Storia_di_Mondo_Beat-cap/10k-Manifestazione_autorizzata,_La_Scala.jpg[/img]
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: LegulosoCiao, devo andare, è stato un piacere far parte dei tuoi trip.
          • Leguloso scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro
            - Scritto da: Leguloso

            Ciao, devo andare, è stato un piacere far parte
            dei tuoi trip.Ciao capellone, buona manifestaizione e salutaci quella ditta di cui parlavi mentre sei lì fuori con i cartelli.Consiglierei di ispirarsi a quelli animalisti tipo: "fuori il software dalle gabbie" , "tenere il software in gabbia è una vergogna per ogni programmatore", "Auschwitz inizia ogni volta che qualcuno guarda a un repository non pubblico e pensa: è soltanto codice", "I sorgenti sono miei amici amici e io non mangio i miei amici. "Beh, ok quest'ultima non suona bene (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • scons scrive:
    :-)
    Join the community[yt]66wxCOCYt5Q[/yt]
  • giustiziere della notte scrive:
    maxicx è da ban permanente
    Siore e Siori della redazione, bannate quel XXXXXXXX incompetente di maximinkia, se proprio avete bisogno dei troll per gonfiare il numero di post gente con un minimo di decoro e competenza non manca.Chi spende in pubblicità su PI spreca i propri soldi in uno schifoso call and response fra troll e fanboy. Vergognatevi è colpa vostra!
    • maxsix scrive:
      Re: maxicx è da ban permanente
      - Scritto da: giustiziere della notte
      Siore e Siori della redazione, bannate quel
      XXXXXXXX incompetente di maximinkia, se proprio
      avete bisogno dei troll per gonfiare il numero di
      post gente con un minimo di decoro e competenza
      non
      manca.

      Chi spende in pubblicità su PI spreca i propri
      soldi in uno schifoso call and response fra troll
      e fanboy. Vergognatevi è colpa
      vostra!Al prossimo esplodi in un cielo di stelle?Se si chiamami che ti mando etype a fotografarti.Così sei in compagnia
  • mocoto scrive:
    mabasta rosicare
    - Scritto da: maxmacchietta
    Mi stai dicendo che gli utenti android sono una massa di XXXXXioli che
    vanno a sfogare i loro istinti repressi in quei lidi?
    Beh effettivamente come darti torto.Eh, siete i secondi... anche in quello.
  • collione scrive:
    ribadisco

    Mi stai dicendo che gli utenti android sono una massa di XXXXXioli che
    vanno a sfogare i loro istinti repressi in quei lidi?
    Beh effettivamente come darti torto.1. non c'è bisogno di offendere un'intera categoria di persone2. ti brucia che l'amico ti abbia dimostrato che Android è il numero 1 e il tuo iCoso è e sarà sempre il numero 23. stai ovviamente ritrattando tutte le cose dette nei mesi scorsi e cercando di confondere cambiando discorso
    • maxsix scrive:
      Re: ribadisco
      - Scritto da: collione

      Mi stai dicendo che gli utenti android sono
      una massa di XXXXXioli che


      vanno a sfogare i loro istinti repressi in
      quei
      lidi?

      Beh effettivamente come darti torto.

      1. non c'è bisogno di offendere un'intera
      categoria di
      personeTi senti coinvolto cucciolo?A trollata evidente ho risposto adeguatamente, ma se ripeto ti senti coinvolto non è un problema per niente MIO.
      2. ti brucia che l'amico ti abbia dimostrato che
      Android è il numero 1 e il tuo iCoso è e sarà
      sempre il numero
      2Su pornhub. Certo certo.
      3. stai ovviamente ritrattando tutte le cose
      dette nei mesi scorsi e cercando di confondere
      cambiando
      discorsoHmmm... no.Non mi sposto di un millimetro.
      • m5s scrive:
        Re: ribadisco
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: collione


        Mi stai dicendo che gli utenti android
        sono

        una massa di XXXXXioli che




        vanno a sfogare i loro istinti repressi
        in

        quei

        lidi?


        Beh effettivamente come darti torto.



        1. non c'è bisogno di offendere un'intera

        categoria di

        persone

        Ti senti coinvolto cucciolo?

        A trollata evidente ho risposto adeguatamente, ma
        se ripeto ti senti coinvolto non è un problema
        per niente
        MIO.


        2. ti brucia che l'amico ti abbia dimostrato
        che

        Android è il numero 1 e il tuo iCoso è e sarà

        sempre il numero

        2

        Su pornhub. Certo certo.


        3. stai ovviamente ritrattando tutte le cose

        dette nei mesi scorsi e cercando di
        confondere

        cambiando

        discorso

        Hmmm... no.
        Non mi sposto di un millimetro.Grazie per ricordarci che sono le persone intelligenti quelle in grado di dubitare e cambiare idea.
    • m5s scrive:
      Re: ribadisco
      - Scritto da: collione

      Mi stai dicendo che gli utenti android

      sono una massa di XXXXXioli che

      vanno a sfogare i loro istinti repressi

      in quei lidi?

      Beh effettivamente come darti torto.
      1. non c'è bisogno di offendere un'intera
      categoria di persone
      2. ti brucia che l'amico ti abbia dimostrato che
      Android è il numero 1 e il tuo iCoso è e sarà
      sempre il numero 2
      3. stai ovviamente ritrattando tutte le cose
      dette nei mesi scorsi e cercando di confondere
      cambiando discorsoIl problema inoltre è un'altro...Gli utenti apple possono usare il telefono solo con la mano destra (Parola di Jobs) quindi tutti i non mancini hanno difficoltà ad utilizzare i siti XXXXX !
  • collione scrive:
    mah

    Mi stai dicendo che gli utenti android sono una massa di XXXXXioli che
    vanno a sfogare i loro istinti repressi in quei lidi?
    Beh effettivamente come darti torto.rigiri la frittata come al solito?l'amico ti ha fatto notare che le tue XXXXXXX su "android non esiste perchè nelle statistiche online non compare" sono appunto XXXXXXXti brucia così tanto aver scoperto che siete e sarete gli eterni secondi, da arrivare ad offendere tutti gli utenti android?sei solo un troll patetico (troll4)
  • macacaro scrive:
    linux e figli dominano
    ma non avevate detto ( macacozzi belli ) che android la gente non lo usava per navigare? no no http://www.pornhub.com/insights/apple-android-os-searcheshahahahahahaha epic fail per macacolandia, non sarete mai primi (rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: linux e figli dominano
      - Scritto da: macacaro
      ma non avevate detto ( macacozzi belli ) che
      android la gente non lo usava per navigare? no no
      http://www.pornhub.com/insights/apple-android-os-s

      hahahahahahaha epic fail per macacolandia, non
      sarete mai primi
      (rotfl)Loro mica ci possono andare sui siti XXXXX perche' l'iCoso con l'altra mano non funziona. :$
    • maxsix scrive:
      Re: linux e figli dominano
      - Scritto da: macacaro
      ma non avevate detto ( macacozzi belli ) che
      android la gente non lo usava per navigare? no no
      http://www.pornhub.com/insights/apple-android-os-s

      hahahahahahaha epic fail per macacolandia, non
      sarete mai primi
      (rotfl)Mi stai dicendo che gli utenti android sono una massa di XXXXXioli che vanno a sfogare i loro istinti repressi in quei lidi?Beh effettivamente come darti torto.
  • zless scrive:
    basta FUD
    24 anni di campagne denigratorie e FUD non sono bastati. Quando qualcosa funziona ed è conveniente il sucXXXXX può tardare, ma alla fine arriva.Per non dimenticare:http://www.itworld.com/article/2738314/it-management/the-biggest-linux-fud-hits-of-all-time-.html
  • aleppe scrive:
    bene bene...
    Si rosica alla grande ancora. Molto bene...Avanti con le betulle e tronchi di pioppo che qui non bastano più!
  • vi_naro scrive:
    inutile contorcersi dal dolore
    Qualcuno (google) ha già dimostrato la qualità di linux anche come terminale personale ad ampia diffusione, i chromebook per esempio hanno spazzato via apple dalle scuole e android regna sovrano nelle comiunicazione mobile.Mentre i soliti haters sono rimasti a guardare il market share sul desktop il mondo è andato avanti nella direzione opposta, una direzione quasi completamente dominata da chi ha avuto il coraggio di puntare sull' ecletticità del kernel di Torvalds.
    • maxsix scrive:
      Re: inutile contorcersi dal dolore
      - Scritto da: vi_naro
      Qualcuno (google) ha già dimostrato la qualità di
      linux anche come terminale personale ad ampia
      diffusione, i chromebook per esempio hanno
      spazzato via apple dalle scuole e android regna
      sovrano nelle comiunicazione
      mobile.
      E per fortuna se fosse proprio così (cosa che non è, ma non importa).Se non altro si vede ancora di più la differenza tra quello che funziona e quello che non funziona.E i milioni di iphone venduti al day one per l'ennesima volta sono li a testimoniarlo.Android è un XXXXX e oramai la gente quando può, se può, lo getta dalla finestra.Invero non capisco come nel settore di basso gamma M$ non dilaghi ancora con i Lumia, che sono anni luce migliori sotto tutti i punti di vista.Market place escluso, ovviamente.
      Mentre i soliti haters sono rimasti a guardare il
      market share sul desktop il mondo è andato avanti
      nella direzione opposta, una direzione quasi
      completamente dominata da chi ha avuto il
      coraggio di puntare sull' ecletticità del kernel
      di
      Torvalds.Ovvero?Io vedo sempre più windows in giro e sempre più mac negli studi professionali (autodesk ha dato una grande mano a riguardo). Di linux nemmeno l'ombra.
      • rosicatellu m scrive:
        Re: inutile contorcersi dal dolore
        Rassegnati è inutile rosicare.
        • maxsix scrive:
          Re: inutile contorcersi dal dolore
          - Scritto da: rosicatellu m
          Rassegnati è inutile rosicare.E chi sta rosicando, mr. 0,1%
          • macacaro scrive:
            Re: inutile contorcersi dal dolore
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: rosicatellu m

            Rassegnati è inutile rosicare.

            E chi sta rosicando, mr. 0,1%rosichi e sei troll http://gs.statcounter.com/#desktop-os-ww-monthly-201409-201509e che bello bello bello http://thehackernews.com/2015/10/ios-malware-attack.html"macachi sfondati in tutti gli orifizi" (rotfl) "black monday a macacolandia" (rotfl) "settimana di bracconaggio per i poveri macachi" (rotfl)
      • macacaro scrive:
        Re: inutile contorcersi dal dolore
        - Scritto da: maxsix
        tra quello che funziona e quello che non
        funziona.già già amico miohttp://thehackernews.com/2015/10/ios-malware-attack.htmlhttp://punto-informatico.it/4273934/PI/News/os-x-spifferi-gatekeeper.aspxhttp://punto-informatico.it/4272307/PI/News/ios9-dati-utente-rischio-sul-lockscreen.aspxhttp://punto-informatico.it/4271431/PI/News/apple-breccia-nell-app-store.aspx
        Android è un XXXXX e oramai la gente quando può,
        se può, lo getta dalla
        finestra.certo certo un XXXXX da 1 miliardo d'installazioni (rotfl)piccolo frugolino geloso (rotfl)
        Invero non capisco come nel settore di basso
        gamma M$ non dilaghi ancora con i Lumia, che sonoperchè è una XXXXX
        anni luce migliori sotto tutti i punti di
        vista.sono dei migliori fermacarte (rotfl)
        Market place escluso, ovviamente.cioè il 90% del valore di uno smartphone (rotfl)
        Io vedo sempre più windows in giro e sempre più
        mac negli studi professionali (autodesk ha datoe tutti mac con windows installato (rotfl)
      • visone del vero scrive:
        Re: inutile contorcersi dal dolore
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: vi_naro

        Qualcuno (google) ha già dimostrato la
        qualità
        di

        linux anche come terminale personale ad ampia

        diffusione, i chromebook per esempio hanno

        spazzato via apple dalle scuole e android
        regna

        sovrano nelle comiunicazione

        mobile.



        E per fortuna se fosse proprio così (cosa che non
        è, ma non
        importa).
        Se non altro si vede ancora di più la differenza
        tra quello che funziona e quello che non
        funziona.http://www.idc.com/prodserv/smartphone-os-market-share.jsp

        E i milioni di iphone venduti al day one per
        l'ennesima volta sono li a
        testimoniarlo.

        Android è un XXXXX e oramai la gente quando può,
        se può, lo getta dalla
        finestra.http://www.idc.com/prodserv/smartphone-os-market-share.jsp

        Invero non capisco come nel settore di basso
        gamma M$ non dilaghi ancora con i Lumia, che sono
        anni luce migliori sotto tutti i punti di
        vista.Perchè fanno schifo.
        Market place escluso, ovviamente.Nel mondo reale non si può fare un discorso strmpalato come il tuo.


        Mentre i soliti haters sono rimasti a
        guardare
        il

        market share sul desktop il mondo è andato
        avanti

        nella direzione opposta, una direzione quasi

        completamente dominata da chi ha avuto il

        coraggio di puntare sull' ecletticità del
        kernel

        di

        Torvalds.

        Ovvero?
        Io vedoNo, tu non vedi.
        sempre più windows in giro e sempre più
        mac negli studi professionali (autodesk ha dato
        una grande mano a riguardo). Di linux nemmeno
        l'ombra.Sui notebook è già top seller, sui server domina, nel mobile domina, manca poco al dominio completo.
      • macacaro scrive:
        Re: inutile contorcersi dal dolore
        - Scritto da: maxsix
        Io vedo sempre più windows in giro e sempre piùse se finestre rotte e chiappe al vento http://arstechnica.com/security/2015/10/microsoft-sites-expose-visitors-profile-info-in-plain-text/
        • marcione scrive:
          Re: inutile contorcersi dal dolore
          - Scritto da: macacaro
          - Scritto da: maxsix


          Io vedo sempre più windows in giro e sempre
          più

          se se finestre rotte e chiappe al vento
          http://arstechnica.com/security/2015/10/microsoft-deve essere un sabotaggio, visto che i pacchetti incriminati sono stati catturati con wireshark :)
      • Basilisco di Roko scrive:
        Re: inutile contorcersi dal dolore
        La tua è solo invidia.Quanto rosichi?
      • Shiba scrive:
        Re: inutile contorcersi dal dolore
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: vi_naro

        Qualcuno (google) ha già dimostrato la
        qualità
        di

        linux anche come terminale personale ad ampia

        diffusione, i chromebook per esempio hanno

        spazzato via apple dalle scuole e android
        regna

        sovrano nelle comiunicazione

        mobile.



        E per fortuna se fosse proprio così (cosa che non
        è, ma non
        importa).
        Se non altro si vede ancora di più la differenza
        tra quello che funziona e quello che non
        funziona.

        E i milioni di iphone venduti al day one per
        l'ennesima volta sono li a
        testimoniarlo.

        Android è un XXXXX e oramai la gente quando può,
        se può, lo getta dalla
        finestra.Ed eccolo che ogni tanto torna a scoprirsi: l'omino che che ha scoperto l'esistenza di Linux da quando il padrone gli ha detto che deve odiare Android!
  • aleppe scrive:
    Salve gente
    Come va?Tutto bene?Si rosica sempre alla grandissima? Bene bene...
  • Winaro scrive:
    Non ho capito perché mi avete cancellato
    ho solo detto di avere 13 ani e di usare linux! :@Ero serio, cosa c'è di così sconvolgente? Su youtube è pieno di commenti così! :p Parola di Winaro! ;)
    • ... scrive:
      Re: Non ho capito perché mi avete cancellato
      - Scritto da: Winaro
      ho solo detto di avere 13 ani e di usare linux!
      :@
      Ero serio, cosa c'è di così sconvolgente? Su
      youtube è pieno di commenti così! :p


      Parola di Winaro! ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win) ;) ;)(win)(troll4)(troll4)(troll4)(troll4)(troll4)(win) ;) ;)(win)(troll4)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(troll4)(win) ;) ;)(win)(troll4)(rotfl) :-o(rotfl)(troll4)(win) ;) ;)(win)(troll4)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(troll4)(win) ;) ;)(win)(troll4)(troll4)(troll4)(troll4)(troll4)(win) ;) ;)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;)
  • ragade scrive:
    raga ma che è
    raga ma che è!??? (newbie)(geek) @^ p) :o(idea) O) p)(nolove)(amiga) :s :o :o(geek)(cylon) ;) :| :| :o(newbie)(newbie)(anonimo)
  • aleppe scrive:
    Uhhh...
    ... che rosicate, mamma mia.
  • ... scrive:
    cvd
    domenica sera, ore 23 passate... eppure su segnalazione di chisappiamonoi la Redazione corre in aiuto di maxsix... oppure gli hanno dato direttamente potere di cancellazione? cosi' se la canta e se la suona :)
  • Giangi scrive:
    Maestrini del Linux
    Va bene ho capito Linux sara' sempre una nicchia per nerdoni in ambito desktop grazie anche alla sua comunita' tutta accademica e fighetta e tu sei un cretino se non sai le cose e notoriamente loro sono tuttologi,degli spocchiosi maestrini arroganti fino al limite della decenza, naturalmente sempre pronti a sputare sentenze sulle grandi aziende che si muovono anche in direzione dell'utente finale.
    • ... scrive:
      Re: Maestrini del Linux
      - Scritto da: Giangi
      Va bene ho capito Linux sara' sempre una nicchia
      per nerdoni in ambito desktop grazie anche alla
      sua comunita' tutta accademica e fighetta e tu
      sei un cretino se non sai le cose e notoriamente
      loro sono tuttologi,degli spocchiosi maestrini
      arroganti fino al limite della decenza,
      naturalmente sempre pronti a sputare sentenze
      sulle grandi aziende che si muovono anche in
      direzione dell'utente
      finale.e siamo anche sempre pronti a XXXXXX in testa ad uno XXXXXXXtto come te :D :D :D
      • Giangi scrive:
        Re: Maestrini del Linux
        Il tuo commento conferma la mia tesi non uscira' mai dallo zero virgola qualcosa in ambito desktop come del resto dalle accademie e dalle cantine e lo stesso dal mobile perche' android=google e il controllo della comunita' e' uguale a zero
        • panda rossa scrive:
          Re: Maestrini del Linux
          - Scritto da: Giangi
          Il tuo commento conferma la mia tesi non uscira'
          mai dallo zero virgola qualcosa in ambito desktop
          come del resto dalle accademie e dalle cantine e
          lo stesso dal mobile perche' android=google e il
          controllo della comunita' e' uguale a
          zeroC'e' una sola cosa piu' disgustosa di un ignorante, ed e' l'ignorante che non si vergogna di esserlo.
    • aleppe scrive:
      Re: Maestrini del Linux
      - Scritto da: Giangi
      Va bene ho capito Linux sara' sempre una nicchia
      per nerdoni in ambito desktop grazie anche alla
      sua comunita' tutta accademica e fighetta e tu
      sei un cretino se non sai le cose e notoriamente
      loro sono tuttologi,degli spocchiosi maestrini
      arroganti fino al limite della decenza,
      naturalmente sempre pronti a sputare sentenze
      sulle grandi aziende che si muovono anche in
      direzione dell'utente
      finale.È informatica, giovane.Tu, continua pure a scambiare le figu.
    • Shiba scrive:
      Re: Maestrini del Linux
      - Scritto da: Giangi
      Va bene ho capito Linux sara' sempre una nicchia
      per nerdoni in ambito desktopYeah, that's a fucking tragedy.
      grandi aziende che si muovono anche in
      direzione dell'utente finale. <b
      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH </b
    • maxsix scrive:
      Re: Maestrini del Linux
      - Scritto da: Giangi
      Va bene ho capito Linux sara' sempre una nicchia
      per nerdoni in ambito desktop grazie anche alla
      sua comunita' tutta accademica e fighetta e tu
      sei un cretino se non sai le cose e notoriamente
      loro sono tuttologi,degli spocchiosi maestrini
      arroganti fino al limite della decenza,
      naturalmente sempre pronti a sputare sentenze
      sulle grandi aziende che si muovono anche in
      direzione dell'utente
      finale.Trollando hai centrato il punto. Togliendo il fatto che server, mainframe e simili sono prodotti per quanto utili, di nicchia Linux soffre terribilmente della mancanza di una direzione precisa. Insomma il classico esempio del fare di tutto un po', qualcosa bene, molto benino tantissimo male. Detto questo bisognerebbe iniziare a distinguere in modo netto la mer@a dalla cioccolata, ovvero Linux e il mondo open.
      • Etype scrive:
        Re: Maestrini del Linux
        - Scritto da: maxsix
        Trollando hai centrato il punto.(rotfl)
        Togliendo il fatto che server, mainframe e simili sono
        prodotti per quanto utili, di nicchia Linux
        soffre terribilmente della mancanza di una
        direzione precisa.Che balla ,che direzione dovrebbe avere quella commerciale ?Non è il suo scopo così come non ha alcun interesse nel farti cambiare PC ogni tot anni
        Insomma il classico esempio
        del fare di tutto un po', qualcosa bene, molto
        benino tantissimo male.Muahahah lo usasse solo il privato avresti pure ragione ,peccato sia usato nell'industria ,nei centri di ricerca ,nei grandi centri di calcolo..Quindi come sempre la realtà è l'opposto di quello che dici, Linux vieneusato proprio per la sua versatilità ed adattabilità dal device più economico sul mercato a quello più costoso ,cosa che non puoi fare ne con Windows ne con il tuo amato Mac OS ;)
        Detto questo bisognerebbe
        iniziare a distinguere in modo netto la mer@a
        dalla cioccolata, ovvero Linux e il mondo
        open.Giusto, la prima è per dilettanti e riporta una mela sul retro :D
        • maxsix scrive:
          Re: Maestrini del Linux
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: maxsix


          Trollando hai centrato il punto.

          (rotfl)


          Togliendo il fatto che server, mainframe e
          simili
          sono

          prodotti per quanto utili, di nicchia Linux

          soffre terribilmente della mancanza di una

          direzione precisa.

          Che balla ,che direzione dovrebbe avere quella
          commerciale
          ?
          Non è il suo scopo così come non ha alcun
          interesse nel farti cambiare PC ogni tot
          anni


          Insomma il classico esempio

          del fare di tutto un po', qualcosa bene,
          molto

          benino tantissimo male.

          Muahahah lo usasse solo il privato avresti pure
          ragione ,peccato sia usato nell'industria ,nei
          centri di ricerca ,nei grandi centri di
          calcolo..Nell'industria (e nemmeno tutta) solo per alcune applicazioni verticalizzate.Il resto non esiste.Considerando che le PMI sono imperanti nel mondo occidentale possiamo tranquillamente dire che Linux in tutti questi anni sta tra l'inutile e l'ingiustificabile.Nel privato mi dai ragione...Mancano le istituzioni e derivati, le PA sono un buco nell'acqua nei vari centri di ricerca e di calcolo viene usato sempre in modo verticalizzato, per il resto Apple e Microsoft dominano incontrastati.Quindi, fallimento su tutta la linea.E se non lo sai (come sempre) il valore di un software è proporzionale a quanta gente lo usa e i risultati che porta.Altro che vale miliardi, siamo al di sotto di qualunque valore rispetto alle ore di sviluppo overall spese.Che poi, il risultato sia scarso, fuori standard unix e fallace è un altro discorso ancora.
          Quindi come sempre la realtà è l'opposto di
          quello che dici, Linux
          viene
          usato proprio per la sua versatilità ed
          adattabilità dal device più economico sul mercato
          a quello più costoso ,cosa che non puoi fare ne
          con Windows ne con il tuo amato Mac OS ;)
          Continui a non capire, da cantinaro doc quale sei, che il device si usa e si compra per il suo intrinseco (nell'immediato) e potenziale (nel futuro) utilizzo.Qui linux e la sua stupida anarchia prende sonore mazzate.By concept.


          Detto questo bisognerebbe

          iniziare a distinguere in modo netto la mer@a

          dalla cioccolata, ovvero Linux e il mondo

          open.

          Giusto, la prima è per dilettanti e riporta una
          mela sul retro
          :DDetto da uno che non sa che SAS è l'ennesima evoluzione dello SCSI fa proprio ridere.E tanto anche.
          • Jagguar scrive:
            Re: Maestrini del Linux
            :D :D :DMa se anche SAP fa girare i suoi applicativi su Linux e crea ogni nuovo progetto (vedi il database HANA) su questo SO secondo te cosa significa? Te lo dico io: che dovrai presto cambiare mestiere ;)
          • collione scrive:
            Re: Maestrini del Linux
            si si certo certo, Enel, Telecom, SAP, Intel, IBM usano Linux perchè sono composte da idioti che non capiscono niente d'informaticaper fortuna che ci sono gli informatici da forum che capiscono tutto (rotfl)
      • Shiba scrive:
        Re: Maestrini del Linux
        - Scritto da: maxsix
        Trollando hai centrato il punto. Togliendo il
        fatto che server, mainframe e simili sono
        prodotti per quanto utili, di nicchia Linux
        soffre terribilmente della mancanza di una
        direzione precisa. Insomma il classico esempio
        del fare di tutto un po', qualcosa bene, molto
        benino tantissimo male. Detto questo bisognerebbe
        iniziare a distinguere in modo netto la mer@a
        dalla cioccolata, ovvero Linux e il mondo
        open.Quindi continui a scappare? http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274041&m=4274563#p4274563
      • Ti ricooordi. .. scrive:
        Re: Maestrini del Linux
        - Scritto da: maxsix
        Linux
        soffre terribilmente della mancanza di una
        direzione precisa. Insomma il classico esempio
        del fare di tutto un po', qualcosa bene, molto
        benino tantissimo male. Non è che non ha una direzione, sei tu che non lo tieni correttamente in mano.
      • Giangi scrive:
        Re: Maestrini del Linux
        La mia non era una critica verso il "prodotto" ma alla sua comunita' che con i loro pessimi atteggiamenti allontanano le persone anziche' coinvolgerle.
        • maxsix scrive:
          Re: Maestrini del Linux
          - Scritto da: Giangi
          La mia non era una critica verso il "prodotto" Che come ti sto dicendo NON è un prodotto, ma un accozzaglia di codice buttato la.E lo dice lo stesso Mastro Torvaldo eh.Da anni.
          ma
          alla sua comunita' che con i loro pessimi
          atteggiamenti allontanano le persone anziche'
          coinvolgerle.Ma basta con sta storia della comunità che non ci crede nessuno a parte baffetto appassito che scrive gli articoli di cassandra qua.La ci sono 4 (figurativi) mastri coder e una montagna di pecore degli if then else.Comandati da uno che oggi se ha la luna buona è bianco e domani è nero.Insomma brutta storia.Per fortuna che c'è gente come RedHat e simili che inietta codice nel main source scritto decentemente e che quando possibile rifà in toto le cialtronate che si vedono.Per fortuna eh.
      • macacaro scrive:
        Re: Maestrini del Linux
        intanto a macacolandia si piange di nuovo sangue http://thehackernews.com/2015/10/ios-malware-attack.htmlwe we we we ma che è? l'emorragia macaca non finisce più (rotfl)
      • collione scrive:
        Re: Maestrini del Linux
        - Scritto da: maxsix
        iniziare a distinguere in modo netto la mer@a
        dalla cioccolataeh già[img]http://www.admageddon.com/wp-content/uploads/2012/02/ishit.jpg[/img]
    • maxsix scrive:
      Re: Maestrini del Linux
      - Scritto da: Giangi
      Va bene ho capito Linux sara' sempre una nicchia
      per nerdoni in ambito desktop grazie anche alla
      sua comunita' tutta accademica e fighetta e tu
      sei un cretino se non sai le cose e notoriamente
      loro sono tuttologi,degli spocchiosi maestrini
      arroganti fino al limite della decenza,
      naturalmente sempre pronti a sputare sentenze
      sulle grandi aziende che si muovono anche in
      direzione dell'utente
      finale.Trollando hai centrato il punto. Togliendo il fatto che server, mainframe e simili sono prodotti per quanto utili, di nicchia Linux soffre terribilmente della mancanza di una direzione precisa. Insomma il classico esempio del fare di tutto un po', qualcosa bene, molto benino tantissimo male. Detto questo bisognerebbe iniziare a distinguere in modo netto la mer@a dalla cioccolata, ovvero Linux e il mondo open.
    • Etype scrive:
      Re: Maestrini del Linux
      Peccato che molti ragionano per luoghi comuni e si affidano al prodotto X solo perché ne ha sentito parlare o consigliato dall'amico, il resto lo ignora (che sia open ,freeware o a pagamento) , la loro conoscenza si basa sulle parole degli altri e così vedi installato Photoshop per ridimensionare una foto ,loro si che sono esperti (rotfl)
    • Shiba scrive:
      Re: Maestrini del Linux
      - Scritto da: Giangi
      Va bene ho capito Linux sara' sempre una nicchia
      per nerdoni in ambito desktopYeah, that's a fuc*ing tragedy.
      grandi aziende che si muovono anche in
      direzione dell'utente finale. <b
      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH </b
    • Etype2 scrive:
      Re: Maestrini del Linux
      - Scritto da: Giangi
      Va bene ho capito Linux sara' sempre una nicchia
      per nerdoni in ambito desktop grazie anche alla
      sua comunita' tutta accademica e fighetta e tu
      sei un cretino se non sai le cose e notoriamente
      loro sono tuttologi,degli spocchiosi maestrini
      arroganti fino al limite della decenza,
      naturalmente sempre pronti a sputare sentenze
      sulle grandi aziende che si muovono anche in
      direzione dell'utente
      finale.Cretino sarai tu io le so le cose e uso Linux perché è libero e lo usano le grandi aziende mi affido a queste infatti faccio delle cose ottime perché mi do il voto da solo e vado anche oltre il limite della decenza perhé posso prendere e modificare senza i paletti del closed il resto lo ignoro perché non mi serve. (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)
      • Etype scrive:
        Re: Maestrini del Linux
        Ma non avevi detto che non commentavi più ex ex ex ?Ah ma ex sta anche per ex professionista ? (rotfl)
        • Etype2 scrive:
          Re: Maestrini del Linux
          - Scritto da: Etype
          Ma non avevi detto che non commentavi più ex ex
          ex
          ?

          Ah ma ex sta anche per ex professionista ? (rotfl)Ancora un poccolo sforzo che ci sei quasi: cosa c'è scritto qui sopra dopo i duepunti di "scritto da"? O continui ad andare sempre con la fantasia?
          • Etype2 scrive:
            Re: Maestrini del Linux
            Ops, dopo nr.
          • Etype scrive:
            Re: Maestrini del Linux
            - Scritto da: Etype2
            Ancora un poccolo sforzo che ci sei quasi: cosa
            c'è scritto qui sopra dopo i duepunti di "scritto
            da"? O continui ad andare sempre con la
            fantasia?"perché mi do il voto da solo" oppure vuoi farmi credere che è solo un caso ? (rotfl) dai suEh no se tu avessi un minimo di fantasia prenderesti un altro nick :D
  • aleppe scrive:
    mamma mia...
    ... quante rosicate
  • ... scrive:
    maxsix: un trollone "stipendiato" da PI
    non lo pagano in soldi ma in "attenzioni". lo spalleggiano, lo coccolano, lo accudiscono. Lui in cambio si fa da parafulmine i click vanno alle stelle.qui maxsix, qui! prendi il biscotto... bravo cucciolone!
    • Nome e cognome scrive:
      Re: maxsix: un trollone "stipendiato" da PI
      Perché da fastidio a voi linari allora é un trollone eh? LOL!
      • Etype scrive:
        Re: maxsix: un trollone "stipendiato" da PI
        Ma parli seriamente ? (rotfl)Il nostro amichetto fuffoso in un forum serio durava si e no 2 ore dopo essersi registrato :D
      • collione scrive:
        Re: maxsix: un trollone "stipendiato" da PI
        - Scritto da: Nome e cognome
        Perché da fastidio a voi linari allora é un
        trollone eh?
        LOL!se dicesse cose sensate e tecnicamente valide, allora andrebbe pure benema lo vedi, spara cavolate, cerca lo scontro, fa affermazioni basate sul nulla, non le motiva e non porta prove a loro sostegnopraticamente ricalca al 100% la definizione di Troll
  • tetsuo scrive:
    Nabbo installa Linux
    Ho installato il Linux Ubuntu da solo senza chiamare i miei amici esperti Grosse differenze non ne avevo trovate ma alcune cose cambiano kome la disposizione dei file e le installazioni dei programmi, ero abituato con gli eseguibili exe, le estensioni dei file ed il wizard, con il linux non capivo bene dove andavano a finire tutti questi file ke installavi, un'po' dappertutto, cartelle tipo dev etc...... mi sembrava un gran kasino, poi ho skoperto che ogni kartella ha un suo perche' e me ne sono fatto una ragione.La storia del montaggio dei dischi mi ha tirato matto, ke la prima volta che e' uscito sto mount ho controllato i cavi del PC pensando ke erano stakkati, poi ho telefonato al mio amico esperto ed erano tipo le 11 di sera per chiedergli se aveva dei cavi di scorta dicendo ke questi non funzionavano bene e ke usciva sto mount e non capivo, ma c'era qualcosa da configurare e fare degli smanettamenti a me del tutto inkomprensibiliin quel momento.Con il tempo qualcosa ho imparato e mi arrangio con il Linux non ho grossi problemi, anche se in apparenza sono simili al windows, di interfaccie grafiche intendo, funzionano in modo diverso ed e' quello ke ti frega all'inizio, devi sapere le kose, avere un metodo e seguire delle istruzioni e non clikkare per ogni dove come facevo per il windows, adesso per esempio trovo piu' facile e veloce aggiornarlo con il terminale anziche' usare l'interfaccia grafica e non ho tutti quei kasini di windows dei virus dei formattoni continui e della privacyN.B. (non rompete anke voi per le k!!!!!)
    • ... scrive:
      Re: Nabbo installa Linux
      - Scritto da: tetsuo
      Ho installato il Linux Ubuntu da solo senza
      chiamare i miei amici esperti


      Grosse differenze non ne avevo trovate ma alcune
      cose cambiano kome la disposizione dei file e le
      installazioni dei programmi, ero abituato con gli
      eseguibili exe, le estensioni dei file ed il
      wizard, con il linux non capivo bene dove
      andavano a finire tutti questi file ke
      installavi, un'po' dappertutto, cartelle tipo dev
      etc...... mi sembrava un gran kasino, poi ho
      skoperto che ogni kartella ha un suo perche' e me
      ne sono fatto una
      ragione.

      La storia del montaggio dei dischi mi ha tirato
      matto, ke la prima volta che e' uscito sto mount
      ho controllato i cavi del PC pensando ke erano
      stakkati, poi ho telefonato al mio amico esperto
      ed erano tipo le 11 di sera per chiedergli se
      aveva dei cavi di scorta dicendo ke questi non
      funzionavano bene e ke usciva sto mount e non
      capivo, ma c'era qualcosa da configurare e fare
      degli smanettamenti a me del tutto
      inkomprensibili
      in quel momento.

      Con il tempo qualcosa ho imparato e mi arrangio
      con il Linux non ho grossi problemi, anche se in
      apparenza sono simili al windows, di interfaccie
      grafiche intendo, funzionano in modo diverso ed
      e' quello ke ti frega all'inizio, devi sapere le
      kose, avere un metodo e seguire delle istruzioni
      e non clikkare per ogni dove come facevo per il
      windows, adesso per esempio trovo piu' facile e
      veloce aggiornarlo con il terminale anziche'
      usare l'interfaccia grafica e non ho tutti quei
      kasini di windows dei virus dei formattoni
      continui e della
      privacy[yt]Twsl_kAt8Zo[/yt]
  • Tetsuo scrive:
    Linux
    Ho installato il Linux Ubuntu da solo senza chiamare i miei amici esperti Grosse differenze non ne avevo trovate ma alcune cose cambiano kome la disposizione dei file e le installazioni dei programmi, ero abituato con gli eseguibili exe, le estensioni dei file ed il wizard, con il linux non capivo bene dove andavano a finire tutti questi file ke installavi, un'po' dappertutto cartelle tipo dev etc...... mi sembrava un gran kasino, poi ho skoperto che ogni kartella ha un suo perche' e me ne sono fatto una ragione.La storia del montaggio dei dischi mi ha tirato matto, ke la prima volta che e' uscito sto mount ho controllato i cavi dal PC pensando ke erano stakkati, poi ho telefonato al mio amico esperto ed erano tipo le 11 di sera per chiedergli se aveva dei cavi di scorta dicendo che questi non funzionavano bene e ke usciva sto mount e non capivo, ma c'era qualcosa da configurare e fare degli smanettamenti a me del tutto inkomprensibiliin quel momento.Con il tempo qualcosa ho imparato e mi arrangio con il Linux non ho grossi problemi, anche se in apparenza sono simili, di interfaccie grafiche intendo, funzionano in modo diverso ed e' quello ke ti frega all'inizio, devi sapere le cose, avere un metodo e seguire delle istruzioni e non clikkare per ogni dove come facevo per windows, adesso per esempio trovo piu' facile e veloce aggiornarlo con il terminale anziche' usare l'interfaccia grafica e non ho tutti quei kasini di windows dei virus dei formattoni continui e della privacyN.B. (non rompete anke voi per le k!!!!!)
    • ... scrive:
      Re: Linux
      - Scritto da: Tetsuo
      Ho installato il Linux Ubuntu da solo senza
      chiamare i miei amici esperti


      Grosse differenze non ne avevo trovate ma alcune
      cose cambiano kome la disposizione dei file e le
      installazioni dei programmi, ero abituato con gli
      eseguibili exe, le estensioni dei file ed il
      wizard, con il linux non capivo bene dove
      andavano a finire tutti questi file ke
      installavi, un'po' dappertutto cartelle tipo dev
      etc...... mi sembrava un gran kasino, poi ho
      skoperto che ogni kartella ha un suo perche' e me
      ne sono fatto una
      ragione.

      La storia del montaggio dei dischi mi ha tirato
      matto, ke la prima volta che e' uscito sto mount
      ho controllato i cavi dal PC pensando ke erano
      stakkati, poi ho telefonato al mio amico esperto
      ed erano tipo le 11 di sera per chiedergli se
      aveva dei cavi di scorta dicendo che questi non
      funzionavano bene e ke usciva sto mount e non
      capivo, ma c'era qualcosa da configurare e fare
      degli smanettamenti a me del tutto
      inkomprensibili
      in quel momento.

      Con il tempo qualcosa ho imparato e mi arrangio
      con il Linux non ho grossi problemi, anche se in
      apparenza sono simili, di interfaccie grafiche
      intendo, funzionano in modo diverso ed e' quello
      ke ti frega all'inizio, devi sapere le cose,
      avere un metodo e seguire delle istruzioni e non
      clikkare per ogni dove come facevo per windows,
      adesso per esempio trovo piu' facile e veloce
      aggiornarlo con il terminale anziche' usare
      l'interfaccia grafica e non ho tutti quei kasini
      di windows dei virus dei formattoni continui e
      della
      privacy

      N.B. (non rompete anke voi per le k!!!!!)non rompo per le K ma le K raccontano a tutti chi sei e non ci fai una bella figura.
    • ... scrive:
      Re: Linux
      - Scritto da: Tetsuo
      Ho installato il Linux Ubuntu da solo senza
      chiamare i miei amici esperti


      Grosse differenze non ne avevo trovate ma alcune
      cose cambiano kome la disposizione dei file e le
      installazioni dei programmi, ero abituato con gli
      eseguibili exe, le estensioni dei file ed il
      wizard, con il linux non capivo bene dove
      andavano a finire tutti questi file ke
      installavi, un'po' dappertutto cartelle tipo dev
      etc...... mi sembrava un gran kasino, poi ho
      skoperto che ogni kartella ha un suo perche' e me
      ne sono fatto una
      ragione.

      La storia del montaggio dei dischi mi ha tirato
      matto, ke la prima volta che e' uscito sto mount
      ho controllato i cavi dal PC pensando ke erano
      stakkati, poi ho telefonato al mio amico esperto
      ed erano tipo le 11 di sera per chiedergli se
      aveva dei cavi di scorta dicendo che questi non
      funzionavano bene e ke usciva sto mount e non
      capivo, ma c'era qualcosa da configurare e fare
      degli smanettamenti a me del tutto
      inkomprensibili
      in quel momento.

      Con il tempo qualcosa ho imparato e mi arrangio
      con il Linux non ho grossi problemi, anche se in
      apparenza sono simili, di interfaccie grafiche
      intendo, funzionano in modo diverso ed e' quello
      ke ti frega all'inizio, devi sapere le cose,
      avere un metodo e seguire delle istruzioni e non
      clikkare per ogni dove come facevo per windows,
      adesso per esempio trovo piu' facile e veloce
      aggiornarlo con il terminale anziche' usare
      l'interfaccia grafica e non ho tutti quei kasini
      di windows dei virus dei formattoni continui e
      della
      privacy

      N.B. (non rompete anke voi per le k!!!!!)Dopo qualche "4" nei Kompiti di Italiano, di siKuro avra' gia' provveduto tuo padre a sKaldarti la sKiena Kol manico della sKopa.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Linux

      N.B. (non rompete anke voi per le k!!!!!)Ho letto le prime quattro righe, ma ho sentito l'impulso di uccidere e mi sono fermato.
  • Winaro scrive:
    Ho 13 ani ed uso linux!
    E adesso come la mettiamo? (rotfl)
  • ... scrive:
    fegato spappolato?
    - Scritto da: maxsix
    Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il
    kernel Linux è il peggiore di sempre... (segue blabla inutile)Stai facendo la stessa fine di ruttolo: stai schiattando in corpo.
    • ... scrive:
      Re: fegato spappolato?
      - Scritto da: ...
      - Scritto da: maxsix

      Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il

      kernel Linux è il peggiore di sempre... (segue
      blabla
      inutile)

      Stai facendo la stessa fine di ruttolo: stai
      schiattando in
      corpo.ma ruppolo e' morto o no?
  • ... scrive:
    sopra un prototipo di missile tedesco...
    le maxXXXXXXXte si spreca no :-)
  • openwins scrive:
    respira profondamente
    Alcuni fanboy sono come i reduci di guerra rintronati, ripetono sempre le stese cose senza rendersi conto che la guerra è finita. L' open ha vinto e non è più un avversario da distruggere:[img]http://www.maalox.it/portals/Maalox20/images_repository/Family_maalox.jpg?idimage=13753[/img]
    • ex ex ex scrive:
      Re: respira profondamente
      - Scritto da: openwins
      Alcuni fanboy sono come i reduci di guerra
      rintronati, ripetono sempre le stese cose senza
      rendersi conto che la guerra è finita. L' open ha
      vinto e non è più un avversario da
      distruggere:Ma intanto se la cantano e se la suonano:"Roma - Quanto vale il codice dei progetti open source più popolari? Per Linux Foundation, la risposta è 5 miliardi di dollari"Mac e PC con Windows di avversari non ne hanno mai avuti. Altro che "non è più". :D
      • panda rossa scrive:
        Re: respira profondamente
        - Scritto da: ex ex ex
        Mac e PC con Windows di avversari non ne hanno
        mai avuti. Altro che "non è più".

        :DNon stiamo parlando di giocattoli ma di computer.Questi sono i computerhttps://it.wikipedia.org/wiki/TOP500La serie A e' una cosa un pochino diversa dai playout della serie D che si stanno giocando Mac e Windows.Quindi si prega di:1) Prendere atto della realta'2) Abbassare testa orecchie e coda3) Tornare nell'angolo degli eterni perdentiLinux! Tutto il resto sono giocattoli buggati.
        • ex ex ex scrive:
          Re: respira profondamente
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ex ex ex


          Mac e PC con Windows di avversari non ne
          hanno

          mai avuti. Altro che "non è più".



          :D

          Non stiamo parlando di giocattoli ma di computer.
          Questi sono i computer
          https://it.wikipedia.org/wiki/TOP500

          La serie A e' una cosa un pochino diversa dai
          playout della serie D che si stanno giocando Mac
          e
          Windows.

          Quindi si prega di:
          1) Prendere atto della realta'
          2) Abbassare testa orecchie e coda
          3) Tornare nell'angolo degli eterni perdenti

          Linux! Tutto il resto sono giocattoli buggati.Cosa ci farebbero e cosa c'entrano allora, visto anche il link, codesti supercomputer in un contesto del tutto di massa? (PI)In Wikipedia sotto la voce FOSS si parla di PMI, editoriali, grafiche, musicali o cinematografiche che siano.E' come fare un confronto tra la Pellegrini, Valentino Rossi e la Pennetta: è fuori luogo.Quindi si prega di:1. prendere atto del contesto;2. abbassare il gomito;3. rimanere nel proprio dipartimento, se non si vuole annegare o rimanere sordo quando si ha a che fare con microfoni e monitor o schiantarsi.
      • Etype scrive:
        Re: respira profondamente
        - Scritto da: ex ex ex
        Ma intanto se la cantano e se la suonano:
        "Roma - Quanto vale il codice dei progetti open
        source più popolari? Per Linux Foundation, la
        risposta è 5 miliardi di
        dollari"Confondi un articolo con i sostenitori ? Mah
        Mac e PC con Windows di avversari non ne hanno
        mai avuti. Altro che "non è più".

        :DMac non se l'è filato mai nessuno in tutta la sua storia, quindi la parola avversario neanche esisteWindows si è diffuso in modo capillare grazie al preinstallato di certo non per le sue altissime qualità, complice anche l'ignoranza dell'utonto comune.
      • notimeforlo sers scrive:
        Re: respira profondamente
        - Scritto da: ex ex ex
        intanto se la cantano e se la suonano:[yt]Jmd4OLzhQw0[/yt]
        • ex ex ex scrive:
          Re: respira profondamente
          - Scritto da: notimeforlo sers
          - Scritto da: ex ex ex

          intanto se la cantano e se la suonano:

          [yt]Jmd4OLzhQw0[/yt]Fatto con un supercomputer?
          • ... scrive:
            Re: respira profondamente
            "I've paid my duesTime after timeI've done my sentenceBut committed no crimeAnd bad mistakesI've made a fewI've had my share of sandKicked in my faceBut I've come throughAnd we mean to go on and on and on and on"Descrive alla perfezione alla faccia di chi rosica...
          • nome e cognome scrive:
            Re: respira profondamente

            Descrive alla perfezione alla faccia di chi
            rosica...Quello che la cantava è morto di AIDS... descrive alla perfezione l'anno di linux.
    • maxsix scrive:
      Re: respira profondamente
      - Scritto da: openwins
      Alcuni fanboy sono come i reduci di guerra
      rintronati, ripetono sempre le stese cose senza
      rendersi conto che la guerra è finita. L' open ha
      vinto e non è più un avversario da
      distruggere:

      [img]http://www.maalox.it/portals/Maalox20/images_Mai detto.L'open va sfruttato ignobilmente finché esiste.E' l'unico caso in cui posso usare una cosa a costo 0 e rivenderla con ricarichi infiniti.Pensa nemmeno nel periodo della schiavitù medievale si sfruttava così tanto il lavoro degli altri. Anche i vari signori sapevano che un popolo che moriva di fame erano meno braccia per coltivare i campi.
      • panda rossa scrive:
        Re: respira profondamente
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: openwins

        Alcuni fanboy sono come i reduci di guerra

        rintronati, ripetono sempre le stese cose
        senza

        rendersi conto che la guerra è finita. L'
        open
        ha

        vinto e non è più un avversario da

        distruggere:




        [img]http://www.maalox.it/portals/Maalox20/images_

        Mai detto.
        L'open va sfruttato ignobilmente finché esiste.

        E' l'unico caso in cui posso usare una cosa a
        costo 0 e rivenderla con ricarichi
        infiniti.Solo un idiota comprerebbe con ricarichi infiniti qualcosa che costa zero.
        • maxsix scrive:
          Re: respira profondamente
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: maxsix

          - Scritto da: openwins


          Alcuni fanboy sono come i reduci di
          guerra


          rintronati, ripetono sempre le stese
          cose

          senza


          rendersi conto che la guerra è finita.
          L'

          open

          ha


          vinto e non è più un avversario da


          distruggere:








          [img]http://www.maalox.it/portals/Maalox20/images_



          Mai detto.

          L'open va sfruttato ignobilmente finché
          esiste.



          E' l'unico caso in cui posso usare una cosa a

          costo 0 e rivenderla con ricarichi

          infiniti.

          Solo un idiota comprerebbe con ricarichi infiniti
          qualcosa che costa
          zero.Solo un idiota grande come una casa non capisce il significato della parola "usare".
        • Pirro scrive:
          Re: respira profondamente

          Solo un idiota comprerebbe con ricarichi infiniti
          qualcosa che costa
          zero.Diglielo ai loro clienti per esempio:http://www.wuerth-phoenix.com/it/soluzioni/system-management/wuerthphoenix-neteye/panoramica/
          • Passante scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Solo un idiota comprerebbe con ricarichi

            infiniti qualcosa che costa zero.

            Diglielo ai loro clienti per esempio:
            http://www.wuerth-phoenix.com/it/soluzioni/system-Vendono servizi e allora ?Come affittare un autista.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: Pirro


            Solo un idiota comprerebbe con ricarichi


            infiniti qualcosa che costa zero.



            Diglielo ai loro clienti per esempio:


            http://www.wuerth-phoenix.com/it/soluzioni/system-

            Vendono servizi e allora ?
            Come affittare un autista.No, prendono un gruppo di software open gratuito, lo studiano molto, ci scrivono una serie di template, aggregatori, pagine web più accattivanti ecc, e poi vendono l'appliance. I sorgenti di quello che fanno NON li rilasciano perché non hanno tempo/non sono maturi ecc ecc (parole loro), dicono che il loro cenro di assistenza sarebbe subissato di chiamate di gente che vuole fare da se (cosa falso visto che se me lo scarico e voglio fare da me senza nessun contratto di assistenza non posso chiamarli).Tutto legittimo probabilmente, ma a io credo che la filosofia dell'open-source sia un altra. Mi sta bene chi mi vende il servizio perché non ho tempo o voglia o competenze di fare qualcosa, ma che qualcuno prenda software open, lo migliori e ne venda il miglioramento senza altra scelta a me non piace, legittimo o meno che sia.Fatto sta che qualcuno che compra quello che può fare da solo e costa zero c'è a quanto pare.
          • Passante scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro
            - Scritto da: Passante
            No, prendono un gruppo di software open gratuito,
            lo studiano molto, ci scrivono una serie di
            template, aggregatori, pagine web più
            accattivanti ecc, e poi vendono l'appliance.
            I sorgenti di quello che fanno NON li rilasciano
            perché non hanno tempo/non sono maturi ecc ecc
            (parole loro), dicono che il loro cenro di
            assistenza sarebbe subissato di chiamate di gente
            che vuole fare da se (cosa falso visto che se me
            lo scarico e voglio fare da me senza nessun
            contratto di assistenza non posso
            chiamarli).
            Tutto legittimo probabilmente, ma a io credo che
            la filosofia dell'open-source sia un altra. Mi
            sta bene chi mi vende il servizio perché non ho
            tempo o voglia o competenze di fare qualcosa, ma
            che qualcuno prenda software open, lo migliori e
            ne venda il miglioramento senza altra scelta a me
            non piace, legittimo o meno che sia.
            Fatto sta che qualcuno che compra quello che può
            fare da solo e costa zero c'è a quanto pare.Se sospetti che quello che fanno non sia leggittimo scrivi alla FSF.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente


            Se sospetti che quello che fanno non sia
            leggittimo scrivi alla
            FSF.Io non sospetto che sia illegittimo, io sono certo che quello che fanno loro come altri è contro lo spirito open-source che vuol dire condividere per trarre vantaggio tutti. Non dico che mi devono dare manuali, non dico che mi devono dare assistenza, non dico che non possono vendere i loro servizi ed eventuali pezzi di codice come gli pare e piace. Dico solo che o rilasciano il codice di quello che fanno o che facciano a meno di riempirsi la bocca delle parole open-source. Ti faccio un esempio visto che sei duro a capire: Microsoft si è preso lo stack tcp/ip da bsd? si. Lo poteva fare? si. Benissimo, ma ti risulta che abbia mai detto che loro distribuiscono software open-source? no.
          • Passante scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Se sospetti che quello che fanno non

            sia leggittimo scrivi alla FSF.
            Io non sospetto che sia illegittimo, io sono
            certo che quello che fanno loro come altri è
            contro lo spirito open-source che vuol dire
            condividere per trarre vantaggio tutti. Non dico
            che mi devono dare manuali, non dico che mi
            devono dare assistenza, non dico che non possono
            vendere i loro servizi ed eventuali pezzi di
            codice come gli pare e piace. Dico solo che o
            rilasciano il codice di quello che fanno o che
            facciano a meno di riempirsi la bocca delle
            parole open-source.Perchè tu lo vedi in modo filosofico, Stallman invece ha assunto un approccio estremamente pratico.
            Ti faccio un esempio visto che sei duro a capire:
            Microsoft si è preso lo stack tcp/ip da bsd? si.
            Lo poteva fare? si. Benissimo, ma ti risulta che
            abbia mai detto che loro distribuiscono software
            open-source?Si, ma solo perchè ne sono costretti :D collaborano anche al kernel, sono anche entrati nei primi 20 top contributors del kernel alcuni anni.
            no.Spiacente ma chi ha inventato il concetto che collocquialmente definiamo FLOSS evidentemente è più permissivo.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente


            Spiacente ma chi ha inventato il concetto che
            collocquialmente definiamo FLOSS evidentemente è
            più
            permissivo.A parte il fatto che la mia è solo una sensazione personale, mi permetto però di aggiungere che hai le idee confuse su Stallman e le sue idee "pratiche", non parliamo poi di come vorrebbe che fosse la licenza dei suoi sogni.In sostanza, ricapitolando, c'è gente che compra roba gratuita nonostante i dubbi di panda rossa, tu hai cercato di obbiettare ma stai portando il discorso su un altro piano, prima sul fatto che fossero servizi (non è vero), poi sul fatto che possono (e chi dice il contrario?), e adesso sollevando FUD su Stallman. Va be', oggi hai trovato il pollo sbagliato, ti andrà bene un'altra volta.
          • Passante scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Spiacente ma chi ha inventato il

            concetto che collocquialmente definiamo

            FLOSS evidentemente è più permissivo.

            A parte il fatto che la mia è solo una sensazione
            personale, mi permetto però di aggiungere che hai
            le idee confuse su Stallman e le sue idee
            "pratiche", non parliamo poi di come vorrebbe che
            fosse la licenza dei suoi sogni.E la GNU public license chi l'avrebbe scritta se non Eben Moglen, insieme a Stallman ? E proprio nella GNU è specificato che ad uso interno è possibile modificare i sorgenti anche senza pubblicarli.La licenza BSD invece è figlia del denaro: all'università di Berkeley arrivavano bei soldoni dall'industria perchè continuasse a sviluppare sotto licenza BSD mica lo facevano gratis.
            In sostanza, ricapitolando, c'è gente che compra
            roba gratuita nonostante i dubbi di panda rossa,
            tu hai cercato di obbiettare ma stai portando il
            discorso su un altro piano, prima sul fatto che
            fossero servizi (non è vero), poi sul fatto che
            possono (e chi dice il contrario?), e adesso
            sollevando FUD su Stallman. Va be', oggi hai
            trovato il pollo sbagliato, ti andrà bene
            un'altra volta.Io sto guardando ai motivi per cui queste licenze hanno ragione di essere, non sono per nulla figli di ingenua generosità come sembri far intendere.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente
            Continui ad andare fuori dal seminato, forse sei uno di quei fornitori che rivendono roba open senza far vedere le modifiche anche tu.In ogni caso, di ripeto che hai le idee molto confuse su stallman e come vorrebbe modificare la GPL,il pratico Stallman....Usa google ee informati, io ho dimostrato semplicemente che panda rossa ha detto una cosa inesatta, tu stai invece cercando di dimostrare che la GPL scritta dal pratico Stallman serva a far fare soldi a chi prende software della comunità e di riscrive una interfaccia che non rilascia. Ti ripeto, sarà legittimo ma a me fa schifo. Se dei contento tu a me va bene, non serve che insisti nel tentativo di farmi passare lo schifo.
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro
            Continui ad andare fuori dal seminato, forse sei
            uno di quei fornitori che rivendono roba open
            senza far vedere le modifiche anche
            tu.
            In ogni caso, di ripeto che hai le idee molto
            confuse su stallman e come vorrebbe modificare la
            GPL,il pratico
            Stallman....
            Usa google ee informati, io ho dimostrato
            semplicemente che panda rossa ha detto una cosa
            inesatta, tu stai invece cercando di dimostrare
            che la GPL scritta dal pratico Stallman serva a
            far fare soldi a chi prende software della
            comunità e di riscrive una interfaccia che non
            rilascia. Ti ripeto, sarà legittimo ma a me fa
            schifo. Se dei contento tu a me va bene, non
            serve che insisti nel tentativo di farmi passare
            lo schifo.In pratica hai detto: "hai torto hai torto cicca cicca gne gne".A chi ti aveva dato una risposta ben contestualizzata divisa per le diverse licenze.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente

            In pratica hai detto: "hai torto hai torto cicca
            cicca gne gne".A chi ti aveva dato una risposta
            ben contestualizzata divisa per le diverse
            licenze.No. Rileggiti tutto il thread, lui è andato in deriva poichè io ho confutato una affermazione di panda rossa.Ma confuto anche le sue e le tue (che lo sostieni) di affermazioni:- Richard stallman non è un pratico, lui il progetto per il software libero è un "movimento sociale", il software closed è un "problema sociale", quindi, a mio avviso, GPL o non GPL, chi prende il codice open e free, ci scrive sopra e NON fa vedere quello che ci ha scritto è molto lontano dalla visione di Stallman, e gaurdacaso coincide con la mia. Riferimento: http://www.gnu.org/philosophy/open-source-misses-the-point.it.html- A riprova di quello che dico, se vi leggeste http://www.copyleft-italia.it/pub/codice-libero.pdfscoprireste che Stallman più volte ha richiesto il sorgente di progetti, lui sostiene la collaborazione, non prendere del codice open, aggiungere un pezzo e rivenderlo in una appliance (al limite della "tivoization" subentrata nella GPLv3In buona sostanza, il mio disgusto verso chi fa questo tipo di business, ci sta tutto, è comunque una cosa personale, non dico che anche altri dovrebbero provare lo schifo che provo io, ma non mi si venga a raccontare la favoletta che Stallman è d'accordo perché ha contribuito a scrivere la GPL.Sottolineo infine che essendo una mio stato d'animo e non un fatto, non ho mai sostenuto di essere ragione o in torto, ho invitato infatti l'altro utente a provare le emozioni che preferisce a riguardo.
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            In pratica hai detto: "hai torto hai

            torto cicca cicca gne gne".A chi ti aveva

            dato una risposta ben contestualizzata

            divisa per le diverse licenze.
            No. Rileggiti tutto il thread, lui è andato in
            deriva poichè io ho confutato una affermazione
            di panda rossa.
            Ma confuto anche le sue e le tue (che lo
            sostieni) di affermazioni:
            - Richard stallman non è un pratico, lui
            il progetto per il software libero è un
            "movimento sociale", il software closed
            è un "problema sociale", quindi, a mio
            avviso, GPL o non GPL, chi prende il
            codice open e free, ci scrive sopra e
            NON fa vedere quello che ci ha scritto
            è molto lontano dalla visione di Stallman, e
            gaurdacaso coincide con la mia. Riferimento:
            http://www.gnu.org/philosophy/open-source-misses-tPerò stalman scontrandosi con la praticità la licenza GPL l'ha scritta in modo diverso dalla tua teoria, a riprova che se si facesse come dici tu il codice morirebbe in poco tempo.
            - A riprova di quello che dico, se vi leggeste
            http://www.copyleft-italia.it/pub/codice-libero.pd
            scoprireste che Stallman più volte ha richiesto
            il sorgente di progetti, lui sostiene la
            collaborazione, non prendere del codice open,
            aggiungere un pezzo e rivenderlo in una appliance
            (al limite della "tivoization" subentrata nella
            GPLv3Si, ma lui stesso sa benissimo che le cose sotto BSD durano poco, mentre sotto GPL durano parecchio e crescono, questo è il lato pratico di cui parlavo.
            In buona sostanza, il mio disgusto verso chi fa
            questo tipo di business, ci sta tutto, è comunque
            una cosa personale, non dico che anche altri
            dovrebbero provare lo schifo che provo io, ma non
            mi si venga a raccontare la favoletta che
            Stallman è d'accordo perché ha contribuito a
            scrivere la GPL.Stallman sa che la GPL è la cosa più vicina a quell'ideale che vorresti tu praticabile in un mondo aziendale, quello in cui è entrato linux.La tua idea per quanto buona è troppo ideale e non avrebbe dato a linux la possibilità di entrare nel mondo aziendale.
            Sottolineo infine che essendo una mio stato
            d'animo e non un fatto, non ho mai sostenuto di
            essere ragione o in torto, ho invitato infatti
            l'altro utente a provare le emozioni che
            preferisce a riguardo.Guarda che c'è molta gente che la pensa come te, ci sono tantissime licenze che proteggono il FLOSS alcune compatibili con la GPL altre no, peccato che a livello pratico i loro progetti non creano comunità tanto meno a livello industriale.
          • panda rossa scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro
            In sostanza, ricapitolando, c'è gente che compra
            roba gratuita nonostante i dubbi di panda rossa,No, tu ci hai fatto vedere gente che VENDE roba gratuita, non gente che la COMPRA.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente

            No, tu ci hai fatto vedere gente che VENDE roba
            gratuita, non gente che la
            COMPRA.Vai a Bolzano al loro open-source day e vedrai anche le facce di chi compra.E visto che ci campano da anni direi che qualcuno compra,poi se preferisci nascondi la testa sotto la sabbia e ripeto "ho ragione, ho ragione" finché ti pare
          • panda rossa scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            No, tu ci hai fatto vedere gente che VENDE
            roba

            gratuita, non gente che la

            COMPRA.

            Vai a Bolzano al loro open-source day e vedrai
            anche le facce di chi
            compra.Ci vado eccome, a quello e anche ad altri.Non si vende software. Si vende CONOSCENZA.
            E visto che ci campano da anni direi che qualcuno
            compra,Certo che ci si campa, e pure bene. Ma si vende CONOSCENZA.
            poi se preferisci nascondi la testa sotto
            la sabbia e ripeto "ho ragione, ho ragione"
            finché ti
            pareQuindi hai l'influenza e sei rimasto a casa dall'asilo oggi?
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            No, tu ci hai fatto vedere gente che

            VENDE roba gratuita, non gente che la

            COMPRA.

            Vai a Bolzano al loro open-source day e vedrai
            anche le facce di chi compra.E queste sarebbero motivazioni obiettive ???Vai te a paperopoli a vedere le facce di chi vende allora (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            E visto che ci campano da anni direi che qualcuno
            compra,poi se preferisci nascondi la testa sotto
            la sabbia e ripeto "ho ragione, ho ragione"
            finché ti pareViste le motivazioni assolutamente oggettive che hai portato sopra è evidente chi sta con al testa sotto la sabbia ripere "ho ragione, ho ragione".
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente

            Viste le motivazioni assolutamente oggettive che
            hai portato sopra è evidente chi sta con al testa
            sotto la sabbia ripere "ho ragione, ho
            ragione".Va be', allora quell'azienda non vende visto che non ho il bilancio da farti vedere, vive d'aria. Ok, sei contento? Abbiamo dimostrato che solo gli dioti comprano quello che possono avere gratis, il fatto che aziende esistano e crescano su quel tipo di business, in mancanza dei bilanci e dei dati di vendita, è solo una supposizione.Come vuoi. No problem per me, contento tu contenti tutti.
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Viste le motivazioni assolutamente oggettive

            che hai portato sopra è evidente chi sta con

            al testa sotto la sabbia ripere "ho ragione,

            ho ragione".
            Va be', allora quell'azienda non vende visto che
            non ho il bilancio da farti vedere, vive d'aria.Quell'azienda vende perchè legalmente è autorizzata a farlo dalla GPL, del resto puoi immaginare contratti altrettando di sucXXXXX che gli impediscano di farlo ?
            Ok, sei contento? Abbiamo dimostrato che solo
            gli dioti comprano quello che possono avere
            gratis,Non solo, abbiamo dimostrato che grazie alla possibilità di utilizzare il FLOSS sotto GPL attira le aziende, ma non queste ridicolmente piccole ma lo stesso google usa una distribuzioni linux interna per uffici e server e di cui i sorgenti non sono disponibili. Anche se questo non serve ad estendere il codice è comunque utile a rendere attrattivo il FLOSS al mondo industriale, qual cosa a sua volta "costringe" aziende ad investire in programmatori da dedicare a parti poi pubblicate di FLOSS.
            il fatto che aziende esistano e crescano su quel
            tipo di business, in mancanza dei bilanci e dei
            dati di vendita, è solo una supposizione.Che google, microsoft, oracle paghino decine di persone da anni a scrivere codice non è una supposizione.
            Come vuoi. No problem per me, contento tu
            contenti tutti.Non hai ancora fornito una soluzione praticabile alternativa che non si riferisca al mondo dei miominipony.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente

            Quell'azienda vende perchè legalmente è
            autorizzata a farlo dalla GPL, del resto puoi
            immaginare contratti altrettando di sucXXXXX che
            gli impediscano di farlo
            ?Oh bene, allora dopo un giorno in mezzo abbiamo un altro che è d'accordo sul fatto che qualcuno compra roba che potrebbe avere gratis. Grazie, ce ne hai messo per arrivarci ma ce l'hai fatta.

            Non solo, abbiamo dimostrato che grazie alla
            possibilità di utilizzare il FLOSS sotto GPL
            attira le aziende, ma non queste ridicolmente
            piccole ma lo stesso google usa una distribuzioni
            linux interna per uffici e server e di cui i
            sorgenti non sono disponibili. Anche se questo
            non serve ad estendere il codice è comunque utile
            a rendere attrattivo il FLOSS al mondo
            industriale, qual cosa a sua volta "costringe"
            aziende ad investire in programmatori da dedicare
            a parti poi pubblicate di
            FLOSS.E la lezione a cosa la devo? Ho mai parlato male di FOSS o di FLOSS? ho mai detto che non la GPL è inutile? altro? E' tre post che giri intorno agli argomenti da me sollevati, io di altro non ho voglia di parlare, cantatela e suonatela da solo, scusa se te lo dico.
            Che google, microsoft, oracle paghino decine di
            persone da anni a scrivere codice non è una
            supposizione.
            ????? Ci sei???
            Non hai ancora fornito una soluzione praticabile
            alternativa che non si riferisca al mondo dei
            miominipony.L'ho fornita alemno tre volte: non compro roba di aziende furbette, tu fai come vuoi.
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Quell'azienda vende perchè legalmente è

            autorizzata a farlo dalla GPL, del resto puoi

            immaginare contratti altrettando di sucXXXXX
            che

            gli impediscano di farlo

            ?

            Oh bene, allora dopo un giorno in mezzo abbiamo
            un altro che è d'accordo sul fatto che qualcuno
            compra roba che potrebbe avere gratis. Grazie, ce
            ne hai messo per arrivarci ma ce l'hai
            fatta.





            Non solo, abbiamo dimostrato che grazie alla

            possibilità di utilizzare il FLOSS sotto GPL

            attira le aziende, ma non queste ridicolmente

            piccole ma lo stesso google usa una
            distribuzioni

            linux interna per uffici e server e di cui i

            sorgenti non sono disponibili. Anche se
            questo

            non serve ad estendere il codice è comunque
            utile

            a rendere attrattivo il FLOSS al mondo

            industriale, qual cosa a sua volta
            "costringe"

            aziende ad investire in programmatori da
            dedicare

            a parti poi pubblicate di

            FLOSS.

            E la lezione a cosa la devo? Ho mai parlato male
            di FOSS o di FLOSS? ho mai detto che non la GPL è
            inutile? altro? E' tre post che giri intorno agli
            argomenti da me sollevati, io di altro non ho
            voglia di parlare, cantatela e suonatela da solo,
            scusa se te lo
            dico.



            Che google, microsoft, oracle paghino decine
            di

            persone da anni a scrivere codice non è una

            supposizione.



            ????? Ci sei???



            Non hai ancora fornito una soluzione
            praticabile

            alternativa che non si riferisca al mondo dei

            miominipony.

            L'ho fornita alemno tre volte: non compro roba di
            aziende furbette, tu fai come
            vuoi.Quindi non usi nè Apple nè Windows nè google ? Oppure ti limiti a usare windwos pirata ?
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente


            Quindi non usi nè Apple nè Windows nè google ?
            Oppure ti limiti a usare windwos pirata
            ?Si, confermo, non compro prodotti di aziende furbette e non uso windows piratato.Tu invece? accetti tutti queste aziende vero?
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Quindi non usi nè Apple nè Windows nè

            google ?

            Oppure ti limiti a usare windwos pirata

            ?
            Si, confermo, non compro prodotti di aziende
            furbette e non uso windows piratato.Che c'entra che sia piratato ? Anche se originale Windows ha usato software BSD integrandolo, c'è stata una grossa diatriba perchè inizialmente non scriveva neanche di averlo usato come avrebbe dovuto.
            Tu invece ? accetti tutti queste aziende vero ?Io non vado in giro a dire che mi sta antipatico chi usa software FLOSS e lo integra legalmente nei propri prodotti come fa Microsoft.
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente


            Che c'entra che sia piratato ? Guarda che mi ha chiest o tu se mi limito ad usare windows piratato, e ti ho risposto. Ora ho capito il senso ti tutti i tuoi post precedenti...

            Io non vado in giro a dire che mi sta antipatico
            chi usa software FLOSS e lo integra legalmente
            nei propri prodotti come fa
            Microsoft.Non ho mai detto questo, lo fai apposta vero? Ho detto che non mi piace chi dice che fa open e poi non rilascia il codice con vari strataggemmi. Preferisco di gran lunga microsoft che dice "vendo le licenze" e "ho copiato lo stack tcp/ip da bsd" (m sembra che lo abbiano riscritto adesso). Vorrei non tornare più sull'argomento.
          • Linaro scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Pirro

            Che c'entra che sia piratato ?
            Guarda che mi ha chiest o tu se mi limito ad
            usare windows piratato, e ti ho risposto. Ora
            ho capito il senso ti tutti i tuoi post
            precedenti...No io ti ho chiesto se usi windows, non c'entra niente il piratato, mi linchi dove l'avrei chiesto ?

            Io non vado in giro a dire che mi

            sta antipatico chi usa software FLOSS

            e lo integra legalmente nei propri

            prodotti come fa Microsoft.
            Non ho mai detto questo, lo fai apposta vero? Ho
            detto che non mi piace chi dice che fa open e poi
            non rilascia il codice con vari strataggemmi.Beh, microsoft se la tira che il core di .net è opensurce, è uno stratagemma.
            Preferisco di gran lunga microsoft che dice
            "vendo le licenze" e "ho copiato lo stack tcp/ip
            da bsd" C'è voluta una denuncia per farglielo dire.
            (m sembra che lo abbiano riscritto
            adesso). Vorrei non tornare più sull'argomento.A me sembrano due pesi e due misure, tipo che windows siccome ti servo allora può.
          • Prozac scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Linaro
            No io ti ho chiesto se usi windows, non c'entra
            niente il piratato, mi linchi dove l'avrei
            chiesto
            ? <i
            nr: Linaro[cut]Quindi non usi nè Apple nè Windows nè google ? Oppure ti limiti a usare windwos <b
            pirata </b
            ? </i
            Qui: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274041&m=4275507#p4275507-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2015 11.37-----------------------------------------------------------
          • Pirro scrive:
            Re: respira profondamente

            A gia, beh tu avevi detto: non compro roba di
            aziende
            furbette

            Quindi o non usi windows nè apple oppure lo
            pirati.Ripigliati/PLONK
          • neo neo neo scrive:
            Re: respira profondamente
            - Scritto da: Linaro
            - Scritto da: Pirro


            No, tu ci hai fatto vedere gente che


            VENDE roba gratuita, non gente che la


            COMPRA.



            Vai a Bolzano al loro open-source day e
            vedrai

            anche le facce di chi compra.

            E queste sarebbero motivazioni obiettive ???
            Vai te a paperopoli a vedere le facce di chi
            vende allora
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)"ciccia ciccia gne gne" 2.0Pirro, svegliati. Con questi non cavi un ragno dal buco.
      • Albedononlo ggato scrive:
        Re: respira profondamente
        - Scritto da: maxsix
        Mai detto.
        L'open va sfruttato ignobilmente finché esiste.

        E' l'unico caso in cui posso usare una cosa a
        costo 0 e rivenderla con ricarichi
        infiniti.Se sfrutti non rilasci. Se rilasci non te ne assumi piena responsabilità.Eccola la mentalità che ha portato ai XXXXXX odierni in ambito open.
        • . . scrive:
          Re: respira profondamente
          - Scritto da: Albedononlo ggato
          - Scritto da: maxsix

          Mai detto.

          L'open va sfruttato ignobilmente finché
          esiste.



          E' l'unico caso in cui posso usare una cosa a

          costo 0 e rivenderla con ricarichi

          infiniti.

          Se sfrutti non rilasci. Se rilasci non te ne
          assumi piena
          responsabilità.
          Eccola la mentalità che ha portato ai XXXXXX
          odierni in ambito
          open.Che vale miliardi...
        • collione scrive:
          Re: respira profondamente
          - Scritto da: Albedononlo ggato
          Eccola la mentalità che ha portato ai XXXXXX
          odierni in ambito
          open.ma anche in ambito closed, dato che scopiazzano codice open mit, bsd, apache e comunque non ci sono leggi che li costringa a pagare quando il loro crapware viene bucato da qualche russo di passaggio
      • Jagguar scrive:
        Re: respira profondamente
        Tanto tempo fa un signore non aveva letto bene la licenza.Sono arrivati dei gentili signori che gli hanno chiesto un sacco di soldini.Attento ai simpatici signori. E alle r4zz4te che dici, quotidianamente.
  • Viandande scrive:
    Gap
    Tutto il gap tra closed e open non esiste piu' anzi ora il mondo open e' sempre piu' avanti.Il closed ha rallentato quasi fino a fermarsi con questi anni di recessione, il loro modello del copyright da vendere un tot al kilo e' stato il primo ad entrare in crisi ed infatti ora te lo vogliono vendere a tempo e creare dipendenze e lock-in di ogni tipo, l'open invece ne ha risentito meno e poi nel complesso puoi solo aggiungere ma mai togliere.
    • maxsix scrive:
      Re: Gap
      - Scritto da: Viandande
      Tutto il gap tra closed e open non esiste piu'
      anzi ora il mondo open e' sempre piu'
      avanti.
      Il closed ha rallentato quasi fino a fermarsi con
      questi anni di recessione, il loro modello del
      copyright da vendere un tot al kilo e' stato il
      primo ad entrare in crisi ed infatti ora te lo
      vogliono vendere a tempo e creare dipendenze e
      lock-in di ogni tipo, l'open invece ne ha
      risentito meno e poi nel complesso puoi solo
      aggiungere ma mai
      togliere.Il mondo open non è quella schifezza di Linux nella sua interezza
      • Etype scrive:
        Re: Gap
        - Scritto da: maxsix
        Il mondo open non è quella schifezza di Linux
        nella sua
        interezzaSe Linux fa schifo cos'è allora il Mac OS che avete pagato da un avita per avere un sistema da bambini di 4 anni ? (rotfl)
        • pietro scrive:
          Re: Gap
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: maxsix


          Il mondo open non è quella schifezza di Linux

          nella sua

          interezza

          Se Linux fa schifo cos'è allora il Mac OS che
          avete pagato da un avita per avere un sistema da
          bambini di 4 anni ?
          (rotfl) OSX è certificato UNIX e linux no, non lo si può quindi considerare in sistema da bambini
          • echissenefr ega scrive:
            Re: Gap
            Unix certificato per i binnnnbiminkhia. Clem Clem.
          • macacaro scrive:
            Re: Gap
            - Scritto da: pietro
            OSX è certificato UNIX e linux no, non lo si può
            quindi considerare in sistema da
            bambinino no http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274025&m=4274150#p4274150ed è pure al 90% codice foss (rotfl)
          • Etype scrive:
            Re: Gap
            - Scritto da: pietro
            OSX è certificato UNIX e linux no, non lo si può
            quindi considerare in sistema da
            bambiniLa certificazione non vale un fico secco, poi hai scritto un ossimoro.Linux è nato per essere un clone di Unix proprio per non dover pagare licenze,chiedere permessi, certificazioni costose, eccSe voglio Unix mi prendo BSD non una bloatware raffazzonato che gira solo su una macchina e si, è un sistema per bambini.
          • collione scrive:
            Re: Gap
            - Scritto da: Etype
            Se voglio Unix mi prendo BSD non una bloatware
            raffazzonato che gira solo su una macchina e si,
            è un sistema per
            bambini.il guaio è che freebsd ormai è sviluppato da gente che lavora per apple ed usa mac os x ( uno degli sviluppatori ha criticato i suoi colleghi proprio su questo punto )openbsd ha le sue qualità, ma onestamente De Raadt e i suoi amici fissati hanno prodotto qualcosa di half-backeddragonflybsd dà sempre l'impressione di essere allo stato prototipalenetbsd mi sembra ormai l'unica alternativa credibile
          • pietro scrive:
            Re: Gap
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: pietro


            OSX è certificato UNIX e linux no, non lo
            si
            può

            quindi considerare in sistema da

            bambini

            La certificazione non vale un fico secco, poi hai
            scritto un
            ossimoro.
            Linux è nato per essere un clone di Unix proprio
            per non dover pagare licenze,chiedere permessi,
            certificazioni costose,
            ecc
            Se voglio Unix mi prendo BSD non una bloatware
            raffazzonato che gira solo su una macchina e si,
            è un sistema per
            bambini.c'è una differenza sostanziale tra Unix e UNIX, in certi ambiti (es. militare) se non c'è la certificazione UNIX non si entra. La certificazione garantisce la portabilità del codice si tutte le macchine UNIX. OSX è certificato, è UNIX al 100%.
          • Etype scrive:
            Re: Gap
            - Scritto da: pietro
            c'è una differenza sostanziale tra Unix e UNIX,
            in certi ambiti (es. militare) se non c'è la
            certificazione UNIX non si entra.Ah la burocrazia...
            La certificazione garantisce la portabilità del
            codice si tutte le macchine UNIX. OSX è
            certificato, è UNIX al
            100%.UNIX al 100% è solo il primo e i suoi diretti discendenti, comprarsi una certificazione alla apple maniera è diverso ;)
          • Winaro scrive:
            Re: Gap
            - Scritto da: pietro
            OSX è certificato UNIX e linux no, non lo si può
            quindi considerare in sistema da
            bambiniAh beh... se è certificato unix!!! (rotfl)Ma ancora a perdere tempo con questo pattume degli anni '70? @^UNIX è MORTO! :@ :@ :@ Sono concetti vecchi elaborati per l'informatica di diversi decenni fa: pure gli studenti universitari che giocano a fare le distro con linux l'hanno capito e si stanno allontanando da quell'insieme di regole e definizioni obsolete. Parola di Winaro! ;)
          • pietro scrive:
            Re: Gap
            - Scritto da: Winaro
            - Scritto da: pietro

            OSX è certificato UNIX e linux no, non lo
            si
            può

            quindi considerare in sistema da

            bambini

            Ah beh... se è certificato unix!!! (rotfl)

            Ma ancora a perdere tempo con questo pattume
            degli anni '70?
            @^
            UNIX è MORTO! :@ :@ :@
            Sono concetti vecchi elaborati per l'informatica
            di diversi decenni fa: pure gli studenti
            universitari che giocano a fare le distro con
            linux l'hanno capito e si stanno allontanando da
            quell'insieme di regole e definizioni obsolete.


            Parola di Winaro! ;)su da bravo vai a casa..
          • macacaro scrive:
            Re: Gap
            - Scritto da: Winaro
            Ah beh... se è certificato unix!!! (rotfl)ma è certificato com'è certificato un cretino patentato, cioè hanno certificato che macacosics è uno unix di XXXXX (rotfl)
            UNIX è MORTO! :@ :@ :@ e il sito della XXXXXsoft è scoppiato di letame http://arstechnica.com/security/2015/10/microsoft-sites-expose-visitors-profile-info-in-plain-text/
            Sono concetti vecchi elaborati per l'informatica
            di diversi decenni fa: pure gli studenti
            universitari che giocano a fare le distro con
            linux l'hanno capito e si stanno allontanando da
            quell'insieme di regole e definizioni obsolete.hahahahaha perchè uindovs cos'è? è basato su quella XXXXXta di vms aka unix fatto male e bloated
            Parola di Winaro! ;)parola di un castramacachi :P
  • mocacox scrive:
    brutta bestia l' invidia
    - Scritto da: maxsix
    Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il
    kernel Linux è il peggiore di sempre, scritto da
    una manica di dilettanti diretti da un folle
    incompetente.

    Meno male che alcuni pezzi sono stati riscritti e
    inseriti a forza da
    redhat.Rosicata stellare.
    • maxsix scrive:
      Re: brutta bestia l' invidia
      - Scritto da: mocacox
      - Scritto da: maxsix

      Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il

      kernel Linux è il peggiore di sempre, scritto da

      una manica di dilettanti diretti da un folle

      incompetente.



      Meno male che alcuni pezzi sono stati riscritti
      e

      inseriti a forza da

      redhat.

      Rosicata stellare.Eh al cantinaro ignorante la verità genera emboli a raffica.
      • Etype scrive:
        Re: brutta bestia l' invidia
        Ma quello è l'applefan ,dai rinsavisci su ,ah no aspetta per un attimo ho dimenticato con chi stavo parlando .... mi corerggo cosa impossibile da fare :)
      • macacaro scrive:
        Re: brutta bestia l' invidia
        - Scritto da: maxsix
        Eh al cantinaro ignorante la verità genera emboli
        a
        raffica.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274025&m=4274150#p4274150
        • mediocri scrive:
          Re: brutta bestia l' invidia
          Il prezzo di cotanta peracottagine è qui:http://www.usatoday.com/story/money/markets/2015/10/01/apple-watch-aapl-stock/73145392/Ciò che già esisteva è stato reinventato malamente (sistemi operativi/workstations/portatili/cellulari), le novità non hanno entusiasmato (orologio/music/sistemi di pagamento).Tanti soldi in mano poche idee brillanti nella capoccia: 3/10.
  • maxsix scrive:
    Dentro il foss(o)
    Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il kernel Linux è il peggiore di sempre, scritto da una manica di dilettanti diretti da un folle incompetente.Meno male che alcuni pezzi sono stati riscritti e inseriti a forza da redhat.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Dentro il foss(o)
      Parole sante!
    • Etype scrive:
      Re: Dentro il foss(o)
      - Scritto da: maxsix
      Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il
      kernel Linux è il peggiore di sempre, scritto da
      una manica di dilettanti diretti da un folle
      incompetente.- Il kernel Linux è uno dei migliori sul mercato ,per questo motivo viene usato ogni 3X4 dai produttori ;)- Se vuoi trovare un OS scritto da dilettanti e da incompetenti guarda sotto la mela morsicata, ce ne sono a vagonate li :DTutto questo è ampiamente dimostrato dall'alta diffusione dei prodotti apple in tutti questi anni (rotfl) ,quei pochi che li hanno scelti guarda caso sono proprio gli incompetenti del settore :D
      • ex ex ex scrive:
        Re: Dentro il foss(o)
        - Scritto da: Etype
        - Scritto da: maxsix

        Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che
        il

        kernel Linux è il peggiore di sempre,
        scritto
        da

        una manica di dilettanti diretti da un folle

        incompetente.

        - Il kernel Linux è uno dei migliori sul mercato
        ,per questo motivo viene usato ogni 3X4 dai
        produttori
        ;)
        - Se vuoi trovare un OS scritto da dilettanti e
        da incompetenti guarda sotto la mela morsicata,
        ce ne sono a vagonate li
        :D
        Tutto questo è ampiamente dimostrato dall'alta
        diffusione dei prodotti apple in tutti questi
        anni (rotfl) ,quei pochi che li hanno scelti
        guarda caso sono proprio gli incompetenti del
        settore
        :DIdee molto chiare e documentate, vedo.
        • Etype scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          Direi proprio di si, oppure vuoi decantare anche tu le mirabolanti feature di quel pachiderma inutile e castrato di Mac OS che in tutta la storia dell'informatica nessuno si è mai filato ? :D
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            Direi proprio di si, oppure vuoi decantare anche
            tu le mirabolanti feature di quel pachiderma
            inutile e castrato di Mac OS che in tutta la
            storia dell'informatica nessuno si è mai filato ?
            :DDirei proprio di no. Se come tu dici c'è alta diffusione dei prodotti Apple, come può essere che sono pochi quelli che li hanno scelti (e pure incompetenti)?
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Direi proprio di no. Se come tu dici c'è alta
            diffusione dei prodotti Apple, come può essere
            che sono pochi quelli che li hanno scelti (e pure
            incompetenti)?Veramente non hai colto l'ironia del "dall'alta diffusione dei prodotti apple in tutti questi anni (rotfl)" cavolo :DQuindi rilancio sul pochi ed incompetenti visto le uscite e l'ignoranza macaco medio...
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Direi proprio di no. Se come tu dici c'è alta

            diffusione dei prodotti Apple, come può
            essere

            che sono pochi quelli che li hanno scelti (e
            pure

            incompetenti)?

            Veramente non hai colto l'ironia del "dall'alta
            diffusione dei prodotti apple in tutti questi
            anni (rotfl)" cavolo
            :DNon l'ho colta perché non l'hai scritta. Colgo quello che leggo.
            Quindi rilancio sul pochi ed incompetenti visto
            le uscite e l'ignoranza macaco
            medio...Sarà, ma i molti e competenti sostenitori e programmatori per il popolo riescono a nascondersi molto bene. Ma basta vedere la completezza, la potenza, la grafica, l'interfaccia, la facilità d'uso, le performance di Audacity, LMMS, Ardour, KDEnlive, eccetera per dimostrare la competenza e l'esistenza dei tantissimi programmatori Linux...like.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Non l'ho colta perché non l'hai scritta. Colgo
            quello che
            leggo.E' proprio vero non puoi dare mai nulla per scontato :D
            Sarà, ma i molti e competenti sostenitori e
            programmatori per il popolo riescono a
            nascondersi molto bene.E perché mai ?
            Ma basta vedere la
            completezza, la potenza, la grafica,
            l'interfaccia, la facilità d'uso, le performance
            di Audacity, LMMS, Ardour, KDEnlive, eccetera per
            dimostrare la competenza e l'esistenza dei
            tantissimi programmatori
            Linux...like.La grafica ? :D La facilità d'uso ? Oh cavolo ,cosa ci sarebbe di così difficile da utilizzare ? :DSei un utente fan apple, di la verità :DEh si lo puoi dir forte o credi che chi partecipa a tali progetti e uno alle prime armi come vuol far credere qualche bamboccione? (rotfl)
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Non l'ho colta perché non l'hai scritta.
            Colgo

            quello che

            leggo.

            E' proprio vero non puoi dare mai nulla per
            scontato
            :D


            Sarà, ma i molti e competenti sostenitori e

            programmatori per il popolo riescono a

            nascondersi molto bene.

            E perché mai ?Perché se i programmi validi sono 2 o 3... bella competenza.Non rinuncio a Windows o Mac per delle cose di basso livello.

            Ma basta vedere la

            completezza, la potenza, la grafica,

            l'interfaccia, la facilità d'uso, le
            performance

            di Audacity, LMMS, Ardour, KDEnlive,
            eccetera
            per

            dimostrare la competenza e l'esistenza dei

            tantissimi programmatori

            Linux...like.

            La grafica ? :D La facilità d'uso ?
            Oh cavolo ,cosa ci sarebbe di così difficile da
            utilizzare ?
            :D
            Sei un utente fan apple, di la verità :DUtente Apple e Windows. Anni fa volevo anche Linux, ma non ho trovato gente abbastanza capace.
            Eh si lo puoi dir forte o credi che chi partecipa
            a tali progetti e uno alle prime armi come vuol
            far credere qualche bamboccione?
            (rotfl)Traduci prego. Le parole sono sì italiane, ma il senso non credo.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Perché se i programmi validi sono 2 o 3... bella
            competenza.Lo dici tu che sei fazioso ? Wow :D
            Non rinuncio a Windows o Mac per delle cose di
            basso
            livello.E chi ti sta dicendo di rinunciare ? :DI programmi di open a differenza di altri mica ti tengono in ostaggio ;)
            Utente Apple e Windows. Anni fa volevo anche
            Linux, ma non ho trovato gente abbastanza
            capace.Capace per installarti Linux ? Nel 2015 non sei capace di farlo da solo ?:|
            Traduci prego. Le parole sono sì italiane, ma il
            senso non
            credo.Cosa dovrei tradurre ? il senso si capisce benissimo...Se credi che l'informatica sia solo cliccare su un file, avere icone sbrilluccicanti e scegliere tra 2 opzioni sei molto lontano dalla realtà.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Perché se i programmi validi sono 2 o 3...
            bella

            competenza.

            Lo dici tu che sei fazioso ? Wow :DFinché non sai come funzionano i programmi su OSX e Windows, cosa tiro fuori cose nuove a fare?

            Non rinuncio a Windows o Mac per delle cose
            di

            basso

            livello.

            E chi ti sta dicendo di rinunciare ? :D
            I programmi di open a differenza di altri mica ti
            tengono in ostaggio
            ;)Linux non mi dà le stesse cose e con le stesse performance di Mac o Window.

            Utente Apple e Windows. Anni fa volevo anche

            Linux, ma non ho trovato gente abbastanza

            capace.

            Capace per installarti Linux ? Nel 2015 non sei
            capace di farlo da solo
            ?Installarlo son capace. Comunque parlavo di 4 anni fa. Delle persone di un LUG non sono state capaci di farmi funzionare la scheda audio interna di un computer. Tempo dopo ho ho acquistato un portatile predisposto per Linux. Tutto ok, ma tutti i programmi di montaggio video si inchiodavano o andavano fuoti sincrono.
            Se credi che l'informatica sia solo cliccare su
            un file, avere icone sbrilluccicanti e scegliere
            tra 2 opzioni sei molto lontano dalla
            realtà.Il computer a tutt'oggi si usa per varie attività. Io mi occupo di audio, video e grafica. Pretendo che per queste cose ci sia tutto pronto al meglio. Il mazzo me lo faccio poi con le clip, i riverberi, gli equalizzatori, i contrasti, la grana, il tempo, ecc. Se devo perdere tempo per adattarmi il codice, agevolarmi la grafica, avere una distorsione più performante, sei tu che sei lontano dalla realtà. Va a proporre LMMS o Audacity in sala d'incisione o KDEnlive in uno studio cinematografico, così come sono. Rimedierai un bel calcio nel didietro.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Finché non sai come funzionano i programmi su OSX
            e Windows, cosa tiro fuori cose nuove a
            fare?Dimmi quelli di Windows ,quelli più famosi li conosco...
            Linux non mi dà le stesse cose e con le stesse
            performance di Mac o
            Window.Le stesse performance di Mac o Windows ?Ti va di scherzare ?Hai idea di che hardware ti serve per usare i programmi che dici tu su quel tipo di macchine per non parlare dell'OS che ci deve girare dietro, sotto questo punto di vista il Mac OS è addirittura inferiore a Windows.Ciò che per Windows 10 oggi è al limite della decenza per la controparte Linux è quasi l'optimum
            Installarlo son capace. Comunque parlavo di 4
            anni fa. Delle persone di un LUG non sono state
            capaci di farmi funzionare la scheda audio
            interna di un computer.Produttore hardware questo sconosciuto...
            Tempo dopo ho ho
            acquistato un portatile predisposto per Linux.
            Tutto ok, ma tutti i programmi di montaggio video
            si inchiodavano o andavano fuoti
            sincrono.Modello ?
            Il computer a tutt'oggi si usa per varie
            attività.E lo devi saper usare, cosa non da poco.
            Io mi occupo di audio, video e grafica.
            Pretendo che per queste cose ci sia tutto pronto
            al meglio.Tu pretendi ?Credi veramente che il mondo lavori per te ?
            Il mazzo me lo faccio poi con le clip,
            i riverberi, gli equalizzatori, i contrasti, la
            grana, il tempo, ecc.wee farsi il mazzo per queste cose ,cavolo...
            Se devo perdere tempo per
            adattarmi il codice, agevolarmi la grafica, avere
            una distorsione più performante, sei tu che sei
            lontano dalla realtà.Sei tu che fai paragoni improbabili, mi meraviglio di te se poi mi dici che lo fai di professione.
            Va a proporre LMMS o
            Audacity in sala d'incisione o KDEnlive in uno
            studio cinematografico, così come sono.Dipende tutto da quello che ci devi fare e vuoi ottenere.Non è tutto bianco e nero.Ho visto installato Photoshop su postazioni solo per ridimensionare un immagine , LOL :D
            Rimedierai un bel calcio nel
            didietro.Oppure sarei io a darlo a loro visto che spesso capiscono solo quel poco che gli serve per lavorare e si fanno delle gran seghe mentali oltre che ragionare per luoghi comuni per non parlare delle arie che si danno ma poi cascano su cose molto più terra-terra.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Finché non sai come funzionano i programmi
            su
            OSX

            e Windows, cosa tiro fuori cose nuove a

            fare?

            Dimmi quelli di Windows ,quelli più famosi li
            conosco...Scritti già.

            Linux non mi dà le stesse cose e con le
            stesse

            performance di Mac o

            Window.

            Le stesse performance di Mac o Windows ?
            Ti va di scherzare ?
            Hai idea di che hardware ti serve per usare i
            programmi che dici tu su quel tipo di macchine
            per non parlare dell'OS che ci deve girare
            dietro, sotto questo punto di vista il Mac OS è
            addirittura inferiore a
            Windows.
            Ciò che per Windows 10 oggi è al limite della
            decenza per la controparte Linux è quasi
            l'optimum


            Installarlo son capace. Comunque parlavo di 4

            anni fa. Delle persone di un LUG non sono
            state

            capaci di farmi funzionare la scheda audio

            interna di un computer.

            Produttore hardware questo sconosciuto...Mica devo inserirlo in partitura!

            Tempo dopo ho ho

            acquistato un portatile predisposto per
            Linux.

            Tutto ok, ma tutti i programmi di montaggio
            video

            si inchiodavano o andavano fuoti

            sincrono.

            Modello ?Ormai non ha più importanza. Linux ha perso un'occasione.I fanboy continuavano a latitare. Anche se era un modello finto compatibile, dove erano? o bisognava chiedere appuntameno per andare al loro cospetto?

            Io mi occupo di audio, video e grafica.

            Pretendo che per queste cose ci sia tutto
            pronto

            al meglio.

            Tu pretendi ?
            Credi veramente che il mondo lavori per te ?Se vuole "fare i soldi" e avere considerazione sì. Se non lo sai. La Adobe ad ogni versione chiede a professionisti addetti ai lavori (fotografi, grafici) come potenziare il suo software. E le case produttrici di sw, hw editor audio e video si avvalgono di musicisti, fonici (a volte fungono loro stessi da progettisti per le idee), ecc per aggiornare i loro prodotti. Anche per il livello amatoriale visto che si trovano ottimi prodotti a 50 e 100 euro.Voi cosa fate? Dite "limiti vostri"? perché vi scassa aggiornare le LADSPA in modo considerevole o altro?

            Il mazzo me lo faccio poi con le clip,

            i riverberi, gli equalizzatori, i contrasti,
            la

            grana, il tempo, ecc.

            wee farsi il mazzo per queste cose ,cavolo...Lo sapevo anche da prima.

            Se devo perdere tempo per

            adattarmi il codice, agevolarmi la grafica,
            avere

            una distorsione più performante, sei tu che
            sei

            lontano dalla realtà.

            Sei tu che fai paragoni improbabili, mi
            meraviglio di te se poi mi dici che lo fai di
            professione.Nenche leggere sei capace.

            Va a proporre LMMS o

            Audacity in sala d'incisione o KDEnlive in
            uno

            studio cinematografico, così come sono.

            Dipende tutto da quello che ci devi fare e vuoi
            ottenere.
            Non è tutto bianco e nero.Appunto. Quindi non si equivalgono.
            Ho visto installato Photoshop su postazioni solo
            per ridimensionare un immagine , LOL
            :DOvvio che poi ci sono casi pietosi, son d'accordo.Sempre l'ignoranza che dicevo precedentemente.Col rischio di andare in galera, perché col cavolo che spendo 800 euro (?) per l'originale (craccato !!!!) solo per ridimensionare piuttosto di usare Picasa.

            Rimedierai un bel calcio nel

            didietro.

            Oppure sarei io a darlo a loro visto che spessoUn po' difficile.
            capiscono solo quel poco che gli serve per
            lavorare e si fanno delle gran seghe mentali
            oltre che ragionare per luoghi comuni per non
            parlare delle arie che si danno ma poi cascano su
            cose molto più
            terra-terra.Le seghe mentali ci sono, ma di altro tipo.Comunque ci fanno i dischi (spesso putroppo in modo osceno per i db/dinamica) e a volte insegnano pure, e sono anche validissimi insegnanti, fonici, filmmakers (a livello didattico).
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Mica devo inserirlo in partitura!Prova ad usare Windows senza i driver del produttore poi ne riparliamo
            Ormai non ha più importanza. Linux ha perso
            un'occasione.Ok, quindi non è vero, ottimo...
            I fanboy continuavano a latitare. Anche se era un
            modello finto compatibile, dove erano? o
            bisognava chiedere appuntameno per andare al loro
            cospetto?Quali fanboy ?
            Se vuole "fare i soldi" e avere considerazione
            sì.Il mondo fa i soldi senza di te, anzi neanche sa che esisti
            Se non lo sai. La Adobe ad ogni versione
            chiede a professionisti addetti ai lavori
            (fotografi, grafici) come potenziare il suo
            software.Eh beh certo cosa vuoi che ne capiscano loro :D
            E le case produttrici di sw, hw editor
            audio e video si avvalgono di musicisti, fonici
            (a volte fungono loro stessi da progettisti per
            le idee), ecc per aggiornare i loro prodotti.Si del 3% rispetto alla versione precedente, affarone :D
            Anche per il livello amatoriale visto che si
            trovano ottimi prodotti a 50 e 100
            euro.A livello amatoriale puoi usare anche programmi gratuiti ,se proprio vuole quelli li se li scaricano e li craccano , novità vero ?
            Voi cosa fate? Dite "limiti vostri"? perché vi
            scassa aggiornare le LADSPA in modo considerevole
            o
            altro?Nei progetti open è molto più facile che vengano integrate funzioni su richiesta degli utenti.Di solito quelli a pagamento se ne sbattono altamente perché loro decidono per te ,anzi alcune volte vedi persino delle mancanze elementari.
            Lo sapevo anche da prima.Se vuoi vedere uno che si fa il mazzo vai a vedere cosa fa un agricoltore, un operaio, un muratore, ecc.
            Appunto. Quindi non si equivalgono.Si equivalgono se usi le stesse funzioni ;)
            Ovvio che poi ci sono casi pietosi, son d'accordo.
            Sempre l'ignoranza che dicevo precedentemente.
            Col rischio di andare in galera, perché col
            cavolo che spendo 800 euro (?) per l'originale
            (craccato !!!!) solo per ridimensionare piuttosto
            di usare
            Picasa.Quale galera ?Secondo te ogni azienda viene perquisita dalla finanza per verificare se ha una licenza o meno su tutti i computer ?Tra l'altro ci sono N modi diversi di gabbarli.Al più rimane l'idiozia di usare Photoshop per solo quella funzione, ma sai com'è in giro si dice che è il migliore e quindi ...
            Un po' difficile.Neanche tanto ,sono specializzati su quei 2-3 programmi che usano tutti i giorni ,basta che vai leggermente fuori e cadono come pere cotte.
            Le seghe mentali ci sono, ma di altro tipo.
            Comunque ci fanno i dischi (spesso putroppo in
            modo osceno per i db/dinamica) e a volte
            insegnano pure, e sono anche validissimi
            insegnanti, fonici, filmmakers (a livello
            didattico).Chi se ne frega, qualunque appassionato del campo lo può fare ,probabilmente farebbe di meglio proprio perché per lui non sarebbe solo un lavoro ma appunto una passione.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            Se vuoi vedere uno che si fa il mazzo vai a
            vedere cosa fa un agricoltore, un operaio, un
            muratore,
            ecc.Ecco bravo, perché non rimani dove sta uno di loro?
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            - Scritto da: Etype
            Ecco bravo, perché non rimani dove sta uno di
            loro?Fallo tu niubbo da 4 soldi, almeno impari qualcosa di concreto senza vantarti demenzialmente per un lavoro che può fare qualunque appassionato nel giro di una settimana :D
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex

            - Scritto da: Etype


            Ecco bravo, perché non rimani dove sta uno di

            loro?

            Fallo tu niubbo da 4 soldi, almeno impari
            qualcosa di concreto senza vantarti
            demenzialmente per un lavoro che può fare
            qualunque appassionato nel giro di una settimana
            :D(come sempre) si è visto: dei milioni di sostenitori (numeri vostri, sempre a ca77o) che avevate fino a 5 anni fa non ce n'è stato uno che lo ha fatto.PS. continua pure a scrivere, io mi fermo qua, mi hai rotto, caprone.E datti anche una pacca sulla spalla.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: ex ex ex


            - Scritto da: Etype




            Ecco bravo, perché non rimani dove sta
            uno
            di


            loro?



            Fallo tu niubbo da 4 soldi, almeno impari

            qualcosa di concreto senza vantarti

            demenzialmente per un lavoro che può fare

            qualunque appassionato nel giro di una
            settimana

            :D

            (come sempre) si è visto: dei milioni di
            sostenitori (numeri vostri, sempre a ca77o) che
            avevate fino a 5 anni fa non ce n'è stato uno che
            lo ha
            fatto.

            PS. continua pure a scrivere, io mi fermo qua, mi
            hai rotto,
            caprone.
            E datti anche una pacca sulla spalla.... la mia XXXXXXXXXtà e il tempo per il cazzeggio da idiota ha un limite.La strada ora è tutta tua. Chiudo.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            ... la mia XXXXXXXXXtà e il tempo per il
            cazzeggio da idiota ha un
            limite.ecco ora continua a farlo nella realtà :D
            La strada ora è tutta tua. Chiudo.Ma non avevi chiuso prima ? (rotfl)
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            (come sempre) si è visto: dei milioni di
            sostenitori (numeri vostri, sempre a ca77o) che
            avevate fino a 5 anni fa non ce n'è stato uno che
            lo ha
            fatto.Parole demenziali in libertà :D
            PS. continua pure a scrivere, io mi fermo qua, mi
            hai rotto,
            caprone.disse il cogl...e di turno che si autoproclama espertone , forse dovevi aggiungere "Esperto secondo apple" (rotfl)
            E datti anche una pacca sulla spalla.Che acume (rotfl)
        • maxsix scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: ex ex ex
          - Scritto da: Etype

          - Scritto da: maxsix


          Tra qualche anno, quando ci si
          accorgerà
          che

          il


          kernel Linux è il peggiore di sempre,

          scritto

          da


          una manica di dilettanti diretti da un
          folle


          incompetente.



          - Il kernel Linux è uno dei migliori sul
          mercato

          ,per questo motivo viene usato ogni 3X4 dai

          produttori

          ;)

          - Se vuoi trovare un OS scritto da
          dilettanti
          e

          da incompetenti guarda sotto la mela
          morsicata,

          ce ne sono a vagonate li

          :D

          Tutto questo è ampiamente dimostrato
          dall'alta

          diffusione dei prodotti apple in tutti questi

          anni (rotfl) ,quei pochi che li hanno scelti

          guarda caso sono proprio gli incompetenti del

          settore

          :D

          Idee molto chiare e documentate, vedo.Eh il giorno che etype capirà la differenza tra bsd e Linux il mondo finira.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            Eh il giorno che etype capirà la differenza tra
            bsd e Linux il mondo
            finira.Linux è un unix-like realizzato per motivi di copyright, tutto qui.
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Eh il giorno che etype capirà la differenza
            tra

            bsd e Linux il mondo

            finira.

            Linux è un unix-like realizzato per motivi di
            copyright, tutto
            qui.Cvd
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: maxsix




            Eh il giorno che etype capirà la
            differenza

            tra


            bsd e Linux il mondo


            finira.



            Linux è un unix-like realizzato per motivi di

            copyright, tutto

            qui.

            CvdLoro non 'rubano', non 'copiano'. Fanno solo cose xyz-like !!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Loro non 'rubano', non 'copiano'. Fanno solo cose
            xyz-like !!!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Già Linux non ruba a differenza di altri che prendono di sana pianta intere porzioni di codice per poi dire che è tutta farina del proprio sacco, piccolo dettaglio eh ;)
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Loro non 'rubano', non 'copiano'. Fanno solo
            cose

            xyz-like !!!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Già Linux non ruba a differenza di altri che
            prendono di sana pianta intere porzioni di codice
            per poi dire che è tutta farina del proprio
            sacco, piccolo dettaglio eh
            ;)Ma guarda un po', loro poi riescono a fare programmi incredibili che funzionano e con una bella grafica e voi no !!!?Ma vaaaa....
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Ma guarda un po', loro poi riescono a fare
            programmi incredibili che funzionano e con una
            bella grafica e voi no
            !!!?
            Ma vaaaa....wow il macaco detector mi dice che ho a che fare con un credulone morsicato , te ne accorgi quando enfatizzano idiozie come il "programmi incredibili" e "bella grafica" (rotfl)
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Ma guarda un po', loro poi riescono a fare

            programmi incredibili che funzionano e con
            una

            bella grafica e voi no

            !!!?

            Ma vaaaa....

            wow il macaco detector mi dice che ho a che fare
            con un credulone morsicato , te ne accorgi quando
            enfatizzano idiozie come il "programmi
            incredibili" e "bella grafica"
            (rotfl)Non sono un credulone. Ho provato personalmente varie applicazioni free, Linux, Mac e Windows. Di te non posso dire altrettanto.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: ex ex ex




            Ma guarda un po', loro poi riescono a
            fare


            programmi incredibili che funzionano e
            con

            una


            bella grafica e voi no


            !!!?


            Ma vaaaa....



            wow il macaco detector mi dice che ho a che
            fare

            con un credulone morsicato , te ne accorgi
            quando

            enfatizzano idiozie come il "programmi

            incredibili" e "bella grafica"

            (rotfl)

            Non sono un credulone. Ho provato personalmente
            varie applicazioni free, Linux, Mac e Windows. Di
            te non posso dire
            altrettanto.... e non parlo della grafica del solo desktop. Giusto ieri ho provato (again) LMMS. Tutto è troppo piccolo; manopole e slider come quelle dell'Amiga al debutto. Ma col vostro fantastico GIMP non siete riusciti a fare dei comandi più realistici?E poi i suoni !!! Tanto vale tenersi il C64.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            ... e non parlo della grafica del solo desktop.di cui non puoi ridire nulla, visto che tra tutti gli OS è quella più personalizzabile dall'utente...
            Giusto ieri ho provato (again) LMMS.Ma no, non dovevi è open e non ti ci dovevi avvicinare per coerenza.
            Tutto è troppo piccolo; manopole e slider come quelle
            dell'Amiga al debutto.eh beh certo :DUsare la rotella del mouse troppo difficile vero ?
            Ma col vostro fantastico
            GIMP non siete riusciti a fare dei comandi più
            realistici?E qui di nuovo il credulone apple....Comandi più realisitici per un sequencer-mixer ?Giusto perché alla fine mica ti interessa l'audio ma la bellezza del comando nell'interfaccia (rotfl)
            E poi i suoni !!! Tanto vale tenersi il C64.Ma piantala di dire idiozie vah...
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            ... e non parlo della grafica del solo
            desktop.

            di cui non puoi ridire nulla, visto che tra tutti
            gli OS è quella più personalizzabile
            dall'utente...Ma che me ne frega del desktop se poi lo copro tutto con l'interfaccia del programma? Figurati... i desk li ho tutti grigio scuro, 3 cartelle, 1-2 file in lavorazione, una barra sopra e sotto che si nascondono in automatico !!!Ecco dove perdete tempo voi a cazzeggiare !!!Mentre i programmi, sempre eccetto i soliti 2-3, fanno pena.

            Giusto ieri ho provato (again) LMMS.

            Ma no, non dovevi è open e non ti ci dovevi
            avvicinare per
            coerenza.Sai, nel caso che qualcuno mi venisse a rompere l'anima con i suoi discutibili proseliti. La rete è libera sì, ma non per dire cose che lasciano a desiderare. Tanti non conoscono abbastanza bene applicazioni nè Mac, nè Linux, nè Windows; facilmente abbindolabili da chiunque, e poco preparato.

            Tutto è troppo piccolo; manopole e slider
            come
            quelle

            dell'Amiga al debutto.

            eh beh certo :D
            Usare la rotella del mouse troppo difficile vero ?Intendevo quelle a video.Se comunque c'è la possibilità di facilitare le cose a livello pratico e virtuale, specialmente in ambito professionale, tanto meglio.E' per questo che siete rimasti molto indietro.

            Ma col vostro fantastico

            GIMP non siete riusciti a fare dei comandi
            più

            realistici?

            E qui di nuovo il credulone apple....
            Comandi più realisitici per un sequencer-mixer ?
            Giusto perché alla fine mica ti interessa l'audio
            ma la bellezza del comando nell'interfaccia
            (rotfl)Se vuoi avvicinarti al professionale (o avere anche solo di striscio a che fare) le cose stanno così. L'audio lo lavori meglio e più velocemente con dei comandi fatti bene, in senso 'ergonomico', soprattutto se poi hai la possibilità di usare i suoni degli strumenti originali.E poi non credere... l'EXS24 di Logic non trova la mia completa simpatia.

            E poi i suoni !!! Tanto vale tenersi il C64.

            Ma piantala di dire idiozie vah...Sarà, ma non mi hai ancora dimostrato che è come dici tu.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Ma che me ne frega del desktop se poi lo copro
            tutto con l'interfaccia del programma?Lo hai tirato in ballo tu mica io...
            Ecco dove perdete tempo voi a cazzeggiare !!!Veramente quello è un aspetto personale e di gusti ;)
            Mentre i programmi, sempre eccetto i soliti 2-3,
            fanno
            pena.Talmente pena che poi sono gli stessi che usate per non pagare gli altri :D ,per altre cose si craccano ovviamente :D
            Sai, nel caso che qualcuno mi venisse a rompere
            l'anima con i suoi discutibili proseliti. La rete
            è libera sì, ma non per dire cose che lasciano a
            desiderare.Neanche per spargere menzogne ;)
            Tanti non conoscono abbastanza bene
            applicazioni nè Mac, nè Linux, nè Windows;
            facilmente abbindolabili da chiunque, e poco
            preparato.come "programmi incredibili" ? (rotfl)
            Intendevo quelle a video.Ed io secondo te a quali mi riferivo ? :D
            Se comunque c'è la possibilità di facilitare le
            cose a livello pratico e virtuale, specialmente
            in ambito professionale, tanto
            meglio.Hai un braccio robotico ? :D
            E' per questo che siete rimasti molto indietro.Quanto sei nel torto...
            Se vuoi avvicinarti al professionale (o avere
            anche solo di striscio a che fare) le cose stanno
            così.Cavolate enormi dette da chi non è un professionista del settore ma solo da chi vuol farlo credere, ergo creduloni.
            L'audio lo lavori meglio e più velocemente
            con dei comandi fatti bene, in senso
            'ergonomico', soprattutto se poi hai la
            possibilità di usare i suoni degli strumenti
            originali.Se sei un professionista vero e serio no sono di certo queste scemenze a fermarti.
            E poi non credere... l'EXS24 di Logic non trova
            la mia completa
            simpatia.Fammi capire, se già usi software professionali perché vuoi delle alternative ?A casa mia questo succede proprio per non dover pagare un occhio della testa ,non il contrario.
            Sarà, ma non mi hai ancora dimostrato che è come
            dici
            tu.Tu invece hai dimostrato alcune cosette...1) ragioni per luoghi comuni e ti fermi alle prime difficoltà2) non sei un vero professionista ma più che altro uno che vuole dare l'impressione di esserlo altrimenti non te ne saresti uscito con quelle frasi tipo "software incredibile"...
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Ma che me ne frega del desktop se poi lo
            copro

            tutto con l'interfaccia del programma?

            Lo hai tirato in ballo tu mica io...La personabilizzazione è farina tua, prego !!!

            Ecco dove perdete tempo voi a cazzeggiare !!!

            Veramente quello è un aspetto personale e di
            gusti
            ;)Se compromette l'evoluzione del'applicativo o dell'aspetto ideologico, come si sta facendo or ora, è deprecabile.

            Mentre i programmi, sempre eccetto i soliti
            2-3,

            fanno

            pena.

            Talmente pena che poi sono gli stessi che usate
            per non pagare gli altri :D ,per altre cose si
            craccano ovviamente
            :DAppunto per quello ho detto "tirando via..."Comunque vallo a dire alle riviste Linux che parlano di torrent.Se ci si vuole scambiare i file c'è la posta elettronica o il cloud, o altro. Non una piattaforma dove c'è materiale in origine protetto.

            Sai, nel caso che qualcuno mi venisse a
            rompere

            l'anima con i suoi discutibili proseliti. La
            rete

            è libera sì, ma non per dire cose che
            lasciano
            a

            desiderare.

            Neanche per spargere menzogne ;)Dimostralo.

            Tanti non conoscono abbastanza bene

            applicazioni nè Mac, nè Linux, nè Windows;

            facilmente abbindolabili da chiunque, e poco

            preparato.

            come "programmi incredibili" ? (rotfl)Io lo posso dire perché RIPETO li ho provati.

            Intendevo quelle a video.

            Ed io secondo te a quali mi riferivo ? :DLa rotella del mouse?

            Se comunque c'è la possibilità di facilitare
            le

            cose a livello pratico e virtuale,
            specialmente

            in ambito professionale, tanto

            meglio.

            Hai un braccio robotico ? :DNo. Un trackpad, un controller a tastiera, un tablet che uso più o meno in remoto come console (completa e parziale) per regolare più facilmente parametri audio e video, a volte in tempo reale.

            E' per questo che siete rimasti molto
            indietro.

            Quanto sei nel torto...No, altrimenti userei Linux.

            Se vuoi avvicinarti al professionale (o avere

            anche solo di striscio a che fare) le cose
            stanno

            così.

            Cavolate enormi dette da chi non è un
            professionista del settore ma solo da chi vuol
            farlo credere, ergo
            creduloni.O buone occasioni di diventarlo. Punti di vista che non consideri. Limite.Comunque per alcuni aspetti e occasioni spesso ho 'rubato' clienti a professionisti dato che conoscevo veramente bene computer e programmi. Quindi?

            L'audio lo lavori meglio e più velocemente

            con dei comandi fatti bene, in senso

            'ergonomico', soprattutto se poi hai la

            possibilità di usare i suoni degli strumenti

            originali.

            Se sei un professionista vero e serio no sono di
            certo queste scemenze a
            fermarti.Mai mi definirei comunque un professionista, ma solo uno che conosce le cose. Dicendo che "so" di musica o di cinema mi occupo di questo, non a migliorare la grafica del programma o un suo strumento. Quindi a fare un bel videoclip, una bella canzone, ... con un programma che mi segue. uelli che si son fermati mi sembrano invece i programmatori Linux che non accettano le dritte da nessuno, a quanto pare, altrimenti ci sarebbero programmi migliori e consigliabili al posto di quelli tanto detestati.

            E poi non credere... l'EXS24 di Logic non
            trova

            la mia completa

            simpatia.

            Fammi capire, se già usi software professionali
            perché vuoi delle alternativeNon è che VOGLIO alternative, solo che vuoti ce ne sono ancora nel 2015 e sono, volendo, tutti a disposizione della comunità Linux. Non capisco perché non ne approfittano.
            A casa mia questo succede proprio per non dover
            pagare un occhio della testa ,non il
            contrario.C'è molta roba molto valida a prezzi ridicoli. Se tu non vuoi spendere neanche 1 cent, allora...

            Sarà, ma non mi hai ancora dimostrato che è
            come

            dici

            tu.

            Tu invece hai dimostrato alcune cosette...

            1) ragioni per luoghi comuni e ti fermi alle
            prime
            difficoltàHanno fatto lo stesso i programmatori della comunità Linux.E poi io ne ho già abbastanza, che mi basta. Fare, se vuoi, poco ma bene.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            La personabilizzazione è farina tua, prego !!!conseguenza della grafica del desktop che hai tirato in ballo tu !
            Se compromette l'evoluzione del'applicativo o
            dell'aspetto ideologico, come si sta facendo or
            ora, è
            deprecabile.Ma cosa compromette ? non fa mica parte dell'OS.
            Appunto per quello ho detto "tirando via..."
            Comunque vallo a dire alle riviste Linux che
            parlano di
            torrent.Se non ne sei a conoscenza torrent viene usato anche per scaricare distro ,vista la sua velocità e il suo decentramento.
            Se ci si vuole scambiare i file c'è la posta
            elettronica o il cloud, o altro. Non una
            piattaforma dove c'è materiale in origine
            protetto.Dove sta scritta l'equazione torrent= materiale illegale ?Se voglio scaricare qualcosa d'illegale mi basta una semplice ricerca neanche devo andare a disturbare torrent ,faccio anche prima ;)
            Dimostralo.chi sei Aphex ? :D
            Io lo posso dire perché RIPETO li ho provati.i fan usano enfatizzare ciò che è normale ;)
            La rotella del mouse?Con cui puoi comandare agevolmente gli slider e le manopole ? :)
            No. Un trackpad, un controller a tastiera, un
            tablet che uso più o meno in remoto come console
            (completa e parziale) per regolare più facilmente
            parametri audio e video, a volte in tempo
            reale.Non hai mai pensato ad usare la rotella del mouse per regolare la manopola virtuale di un programma ? dai su...
            No, altrimenti userei Linux.Se usavi Linux non avresti detto certe baggianate da luoghi comuni...
            O buone occasioni di diventarlo. Punti di vista
            che non consideri.Ne dubito visto quello che dici...
            Limite.
            Comunque per alcuni aspetti e occasioni spesso ho
            'rubato' clienti a professionisti dato che
            conoscevo veramente bene computer e programmi.
            Quindi?Quindi può essere benissimo una cosa che ti sei appena inventato...


            L'audio lo lavori meglio e più
            velocemente


            con dei comandi fatti bene, in senso


            'ergonomico', soprattutto se poi hai la


            possibilità di usare i suoni degli
            strumenti


            originali.



            Se sei un professionista vero e serio no
            sono
            di

            certo queste scemenze a

            fermarti.

            Mai mi definirei comunque un professionista, ma
            solo uno che conosce le cose. Dicendo che "so" di
            musica o di cinema mi occupo di questo, non a
            migliorare la grafica del programma o un suo
            strumento. Quindi a fare un bel videoclip, una
            bella canzone, ... con un programma che mi segue.
            uelli che si son fermati mi sembrano invece i
            programmatori Linux che non accettano le dritte
            da nessuno, a quanto pare, altrimenti ci
            sarebbero programmi migliori e consigliabili al
            posto di quelli tanto
            detestati.E' esattamente il contrario, se su un programma open c'è una forte richiesta per una funzionalità questa prima o poi verrà implementata o puoi farlo tu stesso se ne senti il bisogno subito, nessuno ti dice niente.Quelli dei programmi a pagamento semplicemente ti snobbano ,non gliene frega assolutamente nulla.Come ho già detto sopra il focus non quello di andare a competere strettamente con quelli professionali.
            Non è che VOGLIO alternative, solo che vuoti ce
            ne sono ancora nel 2015 e sono, volendo, tutti a
            disposizione della comunità Linux. Non capisco
            perché non ne
            approfittano.Fammi un esempio di vuoto software...Non sarà mica perché alla maggior parte dei progetti ci lavorano nel tempo libero e non hanno lo scopo di lucro ?
            C'è molta roba molto valida a prezzi ridicoli. Se
            tu non vuoi spendere neanche 1 cent,
            allora...Se spendo soldi per un software lo faccio unicamente se non ho alternative e perché è un campo molto specifico.Diversamente non ha senso spendere per un software una volta l'hanno o peggio mai più.
            Hanno fatto lo stesso i programmatori della
            comunità
            Linux.Baggianate
            E poi io ne ho già abbastanza, che mi basta.
            Fare, se vuoi, poco ma
            bene.E lo fanno già, non è che devono stare ai tuoi dettami.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            La personabilizzazione è farina tua, prego
            !!!

            conseguenza della grafica del desktop che hai
            tirato in ballo tu
            !Non era quello il senso.

            Io lo posso dire perché RIPETO li ho provati.

            i fan usano enfatizzare ciò che è normale ;)Probabilmente non si trova spesso gente che prova prima di parlare. E che non si fida di nessuna rivista.

            La rotella del mouse?

            Con cui puoi comandare agevolmente gli slider e
            le manopole ?
            :)


            No. Un trackpad, un controller a tastiera, un

            tablet che uso più o meno in remoto come
            console

            (completa e parziale) per regolare più
            facilmente

            parametri audio e video, a volte in tempo

            reale.

            Non hai mai pensato ad usare la rotella del mouse
            per regolare la manopola virtuale di un programma
            ? dai
            su...Se posso no: ho una Oxygen49 (che programmo prima) e davanti il tablet. Cerco di muovermi il meno possibile e le mani allontanarle sempre il meno possibile dalla tastiera-controller quando suono, registro, combino effetti diversi.

            Limite.

            Comunque per alcuni aspetti e occasioni
            spesso
            ho

            'rubato' clienti a professionisti dato che

            conoscevo veramente bene computer e
            programmi.

            Quindi?

            Quindi può essere benissimo una cosa che ti sei
            appena
            inventato...1.Va in 5-10 negozi di computer (centri commerciali, negozi di città o di paese) e vedi quanti conoscono le differenze di almeno 3 sw di editing audio, daw e video, e almeno sommariamente le sezioni contenuti in essi, il proXXXXX di lavoro e i risultati. I distributori specializzati di un certo marchio non valgono mica tanto, per ovvi motivi di margine economico.2.Posso dimostrartelo in qualsiasi momento....

            bella canzone, ... con un programma che mi
            segue.

            uelli che si son fermati mi sembrano invece i

            programmatori Linux che non accettano le
            dritte

            da nessuno, a quanto pare, altrimenti ci

            sarebbero programmi migliori e consigliabili
            al

            posto di quelli tanto

            detestati.

            E' esattamente il contrario, se su un programma
            open c'è una forte richiesta per una funzionalità
            questa prima o poi verrà implementata o puoi"prima o poi" ah ah,non ci sarà nessuno che farà richiesta perché o non sa(quelli dei lug che ne possono sapere nelle loro presentazioni???)o si affida dove c'è già
            farlo tu stesso se ne senti il bisogno subito,Già spiegato il mio no, qui.
            Quelli dei programmi a pagamento semplicemente ti
            snobbano ,non gliene frega assolutamente
            nulla.Per niente vero.
            Come ho già detto sopra il focus non quello di
            andare a competere strettamente con quelli
            professionali.Ma se vi misurate sempre con Mac e Windows ?!!!

            Non è che VOGLIO alternative, solo che vuoti
            ce

            ne sono ancora nel 2015 e sono, volendo,
            tutti
            a

            disposizione della comunità Linux. Non
            capisco

            perché non ne

            approfittano.

            Fammi un esempio di vuoto software...Ci vorrebbe troppo tempo. Sei digiiuno di troppe cose.
            Non sarà mica perché alla maggior parte dei
            progetti ci lavorano nel tempo libero e non hanno
            lo scopo di lucro
            ?Anche, ma il più è che non si parte conoscendo quello che c'è già.Si rifanno quindi le stesse cose di 15 anni fa e si immettono nel 'mercato' come alternative a cose molto più avanti.Se vengono fatte come passione, come didattica, OK, encomiabile, do una mano (a perdere) anch'io gratis volentieri, ma non propinarle sotto una luce che non meritano affatto. Ho citato del software che consiglio sempre a quelli che assisto dopo l'acquido di un computer, ma non sono più di 4-5 nomi.

            E poi io ne ho già abbastanza, che mi basta.

            Fare, se vuoi, poco ma

            bene.

            E lo fanno già, non è che devono stare ai tuoi
            dettami.E allora mi troveranno sempre contro perché sono presuntuosi.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Probabilmente non si trova spesso gente che prova
            prima di parlare. E che non si fida di nessuna
            rivista.Parte dei programmi che hai citato a pagamento e non li ho usati, non ho bisogno di una rivista per dare un giudizio su un programma dove il tizio XYZ offre una sua PERSONALE opinione soggettiva...
            Se posso no: ho una Oxygen49 (che programmo
            prima) e davanti il tablet. Cerco di muovermi il
            meno possibile e le mani allontanarle sempre il
            meno possibile dalla tastiera-controller quando
            suono, registro, combino effetti
            diversi.Ottieni lo stesso risultato senza avere chissà cosa...
            1.
            Va in 5-10 negozi di computer (centri
            commerciali, negozi di città o di paese) e vedi
            quanti conoscono le differenze di almeno 3 sw di
            editing audio, daw e video, e almeno
            sommariamente le sezioni contenuti in essi, il
            proXXXXX di lavoro e i risultati. I distributori
            specializzati di un certo marchio non valgono
            mica tanto, per ovvi motivi di margine
            economico.Cosa mi dovrebbe XXXXXXX di quello che fanno gli altri ?Poi cosa c'entrano i negozi di computer con i software da te citati ?Hai mai fatto caso che sono li da tempo immemore e nessuno li compra ?Poi cos'è questa mania di ricondurre tutto al campo audio e video solo perché tu ci lavori ?In informatica ci sono più campi, non 2 ,dove tra l'altro non sono neanche quelli più diffusi.
            2.
            Posso dimostrartelo in qualsiasi momento.Cosa ?
            "prima o poi" ah ah
            non ci sarà nessuno che farà richiesta perché o
            non
            sa
            (quelli dei lug che ne possono sapere nelle loro
            presentazioni???)
            o si affida dove c'è giàTe l'ho già detto che non lavorano su commissione si ?Tra l'altro neanche a quelli a pagamento gliene frega di quello che vorresti tu ;)
            Per niente vero.Molto vero invece, probabilmente ti metteranno la nuova feature alla nuova versione cosi la comprerai di nuovo :D
            Ma se vi misurate sempre con Mac e Windows ?!!!Fai confusione tra programmi e OS ,wow
            Ci vorrebbe troppo tempo. Sei digiiuno di troppe
            cose.Muahah non sei capace di farmi un piccolo esempio di quello che tu chiami "vuoto di software" ?Sei un esperto solo a parole, cala dal piedistallo va...Ma quanto te la tiri no ? per 4 XXXXXXXte che chiunque in una settimana è in grado di fare (rotfl)
            Anche, ma il più è che non si parte conoscendo
            quello che c'è
            già.Cosa dovrebbe significare questa frase contorta ?
            Si rifanno quindi le stesse cose di 15 anni fa e
            si immettono nel 'mercato' come alternative a
            cose molto più
            avanti.Guarda che non si fanno programmi per fare concorrenza a quelli commerciali o ad altri.
            Se vengono fatte come passione, come didattica,
            OK, encomiabile, do una mano (a perdere) anch'io
            gratis volentieri, ma non propinarle sotto una
            luce che non meritano affatto.Cose che stai pensando solo tu eh...
            Ho citato del
            software che consiglio sempre a quelli che
            assisto dopo l'acquido di un computer, ma non
            sono più di 4-5
            nomi.Te l'ho già detto perché è un tuo limite ;)
            E allora mi troveranno sempre contro perché sono
            presuntuosi.Tremano dalla paura guarda, hai del coraggio a dare del presuntuoso agli altri quando tu per primo lo sei :D
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            Poi cos'è questa mania di ricondurre tutto al
            campo audio e video solo perché tu ci lavori
            ?Forse è come quella tua con sw per ragazzi delle medie.

            Ma se vi misurate sempre con Mac e Windows
            ?!!!

            Fai confusione tra programmi e OS ,wowHai ragione, Linux è migliore. Ma cade a picco quando inizi a andare oltre le medie.

            Ci vorrebbe troppo tempo. Sei digiiuno di
            troppe

            cose.

            Muahah non sei capace di farmi un piccolo esempio
            di quello che tu chiami "vuoto di software"
            ?No non sono capace con uno che non sa nulla. Niente è piccolo se devi parlare di quello che è sucXXXXX in 15 anni.
            Sei un esperto solo a parole, cala dal
            piedistallo va...Ma quanto te la tiri no ? per 4
            XXXXXXXte che chiunque in una settimana è in
            grado di fare
            (rotfl)Lo vedo dai programmi per Linux quanto sono 4 XXXXXXXte.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Forse è come quella tua con sw per ragazzi delle
            medie.Che tu non sei in grado di usare perché come ogni applefan demenziale sei un imbranato a cui occorro programmi ultrasemplificati, schiappa :D
            Hai ragione, Linux è migliore. Ma cade a picco
            quando inizi a andare oltre le
            medie.Linux è ottimo ,ma sai per i dilettanti abituati a 4 iconcine, a programmi ipersemplificati dato il vostro basso quoziente intellettivo capisco le tue difficoltà :D
            No non sono capace con uno che non sa nulla.Che si firma ex ex ex :D
            Niente è piccolo se devi parlare di quello che è
            sucXXXXX in 15
            anni.Sei un incompetente come qualsiasi utonto apple
            Lo vedo dai programmi per Linux quanto sono 4
            XXXXXXXte.Si che tu non sai usare niubbone :D
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Forse è come quella tua con sw per ragazzi
            delle

            medie.

            Che tu non sei in grado di usare perché come ogni
            applefan demenziale sei un imbranato a cui
            occorro programmi ultrasemplificati, schiappa
            :D


            Hai ragione, Linux è migliore. Ma cade a
            picco

            quando inizi a andare oltre le

            medie.

            Linux è ottimo ,ma sai per i dilettanti abituati
            a 4 iconcine, a programmi ipersemplificati dato
            il vostro basso quoziente intellettivo capisco le
            tue difficoltàSiamo talmente terra-terra che voi non siete nemmeno capaci di riprodurrele XXXXXXXte di sw che abbiamo. Preferite avere un SO morto e fare i beoti, è più facile.

            Niente è piccolo se devi parlare di quello
            che
            è

            sucXXXXX in 15

            anni.

            Sei un incompetente come qualsiasi utonto appleE tu chiedevi pure lumi. Ma se ti inc... da solo !!!Più tonto di così !
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Siamo talmente terra-terra che voi non siete
            nemmeno capaci di
            riprodurre
            le XXXXXXXte di sw che abbiamo.Che avete ? I suddetti i programmi mica li fate voi, per loro voi siete solamente un bancomat ,nient'altro.
            Preferite avere
            un SO morto e fare i beoti, è più
            facile.Talmente morto che regge mezza internet, device senza i quali non potevi postare qui e la maggioranza dei terminali in circolazione e tante altre cosette di cui tu ignori visto il niubbo che sei.
            E tu chiedevi pure lumi.Che non sei stato in grado di darmi, pensa che professionista :D
            Ma se ti inc... da solo
            !!!
            Più tonto di così !Qui l'unico tonto sei tu che cerchi di riportare tutto in soli 2 campi perché altrimenti affoghi schiappa :D
          • ... scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Siamo talmente terra-terra che voi non siete

            nemmeno capaci di

            riprodurre

            le XXXXXXXte di sw che abbiamo.

            Che avete ? I suddetti i programmi mica li fate
            voi, per loro voi siete solamente un bancomat
            ,nient'altro.


            Preferite avere

            un SO morto e fare i beoti, è più

            facile.

            Talmente morto che regge mezza internet, device
            senza i quali non potevi postare qui e la
            maggioranza dei terminali in circolazione e tante
            altre cosette di cui tu ignori visto il niubbo
            che
            sei.


            E tu chiedevi pure lumi.

            Che non sei stato in grado di darmi, pensa che
            professionista
            :D


            Ma se ti inc... da solo

            !!!

            Più tonto di così !

            Qui l'unico tonto sei tu che cerchi di riportare
            tutto in soli 2 campi perché altrimenti affoghi
            schiappa
            :D :D :D :D :D(idea) :D :D :D :D :D(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo) :D :D(anonimo)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(anonimo) :D :D(anonimo)(rotfl)(idea)(idea)(idea)(rotfl)(anonimo) :D(idea)(anonimo)(rotfl)(idea) :-o(idea)(rotfl)(anonimo)(idea) :D(anonimo)(rotfl)(idea)(idea)(idea)(rotfl)(anonimo) :D :D(anonimo)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(anonimo) :D :D(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo) :D :D :D :D :D(idea) :D :D :D :D
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: ex ex ex
            Non sono un credulone.Mi riesce difficile crederlo visto quello che hai scritto sopra ;)
            Ho provato personalmente varie applicazioni free, Linux, Mac e Windows.
            Di te non posso dire altrettanto.1) Uso sia Linux che Windows ,sebbene il primo sia il mio preferito.2) Ho sempre snobbato i prodotti Apple primo perché sono l'esatto opposto di quello che voglio io, secondo non valgono minimamente i soldi spesi, terzo non mi piacciono limitazioni con annessi lacci e lacciuoli.Eh si ho avuto a che fare tempo addietro con qualche Mac ,fortuna che è sempre stato per breve tempo e mi veniva subito il confronto con un vero PC ,dopo i primi minuti mi accorgevo che erano poco più che giocattoli che non valevano minimamente i soldi spesi ,qualcosa da cui stare alla larga per tante ragioni.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            Ma cosa vuoi discutere con una mente disturbata come la tua...
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            Ma cosa vuoi discutere con una mente disturbata
            come la
            tua...Appunto, ti levi dalle palle ora?
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            Se ti fa così piacere rimango ;)
    • gnammolo scrive:
      Re: Dentro il foss(o)
      deve essere per quello che lo usano dovunque quando il gioco si fa serio, cosette tipo centri di calcolo, supercalcolatori, webserver, banche dati...che robe la realtà.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • ex ex ex scrive:
        Re: Dentro il foss(o)
        - Scritto da: gnammolo
        deve essere per quello che lo usano dovunque
        quando il gioco si fa serio, cosette tipo centri
        di calcolo, supercalcolatori, webserver, banche
        dati...
        che robe la realtà.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)Non a livello popolare quindi. Quando ci sarà la stessa serietà e lo stesso supporto anche qui, ne riparleremo, e ti darò ragione.
        • wincacos scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: ex ex ex
          - Scritto da: gnammolo

          deve essere per quello che lo usano dovunque

          quando il gioco si fa serio, cosette tipo
          centri

          di calcolo, supercalcolatori, webserver,
          banche

          dati...

          che robe la realtà.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)

          Non a livello popolare quindi.Effettivamente gli incapaci sono obbligati a comprare software proprietario...
          Quando ci sarà la
          stessa serietà e lo stesso supporto anche qui, ne
          riparleremo, e ti darò
          ragione.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: wincacos
            - Scritto da: ex ex ex

            - Scritto da: gnammolo


            deve essere per quello che lo usano
            dovunque


            quando il gioco si fa serio, cosette
            tipo

            centri


            di calcolo, supercalcolatori, webserver,

            banche


            dati...


            che robe la realtà....
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)



            Non a livello popolare quindi.

            Effettivamente gli incapaci sono obbligati a
            comprare software
            proprietario...Perché tu che programmi useresti? e poi...Basta dire 'fare musica' e l'incapace sei tu, magari.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            Disse il re degli incapaci (rotfl)Siete sempre spassosi quando giocate a fare i professionisti ma alla appena vi si chiedono spiegazioni in merito subito con le scuse "non capiresti" "io sono un esperto del settore" che poi non dice nulla.Dilettanti allo sbaraglio...
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            Disse il re degli incapaci (rotfl)

            Siete sempre spassosi quando giocate a fare i
            professionisti ma alla appena vi si chiedono
            spiegazioni in merito subito con le scuse "nonNessuna scusa, ignoranti cronici, sono.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            patetici, lo siete sempre stati
      • maxsix scrive:
        Re: Dentro il foss(o)
        - Scritto da: gnammolo
        deve essere per quello che lo usano dovunque
        quando il gioco si fa serio, cosette tipo centri
        di calcolo, supercalcolatori, webserver, banche
        dati...
        che robe la realtà.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)Perché confondi ancora OS, servizi e kernel?E sì che frequenti questo lido di espertoni da un bel po'.
        • ex ex ex scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: gnammolo

          deve essere per quello che lo usano dovunque

          quando il gioco si fa serio, cosette tipo
          centri

          di calcolo, supercalcolatori, webserver,
          banche

          dati...

          che robe la realtà.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)

          Perché confondi ancora OS, servizi e kernel?
          E sì che frequenti questo lido di espertoni da un
          bel
          po'.Per avere per forza ragione. Questa è la loro espertonaggine. :D
        • maxtroll scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: gnammolo

          deve essere per quello che lo usano dovunque

          quando il gioco si fa serio, cosette tipo
          centri

          di calcolo, supercalcolatori, webserver,
          banche

          dati...

          che robe la realtà.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)

          Perché confondi ancora OS, servizi e kernel?
          E sì che frequenti questo lido di espertoni da un
          bel
          po'.E perchè tali servizi non girano o girano da schifo sui kernelloni proprietari?
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxtroll
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: gnammolo


            deve essere per quello che lo usano
            dovunque


            quando il gioco si fa serio, cosette
            tipo

            centri


            di calcolo, supercalcolatori, webserver,

            banche


            dati...


            che robe la realtà....
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)



            Perché confondi ancora OS, servizi e kernel?

            E sì che frequenti questo lido di espertoni
            da
            un

            bel

            po'.

            E perchè tali servizi non girano o girano da
            schifo sui kernelloni
            proprietari?Il 40% del web gira su piattaforma Microsoft. E con azure sta aumentando.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            Il 40% del web gira su piattaforma Microsoft.(rotfl)
            E con azure sta aumentando.Certoooooo tanto che la stessa Ms ...http://punto-informatico.it/4271207/PI/News/microsoft-un-os-rete-basato-linux.aspx
          • collione scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            Il 40% del web gira su piattaforma Microsoft. E
            con azure sta
            aumentando.si certo, soprattutto grazie alle ervellotiche configurazioni di windows server e alla necessità di comprare una CAL anche solo per installare un salvaschermo diversoproprio ieri ho terminato di valutare la possibilità di usare windows server come piattaforma per l'hosting delle VM risultato? mi sono fermato quando ho visto che bisognava comprare una licenza per attivare il ruolo RDS ( necessario per poter usare la gpu virtuale di hyper v!!! )a quel punto ho deciso di rimanere con kvm e il vga passthrough
          • macacaro scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            Il 40% del web gira su piattaforma Microsoft. E
            con azure sta
            aumentando.si si certo certo e l'ifogn ha fa fatto il botto e android non lo usa nessunomeanwhile in the real world http://www.pornhub.com/insights/apple-android-os-searches
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: macacaro
            - Scritto da: maxsix


            Il 40% del web gira su piattaforma
            Microsoft.
            E

            con azure sta

            aumentando.

            si si certo certo e l'ifogn ha fa fatto il botto
            e android non lo usa
            nessuno
            ifogn come lo chiami tu domina l'alto di gamma ed è riferimento per tutti gli altri.Chi può e può permetterselo getta android il prima possibile.Le vendite sono li a testimoniarlo.
            meanwhile in the real world
            http://www.pornhub.com/insights/apple-android-os-sSolo tu potevi riportare l'autorevolissima fonte statistica suddetta.Un abbraccio.
          • panda rossa scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            ifogn come lo chiami tu domina l'alto di gamma ed
            è riferimento per tutti gli
            altri.(rotfl)Sogna!
            Chi può e può permetterselo getta android il
            prima
            possibile.Vero. Chi puo' permetterselo installa la Cyano.
            Le vendite sono li a testimoniarlo.Android ha una diffusione dell'80%Che cosa dimostrano le tue vendite?

            meanwhile in the real world


            http://www.pornhub.com/insights/apple-android-os-s

            Solo tu potevi riportare l'autorevolissima fonte
            statistica suddetta.Indica pure una fonte tua.
        • gnammolo scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          perché? usano SO e servizi senza kernel? magia?
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: gnammolo
            perché? usano SO e servizi senza kernel? magia?Perché, per esempio, i servizi tipo apache esistono in multipiattaforma?Un esempio eh.
    • Viandande scrive:
      Re: Dentro il foss(o)
      mostrami il codice
      • maxsix scrive:
        Re: Dentro il foss(o)
        - Scritto da: Viandande
        mostrami il codiceDi redhat? Vai su kernel.org non ho tempo di mostrarti di che colore è il cavallo bianco di Napoleone.
        • Viandande scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Viandande

          mostrami il codice

          Di redhat? Vai su kernel.org non ho tempo di
          mostrarti di che colore è il cavallo bianco di
          Napoleone.dai su hai capito benissimo queste arrampicate sugli specchi non giovano alla tua causa
        • collione scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Viandande

          mostrami il codice

          Di redhat? Vai su kernel.org non ho tempo di
          mostrarti di che colore è il cavallo bianco di
          Napoleone.0/10una volta trollavi meglio, oggi ti limiti a non vedere gli articoli che parlano delle magafalle nei tuoi iCosi (rotfl)
          • ex ex ex scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: Viandande


            mostrami il codice



            Di redhat? Vai su kernel.org non ho tempo di

            mostrarti di che colore è il cavallo bianco
            di

            Napoleone.

            0/10

            una volta trollavi meglio, oggi ti limiti a non
            vedere gli articoli che parlano delle magafalle
            nei tuoi iCosi
            (rotfl)e tu a dimenticare queste:https://www.google.it/search?q=bug+linux&ie=utf-8&oe=utf-8&gws_rd=cr&ei=LSARVv_tNsOza_rqpcAK#q=bug+linux&tbs=qdr:yhttps://www.google.it/search?q=falle+linux&ie=utf-8&oe=utf-8&gws_rd=cr&ei=lCARVseJJYX_aLaeofAE#q=falle+linux&tbs=qdr:y
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            Su un prodotto commerciale che paghi a peso d'oro pur non valendoli minimamente la cosa fa molto più ridere :D
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Etype
            Su un prodotto commerciale che paghi a peso d'oro
            pur non valendoli minimamente la cosa fa molto
            più ridere
            :DIl valore dello strumento è data dalla sua utilità e dal suo rendimento. Se ritieni che 2000 euro di un Mac funzionante in 0 time e 200 euro di Logic Pro x (per stare nel mondo del nostro amico) che ti fruttano almeno 10 volte in un anno, ti fa ridere credo che sia venuto il momento che tu ti rivolga a gente che ti sappia aiutare. Ne hai veramente bisogno. E no, nel mondo Linux non esiste niente di minimamente avvicinabile.
          • Etype scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            Il valore dello strumento è data dalla sua
            utilità e dal suo rendimento.Poi lo confronti con un PC e ti metti a ridere :D
            Se ritieni che 2000
            euro di un Mac funzionante in 0 timePerché gli altri te li devi montare pezzo per pezzo ? :D
            e 200 euro
            di Logic Pro x (per stare nel mondo del nostro
            amico) che ti fruttano almeno 10 volte in un
            anno, ti fa ridere credo che sia venuto il
            momento che tu ti rivolga a gente che ti sappia
            aiutare. Ne hai veramente bisogno. E no, nel
            mondo Linux non esiste niente di minimamente
            avvicinabile.Allora mettiamola così, prendi un PC e ci guadagni molto più di 10 volte visto che lo paghi di meno ma ti offre di più di un castrato apple.Vedo che le scemenze fanno una gran presa sui newbie apple-peracottari :D
          • collione scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            e perchè posti i risultati di google? per far vedere il numeretto?ti rendi conto che il 90% di quei link parlano di ghost e solo il 10% di qualcos'altro? e giusto per citare cosa scrive Maruccia a riguardo: "Le patch sono già pronte"hai realizzato che, nelle ultime 2 settimane, sono uscite 3-4 falle tra mac os e ios e hanno scoperto che il loro invulnerabile app store è stato bucato alla grande?e faccio altresì notare che io non ho mai minimizzato o negato i problemi di sicurezza di linux ( quando ci sono ), a differenza dei fanboy apple e microsoft che scompaiono appena esce un articolo riguardo gigantesche falle nei loro amati software e store
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: collione
            e perchè posti i risultati di google? per far
            vedere il
            numeretto?

            ti rendi conto che il 90% di quei link parlano di
            ghost e solo il 10% di qualcos'altro?


            e giusto per citare cosa scrive Maruccia a
            riguardo: "Le patch sono già
            pronte"

            hai realizzato che, nelle ultime 2 settimane,
            sono uscite 3-4 falle tra mac os e ios e hanno
            scoperto che il loro invulnerabile app store è
            stato bucato alla
            grande?

            e faccio altresì notare che io non ho mai
            minimizzato o negato i problemi di sicurezza di
            linux ( quando ci sono ), a differenza dei fanboy
            apple e microsoft che scompaiono appena esce un
            articolo riguardo gigantesche falle nei loro
            amati software e
            storeVedi, non è che scompariamo, in realtà abbiamo altro da fare e sappiamo che c'è chi se ne occuperà. E abbiamo pagato (e anche, alle volte, tanto) anche per questo.E questa la cosa truce che non vi entra in quella testolina.
          • Passante scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: collione

            e perchè posti i risultati di google? per far

            vedere il

            numeretto?



            ti rendi conto che il 90% di quei link
            parlano
            di

            ghost e solo il 10% di qualcos'altro?





            e giusto per citare cosa scrive Maruccia a

            riguardo: "Le patch sono già

            pronte"



            hai realizzato che, nelle ultime 2 settimane,

            sono uscite 3-4 falle tra mac os e ios e
            hanno

            scoperto che il loro invulnerabile app store
            è

            stato bucato alla

            grande?



            e faccio altresì notare che io non ho mai

            minimizzato o negato i problemi di sicurezza
            di

            linux ( quando ci sono ), a differenza dei
            fanboy

            apple e microsoft che scompaiono appena esce
            un

            articolo riguardo gigantesche falle nei loro

            amati software e

            store

            Vedi, non è che scompariamo, in realtà abbiamo
            altro da fare e sappiamo che c'è chi se ne
            occuperà. E abbiamo pagato (e anche, alle volte,
            tanto) anche per
            questo.

            E questa la cosa truce che non vi entra in quella
            testolina.No infatti non capiamo perchè pagare tanto una cosa che alla fine è un colabrodo nè più ne meno quelle aggratisse...(rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: collione


            e perchè posti i risultati di google?
            per
            far


            vedere il


            numeretto?





            ti rendi conto che il 90% di quei link

            parlano

            di


            ghost e solo il 10% di qualcos'altro?








            e giusto per citare cosa scrive
            Maruccia
            a


            riguardo: "Le patch sono già


            pronte"





            hai realizzato che, nelle ultime 2
            settimane,


            sono uscite 3-4 falle tra mac os e ios e

            hanno


            scoperto che il loro invulnerabile app
            store

            è


            stato bucato alla


            grande?





            e faccio altresì notare che io non ho
            mai


            minimizzato o negato i problemi di
            sicurezza

            di


            linux ( quando ci sono ), a differenza
            dei

            fanboy


            apple e microsoft che scompaiono appena
            esce

            un


            articolo riguardo gigantesche falle nei
            loro


            amati software e


            store



            Vedi, non è che scompariamo, in realtà
            abbiamo

            altro da fare e sappiamo che c'è chi se ne

            occuperà. E abbiamo pagato (e anche, alle
            volte,

            tanto) anche per

            questo.



            E questa la cosa truce che non vi entra in
            quella

            testolina.

            No infatti non capiamo perchè pagare tanto una
            cosa che alla fine è un colabrodo nè più ne meno
            quelle
            aggratisse...

            (rotfl)E si che scrivo e parlo italiano...Ma se devo esprimermi in altra lingua dillo.
          • Passante scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Passante

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: collione



            e perchè posti i risultati di
            google?

            per

            far



            vedere il



            numeretto?







            ti rendi conto che il 90% di quei
            link


            parlano


            di



            ghost e solo il 10% di
            qualcos'altro?











            e giusto per citare cosa scrive

            Maruccia

            a



            riguardo: "Le patch sono già



            pronte"







            hai realizzato che, nelle ultime 2

            settimane,



            sono uscite 3-4 falle tra mac os e
            ios
            e


            hanno



            scoperto che il loro invulnerabile
            app

            store


            è



            stato bucato alla



            grande?







            e faccio altresì notare che io non
            ho

            mai



            minimizzato o negato i problemi di

            sicurezza


            di



            linux ( quando ci sono ), a
            differenza

            dei


            fanboy



            apple e microsoft che scompaiono
            appena

            esce


            un



            articolo riguardo gigantesche
            falle
            nei

            loro



            amati software e



            store





            Vedi, non è che scompariamo, in realtà

            abbiamo


            altro da fare e sappiamo che c'è chi se
            ne


            occuperà. E abbiamo pagato (e anche,
            alle

            volte,


            tanto) anche per


            questo.





            E questa la cosa truce che non vi entra
            in

            quella


            testolina.



            No infatti non capiamo perchè pagare tanto
            una

            cosa che alla fine è un colabrodo nè più ne
            meno

            quelle

            aggratisse...



            (rotfl)

            E si che scrivo e parlo italiano...

            Ma se devo esprimermi in altra lingua dillo.No, dovresti prima doventare una persona normale, a quel punto forse ti cresce il senso critico, quindi vedrai che pure tu ti metti a perculare un certo "maxsix" che posta da queste parti.
          • collione scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            Vedi, non è che scompariamo, in realtà abbiamo
            altro da fare e sappiamo che c'è chi se ne
            occuperà. E abbiamo pagato (e anche, alle volte,
            tanto) anche per
            questo.tipico discorso da non addetto ai lavoristai dicendo che paghi per avere un prodotto che ti dà più problemi di uno gratis?sei messo proprio male allora
            E questa la cosa truce che non vi entra in quella
            testolina.a te invece entrano gli accheri nell'icoso
          • panda rossa scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix


            Vedi, non è che scompariamo, in realtà
            abbiamo

            altro da fare e sappiamo che c'è chi se ne

            occuperà. E abbiamo pagato (e anche, alle
            volte,

            tanto) anche per

            questo.

            tipico discorso da non addetto ai lavori

            stai dicendo che paghi per avere un prodotto che
            ti dà più problemi di uno
            gratis?Sta dicendo che paga per farsi legare polsi caviglie e collo a qualcosa che non sa valutare e non sa giudicare e deve accettare supinamente quello che gli viene propinato e gli dicono pure che e' giusto cosi'.
            sei messo proprio male alloraNessuno lo invidia, infatti.

            E questa la cosa truce che non vi entra in
            quella

            testolina.

            a te invece entrano gli accheri nell'icosoE gli entra pure la trave nell'oXXXX.
          • collione scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: panda rossa
            E gli entra pure la trave nell'oXXXX.bellissima questa, sicuramente molto diversa ( in quanto a finezza ) alla volgarità delle affermazioni del nostro eroe macaco http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274041&m=4274918#p4274918hahahaha a sbarellato di brutto quando ha capito che i suoi eroi non sono altro che degli squallidi secondini :D
          • maxsix scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix


            Vedi, non è che scompariamo, in realtà
            abbiamo

            altro da fare e sappiamo che c'è chi se ne

            occuperà. E abbiamo pagato (e anche, alle
            volte,

            tanto) anche per

            questo.

            tipico discorso da non addetto ai lavori
            tipico discorso da addetto ai lavori che fa altro e non vuole preoccuparsi del telefono che ha in tasca che DEVE funzionare SEMPRE e BENE.
            stai dicendo che paghi per avere un prodotto che
            ti dà più problemi di uno
            gratis?

            sei messo proprio male allora
            No pago perchè se succede qualcosa qualcuno sistema senza che io me ne debba preoccupare, sincerely ho altro da fare.

            E questa la cosa truce che non vi entra in
            quella

            testolina.

            a te invece entrano gli accheri nell'icosoDimostrazione pratica?
          • collione scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: maxsix
            tipico discorso da addetto ai lavori che fa altro
            e non vuole preoccuparsi del telefono che ha in
            tasca che DEVE funzionare SEMPRE e
            BENE.sempre? bene? ma li leggi gli articoli che PI pubblica da ormai 2 settimane su bug e vulnerabilità gigantesche nei tuoi icosi?
            No pago perchè se succede qualcosa qualcuno
            sistema senza che io me ne debba preoccupare,
            sincerely ho altro da
            fare.eh? perchè nel mondo foss non li sistemano i bug? la tua apple ti ha lasciato col XXXX per aria per mesi ( forse anni ) col bug dell'app store!!!e tu li paghi per farti trattare così
            Dimostrazione pratica?basta scorrere la sezione sicurezza di pile ultime 2 settimane sono state molto interessanti (rotfl)e comunque potrei girarti la domanda, visto che al 90% parli per sentito dire o per fare FUDquando non hai argomenti sbrocchi come hai fatto qui http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274041&m=4274918#p4274918la verità ti fa così male? eh certo, dopo aver pagato migliaia di euro per dei fermacarte iperbacati (rotfl)
    • meridiano scrive:
      Re: Dentro il foss(o)
      - Scritto da: maxsix
      Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il
      kernel Linux è il peggiore di sempre, scritto da
      una manica di dilettanti diretti da un folle
      incompetente.

      Meno male che alcuni pezzi sono stati riscritti e
      inseriti a forza da
      redhat.meno male che non capisci un XXXXX di nulla in nessun campo, così quando ti insultano e ti sputano in faccia tutto il disprezzo che meriti non sbagliano
    • macacaro scrive:
      Re: Dentro il foss(o)
      ciao troll lo so che la verità ti fa male male malehttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274025&m=4274150#p4274150
    • Shiba scrive:
      Re: Dentro il foss(o)
      - Scritto da: maxsix
      Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il
      kernel Linux è il peggiore di sempre, scritto da
      una manica di dilettanti diretti da un folle
      incompetente.

      Meno male che alcuni pezzi sono stati riscritti e
      inseriti a forza da
      redhat.Quindi se per l'ennesima volta ti chiedo di dimostrarlo <s
      non scappi con la coda tra le gambe </s
      non mi rispondi che non hai abbastanza tempo?
    • Shiba scrive:
      Re: Dentro il foss(o)
      - Scritto da: maxsix
      Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che il
      kernel Linux è il peggiore di sempre, scritto da
      una manica di dilettanti diretti da un folle
      incompetente.

      Meno male che alcuni pezzi sono stati riscritti e
      inseriti a forza da
      redhat.Quindi se per l'ennesima volta ti chiedo di dimostrarlo <s
      non scappi con la coda tra le gambe </s
      non mi dici che non hai tempo, vero?@PI: non si può sbugiardare la trollata, vero, altrimenti calano i click...
      • maxsix scrive:
        Re: Dentro il foss(o)
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: maxsix

        Tra qualche anno, quando ci si accorgerà che
        il

        kernel Linux è il peggiore di sempre,
        scritto
        da

        una manica di dilettanti diretti da un folle

        incompetente.



        Meno male che alcuni pezzi sono stati
        riscritti
        e

        inseriti a forza da

        redhat.

        Quindi se per l'ennesima volta ti chiedo di
        dimostrarlo <s
        non scappi con la coda tra
        le gambe </s
        non mi dici che non hai
        tempo,
        vero?

        @PI: non si può sbugiardare la trollata, vero,
        altrimenti calano i
        click...kernel.org.Buona lettura.
        • Shiba scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: maxsix


          Tra qualche anno, quando ci si
          accorgerà
          che

          il


          kernel Linux è il peggiore di sempre,

          scritto

          da


          una manica di dilettanti diretti da un
          folle


          incompetente.





          Meno male che alcuni pezzi sono stati

          riscritti

          e


          inseriti a forza da


          redhat.



          Quindi se per l'ennesima volta ti chiedo di

          dimostrarlo <s
          non scappi con la
          coda
          tra

          le gambe </s
          non mi dici che non hai

          tempo,

          vero?



          @PI: non si può sbugiardare la trollata,
          vero,

          altrimenti calano i

          click...

          kernel.org.

          Buona lettura.Quindi ancora una volta fai la figura del cioccolataio. Un divertimento senza fine.
          • Passante scrive:
            Re: Dentro il foss(o)
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: Shiba


            - Scritto da: maxsix



            Tra qualche anno, quando ci si

            accorgerà

            che


            il



            kernel Linux è il peggiore di
            sempre,


            scritto


            da



            una manica di dilettanti diretti
            da
            un

            folle



            incompetente.







            Meno male che alcuni pezzi sono
            stati


            riscritti


            e



            inseriti a forza da



            redhat.





            Quindi se per l'ennesima volta ti
            chiedo
            di


            dimostrarlo <s
            non scappi con la

            coda

            tra


            le gambe </s
            non mi dici che
            non
            hai


            tempo,


            vero?





            @PI: non si può sbugiardare la trollata,

            vero,


            altrimenti calano i


            click...



            kernel.org.



            Buona lettura.

            Quindi ancora una volta fai la figura del
            cioccolataio. Un divertimento senza
            fine.Beh, ormai lo conosciamo (rotfl)
        • Shiba scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: maxsix


          Tra qualche anno, quando ci si
          accorgerà
          che

          il


          kernel Linux è il peggiore di sempre,

          scritto

          da


          una manica di dilettanti diretti da un
          folle


          incompetente.





          Meno male che alcuni pezzi sono stati

          riscritti

          e


          inseriti a forza da


          redhat.



          Quindi se per l'ennesima volta ti chiedo di

          dimostrarlo <s
          non scappi con la
          coda
          tra

          le gambe </s
          non mi dici che non hai

          tempo,

          vero?



          @PI: non si può sbugiardare la trollata,
          vero,

          altrimenti calano i

          click...

          kernel.org.

          Buona lettura.Quindi ancora una volta fai la figura del cioccolataio. Un divertimento senza fine.
        • Shiba scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: maxsix


          Tra qualche anno, quando ci si
          accorgerà
          che

          il


          kernel Linux è il peggiore di sempre,

          scritto

          da


          una manica di dilettanti diretti da un
          folle


          incompetente.





          Meno male che alcuni pezzi sono stati

          riscritti

          e


          inseriti a forza da


          redhat.



          Quindi se per l'ennesima volta ti chiedo di

          dimostrarlo <s
          non scappi con la
          coda
          tra

          le gambe </s
          non mi dici che non hai

          tempo,

          vero?



          @PI: non si può sbugiardare la trollata,
          vero,

          altrimenti calano i

          click...

          kernel.org.

          Buona lettura.Quindi ancora una volta fai la figura del cioccolataio. Un divertimento senza fine.
        • Shiba scrive:
          Re: Dentro il foss(o)
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: maxsix


          Tra qualche anno, quando ci si
          accorgerà
          che

          il


          kernel Linux è il peggiore di sempre,

          scritto

          da


          una manica di dilettanti diretti da un
          folle


          incompetente.





          Meno male che alcuni pezzi sono stati

          riscritti

          e


          inseriti a forza da


          redhat.



          Quindi se per l'ennesima volta ti chiedo di

          dimostrarlo <s
          non scappi con la
          coda
          tra

          le gambe </s
          non mi dici che non hai

          tempo,

          vero?



          @PI: non si può sbugiardare la trollata,
          vero,

          altrimenti calano i

          click...

          kernel.org.

          Buona lettura.Quindi ancora una volta fai la figura del cioccolataio. Un divertimento senza fine.
  • Cognome e nome scrive:
    L'open source funziona meglio!
    Incredibile... all'inizio non esisteva nemmeno il concetto di software proprietario, finché qualcuno ha intravisto la possibilità di fare guadagni facili chiudendo i sorgenti e vendendo licenze d'uso a caro prezzo.In questo modo l'autore del software può esercitare il proprio potere inserendo backdoor e funzionalità malevole per spiare, vincolare, controllare, e bombardare l'utente di pubblicità.Fortunatamente alcuni hacker hanno avviato il movimento del software libero per realizzare un'alternativa che riportasse il potere in mano all'utente. Ed ha funzionato (vedi GNU/Linux,*BSD).Poi qualcuno ha iniziato a promuovere il software libero come "open source" pensando (giustamente) che in ambito aziendale la parola "libertà" fosse mal vista (soprattutto se abbinata alla parola "utente"). Ed ha funzionato: basti pensare che i servizi di Google,Facebook & co. girano tutti su server Linux.Quindi ora abbiamo software che ci controlla, ci vincola, ci spia, ci bombarda di pubblicità... ma lo fa molto meglio, perché è open source! ;-P
    • cantinaro scrive:
      Re: L'open source funziona meglio!
      Commento impeccabile e divertente. Resta il software libero, l' ultima difesa contro l' Open corporativo.
    • Viandande scrive:
      Re: L'open source funziona meglio!
      ricordati che e' venuto tutto dall'america nel bene e nel male
      • KraziCax scrive:
        Re: L'open source funziona meglio!
        si ma linus è finlandese :D
        • Viandande scrive:
          Re: L'open source funziona meglio!
          - Scritto da: KraziCax
          si ma linus è finlandese :DPochi mesi dopo aver terminato gli studi si era gia' trasferito in america per lavoro
    • ex ex ex scrive:
      Re: L'open source funziona meglio!
      - Scritto da: Cognome e nome
      Incredibile... all'inizio non esisteva nemmeno il
      concetto di software proprietario, finché
      qualcuno ha intravisto la possibilità di fare
      guadagni facili chiudendo i sorgenti e vendendo
      licenze d'uso a caro
      prezzo.
      In questo modo l'autore del software può
      esercitare il proprio potere inserendo backdoor e
      funzionalità malevole per spiare, vincolare,
      controllare, e bombardare l'utente di
      pubblicità.

      Fortunatamente alcuni hacker hanno avviato il
      movimento del software libero per realizzare
      un'alternativa che riportasse il potere in mano
      all'utente. Ed ha funzionato (vedi
      GNU/Linux,*BSD).

      Poi qualcuno ha iniziato a promuovere il software
      libero come "open source" pensando (giustamente)
      che in ambito aziendale la parola "libertà" fosse
      mal vista (soprattutto se abbinata alla parola
      "utente"). Ed ha funzionato: basti pensare che i
      servizi di Google,Facebook & co. girano tutti su
      server
      Linux.

      Quindi ora abbiamo software che ci controlla, ci
      vincola, ci spia, ci bombarda di pubblicità... ma
      lo fa molto meglio, perché è open source!
      ;-PAbbiamo capito. Sempre la stessa vecchia storia.Uscite da 'sto sgabuzzino. Che sia gratis, che si costruiscano servizi belli e brutti sopra questo free non è un sufficiente motivo per scegliere Linux al posto di Windows o OSX, in quanto come sw, a parte 5-6 applicazioni, è molto deludente. E dato che, come dite, c'è una folta comunità mondiale sarebbe ora che molti vuoti (e ce ne sono a livello sw e hw) dell'open e del closed venissero riempiti. Potrebbe venir meno il concetto di libertà in quanto ognuno può fare quello che vuole coll'open, ma se il sw è molto scarso non c'è libertà di raggiungere risultati che si vogliono, nella libertà di occuparsi solo delle cose che si sanno o che interessano = non posso essere obbligato a conoscere la programmazione se gli interessi sono altri e il potenziamento del sw rimane una chimera se rimane solo nella testa del musicista o del grafico o del filmmaker visto che queste aree pare non interessino a nessuno se non a livelli molto elementari.Il sw closed toglierà certe libertà (quelle continuamente battute dai fanboy del free) ma non altre, le quali sono taciute dai soggetti appena citati, per opportunismo o per ignoranza.
      • Etype scrive:
        Re: L'open source funziona meglio!
        - Scritto da: ex ex ex
        Abbiamo capito. Sempre la stessa vecchia storia.
        Uscite da 'sto sgabuzzino. Che sia gratis, che si
        costruiscano servizi belli e brutti sopra questo
        free non è un sufficiente motivo per scegliere
        Linux al posto di Windows o OSXIl motivo è che con Linux ti ritrovi con un OS che funziona molto meglio e hai persino grane in meno rispetto a Windows, e parliamo di un prodotto open eh.Ieri ho provato a fare gli aggiornamenti tramite Windows update su Win 10 ,mi segnalava l'installazione di un aggiornamento ma dopo 3-4 volte falliva .La settimana scorsa mi son ritrovato a reinstallare su una macchina Win 7 SP1 vado a fare gli aggiornamenti e sta la bellezza di 2.5 ore a fare cosa non si sa visto che ha fatto attività di rete solo i primi 2 minuti , con il fantastico vantaggio di avere la CPU al 100% per tutto il tempo, il famoso proXXXXX svchost.exe monopolizza tutte le risorse di un computer, ti ricordo che è un proXXXXX in sottofondo eh.Eh l'alta efficienza di Windows ,un sistema che tu paghi eh...
        Il sw closed toglierà certe libertà (quelle
        continuamente battute dai fanboy del free) ma non
        altre, le quali sono taciute dai soggetti appena
        citati, per opportunismo o per
        ignoranza.Son curioso di sapere quali sono le altre taciute dai :)
        • ex ex ex scrive:
          Re: L'open source funziona meglio!
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: ex ex ex


          Abbiamo capito. Sempre la stessa vecchia
          storia.

          Uscite da 'sto sgabuzzino. Che sia gratis,
          che
          si

          costruiscano servizi belli e brutti sopra
          questo

          free non è un sufficiente motivo per
          scegliere

          Linux al posto di Windows o OSX

          Il motivo è che con Linux ti ritrovi con un OS
          che funziona molto meglio e hai persino grane in
          meno rispetto a Windows, Ma tanti non fanno cose SOLO col sistema operativo,volete caXXXXX o no?
          La settimana scorsa mi son ritrovato a
          reinstallare su una macchina Win 7 SP1 vado a
          fare gli aggiornamenti e sta la bellezza di 2.5
          ore a fare cosa non si sa visto che ha fatto
          attività di rete solo i primi 2 minuti , con il
          fantastico vantaggio di avere la CPU al 100% per
          tutto il tempo, il famoso proXXXXX svchost.exe
          monopolizza tutte le risorse di un computer, ti
          ricordo che è un proXXXXX in sottofondo
          eh.
          Eh l'alta efficienza di Windows ,un sistema che
          tu paghi
          eh...Son d'accordissimo, ma se a me serve subito, oltre al SO,un programma (con tutte le funzioni e un'interfaccia adeguata)di montaggio video o DAW o editor sonoro, gli unici che possono ciò sono Mac-OSX e PC-Windows. Interessa fare video, non portare avanti ideologie.

          Il sw closed toglierà certe libertà (quelle

          continuamente battute dai fanboy del free)
          ma
          non

          altre, le quali sono taciute dai soggetti
          appena

          citati, per opportunismo o per

          ignoranza.

          Son curioso di sapere quali sono le altre taciute
          dai
          :)Basta che ti prendi la briga di provare personalmente (magari con l'aiuto di uno abbastanza esperto per ogni applicativo) un programma tipo montaggio video, di editor audio, un DAW e fotoritocco per Mac, Windows e Linux e poi vedrai la differenza, e che differenza. LMMS, Gimp, KDEnlive, Pitivi, Audacity, Ardour, non sono proprio delle alternative valide a Photoshop, Pixelmator, Logic, Power director, iMovie, Audition, Mixcraft, Sample tank, Main stage, per forma e sostanza.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: ex ex ex
            Ma tanti non fanno cose SOLO col sistema
            operativo,
            volete caXXXXX o no?Come in tutti gli altri campi le cose o le sai o le impari ,DOPO ti applichi.Non puoi avere l'arroganza di pretendere che tutto sia a tua immagine e somiglianza per tue limitazioni, lo capisci o no ?
            Son d'accordissimo, ma se a me serve subito,
            oltre al
            SOD'accordissimo un ciuffolo parliamo di OS e programmi fatti dall'azienda informatica più conosciuta e ricca del pianeta, ora non so te ma queste cose sono tollerate su prodotti gratuiti non su un prodotto che tu paghi.
            un programma (con tutte le funzioni e
            un'interfaccia
            adeguata)Tuoi limiti...
            di montaggio video o DAW o editor sonoro, gli
            unici che possono ciò sono Mac-OSX e PC-Windows.
            Interessa fare video, non portare avanti
            ideologie.E i programmi che hai non si basano su un OS ,se hai un problema su quello che come credi di poter lavorare.
            Basta che ti prendi la briga di provare
            personalmente (magari con l'aiuto di uno
            abbastanza esperto per ogni applicativo) un
            programma tipo montaggio video, di editor audio,
            un DAW e fotoritocco per Mac, Windows e Linux e
            poi vedrai la differenza, e che differenza.
            LMMS, Gimp, Audacity, non
            sono proprio delle alternative valide li conosco, sono alternative valide.
            Photoshop, Pixelmator, Logic, Power director,
            iMovie, Audition, Mixcraft, Sample tank, Main
            stage, per forma e
            sostanza.Ma che diamine di paragoni mi fai ?Sono aziende miliardarie e il target è quello professionale non certo per l'hobbysta che si vuole appassionare ai suddetti campi.Secondo le stupidaggini che trovi dentro il Mac OS che iniziano per iXx sostituiscono interamente le funzioni di una suite da ufficio completa o programmi su cui le aziende più famose ci hanno fatto montagne di soldi ?
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Ma tanti non fanno cose SOLO col sistema

            operativo,

            volete caXXXXX o no?

            Come in tutti gli altri campi le cose o le sai o
            le impari ,DOPO ti
            applichi.
            Non puoi avere l'arroganza di pretendere che
            tutto sia a tua immagine e somiglianza per tue
            limitazioni, lo capisci o no
            ?Come ho detto, so di musica, audio, video e fotografia. OSX e Windows mi permettono di applicarmi a certi livelli, Linux no. Tutto qui.Non posso fare passi indietro solo perché alla TUA arroganza fa comodo così. Tu sei limitato per le applicazioni e gli altri non possono adeguarsi alle TUE immagini, se possono avere di meglio, close o a pagamento che siano. Sei tu che porta avanti il confronto con le altre piattaforme. Il Mac cerca solo di agevolare il lavoro creativo, Windows è una specie di compromesso generale, ma entrambi non si filano Linux. Non è un parametro che permette certi livelli.

            Son d'accordissimo, ma se a me serve subito,

            oltre al

            SO

            D'accordissimo un ciuffolo parliamo di OS e
            programmi fatti dall'azienda informatica più
            conosciuta e ricca del pianeta, ora non so te ma
            queste cose sono tollerate su prodotti gratuiti
            non su un prodotto che tu
            paghi.A me, e non solo, non interessa. Interessa solo produrre certe cose in un certo modo.

            un programma (con tutte le funzioni e

            un'interfaccia

            adeguata)

            Tuoi limiti...I risultati che ottengo invece incrementano i tuoi o quelli della cosa per cui fai il tifo.

            di montaggio video o DAW o editor sonoro, gli

            unici che possono ciò sono Mac-OSX e
            PC-Windows.

            Interessa fare video, non portare avanti

            ideologie.

            E i programmi che hai non si basano su un OS ,se
            hai un problema su quello che come credi di poter
            lavorare.Su Mac mai avuti. Su Windows so risolvere molto velocemente.Su Linux cosa dovrei fare? Imparare il Pyton? Imparare analisi matematica e acustica per crearmi l'algoritmo che nessuno ha ancora fatto per emulare un Marshall anni 70 o uno Shure 5575LE limited edition?

            Basta che ti prendi la briga di provare

            personalmente (magari con l'aiuto di uno

            abbastanza esperto per ogni applicativo) un

            programma tipo montaggio video, di editor
            audio,

            un DAW e fotoritocco per Mac, Windows e
            Linux
            e

            poi vedrai la differenza, e che differenza.


            LMMS, Gimp, Audacity, non

            sono proprio delle alternative valide

            li conosco, sono alternative valide.Non direi proprio.

            Photoshop, Pixelmator, Logic, Power director,

            iMovie, Audition, Mixcraft, Sample tank, Main

            stage, per forma e

            sostanza.

            Ma che diamine di paragoni mi fai ?
            Sono aziende miliardarie e il target è quello
            professionale non certo per l'hobbysta che si
            vuole appassionare ai suddetti
            campi.Professionale???? Tiriamo pure via Photoshop, ma gli altri sono abbordabilissimi. Logic è professionale ma per quello che fa ha un prezzo ridicolo.Gli altri si attestano sotto i 50-60 euro.Va a studiarli, che è meglio.
            Secondo le stupidaggini che trovi dentro il Mac
            OS che iniziano per iXx sostituiscono interamente
            le funzioni di una suite da ufficio completa o
            programmi su cui le aziende più famose ci hanno
            fatto montagne di soldi
            ?Direi proprio di sì.Avranno fatto una montagna di soldi proprio perché sono molto più pronte all'uso e performanti di quelle di Linux, hardware interno ed esterno compreso.Le hai mai usate in modo abbastanza approfondito? Dubito.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: ex ex ex
            Come ho detto, so di musica, audio, video e
            fotografia. OSX e Windows mi permettono di
            applicarmi a certi livelli, Linux no. Tutto
            qui.Certo perché i programmi che usi sono a corredo di queli OS,non sono fatti da altre aziende ,vero ?Di nuovo ti sbagli, sotto Linux puoi far girare anche programmi Windows...
            Non posso fare passi indietro solo perché alla
            TUA arroganza fa comodo così.Non c'è alcuna arroganza in quello che ti ho detto
            Tu sei limitato per le applicazioni e gli altri non possono adeguarsi
            alle TUE immagini, se possono avere di meglio,
            close o a pagamento che siano.Veramente uso di tutto, poi quello che fanno gli altri non mi interessa minimamente.
            Sei tu che porta avanti il confronto con le altre piattaforme.Sei tu che hai portato in campo programmi professionali che non stanno di certo 50 Euro...Il confronto l'ho fatto per farti notare che non è tutto rosa e fiori come altri credono.
            Il Mac cerca solo di agevolare il lavoro creativoe per newbie che non ne capiscono un H d'informatica...
            Windows è una specie di compromesso generale, ma
            entrambi non si filano Linux.Un OS che si dovrebbe filare un altro ? :D
            Non è un parametro
            che permette certi
            livelli.Infatti i parametri sono altri, di certo non manopoline luccicanti :D
            A me, e non solo, non interessa. Interessa solo
            produrre certe cose in un certo
            modo.Dovrebbe interessarti visto che i programmi che usi poggiano su un OS ;)
            I risultati che ottengo invece incrementano i
            tuoi o quelli della cosa per cui fai il
            tifo.Tu hai bisogno di cose preconfezionate e già belle e pronte, io non ho questi limiti e non faccio il tifo per nessuno.
            Su Mac mai avuti. Su Windows so risolvere molto
            velocemente.Li usi come soprammobili ?
            Su Linux cosa dovrei fare? Imparare il Pyton?E perché mai ?
            Imparare analisi matematica e acustica per
            crearmi l'algoritmo che nessuno ha ancora fatto
            per emulare un Marshall anni 70 o uno Shure
            5575LE limited
            edition?Ti renderebbe un esperto del settore, vedi che non tutti i mali vengono per nuocere ? :)
            Non direi proprio.Direi proprio di si invece...
            Professionale???? Tiriamo pure via Photoshop, ma
            gli altri sono abbordabilissimi. Logic è
            professionale ma per quello che fa ha un prezzo
            ridicolo.
            Gli altri si attestano sotto i 50-60 euro.Scommetto che li hai craccati :D
            Va a studiarli, che è meglio.Oddio, sei proprio uno legato alle marchette eh.Per ogni lavoro che ho fatto non ho dovuto spendere un centesimo, a volte senza neanche prendere programmi specifici per lo scopo.Per grafica e audio per il lavoro che mi occorreva farci erano più che sufficienti le alternative gratuite, per i video ,tranne qualche conversione non mi è mai servito nient'altro.
            Direi proprio di sì.XXXXXXXta galattica e lo sai, però ti costa ammetterlo.
            Avranno fatto una montagna di soldi proprio
            perché sono molto più pronte all'usoNo, per loro era solo business e mi spiace ma se metti in mano Photoshop ad uno per la prima volta senza un corso dietro lo userà alla stessa maniera di Paint ,non diciamo stupidaggini.
            performanti di quelle di Linux, hardware interno
            ed esterno
            compreso.Questa fa ancora più ridere, Linux è molto più efficiente di Windows o quel bloatware di Mac sull'hardware ,non si cono paragoni.Prova a guardare i requisiti minimi :D
            Le hai mai usate in modo abbastanza approfondito?
            Dubito.Quelle scemenze per poppanti dentro i Mac ?Ma fammi il piacere va...
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Come ho detto, so di musica, audio, video e

            fotografia. OSX e Windows mi permettono di

            applicarmi a certi livelli, Linux no. Tutto

            qui.

            Certo perché i programmi che usi sono a corredo
            di queli OS,non sono fatti da altre aziende ,vero
            ?
            Di nuovo ti sbagli, sotto Linux puoi far girare
            anche programmi
            Windows...Dovrei sapere prima se quelli che uso sono facilmente e completamente implementati, e poi... tutti i tuoi discorsi contro il non free?E poi... complicanza inutile. Solo per usare Linux. Mah.

            Il Mac cerca solo di agevolare il lavoro
            creativo

            e per newbie che non ne capiscono un H
            d'informatica...Mica sono obbligati. C'è chi scrive libri, corregge foto, crea un sound, ... Anche i professionisti: aspettano anche un anno, prima di installare una versione nuova di un programma per non avere XXXXXX col sistema operativo o con le periferiche. A volte stanno con la versione vecchissima, tanto quello di cui hanno bisogno, lo fanno.

            Windows è una specie di compromesso
            generale,
            ma

            entrambi non si filano Linux.

            Un OS che si dovrebbe filare un altro ? :DIntendevo i sostenitori.

            Non è un parametro

            che permette certi

            livelli.

            Infatti i parametri sono altri, di certo non
            manopoline luccicanti
            :DA volte servono anche quelle.

            A me, e non solo, non interessa. Interessa
            solo

            produrre certe cose in un certo

            modo.

            Dovrebbe interessarti visto che i programmi che
            usi poggiano su un OSFattore che passa in secondo piano.

            I risultati che ottengo invece incrementano i

            tuoi o quelli della cosa per cui fai il

            tifo.

            Tu hai bisogno di cose preconfezionate e già
            belle e pronte, io non ho questi limiti e non
            faccio il tifo per
            nessuno.Mettiti a comporre, registrare, creare, elaborare e mixare 8 tracce và, con un programma anche preconfezionato, e poi ne parliamo. ;-)

            Su Mac mai avuti. Su Windows so risolvere
            molto

            velocemente.

            Li usi come soprammobili ?Per niente.

            Imparare analisi matematica e acustica per

            crearmi l'algoritmo che nessuno ha ancora
            fatto

            per emulare un Marshall anni 70 o uno Shure

            5575LE limited

            edition?

            Ti renderebbe un esperto del settore, vedi che
            non tutti i mali vengono per nuocere ?
            :)Ci sono già. Perchè poi dovrei diventare esperto del settore, mentre i programmatori della comunità Linux no, e affermare che i programmi si equivalgono?Chi ha creato i plug-in per le emulazioni di microfoni e amplificatori non necessariamente sa cos'è la Eolia o un piano in soggettiva o un foley.

            Professionale???? Tiriamo pure via
            Photoshop,
            ma

            gli altri sono abbordabilissimi. Logic è

            professionale ma per quello che fa ha un
            prezzo

            ridicolo.

            Gli altri si attestano sotto i 50-60 euro.

            Scommetto che li hai craccati :DTutti originali.

            Va a studiarli, che è meglio.

            Oddio, sei proprio uno legato alle marchette eh.No, sono legato alle cose che funzionano.

            Avranno fatto una montagna di soldi proprio

            perché sono molto più pronte all'uso

            No, per loro era solo business e mi spiace ma seMa funzionano e c'è continua innovazione. A volte grottesca (es. grafica) altre volte doverosa e ad-hoc (Alchemy, in logic e app su tablet - che non c'entra niente con il primo).
            metti in mano Photoshop ad uno per la prima volta
            senza un corso dietro lo userà alla stessa
            maniera di Paint ,non diciamo
            stupidaggini.Quello non dipende da me, io lo so usare in modo abbastanza completo.

            performanti di quelle di Linux, hardware
            interno

            ed esterno

            compreso.

            Questa fa ancora più ridere, Linux è molto più
            efficiente di Windows o quel bloatware di Mac
            sull'hardware ,non si cono
            paragoni.
            Prova a guardare i requisiti minimi :DSarà, ma in giro Linux si vede molto poco.

            Le hai mai usate in modo abbastanza
            approfondito?

            Dubito.

            Quelle scemenze per poppanti dentro i Mac ?
            Ma fammi il piacere va...Disse la volpe...
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: ex ex ex
            Dovrei sapere prima se quelli che uso sono
            facilmente e completamente implementati, e poi...
            tutti i tuoi discorsi contro il non
            free?Facilmente ? :DQuali discorsi contro i non free ? Non mi pare di aver fatto un appello per la conversione dei pargoli ,se lo vuoi usare sono li altrimenti son fatti tuoi.
            E poi... complicanza inutile. Solo per usare
            Linux.
            Mah.Quale complicanza ? :D
            A volte servono anche quelle.cavolate...
            Fattore che passa in secondo piano.Ti si blocca o non ti si avvia il sistema operativo voglio vedere come lavori...
            Mettiti a comporre, registrare, creare, elaborare
            e mixare 8 tracce và, con un programma anche
            preconfezionato, e poi ne parliamo.
            ;-)Fatto qualche volta per divertimento personale senza spendere un centesimo e con ottimi risultati sebbene non erano software professionali.
            Per niente.Allora come minimo non sei sincero ;)
            Ci sono già. Perchè poi dovrei diventare esperto
            del settore, mentre i programmatori della
            comunità Linux no, e affermare che i programmi si
            equivalgono?essendo programmatori lo sono già ,si e i programmi sono ottimi per le stesse funzioni usate in quelli a pagamento.Se vuoi qualcosa di più paghi quello professionale che è specifico per quel lavoro, non è quello il target di molti programmi open come on lo è di molti programmi a pagamento.
            Chi ha creato i plug-in per le emulazioni di
            microfoni e amplificatori non necessariamente sa
            cos'è la Eolia o un piano in soggettiva o un
            foley.Come fai a creare un plug-in specifico senza sapere nulla di quello che andrò a fare ?
            Tutti originali.Ceeeeeerto :D
            No, sono legato alle cose che funzionano.No legato alle marchette e ai luoghi comuni.
            Ma funzionano e c'è continua innovazione. A volte
            grottesca (es. grafica) altre volte doverosa e
            ad-hoc (Alchemy, in logic e app su tablet - che
            non c'entra niente con il
            primo).E vorrei vedere pure se non funziona una cosa per cui hai pagato, essendo il loro business principale secondo te sono così scemi da tagliarsi le mani da soli visto che vivono di quello ?Poi innovazione, molti dei programmi a pagamento mettono il 3% di funzioni in più che poi nessuno usa ,però dai l'idea che c'è qualcosa per cui vale la pena pagare :D
            Quello non dipende da me, io lo so usare in modo
            abbastanza
            completo.Quindi non è vero che basta la semplificazione, la bella grafica, eccDevi sapere cosa fa altrimenti tanto vale usi quello in dotazione all'OS
            Sarà, ma in giro Linux si vede molto poco.La bontà di un software non deve mica essere per forza legata alla sua diffusione.Considerando poi che Windows si è diffuso in modo capillare grazie al preinstallato e Mac Os lo trovi unicamente se compri un Mac.Solo alcune distro Linux sono commerciali, spesso paghi solo il supporto e la formazione, per il resto non gliene viene niente a nessuno farti cambiare PC per fartene comprare uno nuovo ;)
            Disse la volpe...Non c'è nessuna volpe, tranne gli applefan che credono a queste scemenze nessuno seriamente invidia un prodotto apple e le scemenze demenziali che ci girano sopra ;)
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Dovrei sapere prima se quelli che uso sono

            facilmente e completamente implementati, e
            poi...

            tutti i tuoi discorsi contro il non

            free?

            Facilmente ? :D
            Quali discorsi contro i non free ? Non mi pare di
            aver fatto un appello per la conversione deiAppelli no, ma denigrazioni a palate. L'autoproclamazione ad angioletto non ti si addice proprio.

            E poi... complicanza inutile. Solo per usare

            Linux.

            Mah.

            Quale complicanza ? :DAppunto, studia di più e meglio.

            A volte servono anche quelle.

            cavolate...OK, rimani negli anni 90, contento tu.

            Fattore che passa in secondo piano.

            Ti si blocca o non ti si avvia il sistema
            operativo voglio vedere come
            lavori...Mi basta molto meno che imparare la programmazione, la compilazione e l'analisi matematica.

            Mettiti a comporre, registrare, creare,
            elaborare

            e mixare 8 tracce và, con un programma anche

            preconfezionato, e poi ne parliamo.

            ;-)

            Fatto qualche volta per divertimento personale
            senza spendere un centesimo e con ottimi
            risultati sebbene non erano software
            professionali.Chi lo ha detto che sono stati ottimi risultati?Tua mamma? I tuoi amici? (rotfl)

            Per niente.

            Allora come minimo non sei sincero ;)Ti piacerebbe troppo.

            Ci sono già. Perchè poi dovrei diventare
            esperto

            del settore, mentre i programmatori della

            comunità Linux no, e affermare che i
            programmi
            si

            equivalgono?

            essendo programmatori lo sono già ,si e iSe lo fossero, i programmi non sarebbero così.
            programmi sono ottimi per le stesse funzioni
            usate in quelli a
            pagamento.
            Se vuoi qualcosa di più paghi quello
            professionale che è specifico per quel lavoro,
            non è quello il target di molti programmi open
            come on lo è di molti programmi a
            pagamento.Queste sì che sono cavolate.

            Chi ha creato i plug-in per le emulazioni di

            microfoni e amplificatori non
            necessariamente
            sa

            cos'è la Eolia o un piano in soggettiva o un

            foley.

            Come fai a creare un plug-in specifico senza
            sapere nulla di quello che andrò a fare
            ?Se vuoi fare un programma per un certo campo e poi divulgarlo come equivalente ti informi o segui le direttive di uno (o più) che sa.

            No, sono legato alle cose che funzionano.

            No legato alle marchette e ai luoghi comuni.


            Ma funzionano e c'è continua innovazione. A
            volte

            grottesca (es. grafica) altre volte doverosa
            e

            ad-hoc (Alchemy, in logic e app su tablet -
            che

            non c'entra niente con il

            primo).

            E vorrei vedere pure se non funziona una cosa per
            cui hai pagato, essendo il loro business
            principale secondo te sono così scemi da
            tagliarsi le mani da soli visto che vivono di
            quello
            ?Non lo so, ma ci sono scemi che vogliono far passare una Panda modello base per una Car Force One.
            Poi innovazione, molti dei programmi a pagamento
            mettono il 3% di funzioni in più che poi nessuno
            usa ,però dai l'idea che c'è qualcosa per cui
            vale la pena pagare
            :DQuello non dipende dal programma.

            Sarà, ma in giro Linux si vede molto poco.

            La bontà di un software non deve mica essere per
            forza legata alla sua
            diffusione.Se è buono, si diffonde. Io sono uno dei primi che lo farebbe. Lo faccio per per tutto il free valido, Libre Office in primis.

            Disse la volpe...

            Non c'è nessuna volpe, tranne gli applefan che
            credono a queste scemenze nessuno seriamente
            invidia un prodotto apple e le scemenze
            demenziali che ci girano sopra
            ;)Digiuno proprio.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: ex ex ex
            Appelli no, ma denigrazioni a palate.Certo come quei nuovi software mettono il 3% di novità in più rispetto alla versione precedente o fanno un ritocchino alla grafica ed ecco la nuova versione :D
            L'autoproclamazione ad angioletto non ti si
            addice
            proprio.Infatti non sono un angioletto.
            Appunto, studia di più e meglio.Muahahah ,prima affermi una cosa e quando ti chiedono numi non rispondi, ma che esperto sei ? (rotfl)
            OK, rimani negli anni 90, contento tu.A differenza tua non ho bisogno di una interfaccia sbrilluccicosa per gridare al miracolo :D
            Mi basta molto meno che imparare la
            programmazione, la compilazione e l'analisi
            matematica.Ahahaah
            Chi lo ha detto che sono stati ottimi risultati?
            Tua mamma? I tuoi amici? (rotfl)Io, dato che ho detto per uso personale.Tipico degli utonti apple fare i XXXXXXtti su delle cose banalissime, scendi dal pero va...
            Ti piacerebbe troppo.So già che è così ,altrimenti a domande specifiche avresti risposto anziché millantare le tue fantaconoscenze :D
            Se lo fossero, i programmi non sarebbero così.Perché devono avere la tua approvazione ? LOL
            Queste sì che sono cavolate.Le tue sicuramente...
            Non lo so, ma ci sono scemi che vogliono far
            passare una Panda modello base per una Car Force
            One.Poi ci sono scemi creduloni che danno retta a tutte le fesserie dei colleghi senza informarsi un minimo :D
            Se è buono, si diffonde. Io sono uno dei primi
            che lo farebbe. Lo faccio per per tutto il free
            valido, Libre Office in
            primis.Un programma può essere ottimo ma può far parte di una nicchia molto ristretta o non sfondare perché le solite pecore vanno sempre sui nomi noti.
            Digiuno proprio.Vai via dilettante che è meglio...
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Appelli no, ma denigrazioni a palate.

            Certo come quei nuovi software mettono il 3% di
            novità in più rispetto alla versione precedente o
            fanno un ritocchino alla grafica ed ecco la nuova
            versione
            :DEvvai coi numeri a vanvera.

            Appunto, studia di più e meglio.

            Muahahah ,prima affermi una cosa e quando ti
            chiedono numi non rispondi, ma che esperto sei ?
            (rotfl)Vuoi tutto pronto con uno schiocco di dita?Beh, anch'io.

            Chi lo ha detto che sono stati ottimi
            risultati?

            Tua mamma? I tuoi amici? (rotfl)

            Io, Scendi dal pero.Non eri tu quello che voleva lumi su cose banalissime?I miei risultati invece sono stati giudicati buoni, ma da professionisti certificati.

            Se lo fossero, i programmi non sarebbero
            così.

            Perché devono avere la tua approvazione ? LOLIo non conto niente, sono i milioni di persone che hanno sfanculato Linux e applicazioni relative perché è simbolo della mediocrità. Sempre a livello popolare, s'intende.E vedi che fine ha fatto.

            Se è buono, si diffonde. Io sono uno dei
            primi

            che lo farebbe. Lo faccio per per tutto il
            free

            valido, Libre Office in

            primis.

            Un programma può essere ottimo ma può far parte
            di una nicchia molto ristretta o non sfondare
            perché le solite pecore vanno sempre sui nomi
            noti.Finchè trovano i cafoncelli che dicono di trovarsele da soli le informazioni ma che per loro gliele si devono portare, Linux + applicazioni hanno fatto la fine che hanno fatto, questa è la realtà.
            Vai via dilettante che è meglio...Da che pulpito, anzi, da che pero.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: ex ex ex
            Evvai coi numeri a vanvera.Compra un software oggi e poi compra lo stesso tra un anno, eh vedrai che enormi differenze :D
            Vuoi tutto pronto con uno schiocco di dita?
            Beh, anch'io.No io non ne ho bisogno, anzi spesso cerco di fare quello che devo con solo quello che ho a disposizione.
            Scendi dal pero.Ci sei tu sul pero mica io eh
            Non eri tu quello che voleva lumi su cose
            banalissime?Ti avevo chiesto alcuni esempi ma ti sei guardato bene dal farli ,dovrebbe essere una bazzecola per uno del settore :D
            I miei risultati invece sono stati giudicati
            buoni, ma da professionisti
            certificati.Ahahaah mi fido ciecamente guarda solo perché lo dici tu :D
            Io non conto niente, sono i milioni di persone
            che hanno sfanculato Linux e applicazioni
            relative perché è simbolo della mediocrità.
            Sempre a livello popolare,
            s'intende.
            E vedi che fine ha fatto.Milioni di persone neanche sanno cos'è un OS figuriamoci Linux ,i pareri del branco di pecore non conta nulla.
            Finchè trovano i cafoncelli che dicono di
            trovarsele da soli le informazioni ma che per
            loro gliele si devono portare, Linux +
            applicazioni hanno fatto la fine che hanno fatto,
            questa è la
            realtà.I cafoncelli stanno dietro a 4 stupidotti che si autoproclamano professionisti ,così la loro ignoranza viene trasmessa ai sottoposti e vai di luoghi comuni :DLinux e applicazioni sono li a disposizione e vengono aggiornati ,te l'ho già detto che loro nono sono a scopo di lucro di fare concorrenza ai programmi professionali ? :D
            Da che pulpito, anzi, da che pero.Sei tu che sei un dilettante che ti autoproclami esperto ma che poi non sa fare neanche un esempio per non esporsi troppo :DAh ma sei un applefan , quindi è la norma :D
          • ma ci razzo ti dice di usare linux scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: ex ex ex
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: ex ex ex




            Ma tanti non fanno cose SOLO col sistema


            operativo,


            volete caXXXXX o no?



            Come in tutti gli altri campi le cose o le
            sai
            o

            le impari ,DOPO ti

            applichi.

            Non puoi avere l'arroganza di pretendere che

            tutto sia a tua immagine e somiglianza per
            tue

            limitazioni, lo capisci o no

            ?

            Come ho detto, so di musica, audio, video e
            fotografia. OSX e Windows mi permettono di
            applicarmi a certi livelli, Linux no. Tutto
            qui.
            Non posso fare passi indietro solo perché alla
            TUA arroganza fa comodo così. Tu sei limitato per
            le applicazioni e gli altri non possono adeguarsi
            alle TUE immagini, se possono avere di meglio,
            close o a pagamento che siano. Sei tu che porta
            avanti il confronto con le altre piattaforme. Il
            Mac cerca solo di agevolare il lavoro creativo,
            Windows è una specie di compromesso generale, ma
            entrambi non si filano Linux. Non è un parametro
            che permette certi
            livelli.



            Son d'accordissimo, ma se a me serve
            subito,


            oltre al


            SO



            D'accordissimo un ciuffolo parliamo di OS e

            programmi fatti dall'azienda informatica più

            conosciuta e ricca del pianeta, ora non so
            te
            ma

            queste cose sono tollerate su prodotti
            gratuiti

            non su un prodotto che tu

            paghi.

            A me, e non solo, non interessa. Interessa solo
            produrre certe cose in un certo
            modo.



            un programma (con tutte le funzioni e


            un'interfaccia


            adeguata)



            Tuoi limiti...

            I risultati che ottengo invece incrementano i
            tuoi o quelli della cosa per cui fai il
            tifo.



            di montaggio video o DAW o editor
            sonoro,
            gli


            unici che possono ciò sono Mac-OSX e

            PC-Windows.


            Interessa fare video, non portare avanti


            ideologie.



            E i programmi che hai non si basano su un OS
            ,se

            hai un problema su quello che come credi di
            poter

            lavorare.

            Su Mac mai avuti. Su Windows so risolvere molto
            velocemente.
            Su Linux cosa dovrei fare? Imparare il Pyton?
            Imparare analisi matematica e acustica per
            crearmi l'algoritmo che nessuno ha ancora fatto
            per emulare un Marshall anni 70 o uno Shure
            5575LE limited
            edition?



            Basta che ti prendi la briga di provare


            personalmente (magari con l'aiuto di uno


            abbastanza esperto per ogni
            applicativo)
            un


            programma tipo montaggio video, di
            editor

            audio,


            un DAW e fotoritocco per Mac, Windows e

            Linux

            e


            poi vedrai la differenza, e che
            differenza.




            LMMS, Gimp, Audacity, non


            sono proprio delle alternative valide



            li conosco, sono alternative valide.

            Non direi proprio.



            Photoshop, Pixelmator, Logic, Power
            director,


            iMovie, Audition, Mixcraft, Sample
            tank,
            Main


            stage, per forma e


            sostanza.



            Ma che diamine di paragoni mi fai ?

            Sono aziende miliardarie e il target è quello

            professionale non certo per l'hobbysta che si

            vuole appassionare ai suddetti

            campi.

            Professionale???? Tiriamo pure via Photoshop, ma
            gli altri sono abbordabilissimi. Logic è
            professionale ma per quello che fa ha un prezzo
            ridicolo.
            Gli altri si attestano sotto i 50-60 euro.
            Va a studiarli, che è meglio.


            Secondo le stupidaggini che trovi dentro il
            Mac

            OS che iniziano per iXx sostituiscono
            interamente

            le funzioni di una suite da ufficio completa
            o

            programmi su cui le aziende più famose ci
            hanno

            fatto montagne di soldi

            ?
            Direi proprio di sì.
            Avranno fatto una montagna di soldi proprio
            perché sono molto più pronte all'uso e
            performanti di quelle di Linux, hardware interno
            ed esterno
            compreso.
            Le hai mai usate in modo abbastanza approfondito?
            Dubito.Ma dico se tu preferisci gli sbricciolii delle interfacce per celeb......li, tieniti i tuoi programmi belli su osx, e win e non rompere!Piagniucolone di un ventenne viziato.
      • meridiano scrive:
        Re: L'open source funziona meglio!
        dammi un singolo motivo per cui io debba credere alla enorme caterva di XXXXXXX che hai scritto su linux- Scritto da: ex ex ex
        - Scritto da: Cognome e nome

        Incredibile... all'inizio non esisteva
        nemmeno
        il

        concetto di software proprietario, finché

        qualcuno ha intravisto la possibilità di fare

        guadagni facili chiudendo i sorgenti e
        vendendo

        licenze d'uso a caro

        prezzo.

        In questo modo l'autore del software può

        esercitare il proprio potere inserendo
        backdoor
        e

        funzionalità malevole per spiare, vincolare,

        controllare, e bombardare l'utente di

        pubblicità.



        Fortunatamente alcuni hacker hanno avviato il

        movimento del software libero per realizzare

        un'alternativa che riportasse il potere in
        mano

        all'utente. Ed ha funzionato (vedi

        GNU/Linux,*BSD).



        Poi qualcuno ha iniziato a promuovere il
        software

        libero come "open source" pensando
        (giustamente)

        che in ambito aziendale la parola "libertà"
        fosse

        mal vista (soprattutto se abbinata alla
        parola

        "utente"). Ed ha funzionato: basti pensare
        che
        i

        servizi di Google,Facebook & co. girano
        tutti
        su

        server

        Linux.



        Quindi ora abbiamo software che ci
        controlla,
        ci

        vincola, ci spia, ci bombarda di
        pubblicità...
        ma

        lo fa molto meglio, perché è open source!

        ;-P

        Abbiamo capito. Sempre la stessa vecchia storia.
        Uscite da 'sto sgabuzzino. Che sia gratis, che si
        costruiscano servizi belli e brutti sopra questo
        free non è un sufficiente motivo per scegliere
        Linux al posto di Windows o OSX, in quanto come
        sw, a parte 5-6 applicazioni, è molto deludente.
        E dato che, come dite, c'è una folta comunità
        mondiale sarebbe ora che molti vuoti (e ce ne
        sono a livello sw e hw) dell'open e del closed
        venissero riempiti. Potrebbe venir meno il
        concetto di libertà in quanto ognuno può fare
        quello che vuole coll'open, ma se il sw è molto
        scarso non c'è libertà di raggiungere risultati
        che si vogliono, nella libertà di occuparsi solo
        delle cose che si sanno o che interessano = non
        posso essere obbligato a conoscere la
        programmazione se gli interessi sono altri e il
        potenziamento del sw rimane una chimera se rimane
        solo nella testa del musicista o del grafico o
        del filmmaker visto che queste aree pare non
        interessino a nessuno se non a livelli molto
        elementari.
        Il sw closed toglierà certe libertà (quelle
        continuamente battute dai fanboy del free) ma non
        altre, le quali sono taciute dai soggetti appena
        citati, per opportunismo o per
        ignoranza.
        • Etype scrive:
          Re: L'open source funziona meglio!
          - Scritto da: maxsix
          Pronti. Linus torvalds il premio Nobel più
          assurdo della
          storia.Mai quanto le stupidaggini uscite dalla bocca del tuo falso Dio ;)
          E impara a quotareGiusto,impara tu per primo a non riportare interi pezzi di un post se poi non hai nulla da ridire (rotfl)





          - Scritto da: ex ex ex


          - Scritto da: Cognome e nome



          Incredibile... all'inizio non
          esisteva


          nemmeno


          il



          concetto di software proprietario,
          finché



          qualcuno ha intravisto la
          possibilità
          di

          fare



          guadagni facili chiudendo i
          sorgenti
          e


          vendendo



          licenze d'uso a caro



          prezzo.



          In questo modo l'autore del
          software
          può



          esercitare il proprio potere
          inserendo


          backdoor


          e



          funzionalità malevole per spiare,

          vincolare,



          controllare, e bombardare l'utente
          di



          pubblicità.







          Fortunatamente alcuni hacker hanno
          avviato

          il



          movimento del software libero per

          realizzare



          un'alternativa che riportasse il
          potere
          in


          mano



          all'utente. Ed ha funzionato (vedi



          GNU/Linux,*BSD).







          Poi qualcuno ha iniziato a
          promuovere
          il


          software



          libero come "open source" pensando


          (giustamente)



          che in ambito aziendale la parola
          "libertà"


          fosse



          mal vista (soprattutto se abbinata
          alla


          parola



          "utente"). Ed ha funzionato: basti
          pensare


          che


          i



          servizi di Google,Facebook & co.
          girano


          tutti


          su



          server



          Linux.







          Quindi ora abbiamo software che ci


          controlla,


          ci



          vincola, ci spia, ci bombarda di


          pubblicità...


          ma



          lo fa molto meglio, perché è open
          source!



          ;-P





          Abbiamo capito. Sempre la stessa
          vecchia
          storia.


          Uscite da 'sto sgabuzzino. Che sia
          gratis,
          che

          si


          costruiscano servizi belli e brutti
          sopra
          questo


          free non è un sufficiente motivo per
          scegliere


          Linux al posto di Windows o OSX, in
          quanto
          come


          sw, a parte 5-6 applicazioni, è molto
          deludente.


          E dato che, come dite, c'è una folta
          comunità


          mondiale sarebbe ora che molti vuoti (e
          ce
          ne


          sono a livello sw e hw) dell'open e del
          closed


          venissero riempiti. Potrebbe venir meno
          il


          concetto di libertà in quanto ognuno
          può
          fare


          quello che vuole coll'open, ma se il sw
          è
          molto


          scarso non c'è libertà di raggiungere
          risultati


          che si vogliono, nella libertà di
          occuparsi
          solo


          delle cose che si sanno o che
          interessano =
          non


          posso essere obbligato a conoscere la


          programmazione se gli interessi sono
          altri e
          il


          potenziamento del sw rimane una chimera
          se

          rimane


          solo nella testa del musicista o del
          grafico
          o


          del filmmaker visto che queste aree
          pare
          non


          interessino a nessuno se non a livelli
          molto


          elementari.


          Il sw closed toglierà certe libertà
          (quelle


          continuamente battute dai fanboy del
          free)
          ma

          non


          altre, le quali sono taciute dai
          soggetti
          appena


          citati, per opportunismo o per


          ignoranza.
          • maxsix scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Pronti. Linus torvalds il premio Nobel più

            assurdo della

            storia.

            Mai quanto le stupidaggini uscite dalla bocca del
            tuo falso Dio
            ;)e chi sarebbe di grazia?


            E impara a quotare

            Giusto,impara tu per primo a non riportare interi
            pezzi di un post se poi non hai nulla da ridire
            (rotfl)
            Appunto, abbocchi sempre come il più classico dei salami.








            - Scritto da: ex ex ex



            - Scritto da: Cognome e nome




            Incredibile... all'inizio non

            esisteva



            nemmeno



            il




            concetto di software
            proprietario,

            finché




            qualcuno ha intravisto la

            possibilità

            di


            fare




            guadagni facili chiudendo i

            sorgenti

            e



            vendendo




            licenze d'uso a caro




            prezzo.




            In questo modo l'autore del

            software

            può




            esercitare il proprio potere

            inserendo



            backdoor



            e




            funzionalità malevole per
            spiare,


            vincolare,




            controllare, e bombardare
            l'utente

            di




            pubblicità.









            Fortunatamente alcuni hacker
            hanno

            avviato


            il




            movimento del software libero
            per


            realizzare




            un'alternativa che riportasse
            il

            potere

            in



            mano




            all'utente. Ed ha funzionato
            (vedi




            GNU/Linux,*BSD).









            Poi qualcuno ha iniziato a

            promuovere

            il



            software




            libero come "open source"
            pensando



            (giustamente)




            che in ambito aziendale la
            parola

            "libertà"



            fosse




            mal vista (soprattutto se
            abbinata

            alla



            parola




            "utente"). Ed ha funzionato:
            basti

            pensare



            che



            i




            servizi di Google,Facebook &
            co.

            girano



            tutti



            su




            server




            Linux.









            Quindi ora abbiamo software
            che
            ci



            controlla,



            ci




            vincola, ci spia, ci bombarda
            di



            pubblicità...



            ma




            lo fa molto meglio, perché è
            open

            source!




            ;-P







            Abbiamo capito. Sempre la stessa

            vecchia

            storia.



            Uscite da 'sto sgabuzzino. Che sia

            gratis,

            che


            si



            costruiscano servizi belli e brutti

            sopra

            questo



            free non è un sufficiente motivo
            per

            scegliere



            Linux al posto di Windows o OSX, in

            quanto

            come



            sw, a parte 5-6 applicazioni, è
            molto

            deludente.



            E dato che, come dite, c'è una
            folta

            comunità



            mondiale sarebbe ora che molti
            vuoti
            (e

            ce

            ne



            sono a livello sw e hw) dell'open
            e
            del

            closed



            venissero riempiti. Potrebbe venir
            meno

            il



            concetto di libertà in quanto
            ognuno

            può

            fare



            quello che vuole coll'open, ma se
            il
            sw

            è

            molto



            scarso non c'è libertà di
            raggiungere

            risultati



            che si vogliono, nella libertà di

            occuparsi

            solo



            delle cose che si sanno o che

            interessano =

            non



            posso essere obbligato a conoscere
            la



            programmazione se gli interessi
            sono

            altri e

            il



            potenziamento del sw rimane una
            chimera

            se


            rimane



            solo nella testa del musicista o
            del

            grafico

            o



            del filmmaker visto che queste aree

            pare

            non



            interessino a nessuno se non a
            livelli

            molto



            elementari.



            Il sw closed toglierà certe libertà

            (quelle



            continuamente battute dai fanboy
            del

            free)

            ma


            non



            altre, le quali sono taciute dai

            soggetti

            appena



            citati, per opportunismo o per



            ignoranza.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: maxsix
            e chi sarebbe di grazia?Ma come non conosci il tuo falso Dio ? :D
            Appunto, abbocchi sempre come il più classico dei
            salami.Ma qui sei tu il salame che prima sfotte un utente per il quotare e poi lui il più classico degli errori da dilettante...Deve essere bello inventarsi improbabili giustificazioni ogni 2 secondi eh maxminch ? (rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            e chi sarebbe di grazia?

            Ma come non conosci il tuo falso Dio ? :D
            Io ne conosco uno solo di dio e sono io (per me stesso ovviamente)

            Appunto, abbocchi sempre come il più
            classico
            dei

            salami.

            Ma qui sei tu il salame che prima sfotte un
            utente per il quotare e poi lui il più classico
            degli errori da
            dilettante...
            Deve essere bello inventarsi improbabili
            giustificazioni ogni 2 secondi eh maxminch ?
            (rotfl)Semplicemente aspettavo un baluba che ti quotasse tutto. E ovviamente sei arrivato tu. Vuoi anche che ti scrivo cosa risponderai?
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: maxsix
            Io ne conosco uno solo di dio e sono io (per me
            stesso
            ovviamente)Muahahahaha (rotfl) (rotfl) (rotfl) Quando spari certe XXXXXXcce avvertimi prima :Dera San Josb comune eh... Sai quello che un anno ti diceva una cosa e l'anno dopo si rimangiava tutto :D
            Semplicemente aspettavo un baluba che ti quotasse
            tutto. E ovviamente sei arrivato tu. Vuoi anche
            che ti scrivo cosa
            risponderai?Semplicemente hai cannato di nuovo e adesso come il tuo solito cerchi di rigirare la frittata con improbabili giustificazioni, non sei credibile maxminch e non lo sarai mai ;)
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Io ne conosco uno solo di dio e sono io (per
            me

            stesso

            ovviamente)

            Muahahahaha (rotfl) (rotfl) (rotfl)
            Quando spari certe XXXXXXcce avvertimi prima :D

            era San Josb comune eh... Sai quello che un anno
            ti diceva una cosa e l'anno dopo si rimangiava
            tutto
            :DVoi siete più coerenti, la menate con la stessa storia di 25 anni fae continuate a frignare fino ad oggi. Solo che lui poi ha agevolato programmi molto evoluti e che funzionano, voi no. Tranne i soliti 2-3.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: ex ex ex
            Voi siete più coerenti, la menate con la stessa
            storia di 25 anni
            faMa se è stato così fino alla sua morte, prima prendeva per i fondelli gli altri e dopo un paio di anni faceva le stesse cose facendo credere che era farnia del suo sacco, e tu mi parli di coerenza ?
            e continuate a frignare fino ad oggi.Ahahaha e per cosa ? :D
            Solo che lui poi ha agevolato programmi molto evoluti e
            che funzionano, voi no. Tranne i soliti
            2-3.Quali sarebbero questi programmi molto evoluti che funzionano ? :D
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ex ex ex


            Voi siete più coerenti, la menate con la
            stessa

            storia di 25 anni

            fa

            Ma se è stato così fino alla sua morte, prima
            prendeva per i fondelli gli altri e dopo un paio
            di anni faceva le stesse cose facendo credere che
            era farnia del suo sacco, e tu mi parli di
            coerenza
            ?


            e continuate a frignare fino ad oggi.

            Ahahaha e per cosa ? :D


            Solo che lui poi ha agevolato programmi
            molto evoluti
            e

            che funzionano, voi no. Tranne i soliti

            2-3.

            Quali sarebbero questi programmi molto evoluti
            che funzionano ?
            :DLi ho scritti più volte.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            Cavolo è strano che non hai anche fatto il paragone con Pixia..
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            Cavolo è strano che non hai anche fatto il
            paragone con
            Pixia..E' talmente famoso !!!...
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            eh già che c'eri...Calcola che gli utonti seguono per forza il famoso, chi sa il fatto suo può usare anche altro.
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            eh già che c'eri...
            Calcola che gli utonti seguono per forza il
            famoso, chi sa il fatto suo può usare anche
            altro.A costo di farselo, vero?Lo slider bello, il riverbero che manca, ...Tu dici che hai il sw minimo indispensabile che ti serve.Vedo quanto sai il fatto tuo.Solo chiacchiere per sostenere Linux e non uno straccio di dimostrazione che convalidano le tue tesi.Solo gli altri devono darsi da fare.Complimenti.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: ex ex ex
            A costo di farselo, vero?No usando altri programmi e in alcuni casi usando anche solo quello che offre l'OS ;)
            Lo slider bello, il riverbero che manca, ...io punto all'efficienza e al risultato finale, se poi ho una grafica stile Windows 98 per me non è un problema
            Tu dici che hai il sw minimo indispensabile che
            ti
            serve.
            Vedo quanto sai il fatto tuo.Tu per clonare un'immagine, ruotarla, ecc hai bisogno di Photoshop ?E direi di si,so il fatto mio se faccio tutto quello che mi serve senza spendere un centesimo e senza correre dietro i nomi famosi.
            Solo chiacchiere per sostenere Linux e non uno
            straccio di dimostrazione che convalidano le tue
            tesi.Linux si sostiene da solo, mica ha bisogno di difensori ;)Di quali dimostrazioni parli ? Quali sarebbero invece le tue che non siano faziose e già dirottate ?
            Solo gli altri devono darsi da fare.
            Complimenti.Quello che fanno o pensano gli altri non mi interessa, non seguo la massa.
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            Linux si sostiene da solo, mica ha bisogno di
            difensoriLo dimostra benissimo l'articolo.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            Che non dice nulla di quanto pateticamente vuoi affermare :D
          • ex ex ex scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            Che non dice nulla di quanto pateticamente vuoi
            affermare
            :DPatetici sono quelli che si autoincensano.
          • Etype scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            come ex ex ex :D
        • macacaro scrive:
          Re: L'open source funziona meglio!
          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4274025&m=4274150#p4274150
    • KraziCax scrive:
      Re: L'open source funziona meglio!
      in realtà il software open è nato dall'esigenza di programmatori di poter accedere a tecnologie che costavano troppo.Linux stesso è nato perchè Unix costava troppo e si voleva essere liberi di modificare il proprio sistema a piacimento senza cavilli legali :D
      • ex ex ex scrive:
        Re: L'open source funziona meglio!
        - Scritto da: KraziCax
        in realtà il software open è nato dall'esigenza
        di programmatori di poter accedere a tecnologie
        che costavano
        troppo.
        Linux stesso è nato perchè Unix costava troppo e
        si voleva essere liberi di modificare il proprio
        sistema a piacimento senza cavilli legali
        :DFinalmente una persona assennata.Solo che dalle origini ad oggi le cose sono cambiate e dal codice si è passati alle applicazioni sbracando spesso e volentieri affermando l'alternativa, che non si è dimostrata (hw e sw). Salvo pochi casi.
    • KraziCax scrive:
      Re: L'open source funziona meglio!
      Hai ragione è uno dei motivi per cui usare chrome è sbagliato, mentre usare firefox o chromium no :DC'è gente che è ancora convinta che chrome sia open :D
    • ex ex ex scrive:
      Re: L'open source funziona meglio!
      - Scritto da: Cognome e nome
      Incredibile... all'inizio non esisteva nemmeno il
      concetto di software proprietario, finché
      qualcuno ha intravisto la possibilità di fare
      guadagni facili chiudendo i sorgenti e vendendo
      licenze d'uso a caro
      prezzo.
      In questo modo l'autore del software può
      esercitare il proprio potere inserendo backdoor e
      funzionalità malevole per spiare, vincolare,
      controllare, e bombardare l'utente di
      pubblicità.

      Fortunatamente alcuni hacker hanno avviato il
      movimento del software libero per realizzare
      un'alternativa che riportasse il potere in mano
      all'utente. Ed ha funzionato (vedi
      GNU/Linux,*BSD).Ah, vedo quanto potere: se uso LMMS, Audacity, KDEnlive non faccio le stesse cose che riesco a fare con Logic, Audition, iMovie, Power director.
      • Etype scrive:
        Re: L'open source funziona meglio!
        - Scritto da: ex ex ex
        Ah, vedo quanto potere: se uso LMMS, Audacity,
        KDEnlive non faccio le stesse cose che riesco a
        fare con Logic, Audition, iMovie, Power
        director.Tratto da "il manuale del buon macaco credulone" (rotfl)
      • macacaro scrive:
        Re: L'open source funziona meglio!
        e tu ce l'hai LVM nel tuo accrocchio closed? e puoi installare il suddetto accrocchio e farlo funzionare in modalità live? si certo con windows to go, che è arrivato SOLO 15 anni dopo l'equivalente Linux
        • Etype scrive:
          Re: L'open source funziona meglio!
          - Scritto da: macacaro
          e tu ce l'hai LVM nel tuo accrocchio closed? e
          puoi installare il suddetto accrocchio e farlo
          funzionare in modalità live? si certo con windows
          to go, che è arrivato SOLO 15 anni dopo
          l'equivalente
          LinuxSi ma WinToGo è disponibile solo a livello enterprise o con tool di terze parti (cosa che è avvenuta dopo) e con delle limitazioni.
          • macacaro scrive:
            Re: L'open source funziona meglio!
            - Scritto da: Etype
            Si ma WinToGo è disponibile solo a livello
            enterprise o con tool di terze parti (cosa che è
            avvenuta dopo) e con delle
            limitazioni.non fare il cattivo, falli sognare adesso che c'hanno, dopo 15 anni, un modo di usare windows da live
  • Windows 10 user scrive:
    Secondo me
    I programmi open source non valgono niente, e chi dice il contrario e un cantinaro senza rendersi conto che si rende ridicolo davanti agli occhi di tutta la gente normale come me e tutti quelli che non si azzarderebbero mai a usare quello schifo.Magari poi lo dicono perche' fanno l'alternativo no clobal (e quindi non conosco la grammatica) e dicono che il sistema operativo delle multinazionali non va bene. Tutto molto commovente tranne quando poi lo hacker vi spacca il cu*o e non rimpiangerete di non aver preso quello windows, eh? La verita' fa male a voi i quali non usate Windows!!!!
    • ... scrive:
      Re: Secondo me
      trollata scarsa 1/10
    • rico scrive:
      Re: Secondo me
      Stai usando un telefono android? ha il kernel Linux.Stai scrivendo su questo sito? inviato su dei server che, al 70%, sono Linux.Windows è storia.
      • yonderboy scrive:
        Re: Secondo me
        - Scritto da: rico
        Stai usando un telefono android? ha il kernel
        Linux.
        Stai scrivendo su questo sito? inviato su dei
        server che, al 70%, sono
        Linux.
        Windows è storia.aspx...
    • ... scrive:
      Re: Secondo me
      Mai lette tante XXXXXXX !!!!
    • rockroll scrive:
      Re: Secondo me
      - Scritto da: Windows 10 user
      I programmi open source non valgono niente, e chi
      dice il contrario e un cantinaro senza rendersi
      conto che si rende ridicolo davanti agli occhi di
      tutta la gente normale come me e tutti quelli che
      non si azzarderebbero mai a usare quello
      schifo.

      Magari poi lo dicono perche' fanno l'alternativo
      no clobal (e quindi non conosco la grammatica) e
      dicono che il sistema operativo delle
      multinazionali non va bene. Tutto molto
      commovente tranne quando poi lo hacker vi spacca
      il cu*o e non rimpiangerete di non aver preso
      quello windows, eh? La verita' fa male a voi i
      quali non usate
      Windows!!!!Miii... che intervento, oggettivo, educato, rispettoso degli altrui punti di vista, tecnicamente ineccepibile, condito da fine ronia....complimenti!
    • Etype scrive:
      Re: Secondo me
      Ma lo hacker in senso di wafer ? (rotfl)Fortuna che sei ironico :D
    • meridiano scrive:
      Re: Secondo me
      - Scritto da: Windows 10 user
      I programmi open source non valgono niente, e chi
      dice il contrario e un cantinaro senza rendersi
      conto che si rende ridicolo davanti agli occhi di
      tutta la gente normale come mepoverino, tu non sei normale, a malapena il tuo unico neurone non ti consente neanche di scrivere e respirare allo stesso momento
  • Il mio nome scrive:
    Linux
    Breivik uno di noi
  • TrueFacts scrive:
    è una questione di controllo
    Software closed? Va bene per vendere lo sparagestionale e far campare i piccoli, roba utile nella panetteria sotto casa, quando c' è da reggere in piedi grosse infrastrutture una licenza closed è solo di intralcio.I big dell' IT lo sanno e finanziano, i binbinicchia fanno fatica ad assimilare il concetto e riducono il tutto ad un mero discorso di terminale a scopo personale.Ai pezzi grossi interessa implementare software modificabile secondo le proprie esigenze, i venditori del closed il più delle volte sono diretti concorrenti. Imprese del calibro di Amazon vogliono flessibilità, possibilità di manovra, caratteristiche assenti nel closed.La sura Maria porella non conta una f**a, la sua unica funzione è farsi spennare dal primo che passa fosse anche un venditore di calcolatrici.
  • Viandande scrive:
    Filosofia
    Molti non hanno capito la filosofia alla base del FOSS e fanno paragoni che non stanno ne in cielo ne in terra e il loro unico termine di paragone e' la vendita ad un tot al kilo del copyright
    • capitone scrive:
      Re: Filosofia
      Tu invece non hai capito la differenza fra linux foundation e progetto GNU.
      • Viandande scrive:
        Re: Filosofia
        - Scritto da: capitone
        Tu invece non hai capito la differenza fra linux
        foundation e progetto
        GNU.Linux cos'e' closed? non e' FOSS?
        • Passante scrive:
          Re: Filosofia
          - Scritto da: Viandande
          - Scritto da: capitone

          Tu invece non hai capito la differenza fra linux

          foundation e progetto

          GNU.
          Linux cos'e' closed? non e' FOSS?Cosa intendi per "Linux" ? Il sistema GNU LINUX si, ma ad esempio Oracle per linux no.Linux è in buona parte FOSS, ma se vuoi parlare di FOSS non stai parlando esclusivamente di linux.
          • Viandande scrive:
            Re: Filosofia
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: Viandande

            - Scritto da: capitone


            Tu invece non hai capito la differenza
            fra
            linux


            foundation e progetto


            GNU.


            Linux cos'e' closed? non e' FOSS?

            Cosa intendi per "Linux" ? Il sistema GNU LINUX
            si, ma ad esempio Oracle per linux
            no.

            Linux è in buona parte FOSS, ma se vuoi parlare
            di FOSS non stai parlando esclusivamente di
            linux.e' codice OSS
        • capitone scrive:
          Re: Filosofia
          - Scritto da: Viandande
          - Scritto da: capitone

          Tu invece non hai capito la differenza fra linux

          foundation e progetto

          GNU.

          Linux cos'e' closed? non e' FOSS?Torvalds trova conveniente il modello di sviluppo open e non si fa problemi ad aggiungere codice closed nel suo kernel (blob), il progetto GNU lavora per offrire un sistema operativo completamente libero, kernel deblobbato compreso (LoL).
          • Viandande scrive:
            Re: Filosofia
            - Scritto da: capitone
            - Scritto da: Viandande

            - Scritto da: capitone


            Tu invece non hai capito la differenza fra
            linux


            foundation e progetto


            GNU.



            Linux cos'e' closed? non e' FOSS?

            Torvalds trova conveniente il modello di sviluppo
            open e non si fa problemi ad aggiungere codice
            closed nel suo kernel (blob), il progetto GNU
            lavora per offrire un sistema operativo
            completamente libero, kernel deblobbato
            compreso
            (LoL).non vedo una contrapposizione gnu linux
          • blob scrive:
            Re: Filosofia
            GPL2 vs GPL3.
          • Viandande scrive:
            Re: Filosofia
            - Scritto da: blob
            GPL2 vs GPL3.la sostanza non cambia
          • seidecoccio scrive:
            Re: Filosofia
            La GPL2 è meno restrittiva e permette cose in stile tivoization, la GPL3 no. Se non capisci nemmeno così sparati.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Filosofia
            - Scritto da: seidecoccio
            La GPL2 è meno restrittiva e permette cose in
            stile tivoization, la GPL3 no. Se non capisci
            nemmeno così
            sparati.Allora fate 'o comunità mondiale' dell'hardware che permetta la libertà che tanto decantate, non limitatevi ad accendere lucine con Arduino.
          • alks scrive:
            Re: Filosofia
            - Scritto da: ex ex ex
            - Scritto da: seidecoccio

            La GPL2 è meno restrittiva e permette cose in

            stile tivoization, la GPL3 no. Se non capisci

            nemmeno così

            sparati.

            Allora fate 'o comunità mondiale' dell'hardware
            che permetta la libertà che tanto decantate, non
            limitatevi ad accendere lucine con
            Arduino.Ma che XXXXX vuoi, vai ad installare windoze 10 su un macacos da millemila euri.
          • Viandande scrive:
            Re: Filosofia
            - Scritto da: seidecoccio
            La GPL2 è meno restrittiva e permette cose in
            stile tivoization, la GPL3 no. Se non capisci
            nemmeno così
            sparati.Lo so ma in fondo spingono sempre nella stessa direzione dai tempo al tempo lascia respirare tutte le correnti di pensiero cosa ti importa se uno prende l'autostrada oppure la statale la destinazione da raggiungere e' la stessa
        • Cognome e nome scrive:
          Re: Filosofia
          Eppure è tanto semplice: l'obiettivo del GNU Project è quello di liberare gli utenti, quello di OSI di liberare il codice e quello della Linux Foundation di diffondere il più possibile Linux non importa come.
  • ... scrive:
    5 miliardi..
    Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse commercializzato e commercializzabile, invece in una società capitalistica come la nostra ha un valore = 0.Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di $ che non sono entrati nelle tasche dei programmatori, che non sono quindi stati immessi in circolo nell'economia, che non hanno aumentato il PIL. Un po' come quelli che regalano i vestiti usati ai paesi africani facendo così chiudere le fabbbriche di vestiti in Africa creando di conseguenza ulteriore disoccupazione e povertà.
    • panda rossa scrive:
      Re: 5 miliardi..
      - Scritto da: ...
      Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse
      commercializzato e commercializzabile, invece in
      una società capitalistica come la nostra ha un
      valore =
      0.
      Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di $
      che non sono entrati nelle tasche dei
      programmatori, che non sono quindi stati immessi
      in circolo nell'economia, che non hanno aumentato
      il PIL. Un po' come quelli che regalano i vestiti
      usati ai paesi africani facendo così chiudere le
      fabbbriche di vestiti in Africa creando di
      conseguenza ulteriore disoccupazione e
      povertà.Ma sei fuori?Al cepu non ti hanno insegnato l'economia di base?Ti faccio un esempio.Se tu sei un monopolista di software, tutti comprano da te, tu incassi un sacco di soldi, chissenefrega se il software fa schifo, tanto c'e' solo quello e la gente lo deve comprare se non vuole fare le cose a mano.Poi arrivo io. Faccio un software analogo, ma libero e gratuito.La gente smette immediatamente di comprare il tuo software e usa il mio.Col risultato che TUTTI (tranne te) risparmiano 100.Tu sei l'unico a smenarci e finisci a mendicare sul marciapiede della stazione.Ma siccome la gente ti riconosce, ti sputa nel cappello.L'economia complessiva aumenta, e la societa' e' migliorata: il parassita si e' estinto.
      • pippo75 scrive:
        Re: 5 miliardi..

        La gente smette immediatamente di comprare il tuo
        software e usa il mio.
        Col risultato che TUTTI (tranne te) risparmiano
        100.Davvero OS/2 faceva cosi schifo? Forse per quello che la stessa IBM consigliava il passaggio a non ricordo quale distro linux.
      • ... scrive:
        Re: 5 miliardi..
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ...

        Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse

        commercializzato e commercializzabile,
        invece
        in

        una società capitalistica come la nostra ha
        un

        valore =

        0.

        Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di
        $

        che non sono entrati nelle tasche dei

        programmatori, che non sono quindi stati
        immessi

        in circolo nell'economia, che non hanno
        aumentato

        il PIL. Un po' come quelli che regalano i
        vestiti

        usati ai paesi africani facendo così
        chiudere
        le

        fabbbriche di vestiti in Africa creando di

        conseguenza ulteriore disoccupazione e

        povertà.

        Ma sei fuori?
        Al cepu non ti hanno insegnato l'economia di base?

        Ti faccio un esempio.

        Se tu sei un monopolista di software, tutti
        comprano da te, tu incassi un sacco di soldi,
        chissenefrega se il software fa schifo, tanto
        c'e' solo quello e la gente lo deve comprare se
        non vuole fare le cose a
        mano.

        Poi arrivo io. Faccio un software analogo, ma
        libero e
        gratuito.
        La gente smette immediatamente di comprare il tuo
        software e usa il
        mio.
        Col risultato che TUTTI (tranne te) risparmiano
        100.
        Tu sei l'unico a smenarci e finisci a mendicare
        sul marciapiede della
        stazione.
        Ma siccome la gente ti riconosce, ti sputa nel
        cappello.ci deve essere un problema nel ragionamento perchè dopo 20 anni di linux 97% del sw è ancora nelle mani del monopolista.
        L'economia complessiva aumenta, e la societa' e'
        migliorata: il parassita si e'
        estinto.
        • panda rossa scrive:
          Re: 5 miliardi..
          - Scritto da: ...
          ci deve essere un problema nel ragionamento
          perchè dopo 20 anni di linux 97% del sw è ancora
          nelle mani del
          monopolista.Lo stesso problema per cui il software del monopolista, nei devices touch ottiene percentuali da zero virgola.
          • ... scrive:
            Re: 5 miliardi..
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...

            ci deve essere un problema nel ragionamento

            perchè dopo 20 anni di linux 97% del sw è
            ancora

            nelle mani del

            monopolista.

            Lo stesso problema per cui il software del
            monopolista, nei devices touch ottiene
            percentuali da zero
            virgola.bè quello è nelle mani di un altro monopolista (più furbo), e lì non c'è nemmeno una alternativa tipo linux a contrastarlo.
        • mimmo scrive:
          Re: 5 miliardi..
          - Scritto da: ...
          ci deve essere un problema nel ragionamento
          perchè dopo 20 anni di linux 97% del sw è ancora
          nelle mani del
          monopolista.
          concordo.inoltre linux e' usato solo perche' gratis, non per le suepeculiarita' (almeno in italia....).
          • itagliani scrive:
            Re: 5 miliardi..
            L' Italia non conta un lazzo dovresti saperlo.
          • Passante scrive:
            Re: 5 miliardi..
            - Scritto da: itagliani
            L' Italia non conta un lazzo dovresti saperlo.Ma come... L'amato leader Renzusconi dice che siamo importantisssiimi :'(
      • Enry scrive:
        Re: 5 miliardi..
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ...

        Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse

        commercializzato e commercializzabile,
        invece
        in

        una società capitalistica come la nostra ha
        un

        valore =

        0.

        Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di
        $

        che non sono entrati nelle tasche dei

        programmatori, che non sono quindi stati
        immessi

        in circolo nell'economia, che non hanno
        aumentato

        il PIL. Un po' come quelli che regalano i
        vestiti

        usati ai paesi africani facendo così
        chiudere
        le

        fabbbriche di vestiti in Africa creando di

        conseguenza ulteriore disoccupazione e

        povertà.

        Ma sei fuori?
        Al cepu non ti hanno insegnato l'economia di base?

        Ti faccio un esempio.

        Se tu sei un monopolista di software, tutti
        comprano da te, tu incassi un sacco di soldi,
        chissenefrega se il software fa schifo, tanto
        c'e' solo quello e la gente lo deve comprare se
        non vuole fare le cose a
        mano.

        Poi arrivo io. Faccio un software analogo, ma
        libero e
        gratuito.
        La gente smette immediatamente di comprare il tuo
        software e usa il
        mio.Si certo, nella tua fantasia. Nel mondo reale la gente "sceglie" cosae come spendere i propri soldi, "sceglie" se tenersi windows o meno e "sceglie" sempre se installarsi una distro linux o se passare a Mac. E non basta essere gratis per essere valido o come lo chiami tu "analogo". Ed è questa l'economia di base. Anche se non sei andato al Cepu, mi sa che non te l'hanno insegnata comunque...
        Col risultato che TUTTI (tranne te) risparmiano
        100.
        Tu sei l'unico a smenarci e finisci a mendicare
        sul marciapiede della
        stazione.
        Ma siccome la gente ti riconosce, ti sputa nel
        cappello.

        L'economia complessiva aumenta, e la societa' e'
        migliorata: il parassita si e'
        estinto.
        • panda rossa scrive:
          Re: 5 miliardi..
          - Scritto da: Enry
          Si certo, nella tua fantasia. Nel mondo reale la
          gente "sceglie"
          cosa
          e come spendere i propri soldi, "sceglie" se
          tenersi windows o meno e "sceglie" sempre se
          installarsi una distro linux o se passare a Mac.Ma quale gente sceglie?La gente non sceglie affatto.La gente o e' ignorante e prende il preinstallato che gli rifilano, o e' ancora peggio e dorme due notti sul marciapiede per prendere un iCoso.Quelli che scelgono sono quelli che sanno.
          E non basta essere gratis per essere valido o
          come lo chiami tu "analogo". Ed è questa
          l'economia di base. Anche se non sei andato al
          Cepu, mi sa che non te l'hanno insegnata
          comunque...L'open source ha vinto, e tutti quelli come te che difendono il closed per interesse, rosikano e sono dei perdenti.Fine.
          • ex ex ex scrive:
            Re: 5 miliardi..
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry


            Si certo, nella tua fantasia. Nel mondo
            reale
            la

            gente "sceglie"

            cosa

            e come spendere i propri soldi, "sceglie" se

            tenersi windows o meno e "sceglie" sempre se

            installarsi una distro linux o se passare a
            Mac.

            Ma quale gente sceglie?
            La gente non sceglie affatto.
            La gente o e' ignorante e prende il preinstallato
            che gli rifilano, o e' ancora peggio e dorme due
            notti sul marciapiede per prendere un
            iCoso.

            Quelli che scelgono sono quelli che sanno.E come al solito sei tra quelli che non sanno (o fanno finta di non sapere per non far crollare il proprio mito) che esistono altri tipi di persone.

            E non basta essere gratis per essere valido o

            come lo chiami tu "analogo". Ed è questa

            l'economia di base. Anche se non sei andato
            al

            Cepu, mi sa che non te l'hanno insegnata

            comunque...

            L'open source ha vinto, e tutti quelli come te
            che difendono il closed per interesse, rosikano e
            sono dei
            perdenti.sogna, sogna.
    • collione scrive:
      Re: 5 miliardi..
      sono 5 miliardi che però nessuno a dovuto spendere, o no!?!e poi quanti di quei 5 miliardi sono stati spesi "normalmente"? ti ricordo che nella top 10 dei contributor ci sono notissime multinazionali americane ed europee, e lo sviluppo lo fanno degli ingegneri PAGATI!!!altresì ricordo che gli imperi Apple e Microsoft sono stati costruiti ( risparmiando miliardi ) su pile di codice BSD e public domain!
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: 5 miliardi..
        - Scritto da: collione
        altresì ricordo che gli imperi Apple e Microsoft
        sono stati costruiti ( risparmiando miliardi ) su
        pile di codice BSD e public
        domain!Ricorda anche che Microsoft (e probabilmente anche Apple) ha dato e dà soldi alla Berkely University.
        • panda rossa scrive:
          Re: 5 miliardi..
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: collione


          altresì ricordo che gli imperi Apple e
          Microsoft

          sono stati costruiti ( risparmiando miliardi
          )
          su

          pile di codice BSD e public

          domain!

          Ricorda anche che Microsoft (e probabilmente
          anche Apple) ha dato e dà soldi alla Berkely
          University.E quindi?In america la tassazione non funziona mica come in italia.Le grosse aziende possono dedurre dall'imponibile le donazioni ad istituti, ospedali, centri di ricerca e perfino a predicatori religiosi (pensa te).
        • collione scrive:
          Re: 5 miliardi..
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Ricorda anche che Microsoft (e probabilmente
          anche Apple) ha dato e dà soldi alla Berkely
          University.lo so, ma:1. non finiscono tutti al dipartimento d'informatica2. bisognerebbe fare un conteggino per vedere se hanno dato o preso di più
    • macacaro scrive:
      Re: 5 miliardi..
      sono 5 miliardi che però nessuno a dovuto spendere, o no!?!e poi quanti di quei 5 miliardi sono stati spesi "normalmente"? ti ricordo che nella top 10 dei contributor ci sono notissime multinazionali americane ed europee, e lo sviluppo lo fanno degli ingegneri PAGATI!!!altresì ricordo che gli imperi Apple e Microsoft sono stati costruiti ( risparmiando miliardi ) su pile di codice BSD e public domain!
    • Etype scrive:
      Re: 5 miliardi..
      - Scritto da: ...
      Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse
      commercializzato e commercializzabileE chi te lo vieta ?
      invece in
      una società capitalistica come la nostra ha un
      valore =
      0.Ecco subito a fare improbabili paragoni economici.
      Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di $
      che non sono entrati nelle tasche dei
      programmatori, che non sono quindi stati immessi
      in circolo nell'economia, che non hanno aumentato
      il PIL.Si è una perdita così grande che nell'IT i sistemisti Unix/Linux sono quelli più pagati.Non solo ma anche tutti quelli che hanno adottato un OS o programmi con tale caratteristica ci hanno guadagnato perché non hanno dovuto spendere di tasca propria, questo anche in riferimento ad alcuni casi tipo LibreOffice o Linux per le amministrazioni.
      Un po' come quelli che regalano i vestiti
      usati ai paesi africani facendo così chiudere le
      fabbbriche di vestiti in Africa creando di
      conseguenza ulteriore disoccupazione e
      povertà.Eh in Africa pullulano di fabbriche di vestiti guarda :D
      • ... scrive:
        Re: 5 miliardi..
        - Scritto da: Etype
        - Scritto da: ...

        Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse

        commercializzato e commercializzabile

        E chi te lo vieta ?non lo comprerebbe nessuno visto che si può avere gratis

        invece in

        una società capitalistica come la nostra ha
        un

        valore =

        0.

        Ecco subito a fare improbabili paragoni economici.bè di fare paragoni economici se ne parla nell'articolo

        Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di
        $

        che non sono entrati nelle tasche dei

        programmatori, che non sono quindi stati
        immessi

        in circolo nell'economia, che non hanno
        aumentato

        il PIL.

        Si è una perdita così grande che nell'IT i
        sistemisti Unix/Linux sono quelli più
        pagati.io parlavo di programmatori
        Non solo ma anche tutti quelli che hanno adottato
        un OS o programmi con tale caratteristica ci
        hanno guadagnato perché non hanno dovuto spendere
        di tasca propria, questo anche in riferimento ad
        alcuni casi tipo LibreOffice o Linux per le
        amministrazioni.tranquillo chi ci ha guadagnato di più sono le aziende che usano linux nei sistemi embedded, e che hanno evitato di dover comperare un OS proprietario

        Un po' come quelli che regalano i vestiti

        usati ai paesi africani facendo così
        chiudere
        le

        fabbbriche di vestiti in Africa creando di

        conseguenza ulteriore disoccupazione e

        povertà.

        Eh in Africa pullulano di fabbriche di vestiti
        guardama tu credi che nelle città africane si vada in giro vestiti come nella savana?
        • Etype scrive:
          Re: 5 miliardi..
          - Scritto da: ...
          non lo comprerebbe nessuno visto che si può avere
          gratisNessuno ti vieta di fare una tua distro e venderla dietro compenso, ci sono casi di questo genere.Ovviamente deve essere qualcosa di esclusivo ,altrimenti non avrebbe senso visto le alternative gratuite che ci sono sul mercato,ne puoi prendere una distro esistente e rivenderla dietro compenso prendendoti tutti i meriti.
          io parlavo di programmatoriPerché quelli portano un mantello diverso ?
          tranquillo chi ci ha guadagnato di più sono le
          aziende che usano linux nei sistemi embedded, e
          che hanno evitato di dover comperare un OS
          proprietarioci hanno guadagnato tutti ,cliente compreso, o credi che se prendi un OS proprietario il costo non si rifletto sul prezzo finale ?Poi Linux è scelto anche per altre questioni, tipo la sua flessibilità nei device più disparati, l'affidabilità e ovviamente il non dover chiedere il permesso a nessuno per modificarlo secondo i propri scopi.
          ma tu credi che nelle città africane si vada in
          giro vestiti come nella
          savana?No ma di sicuro c'è una bella differenza tra sud Africa e il resto del continente..
          • ... scrive:
            Re: 5 miliardi..
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: ...


            non lo comprerebbe nessuno visto che si può
            avere

            gratis

            Nessuno ti vieta di fare una tua distro e
            venderla dietro compenso, ci sono casi di questo
            genere.
            Ovviamente deve essere qualcosa di esclusivo
            ,altrimenti non avrebbe senso visto le
            alternative gratuite che ci sono sul mercato,ne
            puoi prendere una distro esistente e rivenderla
            dietro compenso prendendoti tutti i
            meriti.


            io parlavo di programmatori

            Perché quelli portano un mantello diverso ?


            tranquillo chi ci ha guadagnato di più sono
            le

            aziende che usano linux nei sistemi
            embedded,
            e

            che hanno evitato di dover comperare un OS

            proprietario

            ci hanno guadagnato tutti ,cliente compreso, o
            credi che se prendi un OS proprietario il costo
            non si rifletto sul prezzo finale
            ?
            Poi Linux è scelto anche per altre questioni,
            tipo la sua flessibilità nei device più
            disparati, l'affidabilità e ovviamente il non
            dover chiedere il permesso a nessuno per
            modificarlo secondo i propri
            scopi.


            ma tu credi che nelle città africane si vada
            in

            giro vestiti come nella

            savana?

            No ma di sicuro c'è una bella differenza tra sud
            Africa e il resto del
            continente..Sud Africa? questa è una foto di Nairobi:http://static.flickr.com/50/155764324_98a055e709_o.jpg
          • Etype scrive:
            Re: 5 miliardi..
            - Scritto da: ...
            Sud Africa? questa è una foto di
            Nairobi:http://static.flickr.com/50/155764324_98a0Vuoi desumere il benessere di una nazione da una sola foto?Secondo te andavano a fotografare le baracche che stavano in periferia o a fotografare i quartieri degradati ? Dai su...
    • rockroll scrive:
      Re: 5 miliardi..
      - Scritto da: ...
      Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse
      commercializzato e commercializzabile, invece in
      una società capitalistica come la nostra ha un
      valore =
      0.
      Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di $
      che non sono entrati nelle tasche dei
      programmatori, che non sono quindi stati immessi
      in circolo nell'economia, che non hanno aumentato
      il PIL. Un po' come quelli che regalano i vestiti
      usati ai paesi africani facendo così chiudere le
      fabbbriche di vestiti in Africa creando di
      conseguenza ulteriore disoccupazione e
      povertà.Quindi fornire gratuitamente al contesto umano strumenti e prodotti di cui ha bisogno è diventato secondo te un grande errore, un atto esecrabile, una colpa grave, manco si trattasse di tagliagole ISIS?Sei bravo a rigirare la frittata, complimenti.
      • Pietro scrive:
        Re: 5 miliardi..
        - Scritto da: rockroll
        - Scritto da: ...

        Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse

        commercializzato e commercializzabile, invece in

        una società capitalistica come la nostra ha un

        valore =

        0.

        Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di $

        che non sono entrati nelle tasche dei

        programmatori, che non sono quindi stati immessi

        in circolo nell'economia, che non hanno
        aumentato

        il PIL. Un po' come quelli che regalano i
        vestiti

        usati ai paesi africani facendo così chiudere le

        fabbbriche di vestiti in Africa creando di

        conseguenza ulteriore disoccupazione e

        povertà.

        Quindi fornire gratuitamente al contesto umano
        strumenti e prodotti di cui ha bisogno è
        diventato secondo te un grande errore, un atto
        esecrabile, una colpa grave, manco si trattasse
        di tagliagole
        ISIS?

        Sei bravo a rigirare la frittata, complimenti.in tutti questi anni, quei 5 miliardi, chi non li ha presi? E chi invece ha evitato di pagarli? Prova a pensarci.
        • Etype scrive:
          Re: 5 miliardi..
          - Scritto da: Pietro
          in tutti questi anni, quei 5 miliardi, chi non li
          ha presi? E chi invece ha evitato di pagarli?
          Prova a
          pensarci.Non li ha presi chi di propria volontà nel tempo libero ha deciso di dare il suo contributo, questo lo sapeva benissimo sin dall'inizio.Chi ha evitato di pagarli ? la gente comune che si è rotta di vivere ad abbonamenti per ogni sciocchezza.Meglio invece avere programmi a pagamento craccati ? Dai su ,non cadiamo dal pero...
      • ... scrive:
        Re: 5 miliardi..
        - Scritto da: rockroll
        - Scritto da: ...

        Il codice Foss varrebbe 5 miliardi se fosse

        commercializzato e commercializzabile, invece in

        una società capitalistica come la nostra ha un

        valore =

        0.

        Anzi è una perdita secca, sono 5 miliardi di $

        che non sono entrati nelle tasche dei

        programmatori, che non sono quindi stati immessi

        in circolo nell'economia, che non hanno
        aumentato

        il PIL. Un po' come quelli che regalano i
        vestiti

        usati ai paesi africani facendo così chiudere le

        fabbbriche di vestiti in Africa creando di

        conseguenza ulteriore disoccupazione e

        povertà.

        Quindi fornire gratuitamente al contesto umano
        strumenti e prodotti di cui ha bisogno è
        diventato secondo te un grande errore, un atto
        esecrabile, una colpa grave, manco si trattasse
        di tagliagole
        ISIS?

        Sei bravo a rigirare la frittata, complimenti.com'era quel detto giapponese: non regalargli un pesce, insegnagli a pescare (e non importa se dopo ti fanno concorrenza)
        • Etype scrive:
          Re: 5 miliardi..
          - Scritto da: ...
          com'era quel detto giapponese: non regalargli un
          pesce, insegnagli a pescare (e non importa se
          dopo ti fanno
          concorrenza)Stai dicendo che tutti quanti dovrebbero fare i programmatori ?
  • molto saggio scrive:
    Vero valore
    Vale miliardi senza dubbio, come vale miliardi (in danni) la bella botnet cinese scoperta qualche giorno fa e chissà quante altre ce ne sono attive al momento.Linux è bacato by design, la sua diffusione ha causato e causerà solo problemi (che diventeranno sempre più problemi IMMENSI); con la scusa del "tutto aggratisse" ormai viene infilato ovunque e poi...tanti saluti agli aggiornamenti di sicurezza (vedi router da 5 della botnet cinese).Non ce l'ho con Linux in sé ma nel modo in cui ne è stato consentito l'utilizzo da quel malato mentale di Torvalds e compagnia; con la scusa del gratis e del personalizzabile è diventato una mina vagante.In prodotti commerciali avrei preferito un modello più restrittivo che obbligasse le aziende a fornire ALMENO per 10 anni gli aggiornamenti di security, a prescindere dal valore del prodotto realizzato (vedi il 95% dei XXXXXphone con Android, che sono tutti buggati e insicuri causa mancanza aggiornamenti).
    • amedeo scrive:
      Re: Vero valore
      Quale è il nesso tra il software/firmware utilizzato nei dispositivi e la mancanza di aggiornamenti da parte del produttore ?Che sia open o closed, se il produttore del dispositivo dopo sei mesi device di non voler spendere per aggiornarlo, la cosa non cambia.In compenso per tanti dispositivi con software/firmware open puoi trovare versioni non ufficiali che ne allungano la vita, lo puoi vedere con ROM custom Android come con firmware per router e NAS.
      • ... scrive:
        Re: Vero valore
        - Scritto da: amedeo
        Quale è il nesso tra il software/firmware
        utilizzato nei dispositivi e la mancanza di
        aggiornamenti da parte del produttore
        ?

        Che sia open o closed, se il produttore del
        dispositivo dopo sei mesi device di non voler
        spendere per aggiornarlo, la cosa non
        cambia.la differnza è che se fai sw gratuiti non hai sicuramente soldi da spendere per aggiornarli.
        In compenso per tanti dispositivi con
        software/firmware open puoi trovare versioni non
        ufficiali che ne allungano la vita, lo puoi
        vedere con ROM custom Android come con firmware
        per router e
        NAS.
        • giggi scrive:
          Re: Vero valore
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: amedeo

          Quale è il nesso tra il software/firmware

          utilizzato nei dispositivi e la mancanza di

          aggiornamenti da parte del produttore

          ?



          Che sia open o closed, se il produttore del

          dispositivo dopo sei mesi device di non voler

          spendere per aggiornarlo, la cosa non

          cambia.

          la differnza è che se fai sw gratuiti non hai
          sicuramente soldi da spendere per
          aggiornarli.Questo vale se fai schifo e scrivi SPARAGGESTIONALI con fail_bloatNet! Poi ci racconti come vanno gli aggiornamenti delle grandi aziendone (gogol/M$/macacos), anzi no! Te lo di co io: nonostante le tasche piene dei TUOI soldi e i datacenter riempiti con i TUOI dati vanno che è un' ignobile schifezza.http://www.computerworld.com/article/2971620/microsoft-windows/microsoft-windows-10-update-kb3081438-itbwcw.htmlhttp://www.theverge.com/2015/8/5/9099627/google-stagefright-android-vulnerability-protect-patchhttp://mashable.com/2015/09/16/ios-9-update-fail/Causa alto grado di indecenza del closed è Meglio tenersi le XXXXXte Libere : gratuite, modificabili, redistribuibili e zero mafiosetti reclamando il pizzo licenza/brevetto alla mano.


          In compenso per tanti dispositivi con

          software/firmware open puoi trovare versioni
          non

          ufficiali che ne allungano la vita, lo puoi

          vedere con ROM custom Android come con
          firmware

          per router e

          NAS.
    • Etype scrive:
      Re: Vero valore
      - Scritto da: molto saggio
      Vale miliardi senza dubbio, come vale miliardi
      (in danni) la bella botnet cinese scoperta
      qualche giorno fa e chissà quante altre ce ne
      sono attive al
      momento.Lo capisci che non è avvenuto per falle ma per la leggerezza di chi le amministra ?
      Linux è bacato by designWindows allora cosa sarebbe ? (rotfl)
      la sua diffusione ha
      causato e causerà solo problemi (che diventeranno
      sempre più problemi IMMENSI);La sua diffusione ti permette di navigare su internet oltre a sorreggerne una buona parte ;)
      con la scusa del "tutto aggratisse" ormai viene infilato ovunqueehm no, il motivo à la sua alta versatilità ;)
      e poi...tanti saluti agli aggiornamenti di
      sicurezza (vedi router da 5 della botnet
      cinese).Che cavolata ,anzi proprio perché usano Linux è che spesso puoi sostituire il firmaware originale con un altro.Tra l'altro è il produttore che è responsabile del device, arrivato ad un certo grado di maturità smette , anche perché ricordiamolo lui vive sul venduto non sugli aggiornamenti.
      Non ce l'ho con Linux in sé ma nel modo in cui ne
      è stato consentito l'utilizzo da quel malato
      mentale di Torvalds e compagniaHo quasi paura a chiederti a quale personaggio attribuisci "genio" :D
      con la scusa del
      gratis e del personalizzabile è diventato una
      mina
      vagante.Open non significa gratuito , anche se spesso le 2 cose coincidono.
      In prodotti commerciali avrei preferito un
      modello più restrittivo che obbligasse le aziende
      a fornire ALMENO per 10 anni gli aggiornamenti di
      security, a prescindere dal valore del prodotto
      realizzato (vedi il 95% dei XXXXXphone con
      Android, che sono tutti buggati e insicuri causa
      mancanza
      aggiornamenti).Che XXXXXXXte che scrivi, i produttori vivono sul venduto, ti danno supporto agli aggiornamenti giusto per darti un contentino e far felice il cliente, in modo da ammorbidirlo per il prossimo acquisto.Se potesse renderebbe i suoi prodotti obsoleti dopo un mese.Con Android hai la possibilità di aggiornarlo installando una ROM alternativa , diversamente il produttore ti tiene per le cosidette .
    • ogekury scrive:
      Re: Vero valore
      - Scritto da: molto saggio
      Vale miliardi senza dubbio, come vale miliardi
      (in danni) la bella botnet cinese scoperta
      qualche giorno fa e chissà quante altre ce ne
      sono attive al
      momento.
      Linux è bacato by design, la sua diffusione ha
      causato e causerà solo problemi (che diventeranno
      sempre più problemi IMMENSI); con la scusa del
      "tutto aggratisse" ormai viene infilato ovunque e
      poi...tanti saluti agli aggiornamenti di
      sicurezza (vedi router da 5 della botnet
      cinese).

      Non ce l'ho con Linux in sé ma nel modo in cui ne
      è stato consentito l'utilizzo da quel malato
      mentale di Torvalds e compagnia; con la scusa del
      gratis e del personalizzabile è diventato una
      mina
      vagante.
      In prodotti commerciali avrei preferito un
      modello più restrittivo che obbligasse le aziende
      a fornire ALMENO per 10 anni gli aggiornamenti di
      security, a prescindere dal valore del prodotto
      realizzato (vedi il 95% dei XXXXXphone con
      Android, che sono tutti buggati e insicuri causa
      mancanza
      aggiornamenti).Ammazza che trollata da 4 soldi
      • Passante scrive:
        Re: Vero valore
        - Scritto da: ogekury
        - Scritto da: molto saggio

        Vale miliardi senza dubbio, come vale
        miliardi

        (in danni) la bella botnet cinese scoperta

        qualche giorno fa e chissà quante altre ce ne

        sono attive al

        momento.

        Linux è bacato by design, la sua diffusione
        ha

        causato e causerà solo problemi (che
        diventeranno

        sempre più problemi IMMENSI); con la scusa
        del

        "tutto aggratisse" ormai viene infilato
        ovunque
        e

        poi...tanti saluti agli aggiornamenti di

        sicurezza (vedi router da 5 della botnet

        cinese).



        Non ce l'ho con Linux in sé ma nel modo in
        cui
        ne

        è stato consentito l'utilizzo da quel malato

        mentale di Torvalds e compagnia; con la
        scusa
        del

        gratis e del personalizzabile è diventato una

        mina

        vagante.

        In prodotti commerciali avrei preferito un

        modello più restrittivo che obbligasse le
        aziende

        a fornire ALMENO per 10 anni gli
        aggiornamenti
        di

        security, a prescindere dal valore del
        prodotto

        realizzato (vedi il 95% dei XXXXXphone con

        Android, che sono tutti buggati e insicuri
        causa

        mancanza

        aggiornamenti).


        Ammazza che trollata da 4 soldiUn classico: ha un incidente in macchina e dà la colpa all'inventore della ruota...
      • piaccapi scrive:
        Re: Vero valore
        - Scritto da: ogekury
        - Scritto da: molto saggio

        Vale miliardi senza dubbio, come vale
        miliardi

        (in danni) la bella botnet cinese scoperta

        qualche giorno fa e chissà quante altre ce ne

        sono attive al

        momento.

        Linux è bacato by design, la sua diffusione
        ha

        causato e causerà solo problemi (che
        diventeranno

        sempre più problemi IMMENSI); con la scusa
        del

        "tutto aggratisse" ormai viene infilato
        ovunque
        e

        poi...tanti saluti agli aggiornamenti di

        sicurezza (vedi router da 5 della botnet

        cinese).



        Non ce l'ho con Linux in sé ma nel modo in
        cui
        ne

        è stato consentito l'utilizzo da quel malato

        mentale di Torvalds e compagnia; con la
        scusa
        del

        gratis e del personalizzabile è diventato una

        mina

        vagante.

        In prodotti commerciali avrei preferito un

        modello più restrittivo che obbligasse le
        aziende

        a fornire ALMENO per 10 anni gli
        aggiornamenti
        di

        security, a prescindere dal valore del
        prodotto

        realizzato (vedi il 95% dei XXXXXphone con

        Android, che sono tutti buggati e insicuri
        causa

        mancanza

        aggiornamenti).


        Ammazza che trollata da 4 soldiyou win!
  • Falange scrive:
    FOSS e progetti
    Mi dispiace dirlo ma la forza del FOSS si basa esclusivamente su alcuni progetti vincenti, tutto il resto se non è spazzatura poco ci manca.Mi spiego meglio: nel mondo ci sono milioni di aziende che hanno bisogno di scaricare, installare ed usare software che funzioni, sia aggiornato e supportato. Poi c'è qualcuna un po' più grande delle altre che può permettersi programmatori in grado di prendere del codice, riguardarselo e usarlo in maniera proficua.I progetti grazie al quale FOSS è famoso ed apprezzato sono GNU/Linux, apache mysql, da qualche anno Libreoffice e poco altro. Se vogliamo ci possiamo mettere dentro tutte quelle utility e librerie senza le quali il kernel linux sarebbe inutilizzabile, tipo ssh, basch ecc ecc.Per il resto del software FOSS che si trova, a aprte qualche caso sporadico, fatevi un giro su sourgeforce o github e vedrete migliaia e migliaia di progetti non aggioranti, non supportati, non documentati, abbandonati. Ok, posso prendere il codice e fare io. Ma questo lo posso fare se ho risorse sufficienti e se il costo è inferiore a una alternativa commerciale. Senza contare che posso continuare un progetto che è appena morto, ma magari continuare a scrivere codice su un progetto abbandonato da due anni o più solitamente non ne vale la pena per quanto dovrei riscriverne.Attenzione che l'algoritmo e interfaccia sono cose differenti dai dati, per capirci, alla gente non frega nulla se libreoffice è open o closed, quelo che conta è che sia gratuito e, per qualcuno, che supporti ODF. I dati sono una cosa diversa dal software, possono essere memorizzati in formati standard e aperti senza bisogno di avere sofware FOSS.Concludo: FOSS bello, aperto, scambio di idee, stimolante, innovativo, etico e tutto quello che vi pare, ma lato pratico ringraziamo chi gestisce e finanzia i progetti principali perché altrimenti sarebbe tanto fumo e poco arrosto. Questa è la mia idea. Utilizzo FOSS per la cronaca.
    • P.I. scrive:
      Re: FOSS e progetti
      - Scritto da: Falange
      Mi dispiace dirlo ma la forza del FOSS si basa
      esclusivamente su alcuni progetti vincenti, tutto
      il resto se non è spazzatura poco ci manca.Ti dirò... E' così anche nel non FOSS.Anzi un pò in ogni campo !
      • Falange scrive:
        Re: FOSS e progetti
        - Scritto da: P.I.
        - Scritto da: Falange

        Mi dispiace dirlo ma la forza del FOSS si
        basa

        esclusivamente su alcuni progetti vincenti,
        tutto

        il resto se non è spazzatura poco ci manca.

        Ti dirò... E' così anche nel non FOSS.
        Anzi un pò in ogni campo !Infatti, riassumendo io dico che quello che fa vincente una soluzione piuttosto che un'altra è un insieme di fattori dove il fatto che il codice sia libero è solo una componente marginale. La maggior parte della gente e delle aziende non se ne fa niente del codice, quindi il sucXXXXX di FOSS non dipende dal fatto di avere sorgenti disponibili ma software di qualità. E il software di qualità è una minima parte di quello esistente. Tutto qua.
        • P.I. scrive:
          Re: FOSS e progetti
          - Scritto da: Falange
          - Scritto da: P.I.

          Ti dirò... E' così anche nel non FOSS.

          Anzi un pò in ogni campo !
          Infatti, riassumendo io dico che quello che fa
          vincente una soluzione piuttosto che un'altra è
          un insieme di fattori dove il fatto che il codice
          sia libero è solo una componente marginale.Infatti, l'ovvia conseguenza di un software libero è quello che utilizza formati aperti e non tende al lockin, anzi al contrario usa il più possile gli standard.
          La maggior parte della gente e delle aziende non
          se ne fa niente del codice, quindi il sucXXXXX di
          FOSS non dipende dal fatto di avere sorgenti
          disponibili ma software di qualità.Infatti le aziende lo usano per evitare il lock-in.
          E il software di qualità è una minima parte
          di quello esistente. Tutto qua.Le cose di qualità sono una minima parte di quelle esistenti. Ovvietà.
          • Falange scrive:
            Re: FOSS e progetti

            Infatti, l'ovvia conseguenza di un software
            libero è quello che utilizza formati aperti e non
            tende al lockin, anzi al contrario usa il più
            possile gli
            standard.Fammi capire, voi in azienda avete un gestionale FOSS? quale? ed il sistema di posta elettronica? ed i client? Il punto che voglio dimostrare è che c'è una differenza tra il "sarebbe preferibile" e il "faccio in realtà così".
            Infatti le aziende lo usano per evitare il
            lock-in.No, lo usano perché è gratuito, affidabile e hanno meno rogne di gestione. Il tutto a patto che funzioni.

            Le cose di qualità sono una minima parte di
            quelle esistenti.
            Ovvietà.Appunto: quindi affermare che un modello è vincente vuol dire che tutti i progetti al quale viene aplicato quel modello vincono. Invece così non è, c'è software buono e meno buono, indipendentemente dalla licenza con la quale viene rilasciato.
          • P.I. scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange

            Infatti, l'ovvia conseguenza di un software

            libero è quello che utilizza formati aperti

            e non tende al lockin, anzi al contrario usa

            il più possile gli standard.

            Fammi capire, voi in azienda avete un gestionale
            FOSS? quale? ed il sistema di posta elettronica?
            ed i client? Il punto che voglio dimostrare è che
            c'è una differenza tra il "sarebbe preferibile" e
            il "faccio in realtà così".Ed io ti ripeto che stai continuando a ripetere l'ovvio: tu hai una macchina di alta cilindrata che consuma pochissimo ?

            Infatti le aziende lo usano per evitare il

            lock-in.
            No, lo usano perché è gratuito, affidabile e
            hanno meno rogne di gestione. Il tutto a patto
            che funzioni.Le leggi che regolano il floss nelle pubbliche amministrazioni lo fanno proprio usando come motivazione il liberarsi dal lock in, quello che fa una singola azienda dipende più dalle motivazioni del singolo amministratore che da ragionamenti di ordine tattico.

            Le cose di qualità sono una minima parte di

            quelle esistenti.

            Ovvietà.
            Appunto: quindi affermare che un modello è
            vincente vuol dire che tutti i progetti al quale
            viene aplicato quel modello vincono.Ma sei fuori ?Una cosa è la teoria e un'altra la pratica.Lenunciazione che utilizzare delle ruote gommate il modo migliore per far andare avanti un'auto non le rende nè a prestazioni infinite, nè ad emissioni zero, nè capaci di volare.
            Invece così non è, c'è software buono e
            meno buono, indipendentemente dalla
            licenza con la quale viene rilasciato.Ma infatti, la licenza non influisce sulla bontà del software, influenza quello che si può fare con quel software.Altrimenti basterebbe mettere sotto licenza "software privo di bug" qualsiasi software per non avere problemi.Ti stai allenando per la fiera dell'ovvio ? C'è qualche gara o maratona prossimamente ?
          • Falange scrive:
            Re: FOSS e progetti


            Ed io ti ripeto che stai continuando a ripetere
            l'ovvio: tu hai una macchina di alta cilindrata
            che consuma pochissimo
            ?No, ho una "macchina" elettrica
            Le leggi che regolano il floss nelle pubbliche
            amministrazioni lo fanno proprio usando come
            motivazione il liberarsi dal lock in, quello che
            fa una singola azienda dipende più dalle
            motivazioni del singolo amministratore che da
            ragionamenti di ordine
            tattico.Non mi risultano leggi che obblighino la pubblica amministrazione a liberarsi dai lockin, almeno non qua in Italia, se mi dai un riferimento ti ringrazio

            Ma sei fuori ?
            Una cosa è la teoria e un'altra la pratica.E' quello che sto dicendo
            Lenunciazione che utilizzare delle ruote gommate
            il modo migliore per far andare avanti un'auto
            non le rende nè a prestazioni infinite, nè ad
            emissioni zero, nè capaci di
            volare.
            Non si sta parlando di macchine, si sta parlando di FOSS. Ho solo detto fin dall'inizio che la forza trainante del FOSS non è il codice aperto, ma la bontà di una minima parte dei progetti esistenti. Per anni Richard Stalman è andato avati a parlare di free-software senza manco un sistema operativo giusto per capirci. C'è chi fa filosofia, c'è chi fa software buono e lo mantiene.
          • P.I. scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange

            Ed io ti ripeto che stai continuando a

            ripetere l'ovvio: tu hai una macchina di

            alta cilindrata che consuma pochissimo ?
            No, ho una "macchina" elettricaVedi che non si può avere tutto ?

            Le leggi che regolano il floss nelle

            pubbliche amministrazioni lo fanno proprio

            usando come motivazione il liberarsi dal

            lock in, quello che fa una singola azienda

            dipende più dalle motivazioni del singolo

            amministratore che da ragionamenti di ordine

            tattico.
            Non mi risultano leggi che obblighino la pubblica
            amministrazione a liberarsi dai lockin, almeno
            non qua in Italia, se mi dai un riferimento ti
            ringrazioAh, ok non pensavo che qualcuno ancora non lo sapesse con tutti gli articoli qua:http://www.i-dome.com/articolo/4906-La-Pubblica-Amministrazione-ha-la-propria-Direttiva-Open-Source.htmlhttps://books.google.it/books?id=yBNdAgAAQBAJ&pg=PA114&lpg=PA114&dq=floss+nella+pubblica+amministrazione+leggi&source=bl&ots=1k-gP3rssT&sig=KUSuWyQT4yLZRR6QM7Vs8BUVFGA&hl=it&sa=X&ved=0CDAQ6AEwA2oVChMI7MKP5MmjyAIVC9caCh2DvghH#v=onepage&q=floss%20nella%20pubblica%20amministrazione%20leggi&f=falsehttp://archivio.cnipa.gov.it/site/it-IT/Normativa/Raccolta_normativa_ICT/Software_a_codice_sorgente_aperto_-_open_source/http://www.diritto.it/articoli/informatica/policella.htmlEcc...

            Ma sei fuori ?

            Una cosa è la teoria e un'altra la pratica.
            E' quello che sto dicendo

            Lenunciazione che utilizzare delle ruote

            gommate il modo migliore per far andare avanti

            un'auto non le rende nè a prestazioni

            infinite, nè ad emissioni zero, nè capaci di

            volare.
            Non si sta parlando di macchine, si sta parlando
            di FOSS. Ho solo detto fin dall'inizio che la
            forza trainante del FOSS non è il codice aperto,
            ma la bontà di una minima parte dei progetti
            esistenti. Per anni Richard Stalman è andato
            avati a parlare di free-software senza manco un
            sistema operativo giusto per capirci. C'è chi fa
            filosofia, c'è chi fa software buono e lo
            mantiene.Si e quindi ?
          • Falange scrive:
            Re: FOSS e progetti


            Ah, ok non pensavo che qualcuno ancora non lo
            sapesse con tutti gli articoli
            qua:
            http://www.i-dome.com/articolo/4906-La-Pubblica-Am

            https://books.google.it/books?id=yBNdAgAAQBAJ&pg=P

            http://archivio.cnipa.gov.it/site/it-IT/Normativa/

            http://www.diritto.it/articoli/informatica/policel

            Ecc...
            Non leggo di lock-in, mi dispiace. Lo scopo di quelle direttive è un altro, cioè risparmiare, non è un problema tenologico nè etico.
          • panda rossa scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange



            Ah, ok non pensavo che qualcuno ancora non lo

            sapesse con tutti gli articoli

            qua:


            http://www.i-dome.com/articolo/4906-La-Pubblica-Am




            https://books.google.it/books?id=yBNdAgAAQBAJ&pg=P




            http://archivio.cnipa.gov.it/site/it-IT/Normativa/




            http://www.diritto.it/articoli/informatica/policel



            Ecc...



            Non leggo di lock-in, mi dispiace. Lo scopo di
            quelle direttive è un altro, cioè risparmiare,
            non è un problema tenologico nè
            etico.Se lo scopo e' il risparmio, allora e' motivazione tanto tecnologica quanto etica, e pure economica.
          • P.I. scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange



            Ah, ok non pensavo che qualcuno ancora non lo

            sapesse con tutti gli articoli

            qua:


            http://www.i-dome.com/articolo/4906-La-Pubblica-Am




            https://books.google.it/books?id=yBNdAgAAQBAJ&pg=P




            http://archivio.cnipa.gov.it/site/it-IT/Normativa/




            http://www.diritto.it/articoli/informatica/policel



            Ecc...



            Non leggo di lock-in, mi dispiace. Lo scopo di
            quelle direttive è un altro, cioè risparmiare,
            non è un problema tenologico nè
            etico.Te le sei già lette tutte ?Compreso il libro che ti sarai comprato e gli articoli di legge il legalese di cui 5 minuti fa non conoscevi neanche l'esistenza ?Beh, leggi meglio.
          • Falange scrive:
            Re: FOSS e progetti


            Te le sei già lette tutte ?
            Compreso il libro che ti sarai comprato e gli
            articoli di legge il legalese di cui 5 minuti fa
            non conoscevi neanche l'esistenza
            ?

            Beh, leggi meglio.No, leggi bne: io ti ho invitato a darmi un riferimeno a leggi che indicassero di liberarsi dai lock-in, e tu non me ne hai dati. Si parla di altre cose, di riuso in particolare, e se leggessi bene c'è anche scritto se si può far, ameno di particolari condizioni o vincoli. Per questo ad oggi la corte dei conti usa tanquillamente office 365 o oracle e tu devi solo tornare a casa con la coda tra le gambe.
          • panda rossa scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange
            Per
            questo ad oggi la corte dei conti usa
            tanquillamente office 365 Lo usa oggi.Domani quando chiuderanno il recinto e passeranno all'incasso, che fara' la corte dei conti?Io non la autorizzo di certo a pagare, anzi, chiedero' la testa di quello che ha preso una decisione cosi' scellerata da affidarsi a quella roba closed.
            o oracle Oracle che c'entra? E' solo un gestore di dati che stanno in casa tua e non li locka di certo.
            e tu devi solo
            tornare a casa con la coda tra le
            gambe.Io almeno ce l'ho una casa mia.Tu invece sei in affitto e verrai sfrattato.
          • P.I. scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange

            Te le sei già lette tutte ?

            Compreso il libro che ti sarai comprato

            e gliarticoli di legge il legalese di

            cui 5 minuti fa non conoscevi neanche

            l'esistenza ?

            Beh, leggi meglio.
            No, leggi bne: io ti ho invitato a darmi un
            riferimeno a leggi che indicassero di liberarsi
            dai lock-in, e tu non me ne hai dati.Io ti ho dato il riferimento al pacchetto di leggi che sono state emanate fin dal 2007 da quando venne creato il CCOS, regolamenti peraltro che variano da regione a regione, nel corso del tempo ho seguito di anno in anno le norme emesse sia in italia a livello regionale che a livello europeo, ma non essendo un leguleo non conosco tutte le normative a memoria per avere queste informazini chiedi al tuo leguleo preferito io i riferimenti te li ho dati.
            Si parla di altre cose, di riuso in
            particolare, Risuso di cosa secondo te ? Dei software che cambiano versione e ti puoi comunque scaricare gratis o riuso dei DATI ?
            e se leggessi bene c'è anche scritto se si
            può far, ameno di particolari condizioni
            o vincoli. Ovvio e quindi ?
            Per questo ad oggi la corte dei conti usa
            tanquillamente office 365 o oracle e tu
            devi solo tornare a casa con la coda tra
            le gambe.Se usano oracle tutti andiamo a casa con la coda tra le gambe a pagare la licenza, anche tu, senza contare eventuali costi futuri di migrazione anche se per fortuna SQL è quasi uno standard.
    • panda rossa scrive:
      Re: FOSS e progetti
      - Scritto da: Falange
      Mi dispiace dirlo ma la forza del FOSS si basa
      esclusivamente su alcuni progetti vincenti,Che ricoprono tutto il fabbisogno.
      tutto
      il resto se non è spazzatura poco ci
      manca.Tutto il resto cresce e migliora col tempo.
      Mi spiego meglio: nel mondo ci sono milioni di
      aziende che hanno bisogno di scaricare,
      installare ed usare software che funzioni, sia
      aggiornato e supportato. Poi c'è qualcuna un po'
      più grande delle altre che può permettersi
      programmatori in grado di prendere del codice,
      riguardarselo e usarlo in maniera
      proficua.Benissimo. E quindi?
      I progetti grazie al quale FOSS è famoso ed
      apprezzato sono GNU/Linux, apache mysql, da
      qualche anno Libreoffice e poco altro.Mozilla, blender, gimp, vlc, pidgin, truecrypt, LaTex...
      Se
      vogliamo ci possiamo mettere dentro tutte quelle
      utility e librerie senza le quali il kernel linux
      sarebbe inutilizzabile, tipo ssh, basch ecc
      ecc.Si chiama gnu/linux quell'insieme
      Per il resto del software FOSS che si trova, a
      aprte qualche caso sporadico, fatevi un giro su
      sourgeforce o github e vedrete migliaia e
      migliaia di progetti non aggioranti, non
      supportati, non documentati, abbandonati. O piu' semplicemente "in beta".
      Ok,
      posso prendere il codice e fare io. Bravo!
      Ma questo lo
      posso fare se ho risorse sufficienti e se il
      costo è inferiore a una alternativa commerciale.Il costo e' sicuramente inferiore, visto che puo' essere ripartito tra tutti gli utilizzatori dei prossimi 1000 anni (stima in difetto).
      Senza contare che posso continuare un progetto
      che è appena morto, ma magari continuare a
      scrivere codice su un progetto abbandonato da due
      anni o più solitamente non ne vale la pena per
      quanto dovrei
      riscriverne.Si chiama liberta'.
      Attenzione che l'algoritmo e interfaccia sono
      cose differenti dai dati, per capirci, alla gente
      non frega nulla se libreoffice è open o closed,
      quelo che conta è che sia gratuito e, per
      qualcuno, che supporti ODF. Meglio che niente.Noi che siamo piu' addentro, possiamo vedere chiaramente tutte le altre motiviazioni.
      I dati sono una cosa
      diversa dal software, possono essere memorizzati
      in formati standard e aperti senza bisogno di
      avere sofware FOSS.Guarda caso quando il software non e' FOSS, la prima cosa che fa e' quella di blindarsi i dati per creare un lock-in.
      Concludo: FOSS bello, aperto, scambio di idee,
      stimolante, innovativo, etico e tutto quello che
      vi pare, ma lato pratico ringraziamo chi gestisce
      e finanzia i progetti principali perché
      altrimenti sarebbe tanto fumo e poco arrosto.Ringraziamo, utilizziamo e diffondiamo.

      Questa è la mia idea. Utilizzo FOSS per la
      cronaca.
      • ex ex ex scrive:
        Re: FOSS e progetti
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Falange

        Mi dispiace dirlo ma la forza del FOSS si
        basa

        esclusivamente su alcuni progetti vincenti,

        Che ricoprono tutto il fabbisogno.Chiamalo tutto ! (rotfl)

        tutto

        il resto se non è spazzatura poco ci

        manca.

        Tutto il resto cresce e migliora col tempo.Da vent'anni che lo sento.


        Per il resto del software FOSS che si trova,
        a

        aprte qualche caso sporadico, fatevi un giro
        su

        sourgeforce o github e vedrete migliaia e

        migliaia di progetti non aggioranti, non

        supportati, non documentati, abbandonati.

        O piu' semplicemente "in beta".Più para che beta.
      • Falange scrive:
        Re: FOSS e progetti

        Che ricoprono tutto il fabbisogno.Non direi

        Tutto il resto cresce e migliora col tempo.No, tanta roba viene spesso abbandonata
        Mozilla, blender, gimp, vlc, pidgin, truecrypt,
        LaTex...
        Nel 2011 Sourceforge aveva 3 milioni e mezzo di utenti registrati e 325.000 progetti. La percentuale di progetti usati e supportati è minima, tutto il resto è una accozzaglia di codice, spesso inutilizzabile o non conveniente da farlo. Ringraziamo Linus che senza di lui tutto questo non sarebbe esistito.
        • P.I. scrive:
          Re: FOSS e progetti
          - Scritto da: Falange

          Che ricoprono tutto il fabbisogno.

          Non direi




          Tutto il resto cresce e migliora col tempo.

          No, tanta roba viene spesso abbandonata




          Mozilla, blender, gimp, vlc, pidgin,
          truecrypt,

          LaTex...





          Nel 2011 Sourceforge aveva 3 milioni e mezzo di
          utenti registrati e 325.000 progetti. La
          percentuale di progetti usati e supportati è
          minima, tutto il resto è una accozzaglia di
          codice, spesso inutilizzabile o non conveniente
          da farlo. Ringraziamo Linus che senza di lui
          tutto questo non sarebbe esistito.Che c'entra Sourceforge con linux ? Peraltro stai contanto anche i progetti a sorgente chiuso, visto non è obbligatorio tenere i sorgenti aperti su surgeforge anzi proprio perchè tanti progetti non sono a codice aperto, la Free Software Foundation creò il suo sito web per lo sviluppo GNU Savannah in risposta alla tendenza verso la proprietarizzazione (ovvero verso lo stato closed source) dell'iniziativa SourceForge.
          • Falange scrive:
            Re: FOSS e progetti


            Che c'entra Sourceforge con linux ? Non sto parlando solo di linux, parlo di progetti in generale
            Peraltro stai
            contanto anche i progetti a sorgente chiuso,
            visto non è obbligatorio tenere i sorgenti aperti
            su surgeforge anzi proprio perchè tanti progetti
            non sono a codice aperto, la Free Software
            Foundation creò il suo sito web per lo sviluppo
            GNU Savannah in risposta alla tendenza verso la
            proprietarizzazione (ovvero verso lo stato closed
            source) dell'iniziativa
            SourceForge.Quello che voglio dire è che non basta rilasciare il codice, FOSS non è vincente per il codice, solo alcuni progetti traggono forza dalla condivisione, la maggior parte invece muore. I numeri puoi modificarli a piacere, sourceforge è solo un elenco parziale di software FOSS, che siano 300.000 o 200.000 cambia poco.
          • P.I. scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange

            Che c'entra Sourceforge con linux ?
            Non sto parlando solo di linux, parlo di progetti
            in generaleGiusto, mi sono espresso male: e che c'entra Sourceforge con il FLOSS ?

            Peraltro stai contanto anche i progetti

            a sorgente chiuso, visto non è obbligatorio

            tenere i sorgenti aperti su surgeforge

            anzi proprio perchè tanti progetti

            non sono a codice aperto, la Free

            Software Foundation creò il suo sito web

            per lo sviluppo GNU Savannah in risposta

            alla tendenza verso la proprietarizzazione

            (ovvero verso lo stato closed source)

            dell'iniziativa SourceForge.
            Quello che voglio dire è che non basta rilasciare
            il codice, FOSS non è vincente per il codice,Ovvio, banale, scontato, l'abbiamo già detto altro volte:Se tu hai il codice A e il codice B identici intrinsecamente non cambierà un bit a seconda del tipo di contratto cui li leghi.
            solo alcuni progetti traggono forza dalla
            condivisione, la maggior parte invece muore.Ovvio, cerco subiscono un destino migliore di tanti progetti non condivisi, la cui maggiorparte muore. Se il progetto è a sorgente aperto quanto meno è auspicabile che qualche sconosciuto si unisca al progetto o che successivamente all'abbandono qualcuno possa riprenderlo in mano. Speranza preclusa ai tantissimo progetti close falliti.
            I numeri puoi modificarli a piacere, sourceforge è
            solo un elenco parziale di software FOSS, che
            siano 300.000 o 200.000 cambia poco.Bene, allora sappi che tendenzialmente i progetti di cui esistono i sorgenti hanno minori possibilità di morire di quelli a closed surce.
          • Falange scrive:
            Re: FOSS e progetti

            Giusto, mi sono espresso male: e che c'entra
            Sourceforge con il FLOSS
            ?
            Non lo so, dimmelo tu e caso mai correggi la voce su wikipedia

            Ovvio, banale, scontato, l'abbiamo già detto
            altro
            volte:
            Se tu hai il codice A e il codice B identici
            intrinsecamente non cambierà un bit a seconda del
            tipo di contratto cui li
            leghi.


            solo alcuni progetti traggono forza dalla

            condivisione, la maggior parte invece muore.

            Ovvio, cerco subiscono un destino migliore di
            tanti progetti non condivisi, la cui maggiorparte
            muore. Se il progetto è a sorgente aperto quanto
            meno è auspicabile che qualche sconosciuto si
            unisca al progetto o che successivamente
            all'abbandono qualcuno possa riprenderlo in mano.
            Speranza preclusa ai tantissimo progetti close
            falliti.
            Ok, riassumendo hai detto che non c'è differenza tra closed e open se non che con quest'ultimo hai la speranza che i progetti sopravvivano. Però se io adesso ti facessi notare che il mondo è pieno di software house che vivono di closed e molte ma molte meno di open, come la mettiamo? qual'è il modello vincente?

            Bene, allora sappi che tendenzialmente i progetti
            di cui esistono i sorgenti hanno minori
            possibilità di morire di quelli a closed
            surce.Ed anche di essere utili a quanto pare.
          • P.I. scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange

            Giusto, mi sono espresso male: e che

            c'entra Sourceforge con il FLOSS ?
            Non lo so, dimmelo tu e caso mai correggi la
            voce su wikipediaLa voce è corretta, tanto è vero che ho copiato lì per correggere la tua affermazione.

            Ovvio, banale, scontato, l'abbiamo già detto

            altro volte:

            Se tu hai il codice A e il codice B identici

            intrinsecamente non cambierà un bit a

            seconda del tipo di contratto cui li leghi.
            Ok, riassumendo hai detto che non c'è differenza
            tra closed e open se non che con quest'ultimo hai
            la speranza che i progetti sopravvivano. Però se
            io adesso ti facessi notare che il mondo è pieno
            di software house che vivono di closed e molte ma
            molte meno di open, come la mettiamo? qual'è il
            modello vincente?Se ci fosse un modello "assolutamente vincente" questo avrebbe già vinto e nessun altro esisterebbe più no ?Ogni cosa ha vantaggi e svantaggi a seconda degli ambiti d'uso.

            Bene, allora sappi che tendenzialmente i

            progetti di cui esistono i sorgenti hanno

            minori possibilità di morire di quelli a

            closed surce.
            Ed anche di essere utili a quanto pare.Va a progetto, pensa allo stack TCP di BSD che è stato usato da TUTTI i produttori di sistemi operativi.
          • Falange scrive:
            Re: FOSS e progetti

            La voce è corretta, tanto è vero che ho copiato
            lì per correggere la tua
            affermazione."It acts as a central location that software developers can use to control and manage free and open-source software development."Possiamo dire che sourceforge dia una idea di massima di quanti progetti siano nati e sepolti? non è l'unico repository, certo, ma se la lista dei progetti di sucXXXXX è 100 software e su sourceforge ne abbiamo 300.000, fai te i conti di quanta roba inutile e abbandonata esiste
          • P.I. scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange

            La voce è corretta, tanto è vero che ho

            copiato lì per correggere la tua affermazione.
            "It acts as a central location that software
            developers can use to control and manage free
            and open-source software development."Che venga usato si, ma non è solo per progetti open anzi la FSF ha invitato a cambiare aria al cambio delle condizioni di licenza già anni fa Gimp sen'è andato, notepad++ anche.
            Possiamo dire che sourceforge dia una idea di
            massima di quanti progetti siano nati e sepolti?No, visto che i progetti pià vivi se ne sono andati, inoltre anche a sorgente chiuso tantissimi progetti muoiono e non possono neanche venire resuscitati.
            non è l'unico repository, certo, ma se la lista
            dei progetti di sucXXXXX è 100 software e su
            sourceforge ne abbiamo 300.000, fai te i conti di
            quanta roba inutile e abbandonata esisteDi roba abbandonata ne esiste una enorme percentuale, i programmi di sucXXXXX sono sempre una piccola parte open o closed che siano.
          • Passante scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange

            La voce è corretta, tanto è vero

            che ho copiato lì per correggere la tua

            affermazione.
            "It acts as a central location that software
            developers can use to control and manage free and
            open-source software development."
            Possiamo dire che sourceforge dia una idea di
            massima di quanti progetti siano nati e sepolti?
            non è l'unico repository, certo, ma se la lista
            dei progetti di sucXXXXX è 100 software e su
            sourceforge ne abbiamo 300.000, fai te i conti di
            quanta roba inutile e abbandonata esisteNormale sia nell'open che nel close la maggior parte dei progetti finisce abbandonata... Quindi ?
          • panda rossa scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange
            Però se
            io adesso ti facessi notare che il mondo è pieno
            di software house che vivono di closed e molte ma
            molte meno di open, come la mettiamo? qual'è il
            modello
            vincente?Prima di stabilire il modello vincente bisogna stabilire il metro di misura.Tutto il software closed basato su DRM ha appena perso, dopo la dichiarazione di M$ dell'altro giorno che alcuni DRM non saranno piu' possibili su win10.Tutto il software che non dura nel tempo e' destinato alla sconfitta.DRM, lock-in, non portabilita'...

            Bene, allora sappi che tendenzialmente i
            progetti

            di cui esistono i sorgenti hanno minori

            possibilità di morire di quelli a closed

            surce.

            Ed anche di essere utili a quanto pare.Se non e' utile a te, non e' detto che non lo sia ad altri.
          • Falange scrive:
            Re: FOSS e progetti


            Tutto il software che non dura nel tempo e'
            destinato alla
            sconfitta.
            DRM, lock-in, non portabilita'...e 2850.00 progetti presenti su sourceforge ad esempio


            Se non e' utile a te, non e' detto che non lo sia
            ad
            altri.chi parla di me? apri progetti a caso e vedi le date di aggiornamenti. Anzi, puoi fare di meglio: prendi un software commerciale, ne trovi uno open e poi vedi chi rilascia più spesso.In bocca al lupo
          • panda rossa scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Falange



            Tutto il software che non dura nel tempo e'

            destinato alla

            sconfitta.

            DRM, lock-in, non portabilita'...

            e 2850.00 progetti presenti su sourceforge ad
            esempioUn miliardo di progetti open abbanonati non ti causano un centesimo di danno.Un solo programma closed, sul quale tu basi il tuo business, che chiude, ti sbatte sul lastrico.

            Se non e' utile a te, non e' detto che non
            lo
            sia

            ad

            altri.

            chi parla di me? apri progetti a caso e vedi le
            date di aggiornamenti. Essendo open, stanno li'. Perche' dovrebbero chiudere? Ti da' tanto fastidio sapere che esistono cosi' tante persone che sono state disposte a fare qualcosa per la comunita'?
            Anzi, puoi fare di meglio:
            prendi un software commerciale, ne trovi uno open
            e poi vedi chi rilascia più
            spesso.E ancora una volta utilizzi un metro completamente inutile.Che cosa vuoi misurare con la frequenza dei rilasci?Windows rilascia pezze una volta al mese da anni e non e' ancora riuscita a contare tutti i buchi che ci sono.
            In bocca al lupoNon sono una pecora.
          • ex ex ex scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Falange

            Però se

            io adesso ti facessi notare che il mondo è
            pieno

            di software house che vivono di closed e
            molte
            ma

            molte meno di open, come la mettiamo? qual'è
            il

            modello

            vincente?

            Prima di stabilire il modello vincente bisogna
            stabilire il metro di
            misura.

            Tutto il software closed basato su DRM ha appena
            perso, dopo la dichiarazione di M$ dell'altro
            giorno che alcuni DRM non saranno piu' possibili
            su
            win10.

            Tutto il software che non dura nel tempo e'
            destinato alla
            sconfitta.
            DRM, lock-in, non portabilita'...



            Bene, allora sappi che tendenzialmente i

            progetti


            di cui esistono i sorgenti hanno minori


            possibilità di morire di quelli a closed


            surce.



            Ed anche di essere utili a quanto pare.

            Se non e' utile a te, non e' detto che non lo sia
            ad
            altri.Infatti nelle riviste artistico-creative (COSE CHE PUO' FARE ANCHE LA GENTE COMUNE) si parla quasi esclusivamente di applicazioni Linux.
          • Passante scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: ex ex ex
            - Scritto da: panda rossa
            Infatti nelle riviste artistico-creative (COSE
            CHE PUO' FARE ANCHE LA GENTE COMUNE) si parla
            quasi esclusivamente di applicazioni Linux.Intanto si parlava genericamente di FLOSS, immagino che anche la rivista artistico-crativa ti consiglia 7zip invece di consigliarti di acquistare winzip o sbaglio ?
          • Etype scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Passante
            Intanto si parlava genericamente di FLOSS,
            immagino che anche la rivista artistico-crativa
            ti consiglia 7zip invece di consigliarti di
            acquistare winzip o sbaglio
            ?7zip è un ottimo compressore ,chi è che al giorno d'oggi compra Winzip o Winrar per comprime o estrarre un archivio quando ne può avere uno gratuito ?
          • Passante scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Passante

            Intanto si parlava genericamente di FLOSS,

            immagino che anche la rivista

            artistico-crativa ti consiglia 7zip invece di

            consigliarti di acquistare winzip o sbaglio ?
            7zip è un ottimo compressore ,chi è che al giorno
            d'oggi compra Winzip o Winrar per comprime o
            estrarre un archivio quando ne può avere uno
            gratuito ?E chi paga il dominio a questi allora ?www.winzip.com
          • panda rossa scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: Passante



            Intanto si parlava genericamente di
            FLOSS,


            immagino che anche la rivista


            artistico-crativa ti consiglia 7zip
            invece di



            consigliarti di acquistare winzip o
            sbaglio
            ?


            7zip è un ottimo compressore ,chi è che al
            giorno

            d'oggi compra Winzip o Winrar per comprime o

            estrarre un archivio quando ne può avere uno

            gratuito ?

            E chi paga il dominio a questi allora ?

            www.winzip.comTrattandosi di un sw acchiappa-utonti-winari, il sito verra' pagato coi proventi degli utonti suddetti.Prova a confrontare con questo sito:http://www.7-zip.org/si nota ad occhio nudo la TOTALE ASSENZA di specchietti per <s
            citrulli </s
            allodole
          • Etype scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Passante
            E chi paga il dominio a questi allora ?

            www.winzip.comAh non lo so, sicuramente faranno molti meno affari rispetto ai primi anni di vita dove le connessioni erano lentissime e lo spazio sugli HDD era pari ad una chiavetta economica di oggi.Ne è prova anche il fatto che con il passare degli anni Winzip ha incorporato molte funzioni extra che non c'entrano nulla con la sua funzione principale perché ormai quella te la poteva dare qualsiasi software gratuito in giro per il web oltre che dall'OS stesso, quindi il suo cavallo di battaglia è morto e cerca di rimanere in vita con altre "feature".Quante volte hai visto installato Winzip su un computer negli ultimi anni ?
          • Passante scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Passante

            E chi paga il dominio a questi allora ?

            www.winzip.com
            Ah non lo so, sicuramente faranno molti meno
            affari rispetto ai primi anni di vita dove le
            connessioni erano lentissime e lo spazio sugli
            HDD era pari ad una chiavetta economica di
            oggi.
            Ne è prova anche il fatto che con il passare
            degli anni Winzip ha incorporato molte funzioni
            extra che non c'entrano nulla con la sua funzione
            principale perché ormai quella te la poteva dare
            qualsiasi software gratuito in giro per il web
            oltre che dall'OS stesso, quindi il suo cavallo
            di battaglia è morto e cerca di rimanere in vita
            con altre "feature".
            Quante volte hai visto installato Winzip su un
            computer negli ultimi anni ?Tutte le volte in cui l'ho visto consigliato da una rivista non di informatica, praticamente mai. Visto che tornando in argomento anche quelle consigliano software gratuito che tendenzialmente è FLOSS.
          • Etype scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Passante
            Tutte le volte in cui l'ho visto consigliato da
            una rivista non di informatica, praticamente mai.Ecco...
            Visto che tornando in argomento anche quelle
            consigliano software gratuito che tendenzialmente
            è
            FLOSS.Appunto, la gente non vuole pagare un abbonamento per ogni stupidaggine.Persino con gli antivirus oggi è così e si tengono in piedi unicamente con le medie e grandi aziende.
          • Passante scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Passante

            Visto che tornando in argomento anche

            quelle consigliano software gratuito che

            tendenzialmente è FLOSS.
            Appunto, la gente non vuole pagare un abbonamento
            per ogni stupidaggine.Visto il cambio di argomento direi che la potente Falange si è schiantata contro 2 nerd (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Persino con gli antivirus oggi è così e si
            tengono in piedi unicamente con le medie e grandi
            aziende.Certo, son d'accordo, era funzionale all'argomento di prima riguardante i progetti FLOSS.
          • collione scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Passante
            E chi paga il dominio a questi allora ?

            www.winzip.comil problema è capire chi pagherà i danni dovuti alla megafalla di winrar (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Passante


            Intanto si parlava genericamente di FLOSS,

            immagino che anche la rivista
            artistico-crativa

            ti consiglia 7zip invece di consigliarti di

            acquistare winzip o sbaglio

            ?

            7zip è un ottimo compressore ,chi è che al giorno
            d'oggi compra Winzip o Winrar per comprime o
            estrarre un archivio quando ne può avere uno
            gratuito
            ?Veramente non lo compravano neanche prima.Io di winzip e winrar sui pc degli utenti ho sempre visto versioni craccate con keygen scaricati chissadove, o con shareware scaduti da anni...
          • Etype scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: panda rossa
            Veramente non lo compravano neanche prima.Beh nei primi suoi anni aveva un certo sucXXXXX ,poi da quando su Windows ha incominciato ad integrarlo la cosa è cominciata a scemare gradualmente tanto che oggi è irriconoscibile come programma, per fare la differenza ha implementato molte funzioni inutili.Ti è mai capitato di scaricare uno .zip su Windows e ti all'apertura con la funzione integrata "archivio vuoto" o file danneggiato ?Ecco nonostante siano stati fatti da altri software con tecniche di compressioni diverse 7-zip è sempre riuscito ad estrarre il contenuto senza il minimo problema,ormai è diventato un coltellino svizzero, apre di tutto :)
            Io di winzip e winrar sui pc degli utenti ho
            sempre visto versioni craccate con keygen
            scaricati chissadove, o con shareware scaduti da
            anni...Si anche io , con Winrar pure qualcuno alle prime armi lo scarica e lo installa per estrarre qualcosa ma di Winzip sono anni che non ne vedo in giro se non appunto copie molto vecchie.
          • panda rossa scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Etype
            Ti è mai capitato di scaricare uno .zip su
            Windows Scaricare uno zip su windows?Ma ti pare che uso windows per andare in rete?
          • ex ex ex scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: ex ex ex

            - Scritto da: panda rossa


            Infatti nelle riviste artistico-creative
            (COSE

            CHE PUO' FARE ANCHE LA GENTE COMUNE) si parla

            quasi esclusivamente di applicazioni Linux.

            Intanto si parlava genericamente di FLOSS,
            immagino che anche la rivista artistico-crativa
            ti consiglia 7zip invece di consigliarti di
            acquistare winzip o sbaglio
            ?Non immaginare, LEGGI.Comunque, prima di ostentare pregi, il Free Software dovrebbe funzionare perlomeno per il dilettante e non bloccarsi, nel caso di montaggio video, per un filmatino di 20 minuti.La rivista non perde tempo per queste piccolezze; dice solo "scompattare". Le differenze le evidenzia per dei compressori o filtri grafici.
          • panda rossa scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: ex ex ex
            Non immaginare, LEGGI.
            Comunque, prima di ostentare pregi, il Free
            Software dovrebbe funzionare perlomeno per il
            dilettante e non bloccarsi, nel caso di montaggio
            video, per un filmatino di 20
            minuti.Hai avuto qualche esperienza negativa?Potresti essere cosi' gentile da dirci con quale software di montaggio video hai avuto problemi e quale versione di Linux hai come SO?
            La rivista non perde tempo per queste piccolezze;
            dice solo "scompattare".E che altro dovrebbe dirti?E' una rivista di informatica.Se vuoi dettagli cercali su una rivista di montaggio video.
            Le differenze le
            evidenzia per dei compressori o filtri
            grafici.Boh...Io so solo che ho visto in rete filmati spettacolari montati con software open, quindi se tu hai un problema, comincia a cercare tra sedia e tastiera.
          • ex ex ex scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ex ex ex


            Non immaginare, LEGGI.

            Comunque, prima di ostentare pregi, il Free

            Software dovrebbe funzionare perlomeno per il

            dilettante e non bloccarsi, nel caso di
            montaggio

            video, per un filmatino di 20

            minuti.

            Hai avuto qualche esperienza negativa?
            Potresti essere cosi' gentile da dirci con quale
            software di montaggio video hai avuto problemi e
            quale versione di Linux hai come
            SO?Visto che siete così illuminati dovreste saperlo.O il software OS funziona solo per il fatto di esistere?

            Le differenze le

            evidenzia per dei compressori o filtri

            grafici.

            Boh...
            Io so solo che ho visto in rete filmati
            spettacolari montati con software open, che non è certo quello che si trova (e che ha supporto)nei siti e in source forge.
          • ex ex ex scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: panda rossa
            Boh...
            Io so solo che ho visto in rete filmati
            spettacolari montati con software open, quindi se
            tu hai un problema, comincia a cercare tra sedia
            e
            tastiera.Tu invece cosa sai fare oltre guardare ?Battutine sagaci che durano mezzo secondo ma sempre una XXXX nella creazione di qualcosa.
          • ... scrive:
            Re: FOSS e progetti
            Sei un demente
          • ex ex ex scrive:
            Re: FOSS e progetti
            - Scritto da: ...
            Sei un dementeNon abbastanza da capire che sei molto a corto di argomenti.
    • Etype scrive:
      Re: FOSS e progetti
      Sai benissimo che in molti casi dove i progetti vengono abbandonati è facile che porzioni degli stessi vengono poi riciclati in altri lavori.Diversamente dovresti rifare da capo ogni singolo progetto, quindi parti già con una base.Stai vedendo la cosa solo dal punto di vista puramente commerciale e lato utente.Questa poi te la potevi risparmiare :"ma lato pratico ringraziamo chi gestisce e finanzia i progetti principali perché altrimenti sarebbe tanto fumo e poco arrosto. "La maggior parte dei progetti finanziati che ci troviamo oggi sono bloatware e una serie di divieti e restrizioni senza senso il cui scopo è creare dipendenza verso gli utenti finali, questo perché il fine è unicamente fare una montagna di soldi, l'utente conta meno di zero e subisce solamente.
    • piaccapi scrive:
      Re: FOSS e progetti
      - Scritto da: Falange
      Mi dispiace dirlo ma la forza del FOSS si basa
      esclusivamente su alcuni progetti vincenti, tutto
      il resto se non è spazzatura poco ci
      manca.
      Mi spiego meglio: nel mondo ci sono milioni di
      aziende che hanno bisogno di scaricare,
      installare ed usare software che funzioni, sia
      aggiornato e supportato. Poi c'è qualcuna un po'
      più grande delle altre che può permettersi
      programmatori in grado di prendere del codice,
      riguardarselo e usarlo in maniera
      proficua.
      I progetti grazie al quale FOSS è famoso ed
      apprezzato sono GNU/Linux, apache mysql, da
      qualche anno Libreoffice e poco altro. Se
      vogliamo ci possiamo mettere dentro tutte quelle
      utility e librerie senza le quali il kernel linux
      sarebbe inutilizzabile, tipo ssh, basch ecc
      ecc.
      Per il resto del software FOSS che si trova, a
      aprte qualche caso sporadico, fatevi un giro su
      sourgeforce o github e vedrete migliaia e
      migliaia di progetti non aggioranti, non
      supportati, non documentati, abbandonati. Ok,
      posso prendere il codice e fare io. Ma questo lo
      posso fare se ho risorse sufficienti e se il
      costo è inferiore a una alternativa commerciale.
      Senza contare che posso continuare un progetto
      che è appena morto, ma magari continuare a
      scrivere codice su un progetto abbandonato da due
      anni o più solitamente non ne vale la pena per
      quanto dovrei
      riscriverne.
      Attenzione che l'algoritmo e interfaccia sono
      cose differenti dai dati, per capirci, alla gente
      non frega nulla se libreoffice è open o closed,
      quelo che conta è che sia gratuito e, per
      qualcuno, che supporti ODF. I dati sono una cosa
      diversa dal software, possono essere memorizzati
      in formati standard e aperti senza bisogno di
      avere sofware
      FOSS.
      Concludo: FOSS bello, aperto, scambio di idee,
      stimolante, innovativo, etico e tutto quello che
      vi pare, ma lato pratico ringraziamo chi gestisce
      e finanzia i progetti principali perché
      altrimenti sarebbe tanto fumo e poco arrosto.

      Questa è la mia idea. Utilizzo FOSS per la
      cronaca.Un po' riduttivo. Io menzionerei anke qualche DE cn tutte le suite di contorno come gnome,kde,xfce. O qualcos'altro tipo Xorg.Insomma ce n'è di robetta.
    • roby6732 scrive:
      Re: FOSS e progetti
      - Scritto da: Falange
      Mi dispiace dirlo ma la forza del FOSS si basa
      esclusivamente su alcuni progetti vincenti, tutto
      il resto se non è spazzatura poco ci
      manca.
      Mi spiego meglio: nel mondo ci sono milioni di
      aziende che hanno bisogno di scaricare,
      installare ed usare software che funzioni, sia
      aggiornato e supportato. Poi c'è qualcuna un po'
      più grande delle altre che può permettersi
      programmatori in grado di prendere del codice,
      riguardarselo e usarlo in maniera
      proficua.
      I progetti grazie al quale FOSS è famoso ed
      apprezzato sono GNU/Linux, apache mysql, da
      qualche anno Libreoffice e poco altro. Se
      vogliamo ci possiamo mettere dentro tutte quelle
      utility e librerie senza le quali il kernel linux
      sarebbe inutilizzabile, tipo ssh, basch ecc
      ecc.
      Per il resto del software FOSS che si trova, a
      aprte qualche caso sporadico, fatevi un giro su
      sourgeforce o github e vedrete migliaia e
      migliaia di progetti non aggioranti, non
      supportati, non documentati, abbandonati. Ok,
      posso prendere il codice e fare io. Ma questo lo
      posso fare se ho risorse sufficienti e se il
      costo è inferiore a una alternativa commerciale.
      Senza contare che posso continuare un progetto
      che è appena morto, ma magari continuare a
      scrivere codice su un progetto abbandonato da due
      anni o più solitamente non ne vale la pena per
      quanto dovrei
      riscriverne.
      Attenzione che l'algoritmo e interfaccia sono
      cose differenti dai dati, per capirci, alla gente
      non frega nulla se libreoffice è open o closed,
      quelo che conta è che sia gratuito e, per
      qualcuno, che supporti ODF. I dati sono una cosa
      diversa dal software, possono essere memorizzati
      in formati standard e aperti senza bisogno di
      avere sofware
      FOSS.
      Concludo: FOSS bello, aperto, scambio di idee,
      stimolante, innovativo, etico e tutto quello che
      vi pare, ma lato pratico ringraziamo chi gestisce
      e finanzia i progetti principali perché
      altrimenti sarebbe tanto fumo e poco arrosto.

      Questa è la mia idea. Utilizzo FOSS per la
      cronaca.Ma cosa dici?Guarda caso la distro maggiore (DEBIAN) è sorretta solo dalla comunità mondiale e AGGRATIS!Ti ricordo che viene usata anche dalla NASA.
      • ex ex ex scrive:
        Re: FOSS e progetti
        ...

        Questa è la mia idea. Utilizzo FOSS per la

        cronaca.

        Ma cosa dici?
        Guarda caso la distro maggiore (DEBIAN) è
        sorretta solo dalla comunità mondiale e
        AGGRATIS!
        Ti ricordo che viene usata anche dalla NASA.E quelli sono due tipi di supporto diversi, quindi risultati diversi.
    • kuonnv scrive:
      Re: FOSS e progetti
      Il commento non è solo ignorante. Ma dimostra una mentalità chiusa.Non si rende minimamente conto di quanto sia vasto il mondo dell'informatica. E' ovvio che ci sono tanti progetti abbandonati, è la classica selezione naturale. Però ognuno può citare una bella sfilza di progetti open source di sucXXXXX, e nessuno può fare una lista completa, per forza ci si deve concentrare su dei campi delimitati.La maggior parte di internet si regge su Apache, Tomcat, JBoss, Nginx e gli altri.Nel big data Hadoop, Spark e tutte le applicazioni di contorno hanno sbaragliato il software proprietario.Per gli svluppatori ci sono Maven, Eclipse o Netbeans, git o Subversion, Bugzilla, Sonar. Su windows Notepad++ e Winmerge sono indispensabili.Mi fermo qui semplicemente per questioni di tempo.
  • panda rossa scrive:
    Sbagliato misurare coi soldi
    Misurare certe cose coi soldi e' sbagliato.Ma se l'infimo limite mentale di certi detrattori (che spargono fud anche su questo forum) capisce solo il denaro, e' giusto sbattergli in faccia i numeri.Il FOSS e' la soluzione. Il FOSS e' vincente. Il FOSS e' l'unica garanzia di continuita' di applicazioni, formati e dati.
    • W Linux scrive:
      Re: Sbagliato misurare coi soldi
      - Scritto da: panda rossa
      Misurare certe cose coi soldi e' sbagliato.

      Ma se l'infimo limite mentale di certi detrattori
      (che spargono fud anche su questo forum) capisce
      solo il denaro, e' giusto sbattergli in faccia i
      numeri.

      Il FOSS e' la soluzione. Il FOSS e' vincente. Il
      FOSS e' l'unica garanzia di continuita' di
      applicazioni, formati e
      dati.Condivido al 100%...
    • Prozac scrive:
      Re: Sbagliato misurare coi soldi
      - Scritto da: panda rossa
      Misurare certe cose coi soldi e' sbagliato.

      Ma se l'infimo limite mentale di certi detrattori
      (che spargono fud anche su questo forum) capisce
      solo il denaro, e' giusto sbattergli in faccia i
      numeri.Ok, allora parliamo d'altro.115.000.000 di righe di codici in 30 anni da parte di 1.356 programmatorisignifica che 1 singolo programmatore ci metterebbe 30*1.356 = 40.680 anni a eseguire lo stesso lavoro che sono circa (non ho tenuto conto degli anni bisestili) 14.848.200 giorni.Ora, per scrivere 115.000.000 di righe di codice, un programmatore ci mette 14.828.200 giorni. Significa che scrive circa 7,5 righe di codice al giorno.Ricordo che il mio professore di Ingegneria del Software diceva che un professionista in media scrive 15 righe di codice al giorno (il valore tiene conto di tutta la vita di un progetto software e non il mero "scrivere codice").Quindi, alla fine, è proprio vero! Il software FOSS è scritto da hobbisti!!! Da gente che va veloce la metà di un professionista :P
      • gnammolo scrive:
        Re: Sbagliato misurare coi soldi
        se scrivi 15 righe di codice al giorno puoi andare a pelar patate domani
        • Prozac scrive:
          Re: Sbagliato misurare coi soldi
          - Scritto da: gnammolo
          se scrivi 15 righe di codice al giorno puoi
          andare a pelar patate
          domaniTranquillo, i semplici programmatori scrivono codice per 8 ore al giorno. Spero pure io che in quelle 8 ore abbiano scritto più di 15 righe di codice!!! Altrimenti via! li licenzio subito! Altro che pagarli 1.200 al mese!!!L'Ingegneria del Software, però, ci insegna che il mero "scrivere codice" è solo una delle attività che compongono la vita del software. E non è la più corposa.
          • a b c scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            significa che gli hacker sono più bravi dei dottori
          • panda rossa scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: a b c
            significa che gli hacker sono più bravi dei
            dottoriOppure significa che chi programma per passione lo fa meglio dei professionisti (quelli che sono pagati per programmare).
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: a b c

            significa che gli hacker sono più bravi dei

            dottori

            Oppure significa che chi programma per passione
            lo fa meglio dei professionisti (quelli che sono
            pagati per
            programmare).E chi viene pagato per la propria passione?Io conosco molti più programmatori pagati e appassionati che programmatori pagati e non appassionati.Comunque, se la tua affermazione è esatta, allora Linux fa schifo...Il 75% del kernel è stato scritto da gente pagata per scriverlo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: Etype

            Invece il proXXXXX svchost al 100% di Windows per
            quasi 3 ore solo per recuperare la lista degli
            aggiornamenti da scaricare è la massima
            efficienza per la quale sono stati ben pagati i
            programmatori Ms
            (rotfl)Sicuro che fa solo quello?Io sapevo che con la scusa dell'OBBLIGATORIETA', approfittava per mandare a M$ un bel po' di informazioni rastrellate sui dischi del tuo PC.L'ho letto nell'articolo dell'altro giorno dove un tale detto "Pinocchio" per la sua riconosciuta onesta' intellettuale ha dichiarato: "M$ non spia gli utenti"
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: Etype

            Il 75% del kernel è stato scritto da gente
            pagata

            per

            scriverlo.

            Fonti ?http://royal.pingdom.com/2012/04/16/linux-kernel-development-numbers/Vai al paragrafo "Who is sponsoring it?".P.S. Questa statistica è del 2012.
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: Etype
            http://royal.pingdom.com/2012/04/16/linux-kernel-d

            Vai al paragrafo "Who is sponsoring it?".

            I nomi altisonanti che contribuiscono al OS li so
            ,come in tanti altri progetti il dubbio era
            quella
            percentuale...
            Altre fonti che dicono la stessa cosa con siti
            più conosciuti
            ?Googla, trovi le percentuali di partecipazione. Poi basta che fai una semplice somma di tutte le aziende che pagano i propri dipendenti rispetto alle voci "consultant, none, ecc..." e trai le tue conclusioni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2015 15.20-----------------------------------------------------------
          • Etype scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Di nuovo...
          • Etype scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Sei diventato un troll o cosa ?
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: Etype
            Sei diventato un troll o cosa ?O cosa.Non c'è molto da aggiungere a quello che ho già detto.Se non lo capisci non è colpa mia e non ho ne tempo ne voglia di spiegartelo.I concetti sono chiari e se segui il thread riesci a capirli.Fai tu...
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: collione
            credo che stiate guardando allo stesso problema
            tramite un filtro
            diverso

            panda rossa parte dal presupposto che un
            programmatore o un ingegnere è un tizio che fa un
            lavoro che non gli piace, è costretto a farlo per
            mangiare e passa 15 ore dietro una scrivania da
            1x1
            metri

            tu invece stai parlando delle realtà informatiche
            basate sul paradigma nato negli anni '90 (
            google, facebook, in parte apple e ms, ecc... )


            esistono entrambe ( basta guardare i polli in
            batteria che lavorano in Accenture o Engineering
            et similia
            )Io penso che Panda Rossa semplicemente trolli. Deve a tutti costi denigrare chi lavora nel "closed source" e lo fa sistematicamente.Progetti Open Source come il kernel Linux sono sviluppati per la maggior parte da società classiche: società che hanno un business e un fatturato. Società che pagano i propri dipendenti per lavorare sui progetti che interessano loro. Intel, IBM, Oracle, Red Hat, ecc... hanno interesse nel kernel Linux e, quindi, pagano i propri dipendenti per scrivere codice che finirà nel kernel Linux.Molto probabilmente queste aziende non cercheranno i loro dipendenti nelle file di Accenture ecc... Il loro nome è abbastanza importante da attirare appassionati con ottime capacità.Ma ciò avviene anche per le società che, in genere, non scrivono codice open: Microsoft, Apple, Google, Yahoo, ecc... Anche queste società attirano "programmatori" dalle ottime capacità. Gente che lavora al codice con passione e capacità.
            il FOSS si basa sul modello anni '90, quello più
            liberale, anche perchè non c'è una netta
            distinzione tra programmatore ( code monkey ) ed
            ingegnereMa si è scoperto che per poter funzionare davvero questo modello ha comunque bisogno di investimenti. Di soldi. E, così, il FOSS è alimentato da società il cui scopo è fare business. La differenza è che per loro il fatto che venga rilasciato il codice sorgente non è deleterio al business stesso.Naturalmente FOSS non è solo questo. È anche centinaia, migliaia di hobbisti che si appassionano a un progetto e portano il loro contributo. Progetti dove esistono solo queste figure, invece, difficilmente riusciranno a vivere a lungo.

            E' gente che ha saputo conciliare la propria

            passione col proprio lavoro: tipico degli

            informatici.

            </i


            (cit)

            ecco, stavi pensando proprio a questo modelloIo penso questo dei programmatori perché il nostro lavoro non è facile. Bisogna studiare molto e avere un'ottima inclinazione al problem solving. Chi te lo fa fare di buttarti in un campo come questo se non hai la passione per tale materia?Di persone che si sono improvvisate programmatori ne ho conosciute diverse. Ma dopo un po' di anni hanno tutte cercato di cambiare settore. Erano frustrati, annoiati, e faticavano a lavorare.Alcune erano addirittura laureate in informatica... A queste ho chiesto come mai avessero scelto quella facoltà senza che le piacesse la materia. Mi hanno risposto: perché era la facoltà che permetteva di entrare prima nel mondo del lavoro... Molti di questi, mentre lavoravano come programmatori, studiavano per una seconda laurea (in materie completamente diverse) sperando di riuscire a cambiare lavoro al più presto.Ora non conosco le realtà di Accenture et-simila. Ma, secondo me, hanno un sacco di ricambio di personale (gente che lascia per altri lidi in favore di nuovi "polli").
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: a b c
            significa che gli hacker sono più bravi dei
            dottoriE perché, gli scienziati informatici (i dottori), non possono essere anche degli artisti del software (degli hacker)?
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: panda rossa
            Alcuni lo saranno.
            In privato.E perché in privato?
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: Etype

            Quando ti dedichi a una sfida che fai?Con questa domanda ti chiedevo cos'è una sfida... E cosa fai per risolverla. La sfida è un "problema da risolvere". Se non è un "problema da risolvere", non c'è sfida.

            Cos'è falso?

            Il fatto che lo usi per "risolvere un problema"
            ,principalmente è una sfida contro se stessi e le
            conoscenze che si hanno a disposizione,
            eventualmente
            aumentandole.La sfida è un "problema da risolvere".
          • Etype scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: ex ex ex
            E tu vinci sempre. Ti dai i voti da solo !!!No e i voti da solo lo hai fatto tu e sei pregato di intervenire sui tuoi di post e non rispondere al posto degli altri.
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Sì che devi "risolvere un problema".L'hacking non riguarda una ricetta culinaria.Non hai un foglio con le istruzioni che devi seguire passo passo per arrivare in fondo "alla sfida".Hai una sfida, uno scopo, un (metti quello che vuoi) e cerchi di arrivare in fondo alla sfida, di raggiungere lo scopo, di (metti quello che vuoi) nel modo migliore, anticonformista, intelligente possibile. In un modo che non è il classico modo per vincere la sfida, raggiungere lo scopo, (metti quello che vuoi).
          • Etype scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Quando un hacker vuole realizzare un crack per un programma per lui è una sfida nel bypassare le protezioni e gabbare una grossa multinazionale che magari fino a quel momento diceva che era impossibile farlo (vedi Ms, Adobe, ecc) ,stessa cosa sucXXXXX per la Playstation e in tante altre occasioni.
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: Etype
            Quando un hacker vuole realizzare un crack per un
            programma per lui è una sfida nel bypassare le
            protezioni e gabbare una grossa multinazionale
            che magari fino a quel momento diceva che era
            impossibile farlo (vedi Ms, Adobe, ecc) ,stessa
            cosa sucXXXXX per la Playstation e in tante altre
            occasioni.Wow!!! Tra tutti gli esempi che potevi fare, hai scelto quello più lontano dalla filosofia hacker che potesse esistere...
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            A me non interessa se un hacker è buono o cattivo. Se fa qualcosa di legale o meno (l'hacker più famoso di tutti i tempi è Kevin Mitnick che, di sicuro, non faceva nulla di legale). A me interessa come si pone davanti al problema. Come cerca di risolverlo. È quella la differenza fondamentale tra hacker e non hacker. L'hacker cerca di risolvere il problema utilizzando una maniera alternativa. Un modo che rende la soluzione migliore di quella classica. Gli hacker sono nati al MIT. Loro riscrivevano le procedure dei mainfraime del campus utilizzando metodologie non ortodosse con lo scopo di abbassare le risorse utilizzate (memoria, tempo, ecc...).Questo è quello che una persona, con approccio hacker, fa in qualsiasi campo.A chi cracka un gioco, un programma non gli interessa che il codice sia pulito. Non gli interessa l'atto in se (l'hacking). Gli interessa il risultato finale: sproteggere il gioco, l'applicazione.Certo, molti di questi personaggi sono ANCHE hacker. Ma non lo sono perché hanno sprotetto il gioco. Lo sono per il modo in cui l'hanno fatto.Lo stesso vale per i "dissidenti politici". Il loro scopo non è l'hacking. Il loro scopo è la protesta politica. Anche tra loro ci saranno sicuramente degli hacker. Delle persone che, per violare un server, oltre che lo scopo finale ci tengono pure al modo in cui lo fanno: fanno hacking.Comunque, anche nel tuo esempio così lontanto dalla filosofia hacker, hai sottolineato come cerchino sempre di "risolvere un problema".
          • Etype scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Quello che tu chiami "risolvere un problema" è solo una conseguenza della sfida personale che si sono imposti, nell'esempio che ho citato del cracker la sfida era quella di rompere le protezioni trovate, poi certo come conseguenza ottieni il programma gratis anziché a pagamento ,ma c'è anche la sottile voglia di creare anche un danno all'azienda originaria che ha realizzato quel prodotto.In più sempre nel caso specifico metteranno la loro firma o quella del gruppo di appartenenza, quindi anche un vanto di dire "ci sono riuscito"
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Alla fine ci siamo capiti:Io ho sempre detto che l'hacker lo si riconosce per COME risolve un problema. Tornando ai tuoi esempi, hai centrato il punto.Chi cracca un programma non è hacker perché ha craccato il programma.Lo è solo se si concentra sul COME viene craccato il programma.Il crack del programma è una conseguenza (del COME è stato risolto il problema). Poi ci sono white hacker (come Mitnick) che finito di craccare il gioco sono soddisfatti della cosa (in realtà Mitnick non ha mai craccato giochi o applicazioni), del modo in cui ci sono riusciti; e black hacker che, invece, diffondono il crack o, più in generale, utilizzano il risultato del loro lavoro per creare danni a terzi.
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            15 righe è la media se nel conteggio dei giorni ci metti TUTTE le fasi che portano alla realizzazione e manutenzione di un progetto software.Certo che se ci concentriamo solo sulla fase di "scrittura del codice" tale media cresce (e spero anche di tanto ;)).Infondo questa notizia dice che tale media (per la realizzazione di codice open) è di 7,75 righe al giorno:115.000.000 di righe di codici in 30 anni da parte di 1.356 programmatorisignifica che 1 singolo programmatore ci metterebbe 30*1.356 = 40.680 anni a eseguire lo stesso lavoro che sono circa (non ho tenuto conto degli anni bisestili) 14.848.200 giorni.Ora, per scrivere 115.000.000 di righe di codice, un programmatore ci mette 14.828.200 giorni. Significa che scrive circa 7,75 righe di codice al giorno.
        • Luca scrive:
          Re: Sbagliato misurare coi soldi
          Se vuoi ti scrivo 2.000 righe di codice al giorno. Il giorno dopo, di quelle 2.000, ne cambio 1999, il giorno dopo 1998 e via così per 15 giorni fino a quando butto via 1985 righe.Capito il concetto?
      • a b c scrive:
        Re: Sbagliato misurare coi soldi
        15 righe di java fanno meno cose utili di 7 righe di python.
      • eccoilfanbo y scrive:
        Re: Sbagliato misurare coi soldi
        Ci sono programmatori che pur di non usare quelle XXXXXte di windoz/macac sono ben contenti di sviluppare software libero.
      • Prozac scrive:
        Re: Sbagliato misurare coi soldi
        - Scritto da: Etype
        E chi ti dice che l'hobbista non sia anche un
        professionista
        ?
        Anzi nella maggior parte dei casi è così, non è
        che il software open è rilasciato da uno che che
        ha appena smontato dal turno da
        metalmeccanico.Arrivi tardi, l'ho già scritto io alle 12.24 ;)Infatti questa osservazione non la devi fare a me, ma a Panda Rossa.
        • Etype scrive:
          Re: Sbagliato misurare coi soldi
          Mi riferisco alla tua trollata e al voler far risaltare il fatto che uno pagato sia migliore di uno che lo fa a titolo gratuito.
          • Prozac scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Ripeto:Arrivi tardi, l'ho già scritto io alle 12.24 ;)Infatti questa osservazione non la devi fare a me, ma a Panda Rossa.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: Etype
            Mi riferisco alla tua trollata e al voler far
            risaltare il fatto che uno pagato sia migliore di
            uno che lo fa a titolo
            gratuito.Infatti la differenza tra programmi Windows, Mac, Linux, si vede.
          • Etype scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Non è colpa degli altri se sei una pecora...
          • ex ex ex scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: Etype
            Non è colpa degli altri se sei una pecora...Sempre meglio che essere capra.
          • Etype scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Sempre pecora rimani, quindi un dilettante che vuole apparire per ciò che non è ,tipico dei fan apple :D
      • Prozac scrive:
        Re: Sbagliato misurare coi soldi
        - Scritto da: Etype
        Passione batte qualsiasi compenso ti diano.Io prendo un compenso e ci metto lo stesso passione.In informatica questo succede molto spesso. L'informatica è un lavoro per appassionati. Sono pochissimi quelli che si dedicano all'informatica senza averne la passione e, solitamente, dopo qualche anno cambiano completamente settore.
      • Mi sa... scrive:
        Re: Sbagliato misurare coi soldi
        Il tuo professore di Ingegneria del Software è un c0gl10ne.
        • Prozac scrive:
          Re: Sbagliato misurare coi soldi
          - Scritto da: Mi sa...
          Il tuo professore di Ingegneria del Software è un
          c0gl10ne.Illuminami tu, professor "Mi sa" ;)P.S.L'ho sempre pensato pure io, comunque (per altri motivi) ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 ottobre 2015 15.20-----------------------------------------------------------
    • ex ex ex scrive:
      Re: Sbagliato misurare coi soldi
      - Scritto da: panda rossa
      Misurare certe cose coi soldi e' sbagliato.

      Ma se l'infimo limite mentale di certi detrattori
      (che spargono fud anche su questo forum) capisce
      solo il denaro, e' giusto sbattergli in faccia i
      numeri.Solo che dopo pochi secondi si ritorna al nulla, visto che le applicazioni free e os sono assenti, non vengono citate e illustrate nei media specializzati che si occupano di creatività. Questo purtroppo è l'infimo mentale vostro che rimane.
      Il FOSS e' la soluzione. Il FOSS e' vincente. Il
      FOSS e' l'unica garanzia di continuita' di
      applicazioni, formati e
      dati.Fino alle medie, elementari e nei Municipi.
      • panda rossa scrive:
        Re: Sbagliato misurare coi soldi
        - Scritto da: ex ex ex
        - Scritto da: panda rossa

        Misurare certe cose coi soldi e' sbagliato.



        Ma se l'infimo limite mentale di certi
        detrattori

        (che spargono fud anche su questo forum)
        capisce

        solo il denaro, e' giusto sbattergli in
        faccia
        i

        numeri.

        Solo che dopo pochi secondi si ritorna al nulla,
        visto che le applicazioni free e os sono assenti,
        non vengono citate e illustrate nei media
        specializzati che si occupano di creatività.Ma va?Lo scopri solo ora che i media specializzati che si occupano di creativita' parlano solo di prodotti che "elargiscono"?
        Questo purtroppo è l'infimo mentale vostro che
        rimane.L'infimo mentale e' tutti nei prodotti sospinti dai markettari e che la gente come te giudica solo perche' ne parlano i markettari.

        Il FOSS e' la soluzione. Il FOSS e'
        vincente.
        Il

        FOSS e' l'unica garanzia di continuita' di

        applicazioni, formati e

        dati.

        Fino alle medie, elementari e nei Municipi.Universita', centri di ricerca, Ministeri della difesa, borse...
        • ex ex ex scrive:
          Re: Sbagliato misurare coi soldi
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ex ex ex

          - Scritto da: panda rossa


          Misurare certe cose coi soldi e'
          sbagliato.





          Ma se l'infimo limite mentale di certi

          detrattori


          (che spargono fud anche su questo forum)

          capisce


          solo il denaro, e' giusto sbattergli in

          faccia

          i


          numeri.



          Solo che dopo pochi secondi si ritorna al
          nulla,

          visto che le applicazioni free e os sono
          assenti,

          non vengono citate e illustrate nei media

          specializzati che si occupano di creatività.

          Ma va?
          Lo scopri solo ora che i media specializzati che
          si occupano di creativita' parlano solo di
          prodotti che
          "elargiscono"?


          Questo purtroppo è l'infimo mentale vostro
          che

          rimane.

          L'infimo mentale e' tutti nei prodotti sospinti
          dai markettari e che la gente come te giudica
          solo perche' ne parlano i
          markettari.



          Il FOSS e' la soluzione. Il FOSS e'

          vincente.

          Il


          FOSS e' l'unica garanzia di continuita'
          di


          applicazioni, formati e


          dati.



          Fino alle medie, elementari e nei Municipi.

          Universita', centri di ricerca, Ministeri della
          difesa,
          borse...Certo. Ma nelle università per la programmazione e compilazione e per fare i circuitini con Arduino, non certo per la creazione di una rivista o l'incisione di un disco.Gli altri non vanno certo ad usare il foglio elettronico di Libre Office.E di certo non sono trattati come la gente comune. Quindi non metterei tutto nello stesso calderone.
          • Hop scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi

            Certo. Ma nelle università per la programmazione
            e compilazione e per fare i circuitini con
            Arduino, non certo per la creazione di una
            rivista o l'incisione di un
            disco.Che poi la gente si scarica gratis sul mulo :D
          • ... scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: ex ex ex
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ex ex ex


            - Scritto da: panda rossa



            Misurare certe cose coi soldi e'

            sbagliato.







            Ma se l'infimo limite mentale di
            certi


            detrattori



            (che spargono fud anche su questo
            forum)


            capisce



            solo il denaro, e' giusto
            sbattergli
            in


            faccia


            i



            numeri.





            Solo che dopo pochi secondi si ritorna
            al

            nulla,


            visto che le applicazioni free e os sono

            assenti,


            non vengono citate e illustrate nei
            media


            specializzati che si occupano di
            creatività.



            Ma va?

            Lo scopri solo ora che i media specializzati
            che

            si occupano di creativita' parlano solo di

            prodotti che

            "elargiscono"?




            Questo purtroppo è l'infimo mentale
            vostro

            che


            rimane.



            L'infimo mentale e' tutti nei prodotti
            sospinti

            dai markettari e che la gente come te giudica

            solo perche' ne parlano i

            markettari.





            Il FOSS e' la soluzione. Il FOSS e'


            vincente.


            Il



            FOSS e' l'unica garanzia di
            continuita'

            di



            applicazioni, formati e



            dati.





            Fino alle medie, elementari e nei
            Municipi.



            Universita', centri di ricerca, Ministeri
            della

            difesa,

            borse...

            Certo. Ma nelle università per la programmazione
            e compilazione e per fare i circuitini con
            Arduino, non certo per la creazione di una
            rivista o l'incisione di un
            discoGià nel 1998 (quindi mica ieri eh), gli effetti speciali di Titanic (mica un film amatoriale, eh) furono realizzati su Linux.http://www.linuxjournal.com/article/2494Bello parlare a vanvera, eh?
          • Jagguar scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            Ciccio, per fare dischi usano linux sempre di più.Ed anche per fare animazione.Immagino tu sia fermo al Mac vero?
      • collione scrive:
        Re: Sbagliato misurare coi soldi
        - Scritto da: ex ex ex
        Solo che dopo pochi secondi si ritorna al nulla,
        visto che le applicazioni free e os sono assenti,
        non vengono citate e illustrate nei media
        specializzati che si occupano di creatività.
        Questo purtroppo è l'infimo mentale vostro che
        rimane.ma che stai addì? mai letto riviste specializzati d'informatica ed elettronica? praticamente non si parla d'altro che di foss, makers, raspberry e compagniae non dimenticare mai ( e qui ci riallacciamo al discorso economico ) che i tuoi eroi closed source hanno rub...ehm...incorporato vagonate di codice opensource nei loro prodotti, soprattutto nei primi anni della loro vita ( altrimenti avrei voluto vedere dove Gates e soci prendevano i milioni di dollari necessari a scrivere da zero i loro software )
        • ex ex ex scrive:
          Re: Sbagliato misurare coi soldi
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: ex ex ex


          Solo che dopo pochi secondi si ritorna al
          nulla,

          visto che le applicazioni free e os sono
          assenti,

          non vengono citate e illustrate nei media

          specializzati che si occupano di creatività.

          Questo purtroppo è l'infimo mentale vostro
          che

          rimane.

          ma che stai addì? mai letto riviste specializzati
          d'informatica ed elettronica? praticamente non si
          parla d'altro che di foss, makers, raspberry e
          compagniaLa creatività non è solo quella da te citata.
          e non dimenticare mai ( e qui ci riallacciamo al
          discorso economico ) che i tuoi eroi closed
          source hanno rub...ehm...incorporato vagonate di
          codice opensource nei loro prodotti, soprattutto
          nei primi anni della loro vita ( altrimenti avrei
          voluto vedere dove Gates e soci prendevano i
          milioni di dollari necessari a scrivere da zero i
          loro software
          )E voi dove eravate allora?Nel frattempo ci si è evoluto in vari ambiti, ma voi rimanete sempre indietro di vent'anni e rivendicare quisquiglie.Ma in piccolissima parte un po' di ragione ce l'hai. A mio avvisopare che in Windows 10 abbiano copiato la GUI da voi. Che schifo, un salto indietro. Ma non è importante quanto i bari malfunzionamenti che mi hanno spinto a ritornare a al 7.Ho anche un Mac che rimane insuperabile, e un tablet (sempre Apple - fornito da un'accademia musicale - dove non si usa certo il LMMS) dove anche molte applicazioni gratuite sono migliori di quelle FOSS.
          • ex ex ex scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: ex ex ex
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: ex ex ex




            Solo che dopo pochi secondi si ritorna
            al

            nulla,


            visto che le applicazioni free e os sono

            assenti,


            non vengono citate e illustrate nei
            media


            specializzati che si occupano di
            creatività.


            Questo purtroppo è l'infimo mentale
            vostro

            che


            rimane.



            ma che stai addì? mai letto riviste
            specializzati

            d'informatica ed elettronica? praticamente
            non
            si

            parla d'altro che di foss, makers, raspberry
            e

            compagnia

            La creatività non è solo quella da te citata.


            e non dimenticare mai ( e qui ci
            riallacciamo
            al

            discorso economico ) che i tuoi eroi closed

            source hanno rub...ehm...incorporato
            vagonate
            di

            codice opensource nei loro prodotti,
            soprattutto

            nei primi anni della loro vita ( altrimenti
            avrei

            voluto vedere dove Gates e soci prendevano i

            milioni di dollari necessari a scrivere da
            zero
            i

            loro software

            )

            E voi dove eravate allora?
            Nel frattempo ci si è evoluto in vari ambiti, ma
            voi rimanete sempre indietro di vent'anni e
            rivendicare
            quisquiglie.
            Ma in piccolissima parte un po' di ragione ce
            l'hai. A mio
            avviso
            pare che in Windows 10 abbiano copiato la GUI da
            voi. Che schifo, un salto indietro. Ma non è
            importante quanto i bari malfunzionamenti che mi
            hanno spinto a ritornare a al
            7.
            Ho anche un Mac che rimane insuperabile, e un
            tablet (sempre Apple - fornito da un'accademia
            musicale - dove non si usa certo il LMMS) dove
            anche molte applicazioni gratuite sono migliori
            di quelle
            FOSS.... mentre altrove si fanno cose incredibili nell'audio-video qui si sta ancora a litigare su quanto pyton o java fa di più. SVEGLIA !
          • ... scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: ex ex ex
            ... mentre altrove si fanno cose incredibili
            nell'audio-videohttp://www.linuxjournal.com/article/2494
          • ex ex ex scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ex ex ex


            ... mentre altrove si fanno cose incredibili

            nell'audio-video

            http://www.linuxjournal.com/article/2494The downside of Linux was the engineering effort required to support it. We knew that we would need to dedicate one engineer to support these systems during their set up. Fortunately, we had engineers with significant previous experience with Linux on Intel systems (the author and other members of the system-administration staff) and enough Unix-system experience to make any required modifications. We carefully tested a variety of hardware to make sure all were completely compatible with Linux.Come ho detto in altra parte di questo thread in questi ambiti c'è supporto, in quello di massa si dice "fallo da te". O si fa il grafico, quello al montaggio, oppure ci si occupa della programmazione o della catena di produzione by hw e sw.Se ci si deve occupare di tutto, non si è 'bravi' in niente, come si evince dai sostenitori del free. Basta vedere i vari sw e le conoscenze dei fanfree-boy: solo Gimp, LibreOffice, VLC e Blender e forse qualcun altro possono venir considerati nella scelta popolare in ambito desktop assieme a quelli per Windows e Mac; per il resto c'è abbastanza piattume.
          • collione scrive:
            Re: Sbagliato misurare coi soldi
            - Scritto da: ex ex ex
            E voi dove eravate allora?a scrivere quel codice che le multinazionali hanno rubatoti sfugge evidentemente che l'opensource è nato prima del closed, ha vissuto durante l'era in cui si parlava solo di Microsoft e continua a vivere oggi
            Nel frattempo ci si è evoluto in vari ambiti, ma
            voi rimanete sempre indietro di vent'anni e
            rivendicare
            quisquiglie.cosa??? e bsd che era onnipresente ( accanto agli unix proprietari ) nel mondo bancario, finanziario, della ricercami sa che non sai di cosa parli
            pare che in Windows 10 abbiano copiato la GUI da
            voi. Che schifo, un salto indietro. Ma non è
            importante quanto i bari malfunzionamenti che mi
            hanno spinto a ritornare a al
            7.windows 10 è 10 salti indietro (rotfl)
            Ho anche un Mac che rimane insuperabile, e un
            tablet (sempre Apple - fornito da un'accademia
            musicale - dove non si usa certo il LMMS) dove
            anche molte applicazioni gratuite sono migliori
            di quelle
            FOSS.applicazioni gratuite che guarda caso sono al 90% FOSSmi sa che davvero non sai di cosa parlie poi prova ad installare una versione diversa di python evitando di fare a XXXXXtti con quella preinstallata, vedrai quanto il Mac è figo (rotfl)
Chiudi i commenti