Skype parlerà anche sui Nokia

Il primo terminale utile per chiamare la propria lista contatti sara l'N97. Ma poi seguiranno tutti gli altri. Novità, doppia, anche sul fronte Windows Mobile

Roma – Dopo essere saltato dai PC ai dispositivi mobili basati su Windows Mobile e PalmOS, e in tempi più recenti persino su PlayStation Portable, Skype sbarcherà molto presto anche sulla piattaforma S60 di Nokia. L’accordo raggiunto tra la mamma del famoso client VoIP e l’azienda finlandese colma un vuoto di cui, negli scorsi anni, si sono avvantaggiati client multi-network come Fring e Nimbuzz .

Secondo i termini dell’accordo, Skype verrà integrato sui più recenti dispositivi Nokia serie N a partire dal modello top di gamma N97, il cui sodalizio col client dalla grande “S” è previsto per il terzo trimestre del 2009. In futuro le due partner dovrebbero portare Skype sull’intera gamma di smartphone e computer mobili di Nokia.

I servizi di Skype saranno disponibili all’interno della rubrica dell’N97, e consentiranno agli utenti di verificare la presenza online dei propri contatti, inviare messaggi istantanei e, in caso di copertura 3G o WLAN, eseguire o ricevere chiamate voce. Come accade sui PC, tali chiamate sono gratuite (senza considerare l’eventuale costo del traffico dati) se avvengono tra due client Skype, a pagamento se dirette verso linee fisse o telefoni cellulari.

“Rendere Skype disponibile ovunque sui dispositivi mobili è essenziale per perseguire la nostra visione che mira a mettere in comunicazione tutti gli abitanti del pianeta” ha affermato Scott Durchslag, COO di Skype: “La stretta collaborazione con Nokia finalizzata all’integrazione e predisposizione del nostro software sui suoi dispositivi produrrà grandi vantaggi per tutti i clienti Nokia che già utilizzano Skype, rendendo quest’ultimo facilmente accessibile e semplice da usare anche quando gli utenti sono in movimento”.

Ciò che fino ad oggi ha ostacolato i rapporti commerciali tra Skype e gli operatori di telefonia mobile è il timore, condiviso da molti carrier, che il VoIP possa intaccare i loro guadagni provenienti dal traffico voce. Tra i primi a smentire questa convinzione è stato il noto operatore 3, secondo il quale l’integrazione di Skype su alcuni dei propri smartphone ha incrementato le proprie entrate del 20 per cento. Il motivo, secondo 3, è che gli utenti che usano Skype acquistano generalmente anche una flat dati, e sono più portati ad utilizzare altri servizi online.

Durante il Mobile World Congress di Barcellona, Skype ha anche mostrato un’anteprima della versione 3.0 del proprio client per Windows Mobile, le cui novità salienti sono rappresentate dalla possibilità di inviare SMS e di trasferire file. La beta pubblica del programma sarà rilasciata nel mese di marzo. Nel frattempo, gli utenti di Windows Mobile possono scaricare l’appena rilasciata versione finale di Skype 2.5 .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti