SkypeZones anche in Italia

Grazie alla partnership con Boingo gli aficionados di Skype non avranno difficoltà ad utilizzare quella funzionalità anche qui da noi


Roma – Non è vero, come qualcuno ha segnalato, che SkypeZones è un servizio che non riguarda l’Italia perché disponibile solo all’estero. Infatti è possibile telefonare con Skype in 18 mila hot spot Wi-Fi internazionali di Boingo Wireless , che in Italia ne ha 418.

Ad un costo di 7,95 dollari mensili, gli hot spot sono sfruttabili senza limiti per le telefonate, ma occorre considerare che è un costo aggiuntivo alla telefonata vera e propria, fatturata da Skype alle tariffe consuete. Prima di questa offerta il costo era di 21,95 dollari mensili.

Le funzionalità Skype sono gli unici servizi fruibili attraverso le offerte Boingo e quindi rappresentano un vantaggio tangibile solo per coloro che, viaggiando molto frequentemente, hanno necessità di chiamare tramite hot spot.

DB

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La nota 1
    anch'io avevo notato le stesse condizioni: la presentano come offerta per gli abbonati, ma poi nelle note dicono che è riservata ai prepagati.sembra che abbiano fatto un copia+incolla (abbastanza preciso) tra alcune note delle due diverse offerte...
  • Anonimo scrive:
    pessima offerta!
    Più cara della vecchia web time e con il limite dei 2 gb...ma a chi vogliono darla a bere!!!PS: l'aumento di 5 euro è da pidocchiosi..saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: pessima offerta!
      gli altri operatori che ci danno di bello?
      • Anonimo scrive:
        Re: pessima offerta!
        - Scritto da: Anonimo
        gli altri operatori che ci danno di bello?Beh, sto scrivendo da un powerbook collegato in gprs (SonyEricsson T630 via Bluetooth, sulla veranda...) proprio con Wind a 20 ? al mese. La differenza con TIM è che posso collegarmi quando mi pare, non solo la sera o la notte. La stessa cosa vale per l'accesso via UMTS, ma io non ho ancora un telefono o una scheda di quel tipo.Sono stato tra i primi in Italia a pagare la flat TIM per il GPRS quando costava 10 ? al mese ed era una vera flat, anche se la copertura era peggio che ridicola.In seguito hanno raddoppiato il prezzo (20?) ma era ancora flat e io ero ancora online con TIM. Quando hanno deciso che su internet ci deve andare solo chi ha soldi da buttare ho ripiegato su Wind. Ora la copertura è soddisfacente e il servizio (a parte il call center...) anche.
Chiudi i commenti