Così sarà lo smart display Google Home Hub

A poche settimane dalla presentazione ufficiale dei nuovi smartphone Pixel 3 spuntano le prime immagini del display intelligente Google Smart Hub.

Quando mancano ormai meno di tre settimane all’evento di New York che ospiterà l’annuncio ufficiale di Pixel 3 e Pixel 3 XL, ecco spuntare le prime immagini di un altro dispositivo a marchio bigG: si tratta di Google Smart Hub, uno schermo con l’intelligenza artificiale dell’Assistente Google integrata, da posizionare in un punto qualsiasi della casa per ottenere informazioni visive oltre che sonore come già avviene con gli smart speaker.

Google Smart Hub

Il dispositivo riprende il concept già visto in modelli di terze parti come Lenovo Smart Display (già sul mercato), Harman JBL Link View e LG ThinQ View. Volendo prendere a riferimento la concorrenza risulta in linea con l’Amazon Echo Show basato su Alexa. Il cuore pulsante è costituito da uno schermo da 7 pollici (pannello LCD), ovviamente touchscreen, poggiato su una base che funge anche da altoparlante. Non manca ovviamente una serie di microfoni posizionati e direzionati in modo da captare e interpretare i comandi vocali provenienti da qualunque angolo della stanza. La schermata principale, almeno nel render mostrato, visualizza una scheda relativa al meteo del luogo in cui ci si trova e un’altra con le informazioni sulla strada da percorrere per raggiungere l’ufficio.

Google Smart Hub, lo smart display di bigG con l'intelligenza artificiale dell'Assistente Google

Smart display con Assistente Google

Lo smart display potrà ovviamente contare sull’intelligenza artificiale dell’Assistente Google per la ricerca delle informazioni online, il controllo dei contenuti multimediali e l’interazione con i dispositivi presenti nella smart home: dai termostati alle videocamere per la sorveglianza del catalogo Nest e così via. Stando alla fonte del rumor il debutto potrebbe avvenire entro la fine dell’anno, giusto in tempo per le festività natalizie, con un prezzo che non dovrebbe superare i 200 dollari.

 

Google Smart Hub, lo smart display di bigG con l'intelligenza artificiale dell'Assistente Google

A completare la scheda tecnica sarebbero poi un modulo WiFi dual band, Bluetooth e un sensore per la rilevazione della luce ambientale. Pare invece assente una webcam, forse per ragioni legate alla tutela della privacy. Una mancanza che impedirebbe però di utilizzare il dispositivo per le videochiamate.

Tornando al design, sul retro è presente un selettore per attivare e disattivare il microfono (come già visto sugli speaker). Due le colorazioni previste: White e Charcoal. Il peso di Google Smart Hub dovrebbe attestarsi inotno ai 480 grammi.

Funzionalità e caratteristiche di Google Smart Hub

Una doverosa precisazione: le immagini mostrate in questo articolo sono frutto di un leak non confermato in via ufficiale dal gruppo di Mountain View e come tali vanno considerate. A pubblicarle è stato il portale MySmartPrice. Detto questo, le probabilità che Google possa portare sul mercato un device simile sono elevate, come già ipotizzato più volte in passato. Il concetto del resto rappresenta una evoluzione degli smart speaker in distribuzione ad oggi, sostituendo funzionalmente le cornici digitali con un display connesso, intelligente e utile per le attività quotidiane.

Fonte: MySmartPrice

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti