Smartphone? A volte basta Poco

A volte non serve un top di gamma, ma è sufficiente cercare un dispositivo nuovo ed ambizioso: ecco perché i nuovi Poco X3 sono andati a ruba.
A volte non serve un top di gamma, ma è sufficiente cercare un dispositivo nuovo ed ambizioso: ecco perché i nuovi Poco X3 sono andati a ruba.

Non sempre serve uno smartphone con specifiche di grido, poiché semplicemente si alza il livello dell’investimento senza necessariamente poter poi attingere a tutte le mirabolanti promesse che i top di gamma si portano appresso. Semmai è importante avere uno smartphone di ultima generazione, poiché aggiornamenti e supporto degli standard sono garantiti soltanto nei primi anni del ciclo di vita di un prodotto di questo tipo. A volte, dunque, non serve cercare necessariamente tra i dispositivi di fascia alta: a volte basta poco. Anzi, Poco.

Poco X3 NFC

Poco X3 NFC è uno smartphone che si è fatto rapidamente notare nella giornata di ieri quando ha fatto il suo esordio andando a ruba sugli store italiani. Con 199 euro era possibile accedere alla versione con il minor taglio di memoria (ma le scorte sono subito andate esaurite), mentre con 249 euro è già possibile accedere al taglio da 128GB.

Poco costa poco, insomma, il che può sicuramente allettare chi ha piena consapevolezza delle reali aspettative che nutre da uno smartphone: inevitabilmente può rendersi interessante anche in azienda, laddove una flotta di smartphone può rappresentare un investimento importante. Costa poco, soprattutto, se si tiene in considerazione il buon insieme di specifiche che è in grado di mettere assieme: display da 6,67 pollici (risoluzione FHD+) con protezione Gorilla Glass 5 e refresh rate intelligente che arriva a 120Hz; batteria da ben 5160 mAh con ricarica rapida; processore Qualcomm Snapdragon 732G con GPU Adreno 618; memoria espandibile fino a 256GB con microSD.

Poco X3 NFC

La percezione della fluidità da parte degli utenti è in gran parte determinata dalla frequenza di aggiornamento del telefono. Una frequenza di aggiornamento di 120 Hz può mostrare fino a 120 fotogrammi al secondo. Ciò ti consente di giocare e scorrere i feed dei social media senza problemi.

A tutto ciò si aggiungano raffreddamento a liquido e scocca con doppia opzione di colore: Shadow Gray o Cobalt Blue. Sulla parte posteriore in grande evidenza due dettagli: una fotocamera da 64MP con quattro ottiche ed il brand “Poco” ad ingannare circa il vero profilo di questo smartphone low-budget.

Il naming non aiuta, ma i risultati sono evidenti: primi modelli andati a ruba, carrelli Amazon degli smartphone poco da rimpinguare.

Fonte: Amazon
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 09 2020
Link copiato negli appunti