Il tuo smartphone si surriscalda? Alcuni trucchi per resistere all'estate

Il tuo smartphone si surriscalda? Alcuni trucchi per resistere all'estate

Vuoi evitare che il tuo smartphone si surriscaldi durante un'estate bollente? Ecco alcuni trucchi da sapere per proteggere il telefono.
Il tuo smartphone si surriscalda? Alcuni trucchi per resistere all'estate
Vuoi evitare che il tuo smartphone si surriscaldi durante un'estate bollente? Ecco alcuni trucchi da sapere per proteggere il telefono.

L’estate sa essere particolarmente cattiva con i dispositivi elettronici. Senza giornate di pioggia o momenti di rinfrescamento, il sole cocente può portare anche al surriscaldamento e, dunque, al malfunzionamento dei nostri fedeli compagni di avventura. Ma esistono dei trucchi per evitare che lo smartphone si surriscaldi con tutte le conseguenze che seguono, dal consumo eccessivo della batteria alla riduzione delle prestazioni? Fortunatamente si, eccone alcuni!

Evita il surriscaldamento dello smartphone con questi trucchi

Prima di tutto, bisogna accertarsi che lo smartphone non abbia componenti che possano portare al surriscaldamento. Si tratta di un primo controllo da fare ancora al momento dell’acquisto: esistono telefoni con sistemi di raffreddamento particolarmente efficienti e performanti, o dispositivi con chip non top di gamma che non operano a velocità elevate e, quindi, tendenzialmente scaldano meno.

Secondo passaggio fondamentale consiste nella rimozione della cover. Se utilizzate un telefono con cover protettiva, dovete sapere che essa può contribuire al peggioramento della dissipazione del calore. Finché potete avere una presa salda sul dispositivo o siete in ambienti sicuri, quindi, meglio rimuoverla per evitare che il caldo si “intrappoli” al suo interno.

Smartphone

Un altro consiglio consiste nella riduzione manuale delle performance del dispositivo. In che modo? Ad esempio, se avete uno smartphone che può operare a più risoluzioni, con frequenze di aggiornamento differenti o in risparmio energetico, modificate tali impostazioni in maniera tale da evitare che display e processore operino richiedendo più risorse di quelle effettivamente necessarie. Magari non vedrete video in QHD+ o con la solita fluidità, ma si tratta di un compromesso accettabile.

Infine, non utilizzare troppo lo smartphone può aiutare: tenetelo da parte e godetevi l’estate, specialmente se siete in spiaggia. Meno sole sul dispositivo, più sole per voi!

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 lug 2023
Link copiato negli appunti