Social network nel mirino di USA ed UK

Sotto accusa le procedure di registrazione: gli utenti minorenni vanno tenuti fuori. Nuove restrizioni e multe in arrivo? Xanga.com pagherà 1 milione di dollari: accettava iscritti al di sotto dei 13 anni

Roma – Le autorità di Stati Uniti e Regno Unito, in sincronia quasi perfetta, hanno deciso d’impegnare maggiori risorse nel controllo dei social network , come MySpace e Orkut . L’obiettivo è minimizzare i rischi per i più giovani , che frequentano le sempre più popolari comunità online. “Dobbiamo trovare il modo di proibire l’accesso ai minorenni”, sostiene ad esempio il direttore del Centro Britannico di Protezione Online per Minori.

Negli Stati Uniti, proprio mentre le forze di polizia britanniche stanno facendo pressione per punire i siti web che permettono l’accesso indiscriminato ai minori, il celebre aggregatore di pagine personali Xanga.com ha patteggiato il pagamento di un milione di dollari così da evitare una condanna per aver accettato le iscrizioni di utenti con meno di 13 anni. Per le normative vigenti negli USA, infatti, gli under 13 possono accedere ai servizi di social network solo dietro comunicazione ad hoc notificata alle famiglie.

La linea d’azione adottata dal governo statunitense, almeno fino a quando l’attesissima normativa DOPA non sarà approvata in via definitiva, è quella dell’ autoregolamentazione : ciascun social network dovrebbe impiegare risorse umane per riuscire ad identificare ogni utente che mente sulla propria età, in base a dinamiche e strumenti a discrezione delle singole aziende. MySpace, ad esempio, ripulisce periodicamente il proprio bacino utenti cancellando i profili ritenuti inadatti. Altri seguono le indicazioni dei genitori, agendo indipendentemente su ogni singolo caso.

Washington ha inoltre pianificato un progetto per il monitoraggio della Rete da parte delle istituzioni governative, con una triplice azione: prevenzione antiterrorismo, acquisizione di intelligence strategica e contenimento del drammatico fenomeno delle molestie sessuali nate in seno ad una relazione digitale tra due perfetti sconosciuti, nascosti dietro un monitor.

Moltissime famiglie sarebbero infatti preoccupate per i loro figli che spendono gran parte del tempo libero tra blog e messaggistica istantanea, due pilastri fondamentali per qualsiasi social network: dal punto di vista delle autorità tanti utenti delle comunità virtuali non hanno un’età appropriata per utilizzare i servizi di comunicazione personale in questione. Questa situazione, viene ripetuto in queste ore, rende i social network terreno di caccia per stupratori e maniaci sessuali pedofili . Secondo i rilevamenti effettuati dalla Federal Trade Commission di Washington, Xanga.com ha accettato l’iscrizione di oltre 1,7 milioni d’utenti al di sotto dei 13 anni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pippo75 scrive:
    Fine dell'amiga
    spero di sbagliarmi, ma ho paura che questo sia solo marketing.Amiga nell'85 era qualcosa che forse solo AtariST aveva.Tentare di recuperare quello che c'era secondo me vorrebbe dire avere qualcosa di vecchio, commercializzabile solo per il marchio.Se invece di chiamarsi amiga, questo si sarebbe chiamato "PCCippo", quanti lo avrebbero notato? In quanti lo avrebbero aspettato?Ritengo, che la soluzione migliore sia quello di buttare via tutto il passato e ripartire da una nuova piattaforma.Che tra parentesi, e' quello che Amiga aveva fatto.ciao
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Fine dell'amiga
      - Scritto da: pippo75
      spero di sbagliarmi, ma ho paura che questo sia
      solo
      marketing.In buona parte lo è senza dubbio, si sfrutta l'amore per questa piattaforma.
      Amiga nell'85 era qualcosa che forse solo AtariST
      aveva.Non diciamo eresie per favore. AtariST aveva un processore leggermente più veloce e l'interfaccia MIDI, ma dei chip custom fantascientifici che aveva l'amiga non ne aveva nemmeno l'ombra.
      Tentare di recuperare quello che c'era secondo me
      vorrebbe dire avere qualcosa di vecchio,
      commercializzabile solo per il
      marchio.AmigaOS4 è un sistema operativo moderno, ma che segue la filosofia dello storico sistema. L'hardware è la nota dolente.
      Se invece di chiamarsi amiga, questo si sarebbe
      chiamato "PCCippo", quanti lo avrebbero notato?Buona osservazione.
      In quanti lo avrebbero
      aspettato?In quanti oggi aspettano Haiky? Zeta? Hurd?
      Ritengo, che la soluzione migliore sia quello di
      buttare via tutto il passato e ripartire da una
      nuova
      piattaforma.Ci hanno provato con MorphOS.
      Che tra parentesi, e' quello che Amiga aveva
      fatto.Perchè non potrebbe rifarlo?TAD
      • pippo75 scrive:
        Re: Fine dell'amiga

        Non diciamo eresie per favore. AtariST aveva
        un processore leggermente più veloce e
        l'interfaccia MIDI, ma dei chip custom...chiedo venia, infatti avevo messo forse proprio perche' non sapevo bene le caratteristiche dell'Atari.

        Ritengo, che la soluzione migliore sia

        quello di buttare via tutto il passato e

        ripartire da una nuova

        piattaforma.

        Ci hanno provato con MorphOS.Problema numero 1:Vent'anni fa il PC casalingo era- PC- RegistratoreSalendo- StampanteMolto facilmente compatibile ProPrinter o Epson FX.I piu' facoltosi arrivavano poi al Floppy disk.l'HD era qualcosa che stava solo sui giornali.Fare una piattaforma nuova richiedeva compatiblita' con poche cose.Oggi una nuova piattaforma deve essere compatibile con - Floppy- Chiavette- Scanner- Stampanti- Modem- Telecamere- Video e altro- Tostapane.....Senza considerare i programmi di cui i sistemi gia' esistono gia' dispongono.Forse la soluzione migliore e' fare come al tempo fece windows con il DOS, appoggiarsi all'esistente per poi sperare di stare in piedi con le proprie gambe in un futuro.Praticamente se vuoi fare una nuova piattaforma ti trovi a dover lottare con le varie soluzioni esistenti che hanno un vantaggio non indifferen te.Le stesse distro Linux dopo anni che esistono fanno ancora fatica...

        Che tra parentesi, e' quello che Amiga aveva

        fatto.

        Perchè non potrebbe rifarlo?
        La vedo dura, per la presenza delle piattaforme esistenti: Windows, Distro Linux, Distro BSD, OsX, .......Inserirsi in mezzo a loro......Spero di sbagliarmi, pero'....
        • Anonimo scrive:
          Re: Fine dell'amiga
          Linux fa fatica perchè manca la volontà interna alla comunità di seguire una strada comune.Non c'è un organizzazione centrale che indichi la strada così tutti al pascolo.In questa maniera linux farà sempre fatica ed altrove, dove non lo vorranno, basterà niente per rendere vano il lento lavoro di stabilizzazione.
        • ikir scrive:
          Re: Fine dell'amiga

          - FloppyOK
          - ChiavetteOK come HD USB esterni
          - ScannerIl supporto dovrebbe arrivare presto, può darsi che già i betatester abbiano scanner USB funzionanti.
          - StampantiFunzionani bene o male. Anche via ip.
          - ModemModem o Router ethernet.
          - TelecamereQualcuno sta lavorando sul FireWire.
          - Video e altroCon DvPlayer e Mplayer apri di tutto. Con ottime performance.
          - TostapaneQuesto non funziona.
  • Anonimo scrive:
    il ritorno del nerd anni'80
    ma che senso ha riesumare un monolite quantomai superato, oggigiorno, come Amiga ed infarcendolo di tutte le peggio porcate open source, da firefox ad open office?Non bastava la 364ma distro linux, adesso facciamo purela 365ma e così fcciamo l'incredibile media di 1 distro / giorno?Per me amiga è morta con commodore e commodore e morta con amiga negli anni'90, sotto i colpi delle console a 16 bit, Sega e Nintendo.Poi se qualche nostalgico con la camicia a quadri fuori dai pantaloni e gli occhiali spessi come il fondo di bottiglia dice che Amiga è attuale.-...
    • Anonimo scrive:
      Re: il ritorno del nerd anni'80
      - Scritto da:
      ma che senso ha riesumare un monolite
      quantomai superato, oggigiorno, Veramente io aspetto ancora che un moderno pc riesca a fare i livelli di parallasse di un amiga...
      • TADsince1995 scrive:
        Re: il ritorno del nerd anni'80
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        ma che senso ha riesumare un monolite

        quantomai superato, oggigiorno,

        Veramente io aspetto ancora che un moderno pc
        riesca a fare i livelli di parallasse di un
        amiga...E l'incredibile reattività della gui in multitasking con processori migliaia di volte meno potenti di quelli di oggi.Senza contare che oggi su pc non ci sono certo programmatori in grado di fare questo:http://www.pouet.net/prod.php?which=25778TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: il ritorno del nerd anni'80
          Cribbio... tutto mosso dall'AGA ? :| :|
          • Anonimo scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80
            tutto.. e uno 060 con qualche mhz in più di uno 040...
          • Anonimo scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80
            Immagino che sia tutto Assembly 68k ma mi domando, a quei tempi con tutte le riviste che c'erano che spiegavano sicuramente più dei cataloghi d'adesso erano anche stati fatti articoli che spiegavano come cominciare a creare queste demo ? Esempi, pezzi di codice ecc. ? Esisterebbero in giro ancora delle scansioni ?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80
            - Scritto da:
            Immagino che sia tutto Assembly 68k ma mi
            domando, a quei tempi con tutte le riviste che
            c'erano che spiegavano sicuramente più dei
            cataloghi d'adesso erano anche stati fatti
            articoli che spiegavano come cominciare a creare
            queste demo ? Esempi, pezzi di codice ecc. ?
            Esisterebbero in giro ancora delle scansioni
            ?C'è il leggendario corso di assembler di Randy/RamJam che mi ha "iniziato" alla programmazione 68k ed è stato il lancio della mia breve apparizione nella demoscene. Uscì in 2 numeri di Enigma Amiga Run. Nel 1995.Lo trovi qui:http://www.aminet.net/search.php?query=corso+italianoCiao Fabio!TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 settembre 2006 19.40-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80
            Thx adesso devo solo procurarmi un vecchio Ami 68k1200 o 4000 ?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80
            - Scritto da:
            Thx adesso devo solo procurarmi un vecchio Ami 68k

            1200 o 4000 ?Io ho uno splendido 1200, lo puoi comprare addirittura nuovo in alcuni negozi online. I 4000 si trovano facilmente su ebay.Io ti consiglierei il 1200, compatto e potente. Il 4000 è più espandibile.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80
            Comprarlo nuovo ? :| :| :| :|Dove ?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80
            - Scritto da:
            Comprarlo nuovo ? :| :| :| :|

            Dove ?www.vesalia.deVai su Products -
            Amiga -
            Hardware. Un 1200 lo trovi a 89,90 un prezzo onesto considerata la rarità. Non sono sicurissimo che siano nuovi, dato che ne hanno ancora alcuni targati Commodore, ma ricordo che quando C= fallì rimasero interi magazzini pieni di 1200 nuovi di pacca, probabilmente ce ne sono ancora tanti...TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80
            Ma messa così sembra solo la motherboard senza tastiera e tutto il resto
          • Anonimo scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80

            C'è il leggendario corso di assembler di
            Randy/RamJam che mi ha "iniziato" alla
            programmazione 68k ed è stato il lancio della mia
            breve apparizione nella demoscene. Uscì in 2
            numeri di Enigma Amiga Run. Nel
            1995.

            Lo trovi qui:

            http://www.aminet.net/search.php?query=corso+itali

            Ciao Fabio!

            TADAnche tu, figlio di Randy!!!!...che nostalgia il metal bashing con blitter e copper...
          • TADsince1995 scrive:
            Re: il ritorno del nerd anni'80

            Anche tu, figlio di Randy!!!!
            ...che nostalgia il metal bashing con blitter e
            copper...Già... Le mitiche copperlist, i registri BPLCON, i bitplane... L'asmone...C'era un feeling davvero unico nel pensare che stavi comandando direttamente la macchina, senza "intermediari"...Oggi, a parte qualche mago alchimista come quelli della demo che ho postato prima, non lo fa più nessuno... Meno male che, comunque, ci siamo arrivati a vivere quegli anni fantastici!!!TAD (amiga)(amiga)(amiga)(amiga)
    • Anonimo scrive:
      Re: il ritorno del nerd anni'80
      - Scritto da:
      ma che senso ha riesumare un monolite quantomai
      superato, oggigiorno, come Amiga ed infarcendolo
      di tutte le peggio porcate open source, da
      firefox ad open
      office?

      Non bastava la 364ma distro linux, adesso
      facciamo purela 365ma e così fcciamo
      l'incredibile media di 1 distro /
      giorno?

      Per me amiga è morta con commodore e commodore e
      morta con amiga negli anni'90, sotto i colpi
      delle console a 16 bit, Sega e
      Nintendo.

      Poi se qualche nostalgico con la camicia a quadri
      fuori dai pantaloni e gli occhiali spessi come il
      fondo di bottiglia dice che Amiga è
      attuale.-...:) si potrebbe iniziare un bel flame, con questo discorso...ma l'amiga, per chi l'ha conosciuta veramente, era un sogno ancora attuale, e non voglio sporcare un sogno con un volgare flame...
  • Anonimo scrive:
    AmigaOS...
    si può installare su hardware "normale"?un PC qualsiasi insomma... :hum:ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: AmigaOS...
      Tanto più che alla fiera sarà anche presentato SAM, un nuovo hardware su cui far girare Amiga OS 4. Purtroppo ci vuole hardware fatto apposta per Amiga OS.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: AmigaOS...
      - Scritto da:
      si può installare su hardware "normale"?
      un PC qualsiasi insomma... :hum:

      ciao!Purtroppo no. Per una discutibile scelta Hyperion ha deciso di scrivere il sistema solo per processori PowerPC, da far girare, dunque, su apposite schede madri, costosissime e buggose, che al momento sono praticamente introvabili.Qualche anno addietro Haage&Partner aveva avuto la lungimirante idea di portare AmigaOS 3.9 su architettura x86, tramite l'allucinante Amithlon, molto più che un emulatore, era un vero e proprio amigaos 3.9 che girava su un velocissimo strato di emulazione 68k JIT. Risultato? L'amiga più veloce che si potesse immaginare, girava su un pc ma praticamente non ci si rendeva conto di non avere un vero amiga davanti. Purtroppo il progetto fu chiuso a causa di problemi legali.Oggi l'unica speranza di avere un AmigaOS su x86 è data da AROS, un incredibile riscrittura di AmigaOS 3.1 e delle sue api in open source, che si prefigge l'obiettivo di essere compatibile a livello di sorgente. Ci lavora un piccolo ma agguerrito gruppo di sviluppatori che riescono anche ad autofinanziarsi tramite le donazioni e annovera anche diversi italiani. Il progetto è ancora sperimentale, ma ha già raggiunto importanti risultati. E' possibile provarlo sotto forma di liveCD o di eseguibile su un sistema ospite Linux/Windows.http://www.aros.orghttp://aros-exec.org/modules/news/http://www.thenostromo.com/teamaros2/TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 settembre 2006 16.33-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: AmigaOS...

        Purtroppo no. Per una discutibile scelta Hyperion
        ha deciso di scrivere il sistema solo per
        processori PowerPC, da far girare, dunque, su
        apposite schede madri, costosissime e buggose,
        che al momento sono praticamente
        introvabili.E mettici anche tecnologicamente scarse.Quasi fine 2006 e parlare ancora di G4, Ram PC 133, Radeon 7000 (o in alternativa su accrocchio PCI/AGP non ufficiale chiaramente non 8x) per un desktop non è molto salutare...
        • TADsince1995 scrive:
          Re: AmigaOS...

          E mettici anche tecnologicamente scarse.
          Quasi fine 2006 e parlare ancora di G4, Ram PC
          133, Radeon 7000 (o in alternativa su accrocchio
          PCI/AGP non ufficiale chiaramente non 8x) per un
          desktop non è molto
          salutare...E' tristemente vero... Le schede AmigaONE erano patetiche... Almeno lo facessero girare su schede Pegasos!!! Vediamo ora con SAM cosa accade...TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: AmigaOS...
            Non sono molto ottimista, a naso troverei già stupefacente una scheda con:MicroATX o MiniITXG4 da 1.2Ghz saldatoRam DDR 266MHZ2xIDE ATA/100AGP 4x (ma è più facile di nuovo una Ati saldata forsa stavolta si degneranno di mettere una 8500)Audio 16 IntegratoLan 10/100Più realisticamente sento puzza di: G3 Saldato da 800Mhz con tutto quello che ne consegue.Insomma questo più che sembrare un rilancio della piattaforma amiga pare una vera e propria opera di sciacallaggio
          • TADsince1995 scrive:
            Re: AmigaOS...
            Mi auguro non ci sia nulla di saldato... Magari non sarà HW proprio all'ultimo grido, ma almeno molto meglio di AmigaONE sì, questo ci tengo...TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: AmigaOS...
            Se ci fosse realmente intenzione di rilanciare il tutto, non ci sarebbe alcun hardware saldato tranne forse un chipset base, disattivabile o da affiancare ad eventuali espansioni, tipico stile amiga
  • Anonimo scrive:
    l anno scorso dissero "fine anno"
    os4 doveva uscire a fine anno con chissa che lancionon e' pronto neanche orama a che serve poi , scusate, tra Vista, Tiger e Linux sempre piu desktop e performante ?
    • Anonimo scrive:
      Re: l anno scorso dissero "fine anno"
      - Scritto da:
      os4 doveva uscire a fine anno con chissa che
      lancio

      non e' pronto neanche ora

      ma a che serve poi , scusate, tra Vista, Tiger e
      Linux sempre piu desktop e performante
      ?certo e il mirabolante AmigaOS 5? dovrebbe usare il kernel Elate, giusto?dopo gli SDK non si è visto più niente...
    • TADsince1995 scrive:
      Re: l anno scorso dissero "fine anno"
      - Scritto da:
      os4 doveva uscire a fine anno con chissa che
      lancio

      non e' pronto neanche ora

      ma a che serve poi , scusate, tra Vista, Tiger e
      Linux sempre piu desktop e performante
      ?AmigaOS4 sarà, se tutto va bene, il rilancio della piattaforma a cui l'informatica moderna deve dire grazie.C'è da ammettere che considerato che è stato scritto per girare su HW non comune come i PPC, sicuramente ha un target molto ristretto, probabilmente proprio gli amighisti irriducibili. Nonostante sia un sistema operativo meraviglioso da quello che si è visto in giro per la rete, probabilmente almeno all'inizio sarà un giocattolone per amighisti, ma la comunità amiga ha sempre dimostrato di essere la più forte e tosta di tutte.Se no non staremmo ancora qui a parlare di amiga nel 2006, a 12 anni dal fallimento commodore.Io non vedo l'ora di mettere le mani su qualcosa di solido e funzionante, quando una piattaforma speciale come questa ti ha segnato profondamente e in modo positivo l'infanzia e l'adolescenza e sopratutto la formazione informatica, è difficile abbandonarla, se ne subisce un richiamo irresistibile.Forse è anche su questo, in vero, che Eyetech e Hyperion stanno facendo leva, ma spero in un rilancio in grande stile anche se, ormai, si tratterebbe di un prodotto di nicchia.Ma se a 12 anni dal fallimento commodore se ne parla ancora e c'è qualcuno, per quanto piccolo, che ci investe, vuol dire che c'è un interesse sotto, ci sono delle potenzialità e in un mondo informatico ormai appiattito e soffocato, amiga potrebbe rappresentare, per qualcuno, una splendida via di fuga.Only amiga makes it possible. (amiga)(amiga)TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: l anno scorso dissero "fine anno"

        Ma se a 12 anni dal fallimento commodore se ne
        parla ancora e c'è qualcuno, per quanto piccolo,
        che ci investe, vuol dire che c'è un interesse
        sotto, ci sono delle potenzialità e in un mondoesatto: $$$$ e
        informatico ormai appiattito e soffocato, amiga
        potrebbe rappresentare, per qualcuno, una
        splendida via di
        fuga.magari ci aprirà la quarta dimensione

        Only amiga makes it possible. (amiga)(amiga)

        TAD
        • TADsince1995 scrive:
          Re: l anno scorso dissero "fine anno"
          - Scritto da:


          Ma se a 12 anni dal fallimento commodore se ne

          parla ancora e c'è qualcuno, per quanto piccolo,

          che ci investe, vuol dire che c'è un interesse

          sotto, ci sono delle potenzialità e in un mondo

          esatto: $$$$ e Neanche tanti, considerato il mercato di nicchia. Ma non è detto che un mercato di nicchia non possa essere sufficientemente remunerativo.

          informatico ormai appiattito e soffocato, amiga

          potrebbe rappresentare, per qualcuno, una

          splendida via di

          fuga.

          magari ci aprirà la quarta dimensioneEheh, quella no probabilmente, ma di sicuro un modo di pensare l'informatica più creativo e stimolante come ai tempi d'oro, in cui le capacità audiovisive dell'amiga venivano pubblicizzate come potenzialità per l'utente di dar sfogo alla creatività.Tanto per fare una citazione, una pubblicità dell'Amiga 500 in Italia recitava "Con amiga 500 l'immaginazione lavora, lavora, lavora"... P.S: Questo è forse uno degli spot pubblicitari amiga assolutamente introvabili sul web e neanche sul mulo si trova, mentre è facile trovare quello dell'amiga 600 e del cd32. Qualcuno per caso se lo ritrova in qualche vecchia videocassetta?TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: l anno scorso dissero "fine anno"
        - Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da:

        os4 doveva uscire a fine anno con chissa che

        lancio



        non e' pronto neanche ora



        ma a che serve poi , scusate, tra Vista, Tiger e

        Linux sempre piu desktop e performante

        ?

        AmigaOS4 sarà, se tutto va bene, il rilancio
        della piattaforma a cui l'informatica moderna
        deve dire
        grazie.
        C'è da ammettere che considerato che è stato
        scritto per girare su HW non comune come i PPC,
        sicuramente ha un target molto ristretto,
        probabilmente proprio gli amighisti irriducibili.
        Su con la vita! Ottimishmo!PPC diventerà entro breve tempo, grazie a XBox 360, Wii e PS3, l'architettura più diffusa del pianeta
    • Anonimo scrive:
      Re: l anno scorso dissero "fine anno"
      a me servira'.che sia un giocattolone o meno.12 anni di agonia.abbiamo davvero tutto oggi, tanti ghz, tanti mb, ci manca solo il divertimento che Amiga ci ha fatto provare tanto tempo fa.Non mi aspetto che arrivi e predomini il mercato ma mi basta che mi dia un centesimo del divertimento che mi dette un tempo. Chi lo vuole si tenga il suo Windows ingovernabile e pieno di sorprese (mai positive o quasi).Lavoro con mac e linux e mi trovo bene ma non mi diverto come quando c'era Amiga.Io lo comprero', per me, perche' l'informatica per me e' una passione. E come me, ce ne sono piu' di quanti non si possa immaginare.Ecco a che serve il nuovo Amiga.Se sara' un prodotto di nicchia (e piccola) come ce lo aspettiamo tutti va bene lo stesso. Noi amighisti non disturbiamo nessuno.Grazie a tutti coloro che hanno permesso di arrivare a Amiga OS4, di certo persone che hanno lavorato per passione e non solo per denaro.Io gli daro' un po' del mio, se lo meritano (e me lo sudo come tanti...).simonep.s. pc e mac lo scriviamo spesso senza lettera grande ma Amiga lo scriviamo quasi tutti sempre con la lettera grande. Perche'? Perche' lo rispettiamo secondo me.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: l anno scorso dissero "fine anno"
        Ciao Simone,non posso che quotare al 2000% quanto hai scritto. Mi fa piacere vedere di non essere l'unico a pensarla così, saremo rimasti in pochi probabilmente, purtroppo solo chi ha vissuto l'epoca amighista può comprendere il nostro timido entusiasmo per notizie come questa, gli altri ci scambiano per nostalgici e poveri illusi.E in un'informatica fatta ormai di corsa all'hardware più recente, sistemi operativi triti e riscaldati e businessmen incravattati che vendono gestionali, la cosa non mi stupisce affatto.Amiga Rulez Forever! (amiga)(amiga)(amiga)TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: l anno scorso dissero "fine anno"
        - Scritto da:
        a me servira'.
        che sia un giocattolone o meno.
        12 anni di agonia.
        abbiamo davvero tutto oggi, tanti ghz, tanti mb,
        ci manca solo il divertimento che Amiga ci ha
        fatto provare tanto tempo
        fa.
        Non mi aspetto che arrivi e predomini il mercato
        ma mi basta che mi dia un centesimo del
        divertimento che mi dette un tempo.

        Chi lo vuole si tenga il suo Windows
        ingovernabile e pieno di sorprese (mai positive o
        quasi).
        Lavoro con mac e linux e mi trovo bene ma non mi
        diverto come quando c'era
        Amiga.
        Io lo comprero', per me, perche' l'informatica
        per me e' una passione.

        E come me, ce ne sono piu' di quanti non si possa
        immaginare.
        Ecco a che serve il nuovo Amiga.
        Se sara' un prodotto di nicchia (e piccola) come
        ce lo aspettiamo tutti va bene lo stesso.

        Noi amighisti non disturbiamo nessuno.
        Grazie a tutti coloro che hanno permesso di
        arrivare a Amiga OS4, di certo persone che hanno
        lavorato per passione e non solo per
        denaro.
        Io gli daro' un po' del mio, se lo meritano (e me
        lo sudo come
        tanti...).

        simone

        p.s. pc e mac lo scriviamo spesso senza lettera
        grande ma Amiga lo scriviamo quasi tutti sempre
        con la lettera grande. Perche'? Perche' lo
        rispettiamo secondo
        me.quotissimo!(amiga)(amiga)(amiga)(amiga) Amiga is the only way! (nostalgia :'( )
  • Anonimo scrive:
    La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
    se ci pensate ...hardware innovativo ......un OS aperto unix like .....in una consolle ....non vi sembra un dejavu ???
    • TADsince1995 scrive:
      Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
      - Scritto da:
      se ci pensate ...

      hardware innovativo ......
      un OS aperto unix like .....
      in una consolle ....

      non vi sembra un dejavu ???Giuro che l'ho pensato pure io!!! :D :DPeccato che sia un sistema non documentato e per svilupparci devi comprare costosi kit... Sarebbe bello se uscisse con tastiera e mouse, magari anche un linux installato, chissà cosa ne verrebbe fuori dalla community. Purtroppo sony è abbastanza cieca da vendere la console a scatola chiusa.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
        - Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da:

        se ci pensate ...



        hardware innovativo ......

        un OS aperto unix like .....

        in una consolle ....



        non vi sembra un dejavu ???

        Giuro che l'ho pensato pure io!!! :D :D
        Peccato che sia un sistema non documentato e per
        svilupparci devi comprare costosi kit... Sarebbe
        bello se uscisse con tastiera e mouse, magari
        anche un linux installato, chissà cosa ne
        verrebbe fuori dalla community. Purtroppo sony è
        abbastanza cieca da vendere la console a scatola
        chiusa.

        TADSony ha confermato ufficialmente l'utilizzo di mouse e tastiera e non ha escluso la possibilità di utilizzare un sistema linux.
        • TADsince1995 scrive:
          Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...

          Sony ha confermato ufficialmente l'utilizzo di
          mouse e tastiera e non ha escluso la possibilità
          di utilizzare un sistema
          linux.Io l'aveva sentita come voce di corridoio. Bene, ma chissà dove dovrai andare a comprare mouse e tastiera e a che prezzo... Di certo non te lo danno in bundle con la ps3!TAD
          • CoreDump scrive:
            Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
            - Scritto da: TADsince1995


            Sony ha confermato ufficialmente l'utilizzo di

            mouse e tastiera e non ha escluso la possibilità

            di utilizzare un sistema

            linux.

            Io l'aveva sentita come voce di corridoio. Bene,
            ma chissà dove dovrai andare a comprare mouse e
            tastiera e a che prezzo... Di certo non te lo
            danno in bundle con la
            ps3!

            TADLa tastiera e il mouse li puoi usare, il problemaè che non credo proprio ( ma io spero di si ) chelascino la possibilità a linux di interfacciarsicompletamente con l'hardware della macchina,probabilmente ( ipotizzo è ) girerà sotto unOS specifico per PS3, vedremo comunque giuroche questa analogia l'avevo già fatta al temposolo che la ps3 è una console che può essereusata ( speriamo ) come computer, l'amiga eraun computer che molti usavano come console :D
          • TADsince1995 scrive:
            Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...

            La tastiera e il mouse li puoi usare, il problema
            è che non credo proprio ( ma io spero di si ) che
            lascino la possibilità a linux di interfacciarsi
            completamente con l'hardware della macchina,
            probabilmente ( ipotizzo è ) girerà sotto un
            OS specifico per PS3, vedremo comunque giuro
            che questa analogia l'avevo già fatta al tempo
            solo che la ps3 è una console che può essere
            usata ( speriamo ) come computer, l'amiga era
            un computer che molti usavano come console :DPerfetta sintesi. Quoto al 100%.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
            - Scritto da: TADsince1995

            La tastiera e il mouse li puoi usare, il
            problema

            è che non credo proprio ( ma io spero di si )
            che

            lascino la possibilità a linux di interfacciarsi

            completamente con l'hardware della macchina,

            probabilmente ( ipotizzo è ) girerà sotto un

            OS specifico per PS3, vedremo comunque giuro

            che questa analogia l'avevo già fatta al tempo

            solo che la ps3 è una console che può essere

            usata ( speriamo ) come computer, l'amiga era

            un computer che molti usavano come console :D

            Perfetta sintesi. Quoto al 100%.

            TADProbabilmente vogliono "blindare" i giochi a un sottosistema proprietario che garantisca che non vengano meno le royalties e molto semplicemente basterà loro fare come NVidia e ATI coi driver proprietari, abbinando eventualmente quant'altro possa essere necessario ai giochi, ma di cui sia necessaria la disclosure per Linux, a una doppia licenza, stile QT.Non sarà un linux totalmente free, ma in fondo non lo è neanche Debian, se si vuole attivare pienamente l'accelerazione 3d di qualsiasi scheda superiore a una Radeon 9250, o se non ci si accontenta di un utilizzo parziale delle features 3d di schede da oltre la 9250 fino alla X800.
          • Anonimo scrive:
            Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
            - Scritto da: CoreDump

            - Scritto da: TADsince1995




            Sony ha confermato ufficialmente l'utilizzo di


            mouse e tastiera e non ha escluso la
            possibilità


            di utilizzare un sistema


            linux.



            Io l'aveva sentita come voce di corridoio. Bene,

            ma chissà dove dovrai andare a comprare mouse e

            tastiera e a che prezzo... Di certo non te lo

            danno in bundle con la

            ps3!



            TAD

            La tastiera e il mouse li puoi usare, il problema
            è che non credo proprio ( ma io spero di si ) che
            lascino la possibilità a linux di interfacciarsi
            completamente con l'hardware della macchina,
            probabilmente ( ipotizzo è ) girerà sotto un
            OS specifico per PS3, vedremo comunque giuro
            che questa analogia l'avevo già fatta al tempo
            solo che la ps3 è una console che può essere
            usata ( speriamo ) come computer, l'amiga era
            un computer che molti usavano come console :DSolo una versione di Linux confezionata da Sony girerà su Cell della PS3.
          • Anonimo scrive:
            Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...


            Io l'aveva sentita come voce di corridoio. Bene,
            ma chissà dove dovrai andare a comprare mouse e
            tastiera e a che prezzo... Di certo non te lo
            danno in bundle con la
            ps3!

            TADa quanto ho sentito io linx sarà preinstallato nella versione con hard disc, ma non sarà il sistema principale (ovvero come accade nelle console di adesso ogni gioco è un disco di boot che contiene un sistema operativo suo)per quanto riguarda mouse e tastiera dovrebbe avere delle porte usb standard... quindi spererei vivamente che si possano attaccare mouse e tastiere usb normalissimi.
      • Anonimo scrive:
        Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
        - Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da:

        se ci pensate ...



        hardware innovativo ......

        un OS aperto unix like .....

        in una consolle ....



        non vi sembra un dejavu ???

        Giuro che l'ho pensato pure io!!! :D :D
        Peccato che sia un sistema non documentato e per
        svilupparci devi comprare costosi kit... Sarebbe
        bello se uscisse con tastiera e mouse, magari
        anche un linux installato, chissà cosa ne
        verrebbe fuori dalla community. Purtroppo sony è
        abbastanza cieca da vendere la console a scatola
        chiusa.

        TADc'aveo pensato pure io...esiste il kit-linux (almeno per ps2)...ma dove/come trovarlo?quanto costa?etcetcpeccato, IMHO potrebbero sfondare!
        • Anonimo scrive:
          Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
          - Scritto da:
          c'aveo pensato pure io...
          esiste il kit-linux (almeno per ps2)...
          ma dove/come trovarlo?
          quanto costa?
          etc
          etchttp://playstation2-linux.com/
    • Anonimo scrive:
      Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
      - Scritto da:
      un OS aperto unix like .....Ma AmigaOS non è unix like, né aperto!
    • Anonimo scrive:
      Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
      - Scritto da:
      se ci pensate ...

      hardware innovativo ......
      un OS aperto unix like .....
      in una consolle ....

      non vi sembra un dejavu ???E su cosa si basa questa barzelletta ?
      • CoreDump scrive:
        Re: La PS3 sarà l'erede di Amiga ...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        se ci pensate ...



        hardware innovativo ......

        un OS aperto unix like .....

        in una consolle ....



        non vi sembra un dejavu ???

        E su cosa si basa questa barzelletta ?Cosa è che non ti è chiaro (newbie)
  • Anonimo scrive:
    E mo' ai nuovi amighisti...
    ...chi gliele racconta le imbarazzanti verità su Zorro e altre pacioccose invenzioni?
  • Anonimo scrive:
    Un fantasma si aggira...
    ...per i case d'Europa :D :D :D
  • TADsince1995 scrive:
    Che sia la volta buona!!!
    Dio santo, fa che stavolta non siano solo annunci! Io intanto mi preparo per un viaggio mooooolto lungo e costoso (aereo + treno + albergo) ma stavolta voglio esserci!Qualcuno di voi ci viene?TAD (amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che sia la volta buona!!!
      Io ci sono stato lo scorso anno e credo che non ci metterò più piede.Tempo e soldi gettati via, per incontrare persone che con l'informatica non hanno più molto in comune (ma neppure con la società).Se voglio partecipare ad una manifestazione sul retrocomputing aspetto che la facciano nella mia regione e poi magari ci vado, sapendo di non trovarmi di fronte a quattro pescivendoli.Quattro perché con cinque già la manifestazione sarebbe stata un successo.Comunque, il primo luono a sbarcare sulla Luna aveva certamente un Amiga nel 1969.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che sia la volta buona!!!
      mah... ho aperto gli occhi quella volta (e ancora pianeta amiga era una fiera, piccola ma vivace, non uno stanzone mezzo vuoto) che Petro disse "ora presenterò le novità Amiga"... silenzio in sala e... tadaaaaaa, i boxer a scacchi!!!!"Eh ma sono con la boing ball, ragazzi, questo è Amiga"... ti giuro, mi sono sentito come quando ho scoperto che babbo natale non esiste :( (nolove)Io non ci torno più a farmi prendere in giro!Se poi è una scusa per rivedere di persona gli amici amighisti beh, ok, fai bene! (amiga)Ma credere ancora a certi proclami non mi pare il caso
      • Anonimo scrive:
        Re: Che sia la volta buona!!!
        Ma Petro Impronunciabilenko è ancora il presidente dell'Amiga nonsisacosatecnology? O in mancanza gli hanno almeno conservato il posto di bidello? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Che sia la volta buona!!!
      Io partecipai ad un evento nel dicembre 2004 a Roma ... forse Pianeta Amiga ... una cosa un po' miserella, da quanto ho visto.Ciao,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Che sia la volta buona!!!
      purtroppo il miglior computer della storia ora e' in mano ad un certo Bill McEwan, che ha salvato la baracca , ma e' incapace finanziariamente a produrre qualcosa di utile e non vuole cedere.non ha capito che deve fare un computer di riferimento e venderloe dev efare Amiga os per IntelAMEM
Chiudi i commenti