Software, le brevissime di oggi

Da GFI nuovo tool di sicurezza gratuito - F-Secure protegge dai virus i cellulari Series 60 - La musica di Apple è... Logic - Symantec aggiorna Norton Ghost - AGNULA/DeMuDI, Linux a tempo di musica

Nuovo tool di sicurezza gratuito da GFI
Fra le utility per la sicurezza gratuite di GFI se n’è aggiunta una, denominata GFI LANguard Portable Storage Control (P.S.C.), dedicata a proteggere le reti locali da eventuali codici malevoli provenienti da dispositivi rimovibili come stick USB, floppy o CD. Il prodotto consente inoltre agli amministratori di controllare la connessione di dispositivi in grado di registrare dati su Windows, come iPod, smarthphone, macchine fotografiche digitali e palmari. Il software installa su ogni client un piccolo programma residente in memoria che, attraverso un’interrogazione del database di Active Directory, stabilisce se un utente ha i permessi necessari per accedere a un dato dispositivo. In questa pagina GFI offre come freeware una versione completa di GFI LANguard P.S.C. per cinque macchine: per sbloccare il prodotto, che altrimenti scadrebbe dopo 30 giorni, è necessario applicarvi il codice di licenza inviato da GFI all’indirizzo e-mail dell’utente.

Antivirus per smartphone Nokia
F-Secure ha siglato un accordo con Nokia per dotare i nuovi smartphone Nokia 6670 di una soluzione antivirus mobile denominata F-Secure Mobile Anti-Virus , la stessa che in futuro verrà estesa anche ad altri smartphone di Nokia basati sulla piattaforma Series 60. L’antivirus è dotato di una protezione permanente, che opera in background, e di un sistema di aggiornamento delle firme virali automatico che utilizza il sistema SMS o connessioni HTTPS. Nokia 6670 è il primo dispositivo testato per la compatibilità con il nuovo software antivirus. Gli utenti di questo dispositivo avranno la possibilità di testare gratuitamente per un mese il servizio F-Secure Mobile Anti-Virus. Il software potrà essere scaricato, a partire dalla prossime settimane, dal sito web di F-Secure e i clienti troveranno sulle pagine di Nokia.com il link al sito per il download. Dopo il periodo gratuito di prova, sarà possibile acquistare il servizio antivirus direttamente dal telefono cellulare o da F-Secure eStore. Oltre al presente accordo, il servizio F‑Secure Mobile Anti-Virus è già stato testato in reti di diversi operatori. L’accordo con gli operatori si basa su partnership dove F-Secure ospita l’ambiente di produzione e si occupa della manutenzione della piattaforma di servizio, mentre il servizio per la protezione antivirus viene commercializzato dall’operatore e dal suo canale di vendita.

Apple introduce Logic Pro 7 e Logic Express 7
Apple ha rilasciato le release 7 di Logic Pro e Logic Express , due applicazioni software per la creazione di musica e la produzione audio. Logic Pro 7, dedicato agli utenti professionali, include nuovi strumenti software come il sintetizzatore component-modeling Sculpture, il nuovo tipo di percussione UtraBeat e alcuni nuovi plug-in, tra cui Guitar Amp Pro, un simulatore di amplificatore di chitarra completo. Insieme ad oltre 100 miglioramenti nel workflow, nuovi plug-in mastering e al supporto per Apple Loop, Logic Pro 7 fornisce per la prima volta l’elaborazione audio distribuita, una tecnologia che permette ai professionisti dell’audio di utilizzare un numero virtualmente illimitato di Mac per espandere la potenza DSP (Digital Signal Processing) disponibile. Logic Express 7, una versione semplificata di Logic, fornisce un set base di strumenti professionali a studenti, insegnanti e per gli utilizzatori amatoriali esperti. Logic Express 7 e Logic Pro 7 sono entrambi forniti con il supporto per i progetti fatti con GarageBand, il software consumer di Apple per la creazione di musica. Il prezzo di Logic Pro 7 è di 1.069 euro, mentre quello dell’edizione Express è di 329 euro.

Symantec Norton Ghost 9.0
Symantec ha annunciato la disponibilità della nuova versione 9.0 di Norton Ghost , noto software per creare immagini di un disco o di una partizione. Questa soluzione, dedicata al mercato SOHO, è stata di recente integrata con la tecnologia alla base di un altro famoso software di questa categoria, Drive Image, ereditato da Symantec in seguito all’acquisizione di PowerQuest. Con Norton Ghost 9.0 è possibile fare il backup di un’unità direttamente da Windows, in background, in modalità anche incrementale: ciò consente di aggiungere all’immagine principale altre immagini contenenti solo i file e le informazioni che hanno subito modifiche dall’ultima copia. È inoltre possibile ripristinare l’intera immagine o singoli file e cartelle.
Norton Ghost 9.0 consente di programmare il giorno e l’ora dell’esecuzione automatica dei backup e di compiere operazioni di rollback point-in-time, permettendo agli utenti di selezionare una specifica operazione di backup in modo da ripristinare i computer nell’esatto stato in cui si trovavano all’inizio di quel backup.
Il programma semplifica anche l’identificazione di dati, file e cartelle grazie alla capacità di montare le immagini come fossero una lettera di identificazione del drive rendendo le copie di backup perfettamente uguali al drive originale. Infine, grazie alla compatibilità di Norton Ghost 9.0 con PowerQuest Drive Image 7.0, gli utilizzatori possono consultare e ripristinare le immagini di backup che sono state create con quest’ultimo prodotto. Norton Ghost 9.0 viene venduto al prezzo di 70 euro (40 euro la versione aggiornamento).

AGNULA/DeMuDI 1.2.0
La distribuzione Linux AGNULA/DeMuDI , indirizzata in modo particolare alle applicazioni audio, è giunta all’importante release 1.2.0. Questa versione migliora l’integrazione con Debian utilizzando il Sarge Debian Installer e il framework Custom Debian Distributions. L’obiettivo del progetto AGNULA, originariamente varato dall’Unione Europea ed oggi coordinato dal MediaInnovation Unit di Firenze, è quello di sviluppare due distribuzioni Linux interamente basate su software libero e espressamente dedicate alle applicazioni audio consumer e professionali e al multimedia. La distribuzione basata su Debian è DeMuDI mentre quella basata su Red Hat è ReHMuDi. Le istruzioni su come scaricare AGNULA/DeMuDI 1.2.0 si trovano qui , mentre le FAQ sono qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    OSX ieri.
    Lavoravo con GoLive.Dopo ho chiuso l'applicativo e per vedere il sito senza aprire di nuovo golive ho clickato sull'html... niente di più semplice.si apre safari e mi dice che non trova la pagina... IN LOCALE ????penso... OSX non è, safari non è... sè sminchiato il file ma mi sembra impossibile!!!Trascino l'html su explorer ma l'icona di explorer non si scurisce (come tutte le altre del resto), rilascio il pulsante del mouse ma explorer non si apre, lo apro a mano, apro il file a mano, niente, il sito non si apre.sono disperato ma in quel momento un barlume di speranza cresce mentre penso a windows.riavvio il mac, tutto ok, sito ed OS perfettamente funzionanti.roba da matti.(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: OSX ieri.
      - Scritto da: Anonimo
      si apre safari e mi dice che non trova la
      pagina... IN LOCALE ????
      penso... OSX non è, safari non
      è... sè sminchiato il file ma
      mi sembra impossibile!!!
      Trascino l'html su explorer ma l'icona di
      explorer non si scurisce (come tutte le
      altre del resto), rilascio il pulsante del
      mouse ma explorer non si apre, lo apro a
      mano, apro il file a mano, niente, il sito
      non si apre.te lo spiego io cosa è successo, per qualche strana ragione il tuo Mac ci ha messo qualche secondo di più nell'aggiornare il finder, e tu volevi aprire un file "fantasma"mi spiego, quando apri un file lo metti in memoria, se fai delle modifiche al file e lo salvi, il computer cancella il file vecchio sulla scrivania e lo riscrive da capo con le nuove modifiche.se fai attenzione puoi anche vedere sul Finder il file vecchio scomparire e riapparire in una posizione diversa all'interno della directory (se la vista è ad icone) scompare e riapparenella vista ad elenco.il tuo mac (stranamente) ci ha messo qualche secondo di più ad aggiornare la vista del finder e tu hai cliccato sull'icona del file vecchio (che ormai era già stato cestinato) e quindi non lo vedevi/ non lo trovava Safari.se aspettavi 2 secondi, oppure chiudevi e riaprivi la directory (questo forza il refresh) avresti visto il nuovo file
      riavvio il mac, tutto ok, sito ed OS
      perfettamente funzionanti.certo dopo un reboot il mac ha avuto tutto il tempo di questo mondo per aggiornare la directorydevo dire che credo sia Golive (ed anche BBedit) un po pigro nell'aggiornare i file sulla scrivania con Photoshop ad esempio non succede mai
      roba da matti.

      (linux)ma come usi Linux e non riesci a capire cosa ti era successo? :-)(apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: OSX ieri.
        pensi che lo usi da 10 minuti ?Hai cannato. ho forzato l'aggiornamento come dici tu dato che per il mio modo doi usare X è quasi una prassi e cmq con quanto ho smanettato, faceva in tempo ad aggiornarlo 100 volte il finder.nono, ha proprio scazzato OSX.PS.: lo dimostra anche il fatto che non potevo trascinare files sulle icone della dock.
        • Anonimo scrive:
          Re: OSX ieri.
          - Scritto da: Anonimo
          pensi che lo usi da 10 minuti ?
          Hai cannato. ho forzato l'aggiornamento come
          dici tu dato che per il mio modo doi usare X
          è quasi una prassi e cmq con quanto
          ho smanettato, faceva in tempo ad
          aggiornarlo 100 volte il finder.evidentemente con il tuo click hai bloccato il refresh del finder... vai a sapere che cosa è successo...
          nono, ha proprio scazzato OSX.se lo avesse fatto più di una volta... magari ha scazzato golive... non puoi sapere chi ha fatto cosa con precisione...
          PS.: lo dimostra anche il fatto che non
          potevo trascinare files sulle icone della
          dock.il dock invece conferma quello che ho detto io, il tuo file non aveva più una resource fork che dicesse ad Explorer che poteva aprirlo perchè era stata cancellata...(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: OSX ieri.
            - Scritto da: Anonimo
            evidentemente con il tuo click hai bloccato
            il refresh del finder... vai a sapere che
            cosa è successo...eh già, vai a sapere...sicuramente è stato il mio click!farò un corso di aggiornamento sull'uso del mouse apple! :D
            se lo avesse fatto più di una
            volta... magari ha scazzato golive... non
            puoi sapere chi ha fatto cosa con
            precisione...il file era integro, golive chiuso.
            il dock invece conferma quello che ho detto
            io, il tuo file non aveva più una
            resource fork che dicesse ad Explorer che
            poteva aprirlo perchè era stata
            cancellata...anche se ho provato a trascinare un psd su photoshop ottenendo lo stesso risultato ?a questo punto basta parlare dei bug di OSX.fortuna che riavviando ha funzionato tutto come prima.
      • Anonimo scrive:
        Re: OSX ieri.
        - Scritto da: Anonimo
        ma come usi Linux e non riesci a capire cosa
        ti era successo? :)

        (apple)linux queste cappellate non le fa.
        • Anonimo scrive:
          Re: OSX ieri.
          - Scritto da: Anonimo

          ma come usi Linux e non riesci a capire cosa

          ti era successo? :)



          linux queste cappellate non le fa.linux non è perfetto e di cappellate ne fa altre...commento sterile ed inutile si parlava dello skill dell'utente e non dell'OS...(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: OSX ieri.
      - Scritto da: Anonimo
      Lavoravo con GoLive.
      Dopo ho chiuso l'applicativo e per vedere il
      sito senza aprire di nuovo golive ho
      clickato sull'html... niente di più
      semplice.Se lavorassi veramente con Internet utilizzeresti soluzioni professionali come Macromedia Dreamweaver e/o BBedite non certo golive per utonti-grafici.ps. Ragazzino, "cliccato" si scrive in questo modo.
      riavvio il mac, tutto ok, sito ed OS
      perfettamente funzionanti.

      roba da matti.ma un bel chissenefrega eh?Insomma se non sei capace neanche di fare andare un Mac!!!...non eri un esperto linux user ?????Con Golive (pieno di BUG) spesso capitano queste rotture...utilizza Macromedia Dreamweaver è molto più stabile e con meno bug.Praticamente questi errori capitano solo con golive.
    • Anonimo scrive:
      Re: OSX ieri.
      - Scritto da: Anonimo
      Lavoravo con GoLive.
      Dopo ho chiuso l'applicativo e per vedere il
      sito senza aprire di nuovo golive ho
      clickato sull'html... niente di più
      semplice.

      si apre safari e mi dice che non trova la
      pagina... IN LOCALE ????
      penso... OSX non è, safari non
      è... sè sminchiato il file ma
      mi sembra impossibile!!!
      Trascino l'html su explorer ma l'icona di
      explorer non si scurisce (come tutte le
      altre del resto), rilascio il pulsante del
      mouse ma explorer non si apre, lo apro a
      mano, apro il file a mano, niente, il sito
      non si apre.

      sono disperato ma in quel momento un barlume
      di speranza cresce mentre penso a windows.

      riavvio il mac, tutto ok, sito ed OS
      perfettamente funzionanti.

      roba da matti.

      (linux)usare sw seri come dreamweaver di macromedia no eh....
  • Anonimo scrive:
    non capisco [x redazione]
    non capisco il senso di queste continue segnalazioni, date come se si volesse far vedere che macosx ha dei problemi.apple rilascia aggiornamenti sicurezza a scadenza mensile (a meno di problemi che richiedano aggiornamenti immediati), contestualmente al rilascio degli aggiornamenti del kernel di bsd, sul quale macosx si basa...faccio inoltre notare alle decine di troll, che _mai_ si è verificato un problema (virus, worm o chichessia) a causa di questi bug aggiornati mensilmentebye
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco [x redazione]
      - Scritto da: Anonimo
      non capisco il senso di queste continue
      segnalazioni, date come se si volesse far
      vedere che macosx ha dei problemi.
      veramente ci sono anche molti articoli con tutte le novita'.. un paio di volte al mese.. e tutti scritti con la consueta vita'lita' e fanatismo da galimberti... :)
      faccio inoltre notare alle decine di troll,
      che _mai_ si è verificato un problema
      (virus, worm o chichessia) a causa di questi
      bug aggiornati mensilmentee allora che li aggiornano a fare quei bug? e comunque la tua e' pura disinformazione. problemi , anche gravi, di sicurezza e non ci sono stati e ci saranno anche su sistemi operativi non -windows (e includo tutti gli altri)o forse di apple bisogna solo parlare quando ci sono novita' buone? O.:|
    • la redazione scrive:
      Re: non capisco [x redazione]
      - Scritto da: Anonimo
      non capisco il senso di queste continue
      segnalazioni, date come se si volesse far
      vedere che macosx ha dei problemi.

      apple rilascia aggiornamenti sicurezza a
      scadenza mensile (a meno di problemi che
      richiedano aggiornamenti immediati),
      contestualmente al rilascio degli
      aggiornamenti del kernel di bsd, sul quale
      macosx si basa...Ciaosono molti gli utenti Mac che leggono PI, che e' un giornale di informatica prima di tutto. La segnalazione che Apple rilascia una novita', anche quando trattasi di fix, e' senz'altro di interesse per tutti.Ciaops. Questo thread finisce qui: di questi temi si parla nel PI: pro e controhttp://punto-informatico.it/forum/poc.asp?tfid=1&fid=4
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco [x redazione]
      • Anonimo scrive:
        Re: non capisco [x redazione]
      • Anonimo scrive:
        Re: non capisco [x redazione]
        - Scritto da: Anonimo
        Perche' non e' vero? Pensi che osx sia il
        sistema ultimo perfetto dell'universo
        intero?

        Che hai la coda di paglia? Se il figlio di
        giobbes?invece di segare i messaggi impara a leggere correttamente tutto il testo.il tizio ha spiegato una cosa importante sugli aggiornamenti mensili da parte di apple.http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=761773"apple rilascia aggiornamenti sicurezza a scadenza mensile (a meno di problemi che richiedano aggiornamenti immediati), contestualmente al rilascio degli aggiornamenti del kernel di bsd, sul quale macosx si basa..."hai trovato la tua risposta?
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco [x redazione]
          - Scritto da: Anonimo
          aggiornamenti del kernel di bsd, sul quale
          macosx si basa..."ma OSX non aveva un kernel tutto suo chiamato MACH ?
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco [x redazione]
      • Anonimo scrive:
        Re: non capisco [x redazione]
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco [x redazione]
          • Anonimo scrive:
            Re: non capisco [x redazione]
            - Scritto da: Anonimo
            vai a farti un giretto qui, macaco.....sono a conoscenza dell'esistenza di questa suite per ufficio, anche se per mia fortuna non utilizzo questa "roba" sul mac.ci sono 12'000 programmi commerciali che comprendono anche il pacchetto msoffice.e allora ? esistono anche gli anti-virus per mac anche se sono perfettamente inutili.puoi definirci "macachi" o "mactroll" ma con questi interventi dimostri di essere un "perditempo trollone" e stranamente utilizzi x86!!!!!!!!:|
          • Anonimo scrive:
            Re: non capisco [x redazione]

            sono a conoscenza dell'esistenza di questa
            suite per ufficio, anche se per mia fortuna
            non utilizzo questa "roba" sul mac.se non ci fosse questa roba per mac, apple sarebbe gia' estinta da molto tempo.
          • Anonimo scrive:
            Re: non capisco [x redazione]
            - Scritto da: Anonimo

            sono a conoscenza dell'esistenza di
            questa

            suite per ufficio, anche se per mia
            fortuna

            non utilizzo questa "roba" sul mac.

            se non ci fosse questa roba per mac, apple
            sarebbe gia' estinta da molto tempo.guarda che le applicazione che contano e hanno contato per Mac sono Xpress, Photoshop, InDesign, Illustrator, Freehand, ecc, ecc..la suite office è uno specchietto per gli utonti PC dato he la prima cosa che chiedono guardando ad un Mac è:ma Word ci gira?ed uno che fa questa domanda NON comprerà mai un Mac...(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: non capisco [x redazione]
            - Scritto da: Anonimo
            se non ci fosse questa roba per mac, apple
            sarebbe gia' estinta da molto tempo.enorme falsità...i Mac sono nati e continuato ad esistere grazie ai musicisti, grafici & tipografi, video amatori, ecc...Queste suite per ufficio sono solo un pretesto per far passare qualche utente windows al mac....e ovviamente per dimostrare la compatibilità tra le piattaforme.tu proprio i mac non sai neanche cosa sono!!!! con certe affermazioni...
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco [x redazione]
      • Anonimo scrive:
        Re: non capisco [x redazione]
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco [x redazione]
      Che razza di critica scema è questa? Manco fosse un comunista costretto a vergognarsi di Stalin! Io ringrazio invece la redazione di Punto Informatico, che dimostra così la sua serietà professionale, perché informa in modo davvero imparziale i suoi lettori!Pensavo di comprare un Macintosh ma quando ho letto segnalazioni come questa ho cambiato idea perché ho capito che alla fine dei conti è tutto uguale... con la differenza che Windows è più economico anche sul fronte hardware.Grazie Punto Informatico!8)
      • Anonimo scrive:
        Re: non capisco [x redazione]
        - Scritto da: Anonimo
        Pensavo di comprare un Macintosh ma quando
        ho letto segnalazioni come questa ho
        cambiato idea perché ho capito che
        alla fine dei conti è tutto uguale...scusami ma i "security update" di OSX ci sono con frequenza mensile sin dalla prima uscita del sistema.Grossa differenza ? beh con OSX non creano nessun problema questi bug agli utenti...con Windows il minimo bug fa perdere dati, continui reboot, hd rasati, ecc...Nessun sistema è perfetto e sicuro ma con Windows è come sfondare una porta aperta per tutti.
        con la differenza che Windows è
        più economico anche sul fronte
        hardware.Veramente acquistare un clone è più economico di un mac, ma non certo una macchina di marca.Con la grossa differenza che windows sei infestato da virus/worm/dialer e da semplici file jpg che ti possono rasare l'HD!!!!e non per ultimo vogliamo parlare dell'affidabilità e stabilità del sistema ?Non parlo di usabilità del sistema perchè ogni persona valuta questo fattore con i propri criteri...Per lavorare e divertirsi il sistema "migliore" e più "affidabile" rimane (secondo la mia opinione) sempre un Mac con OSX.Probabilmente abbiamo esigenze ben diverse...personalmente sono molto esigente da questi strumenti e quindi cerco di avere sempre il massimo.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: non capisco [x redazione]

        Pensavo di comprare un Macintosh ma quando
        ho letto segnalazioni come questa ho
        cambiato idea perché ho capito che
        alla fine dei conti è tutto uguale...
        con la differenza che Windows è
        più economico anche sul fronte
        hardware.hai ragione ci sono virus enormi e cattivissimi per mac e una volta che ne hai preso uno l'unica cosa da fare e' sostituire l'hard disk
      • Anonimo scrive:
        Re: non capisco [x redazione]
        - Scritto da: Anonimo
        Che razza di critica scema è questa?
        Manco fosse un comunista costretto a
        vergognarsi di Stalin!

        Io ringrazio invece la redazione di Punto
        Informatico, che dimostra così la sua
        serietà professionale, perché
        informa in modo davvero imparziale i suoi
        lettori!

        Pensavo di comprare un Macintosh ma quando
        ho letto segnalazioni come questa ho
        cambiato idea perché ho capito che
        alla fine dei conti è tutto uguale...
        con la differenza che Windows è
        più economico anche sul fronte
        hardware.

        Grazie Punto Informatico!

        8)buaaa che scempiaggini tocca leggere...se vuoi fare il troll almeno cerca di essere + divertente e fantasioso
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco [x redazione]
      - Scritto da: Anonimo
      non capisco il senso di queste continue
      segnalazioni, date come se si volesse far
      vedere che macosx ha dei problemi.Si fa vedere che i problemi li risolve presto e bene, quasi come linux :)(linux)(apple)
  • Anonimo scrive:
    Non vi preoccupate ...
    Dubito che qualche hacker abbia un mac a casa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vi preoccupate ...

      Dubito che qualche hacker abbia un mac a
      casa.Visto l'utOntO medio apple concordo pienamente :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vi preoccupate ...
      - Scritto da: Anonimo
      Dubito che qualche hacker abbia un mac a
      casa.si certo come no...gli hacker/cracker utilizzano qualsiasi sistema...non sono mica wintont...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vi preoccupate ...

      Dubito che qualche hacker abbia un mac a
      casa.AHAHAHA perche' secondo te per attaccare un certo PC con un certo OS bisogna possedere proprio quell'OS?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non vi preoccupate ...
        - Scritto da: Anonimo


        Dubito che qualche hacker abbia un mac a

        casa.

        AHAHAHA perche' secondo te per attaccare un
        certo PC con un certo OS bisogna possedere
        proprio quell'OS?ignoralo questo bimbo... lui conosce solo i wizard di windows e msoffice.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vi preoccupate ...


          proprio quell'OS?

          ignoralo questo bimbo... lui conosce solo i
          wizard di windows e msoffice.Beh, anche tu però.......http://www.microsoft.com/italy/mac/office/2004/default.mspx
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vi preoccupate ...
            - Scritto da: Anonimo
            Beh, anche tu però.......

            www.microsoft.com/italy/mac/office/2004/defaunon utilizzo queste porcherie di microsoft...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vi preoccupate ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vi preoccupate ...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Beh, anche tu però.......




            www.microsoft.com/italy/mac/office/2004/defau

            non utilizzo queste porcherie di microsoft...che ci fai col tuo mac i tost:|
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vi preoccupate ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vi preoccupate ...
            Si infatti Toast della Roxio serve proprio a quello :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vi preoccupate ...
            - Scritto da: Anonimo
            che ci fai col tuo mac i tost:|mi occupo di authoring DVD, audio, video e grafica da una vita.cosa pensi che tutte le persone perdono tempo a guardarsi i divx come fai tu eh?torna a giocare con il tuo bidoncino x86....lascia perdere al mondo esistono persone che con i PC/MAC ci lavorano.tu non sei sicuramente tra questi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vi preoccupate ...
            - Scritto da: Anonimo
            che ci fai col tuo mac i tost:|si certo mi capita anche di masterizzare cd/dvd...per backup e/o a fine lavoro.ps. mi chiedo perchè perdo ancora tempo a rispondere alle tue evidenti provocazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vi preoccupate ...
    • Terra2 scrive:
      Re: Non vi preoccupate ...
      - Scritto da: Anonimo
      Dubito che qualche hacker abbia un mac a casa.Woz ne ha uno... (anzi... forse ne ha una decina :) )
  • Anonimo scrive:
    Domanda
    Dal blog di Paolo Attivissimo leggo:"[..]Ho ricevuto moltissima posta a proposito di questa falla e del Service Pack 2. Mi spiace non poter rispondere a tutti. Molti mi chiedono se Windows 98 e' immune: normalmente lo e', ma dipende che altro software avete installato, come spiegato (si fa per dire) nella pagina del sito Microsoft dedicata a questa falla.Alcuni lettori segnalano che e' necessario aggiornare il BIOS del computer (operazione non proprio a portata di tutti) e/o aggiornare il software di masterizzazione prima di installare il Service Pack 2, pena crash del sistema. Gli utenti Windows, insomma, sono fra l'incudine e il martello. Da un lato arrivano immagini killer, dall'altro installare le difese puo' devastare il computer. Bell'affare.[..]"In effetti se non ho capito male le JPEG per WIN possono contenere virus capaci di prendere il controllo totale del sistema,e patchare il sistema non sembra cosi' indolore.Mi chiedo, anche se penso di sapere gia' la risposta:anche i potenziali virus nella BMP possono essere cosi' disastrosio i danni sono piu' limitati?Le istruzioni per installare le patch sono confuse come per WIN?A volte patchare il sistema produce indesiderati effetti collaterali come per win?Mi rendo conto che sono quasi retorico..
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda

      Mi rendo conto che sono quasi retorico..piu' che altro sei OT
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda
        - Scritto da: Anonimo

        Mi rendo conto che sono quasi retorico..

        piu' che altro sei OTmi sembra comunque un ottimo intervento e domanda...
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda
      Se ho ben capito la falla, in teoria questo buffer overflow dovrebbe permettere di eseguire codice malevolo inserito nella BMP. Ovviamente, il codice verrebbe eseguito con i privilegi di chi ha aperto la BMP, quindi normali privilegi da utente. I danni che potrebbe provocare sarebbero limitati in questo caso alla cancellazione dei dati nelle directory accessibili a questo utente. Se però un hacker particolarmente abile riuscisse a identificare un modo di acquisire diritti di SuperUser tramite l'esecuzione di codice, allora avrebbe accesso a tutto lo spazio utenti. Se poi tramite un'altra falla riuscisse ad avere accesso Root, potrebbe praticamente piallare il sistema...Riassumendo: la falla sarebbe pericolosa SE esistesse anche un'altra falla che dia accesso Root via codice eseguibile da utente, SE un hacker identificasse correttamente entrambe le falle, SE egli fosse in grado di scrivere il codice Unix necessario, SE riuscisse a farlo pervenire a un sistema non aggiornato. Sinceramente, non ci perderei il sonno...byeps problemi con l'aggiornamento di sicurezza non ne sono stati segnalati...
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda

      Le istruzioni per installare le patch sono
      confuse come per WIN?
      A volte patchare il sistema produce
      indesiderati effetti collaterali come per
      win?1) no... niente di + facile: è un pacchetto da installare, fa tutto il sistema operativo... in effetti non servono nemmeno le istruzioni (moltissimi lo fanno direttamente attraverso software update.... guarda nelle "Preferenze di Sistema")2) assolutamente no... né su macchine vecchie né su macchine nuove.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda
        - Scritto da: Anonimo

        Le istruzioni per installare le patch
        sono

        confuse come per WIN?

        A volte patchare il sistema produce

        indesiderati effetti collaterali come
        per

        win?

        1) no... niente di + facile: è un
        pacchetto da installare, fa tutto il sistema
        operativo... in effetti non servono nemmeno
        le istruzioni (moltissimi lo fanno
        direttamente attraverso software update....
        guarda nelle "Preferenze di Sistema")
        io direi SOLO da software update, troppo comodo, gli aggiornamenti di sicurezza te li scarica in automatico in background appena te li comunica...se hai una LAN e sei un ammnistratore, allora meglio che scarichi una sola patch e la installi sui client, ma per questo c'è OSX server ed i suoi tool di amministrazionee se vuoi invece ti fai mandare una mail dal tuo mac per avvertirti che c'è un'aggiornamento da fare...http://discussions.info.apple.com/webx?13@65.Mzvza46ayj9.6@.689c2259una figata non vedo l'ora di provarlo al prossimo aggiornamente software!
        2) assolutamente no... né su macchine
        vecchie né su macchine nuove.gli unici che richiedono un certo "skill" (spegnare, accendere e tenere premuto il tasto di avvio del Mac per 5 secondi) sono gli aggiornamenti firmware che gli utenti PC non conoscono nemmeno.... (apple)
        • Anonimo scrive:
          così non fai la fine di questo trollone!
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo


          Le istruzioni per installare le patch sono


          confuse come per WIN?


          A volte patchare il sistema produce


          indesiderati effetti collaterali come per


          win?dimenticavo che alla fine se un'aggiornamento presuppone il riavvio, sei COSTRETTO a riavviare ... così non fai la fine di questo trollone che usa wincess e si crede un sys-admin!http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=756728(apple)
  • Anonimo scrive:
    Che sòla PaccOsX
  • Anonimo scrive:
    OsX sicuro
    Le falle ci sono, manca solo la diffusione......
    • Anonimo scrive:
      Re: OsX sicuro
      è normale che con l'aumentare degli utenti aumenterà in maniera proporzionale anche il numero di falle (che verranno scoperte) nei codici del macOs...
      • Anonimo scrive:
        Re: OsX sicuro
        No, gli utenti difficilmente identificano falle di sicurezza nel sistema, al massimo trovano i bug.Le falle scoperte aumentano con l'aumentare del numero di programmatori che studiano i sorgenti BSD (sui quali si basa in gran parte OS X) e Darwin (la distro Open Source ufficiale di Apple). Ma contemporaneamente, le falle scoperte diminuiscono mano a mano che il codice "matura", per il semplice fatto che di falle ce ne sono sempre meno. Se seguite l'evoluzione di un sistema operativo (qualsiasi sistema), notate inoltre che a un certo punto le falle scoperte diventano sempre meno gravi, o comunque il numero di falle gravi cala sempre più. Questo è un buon indice della maturità di un sistema (o della senescenza del codice... punti di vista ovviamente).Su Windows e sulle sue componenti si continuano a scoprire falle clamorose, indice della giovinezza del codice. Con il service pack 2, pare sia stata riscritta una gran parte del sistema, e questo porterà a ricominciare il ciclo: ci saranno centinaia di falle gravi, tutte da scoprire... e quando fra un paio d'anni le cose cominceranno ad andare meglio, arriverà LongHorn, codice quasi tutto scritto da zero si dice, e quindi ancora tutto da rifare. L'unica speranza è che Microsoft capisca che i suoi programmatori non sono in grado di scrivere un sistema operativo, e opti per il "Piano B": prendere i sorgenti di BSD, compilarli per Intel e chiamarli "Windows 2006" - la cosa è assolutamente legale, grazie alla licenza BSD, e lo hanno già fatto per molti "pezzi" di Windows NT. Poi scrivere un emulatore tipo VirtualPC per farci girare sopra i vecchi applicativi Windows - questo lo possono fare perché hanno comprato Connectix, dove c'è gente che gli emulatori li sa scrivere. A quel punto Microsoft si troverà per la prima volta con un sistema che funziona, in grado di reggere il confronto tecnico con Linux, e i suoi utenti per la prima volta avranno dei PC che funzionano. Troppo bello, non succederà mai.
        • Anonimo scrive:
          Re: OsX sicuro

          prendere i sorgenti di BSD, compilarli
          per Intel e chiamarli "Windows 2006" - la
          cosa è assolutamente legale, grazie
          alla licenza BSD, e lo hanno già
          fatto per molti "pezzi" di Windows NT. Le prove? Oppure te lo ha detto tuo cugggino? (troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            prendere i sorgenti di BSD, compilarli

            per Intel e chiamarli "Windows 2006" -
            la

            cosa è assolutamente legale,
            grazie

            alla licenza BSD, e lo hanno già

            fatto per molti "pezzi" di Windows NT.
            Le prove? Oppure te lo ha detto tuo
            cugggino? (troll)Chiedi al papà o alla mamma di cercare per te la provenienza dello stack TCP/IP di WinNT. Consideralo solo un esempio, gli altri "pezzi" potrai farteli cercare con calma.(troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            Chiedi al papà o alla mamma di
            cercare per te la provenienza dello stack
            TCP/IP di WinNT.
            Consideralo solo un esempio, gli altri
            "pezzi" potrai farteli cercare con calma.gli "altri pezzi" non li trovi perchè non li sai neanche tu.Siccome un ladro ha rubato, è sicuro che ruberà di nuovo giusto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            gli "altri pezzi" non li trovi perchè
            non li sai neanche tu.
            Siccome un ladro ha rubato, è sicuro
            che ruberà di nuovo giusto ?no, ma buttarlo in galera per i reati che ha già commesso sarebbe una bella cosa da fare :-)(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            no, ma buttarlo in galera per i reati che ha
            già commesso sarebbe una bella cosa
            da fare :)

            (apple)rimane il fatto che non hai portato links parti di codice di windows prese da BSD.
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            no, ma buttarlo in galera per i reati che ha
            già commesso sarebbe una bella cosa
            da fare :)

            (apple)rimane il fatto che non hai portato links che trattino argomenti su parti di codice di windows prese da BSD
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            Le prove? Oppure te lo ha detto tuo
            cugggino? (troll)ecco le prove delle conoscenze informatiche del classico utonto windows....
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Le prove? Oppure te lo ha detto tuo

            cugggino? (troll)

            ecco le prove delle conoscenze informatiche
            del classico utonto windows....invece di blaterare, fornisci le prove e smerdalo se ne hai le capacità. o è l'ennesimo attacco inconsistente da macuser?
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Le prove? Oppure te lo ha detto tuo


            cugggino? (troll)



            ecco le prove delle conoscenze
            informatiche

            del classico utonto windows....

            invece di blaterare, fornisci le prove e
            smerdalo se ne hai le capacità. o
            è l'ennesimo attacco inconsistente da
            macuser?te lo hanno già fatto: "stack TCP/IP di WinNT"torna a studiare winuser...(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            te lo hanno già fatto: "stack TCP/IP
            di WinNT"

            torna a studiare winuser...

            (apple)si riferiva palesemente a TANTE parti di codice.la faccenda dello stack tcp/ip è vera ma vecchia come il cucco.torna a usare BSD mascherato da macos convinto che sia perfetto, buffone macuser(linux)
          • Anonimo scrive:
            moderatore??
            - Scritto da: Anonimo
            si riferiva palesemente a TANTE parti di
            codice.
            la faccenda dello stack tcp/ip è vera
            ma vecchia come il cucco.

            torna a usare BSD mascherato da macos
            convinto che sia perfetto, buffone macuser

            (linux)1) vecchia o no citavo un'altro2) impara a capire quello che scrivo3) mai detto che OSX sia perfetto al limite "migliore"4) non ti pernettere mai più di insultarmi gratuitamente in questo modo4) tornatene in cantina che la luce del sole ti fa un brutto effetto(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma quale moderatore...
          • Anonimo scrive:
            Re: ma quale moderatore...
          • Anonimo scrive:
            Apple overcome its reputation
            - Scritto da: Anonimo

            PLONK (e non aggiungo altro)

            (troll)

            te l'ho già detto, tornatene in
            cantina che la luce del sole ti fa un brutto
            effetto...

            (apple)impara qualche cosa su Apple ...http://www.informationweek.com/story/showArticle.jhtml?articleID=48800573&pgno=3"The company went with Apple's Xserve, saving $30,000 on hardware and $70,000 on support and maintenance costs, says Matthew Ott, director of E-marketing. "I haven't had a single problem," he says. "They handle everything we throw at them."[..]Amit Singh, an operating-system researcher who has worked for Bell Laboratories and is currently with IBM Research, writes regularly on computer-related topics for his Weblog, www.kernelthread.com. Corresponding via E-mail, he offered his opinion about Apple's hardware. "Apple hardware is not just 'pretty' and stylish, but is (mostly) functionally excellent, although these are somewhat subjective areas," he writes. "For example, Apple computers have custom I/O controllers that provide USB, UDMA, EIDE [Enhanced IDE], sound, communication support, etc., all on a single chip, resulting in better integration and a smaller footprint. As another example, consider that there are nine fans and 21 temperature sensors on a G5 PowerMac (certain models)--the machine is amazingly quiet. Apple has historically been very quick in using cutting-edge (for its time) technology for their product line."per leggere tutto:http://www.informationweek.com/showArticle.jhtml?articleID=48800573ciao, e chiudi la porta della cantina... ;-)(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            si riferiva palesemente a TANTE parti di
            codice.
            la faccenda dello stack tcp/ip è vera
            ma vecchia come il cucco.ma è vera....quindi zitto.
            torna a usare BSD mascherato da macos
            convinto che sia perfetto, buffone macusersenti a coso torna a giocare con il tuo linux da falliti.
        • Anonimo scrive:
          Re: OsX sicuro

          L'unica speranza è
          che Microsoft capisca che i suoi
          programmatori non sono in grado di scrivere
          un sistema operativo, e opti per il "Piano
          B": prendere i sorgenti di BSD, compilarli
          per Intel e chiamarli "Windows 2006"quello che ha fatto Apple per PowerPC, praticamente...
          scrivere un emulatore tipo VirtualPC per
          farci girare sopra i vecchi applicativi
          Windows - questo lo possono fare
          perché hanno comprato Connectixcioè, esattamente come ora sul Mac...
          un sistema che funziona, in grado di reggere il
          confronto tecnico con Linux,cioè come l'OSX...
          Troppo bello, non
          succederà mai.succede già, basta avere un computer (apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            un sistema che funziona, in grado di
            reggere il

            confronto tecnico con Linux,

            cioè come l'OSX...STRAROTFL
        • winono scrive:
          Re: OsX sicuro

          Le falle scoperte aumentano con l'aumentare
          del numero di programmatori che studiano i
          sorgenti BSD (sui quali si basa in gran
          parte OS X) e Darwin (la distro Open Source
          ufficiale di Apple). Ma contemporaneamente,
          le falle scoperte diminuiscono mano a mano
          che il codice "matura", per il semplice
          fatto che di falle ce ne sono sempre meno.
          Se seguite l'evoluzione di un sistema
          operativo (qualsiasi sistema), notate
          inoltre che a un certo punto le falle
          scoperte diventano sempre meno gravi, o
          comunque il numero di falle gravi cala
          sempre più. Questo è un buon
          indice della maturità di un sistema
          (o della senescenza del codice... punti di
          vista ovviamente).Tutto vero, anche se nella realtà il fatto che ai SO si continuino ad aggiungere funzionalità comporta un aumento del numero di falle. Quindi diminuiscono le falle iniziali perché il codice matura, ma periodicamente ne vengono aggiunte di nuove perché il sistema si espande. :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: OsX sicuro
          - Scritto da: Anonimo
          Windows - questo lo possono fare
          perché hanno comprato Connectix, dove
          c'è gente che gli emulatori li sa
          scrivere. A quel punto Microsoft sinoto un tono polemico in questa frase anti-microsoft.Connectix ha sviluppato VirtualPC e VirtualGameStation.Ci sono alternative free dalle features e dalle prestazioni decisamente superiori.
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Windows - questo lo possono fare

            perché hanno comprato Connectix,
            dove

            c'è gente che gli emulatori li sa

            scrivere. A quel punto Microsoft si

            noto un tono polemico in questa frase
            anti-microsoft.
            Connectix ha sviluppato VirtualPC e
            VirtualGameStation.
            Ci sono alternative free dalle features e
            dalle prestazioni decisamente superiori.apprezzamento soggettivo o vi sono test comparativi a supporto di tale affermazione?
          • Anonimo scrive:
            Re: OsX sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            apprezzamento soggettivo o vi sono test
            comparativi a supporto di tale affermazione?apprezzamento soggettivo.Quando pcsx fa 100 FPS e VGS ne fa 10 cè poco da fare.o no ?
        • Anonimo scrive:
          Re: OsX sicuro
          - Scritto da: Anonimo
          No, gli utenti difficilmente identificano
          falle di sicurezza nel sistema, al massimo
          trovano i bug.interessante fino a qui. il resto è solo FUD :D
          Le falle scoperte aumentano con l'aumentare
          del numero di programmatori che studiano i
          sorgenti BSD (sui quali si basa in gran
          parte OS X) e Darwin (la distro Open Source
          ufficiale di Apple). Ma contemporaneamente,
          le falle scoperte diminuiscono mano a mano
          che il codice "matura", per il semplice
          fatto che di falle ce ne sono sempre meno.
          Se seguite l'evoluzione di un sistema
          operativo (qualsiasi sistema), notate
          inoltre che a un certo punto le falle
          scoperte diventano sempre meno gravi, o
          comunque il numero di falle gravi cala
          sempre più. Questo è un buon
          indice della maturità di un sistema
          (o della senescenza del codice... punti di
          vista ovviamente).
          Su Windows e sulle sue componenti si
          continuano a scoprire falle clamorose,
          indice della giovinezza del codice. Con il
          service pack 2, pare sia stata riscritta una
          gran parte del sistema, e questo
          porterà a ricominciare il ciclo: ci
          saranno centinaia di falle gravi, tutte da
          scoprire... e quando fra un paio d'anni le
          cose cominceranno ad andare meglio,
          arriverà LongHorn, codice quasi tutto
          scritto da zero si dice, e quindi ancora
          tutto da rifare. L'unica speranza è
          che Microsoft capisca che i suoi
          programmatori non sono in grado di scrivere
          un sistema operativo, e opti per il "Piano
          B": prendere i sorgenti di BSD, compilarli
          per Intel e chiamarli "Windows 2006" - la
          cosa è assolutamente legale, grazie
          alla licenza BSD, e lo hanno già
          fatto per molti "pezzi" di Windows NT. Poi
          scrivere un emulatore tipo VirtualPC per
          farci girare sopra i vecchi applicativi
          Windows - questo lo possono fare
          perché hanno comprato Connectix, dove
          c'è gente che gli emulatori li sa
          scrivere. A quel punto Microsoft si
          troverà per la prima volta con un
          sistema che funziona, in grado di reggere il
          confronto tecnico con Linux, e i suoi utenti
          per la prima volta avranno dei PC che
          funzionano. Troppo bello, non
          succederà mai.
    • Anonimo scrive:
      Re: OsX sicuro...
  • Anonimo scrive:
    Una volta al mese...
    ...la Apple aggiorna la sicurezza di MacOS. Tutti mesi. Questo grazie alla comunità open source (grazie e ancora grazie) che scopre possibili (notare il possibili) falle. Tutti i mesi, invece, PI riporta la notizia come se si fossero scoperte delle backdoor nell'OS. Tutti i mesi gli invidiosi (ma perchè non ve lo comprate un Mac? E' per tutti!) profetizzano l'imminente arrivo di virus, spyware e worm. A parte il fatto che l'unico virus che funziona su Mac è quello albanese ( http://www.superpelo.it/story/virus.htm ) e anche l'unico concept virus è stato debellato (mai diventato, anche per impossibilità, virus vero) non capisco perchè che usa windows deve augurare agli altri (linux/unix/macos/beos) di ricevere tonnellate di virus. Che cosa vi muove? Mal comune mezzo gaudio? Ma perchè non usate Firefox? Davvero non capisco. Forse pensate che sia normale che la rete sia intasata da virus e spam? Si perchè mi arrivano tante mail di spam quante mail di avviso che avrei inviato virus anche se è stato un pcista con la mia mail nella rubrica. Sono stufo di sentire queste storie, non potremmo essere più costruttivi? Non potremmo cercare di aiutarci a vicenda? Invece son sempre tutti qua a sputar veleno perchè la loro windows box e bucata ogni santissimo giorno e son costretti a far girare anti-virus/worm/spyware almeno una volta a settimana. Avete mai pensato alle alternative? Tipo una passeggiata al parco o un SO più moderno? Scusate lo sfogo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una volta al mese...
      - Scritto da: Anonimo
      ...la Apple aggiorna la sicurezza di MacOS.
      Tutti mesi. Questo grazie alla
      comunità open source (grazie e ancora
      grazie) che scopre possibili (notare il
      possibili) falle. Tutti i mesi, invece, PI
      riporta la notizia come se si fossero
      scoperte delle backdoor nell'OS. Tutti i
      mesi gli invidiosi (ma perchè non ve
      lo comprate un Mac? E' per tutti!)
      profetizzano l'imminente arrivo di virus,
      spyware e worm. A parte il fatto che l'unico
      virus che funziona su Mac è quello
      albanese ( www.superpelo.it/story/virus.htm
      ) e anche l'unico concept virus è
      stato debellato (mai diventato, anche per
      impossibilità, virus vero) non
      capisco perchè che usa windows deve
      augurare agli altri (linux/unix/macos/beos)
      di ricevere tonnellate di virus. Che cosa vi
      muove? Mal comune mezzo gaudio? Ma
      perchè non usate Firefox? Davvero non
      capisco. Forse pensate che sia normale che
      la rete sia intasata da virus e spam? Si
      perchè mi arrivano tante mail di spam
      quante mail di avviso che avrei inviato
      virus anche se è stato un pcista con
      la mia mail nella rubrica. Sono stufo di
      sentire queste storie, non potremmo essere
      più costruttivi? Non potremmo cercare
      di aiutarci a vicenda? Invece son sempre
      tutti qua a sputar veleno perchè la
      loro windows box e bucata ogni santissimo
      giorno e son costretti a far girare
      anti-virus/worm/spyware almeno una volta a
      settimana. Avete mai pensato alle
      alternative? Tipo una passeggiata al parco o
      un SO più moderno?

      Scusate lo sfogo.condivido pienamente il tuo sfogo.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Una volta al mese...
      guarda che la malignità la vedete voi nella notizia.Punto informatico ha solo avvisato della falla, perchè è una notizia così come sono notizie le falle possibili per windows, per firefox e via dicendo.Se poi si vuole sempre dire che il mac è il sistema perfetto allora si pecca di spavalderia.(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Una volta al mese...
        - Scritto da: Anonimo
        guarda che la malignità la vedete voi
        nella notizia.perchè generalizzi sempre ? e poi parli di malignità!Punto informatico ha solo
        avvisato della falla, perchè è
        una notizia così come sono notizie le
        falle possibili per windows, per firefox e
        via dicendo.
        Se poi si vuole sempre dire che il mac
        è il sistema perfetto allora si pecca
        di spavalderia.(linux)Mai detto e/o scritto nulla di simile! sempre luoghi comuni...Ma è evidente che nessun sistema è perfetto...questi security update ci sono ogni mese sin dalla prima versione di OSX.
      • Anonimo scrive:
        Re: Una volta al mese...
      • Anonimo scrive:
        Re: Una volta al mese...
        - Scritto da: Anonimo
        guarda che la malignità la vedete voi
        nella notizia.Punto informatico ha solo
        avvisato della falla, perchè è
        una notizia così come sono notizie le
        falle possibili per windows, per firefox e
        via dicendo.
        Se poi si vuole sempre dire che il mac
        è il sistema perfetto allora si pecca
        di spavalderia.(linux)Mi sarò spiegato male ma mi riferivo alla malignità degli utenti, ma, visto che tiri in ballo l'argomento, perchè non rendono note le patch giornaliere, o quasi, di XP?Come per PS2/Xbox ho sempre l'impressione che siano faziosi. Forse sono troppo paranoico, ma è dai tempi di Amiga, ebbe si in realtà sono Amighista prima che Macuser, che piglio insulti e sbeffeggiamenti da chi vuol essere maggioranza, sono stanco e stufo, non per gli sfotto simpatici, ma per l'ignoranza che regna. E' vero, io windows non lo rivolto come Macos o Linux (a me basta che sia posix ;-) ), ma qualche volta (sul centinaio) l'ho installato per chi ha scelto di essere maggioranza. Lo fanno per scelta propria, pochi, e per ignoranza (quello vendono nei supermercati), ma perchè quei pochi che lo scelgono e leggono PI (ritengono che chi legge PI sia informato della scena dell'IT) devono augurare malanni e malaware? Non è cattivo?D'altra parte ho scelto la qualità e la minoranza (comprendo anche Linux nella minoranza e qualità) e quindi al limite mi sfogo ogni tanto, ma è dura senirsi dire dagli amici (che non ne capiscono una cippa) che comprano windows perchè è più facile. AAARRRGGHHH!!! Ho 16 anni di esperienza nell'IT, e lo sanno, possibile che nessuno ascolti? Possibile che 3 o 4 milioni di Macuser siano tutti dei fessi? Possibile che altrettanti Gnuser siano scemi?Qua c'è qualcosa che non va alla base della mentalità.
        • Celeborn scrive:
          Re: Una volta al mese...

          AAARRRGGHHH!!! Ho 16 anni di esperienza
          nell'IT, e lo sanno, possibile che nessuno
          ascolti? Possibile che 3 o 4 milioni di
          Macuser siano tutti dei fessi? Possibile che
          altrettanti Gnuser siano scemi?Approvo e sottoscrivo in pieno tutti i tuoi interventi. Da anni mi sento esattamente nella stessa condizione: uso Mac (o meglio: ho abbandonato il Pc) dall'inizio degli anni 90, oggi utilizzo questa piattaforma con profitto per la mia attività, e non tornerei mai indietro. Che di devo dire? Dopo 15 anni di approfondita esperienza nel settore dell'IT, a contatto di gomito con gente che usava il Pc in modo professionale, mi sono stancato anche solo di ribattere a chi dice che il Mac fa schifo. Io me lo tengo, e al limite lo consiglio a parenti e amici. Quello che non faccio è cercare di risolvere le beghe dei Pc comprati al supermercato dai miei conoscenti: s'attaccassero...==================================Modificato dall'autore il 06/10/2004 9.40.39
          • Anonimo scrive:
            Re: Una volta al mese...

            Approvo e sottoscrivo in pieno tutti i tuoi
            interventi. Da anni mi sento esattamente
            nella stessa condizione: uso Mac (o meglio:
            ho abbandonato il Pc) dall'inizio degli anni
            90, oggi utilizzo questa piattaforma con
            profitto per la mia attività, e non
            tornerei mai indietro. Che di devo dire?hai abbandonato il pc dall'inizio degli anni 90?Non torneresti mai indietro al dos?...puzzi di troll lontano un miglio.
            Dopo 15 anni di approfondita esperienza nel
            settore dell'IT, a contatto di gomito con
            gente che usava il Pc in modo professionale,
            mi sono stancato anche solo di ribattere a
            chi dice che il Mac fa schifo. Io me lo
            tengo, e al limite lo consiglio a parenti e
            amici. Quello che non faccio è
            cercare di risolvere le beghe dei Pc
            comprati al supermercato dai miei
            conoscenti: s'attaccassero...

            ==================================
            Modificato dall'autore il 06/10/2004 9.40.39
          • Anonimo scrive:
            Re: Una volta al mese...
            A maggior ragione direi che preferiva Mac, dal momento che questo aveva già un'interfaccia grafica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una volta al mese...
      sottoscrivo...io con macosx i virus non so neanche cosa siano...- Scritto da: Anonimo
      ...la Apple aggiorna la sicurezza di MacOS.
      Tutti mesi. Questo grazie alla
      comunità open source (grazie e ancora
      grazie) che scopre possibili (notare il
      possibili) falle. Tutti i mesi, invece, PI
      riporta la notizia come se si fossero
      scoperte delle backdoor nell'OS. Tutti i
      mesi gli invidiosi (ma perchè non ve
      lo comprate un Mac? E' per tutti!)
      profetizzano l'imminente arrivo di virus,
      spyware e worm. A parte il fatto che l'unico
      virus che funziona su Mac è quello
      albanese ( www.superpelo.it/story/virus.htm
      ) e anche l'unico concept virus è
      stato debellato (mai diventato, anche per
      impossibilità, virus vero) non
      capisco perchè che usa windows deve
      augurare agli altri (linux/unix/macos/beos)
      di ricevere tonnellate di virus. Che cosa vi
      muove? Mal comune mezzo gaudio? Ma
      perchè non usate Firefox? Davvero non
      capisco. Forse pensate che sia normale che
      la rete sia intasata da virus e spam? Si
      perchè mi arrivano tante mail di spam
      quante mail di avviso che avrei inviato
      virus anche se è stato un pcista con
      la mia mail nella rubrica. Sono stufo di
      sentire queste storie, non potremmo essere
      più costruttivi? Non potremmo cercare
      di aiutarci a vicenda? Invece son sempre
      tutti qua a sputar veleno perchè la
      loro windows box e bucata ogni santissimo
      giorno e son costretti a far girare
      anti-virus/worm/spyware almeno una volta a
      settimana. Avete mai pensato alle
      alternative? Tipo una passeggiata al parco o
      un SO più moderno?

      Scusate lo sfogo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una volta al mese...
      - Scritto da: Anonimo
      Tutti i
      mesi gli invidiosi (ma perchè non ve
      lo comprate un Mac? E' per tutti!)Solo i perdenti pensano di essere invidiabili
    • Anonimo scrive:
      Re: Una volta al mese...
      - Scritto da: Anonimo
      ...la Apple aggiorna la sicurezza di MacOS.
      Tutti mesi........Bla, bla, bla.Una volta al giorno fatti un giretto quihttp://www.symantec.com/region/it/product/navmac_index.htmle aggiornati l'antivirus, che sei più bacato della mela di Biancaneve!!!!Andrea win (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: Una volta al mese...
        - Scritto da: Anonimo
        Bla, bla, bla.
        Una volta al giorno fatti un giretto qui
        www.symantec.com/region/it/product/navmac_ind

        e aggiornati l'antivirus, che sei più
        bacato della mela di Biancaneve!!!!

        Andrea win Caro Andrea Finestra,ho appena fatto un giretto sul sito che gentilmente hai proposto... il risultato lo trovi qui:http://drflak.altervista.org/rosicare_fa_male.jpg...strano... eppure non ho alcun antivirus/spyware/firewall installato! Come me la spieghi?ciao troll(linux)(apple)(linux)(apple)(linux)(apple)(linux)(apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: Una volta al mese...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...la Apple aggiorna la sicurezza di
        MacOS.

        Tutti mesi........

        Bla, bla, bla.
        Una volta al giorno fatti un giretto qui
        www.symantec.com/region/it/product/navmac_ind

        e aggiornati l'antivirus, che sei più
        bacato della mela di Biancaneve!!!!

        Andrea win
        Fatto.Ovviamente SENZA antivirus, antispyware, antirabbica, antiworm, antitrojan, firewall etc.http://s02.imagehost.org/getcode.php?server=s02&image=/0287/Picture_1.jpgNon hai capito o non VUOI capire che l'unico s.o. ad essere affetto da problemi di sicurezza è Windows. Le falle in OSX sono solo teoriche, quindi non potrebbero essere sfruttate nemmeno se un lamer volesse.Ciao, occhio al trojan ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Una volta al mese...
        - Scritto da: Anonimo
        Bla, bla, bla.
        Una volta al giorno fatti un giretto qui
        www.symantec.com/region/it/product/navmac_ind

        e aggiornati l'antivirus, che sei più
        bacato della mela di Biancaneve!!!!

        Andrea win

        (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)e poi dicono che gli utenti windows sono meno intelligenti dei macuser:|antivirus ? mai usato perchè non ci sono virus....
  • Anonimo scrive:
    C'era da aspettarselo...
    Stanno iniziando ad incrementare le vendite e visto che l'utente medio Mac non è molto distante da quello Win, i ragazzi in giro iniziano a scaldare i motori...Ne vedremo delle belle!8)
    • Anonimo scrive:
      Re: C'era da aspettarselo...
      - Scritto da: Anonimo
      Stanno iniziando ad incrementare le vendite
      e visto che l'utente medio Mac non è
      molto distante da quello Win, i ragazzi in
      giro iniziano a scaldare i motori...

      Ne vedremo delle belle!

      8)Ti piacerebbe, vero? 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: C'era da aspettarselo...

        Ti piacerebbe, vero? 8)vedrai, vedrai ciccio, aspetta che Zeitgeist vada un pò più su e poi..... zaaaaaac 8)
        • Anonimo scrive:
          Re: C'era da aspettarselo...
          - Scritto da: Anonimo

          Ti piacerebbe, vero? 8)

          vedrai, vedrai ciccio, aspetta che Zeitgeist
          vada un pò più su e poi.....
          zaaaaaac 8)Sarebbe anche divertente, sono già sei anni che non uso antivirus e firewall ;D
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...

            Sarebbe anche divertente, sono già
            sei anni che non uso antivirus e firewall ;DPer questo vi prenderanno tutti come delle stolte educande e via un mito che muore...
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo

            Sarebbe anche divertente, sono
            già

            sei anni che non uso antivirus e
            firewall ;D

            Per questo vi prenderanno tutti come delle
            stolte educande e via un mito che muore...Ipotetico, al momento irrealistico. Sono aaaaanni che sento le stesse storie, ma continuo a fregarmene di virus & antivirus, spyware & antispyware, worm & antiworm, wall & firewall ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...

            Ipotetico, al momento irrealistico.
            Sono aaaaanni che sento le stesse storie, ma
            continuo a fregarmene di virus & antivirus,
            spyware & antispyware, worm & antiworm, wall
            & firewall ;)Bè,è anche logico: virus,worm ecc. li fanno principalmente per windows per colpire più gente possibile.
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo
            Bè,è anche logico: virus,worm
            ecc. li fanno principalmente per windows per
            colpire più gente possibile.ed anche il sistema più semplice da bucare...
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Bè,è anche logico:
            virus,worm

            ecc. li fanno principalmente per
            windows per

            colpire più gente possibile.

            ed anche il sistema più semplice da
            bucare...No, il più facile è quello che gira sulla tua mela bacata, visto che basta un file .bmp per rasarti a zero l'hard disk......Andrea win (win)(win)(win)(win)(win):p
          • MemoRemigi scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Bè,è anche logico:

            virus,worm


            ecc. li fanno principalmente per

            windows per


            colpire più gente possibile.



            ed anche il sistema più semplice
            da

            bucare...

            No, il più facile è quello che
            gira sulla tua mela bacata, visto che basta
            un file .bmp per rasarti a zero l'hard
            disk......
            A me pareva che il problema delle .bmp sia solo potenziale e NON dimostrato.Come diceva qualcun altro qui sul forum, il problema delle .JPG invece è reale e ben documentato con codice di esempio.Senza poi contare che le .JPG te le catti quotidianamente sulle pagine web, le .BMP non si vedono in giro da anni, sul Mac poi non credo nessuno abbia mai usato un formato orribile come questo (inventato da quei fessi di MICROS~1 precisiamo !).
            Andrea win (win)(win)(win)(win)(win):pGesummaria che tristezza !E' come essere orgogliosi di tirarsi le martellate sulle dita !
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: MemoRemigi
            A me pareva che il problema delle .bmp sia
            solo potenziale e NON dimostrato.
            Come diceva qualcun altro qui sul forum, il
            problema delle .JPG invece è reale e
            ben documentato con codice di esempio.
            Senza poi contare che le .JPG te le catti
            quotidianamente sulle pagine web, le .BMP
            non si vedono in giro da anni, sul Mac poi
            non credo nessuno abbia mai usato un formato
            orribile come questo (inventato da quei
            fessi di MICROS~1 precisiamo !).


            Andrea win (win)(win)(win)(win)(win):p

            Gesummaria che tristezza !
            E' come essere orgogliosi di tirarsi le
            martellate sulle dita !e gli rispondi pure ?è solo un utente windows come tanti....trolloni e disinformati.PI è pieno di gente come lui....
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo
            No, il più facile è quello che
            gira sulla tua mela bacata, visto che basta
            un file .bmp per rasarti a zero l'hard
            disk......

            Andrea win (win)(win)(win)(win)(win):pma sei capace a leggere ?siete fantastici voi utenti windows....per fortuna che esistete almeno uno si fa una bella risata con tutte le cavolate che scrivete.
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            tu non hai presente il semplice concetto che in un sistema Unix, quale Macosx, è moolto ma moolto difficile entrare in qualcosa che non sia la user directory...quindi i rischi sono davvero remoti, non come in windows dove ci sono porte a perte con ponte levatoio, tappetino con scritto "welcome" e stola rossa...- Scritto da: Anonimo

            Sarebbe anche divertente, sono
            già

            sei anni che non uso antivirus e
            firewall ;D

            Per questo vi prenderanno tutti come delle
            stolte educande e via un mito che muore...
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo
            tu non hai presente il semplice concetto che
            in un sistema Unix, quale Macosx, è
            moolto ma moolto difficile entrare in
            qualcosa che non sia la user
            directory...quindi i rischi sono davvero
            remoti, non come in windows dove ci sono
            porte a perte con ponte levatoio, tappetino
            con scritto "welcome" e stola rossa...ragazzo, quando ci sono le falle, si entra dappertutto... basta volerlo
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            tu non hai presente il semplice
            concetto che

            in un sistema Unix, quale Macosx,
            è

            moolto ma moolto difficile entrare in

            qualcosa che non sia la user

            directory...quindi i rischi sono davvero

            remoti, non come in windows dove ci sono

            porte a perte con ponte levatoio,
            tappetino

            con scritto "welcome" e stola rossa...

            ragazzo, quando ci sono le falle, si entra
            dappertutto... basta volerloNessun OS è immune, nè oggi nè domani, alle falle di sicurezza: l'unica differenza e' che negli OS scritti bene, è abbastanza facile tapparle una volta per tutte, in quelli scritti male o pasticciati e stra-ripasticciati è molto più difficile chiudere una falla senza aprirne di altre. E comunque, su questi aspetti, benche' esista la sacrosanta libertà di parola e opinione, è meglio che i giudizi su uno o l'altro OS siano dati con cognizione di causa, e non per trolleggiare come di solito... :PAl posto di stare a litigare su Mac OS X vs Windows, pensate a quante porcate vi infilano nei vostri telefonini con SymbianOS che manco vi accorgete..... Ciauz
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...

            Nessun OS è immune, nè oggi nè domani, alle falle di
            sicurezza: l'unica differenza e' che negli OS scritti bene, è
            abbastanza facile tapparle una volta per tutte, in quelli
            scritti male o pasticciati e stra-ripasticciati è molto più
            difficile chiudere una falla senza aprirne di altre. Più che d'accordo... e tanto per calare l'enunciato in una realtà più concreta, possiamo generalizzare dicendo che in fatto di resistenza agli attacchi esterni qualsiasi Unix, correttamente configurato e aggiornato, è un gradino sopra (se non una rampa di scale sopra) a qualsiasi Windows correttamente configurato e aggiornato. Poi, all'interno del mondo Unix, ci sono sistemi più o meno resistenti. Lasciando da parte le speciali versioni "hardened", ovvero gli Unix proprietari appositamente studiati per la massima sicurezza, e considerando solo le versioni più note, mi risulta che fra le più corazzate ci siano alcune implementazioni nate dall'albero BSD. Il fatto che OS X sia basato principalmente su codice BSD lascia ben sperare per quanto riguarda il suo livello di sicurezza, anche se ovviamente tutto dipende da come è implementato il resto... del resto, anche lo stack di comunicazione di Windows NT non è altro che il codice BSD, ma nel complesso il sistema fa acqua da tutte le parti.
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...

            Nessun OS è immune, nè oggi nè domani, alle falle di
            sicurezza: l'unica differenza e' che negli OS scritti bene, è
            abbastanza facile tapparle una volta per tutte, in quelli
            scritti male o pasticciati e stra-ripasticciati è molto più
            difficile chiudere una falla senza aprirne di altre. Più che d'accordo... e tanto per calare l'enunciato in una realtà più concreta, possiamo generalizzare dicendo che in fatto di resistenza agli attacchi esterni qualsiasi Unix, correttamente configurato e aggiornato, è un gradino sopra (se non una rampa di scale sopra) a qualsiasi Windows correttamente configurato e aggiornato. Poi, all'interno del mondo Unix, ci sono sistemi più o meno resistenti. Lasciando da parte le speciali versioni "hardened", ovvero gli Unix proprietari appositamente studiati per la massima sicurezza, e considerando solo le versioni più note, mi risulta che fra le più corazzate ci siano alcune implementazioni nate dall'albero BSD. Il fatto che OS X sia basato principalmente su codice BSD lascia ben sperare per quanto riguarda il suo livello di sicurezza, anche se ovviamente tutto dipende da come è implementato il resto... del resto, anche lo stack di comunicazione di Windows NT non è altro che il codice BSD, ma nel complesso il sistema fa acqua da tutte le parti.
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...

            Nessun OS è immune, nè oggi nè domani, alle falle di
            sicurezza: l'unica differenza e' che negli OS scritti bene,
            è abbastanza facile tapparle una volta per tutte, in quelli
            scritti male o pasticciati e stra-ripasticciati è molto più
            difficile chiudere una falla senza aprirne di altre. Più che d'accordo... e tanto per calare l'enunciato in una realtà più concreta, possiamo generalizzare dicendo che in fatto di resistenza agli attacchi esterni qualsiasi Unix, correttamente configurato e aggiornato, è un gradino sopra (se non una rampa di scale sopra) a qualsiasi Windows correttamente configurato e aggiornato. Poi, all'interno del mondo Unix, ci sono sistemi più o meno resistenti. Lasciando da parte le speciali versioni "hardened", ovvero gli Unix proprietari appositamente studiati per la massima sicurezza, e considerando solo le versioni più note, mi risulta che fra le più corazzate ci siano alcune implementazioni nate dall'albero BSD. Il fatto che OS X sia basato principalmente su codice BSD lascia ben sperare per quanto riguarda il suo livello di sicurezza, anche se ovviamente tutto dipende da come è implementato il resto... del resto, anche lo stack di comunicazione di Windows NT non è altro che il codice BSD, ma nel complesso il sistema fa acqua da tutte le parti.
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo
            Per questo vi prenderanno tutti come delle
            stolte educande e via un mito che muore...certo è possibile ma poco probabile.......preoccupati di quel colabrodo di windows...che utilizzi tutto il giorno.
          • Anonimo scrive:
            Re: C'era da aspettarselo...
            - Scritto da: Anonimo

            certo è possibile ma poco probabile...
            ....preoccupati di quel colabrodo di
            windows...che utilizzi tutto il giorno.(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: C'era da aspettarselo...
      guarda che ci sono SEMPRE stati aggiornamenti mensili di macosx, e sempre ci sarannobah...
  • Anonimo scrive:
    Brrrr...che paura!!!
    Piuttosto mi chiedo: chi diavolo mai usa immagini .bmp su Mac?????? :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Brrrr...che paura!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Piuttosto mi chiedo: chi diavolo mai usa
      immagini .bmp su Mac?????? :| :| :|beh.. te le deve spedire qualche "utente" PC... :-)(apple)
    • FDG scrive:
      Re: Brrrr...che paura!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Piuttosto mi chiedo: chi diavolo mai usa
      immagini .bmp su Mac?????? :| :| :|Chi ci vuole fare un virus :)Comunque, al contrario del problema delle jpeg su windows, quì il problema viene definito "potenziale". Non s'è arrivato a trovare un metodo reale per usare la falla, quando per il jpeg s'è pure pubblicato il codice d'esempio.==================================Modificato dall'autore il 06/10/2004 0.57.35
    • Anonimo scrive:
      Re: Brrrr...che paura!!!
      quel problema...anch'esso ipotetico..è stato risolto mesi fa...notate bene che apple risolve i problemi PRIMA che accadano e non come Msoft, dopo che i danni sono stati fatti..- Scritto da: Anonimo
      Piuttosto mi chiedo: chi diavolo mai usa
      immagini .bmp su Mac?????? :| :| :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Brrrr...che paura!!!
        su PI c'e' scritto che il problema delle bitmap e' risolto solo adesso. Tu ne eri a conoscenza da mesi?Le altre vulnerabilità invece sono solo dell'ultima versione di Osx? Quindi questa e' la patch dell'ultima patch?mi scappa da ridere :D

        quel problema...anch'esso
        ipotetico..è stato risolto mesi
        fa...notate bene che apple risolve i
        problemi PRIMA che accadano e non come
        Msoft, dopo che i danni sono stati fatti..

        - Scritto da: Anonimo

        Piuttosto mi chiedo: chi diavolo mai usa

        immagini .bmp su Mac?????? :| :| :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Brrrr...che paura!!!
          Ma voi usate quicktime per aprire i BMP?? Spero usiate Anteprima per i pochi che dovete visualizzare)Sarebbe come aprire gi mp3 con photoshop e i divx con Word.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Brrrr...che paura!!!
            - Scritto da: Anonimo
            Ma voi usate quicktime per aprire i BMP??
            Spero usiate Anteprima per i pochi che
            dovete visualizzare)

            Sarebbe come aprire gi mp3 con photoshop e i
            divx con Word.

            Salutima per favore chi utilizza questo formato BMP chiavica per le immagini????solo gli utonti windows....
    • Anonimo scrive:
      Re: Brrrr...che paura!!!
Chiudi i commenti