Sony ancora sotto attacco

Poco meno di 100mila nuovi account in pericolo. E il consiglio è ancora quello di cambiar password
Poco meno di 100mila nuovi account in pericolo. E il consiglio è ancora quello di cambiar password

Sony ha subito un nuovo attacco alla sua rete informatica e fino 93mila account potrebbero essere compromessi .

Le offensive sarebbero state condotte tra il 7 e il 10 ottobre. Ancora pochi i dettagli, ma il portavoce di Sony Satoshi Fukuoka ha riferito che ad essere coinvolti sono 35mila account statunitensi e 24mila europei (ora sospesi ), 33mila di Sony Online Entertainment e altri 60mila tra Sony Entertainment Network e PlayStation Network .

La giapponese si è accorta del tentativo quando ha notato un inusuale numero di tentativi di accesso falliti agli account del suo network . E il chief information security officer di Sony Philip Reitinger ha riferito che il nuovo attacco è stato causato dall’ ottenimento di password e ID degli utenti da parte di altre aziende . Cioè, riferisce, da siti esterni al suo network.

I cracker potrebbero aver ottenuto nomi utente e passaword, ma anche informazioni personali come indirizzi. Non tutti gli account sospesi risulteranno, dice Sony, effettivamente colpiti. Non sembrano invece in pericolo i dati finanziari e i numeri delle carte di credito : in ogni caso per la seconda volta in poco più di tre mesi Sony è stata costretta a chiedere ai suoi utenti di cambiare password.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti