Sony forgia l'anti-iPod

Il colosso nipponico non poteva star a guardare il crescente successo di Apple senza intervenire per difendere uno dei propri mercati di riferimento. Ecco la risposta di Sony alle ambizioni della grande Mela

Berlino – Dopo essersi fatta cogliere impreparata dalla rivoluzione MP3, Sony sembra ora decisa a riguadagnare il terreno perduto sfidando a duello Apple , nuova dominatrice della musica da taschino. Lo ha fatto annunciando il lancio sul mercato di un player digitale che, primo fra la nuova generazione di Walkman dotati di hard disk, supporta il formato MP3.

Si tratta del modello NW-HD3, un dispositivo con case in alluminio e dimensioni non troppo dissimili da quelle di un iPod che, al proprio interno, contiene un hard disk da 20 GB: grazie alla tecnologia di compressione ATRAC3plus di Sony, il dispositivo è in grado di memorizzazione fino a 13.000 canzoni, circa 3.000 in più di quelle contenute nell’equivalente modello di iPod.

Sony Walkman NW-HD3 Prendendo ancora a modello di paragone iPod, Sony afferma che il proprio player è in grado di fornire circa due ore e mezzo in più di autonomia, per un massimo di 30 ore continuate di riproduzione. Per Sony la sfida diretta con Apple è evidentemente d’obbligo se intende riguadagnare la leadership in un mercato, quello della musica portatile, che ha contribuito a far nascere.

Il lettore di Sony, disponibile in 5 diverse colorazioni (argento, nero, rosa, blu e rosso), sarà lanciato in questi giorni sul mercato britannico e, a gennaio, nel resto dell’Europa: in Gran Bretagna il suo costo sarà di 249 sterline, pari a circa 355 euro, mentre in Italia e negli altri paesi dell’Unione Europea verrà venduto a 369 euro, 30 in più dell’iPod da 20 GB.

Sposando il proprio codec ATRAC a quello MP3, Sony spera di rimediare alla fredda accoglienza ricevuta dal predecessore del nuovo Walkman, l’NW-HD1. Fino ad oggi, infatti, il colosso aveva scelto di supportare il formato MP3 unicamente sui player economici basati su memoria flash, includendo invece sui player dotati di hard disk o MiniDisc la sola compatibilità con il formato ATRAC. Con questa strategia Sony sperava di incoraggiare gli utenti a fare un uso legale della musica e, soprattutto, ad acquistarla presso il proprio negozio on-line Connect. L’NW-HD3 non rinuncia tuttavia ad adottare la tecnologia di digital rights management OpenMG , equivalente della tecnologia FairPlay di Apple.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • butgo scrive:
    W KAZAA
    8) W KAZAA!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Per fortuna...
    I giudici sono di una ignoranza paurosa!
  • happybo scrive:
    State tranquilli...
    Leggo sempre con molta attenzione le varie discussioni relative al P2P e alla comunicazione in genere.Certe volte mi faccio una risata leggendo di persone che pensano che una condanna possa fermare questa o quella attività legata ad internet.Beh, non si può eliminare qualcosa che non si riesce a controllare.Per elimire il p2p dovrebbero:distruggere tutti i supporti di masterizzazioneeliminare tutti i vari software di conversione ecceliminare tutti i file illegali in tutti i computer del mondoinpedire la creazione di nuovi softaware dediti alla condivisioneSe qualcuno riesce a dimostrare come riuscire a risolvere uno dei problemi di cui sopra prometto una ricompensa di 1000000 di $$$$$$$Fatevi avanti :D
  • Anonimo scrive:
    APPELLO AGLI SVILUPPATORI
    Vorrei organizzare una risposta open source e LEGALE a tutte queste fesserie sul P2P: chi mi aiuta ?(per avere un'idea date un'occhio qua: http://open-content.net/caw/)fwdprojects @ email . it
  • Xnusa scrive:
    Perchè non provano a denunciare Sony?
    o magari Apple, Creative, Philips...:DVisto che un sistema P2P aiuta i ?ladri?, perché non dovrebbero fare altrettanto i player MP3 o i lettori DivX? O davvero sono convinti che queste apparecchiature servano solamente per farsi la compilation dai cd originali o per metter su Cd il filmato delle vacanze?E' facile prendersela con le piccole software house...
  • Anonimo scrive:
    5 fessi per il mondo
    Mi chiedo come sia possibile ancora oggi che un gruppetto di fessacchiotti possa influenzare e decidere per tutto il mondo. Ora un gruppetto di giuristi e avvocati decidono del futuro della rete, del p2p e della culturizzazione dell'intera massa di popoli ad esso legato.Se questo fosse giusto e legittimo allora anche Hitler e i gerarchi nazisti avevano tutto il diritto di decidere il destino del mondo, degli ebrei, degli zingari e di tutte le nazioni.
  • Anonimo scrive:
    ma skype e un p2p?
    si rischia che se vienede definito uno scambio illegale di file anche le telefonate voip allora addio a skype and co.con sommo gaudio e guadagno delle telecom internazionali
  • Anonimo scrive:
    libertà di link e Ms e Google pirati
    Segnalo un post su mister reset che parla di libertà di link. Spiegandola in modo semplice e lineare a tutti... quelli che vogliono capire. http://misterreset.blogspot.comMi sembra che si leghi molto a questo articolo, e che porti argomenti seri alla discussione. Anzi, cita Microsoft, Yahoo, Google, Telecom e Tiscali come possibili siti pirata!Figuriamoci se qualcuno li fa chiudere!!! :)Davide
  • Anonimo scrive:
    ufff... ancora!!!!
    Ci ritroviamo ancora discutere delle stesse cose... si vuole colpevolizzare una tecnologia!!! Il P2P, al di là dell' uso che se ne fa, è una tecnologia a tutti gli effetti... Non si possono condannare le idee...
    • 3p scrive:
      Re: ufff... ancora!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Non si possono
      condannare le idee..."Beh, io direi che si può fare: quanto sei disposto a spendere?"Tristezza... :s
      • Anonimo scrive:
        Re: ufff... ancora!!!!
        - Scritto da: 3p

        - Scritto da: Anonimo

        Non si possono

        condannare le idee...

        "Beh, io direi che si può fare:
        quanto sei disposto a spendere?"

        Tristezza... :sbè, se effettivamente sherman o chi cavolo si naqsconde dietro di essa può non dico controllare ma limitare o filtrare lo scambio dei loro prodotti si capisce perchè gli facciano causa.... qualche miliardo di canzoni scambiate al giorno in effetti è un po' tantino.....
  • puffetta scrive:
    Insomma
    non ci sono riusciti negli Stati Uniti ora ci provano in Australia. Se la sentenza dirà che i produttori di software per il file sharing, sono responsabili per le attività illegali dei loro utenti, saranno c***i amari per tutti, un po' di più per le tutte aziende del P2P.
    • sh4d scrive:
      Re: Insomma
      E' come dire che la Beretta (non quella dei salumi :)) è responsabile per ogni cadavere prodotto mediante l'uso delle sue armi. Ancora insistono con questa storia...Tra l'altro si menziona la tesi Betamax per spiegare come uno strumento utilizzato prevalentemente per scopi "illegali" possa avere risvolti utili.Dov'è invece l'utilità di una pistola? difesa? bah..
      • Anonimo scrive:
        Re: Insomma
        - Scritto da: sh4d
        E' come dire che la Beretta (non quella dei
        salumi :)) è responsabile per ogni
        cadavere prodotto mediante l'uso delle sue
        armi. Ancora insistono con questa storia...
        Tra l'altro si menziona la tesi Betamax per
        spiegare come uno strumento utilizzato
        prevalentemente per scopi "illegali" possa
        avere risvolti utili.
        Dov'è invece l'utilità di una
        pistola? difesa? bah..Si ma infatti la detenzione delle pistole - nei paesi civili (e questo esclude gli stati uniti :() - è regolamentato e limitato. Ci vuole il porto d'armi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Insomma
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: sh4d

          E' come dire che la Beretta (non quella
          dei

          salumi :)) è responsabile per
          ogni

          cadavere prodotto mediante l'uso delle
          sue

          armi. Ancora insistono con questa
          storia...

          Tra l'altro si menziona la tesi Betamax
          per

          spiegare come uno strumento utilizzato

          prevalentemente per scopi "illegali"
          possa

          avere risvolti utili.

          Dov'è invece l'utilità di
          una

          pistola? difesa? bah..

          Si ma infatti la detenzione delle pistole -
          nei paesi civili (e questo esclude gli stati
          uniti :() - è regolamentato e
          limitato.
          Ci vuole il porto d'armi.
          infatti negli stati uniti la vendita di armi è legale, in fin dei conto le lobby dei costruttori di armi devono vivere, però in molti stati ne è proibito l'uso.. :| :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma
            Informarsi un po' sulle varie legislazioni prima di sparare sciocchezze a vanvera?Ad esempio il porto d' armi è necessario per PORTARE armi fuori dalla propria abitazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma
            - Scritto da: Anonimo
            Informarsi un po' sulle varie legislazioni
            prima di sparare sciocchezze a vanvera?
            Ad esempio il porto d' armi è
            necessario per PORTARE armi fuori dalla
            propria abitazione.Un coltello può essere usato per uccidere o per tagliare il pane...è l'uomo a commettere reati non gli oggetti
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma
            Infatti è quello che ho sempre pensato anche io.Se si considera che ultimamente due persone sono state uccise a pugni fuori da una discoteca...:s
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma
            - Scritto da: Anonimo
            Infatti è quello che ho sempre
            pensato anche io.
            Se si considera che ultimamente due persone
            sono state uccise a pugni fuori da una
            discoteca...:seggia' a quando un processo alle mamme che forniscono i figli di mani e piedi atti a compiere un tale reato?e come la mettiamo con le orecchie? noto strumento di "sharing" che siccome e' "analogico" non supporta il DRM?... :s
  • Anonimo scrive:
    Ma il Betamax è sparito
    Il Sony betamax è stato assolto in Australia nel 1984, ma subito dopo è sparito dal commercio.Forse Kazaa vuol fare la stessa cosa, essere assolta e sparire dalla circolazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il Betamax è sparito
      - Scritto da: Anonimo
      Il Sony betamax è stato assolto in
      Australia nel 1984, ma subito dopo è
      sparito dal commercio.
      Forse Kazaa vuol fare la stessa cosa, essere
      assolta e sparire dalla circolazione. E chi sarebbe il VHS della situazione? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il Betamax è sparito
      - Scritto da: Anonimo
      Il Sony betamax è stato assolto in
      Australia nel 1984, ma subito dopo è
      sparito dal commercio.È sparito dal mercato consumer ma ha monopolizzato quello Broadcast con le sue incarnazioni Betacam, SP, SX, IMX, Digital Beta etc....Magari anche Kazaa diventa un must per i "professionisti" dello sharing ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il Betamax è sparito
      - Scritto da: Anonimo
      Il Sony betamax è stato assolto in
      Australia nel 1984, ma subito dopo è
      sparito dal commercio.
      Forse Kazaa vuol fare la stessa cosa, essere
      assolta e sparire dalla circolazione.Ma che ti sei fumato oggi?
  • Anonimo scrive:
    Un consiglio agli avvocati di Kazaa....
    In aula usate la strategia Ciubecca....vincerete di sicuro! :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Un consiglio agli avvocati di Kazaa.
      - Scritto da: Anonimo
      In aula usate la strategia
      Ciubecca....vincerete di sicuro! :pCioè? :|Si mettono una pelliccia e cominciano ad urlare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un consiglio agli avvocati di Kazaa.
        - Scritto da: Anonimo

        In aula usate la strategia

        Ciubecca....vincerete di sicuro! :p

        Si mettono una pelliccia e cominciano ad
        urlare?Penso che si riferise al fatto che "un droide non stacca le braccia dei suoi avversari quando perde. Gli wookie invece sono famosi per questo."
    • Anonimo scrive:
      Re: Un consiglio agli avvocati di Kazaa....
      ma LOL! :D quella di south park? non possono, e' troppo infallibile! :D
  • Anonimo scrive:
    fortuna che non siamo nati in australia
    ok qui in italia ne vediamo delle belle, di tutti i colori ogni giorno, ma tra usa,cina e australia mi sento in qualche modo fortunatola cosa che odio di + dell'italia ? che di internet in tv ne parlino solo male, mentre tutti i bei discorsi che facciamo noi qui.. nemmeno l'ombra in tv
    • Anonimo scrive:
      Re: fortuna che non siamo nati in australia
      è vero... purtroppo sai... internet è un bel problema per chi "fa informazione" :)
  • Anonimo scrive:
    Utenti ladri
    Hanno decisamente perso di vista il loro ruolo e i poteri che gli competono: è chiaro che sono dei megalomani.Non sono le major a stabilire chi è un ladro e chi no e visto che non ho ancora letto una sola legge di un qualunque ordinamento che definisca il dowload illecito come furto,si starebbe bene una bella denuncia,così cominciano a moderare i termini e l'arroganza.Capisco una multa,ma arrivare addirittura a parlare di furto,mi pare assurdo(a questo punto pretendo anche che chi passa col rosso e supera i limiti di velocità,sia accusato di tentato omicidio,visto che se un potenziale mancato introito è automaticamente furto,allora un potenziale mancato incidente causato da una guida pericolosa ed evitato solo per caso,è tentato omicidio).Se le multinazionali cominciano a parlare come organi del potere costituito,c'è da preoccuparsi seriamente(e non per il peer to peer).
    • Anonimo scrive:
      Re: Utenti ladri
      Un corteggiamento un mancato stupro, una nascita un potenziale suicidio (si deve morire per forza prima o poi, no?) e via dicendo...........siamo TUUUUUUUUTTI COLPEVOLI!!! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Utenti ladri
        Che bello... Argomento "Betamax" contro argomento "Ferrari". Speriamo che gli australiani si ricordino delle loro origini :D(certo il referendum del 99 non e' stato un buon segno... :( )
        • rumenta scrive:
          Re: Utenti ladri
          - Scritto da: Anonimo
          Che bello... Argomento "Betamax" contro
          argomento "Ferrari". Speriamo che gli
          australiani si ricordino delle loro origini
          :Dcioè che erano tutti galeotti deportati dall'inghilterra??non ci conterei..... le generazioni successive di certo bruciano dalla voglia di rifarsi la verginità :D
          (certo il referendum del 99 non e' stato un
          buon segno... :( )cioè??perdona l'ignoranza ma proprio mi deve essere sfuggito...
          • Anonimo scrive:
            Re: Utenti ladri
            - Scritto da: rumenta

            - Scritto da: Anonimo

            Che bello... Argomento "Betamax" contro

            argomento "Ferrari". Speriamo che gli

            australiani si ricordino delle loro
            origini

            :D

            cioè che erano tutti galeotti
            deportati dall'inghilterra??
            non ci conterei..... le generazioni
            successive di certo bruciano dalla voglia di
            rifarsi la verginità :D


            (certo il referendum del 99 non e'
            stato un

            buon segno... :( )

            cioè??
            perdona l'ignoranza ma proprio mi deve
            essere sfuggito...Hanno preferito restare sudditi britannici, mantenendo la monarchia costituzionale, piuttosto che divenire una repubblica. Come hai precisato, la voglia di rifarsi la verginita' e' tale da fare gli australiani piu' inglesi degli inglesi stessi... Che palle queste ex-colonie, non fanno che creare casini! :D:D:D
      • Anonimo scrive:
        Re: Utenti ladri
        - Scritto da: Anonimo
        Un corteggiamento un mancato stuproSiamo già a questi punti, un tipo è stato costretto a sborsare 300 euro ad una tipa per averle mandato un sms romantico (del tipo sei la luce dei miei occhi) e lei lo ha denunciato per molestie.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per fortuna...
    Rotfl! E Winmx? Io ho pure la chat con gli amici, tipo bar serale dove vai scambi ti fai 4 chiacchere e poi torni a casa (metti in background l'applicazione).Figata, no? Ottimo per quando di inverno piove e non vuoi alzare le chiappe dalla sedia ;)
  • Anonimo scrive:
    I VERI LADRI SON LE MAJOR
    Che hanno rubato e rubano soldi facendo la cresta sugli artisti e ingrassando loro come porci dragando le saccocce dei consumatori finali.W il P2P e in culo alle pidocchiose major.
    • Anonimo scrive:
      Re: I VERI LADRI SON LE MAJOR
      - Scritto da: Anonimo
      Che hanno rubato e rubano soldi facendo la
      cresta sugli artisti e ingrassando loro come
      porci dragando le saccocce dei consumatori
      finali.
      W il P2P e in culo alle pidocchiose major.Ecco il 16enne con il caps-lock bloccato......
    • Anonimo scrive:
      Re: I VERI LADRI SON LE MAJOR
      - Scritto da: Anonimo
      Che hanno rubato e rubano soldi facendo la
      cresta sugli artisti e ingrassando loro come
      porci dragando le saccocce dei consumatori
      finali.
      W il P2P e in culo alle pidocchiose major.Ammesso che ciò che dici sia vero, resta il fatto che proprio un intervento del genere non fa altro che dare ragione alle major....P.S. mi sa che è proprio un dodicenne che ha scritto...uno più scafato si sarebbe attenuta alla famosa regoletta "che si faccia ognun lo sa, ma non si dice"!;)
  • Anonimo scrive:
    Tirare in ballo Skype.......
    ............è _veramente_ ridicolo.Questa gente vive fuori dal mondo e dalla realtà.Darwin ci insegna che o si adattano, o sono destinati all'estinzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tirare in ballo Skype.......
      - Scritto da: Anonimo
      ............è _veramente_ ridicolo.

      Questa gente vive fuori dal mondo e dalla
      realtà.

      Darwin ci insegna che o si adattano, o sono
      destinati all'estinzione.Prova a spiegarlo loro. Gente come Mazza e' necessariamente creazionista! :D
Chiudi i commenti