Sony: PlayStation VR2 annunciato, ma manca la tecnologia?

Sony: PlayStation VR2 annunciato, ma manca la tecnologia?

Pur avendo annunciato il PlayStation VR2, Sony sarebbe ancora in trattativa con l'azienda destinata a fornire la tecnologia per produrlo.
Pur avendo annunciato il PlayStation VR2, Sony sarebbe ancora in trattativa con l'azienda destinata a fornire la tecnologia per produrlo.

In occasione del CES 2022 tenutosi ad inizio anno, Sony ha tolto i veli al PlayStation VR2, la nuova versione dei suoi occhiali per la realtà aumentata destinata all’ambito gaming. Nonostante ciò, ad oggi i dettagli riguardo il dispositivo sono pochi. L’azienda ha fornito la sola scheda tecnica, senza svelare il design e senza rendere noto altro e a quanto pare dovremo continuare ad attendere per saperne di più e per poter usare il visore, perché fondamentalmente non è ancora pronto.

PlayStation VR2: Sony in trattative con Tobii per le tecnologie da usare

Ebbene sì, se Sony non ha ancora presentato in maniera completa il PlayStation VR2 un motivo ci sarà e, strategia di marketing a parte, sembra sia da ricercare nel fatto che si tratta di una soluzione che non è pronta per essere commercializzata, in quanto l’azienda è attualmente in trattativa per le tecnologie da adottare.

A fornire l’indizio in questione è stata Tobii, società specializzata nella produzione di tecnologie per l’eye-tracking, che ha diffuso un comunicato ufficiale con cui ha per l’appunto annunciato di essere in trattativa con Sony per fornire la tecnologia che sarà poi integrata nel nuovo visore PlayStation VR2.

Il rapporto tra Tobii e Sony sarebbe quindi in via di definizione e non ufficialmente siglato, il che sta senz’altro ad indicare che c’è un contatto tra le due aziende e che il progetto PlayStation VR2 esiste, ma prima che la produzione venga effettivamente avviata potrebbe volerci del tempo, almeno tutto quello necessario affinché venga siglato un accordo ufficiale.

È comunque singolare il fatto che Tobii abbia deciso di dichiarare pubblicamente i termini del rapporto con Sony. Potrebbe trattarsi di una tattica messa a segno dall’azienda per cercare di fare pressione all’altro gruppo per l’instaurarsi della collaborazione evitando che questa possa dare troppo per scontata la cosa, ma potrebbe anche esserci sotto dell’altro.

Fonte: Engadget
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 feb 2022
Link copiato negli appunti