Sony prepara l'anti-Apple

Il jukebox iTunes della Mela sta avendo un successo che stuzzica le major: l'anno prossimo un mega-servizio Sony vedrà la luce online. Con un mix di musica, cinema ed effetti speciali


Parigi – Sony probabilmente non vede in Apple iTunes un cavallo di Troia ma di certo il successo del servizio di distribuzione musicale online di Apple solletica l’appetito della maggiore multinazionale dell’elettronica.

Con un annuncio ufficiale delle scorse ore, uno dei più alti papaveri della società nipponica, Howard Stinger, ha confermato che nei primi mesi dell’anno prossimo le divisioni Sony dell’elettronica di consumo, del cinema e della musica produrranno insieme un servizio dalle caratteristiche “del tutto innovative”.

Stinger si è ben guardato dal fornire in questa fase i particolari sul progetto ma da quanto affermato si tratterà senza dubbio di un servizio di download . Cosa potrà essere scaricato dagli utenti, a quale prezzo e con quali limitazioni di utilizzo è ancora presto per dirlo.

Non tutti gli osservatori scommettono sul futuro del sistema Sony. L’azienda, infatti, si è dimostrata finora molto restìa ad allentare il controllo sui cataloghi video o musicali puntando invece molto sulle tecnologie di protezione dalla copia. Ma sono proprio quelle tecnologie, e i limiti all’uso che ne derivano, il nemico numero uno per il successo di un juxebox su internet. Trattandosi del gigante Sony, comunque, è ovvio che l’attesa per maggiori particolari sia alle stelle.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti