Soru: basta col gratis online

Il capo di Tiscali sostiene che il business model su internet non è più soltanto la connessione perché è l'ora dei contenuti
Il capo di Tiscali sostiene che il business model su internet non è più soltanto la connessione perché è l'ora dei contenuti

Roma – Renato Soru, il fondatore di Tiscali, ha spiegato che l’ora del “tutto gratis” sulla rete è finita. L’uomo che ha lanciato dalla Sardegna quello che oggi è divenuto un importante provider pan-europeo sfruttando proprio il successo del concetto di “free internet” ritiene che sia giunto il momento di pensare e sfruttare le opportunità della rete in modo diverso.

“Non si capisce – ha dichiarato Soru al Road Show del Nuovo Mercato – perché in internet notizie, informazioni, musica e quant’altro debbano essere free mentre le stesse cose costano, e molto, in edicola, in libreria, o in qualsiasi negozio”.

Renato Soru L’inventore della freelosophy ha spiegato che a dominare come modello di business per un provider internet oggi rimane naturalmente l’accesso, la connettività, ma ha anche sottolineato che questa situazione a suo parere non reggerà a lungo e la bilancia peserà a favore dei contenuti a pagamento. “Come tutte le nuove tecnologie – ha detto – all’inizio nessuno sa cosa farsene e non è in grado di dire qual è il business model” da seguire. Tra un decennio, ipotizza Soru, magari “ci guarderanno come degli stupidi perché cercavamo di guadagnare sulla connessione”.

Per il presente e il futuro di Tiscali Renato Soru non vede ombre. “Un anno fa – ha spiegato – ci dicevano che il cuore di internet erano i portali e che l’accesso non contava nulla e non generava revenue. I portali sono falliti e quelli sopravvissuti non versano in buone condizioni, noi siamo ancora qua e siamo cresciuti”.

Secondo Soru entro l’anno Tiscali sarà in pareggio di bilancio ma più che i bilanci, ha spiegato, per un’azienda europea conta di più che le radici non si secchino, che la “pianta sia solida”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 12 2001
Link copiato negli appunti