Sotto test il Parental Control di MS

Microsoft rilascia la prima beta pubblica di un'applicazione che, integrata con i servizi Windows Live, fornirà alle famiglie strumenti attraverso cui controllare le risorse online frequentate dai propri figli
Microsoft rilascia la prima beta pubblica di un'applicazione che, integrata con i servizi Windows Live, fornirà alle famiglie strumenti attraverso cui controllare le risorse online frequentate dai propri figli

Redmond (USA) – Tra le applicazioni di sicurezza a pagamento che Microsoft aggiungerà presto al proprio portale Live.com c’è Windows Live OneCare Family Safety , un software che gli utenti americani possono già provare gratuitamente in versione beta.

OneCare Family Safety è un software di parental control che permette ai genitori di controllare e tenere traccia di ciò che i propri figli fanno, e soprattutto guardano, sul Web. Il programma include filtri per i contenuti, funzionalità di reportistica, un gestore di contatti e alcune linee guida redatte dall’American Academy of Pediatrics ( AAP ) sulla protezione dei minorenni che navigano in Internet.

Gli amministratori dell’applicazione, tipicamente genitori, possono creare filtri personalizzati per ogni utente del PC o della rete domestica, e decidere quale tipo di intervento applicare in base ai contenuti visitati: ad esempio, è possibile bloccare del tutto l’accesso a certi siti oppure far comparire a schermo un semplice messaggio di avviso. I genitori possono anche approvare ogni singolo contatto aggiunto a Windows Live Mail e Windows Live Messenger e modificare filtri e impostazioni da un qualsiasi computer connesso ad Internet.

Quella appena rilasciata da Microsoft in USA è la prima beta pubblica di OneCare Family Safety: la precedente versione di test, lanciata lo scorzo marzo, era stata distribuita a circa 6.000 tester. La beta pubblica sarà presto messa a disposizione degli utenti di altre nazioni , tra cui l’Italia: ciò dovrebbe avvenire nel corso di settembre. La versione finale del prodotto è invece attesa per la fine dell’anno.

Microsoft ha sottolineato come OneCare Family Safety farà da complemento alle funzionalità di parental control integrate in Windows Vista.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 08 2006
Link copiato negli appunti