Spam, molti ricorrono al Sender ID

Microsoft snocciola le cifre delle imprese che stanno adottando il suo sistema per arginare lo spam. Nonostante qualche critica, sono ormai milioni gli utenti interessati. E Hotmail funziona solo così


Redmond – Lo spam inizia ad avere una vita più difficile, o almeno così spera Microsoft che in queste ore ha snocciolato le cifre di diffusione della sua piattaforma anti-spam e anti-phishing nota come Sender ID . A detta dell’azienda, oggi sono 2,2 milioni i domini internet che sfruttano il sistema di autenticazione dei mittenti.

Il Sender ID Framework , come noto, è un protocollo pensato per verificare i domini che corrispondono ai mittenti: confermando la validità dell’origine dei messaggi, grazie al confronto tra l’IP del mittente e quello ufficiale del suo dominio, Sender ID consente di attivare potenti filtri antispam. E, secondo Microsoft, più di 100 tra le maggiori società del pianeta hanno adottato il framework.

La diffusione del protocollo si deve non solo al fatto che è impiegato da servizi di posta molto popolari, come lo stesso Hotmail di Microsoft, ma anche all’adozione del Framework nei filtri antispam di produttori di richiamo di tecnologie di sicurezza, come Symantec . Anche il Sendmail Consortium ha peraltro accettato di adottare il Sender ID.

Secondo Microsoft, dei circa 2 miliardi di messaggi di posta elettronica che vengono spediti nel mondo, dal 70 all’80 per cento dei quali composti da spam, circa 3,3 milioni sono in linea con le specifiche del framework. L’azienda sostiene che i filtri antispam così realizzati riducono enormemente il problema dei “falsi positivi”, ovvero dei messaggi filtrati come spam anche se spam non sono. E la speranza di Microsoft è che entro pochi anni al Sender ID facciano ricorso la stragrande maggioranza dei gestori di posta nel mondo.

L’annuncio che il “muro antispam”, come lo ha definito qualcuno, sta effettivamente funzionando arriva non casualmente proprio adesso: in queste ore Microsoft ha infatti annunciato formalmente il portale MSN Postmaster Services , uno spazio web disponibile anche in italiano e concepito per dare informazioni ai gestori di posta elettronica di qualsiasi dimensione, dal piccolo server privato fino al grande provider, su come implementare Sender ID e come, più in generale, contenere il fenomeno dello spam. Il “grimaldello” per indurre gli operatori ad adeguarsi allo “standard” Microsoft è Hotmail: chi non rispetta certa linee guida avrà infatti difficoltà a far arrivare la propria posta ad Hotmail.

Va detto che oggi il Sender ID è una creatura ben diversa da quella introdotta in origine, criticata per essere troppo “focalizzata” sulle esigenze di Microsoft: oggi in buona sostanza si limita a rendere riconoscibili , attraverso liste di IP pubblici, i domini email autenticati, in modo tale che la posta proveniente da quei domini possa fluire liberamente, con un concetto simile – ma più esteso – di quello dietro una whitelist .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • louis vuitton scrive:
    http://www.eluxuryall.com/
    Comprende un controller pubblicitario che inserito in un dispositivo di riproduzione video impedisce ad un utente di una trasmissione in diretta di cambiare canale quando viene trasmessa pubblicità oppure ad un ascoltatore di programmi registrati di mandare avanti http://swisswatches-shop.com/http://www.elinkslondon.com/http://www.eluxuryall.com/
  • GIGI scrive:
    P.S.
    L'intelligenza non è ancora proprietà loro
  • GIGI scrive:
    MASTERIZZATORE PHILIPS
    AVEVO UN MASTERIZZATORE PHILIPS CHENON MI FACEVA LE COPIE DEI DVD REGOLARMENTE ACQUISTATI(MI PIACCIONO LE CONFEZZIONI).ORE NE HO TRE E VANNO BENISSIMO.
  • Elioluigi scrive:
    sconcertante
    :@ incredibile, qui non si pensa assolutamente alle persone e ai loro diritti, tutto deve essere finalizzato al commercio, allo spendere,questo mi fa venire alla mente una società berlusconiana di triste fattura, (non per nulla lo brevettano in u.s.a.), per fortuna allontanata quasi per tempo, se no di queste cose ne vedremmo molte e molte di piu`,Qui non si considera la persona in quanto tale, ma solo il suo portafoglio, l`importante e`il bussines, tutto il resto solidarietà compresa una rottura di scatole.Queste cose vanno denunciate, e per pari opportunità andrebbe brevettato un sistema dove la pubblicità verrebbe automaticamente esclusa, e questo segnalato, un po come si fa nei pc con i pop up che si possono escludere, cosi escludiamo le pubblicità se non sono volute,e se poi appoiamo il tutto con una legge che ne reoli la difusione e ne vieti la trasmissione a visione obbligata lasciando libero il telespettatore di scegliere, sarebbe ancora meglio.Tutto questo e`a dir poco sconcertante! @^
  • Anonimo scrive:
    ?!?!?!
    :@   Ma cosa?!?! Adesso anke ti obbligano a vedere la pubblicità? Mah.... ma in che mondo viviamo?!? Be la philps vedrà ke quando nessuno comprerà le sue tv dovrà togliere questa schiavitù....mah......
  • Anonimo scrive:
    Una mossa furba
    E se smettessimo di guardare la tv ?I programmi di interesse sono una minoranza relegata solo alle seconde sera. Ormai si trovano solamente reality show, serie televisive americane, telegiornali che per la maggior parte del tempo parlano di metereologia e di cucina, partite di calcio e programmi che commentano le partite di calcio. Senza dimenticare le solite facce dei soliti politici...Io non accendo volontariamente la tv da circa 3 anni, e vivo benissimo: tutto quello di cui ho bisogno lo trovo sulla rete, quando voglio e come lo voglio.La sera leggiamoci un libro, dedichiamoci ai nostri hobby, usciamo con le nostre donne, andiamo a fare una partita a calcio con gli amici invece di vederle in tv, o una birra in compagnia. E se proprio non possiamo perchè la mattina alle 8 dobbiamo essere al lavoro infialiamoci nel letto, che non fa assolutamente male.Fabrizio, 21 anni
    • =Blackout= scrive:
      Re: Una mossa furba
      quello che dici e' giusto :)io la sera per accomodarmi il sonno leggo un po di pagine dei miei libri preferiti :-) e ti assicuro che senza TV (eccetto DragonBall e Lupin) si vive molto meglio
      • Anonimo scrive:
        Re: Una mossa furba

        (eccetto DragonBall e
        Lupin)Io DragonBall e i Simpson. :$ Ogni tanto una videocassetta o un DVD, ma più spesso ad ascoltare radio o leggere libri.
        • Anonimo scrive:
          Re: Una mossa furba
          E chi la guarda più la TV :(Stamattina vado a far colazione e mio padre stava vedendo qualcosa in TV. In quel momento c'era lo stacco pubblicitario. Verso la fine della colazione, circa dieci minuti dopo, ricomincia il programma: Era il TG e stavano commentando la Formula 1. Alla fine del breve servizio il commmentatore conclude esprimendo che la pagina sportiva oggi era stata molto lunga e che avrebero lasciato subito spazio per il programma successivo. Mi alzo per posare la tazza ed i biscotti e subito ricomincia la pubblicità...
  • Anonimo scrive:
    poco male
    se non posso cambiare canale posso comunque scegliere di alzarmi per andare a cag...ehm...a fare qualcos'altro.forse in futuro il dispositivo si collegherà a delle bretelle che mi legheranno alla poltrona?in definitiva la soluzione migliore rimane solo una: non avere il televisore e risparmiare sul canone
  • paperinox scrive:
    perchè cambiare titolo?
    "philips lancia la pubblicità blindata" non andava bene??P.S. cosa trasferisce pi da "ds.serving-sys.com"??mi si pianta firefox.era già successo prima per gli ads.... che tristezza....
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè cambiare titolo?
      - Scritto da: paperinox
      P.S. cosa trasferisce pi da "ds.serving-sys.com"??
      mi si pianta firefox.
      era già successo prima per gli ads.... che
      tristezza....Io ho bannato il dominio a scanso di equivoci
  • Anonimo scrive:
    ModCHIP sega pubblicità.
    Se il chippettino in questione può bloccare il telecomando per evitare di cambiare canale durante la pubblicità, vuol dire che il sistema ha un modo per intercettarla e se ha un modo per intercettarla, basta dire al chippettino che invece di spararmela in video deve semplicemente segarla via.Timeshift e/o autozapping potrebbero essere due buone funzioni da far installare di serie sui prossimi TV.Ovviamente tutto ciò su qualche TV-color made in China.
  • Anonimo scrive:
    echettelodicoaffare!
    se....ci manca pure che esce l'omino pelato e non ti fa partire il film se non vede che il minore va via dalla tele....ma smettiamola....la fantascemenza ogni giorno di più si sta avverando...
  • Anonimo scrive:
    Invece è molto utile
    I segnali che verranno inviati al momento dell'inizio e della fine della pubblicità possono essere utilizzati propio per saltarla a piè pari. In fondo sono solo segnali. Il fatto è che se un sistema del genere venisse davvero adottato, spunterebbero dappertutto videoregistratori digitali che userebbero appunto questi segnali per 'skippare' la pubblicità.Dopotutto basta guardarsi attorno: autoradio MP3 di serie oramai su molte auto, lettori DVD tutti compatibili DixX (gli altri non riescono a venderli nemmeno gratis!)....Basta farsi terrorizzare, è l'utenza che fa il mercato ;)
  • Anonimo scrive:
    Brevettiamo anche il sesso?
    Il mio commento a questo articolo è una domanda: tra quanto tempo qualche insonne idiota chiederà di brevettare anche il sesso?Ci fanno credere che la legge si aggiorna in tutela della privacy, in realtà siamo sempre più controllati; sentiamo sempre più spesso parlare di brevetti sul software, progetto palladium, forzature e blindature.Ma dove andremo a finire ? Mica siamo tutti parenti dello zio Bill o di altri capoccioni come lui !!! Perchè non ci danno luro un po' di soldi così ci possiamo comprare tutto quello che inventano per farci impazzire.
  • Bisco scrive:
    Basta non comprarlo
    Basta non comprarlo.E se non ti dicono che c'è questa tecnologia quando la compri, basta denunciare rivenditore, distrubutore, produttore.Dopo la prima sentenza a favore del consumatore vedrete che le cose, almeno in Italia, cambieranno.Ricordo che, tra i tanti *tristi* primati che abbiamo, c'è n'è uno su tanti che in questo caso fa molto comodo: la pirateria, anche hardware... siamo italiani!
  • Anonimo scrive:
    E pensare che...
    ..alcune emittenti tv (purtroppo solo straniere) dispongono di un sistema che permette ai videoregistratori che lo supportano di non registrare automaticamente la pubblicità, senza nemmeno bisogno di interventi dell'utente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E pensare che...
      Leggendo il manualetto (in inglese) del primo videoregistratore che comprai c'era una traccia di questa funzione. Era il 1988. Tutto contento, provai ad attivarla. Poi qualcuno mi disse che quel servizio, in Italia non era attivo :/ Che delusione. A quasi 20 anni di distanza quel servizio non è ancora arrivato
  • pierob scrive:
    al contrario
    C'è un esercizio molto semplice da fare, se poi si riesce a farlo in automaticamente il risultato raggiunge quasi il 100%. Guardando la pubblicità ripetere come fosse una preghiera "da non compare" (se si vuole strafare associare la pubblicità che si vede ad episodi sgradevoli e spiacevoli). Non importa il grado di attenzione. Ci sono meccanismi psichici che funzionano per conto loro. Alla lunga quei prodotti ricevono ? dal nostro inconscio - una valutazione negativa. Provare per credere. Si tratta, anche se detta in soldoni, di applicare al contrario, di quello che fanno i pubblicitari, le tecniche (occulte) di condizionamento .Saluti Piero==================================Modificato dall'autore il 20/04/2006 16.34.32==================================Modificato dall'autore il 20/04/2006 16.35.54==================================Modificato dall'autore il 20/04/2006 16.37.15
  • Anonimo scrive:
    Lettura alternativa della notizia
    E se invece Philips non fosse minimamente interessata alla "blindatura" della pubblicità, ma semplicemente ad accaparrarsi la paternità dell'idea.Gira da parecchio tempo la malsana idea di obbligare lo spettarore a sorbirsi determinati contenuti (trailer di film sui DVDa noleggio, ecc.) e, nel momento in cui dovesse uscire qualcosa di simile, Philips poterebbe far valere il proprio brevetto per incassare ricche royalties.Ovviamente è solo un'ipotesi, ma andrebbe perfettamente a braccetto con l'attuale logica distorta di brevetto dei concetti.
  • Anonimo scrive:
    Sarà come questo banner ...
    ... che rompe mentre sto leggendo i commenti. non so come eliminarlo. fra poco abbandono il sito, stop.e io spero che sia così. la gente ricomincerà ad andare fuori a fare una girata a leggere un libro. ultimamente accendo molto poco la tv, facciano quel che gli pare
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà come questo banner ...
      come ti capisco, per cercare di leggermi tutti post del forum sto giocando a schivare sto banner che si sviluppa in verticale con dentro la scritta game, che non ho approfondito cosa possa essere e nemmeno lo faròe un post si e uno no mi appare il banner certmail di aconet, la posta elettronica certificata.. e che cavolo
  • Anonimo scrive:
    Forse è sfuggito qualcosa...
    quoto: "Il segreto - spiega il New Scientist - è avvantaggiarsi della Multimedia Home Platform, la tecnologia che risiede dietro la televisione interattiva in molti paesi (Italia compresa, ndr.)."MHP. è già presente in un sacco di apparecchi... che zitti zitti si aggiornano da soli. (vei digitale terrestre...)Quanto ci vuole perchè una mattina lo accendo e ZAC, mi ci hanno infilato il blocco della pubblicita?E pensare che in germania si erano inventai il VPS (Video Program System), in cui l'emittente ti manda un segnale per farti partire e fermare la registrazione, così alla fine avevi il programma registrato pulito pulito ( la pubblicità te la tolgono loro)Che bel progresso.
  • Anonimo scrive:
    E i 20 minuti di pubblicità al cinema...
    Non ostante si pagli (e salato) il biglietto, lo spettacolo comincia (irregolarmente) dal 15 ai 20 minuti dopo l'orario stabilito per propinare la consueta dose di Pubblicità. L' ultima volta ho quasi deciso di uscire e rientrare dopo....
    • jkx scrive:
      Re: E i 20 minuti di pubblicità al cinem
      - Scritto da: Anonimo
      Non ostante si pagli (e salato) il biglietto, lo
      spettacolo comincia (irregolarmente) dal 15 ai 20
      minuti dopo l'orario stabilito per propinare la
      consueta dose di Pubblicità. L' ultima volta ho
      quasi deciso di uscire e rientrare dopo....E' veroQua c'è troppo margine di guadagno...che loro chiamano insifficenza...è che in realtà è mala gestione dei capitali.jkx
  • jkx scrive:
    AL CONTRARIO !!! -
    nuovo brevetto
    Propongo un nuovo device:Un apparecchio che ti ricarica soldi se guardi la pubblicità! (questa volta in maniera sensata)Allora io sottoscrivo un abbonamento gratuito al sitowww.pubblicitàpertutti.itmi faccio aprire un conto, accendo la tv e inserisco la mia carta paypal (le faranno...).Mi sintonizzo sul canale per le pubblicità (che fa solo pubblicità) e magicamente mi versano sul conto paypal un tot al minuto!!!Lo so è una cosa che su internet già viene fatta....ma immaginatevi il la rivoluzione se venisse importato dentro li focolare domestico... le casalinghe non sarebbero più una classa improduttiva!!!(forse ci faranno anche aprire la partita iva!!! ahaha)Quando il marito dall'ufficio telefona a casa alla moglie, si potrebbe sentire dire:
    E come fare a controllare che la persona sia davanti al tv?? beh di modi ce ne sono tanti...allora....basta con le str....che ne pensate?[ah dimenticavo: rilascio quest'idea sotto Creative Commons] ....puahahaha!!
  • scorpioprise scrive:
    Riflessione sulla reazione
    Volevo fatr notare come una notizia del genere, apparendo su PI, abbia scatenato commenti più o meno coloriti :$ indicando che tutti la pensano ugualmente: che caspita stanno combinando?Già la televisione è un mezzo di comuncazone unidirezionale, e per questo non permette la scelta dell'informazione (in senso tecnico del termine, tutto ciò che si vede) se non tramite cambio di emittente. Se in più l'emittente stessa si arrogasse il diritto di inserire pubblicità intoccabili sarebbe saltata a piè pari. Non dimentichiamo che entra a limitare la libertà di fruizione del servizio offerto al singolo utente, cosa che è piuttosto diffusa in questi tempi....Il fatto è che una pubblicità imposta, a mio modesto parere, è una pubblicità negativa. Se in più si lega ad una emozione sgradevole (come quella dell'impossibilità di modificare l'audio / di saltarla nella registrazione, etc) diventa qualcosa di estremamente dirompente. La pervasività della pubblicità nella vita di tutti i giorni appare evidentissima, è grazie ad essa che alcune realtà sopravvivono: la stessa redazione di PI si sostenta grazie alla pubblicità nelle sue pagine, decine di forum on line fanno altrettanto. Ma come mai le chiamate gratis ascoltando la pubblicità non si sono diffuse? Eppure si basa sullo stesso principio. Sarà forse perchè ad un certo punto si preferisce evitare di subire e pagare? Io lascio qui questa riflessione, che probabilmente sarà passata per la mente di qualcuno di questi signori. E mi preoccupo.
  • MisterEmme scrive:
    Eh eh!!!
    Perché non mettere un tag x bloccare la tv durante i pornazzi. Dopo un tag che fa portare il volume al max, ovviamente!!!!
  • Anonimo scrive:
    Sempre più ingordi
    Dopo questa le ho sentite proprio tutte! Il televisore non mi fa cambiare canale quando c'è la pubblicità, i router mi faranno vedere più velocemente i siti che pagano il pedaggio più alto, il computer trusted mi farà eseguire solo quello che vuole lui! Ma cos'altro si inventeranno per fare più soldi?Non ne fanno già abbastanza?
  • Anonimo scrive:
    Non guardo piu' la TV
    ...e mi ha fatto un gran bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non guardo piu' la TV
      Quoto. Ora però voglio disintossicarmi pure dai forum!Dopo avrò superato tutte le forme possibili e immaginabili di dipendenza e potrò finalmente godermi in un ospizio quei pochi giorni che mi separano dalla bara.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non guardo piu' la TV
        - Scritto da: Anonimo
        Quoto. Ora però voglio disintossicarmi pure dai
        forum!
        Dopo avrò superato tutte le forme possibili e
        immaginabili di dipendenza e potrò finalmente
        godermi in un ospizio quei pochi giorni che mi
        separano dalla bara.Sono l'autore del post originale.Io il tempo lo passo all'aria aperta, a fare sport,a leggere libri oppure con le persone che mi fapiacere vedere.Per quanto riguarda i forum...a casa non uso internete li leggo al lavoro in pausa,per me non puo' diventare una mania.
  • Anonimo scrive:
    E poi si lamentano che esistono Hacker!
    Lascia che dobbiamo pagare la tassa sulla tv, che dobbiamo pagare ciò che vogliamo vedere in esclusiva ma pagare anche ciò che non vogliamo vedere mi sembra un vero e proprio atto di dittatura! E' un concetto impensabile che siamo obbligati a guardare ciò che non vogliamo e inoltre a pagare ciò che non vogliamo vedere. Le multinazionali e i governi si lamentano degli hacker e dei cracker ma meriterebbero una medaglia al valore per quello che fanno contro questi "Grandi fratelli". Sicuramente un modo per aggirare questa protezione lo si troverà dato che non esiste sistema informatico perfetto... è solo questione di tempo! Uè ragazzi muoviamoci!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E poi si lamentano che esistono Hack
      la aggiri evitando di acquistare il prodotto in questionese gente ci perde tempo a sproteggerli secondo me butta il suo tempo, perchè potrebbe impiegarlo in qualcosa di più proficuo
  • Anonimo scrive:
    Io credo che i signori Philips..
    ... non facciano abbastanza sesso. Anzi, credo non sappiano nemmeno cosa voglia dire..Ma perchè non vanno tutti quanti a Buona Domenica???
  • Anonimo scrive:
    Re: C'era una volta..
    - Scritto da: xWolverinex
    una tecnologia ideata da un personaggio
    (scusatemi ma la mia mente vacilla... ahhh
    l'eta'.... ) che permetteva di SALTARE la
    pubblicita' a piedi pari nelle registrazioniVPS ? il mio vecchio (e inpolverato) VCR SABA a 2 testine, ha una presa DIN dietro ... appunto per collegarci il modulino in questione... Se non sbaglio stoppava lui la cassetta (quando era in REC su qualcosa) e la riprendeva a fine pubblicità.mi pare ....in pratica se tu lo programmavi per registrarti un film di sera (eri fuori per i cazzi tuoi .. e non potevi vedertelo)ci pensava lui .. a far "pulizia" di contenuti "scomodi" :p
  • Anonimo scrive:
    non ho parole
    non ci sono parole per descrivere i livelli di idiozia di questa feccia umana. ma comunque io son gia` quasi 10 anni che ho smesso di guardare la tv. troppa pubblicita` mi fa comunque lo stesso effetto di questa scemenza di proposta.
  • Anonimo scrive:
    Pagare quanto...a chi?
    "il brevetto prevede anche che l'utente possa pagare un quantum per tornare ad avere il diritto di saltare la pubblicità"Tralasciando gli scontati commenti sulla realtà orwelliana che ci troviamo ad affrontare...a chi mai l'ipotetico spettatore che rivendica il diritto di saltare la pubblicità dovrebbe pagare???? Alla Philips?!? Alle società che fanno le pubblicità che lo spettatore non vuole sorbirsi?!?MA SIAMO USCITI DI CERVELLO???? :| ^MavE^
  • Bombardiere scrive:
    E nulla mi vieta
    Di boicottare le suddette pubblicità, mandando a gagare i suddetti prodotti. A mio avviso questa pubblicità imposta potrebbe essere addirittura nociva.
  • TADsince1995 scrive:
    E' un momento di CRISI per tutti
    Ciao ragazzi,sorvolando sulla follia e scelleratezza di un aggeggio simile, l'idea che bisogna arrivare a forzare lo spettatore a guardare la pubblicità e addirittura chiedergli soldi per non vederla è davvero un bruttissimo segno.Significa che la pubblicità, che è sempre stata considerata l'anima del commercio, sta perdendo la sua efficacia persuasiva. La gente quasi non ci fa più caso e la ignora, vuol dire che la gente compra di meno, spende di meno, significa che i colossali investimenti pubblicitari nelle reti televisive non hanno più il feedback commerciale di un tempo e per questo ci si riduce a questi mezzucci ridicoli per cercare di rimediare in extremis.Il fatto poi che venga richiesto un pagamento per non vederla sa tanto di "risarcimento danni" ed è la conferma finale di quanto sopra.Io la vedo molto male la questione e temo che un simile atteggiamento da parte delle multinazionali non resterà un caso isolato...TAD
    • Benjamin scrive:
      Re: E' un momento di CRISI per tutti
      - Scritto da: TADsince1995

      Significa che la pubblicità, che è sempre stata
      considerata l'anima del commercio, sta perdendo
      la sua efficacia persuasiva. La gente quasi non
      ci fa più caso e la ignora, vuol dire che la
      gente compra di meno, spende di meno, significa
      che i colossali investimenti pubblicitari nelle
      reti televisive non hanno più il feedback
      commerciale di un tempo e per questo ci si riduce
      a questi mezzucci ridicoli per cercare di
      rimediare in extremis.E pensare che dovrebbero solo aumentare i salari. Praticamente tutti smaniamo x le cose inutili e x lo sperpero ma se i soldi non abbondano...
      Io la vedo molto male la questione e temo che un
      simile atteggiamento da parte delle
      multinazionali non resterà un caso isolato...

      TAD Lo temo anch'io. Quel che + mi preoccupa è però un moto generalizzato e compatto da parte dei pricipali produttori hardware, dei gestori dei contenuti e dei politici... Mi sbaglio o fra questi c'è un'incredibile quanto inedita convergenza x mettercelo in quel posto?
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un momento di CRISI per tutti
      - Scritto da: TADsince1995
      Ciao ragazzi,

      Significa che la pubblicità, che è sempre stata
      considerata l'anima del commercio, sta perdendo
      la sua efficacia persuasiva. La gente quasi non
      ci fa più caso e la ignora, vuol dire che la
      gente compra di meno, spende di meno, significa
      che i colossali investimenti pubblicitari nelle
      reti televisive non hanno più il feedback
      commerciale di un tempo e per questo ci si riduce
      a questi mezzucci ridicoli per cercare di
      rimediare in extremis.

      Il fatto poi che venga richiesto un pagamento per
      non vederla sa tanto di "risarcimento danni" ed è
      la conferma finale di quanto sopra.

      Io la vedo molto male la questione e temo che un
      simile atteggiamento da parte delle
      multinazionali non resterà un caso isolato...

      TADCommento davvero interessante.In un ipotetico scenario del genere potrebbero istituire una tassa stile SIAE sui generi di prima necessità (perchè quelli li compriamo tutti,chi più chi meno) per compensare il ridotto volume di vendite dei beni "voluttuari" da devolvere agli industriali in difficoltà (come se fosse un obbligo arricchirsi materialmente).Estremizzando il concetto si potrebbe pure ipotizzare anche un calo dell'occupazione generale a seguito di un'automatizzazione sempre più avanzata... sinchè non si arriverà ad avere fette davvero consistenti di popolazione in povertà.Non mi sembra una bella cosa.Just my 2 cents.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un momento di CRISI per tutti
      Piuttosto diciamo che la gente non compra perchè non ha più un soldo...
  • Anonimo scrive:
    NON COMPRIAMO
    Perché dobbiamo essere schiavi delle pubblicità e di chi ci vuole obbligare a sorbirla? Già è assillante ora, figuriamoci se ci tolgono il sacrosanto diritto di cambiare canale ed evitare quegli spot strairritanti.Dobbiamo boicottare questi prodotti, affinché capiscano che nessuno può obbligarci a guardare ciò che non vogliamo. Dov'è finita la nostra libertà?Se questo progetto va in porto sarò il primo a non comprare + TV, decoder e quant'altro. Si può vivere benissimo senza, no?
    • Benjamin scrive:
      Re: NON COMPRIAMO
      - Scritto da: Anonimo
      Perché dobbiamo essere schiavi delle pubblicità e
      di chi ci vuole obbligare a sorbirla? Già è
      assillante ora, figuriamoci se ci tolgono il
      sacrosanto diritto di cambiare canale ed evitare
      quegli spot strairritanti.
      Dobbiamo boicottare questi prodotti, affinché
      capiscano che nessuno può obbligarci a guardare
      ciò che non vogliamo. Dov'è finita la nostra
      libertà?
      Se questo progetto va in porto sarò il primo a
      non comprare + TV, decoder e quant'altro. Si può
      vivere benissimo senza, no? Si può, si può tranquillo. Esci dal tunnel senza timore! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: NON COMPRIAMO

      Se questo progetto va in porto sarò il primo a
      non comprare + TV, decoder e quant'altro. Si può
      vivere benissimo senza, no?Questa e' la mia esperienza: senza si vive *meglio*.
  • Guybrush scrive:
    Set top box e prese di corrente
    Eliminare il difetto dell'apparecchio, impossibbile cambiare canale o "mandare avanti" come accade per il disclaimer antipirateria di certi dvd, e' banale.Basta un chippino di modifica.Pero' cosi' si invalida la garanzia e ci si espone ad eventuali rappresaglie legali se, ad esempio, la modifica comporta l'installazione di un bios "pirata".C'e' un modo piu' sottile e uno piu' rozzo.Sapete cosa sono i "Set Top Box"? Una serie di dispositivi collegati in cascata o in parallelo, o entrambe le cose, che mandano i loro segnali ad un monitor... un po' come la playstation, il decoder satellitare, il lettore dvd ecc... collegati in cascata o in parallelo attraverso un comodo switch MECCANICO.Ecco.Arriva la pubblicita', non si puo' cambiare canale... CLACK si preme un bottone e il segnale proveniente dall'apparato bloccato viene interrotto in favore di uno piu' gradevole.Questi apparecchi esistono da un pezzo e attualmente vengono usati per passare dalla playstation al videoregistratore senza stare a manomettere troppo i cavi.Funzionano BENISSIMO e non possono essere in alcun modo aggirati.Naturalmente questa e' la soluzione "rozza". La soluzione elegante vede apparecchi digitali programmabili che in fase di registrazione provvede a trasformare lo spot in un inutile ammasso di pixel verdi (rigorosamente monocromatico: 00:FF:00) e l'audio in una soave nota a 470Hz (laaaaaaaa).Eliminare questa roba in fase di riproduzione e' un giochetto, che al peggio, costera' qualche fotogramma.Certo, quando i segnali tra monitor e box saranno cifrati sara' impossibile fare pure questo, ma arriviamoci.Ah in quel caso c'e' una soluzione ancora piu' drastica.Leggetevi un libro.Se c'e' pubblicita' pure la' prendete un pennarello o delle forbici.
    GT
  • Anonimo scrive:
    vorrà dire che trom****ò di più...
    ...e che diavolo, pure la schifo-TV vogliono blindare ?e io la spengo, fanc*lo il canone, fanc*lo l'abbonamento al satellite, fanc*lo il bidone del DDT, io e mia moglie inizieremo a passare diversamente il tempo, voglio vedere se escogiteranno un qualcosa per mettere spot durante la copula !!!saludos
  • nelchael81 scrive:
    Solo per il custo di crackarlo...
    Io non guardo piu tv, ma se dovessero attuare una cosa del genere, comprero' l'apparecchio incriminato solo per il gusto di tenerlo crackato in salotto!
    • jkx scrive:
      Re: Solo per il custo di crackarlo...
      - Scritto da: nelchael81
      Io non guardo piu tv, ma se dovessero attuare una
      cosa del genere, comprero' l'apparecchio
      incriminato solo per il gusto di tenerlo crackato
      in salotto!diventerà una crociata!!!puahahhaha!!!!! azzi loro!!!bisogna fargli buttare i soldi nel cesso piuttosto...jkx
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo per il custo di crackarlo...
        se sarà possibile aggiornargli il firmware a mano, per esempio via porta seriale, allora verrà crackato in pochisimo tempo.più probabilmente però un arnese così non lo compra nessuno.W il mio Dreambox !
        • djechelon scrive:
          Re: Solo per il custo di crackarlo...
          - Scritto da: Anonimo
          se sarà possibile aggiornargli il firmware a
          mano, per esempio via porta seriale, allora verrà
          crackato in pochisimo tempo.Seeee ti dico io come l'emittente ti frega.Cripta il programma (stiamo parlando sempre di DTT) con chiave gratuita ed esige che all'atto della connessione telefonica il firmware sia in regola, come accade per il BIOS della X-Box quando vai su Live.
  • Anonimo scrive:
    La Tv è mia e me la gestisco io
    tremate...
    • Anonimo scrive:
      Re: La Tv è mia e me la gestisco io
      - Scritto da: Anonimo
      tremate...Si certo, anche il pc è tuo e ci fai girare quello che vuoi (VEDI TRUSTED COMPUTING) Tra un po decideranno anche con chi puoi fare sesso
  • Anonimo scrive:
    Fantastico 2
    Abbinando un software che sfrutti i tag della philps per rimuovere in maniera perfetta e completamente automatica la pubblicità ad un bel timeshift si potranno vedere anche le trasmissioni in diretta (con un timeshift di 10 min) senza la pubblicità!!! Sarà quasi come guardare un DVD....
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantastico 2
      Fantastico 2?Che bello, tornano gli anni '80, dov'è Heather Parisi?"Delle cicale, ci cale ci cale ci cale... della formica, invece non ci cale mica..."http://it.wikipedia.org/wiki/Fantastico_(televisione)#Fantastico_2_.281981.29
  • Anonimo scrive:
    Modello commerciale fallimentare
    Come da titolo...gia visto in passato col software. Il cercare continuamente di "mungere" il cliente, invece di soddisfarlo e svuotargli il portafoglio rendendolo felice, ha gia portato in ambito software alla nascita dei movimenti free-software ed open-source. Accadrà la stessa cosa anche per l'Hardware. In fondo basta un pc anche datato con: lettore dvd, scheda sat, scheda tv, scheda ethernet , scheda audio ed un bel disco fisso capiente e una distribuzione linux fortemente orientata al multimedia...e butti via tutta quella inutile paccottiglia che ti vogliono rifilare. Prevedo che in futuro con un bel apt-get mi aggiorno pure la lista dei canali tv, delle stazioni radio..degli stream internet disponibili...insomma mi sa che mi serve un telecomando da 800 bottoni ;-)
  • Ekleptical scrive:
    Ma un quantum a chi??
    Scusate ma, a parte l'insopportabile sopruso, a chi lo dovrei pagare il quantum per avere il diritto di saltare(!) la pubblicità?A Philips? Siamo a livello di pizzo mafioso! Partono le denunce 3 secondi dopo che 'sti apparecchi sono messi in commercio. Credo che i legali della Philips sconsiglieranno l'azienda dal mettere in commercio 'sta roba!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma un quantum a chi??
      In effetti... Ma una cosa del genere non e' anticostituzionale in quanto limita la mia liberta' di fruire della pluralita' dell'informazione che mi viene proposta?La butto li' cosi' eh...EB
  • jumpjack scrive:
    ma chi se li inc***!!
    Voglio proprio vedere come fanno a impedirmi di togliere l'audio e leggermi una rivista quando passa la pubblicita'! :D :D Ormai lo faccio da anni!!!Comunque è un tentativo vergognoso di limitare le liberta' personali, non credo che sia neanche legale...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi se li inc***!!
      - Scritto da: jumpjack
      Voglio proprio vedere come fanno a impedirmi di
      togliere l'audio come farebbero con qualsiasi altra parte della tecnologia.
      e leggermi una rivista quando
      passa la pubblicita'! :D :D Ormai lo faccio
      da anni!!!quindi in sostanza i tuoi occhi periodicamente si piazzano comuque sugli spot per controllare
      Comunque è un tentativo vergognoso di limitare le
      liberta' personali, non credo che sia neanche
      legale...legale lo diventa.
      • jumpjack scrive:
        Re: ma chi se li inc***!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: jumpjack

        Voglio proprio vedere come fanno a impedirmi di

        togliere l'audio

        come farebbero con qualsiasi altra parte della
        tecnologia.


        e leggermi una rivista quando

        passa la pubblicita'! :D :D Ormai lo
        faccio

        da anni!!!

        quindi in sostanza i tuoi occhi periodicamente si
        piazzano comuque sugli spot per controllareNo, basta impostare il cronometro su 7 minuti per Mediaset e su 3 (o meno) per Sky!!!! :-) A volte faccio partire il cronometro e me ne vado nel mio studio a finire di leggere i mex del forum... :-)

        Comunque è un tentativo vergognoso di limitare
        le

        liberta' personali, non credo che sia neanche

        legale...

        legale lo diventa.
    • jkx scrive:
      qui ci inc***!!
      sono loro a farloil saggio aspetta che il cadavere del nemico gli scorra davanti nel fiume.jkx
  • AndreaMilano scrive:
    ma funziona la pubblicità?
    Non so voi ma su di me la pubblicità ha sempre avuto scarsissimo, se non nullo, successo. Puoi mandare la pubblicità che vuoi ma io non compro una cosa perché me la fai vedere o perché la tipa è una figona pazzesca o, ancora, perché lo spot è "cool". Se mi va di comprare qualcosa voglio informazioni tecniche, approfondimenti, opinioni e via dicendo; se non conosco l'argomento mi faccio almeno un'infarinatura e poi passo ad "analizzare" i prodotti.Quando ho preso la mia reflex non ho comprato una di quelle tanto pubblicizzata, mi sono fatto una settimana a leggere e riassumere info. Ho deciso io! ma forse questo discorso non tange il popolino... o no?
    • Pantagru scrive:
      PROPRIO MENTRE SCRIVO!
      se hai dei dubbi sulla domanda finale, pensa al risultato delle elezioni, e pensa ai milioni che le aziende spendono in pubblicità...EHI, PROPRIO MENTRE SCRIVEVO LO SCHERMO E' STATO INVASO DA UNA PUBBLICITA' PRESENTE IN QUESTA PAGINA!!!NON E' UNO SCHERZO!!
    • jumpjack scrive:
      Re: ma funziona la pubblicità?
      - Scritto da: AndreaMilano
      Non so voi ma su di me la pubblicità ha sempre
      avuto scarsissimo, se non nullo, successo. Puoi
      mandare la pubblicità che vuoi ma io non compro
      una cosa perché me la fai vedere o perché la tipa
      è una figona pazzesca o, ancora, perché lo spot è
      "cool". Se mi va di comprare qualcosa voglio
      informazioni tecniche, approfondimenti, opinioni
      e via dicendo; se non conosco l'argomento mi
      faccio almeno un'infarinatura e poi passo adForse... ma quando poi vai da Unieuro e vedi due TV, un Philips e un Sintex, pensi automaticamente e "istintivamente" che sia migliore il primo, perche'la seconda marca non l'hai mai sentita (per forza, me la sono appena inventata...).In realtà l'istinto non c'entra niente, è solo che nel tuo cervello il nome di una marca ha un "peso" tanto maggiore quante piu' volte lo hai visto/letto/sentito...A questo servono i pannelli pubblicitari negli stadi, i "portasoldi" sui banconi dei negozi (quelli dove appoggi i soldi e dove ti viene poggiato il resto quando paghi), ecc...: a far aumentare nel cervello il "peso" di un certo marchio.Ahime', non si scappa. Se riesci a scappare per i prodotti tecno, ci "cascherai" nello scegliere tra pomodori Cirio o pomodori Triffete...
      • Anonimo scrive:
        (j0e-ized)Re: ma funziona la pubblicità?
        - Scritto da: jumpjack
        Forse... ma quando poi vai da Unieuro e vedi due
        TV, un Philips e un Sintex, pensi automaticamente
        e "istintivamente" che sia migliore il primo,
        perche'la seconda marca non l'hai mai sentita
        (per forza, me la sono appena inventata...).Philips ha più probabilità di "ipnotizzarti" se:- non hai la minima idea delle caratteristiche fondamentali di una tv;- proprio te ne freghi di approfondire o confrontare le marche;- non ti sei fatto un'esperienza in prima persona in acquisto, utilizzo ed eventuali riparazioni;- non sei ancora stato coinvolto da un passaparola negativo;- non leggi PI e scopri quanto provocatorio può diventare il marketing aziendale;Queste considerazioni valgono per qualsiasi prodotto, penso.
        In realtà l'istinto non c'entra niente, è solo
        che nel tuo cervello il nome di una marca ha un
        "peso" tanto maggiore quante piu' volte lo hai
        visto/letto/sentito...Un effetto collaterale per consumatori ingenui, disinformati e/o svogliati.
        A questo servono i pannelli pubblicitari negli
        stadi, i "portasoldi" sui banconi dei negozi
        (quelli dove appoggi i soldi e dove ti viene
        poggiato il resto quando paghi), ecc...: a far
        aumentare nel cervello il "peso" di un certo
        marchio.Peggio sono i messaggi che non si vedono ma catturano il tuo subconscio.
        Ahime', non si scappa. Se riesci a scappare per i
        prodotti tecno, ci "cascherai" nello scegliere
        tra pomodori Cirio o pomodori Triffete...:'( Informazione.Curiosità.Confronto.Esperienza.j0e
        • Anonimo scrive:
          Re: (j0e-ized)Re: ma funziona la pubblic

          Philips ha più probabilità di "ipnotizzarti" se:
          - non hai la minima idea delle caratteristiche
          fondamentali di una tv;
          - proprio te ne freghi di approfondire o
          confrontare le marche;
          - non ti sei fatto un'esperienza in prima persona
          in acquisto, utilizzo ed eventuali riparazioni;
          - non sei ancora stato coinvolto da un
          passaparola negativo;
          - non leggi PI e scopri quanto provocatorio può
          diventare il marketing aziendale;

          Queste considerazioni valgono per qualsiasi
          prodotto, penso.Tutto vero, ma non possiamo certo occupare tutta la nostra vita ad approfondire le caratteristiche di ogni prodotto acquistato e, se per ipotesi lo facessimo, allora innegabilmente nella prima parte della nostra vita faremmo acquisti "a caso", ovvero influenzati dalla pubblicita'.Cosi' ogniuno di noi limita l'approfondimento solo ad alcune cose, ad esempio il computer o il televisore, e non ad altre, come il tonno in scatola (il peggior tonno -per auto dichiarazione- e' proprio quello piu' acquistato, quello cosi' morbido che si taglia con un grissino - il tonno piu' duro e', migliore e', fuori dall'Italia la sanno tutti) o la carta igienica (l'unico bene in cui l'unita' di misura -il rotolo- non ha alcuna proporzione con la quantita' di carta che si acquista).L'unica difesa che abbiamo e' la condivisione di queste informazioni.
          • Anonimo scrive:
            (j0e-ized) Re: ma funziona la pubblic
            - Scritto da: Anonimo

            [...]
            Tutto vero, ma non possiamo certo occupare tutta
            la nostra vita ad approfondire le caratteristiche
            di ogni prodotto acquistato e, se per ipotesi loPer "ogni" prodotto proprio no, ma magari per quelli che richiedono un certo impegno economico: un auto, una tv, un telefonino, un pc, un biglietto-aereo ( :D )....Devo ammettere che ultimamente non si può stare tranquilli nemmeno per altre categorie, tipo gli alimentari. :|
            facessimo, allora innegabilmente nella prima
            parte della nostra vita faremmo acquisti "a
            caso", ovvero influenzati dalla pubblicita'.Manca l'esperienza?
            Cosi' ogniuno di noi limita l'approfondimento
            solo ad alcune cose, ad esempio il computer o il
            televisoreImmagino dipenda dal prezzo.
            , e non ad altre, come il tonno in
            scatola (il peggior tonno -per auto
            dichiarazione- e' proprio quello piu' acquistato,
            quello cosi' morbido che si taglia con un
            grissino - il tonno piu' duro e', migliore e',
            fuori dall'Italia la sanno tutti) o la carta
            igienica (l'unico bene in cui l'unita' di misura
            -il rotolo- non ha alcuna proporzione con la
            quantita' di carta che si acquista).
            L'unica difesa che abbiamo e' la condivisione di
            queste informazioni.Vale sempre l'interesse e la predisposizione della persona a raccogliere ed elaborare correttamente le informazioni. Anche in un passaparola, troppi consumatori dimenticano in quattro-e-quattrotto.j0e
        • Anonimo scrive:
          Re: (j0e-ized)Re: ma funziona la pubblic
          - Scritto da: Anonimo

          Philips ha più probabilità di "ipnotizzarti" se:
          - non hai la minima idea delle caratteristiche
          fondamentali di una tv;
          - proprio te ne freghi di approfondire o
          confrontare le marche;
          - non ti sei fatto un'esperienza in prima persona
          in acquisto, utilizzo ed eventuali riparazioni;Queste tre condizioni si verificano per il 99% degli acquirenti di un qualsiasi prodotto!
          - non sei ancora stato coinvolto da un
          passaparola negativo;Questo non è vero, altrimenti nessuno comprerebbe più i portatili A**R! ;-)
          Un effetto collaterale per consumatori ingenui,
          disinformati e/o svogliati.come sono *tutti* i consumatori.In genere, nessuno ha voglia di perdere del tempo per informarsi su oggetti che deve solo comprare ed usare e di cui spesso non è un cultore. E questo è giustissimo!Allora, come faccio io che magari non so nulla di cellulari (televisori/lavatrici/automobili/computer eccetera) a sapere che ne sto comprando uno buono?O sono un appassionato (1% degli acquirenti) oppure non ne so niente ma decido di spendere del tempo a documentarmi (1% degli acquirenti) oppure uso il metodo + semplice e veloce: acquisto un oggetto di marca. Perché la funzione della marca è proprio questa: se in una marca hai fiducia, puoi acquistare un prodotto di quella marca senza rischi.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma funziona la pubblicità?
      - Scritto da: AndreaMilano
      Non so voi ma su di me la pubblicità ha sempre
      avuto scarsissimo, se non nullo, successo.ci ho pensato spesso ma...ieri non conoscevo una certa marca di scarpe... e un'altra di gioielli... ma oggi la conosco.potrebbe essere l'ultima cacca della terra, ma da quando ho sentito e risentito ancora 'sti nomi... la *sensazione* di avere un minimo di fiducia ... e che insomma si diano un tono, una certa importanza, c'è.ovvio che preferisco provare ... ma la domanda "ma chi te conosce?" esiste nel mio approccio.recupero, ok, ma la prima cosa è questa
      • AndreaMilano scrive:
        Re: ma funziona la pubblicità?
        Deduco allora che, inconsciamente, anche se approfondisco un argomento il mio ponderare non sarà obiettivo perché nel mio cervello una ridondanza di "nomi" (quelli della eccessiva pubblicità) farà avere un peso diverso alle mie scelte.mmm
    • Anonimo scrive:
      Re: ma funziona la pubblicità?
      a me capita spesso una cosa, mi ricordo perfettamente lo spot di una pubblicita' ma non mi ricordo il nome del prodotto.E' una cosa voluta? o e' una pubblicita' fallita?
      • AndreaMilano scrive:
        Re: ma funziona la pubblicità?
        Il mio prof di marketing direbbe di si. L'obiettivo è quello di fondere la pubblicità con il prodotto o, almeno, colpire forte l'immaginario collettivo (Rocco e la Patatina per esempio)iO- Scritto da: Anonimo
        a me capita spesso una cosa, mi ricordo
        perfettamente lo spot di una pubblicita' ma non
        mi ricordo il nome del prodotto.
        E' una cosa voluta? o e' una pubblicita' fallita?
    • s4ndro scrive:
      Re: ma funziona la pubblicità?
      tu la compri perchè la conosci... non perchè l pubblicità ti fa sentire felice... ciò che non conosci non comprila pubblicità funziona.. meno di una volta cmq
  • controcorrente scrive:
    spot è bello
    Al momento in TV è interessante guardare solo la pubblicità, che purtroppo viene interrotta da trasmissioni troppo spesso idiote.Gli spot ci offrono parecchi spunti riflessivi sul comportamento della gente:Perchè si compra l'acqua che beve miss Italia? Forse la gente pensa che la Chiabotto sia così perchè beve quel tipo di acqua?Notate come si fa a vendere un profumo su un media dove il profumo non c'e'...Il Vagisil... potevano far vedere come si spalma sulla modella, non su un pezzo di vetro!
    • Anonimo scrive:
      Re: spot è bello
      - Scritto da: controcorrente
      Al momento in TV è interessante guardare solo la
      pubblicità, che purtroppo viene interrotta da
      trasmissioni troppo spesso idiote.

      Gli spot ci offrono parecchi spunti riflessivi
      sul comportamento della gente:

      Perchè si compra l'acqua che beve miss Italia?
      Forse la gente pensa che la Chiabotto sia così
      perchè beve quel tipo di acqua?

      Notate come si fa a vendere un profumo su un
      media dove il profumo non c'e'...

      Il Vagisil... potevano far vedere come si spalma
      sulla modella, non su un pezzo di vetro!
      E perchè parlare di ombre sui muri per spiegare la corrente elettrica?Però Giannini è bravo....
    • jkx scrive:
      Re: spot è bello
      mah....
  • Anonimo scrive:
    Scusate ma che male c'è?
    Non capisco il brevetto perché come idea non mi sembra innovativa.Però è chiaro che in futuro i film verranno venduti tramite internet e usando degli apparecchi da salotto.Quindi l'idea di dare contenuti gratis CON pubblicità o SENA a pagamento necessità appunto di apparecchi in grado di NON far saltare la pubblicità, altrimenti tutto il meccanismo crolla.Immaginate di poter affittare un film da casa. Vi sarà dato gratis con la pubblicità oppure con un paio di euro lo potrete vedere senza.A me non sembra una cosa così negativa.Anche punto-informatico campa con la pubblicità e chi usa adblock la danneggia. E' come se PI vi offrisse di vedere il suo sito con un programma a parte che non vi permette di usare adblock e offrisse a pagamento la possibilità di non vedere la pubblicità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate ma che male c'è?
      - Scritto da: Anonimo
      Non capisco il brevetto perché come idea non mi
      sembra innovativa.

      Però è chiaro che in futuro i film verranno
      venduti tramite internet e usando degli
      apparecchi da salotto.
      Quindi l'idea di dare contenuti gratis CON
      pubblicità o SENA a pagamento necessità appunto
      di apparecchi in grado di NON far saltare la
      pubblicità, altrimenti tutto il meccanismo
      crolla.

      Immaginate di poter affittare un film da casa. Vi
      sarà dato gratis con la pubblicità oppure con un
      paio di euro lo potrete vedere senza.
      A me non sembra una cosa così negativa.

      Anche punto-informatico campa con la pubblicità e
      chi usa adblock la danneggia. E' come se PI vi
      offrisse di vedere il suo sito con un programma a
      parte che non vi permette di usare adblock e
      offrisse a pagamento la possibilità di non vedere
      la pubblicità.1) pi non ti fa nulla se usi un adblocker2) se mettessero il sito a pagamento potrebbero anche metterci le donne nude al posto dei banner ma non se ne accorgerebbe nessuno perchè non lo visiterebbe nessuno3) se cambia qualcosa in modo troppo pesante e troppo contro il lettore, il lettore clicca altrove e se ne va,queste sono differenze molto grossenon ci sono scelte simili fra fornitori iptv
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate ma che male c'è?
        - Scritto da: Anonimo
        1) pi non ti fa nulla se usi un adblockerNeanche la Philips ti fa nulla. Il brevetto le serve per farsi pagare da altre aziende che faranno apparecchi simili. Poi che questo sia sbagliato o giusto è un problema per le altre aziende, non riguarda molto noi singoli.
        2) se mettessero il sito a pagamento potrebbero
        anche metterci le donne nude al posto dei banner
        ma non se ne accorgerebbe nessuno perchè non lo
        visiterebbe nessunoNon segue quello che ho detto io. Se è a pagamento non vedi i banner, se invece non paghi li vedi.
        3) se cambia qualcosa in modo troppo pesante e
        troppo contro il lettore, il lettore clicca
        altrove e se ne va,


        queste sono differenze molto grosse

        non ci sono scelte simili fra fornitori iptv
        Sì ma i servizi futuri non sono poi così pesanti e contro il lettore. Le tv adesso sono generaliste e mostrano programmi per fascia oraria. In futuro, ma già parzialmente accade, potrai scegliere tra centinaia di migliaia di contenuti. Ovvio che per un servizio ci deve essere un compenso. O guardi la pubblicità o paghi.Mi sembra migliore della tv generalista dove c'è lo stesso un mare di pubblicità e tutto è basato sull'auditel.
    • ishitawa scrive:
      Re: Scusate ma che male c'è?
      qui si sta parlando anche di BLOCCARE IL CAMBIO CANALE della TV durante la pubblicitàquesto vuol dire che se faccio zapping e finisco in un canale con pubblicità (e prova a calcolare la probabilità che ciò accada con una tv digitale a 4-500 canali) non posso togliermi di li fin che non è finito (e guarda in molte piccole tv quanto dura la pubblicità...)e questo mentre su un altro canale sta iniziando la finale di coppa CHE HO COMPRATO E PAGATObello
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate ma che male c'è?
        - Scritto da: ishitawa
        qui si sta parlando anche di BLOCCARE IL CAMBIO
        CANALE della TV durante la pubblicità
        questo vuol dire che se faccio zapping e finisco
        in un canale con pubblicità (e prova a calcolare
        la probabilità che ciò accada con una tv digitale
        a 4-500 canali) non posso togliermi di li fin che
        non è finito (e guarda in molte piccole tv quanto
        dura la pubblicità...)
        e questo mentre su un altro canale sta iniziando
        la finale di coppa CHE HO COMPRATO E PAGATO

        belloBello, questo lo stai dicendo tu. Parli di servizi che ancora non hai visto ed entri nel dettaglio.Non penso siano così fessi da fare quello che dici tu.Paragoni poi alla pubblicità della tv generalista a quella di un servizio più mirato come invece sarà la tv del futuro.
    • Anonimo scrive:
      ancora ci credi????
      ti faccio una domanda ,io vendo spazi per Sky,produco contratti ecc.....scusa ma con circa 500 e passa euro all'anno di abbonamento ad personam,non dovrebbero trasmettere pubblicita' vero??!!??? ma credi che non ci siano brevi interruzzioni pubblicitarie anche li?quando dovremo pagare per tuttovedrai che avremo -comunque-pubblicita' da vedere,credici
      • Anonimo scrive:
        Re: ancora ci credi????
        - Scritto da: Anonimo
        ti faccio una domanda ,io vendo spazi per
        Sky,produco contratti ecc.....
        scusa ma con circa 500 e passa euro all'anno di
        abbonamento ad personam,non dovrebbero
        trasmettere pubblicita' vero??!!??? ma credi cheCon rossoalice se compri un film non vedi la pubblicità. Semplicemente loro mostreranno la pubblicità nei contenuti dove uno non vuole pagare.Pensa a chi non ha visto le puntate di Lost. Sarà comodissimo tramite iptv se le potrà vedere tutte in fila o quando vuole lui, l'unico prezzo da pagare sarà che non si potrà saltare la pubblicità o volendo uno potrà pagare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate ma che male c'è?
      - Scritto da: Anonimo
      Anche punto-informatico campa con la pubblicità e
      chi usa adblock la danneggia. E' come se PI vi
      offrisse di vedere il suo sito con un programma a
      parte che non vi permette di usare adblock e
      offrisse a pagamento la possibilità di non vedere
      la pubblicità.Si vede che non conosci bene adblock, perché per evitare di "danneggiare" PI basta impostare adblock in modo che nasconda la pubblicità, invece di eliminarla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate ma che male c'è?
        - Scritto da: Anonimo
        Si vede che non conosci bene adblockLo so benissimo come funziona, ma secondo te lo fanno in molti quello che hai detto? Secondo me no e comunque era un semplice esempio, non volevo certo discutere di adblock.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate ma che male c'è?
      - Scritto da: Anonimo[...]
      Quindi l'idea di dare contenuti gratis CON
      pubblicità o SENA a pagamento necessità appunto
      di apparecchi in grado di NON far saltare la
      pubblicità, altrimenti tutto il meccanismo
      crolla.

      Immaginate di poter affittare un film da casa. Vi
      sarà dato gratis con la pubblicità oppure con un
      paio di euro lo potrete vedere senza.
      A me non sembra una cosa così negativa.[...]Piu` facilmente ti verra` dato con un paio di euro con un poca pubblicita`, e con 5 euro con molta piu` pubblicita`
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate ma che male c'è?

        Piu` facilmente ti verra` dato con un paio di
        euro con un poca pubblicita`, e con 5 euro con
        molta piu` pubblicita`Scusate, il contrario: molti euro = poca pubblicita` pochi euro = molta pubblicita`
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate ma che male c'è?
          - Scritto da: Anonimo


          Piu` facilmente ti verra` dato con un paio di

          euro con un poca pubblicita`, e con 5 euro con

          molta piu` pubblicita`

          Scusate, il contrario:
          molti euro = poca pubblicita`
          pochi euro = molta pubblicita`Hai già deciso tutto tu. Comunque non credo proprio sarà così.Se devo sparare la mia per me sarà così:eventi sportivi = li vedi solo se paghi e avranno la pubblicitàfilm prima tv = li vedi solo se paghi e non hanno pubblicitàfilm vecchi = puoi scegliere a pagamento senza o gratis con pubblicitàtelefilm = idem come sopra
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate ma che male c'è?
      C'e` che non me ne frega niente. Non sono qui per farmi fare il lavaggio del cervello dagli schifosi dei reparti marketing. Se per ipotesi PI costringesse a vedere ad, io smetto di leggere PI. Ci sono altri 10000 siti d'informazione che non hanno ad tra le palle.E poi c'e` modo e modo, gli ad statici a bordo pagina sono una cosa (Google docet sempre), altra cosa sono invece gli ad infilati in mezzo alla pagina, quelli animati e tutti flashosi, persino quelli nel mezzo in position:fixed cosi` nemmeno scrollando te li levi.A me ripeto non frega niente. Comunque non compro niente. Se me la sbattono in faccia in modo aggressivo impedendomi di fare quel che devo fare ci impiego 1 millisecondo a passare ad altro.Bloccare un televisore sebbene per fortuna non ne uso piu` da anni, e` un ottimo metodo per garantire che tale oggetto finisca prematuramente buttato da una finestra.
    • Benjamin scrive:
      Re: Scusate ma che male c'è?
      - Scritto da: Anonimo
      Non capisco il brevetto perché come idea non mi
      sembra innovativa.

      Però è chiaro che in futuro i film verranno
      venduti tramite internet e usando degli
      apparecchi da salotto.
      Quindi l'idea di dare contenuti gratis CON
      pubblicità o SENA a pagamento necessità appunto
      di apparecchi in grado di NON far saltare la
      pubblicità, altrimenti tutto il meccanismo
      crolla.

      Immaginate di poter affittare un film da casa. Vi
      sarà dato gratis con la pubblicità oppure con un
      paio di euro lo potrete vedere senza.
      A me non sembra una cosa così negativa.

      Anche punto-informatico campa con la pubblicità e
      chi usa adblock la danneggia. E' come se PI vi
      offrisse di vedere il suo sito con un programma a
      parte che non vi permette di usare adblock e
      offrisse a pagamento la possibilità di non vedere
      la pubblicità.E' totalmente diverso invece. Le pubblicità di PI posso farle scorrere senza leggerle, inoltre queste sono statiche, non fanno passare del tempo fra un articolo e l'altro, al contrario il brevettino phil agisce su una tua proprietà x i suoi scopi.Vedo sempre di + la necessità di uno Stato che tuteli le libertà fondamentali dei cittadini... Contro gente di questa risma, da soli, non ce la facciamo. Ormai, chi + chi -, siamo tutti tecno-dipendenti e se non ci facciamo inculare dall' iptv (cosa facile x me, visto che non ho + neanche quella normale) sarà dal TC o da altro ancora. Ognuno ha il suo punto debole.
  • iced scrive:
    Siamo schiavi di noi stessi.
    Ma spegnere la TV, qualcuno c'ha mai provato?? Dobbiamo per forza sorbirci tutta la m***a che ci propinano??? Avete mai provato a fare qualcos'altro? Leggere un libro, chiaccherare con moglie e amici, uscire a fare una passeggiata (se il tempo lo permette!).Siamo schiavi di noi stessi, della nostra pigrizia, della sindrome da poltrona, che lasciano usare il nostro cervello e le nostre emozioni a chi ha più cervello e meno emozioni. E che fa una paccata di soldi!Che ne dite?ciao, iced
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.
      Vero, fare delle scelte costa sacrificio, parola piu' temuta di qualunque imposizione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.
      - Scritto da: iced
      Ma spegnere la TV, qualcuno c'ha mai provato??
      Dobbiamo per forza sorbirci tutta la m***a che ci
      propinano??? io non la accendo quasi piùma quando la accendo non voglio queste rotture di palle.credo che valga per tutti, a prescindere dalla quantità di tv che si vogliono sorbire
    • alex.tg scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.

      Che ne dite?Approvo e voto 5 il thread.Attualmente uso quello scatolone pieno di gente che urla, canta, balla e si dimena come una collezione d'idioti, per guardarci le previsioni del tempo, ogni tanto, ma posso anche farne totalmente a meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.
      Condivido, mandiamo a qul paese questi signori che vogliono venderci prodotti che fanno quello che vogliono loro ! Boicottiamo questa industria antietica !Mauro
      • NSA scrive:
        Re: Siamo schiavi di noi stessi.
        - Scritto da: Anonimo
        Condivido, mandiamo a qul paese questi signori
        che vogliono venderci prodotti che fanno quello
        che vogliono loro ! Boicottiamo questa industria
        antietica !

        MauroAnnotatevi con cura tutti i prodotti pubblicizzati, cosi eviterete di comprarli, e li ripagherete della prepotenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo schiavi di noi stessi.
          - Scritto da: NSA

          - Scritto da: Anonimo

          Condivido, mandiamo a qul paese questi signori

          che vogliono venderci prodotti che fanno quello

          che vogliono loro ! Boicottiamo questa industria

          antietica !



          Mauro

          Annotatevi con cura tutti i prodotti
          pubblicizzati, cosi eviterete di comprarli, e li
          ripagherete della prepotenza.L'unica cosa, come ho gia' detto altre volte, di decente che fa la philips sono i rasoi elettrici....a meno che non si interrompa la rasatura ogni 30 secondi per uno spot sonoro da 5 secondi...non mi tange piu' di tanto... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.
      Ho un cugino (sembra un classico, ma è la verità) che aveva un televisore e un VHS solo per qualche cartone animato per i figli (due maschi), ma mai collegato all'antenna: secondo lui (e non ha torti) la TV per i ragazzini è un male (invoglia alla pigrizia, rallenta la mente, chiude socialmente l'individuo) e per lui, be', non lgiene frega niente.Infatti lui lavora tutto il giorno, la moglie pure (part-time) e le notizie se le legge sul giornale.Risultato? Lui ha un sacco di hobbies (suona la batteria, va in bicicletta, e altro che non so), mentre i figli non fanno altro che giocare con altri ragazzini a calcio, basket, imparano a suonare e studiano.Ah, zero PlayStation e computer con giochi.Avrà risultati? Io credi di sì; in fin dei conti, se spegnamo la TV, che male ci può fare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo schiavi di noi stessi.
        - Scritto da: Anonimo
        Ho un cugino (sembra un classico, ma è la verità)
        che aveva un televisore e un VHS solo per qualche
        cartone animato per i figli (due maschi), ma mai
        collegato all'antenna: secondo lui (e non ha
        torti) la TV per i ragazzini è un male (invoglia
        alla pigrizia, rallenta la mente, chiude
        socialmente l'individuo) e per lui, be', non
        lgiene frega niente.

        Infatti lui lavora tutto il giorno, la moglie
        pure (part-time) e le notizie se le legge sul
        giornale.

        Risultato? Lui ha un sacco di hobbies (suona la
        batteria, va in bicicletta, e altro che non so),
        mentre i figli non fanno altro che giocare con
        altri ragazzini a calcio, basket, imparano a
        suonare e studiano.

        Ah, zero PlayStation e computer con giochi.

        Avrà risultati? Io credi di sì; in fin dei conti,
        se spegnamo la TV, che male ci può fare?Io invece ho i bambini davanti a casa mia che oltre a fare tutto questo si guardano anche la tv e sono molto felici lo stesso.Non è la tv che è un problema, spesso sono i genitori che piazzano davanti i figli per toglierseli dalle scatole.Vero è anche che dopo 8 - 10 -12 ore di lavoro hai voglia di stenderti sul divano e prendere sonno con il miglio sonnifero mai inventato!Insomma, ogniuno scelga quello che è meglio per la propria vita.P.S.: Zero Playstation non vuol dire crescere più intellingenti secondo me, è un altro tipo di stimolo (i riflessi da videogioco servono!) che sarebbe meglio vedessero; certo non 20 ore al giorno!
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo schiavi di noi stessi.
          Ma guarda che io non ho detto che con TV e PS i bambini diventino stupidi; ho detto che 'sti apparecchi invogliano alla pigrizia, rallentano la mente e chiude socialmente, ma in nessun punto ho scritto che instupidiscono i bambini.Ma basta andare in giro e i TV e PS dipendenti si vedono tale e quale: grassi, goffi, chiusi in sé e camminano con le spalle curve e le braccia leggermente sopra le gambe.Con la mancanza di stimoli e di voglia di confrontarsi socialmente con i loro coetanei, vorrei allora vedere il loro futuro all'Università e al lavoro, quando dovranno confrontarsi con la dura realtà della vita, e si renderanno conto che non si può né cambiare canale né resettare o fare trucchi con la PS.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo schiavi di noi stessi.
            - Scritto da: Anonimo
            Ma guarda che io non ho detto che con TV e PS i
            bambini diventino stupidi; ho detto che 'sti
            apparecchi invogliano alla pigrizia, rallentano
            la mente e chiude socialmente, ma in nessun punto
            ho scritto che instupidiscono i bambini.

            Ma basta andare in giro e i TV e PS dipendenti si
            vedono tale e quale: grassi, goffi, chiusi in sé
            e camminano con le spalle curve e le braccia
            leggermente sopra le gambe.

            Con la mancanza di stimoli e di voglia di
            confrontarsi socialmente con i loro coetanei,
            vorrei allora vedere il loro futuro
            all'Università e al lavoro, quando dovranno
            confrontarsi con la dura realtà della vita, e si
            renderanno conto che non si può né cambiare
            canale né resettare o fare trucchi con la PS.Quanti luoghi comuni
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo schiavi di noi stessi.
            - Scritto da: Anonimo

            Quanti luoghi comuniDici? Fatti un viaggio in Paesi dove tutte queste comodità sono limitate per questioni economiche, e ti renderai conto come la gioventù italiana e occidentale stia andando molto a male (gli unici che se la godono sono i megastore, i pubblicitari e i vari "servizi" per cellulari...).Non opinare con una frase da "luogo comune" come la tua. Di' almeno in cosa il mio discorso fa acqua.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo schiavi di noi stessi.
            Ma che cavolata.Io con i giochi online ho conosciuto un sacco di gente, sia solo online ma anche dal vero.Non è il mezzo sbagliato, sono le persone ad essere sbagliate.Io non costringerò mai i miei figli di rinunciare a quello che la tecnologia ci offre perchè io personalmente penso siano male.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo schiavi di noi stessi.
            - Scritto da: Anonimo
            Ma che cavolata.
            Io con i giochi online ho conosciuto un sacco di
            gente, sia solo online ma anche dal vero.
            Non è il mezzo sbagliato, sono le persone ad
            essere sbagliate.
            Io non costringerò mai i miei figli di rinunciare
            a quello che la tecnologia ci offre perchè io
            personalmente penso siano male.Io sono il tipo che invece di dilapidare soldoni per giochi e per Sky, investo per lo sport e lo studio dei miei figli.Credo che siano un bene maggiore del bene che può dare PlayStation e Maria De Filippi.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Siamo schiavi di noi stessi.
            - Scritto da: Anonimo


            Vorrei inoltre non vedermi censurata la
            pubblicità di ROCCO per l'ipocrisia di alcune
            menti malate!quoto tutto quello che hai detto, per la pubblicità di Rocco Siffredi.E' stato il moige ad insorgere al giuri della pubblicità, inconpenso su youtube te lo puoi beccare.
      • alex.tg scrive:
        Re: Siamo schiavi di noi stessi.
        mmh... personalmente questo lo trovo un punto di vista un po' "talebano". Qualsiasi stimolo aggiunge qualcosa all'esperienza, anche guardare uno spot pubblicitario. Quel che mi piacerebbe sarebbe veder scendere i dati auditel per tutte le reti, a testimonianza del fatto che non si abusi piu` di una stessa fonte di esperienza (che oltretutto e` a senso unico: tacere e ascoltare lo strapagato pavone di turno).Per quanto riguarda me, mi sono ritratto disgustato dalla TV piu` o meno dopo i 20 anni di eta`, ma e` stata una mia scelta e, a meno di manifeste condizioni di videodipendenza patologica, non tenterei di condizionare con questa i miei eventuali futuri figli. Vero che avrebbero, pero`, probabilita` praticamente nulle di trovare uno scatolone funzionante in una mia eventuale casa futura.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.
      Dipende... se la tv non si spegne fino alla fine della pubblicità... Magari ti costringono a subirti i pornazzi fino al mattino :-P
    • Garson Poole scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.
      Son d'accordo con l'autore del thread e con gli altri: sarebbe solo un bene, per noi stessi e peri nostri figli, boicottare quel veicolo di schiavitù, conformismo, consumismo e pigrizia mentale che è - sostanzialmente - la TV.Purtroppo credo che la maggior parte delle persone sia ormai assuefatta ad essa come ad una droga e non mi sembra facile che si convincano della cosa...speriamo nella spontanea contro-azione di internet.. Il Web ha raggiunto e superato l'uso della TV quest'anno in Inghilterra nelle fascie d'età giovani e mezz'età (credo fino a 40-45 anni)...dovrebbe essere un buon segno :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo schiavi di noi stessi.
        Ci manca solo un dispositivo che ci costringa a rimanere incollati alla poltrona a sorbirci tutta sta ca**o di pubblicità!
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.
      Io di televisione ne guardo molto poca, per motivi vari e non ne faccio una questione di "scelta di campo", è così e basta, magari domani sarà un'altra cosa.Nonostante questo, in quel poco tempo che guardo la televisione, vorrei evitare di incappare in simili trappole mediatiche.Spegnere la televisione ed andare a fare qualcos'altro, non è una soluzione valida nel lungo termine. Simili abomini tecnologici vanno contrastati. Poi uno può comunque andare a passeggiare anziché guardare la televisione, ma assolutamente non può girare la testa dall'altra parte...
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo schiavi di noi stessi.
        Io penso che il problema sia molto più grave. Dimostra semplicemente che le multinazionali, se qualche coniglio avesse ancora dubbi, con la malevola complicità dei governi, sfrutteranno la tecnologia per limitare e controllare la libertà delle persone in modo sempre più aggressivo ed invadente (il regime cinese insegna). Diventano sempre più realistici gli scenari apocalittici di controllo delle persone prospettati da noti racconti o film di fantascienza, che probabilmente si trasformeranno in anticipazioni della realtà. Soprattutto in questo contesto l'apatia e l'indifferenza diventano letali. Di questo passo, continuando a dividerci in sterili discussioni sul semplice mezzo televisivo, ci renderemo conto di ciò quando sarà troppo tardi e saremo totalmente succubi di chi tira i fili ( Mangiafuoco di Bennato ). Sono catastrofista ?? Mah.., fino ad ora le mie ipotesi sono state raramente smentite(chiamatemi Nostradamus !!! ) Basta togliere la testa dalla sabbia e guardarsi un pò intorno.
        • aristide scrive:
          Re: Siamo schiavi di noi stessi.
          Il problema è che il tutto avviene a piccole dosi senza perciò mai creare nella grande massa indignazione o quant'altro...E ciò che forse è più preoccupante ancora è che la spinta al controllo non viene tanto dai governi (da cui uno potrebbe anche aspettarselo) quanto più dalle corporazioni e dai grossi gruppi economici che stanno imponendo scelte a tutti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo schiavi di noi stessi.
      Sai perchè è bella la tivvì ?Perchè c'è il circo alle 19 tutti i giorni su Rete 4 :D
      • SardinianBoy scrive:
        Re: Siamo schiavi di noi stessi.
        - Scritto da: Anonimo
        Sai perchè è bella la tivvì ?
        Perchè c'è il circo alle 19 tutti i giorni su
        Rete 4 :D....vero vero, tu sei la scimmia che presenta! :D :D :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Si stanno commettendo
    degli errori enormi, ma questo verrà notato solo fra alcuni anni.La disaffezione e l'odio verso questo genere di cose farà crescere comportamenti impensati, per la prima volta vedremo gente rifiutare la TV, rifiutare il computer di un certo genere, la gente non è propriamente una scimmia, anche se il popolo notoriamente è bue.Bevenuti nel futuro...
    • mda scrive:
      Re: Si stanno commettendo
      - Scritto da: Anonimo
      degli errori enormi, ma questo verrà notato solo
      fra alcuni anni.
      La disaffezione e l'odio verso questo genere di
      cose farà crescere comportamenti impensati, per
      la prima volta vedremo gente rifiutare la TV,
      rifiutare il computer di un certo genere, la
      gente non è propriamente una scimmia, anche se il
      popolo notoriamente è bue.

      Bevenuti nel futuro...Quoto e stra quoto ! ;) .
    • NSA scrive:
      Re: Si stanno commettendo
      - Scritto da: Anonimo
      degli errori enormi, ma questo verrà notato solo
      fra alcuni anni.
      La disaffezione e l'odio verso questo genere di
      cose farà crescere comportamenti impensati, per
      la prima volta vedremo gente rifiutare la TV,
      rifiutare il computer di un certo genere, la
      gente non è propriamente una scimmia, anche se il
      popolo notoriamente è bue.

      Bevenuti nel futuro...Vedrai che ti sbagli, se loro ci provano vuol dire che hanno sondato e sanno quanto la massa è insensata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Si stanno commettendo
        - Scritto da: NSA
        Vedrai che ti sbagli, se loro ci provano vuol
        dire che hanno sondato e sanno quanto la massa è
        insensata.Sondato? Stile Nexus?No, guardano solo al breve periodo, non hanno cognizione delle conseguenze di lungo...
    • jkx scrive:
      Re: Si stanno commettendo
      ne vedremo delle belle...sono proprio curioso di vedere le future invenzioni.basta esserne consapevoli e non fare mai morire li spirito dell'hacking. costi quel che costi.jkx
  • LockOne scrive:
    E' una guerra, si combatte con...
    ...con il download illegale.Illegale secondo lorsignori, ovvio. E che vadano tutti [censura]
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una guerra, si combatte con...
      - Scritto da: LockOne
      ...con il download illegale.
      Illegale secondo lorsignori, ovvio.
      E che vadano tutti [censura]questo è un grande, grandissimo errore.agire illegalmente senza mai battersi con armi legali per rendere nuovamente legale quello che per sua natura tutti (quasi) sentiamo esserlo.
      • mda scrive:
        Re: E' una guerra, si combatte con...
        - Scritto da: Anonimo

        questo è un grande, grandissimo errore.

        agire illegalmente senza mai battersi con armi
        legali per rendere nuovamente legale quello che
        per sua natura tutti (quasi) sentiamo esserlo.Ti sentisse GARIBALDI si rivolterebbe nella tomba ! :| :| :| :|.
      • Anonimo scrive:
        (j0e-ized) Re: E' una guerra, si c....
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: LockOne

        ...con il download illegale.

        Illegale secondo lorsignori, ovvio.

        E che vadano tutti [censura]

        questo è un grande, grandissimo errore.

        agire illegalmente senza mai battersi con armi
        legali per rendere nuovamente legale quello che
        per sua natura tutti (quasi) sentiamo esserlo.Il primo tentavio dovrebbe essere quello legale, sono d'accordo.I successivi, no.j0e
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una guerra, si combatte con...
      - Scritto da: LockOne
      ...con il download illegale.Col cavolo. Si trovano gli ingegneri che progettano queste pocherie e si ammazzano, uno alla volta, torturandoli a morte. Voglio vedere se poi non cambiano lavoro.Dirigente: "Ci serve un sistema DRM che..."Ingegnere: "Impossibile."Dirigente: "Come impossibile? Fino a ieri potevamo proteggere ogni tipo di contenuto."Ingegnere: "Si, ma ieri sera hanno trovato il corpo fatto a pezzi del tizio che ha inventato il chip TPM e stamattina ne sono spariti due che lavoravano al sistema di protezione del Blu-Ray. Io vado a riparare giradischi. Addio."
  • Anonimo scrive:
    Fantastico
    E' fantastico, in questo modo si avranno le registrazioni con tutti i punti di inizio e fine pubblicità marcati con un tag, così sarà un gioco da ragazzi rliminare la pubblicità senza commettere errori.Brava Phillips!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantastico
      - Scritto da: Anonimo
      E' fantastico, in questo modo si avranno le
      registrazioni con tutti i punti di inizio e fine
      pubblicità marcati con un tag, così sarà un gioco
      da ragazzi rliminare la pubblicità senza
      commettere errori.
      Brava Phillips!:-)questo spirito mi diverte :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantastico
      E' la stessa cosa che ho pensato subito io, speriamo che questa cosa prenda piede, forse si potrà finalmente realizzare la rimozione automatica della pubblicità dalle registrazioni.....
  • Anonimo scrive:
    non comprare Philips e sony
    mandiamoli in fallimento.
    • Anonimo scrive:
      Re: non comprare Philips e sony
      - Scritto da: Anonimo
      mandiamoli in fallimento.si, erano tutti esultanti però quando philips disse che i cd copycontrol non rispettavano gli standard e non dovevano essere marchiati compact-disc ... :)
  • Anonimo scrive:
    Brevetti inutili
    Anzi dannosi.
  • Anonimo scrive:
    io durante le pubblicita' vado in bagno
    se la cosa si sa in giro chissa' che si inventeranno quelli della philips per il prossimo brevetto
    • Anonimo scrive:
      Re: io durante le pubblicita' vado in ba
      Ma come minimo una serratura sincronizzata con la TV. Così quando scatta la pubblicità si chiude il cesso, e per sicurezza anche il frigo e la porta della stanza in cui è presente il televisore. Poi si potrebbe aggiungere anche uno scanner retinico che controlli che tu stia effettivamente guardando la pubblicità. In caso contrario la manda a rotazione fin quando non ti decidi a prestare attenzione agli spot, dopo di che procede con la trasmissione.Sensori installati in dispensa e in giro per la casa verificano che tu acquisti almeno una certa percentuale dei prodotti reclamizzati, i ncaso contrario le trasmissioni vengono periodicamente interrotte da un messaggio di sollecito all'acquisto.
      • Anonimo scrive:
        Re: io durante le pubblicita' vado in ba
        - Scritto da: Anonimo
        Ma come minimo una serratura sincronizzata con la
        TV. Così quando scatta la pubblicità si chiude il
        cesso, e per sicurezza anche il frigo e la porta
        della stanza in cui è presente il televisore. Poi
        si potrebbe aggiungere anche uno scanner retinico
        che controlli che tu stia effettivamente
        guardando la pubblicità. In caso contrario la
        manda a rotazione fin quando non ti decidi a
        prestare attenzione agli spot, dopo di che
        procede con la trasmissione.
        Sensori installati in dispensa e in giro per la
        casa verificano che tu acquisti almeno una certa
        percentuale dei prodotti reclamizzati, i ncaso
        contrario le trasmissioni vengono periodicamente
        interrotte da un messaggio di sollecito
        all'acquisto.Ma... ROTFL!!
        • SardinianBoy scrive:
          Re: io durante le pubblicita' vado in ba
          Anche io vado in bagno,come suppongo milioni di italiani.Però io per evitare tutto questo, scarico i film e me li godo senza nessuna pubblicità!Scaricate gente scaricateeeeeeeeeeeeeeeee!
        • Anonimo scrive:
          Re: io durante le pubblicita' vado in ba
          non ridete... è il loro obiettivocontrollare il cittadinohanno usato la scusa del terrorismo per fare leggi per il controllo dei singoli cittadini.un giorno toglieranno dal mercato i soldi e lascieranno le carte di credito cosi che loro potranno controllare anche cosa, come e dove TU compri. E potranno impedirti di acquistare certe cose, o renderti povero nel giro di 1secondo.
          • mda scrive:
            Re: io durante le pubblicita' vado in ba
            - Scritto da: Anonimo
            non ridete... è il loro obiettivo
            controllare il cittadino
            hanno usato la scusa del terrorismo per fare
            leggi per il controllo dei singoli cittadini.

            un giorno toglieranno dal mercato i soldi e
            lascieranno le carte di credito cosi che loro
            potranno controllare anche cosa, come e dove TU
            compri. E potranno impedirti di acquistare certe
            cose, o renderti povero nel giro di 1secondo.Sembra fantascienza ma la proposta di Philips .......Ciao o addio ?
          • Anonimo scrive:
            Re: io durante le pubblicita' vado in ba
            Sto pensando di brevettare un tappo elettronico - impiantato alla nascita, si tura automaticamente durante gli intervalli pubblicitari.
          • Anonimo scrive:
            Re: io durante le pubblicita' vado in ba
            Se vado in bagno ad ogni pubblicità durante un film su mediaset, o ho la diarrea o le emorroidi in esplosione :-P
          • Anonimo scrive:
            Re: io durante le pubblicita' vado in ba
            - Scritto da: Anonimo
            Se vado in bagno ad ogni pubblicità durante un
            film su mediaset, o ho la diarrea o le emorroidi
            in esplosione :-PDurante la trasmissione "normale" invece sono normalmente a vomitare nel suddetto luogo, visto il livello dei programmi trasmessi... :s :(
          • Anonimo scrive:
            Re: io durante le pubblicita' vado in ba

            un giorno toglieranno dal mercato i soldi e
            lascieranno le carte di credito cosi che loro
            potranno controllare anche cosa, come e dove TU
            compri. E potranno impedirti di acquistare certe
            cose, o renderti povero nel giro di 1secondo.Almeno certi stati non potranno più "controllare" l'inflazione stampando carta (straccia) moneta
          • NSA scrive:
            Re: io durante le pubblicita' vado in ba
            - Scritto da: Anonimo

            un giorno toglieranno dal mercato i soldi e

            lascieranno le carte di credito cosi che loro

            potranno controllare anche cosa, come e dove TU

            compri. E potranno impedirti di acquistare certe

            cose, o renderti povero nel giro di 1secondo.
            Almeno certi stati non potranno più "controllare"
            l'inflazione stampando carta (straccia) monetaSe la moneta è virtuale il danno è maggiore.
      • Anonimo scrive:
        Re: io durante le pubblicita' vado in ba
        - Scritto da: Anonimo
        Ma come minimo una serratura sincronizzata con la
        TV. Così quando scatta la pubblicità si chiude il
        cesso, e per sicurezza anche il frigo e la porta
        della stanza in cui è presente il televisore. Poi
        si potrebbe aggiungere anche uno scanner retinico
        che controlli che tu stia effettivamente
        guardando la pubblicità. In caso contrario la
        manda a rotazione fin quando non ti decidi a
        prestare attenzione agli spot, dopo di che
        procede con la trasmissione.
        Sensori installati in dispensa e in giro per la
        casa verificano che tu acquisti almeno una certa
        percentuale dei prodotti reclamizzati, i ncaso
        contrario le trasmissioni vengono periodicamente
        interrotte da un messaggio di sollecito
        all'acquisto.LA DROGA FA MALE !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: io durante le pubblicita' vado in ba
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Ma come minimo una serratura sincronizzata con
          la

          TV. Così quando scatta la pubblicità si chiude
          il

          cesso, e per sicurezza anche il frigo e la porta

          della stanza in cui è presente il televisore.
          Poi

          si potrebbe aggiungere anche uno scanner
          retinico

          che controlli che tu stia effettivamente

          guardando la pubblicità. In caso contrario la

          manda a rotazione fin quando non ti decidi a

          prestare attenzione agli spot, dopo di che

          procede con la trasmissione.

          Sensori installati in dispensa e in giro per la

          casa verificano che tu acquisti almeno una certa

          percentuale dei prodotti reclamizzati, i ncaso

          contrario le trasmissioni vengono periodicamente

          interrotte da un messaggio di sollecito

          all'acquisto.

          LA DROGA FA MALE !!!Anche la mancanza di ironia....
    • Anonimo scrive:
      Re: io durante le pubblicita' vado in ba
      Considerata l'attuale frequenza degli spot sei uno che piscia parecchio.
    • Anonimo scrive:
      Re: io durante le pubblicita' vado in ba
      - Scritto da: Anonimo
      se la cosa si sa in giro chissa' che si
      inventeranno quelli della philips per il prossimo
      brevettoUn cesso elettrico, che darà scosse durante la pubblicità.In fondo Philip migliora il nostro mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: io durante le pubblicita' vado in ba
        Basta che dal cesso non escano altre sorprese. Ti ricordo che sei seduto e con il culetto all'aria... :-)
    • Giambo scrive:
      Re: io durante le pubblicita' vado in ba
      - Scritto da: AnonimoVai in bagno perche' sei schiavo della pubblicita': Chissa' quanto acqua che fa' fare "plin-plin" hai bevuto, o quanto yogurt che aiuta la tua naturale regolarita', o qualche latte con fibre, ...
    • Anonimo scrive:
      Re: io durante le pubblicita' vado in ba
      - Scritto da: Anonimo
      se la cosa si sa in giro chissa' che si
      inventeranno quelli della philips per il prossimo
      brevettoDevi avere problemi di prostata. Durante un film (in prima serata) la pubblicità è circa 6 minuti ogni 25. Un po' troppo per fare come al cinema....
  • Anonimo scrive:
    TUTTO QUESTO E STATO GIA PREVISTO
    dahttp://www.mondourania.com/collezione/%20collezione%201-20/uraniacollezione12.htmNon sappiamo se Pohl e Kornbluth siano diventati consiglieri segreti del presidente degli Stati Uniti o della General Motors; ma questo loro romanzo, scritto una cinquantina d'anni fa, è un vero e proprio classico della previsione sociologica. Quando apparve per la prima volta colpì per la sua straordinaria girandola satirica di paradossi e di esilaranti esagerazioni. Adesso è quasi come leggere il giornale. Fa sempre ridere, ma piuttosto sul verde.dall'introduzione di Fruttero & LucentiniQuando la pubblicità ti si stamperà nell'occhio, quando sarai tu, o consumatore, a essere consumato, quando le corporation della Terra inaugureranno l'era del mercato interglobale, non ti resterà che fuggire su Venere. Ma Venere non avrà la sua fiera, il suo marketing, i suoi venditori? Se è così, l'ultima speranza è una sola... Il capolavoro graffiante di Pohl e Kornbluth, la memorabile odissea fra i beni (tanti) e i mali (infiniti) del XXI secolo. L'opera e' I Mercanti dello Spazio,scritto quasi 50 anni fa,da Pohl e Kornbluth leggerlo e si vedra il punto futuro dove potremo arrivare..se non si fara qualcosa per impedirlo..
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: TUTTO QUESTO E STATO GIA PREVISTO
      - Scritto da: Anonimo
      da
      http://www.mondourania.com/collezione/%20collezionhey!!! :-)grazie per questa segnalazione!!! :)interessante!!!
  • Anonimo scrive:
    Alla base dei sistemi Trusted
    I sistemi pagati da te che fanno quello che vogliono le aziende. Bisogna affermare il principio che quello che compri e tieni in casa deve essere al tuo servizio.Un assaggio di questo sistema è dato già dalle sezioni non "skippabili" dei DVD, che tra l'altro potrebbero essere una sorta di prior art per questo brevetto di Philips.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla base dei sistemi Trusted
      Affermare il principio serve solo ad calmare le coscienze, è ora di applicarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla base dei sistemi Trusted
      - Scritto da: Anonimo
      I sistemi pagati da te che fanno quello che
      vogliono le aziende. Bisogna affermare il
      principio che quello che compri e tieni in casa
      deve essere al tuo servizio.

      Un assaggio di questo sistema è dato già dalle
      sezioni non "skippabili" dei DVD, che tra l'altro
      potrebbero essere una sorta di prior art per
      questo brevetto di Philips.infatti ho un amico che masterizza tutto, anche quello che ha in casa perchè si è rotto i maroniinfila il suo dvd "simil-VHS" che ha SOLO il film.
  • Anonimo scrive:
    a parte che..
    ..chi compra un oggetto su cui non e' lui ad avere il controllo, ma qualcun altro, e' un emerito decerebrato; btw al limite si stacca la spina per i canonici 5 minuti pubblicitari (e la prossima mossa sara' incorporare batterie tampone che durino almeno 5 minuti :D :D ma a quel punto c'e' sempre la mazzetta da 3Kg brandita dal braccio violento del sonsumatore che fa a pezzi il sacro mezzo di rincitrullimento del popolino ed esce di casa a farsi una passeggiata con la sua famiglia, riappropriandosi del suo tempo e della sua vita)
    • Anonimo scrive:
      Re: a parte che..
      - Scritto da: Anonimo
      ..chi compra un oggetto su cui non e' lui ad
      avere il controllo, ma qualcun altro, e' un
      emerito decerebrato; btw al limite si stacca la
      spina per i canonici 5 minuti pubblicitari (e la
      prossima mossa sara' incorporare batterie tampone
      che durino almeno 5 minuti :D :D ma a quel
      punto c'e' sempre la mazzetta da 3Kg brandita dal
      braccio violento del sonsumatore che fa a pezzi
      il sacro mezzo di rincitrullimento del popolino
      ed esce di casa a farsi una passeggiata con la
      sua famiglia, riappropriandosi del suo tempo e
      della sua vita)sei un ottimista.c'è un sacco di gente sola, sia che viva con qualcuno, che non.
      • Anonimo scrive:
        Re: a parte che..

        sei un ottimista.
        c'è un sacco di gente sola, sia che viva con
        qualcuno, che non.Sara' un ottimista ma anche per chi e' "solo",anzi, soprattutto per chi e' solo e' importantetrovare motivazione e scollarsi dalla TV e uscirea conoscere...
  • Santos-Dumont scrive:
    Complimenti alla redazione
    Immagine azzeccatissima. Iniziamo tutti a sentirci un poco Alexander de Large durante la "riabilitazione", dopo notizie come queste... :(==================================Modificato dall'autore il 20/04/2006 1.06.29
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti alla redazione
      - Scritto da: Santos-Dumont
      Immagine azzeccatissima. Iniziamo tutti a
      sentirci un poco Alexander de Large durante la
      "riabilitazione", dopo notizie come queste... :(perchè non ricordiamo cosa aveva fatto LUI prima? ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti alla redazione
        Un immagine vale più di mille parole.E perchè non iniziamo a farlo adesso noi?Prendiamo le mazze da baseball e iniziamo a spaccare tutto!Anche in Francia nel 1789 iniziarono così. Avevano forse torto? (cylon) J.J.PS è un provocazione! (forse...)
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Complimenti alla redazione
          - Scritto da: Anonimo
          Un immagine vale più di mille parole.
          E perchè non iniziamo a farlo adesso noi?
          Prendiamo le mazze da baseball e iniziamo a
          spaccare tutto!
          Anche in Francia nel 1789 iniziarono così.
          Avevano forse torto?
          (cylon)
          J.J.

          PS è un provocazione! (forse...)
          Il Luddismo risolve ben poco, diamo uno sconto ai markettari psicotici invece in una clinica.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 giugno 2006 14.39-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    E' una buona idea...se usata bene
    sul web p.es. si potrebbero trasmettere gratis film pagati dagli sponsor. Se ti masterizzi il film ti sorbisci anche la pubblicita'.Se non la vuoi ti noleggi il film.Credo invece che la boiata del blocco del ricevitore antizapping sia inapplicabile...inaccettabile da tutti,porterebbe ad un abbandono della tv... ma scherziamo, cribbio?
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una buona idea...se usata bene
      - Scritto da: Anonimo
      sul web p.es. si potrebbero trasmettere gratis
      film pagati dagli sponsor. Se ti masterizzi il
      film ti sorbisci anche la pubblicita'.Se non la
      vuoi ti noleggi il film.
      Credo invece che la boiata del blocco del
      ricevitore antizapping sia
      inapplicabile...inaccettabile da tutti,porterebbe
      ad un abbandono della tv... ma scherziamo,
      cribbio?philips intanto brevetta.se a qualcuno verrà in metne di applicare, almeno loro si sono parati il culetto
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una buona idea...se usata bene
      NO.L'idea che le emittenti e i siti campano grazie a interruzioni pubblicitarie e` una stronzata e non va fatta passare.Sono tutti a nuotare nei soldi come lo zio paperone ed e` solo una piccola parte quello che gli danno per le interruzioni vere e proprie.Pubblicita` si fa in altri seimila modi piu` subdoli e meno aggressivi che non interrompendo brutalmente quello che stai guardando, cosa che e` detestata da moltissimi al punto che fa smettere di guardare la trasmissione.
  • Anonimo scrive:
    SELEZIONE Naturale.....
    se la gente non può fare zapping non compra. non fa comprare ai parenti agli amicie in breve tempo la pubblicità blindata si estinguerà o ci sarà tanta gente in più nei parchi o tanti nuovi bambini.
    • Anonimo scrive:
      Re: SELEZIONE Naturale.....


      o tanti nuovi bambini.secondo me ce ne sono fin troppi... il 49.739 % degli elettori italiani, per la precisione...(http://politiche.interno.it/politiche/camera060409/C0000000.htm)
    • Anonimo scrive:
      Re: SELEZIONE Naturale.....
      - Scritto da: Anonimo
      se la gente non può fare zapping non compra.

      non fa comprare ai parenti

      agli amici

      e in breve tempo la pubblicità blindata si
      estinguerà o ci sarà tanta gente in più nei
      parchi


      o tanti nuovi bambini.certo.dicevano così di winmxdi audiogalaxydelle restrizioni siaeora lo direte anche del podcastma poi LORO vincono sempre.
  • Anonimo scrive:
    [OT]Internet,DVD a nolo,a cosa serve TV?
    Le notizie le leggo su internet, anche su siti stranieri.I film me li vedo con i DVD noleggiati.A cosa mi serve la TV?A vedere il grande fratello?Ad ascoltare TG con notizie tutte uguali e tonnellate di GOSSIP?A vedere quiz o gente che apre pacchi con dentro $$$$?Vedere qualche bel documentario? Beh... sinceramente questo mi manca (anche se vi sono moltissimi documentari sempre su DVD) ma ho trovato su internet decine e decine di siti dedicati a qualsiasi cosa.Faccio un esempio ultimamente si parla di Chernobyl, beh... sul disastro su internet vi sono informazioni interessanti,e molto foto e speciali realizzati da reporter/giornalisti.Davvero ci serve davvero la TV (sia digitale,che analogica intendo!).A me sincermanente proprio no!Ma è meglio non parlarne in pubblico... se dici che non guardi mai la TV, MAI, la prima cosa che ti dicono è, che serve almeno per l'informazioni, i TG, ma se rispondi che tu leggi le notizie su internet, beh... vi posso assicurare che la maggior parte della gente vi prenderà per un maniaco/disadattato che sta sempre collegato ad internet! Perchè internet è ancora considerato un mezzo con il quale inviare cavolate con la poste elettronica, andare su siti dove ci sono giochetti idioti e varie stupidaggini ma d'altronde sono più o meno le cose che la gente cerca nella TV.Buonanotte!
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Internet,DVD a nolo,a cosa serve

      A cosa mi serve la TV?Per... vedere la tv? :-)
      A vedere il grande fratello?Se ti va!
      Ad ascoltare TG con notizie tutte uguali e
      tonnellate di GOSSIP?Mah, io ci vedo anche bbc, cnn, bloomberg, al jazeera, jay leno, dave letterman...
      A vedere quiz o gente che apre pacchi con dentro
      $$$$?I quiz non piacciono nemmeno a me, ma se certa li gente li segue, non vedo quale sia il problema.
      Vedere qualche bel documentario? Beh...
      sinceramente questo mi manca (anche se vi sono
      moltissimi documentari sempre su DVD) ma ho
      trovato su internet decine e decine di siti
      dedicati a qualsiasi cosa.
      Faccio un esempio ultimamente si parla di
      Chernobyl, beh... sul disastro su internet vi
      sono informazioni interessanti,e molto foto e
      speciali realizzati da reporter/giornalisti.

      Davvero ci serve davvero la TV (sia digitale,che
      analogica intendo!).

      A me sincermanente proprio no!Guarda, io sono sempre stato un appassionato di computer e telematica, fin dall'epoca delle bbs, tuttavia a volte trovo il computer snervante.Prendiamo la musica, certa gente sclera e si preoccupa a taggare e organizzare mp3, a rippare, a cercare il programma migliore, a scaricare questo e quell'addon... non realizzando che sono tutte stronzate che ti rubano solo tempo e che fanno passare in secondo piano l'elemento principale, la musica! Io, quando voglio ascoltare la mia musica preferita, accendo lo stereo, metto il cd e me la godo, punto, fine del discorso. Non sto a trastullarmi con ammenicoli e programmi vari. Cosi' quando ho voglia di rilassarmi vedendo la tv, prendo il telecomando e accendo la tv, punto!Certo, indubbiamente internet offre dal pdv multimediale una marea di servizi e contenuti, e mi piace il concetto di tv p2p, ma alla fine c'e' sempre un qualcosa che non mi convince.Certa gente non ha tempo, voglia e pazienza a star dietro al computer; c'e' da capirli, lavorano 8/10/12 ore al giorno, spesso sono mal retribuiti e magari hanno scazzi con il capo. Quando arrivano a casa stanchi e dolenti, dovrebbero solo pensare a rilassarsi, non a complicarsi la vita.Perche' l'iPod ha avuto successo al di la delle mode? Perche' e' un prodotto che appunto non ti complica la vita, e' davvero user friendly e semplice da usare (anche se di caproni ne ho visti parecchi ugualmente :-)

      Ma è meglio non parlarne in pubblico... se dici
      che non guardi mai la TV, MAI, la prima cosa che
      ti dicono è, che serve almeno per l'informazioni,
      i TG, ma se rispondi che tu leggi le notizie su
      internet, beh... vi posso assicurare che la
      maggior parte della gente vi prenderà per un
      maniaco/disadattato che sta sempre collegato ad
      internet! Perchè internet è ancora considerato un
      mezzo con il quale inviare cavolate con la poste
      elettronica, andare su siti dove ci sono
      giochetti idioti e varie stupidaggini ma
      d'altronde sono più o meno le cose che la gente
      cerca nella TV.Io di tv ne vedo poca, al contrario sono un internet addicted, e a volte mi rendo conto che esagero senza accorgemene. Bisognerebbe sempre conservare un senso di autodisciplina.ciao e notte a te
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Internet,DVD a nolo,a cosa serve
      - Scritto da: Anonimo
      Davvero ci serve davvero la TV (sia digitale,che
      analogica intendo!).

      A me sincermanente proprio no!amico, ma ti rendi conto che senza il punto interrogativo la frase sopra, che tra l'altro, verso la fine ha pure un punto esclamativo... e poi un punto fermo!) si legge in forma affermativa?usa il punto interrogativo!migliorerai la vita di tutti
    • Anonimo scrive:
      LOGICO!,abbiamo -anche qui- un filosofo!
      Circa 15 anni fa',operavo le tue stesse scelte,pagavo il canone rai,ma non guardavo mai la tv,leggevo libri o mi noleggiavo quintali di cassette...pero' la vita cambia.Paghiamo tutto e qualunque cosa.Cosa credi che internet durera' ancora molto a causa dei DRM?Non so' se ti sei accorto che gia' e' difficile passare una musichetta scaricata o una suoneria a un amico semplicemente con il telefonino.Torna indietro a 2 anni fa' e pensa a cosa si poteva fare.Perche' uno come me deve usare la adsl solo per scaricare Will & Grace,vecchi cartoni animati,vecchi telefilm. Avrebbero tanto riscontro di pubblico ma non li ripetono -perchè-preferiscono molto di piu' farne DVD ancora da vendere...domanda se arrivi a casa alle 21 ogni sera hai veramente tutto questo tempo per stare li a scaricare "cultura alternativa" ??pensaci
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Internet,DVD a nolo,a cosa serve
      Infatti e` veramente preoccupante come molta gente ha il cervello assuefatto alla tv. E` il monopolio dell'informazione.... una cosa veramente orrida. Ma d'altro canto diceva gia` bene Lui piu` di 50 anni fa.... e` davvero l'arma piu` forte.
  • puffetta scrive:
    tra non molto
    fra cazzi e mazzi che stanno imponendo chi trasgredisce sarà anche punito direttamente dalle multinazionali con torture cinesi.Comunque sia non penso che anche dopo aver registrato un filmato con la pubblicità non possa tagliuzzare tutto quello che mi pare con i vari video processing tool che esistono in rete.
    • Giambo scrive:
      Re: tra non molto
      - Scritto da: puffetta
      Comunque sia non penso che anche dopo aver
      registrato un filmato con la pubblicità non possa
      tagliuzzare tutto quello che mi pare con i vari
      video processing tool che esistono in rete.La parola magica si chiama DRM e TC: Potrai registrare il filmato, ma il sistema non ti permettera' di modificarlo.
      • puffetta scrive:
        Re: tra non molto
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: puffetta


        Comunque sia non penso che anche dopo aver

        registrato un filmato con la pubblicità non
        possa

        tagliuzzare tutto quello che mi pare con i
        vari

        video processing tool che esistono in rete.

        La parola magica si chiama DRM e TC: Potrai
        registrare il filmato, ma il sistema non ti
        permettera' di modificarlo. :o miiiiii pure se registro? ma quella roba non è soltanto sui cd originali e in futuro sui nuovi pc? :'( devo documentarmi beeeeeeeene!==================================Modificato dall'autore il 20/04/2006 0.54.06
        • shamael scrive:
          Re: tra non molto


          La parola magica si chiama DRM e TC: Potrai

          registrare il filmato, ma il sistema non ti

          permettera' di modificarlo.

          :o miiiiii pure se registro? ma quella roba non
          è soltanto sui cd originali e in futuro sui nuovi
          pc? :'( devo documentarmi beeeeeeeene!Beh, si e no... al momento di tc e drm si parla tanto ma di applicazioni pratiche non se ne sono ancora viste (grazie a dio...), percio' di sicuro non c'e' ancora nulla, pero' in un futuro porssimo sarebbe tecnicamente possibilissimo limitare l'editing di materiale registrato... :'(
        • Anonimo scrive:
          Re: tra non molto

          :o miiiiii pure se registro? ma quella roba non
          è soltanto sui cd originali e in futuro sui nuovi
          pc? col tcpa le regole imposte dalle case produttrici possono cambiare ogni giornoNON SEI TU A DECIDERE
        • NSA scrive:
          Re: tra non molto
          - Scritto da: puffetta
          - Scritto da: Giambo



          - Scritto da: puffetta




          Comunque sia non penso che anche dopo aver


          registrato un filmato con la pubblicità non

          possa


          tagliuzzare tutto quello che mi pare con i

          vari


          video processing tool che esistono in rete.



          La parola magica si chiama DRM e TC: Potrai

          registrare il filmato, ma il sistema non ti

          permettera' di modificarlo.

          :o miiiiii pure se registro? ma quella roba non
          è soltanto sui cd originali e in futuro sui nuovi
          pc? :'( devo documentarmi beeeeeeeene!Crazy ne ha fatto una battaglia personale, e per questo viene aggredito e denigrato.
          • Anonimo scrive:
            Re: tra non molto
            chi combatte una causa personale pensando che sia di interesse collettivo eo e' stupido o e' molto piu' furbo di quanto voglia far credere
      • Anonimo scrive:
        Re: tra non molto
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: puffetta


        Comunque sia non penso che anche dopo aver

        registrato un filmato con la pubblicità non
        possa

        tagliuzzare tutto quello che mi pare con i
        vari

        video processing tool che esistono in rete.

        La parola magica si chiama DRM e TC: Potrai
        registrare il filmato, ma il sistema non ti
        permettera' di modificarlo.beh, ti vedo comunque ottimista, perchè secondo te permetteranno di registrare il filmato.allora a quel punto io registrerò con una telecamera.e vaffan a tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: tra non molto
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Giambo



          - Scritto da: puffetta




          Comunque sia non penso che anche dopo aver


          registrato un filmato con la pubblicità non

          possa


          tagliuzzare tutto quello che mi pare con i

          vari


          video processing tool che esistono in rete.



          La parola magica si chiama DRM e TC: Potrai

          registrare il filmato, ma il sistema non ti

          permettera' di modificarlo.

          beh, ti vedo comunque ottimista, perchè secondo
          te permetteranno di registrare il filmato.

          allora a quel punto io registrerò con una
          telecamera.

          e vaffan a tutti.non potrai xchè metteranno sensori sia sulla tv che sulla telecamera che, incrociandosi, faranno sì che sulla tv appaia il messaggio "...ZZO FAI? LADRO!", mentre la videocamera emetterà una scarica "stordente" di 50.000 volts. Nel frattempo la psicopolizia sarà già sull'uscio della tua casa.
          • Guybrush scrive:
            Re: tra non molto
            No, la cosa e' piu' viscida perche' se muori lo stato puo' ancora incazzarsi e farti chiudere bottega. Per ora esiste ancora 'sto rischio.No.Inizialmente la telecamera si limitera' a rilevare la filigrana digitale di quello che sta registrando e immediatamente trasformera' il segnale video in blu monocromatico (0000FF) e l'audio in un bel 470Hz (la), ne' piu', ne meno di quello che vorrei fare io agli spot galeotti.Successivamente la telecamera, riconosciuto il tentativo di pirateria, trasmettera' i propri dati (inclusa la posizione geografica, rilevata via GPS europeo) al costruttore che provvedera' a risolvere in modo chirurgico la questione.Hai presente quella limousine nera che hai visto sotto casa stamane?
            GT
        • Giambo scrive:
          Re: tra non molto
          - Scritto da: Anonimo

          La parola magica si chiama DRM e TC: Potrai

          registrare il filmato, ma il sistema non ti

          permettera' di modificarlo.

          beh, ti vedo comunque ottimista, perchè secondo
          te permetteranno di registrare il filmato.Questo perche' in USA c'e' una decisione di un tribunale a riguardo.
          allora a quel punto io registrerò con una
          telecamera.Non potrai: Sempre in USA le Major spingono per chiudere quello che viene chiamato "Analog Hole", la possibilita' cioe' di usare strumenti analogici per acquisire filmati o musica. L'idea e' quella di vietare qualsiasi apparecchio del genere (Cioe' solo apparecchi digitali), i quali conterranno tutta la circuiteria e la logica per individuare i famigerati "watermarks" presenti nel film/musica e bloccarne l'acquisizione.
          e vaffan a tutti.Hai detto bene: Vaffan tutti noi consumatori :( ...
          • jkx scrive:
            Analog Hole
            te le costruisci da solo...i componenti da qualche parte li trovi!
          • Giambo scrive:
            Re: Analog Hole
            - Scritto da: jkx
            te le costruisci da solo...
            i componenti da qualche parte li trovi!Ma secondo la legge in questione, sarebbe illegale.Come del resto e' illegale "bypassare" le misure anticopia.
          • jkx scrive:
            Re: Analog Hole
            ecchissenefrega?
          • Giambo scrive:
            Re: Analog Hole
            - Scritto da: jkx
            ecchissenefrega?Sei libero di fregartene delle leggi. Ma non pensare di poter evitare di pagarne le conseguenze.
          • Anonimo scrive:
            (j0e-ized) Re: Analog Hole
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: jkx

            te le costruisci da solo...

            i componenti da qualche parte li trovi!
            Ma secondo la legge in questione, sarebbe
            illegale.
            Come del resto e' illegale "bypassare" le misure
            anticopia.legale != giusto != morale != diritto inalienabileIo, personalmente, sono disposto a sopportare fino ad un certo punto...j0e
          • Giambo scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Analog Hole
            - Scritto da: Anonimo

            Come del resto e' illegale "bypassare" le misure

            anticopia.

            legale != giusto != morale != diritto inalienabile

            Io, personalmente, sono disposto a sopportare
            fino ad un certo punto...Se sei disposto a pagarne le conseguenze (Multe, arresto, prigione), allora hai tutto il mio rispetto.
          • jkx scrive:
            Re: (j0e-ized) Re: Analog Hole
            anche i dissidenti in cinaloro lo fanno per degli ideali.non degli idealismi.jkx
          • Anonimo scrive:
            (joe-ized) Re: Analog Hole
            - Scritto da: jkx
            anche i dissidenti in cina
            loro lo fanno per degli ideali.
            non degli idealismi.

            jkx- non ho chiesto di essere "rispettato" per le mie rivendicazioni;- non esiste solo la Cina, con i suoi dissidenti, i suoi morti e i suoi problemi;- non vivo in Cina;- sono prima un cittadino del mio paese, poi italiano, poi europeo;joe
          • jkx scrive:
            Re: (joe-ized) Re: Analog Hole
            invece io mi sento cittadino del mondo, poi europeo, poi italiano, poi del mio paese.siamo tutti sulla stessa barca.jkx
          • NSA scrive:
            Re: Analog Hole
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: jkx

            te le costruisci da solo...

            i componenti da qualche parte li trovi!

            Ma secondo la legge in questione, sarebbe
            illegale.
            Come del resto e' illegale "bypassare" le misure
            anticopia.Quando le leggi iniziano a diventare assurde, inflazionano il potere che le emette. Questo è pericoloso ma inevitabile, non dipende dalla massa ma dal potere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Analog Hole
            E' illegale anche bruciare l'auto di Jack Valenti con lui e tutta la sua famiglia dentro.Però prima o poi lo farò lo stesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: tra non molto
      - Scritto da: puffetta
      fra cazzi e mazzi che stanno imponendo chi
      trasgredisce sarà anche punito direttamente dalle
      multinazionali con torture cinesi.
      Comunque sia non penso che anche dopo aver
      registrato un filmato con la pubblicità non possa
      tagliuzzare tutto quello che mi pare con i vari
      video processing tool che esistono in rete.tra un po' con la tv digitale non registrerai un beneamato cazzo.è a questo che puntano.controllo -TOTALE-
    • Anonimo scrive:
      Re: tra non molto
      per legge negli USA stanno già imponendo blocchi di questo genere.Per le radio sarà obbligatorio che ogni sistema di registrazione obblighi l'utente a registrare minimo 30 minuti (compresa pubblicità). Il tutto deve essere criptato e legato al device di registrazione, questo per impedire che si possa spezzare quello che si è registrato o si possa trasferire la registrazione su altro dispositivo. Tutto questo è previsto da una proposta di legge (almeno lo era fino a poco tempo fa).Per saperne di più si può spulciare gli archivi della EFFhttp://www.eff.orgPer quanto riguarda la registrazione con telecamera, basta cercare "buco analogico" con un motore di ricerca ... e trovi cose tipo questa: http://punto-informatico.it/p.asp?i=57018&r=PI
      • puffetta scrive:
        Re: tra non molto
        - Scritto da: Anonimo
        per legge negli USA stanno già imponendo blocchi
        di questo genere.

        Per le radio sarà obbligatorio che ogni sistema
        di registrazione obblighi l'utente a registrare
        minimo 30 minuti (compresa pubblicità). Il tutto
        deve essere criptato e legato al device di
        registrazione, questo per impedire che si possa
        spezzare quello che si è registrato o si possa
        trasferire la registrazione su altro dispositivo.
        Tutto questo è previsto da una proposta di legge
        (almeno lo era fino a poco tempo fa).
        Per saperne di più si può spulciare gli archivi
        della EFF
        http://www.eff.org

        Per quanto riguarda la registrazione con
        telecamera, basta cercare "buco analogico" con un
        motore di ricerca ... e trovi cose tipo questa:
        http://punto-informatico.it/p.asp?i=57018&r=PISu Electronic Frontier Foundation non ho letto tutto, lo farò appena ho tempo di tradurre, comunque ho compreso che esiste una lotta fra il male e il bene .Il male rappresentato dal dio $ adorato dalle lobbies e dai politici corrotti, il bene da alcuni guru informatici che adorano internet.Speriamo che almeno qualche battaglia la vinca il bene e che vadano in fumo tutti i milioni di dollari investiti dal male in progetti assurdi come quello di cui si sta parlando.Se la tencologia è a nostro servizio deve anche servirci bene altrimenti può benissimo restare sugli scaffali dei rivenditori. :)==================================Modificato dall'autore il 20/04/2006 12.00.34
  • IL RE DEI TROLL scrive:
    piccola riflessione semiseria...
    un conto e' brevettare una tecnologia...un conto e se essa puo' essere applictami spiego meglio...ci sono sempre delle regole. non si puo' fare tutto e il contrario di tutto semplicemente per danaro.In italia ci sono molte norme che regolano la pubblicita' e la sua collocazione nei palinsesti, non creco quindi che un dispositivo del genere possa essere considerato legale. Teniamo poi in conto una altra cosa, i produttori di programmi televisivi puntano molto sullo zapping e sul catturare l'utenza avversaria proponendo ad esempoi la pubblicita' nell' orario alternato a quello di altre reti. Quindi semplicemente tutto cio' verra' ignorato dalle emittenti o vietato dallo stato.Poi al massimo non si compreranno apparecchi philips...o se vuoi cambiare canale spegni il decoder...se non puoi fare nemmeno quello stacchi la spina. E magari ti accorgi che sul tavolo vicino al divano c'e' un bellissimo libro che non hai avuto il tempo di leggere..
    • Maiale scrive:
      Re: piccola riflessione semiseria...
      - Scritto da: IL RE DEI TROLL
      un conto e' brevettare una tecnologia...un conto
      e se essa puo' essere applicta

      mi spiego meglio...ci sono sempre delle regole.
      non si puo' fare tutto e il contrario di tutto
      semplicemente per danaro.

      In italia ci sono molte norme che regolano la
      pubblicita' e la sua collocazione nei palinsesti,
      non creco quindi che un dispositivo del genere
      possa essere considerato legale. Teniamo poi in
      conto una altra cosa, i produttori di programmi
      televisivi puntano molto sullo zapping e sul
      catturare l'utenza avversaria proponendo ad
      esempoi la pubblicita' nell' orario alternato a
      quello di altre reti. Quindi semplicemente tutto
      cio' verra' ignorato dalle emittenti o vietato
      dallo stato.Il potere delle leggi è sempre troppo sopravalutato, sopratutto se esse devono essere applicate ai potenti.Perchè come scriveva Manzoni "A saper maneggiare le grida, nessuno è reo e nessuno è innocente."
    • Anonimo scrive:
      Re: piccola riflessione semiseria...
      - Scritto da: IL RE DEI TROLLcutt

      Poi al massimo non si compreranno apparecchi
      philips...o se vuoi cambiare canale spegni il
      decoder...se non puoi fare nemmeno quello stacchi
      la spina. E magari ti accorgi che sul tavolo
      vicino al divano c'e' un bellissimo libro che non
      hai avuto il tempo di leggere..
      Ho fatto una conclusione analoga in risposta al tread "ma chi la vuole la tv digitale?" :-)Curioso, tutti pensiamo di scaraventare dalla finestra ( anche non proprio metaforicamente) tutte queste ultime inutilità elettroniche che proverebbero ad imporci, in favore di un buon libro.
      • IL RE DEI TROLL scrive:
        Re: piccola riflessione semiseria...
        e' vero non avevo visto il tuo post..se no ti avrei risposto li. . :$ . cmq hai ragione...sara' che ci rimpinziamo gia troppo di "tecnologia attiva" che quella passiva ci intristisce e demoralizza.
      • Benjamin scrive:
        Re: piccola riflessione semiseria...

        Curioso, tutti pensiamo di scaraventare dalla
        finestra ( anche non proprio metaforicamente)
        tutte queste ultime inutilità elettroniche che
        proverebbero ad imporci, in favore di un buon
        libro.Per fortuna il giorno in cui avremo accesso solo a e-book è lontano almeno 1/2 secolo (il modo di dire "secoli" mi sembrava troppo ottimistico). Quando tutto sarà digitale e completamente manipolabile da loro qualsiasi cosa accenderai saranno caz#i amari!
    • Anonimo scrive:
      Re: piccola riflessione semiseria...
      vedo gia il Nano impedire di cambiare canale con accanto il pulsante per la distruzione virale di massa di tutti i mancini del pianeta!
    • Anonimo scrive:
      Re: piccola riflessione semiseria...
      - Scritto da: IL RE DEI TROLL
      un conto e' brevettare una tecnologia...un conto
      e se essa puo' essere applicta

      mi spiego meglio...ci sono sempre delle regole.
      non si puo' fare tutto e il contrario di tutto
      semplicemente per danaro.Santo Padre, anche noi siamo d'accordo che sarebbe bello che non fosse così, ma sono questi 4000 anni che succede.
  • Anonimo scrive:
    Pagare per vedere pubblicità?!
    Questa invenzione della Philips rasenta il ridicolo, il patetico e l'assurdo... Quindi potrebbe avere successo: il mondo è pieno di consumatori che non capiscono quasi nulla di quello che comprano, e Philips è una marca piuttosto rinomata...Sinceramente, credo che mai comprerò questi COSI (li chiamo cosi perchè non conosco altro termine per definirli).La pubblicità serve alle aziende per stimolarmi a comprare i loro prodotti: allora che mi decurtino almeno del 50% il prezzo del dvd che sto guardando in quanto le pubblicità possono invogliarmi a spendere i miei soldi versandoli all'azienda che commercializza il dvd (sostituirlo con qualsiasi supporto dir si voglia).Per quanto riguarda la televisione, io pago puntualmente quello che viene impropriamente chiamato "canone Rai", che in realtà è una tassa sul possesso di un (o piu...se non erro, fino a 3) televisori e/o sull'uso dell'etere come mezzo trasmissivo: ergo, io pago e io faccio quel cavolo che mi pare come e quando voglio!La differenza tra il prima e il dopo, è che prima le aziende cercavano di stimolare il consumatore mentre ora che hanno mezzi tecnici migliori cercano di costringerlo a fare quello che vogliono...Ragazzi, il mondo sta proprio girando al contrario se abbiamo bisogno che qualcuno ci dica cosa dobbiamo vedere e quando dobbiamo farlo...
  • Anonimo scrive:
    Philips
    Ecco come, a tutto un tratto, Philips di colpo raggiunge Sony ed entra a pieno merito nella grande famiglia delle marche che e' indispensabile BOICOTTARE "a prescindere" se si vuole conservare la proprio liberta'.E con "a prescindere" intendo dire che solo a sentire parlare di Philips, bisogna cambiare strada, ossia non bisogna nemmeno piu' comprare le pile e le lampadine !!!!Vedreste come, cosi' facendo, philips in 4 e 4 8 cambierebbe immediatamente direzione.Ma l'uomo e' semplicemente la pecora del 2000, e percio' e' giustissimo che chi puo' ci sfrutti pesantemente: ce lo meritiamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Philips
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco come, a tutto un tratto, Philips di colpo
      raggiunge Sony ed entra a pieno merito nella
      grande famiglia delle marche che e'
      indispensabile BOICOTTARE "a prescindere" se si
      vuole conservare la proprio liberta'.Che ha fatto Sony?
      • HotEngine scrive:
        Re: Philips
        - Scritto da: Anonimo

        indispensabile BOICOTTARE "a prescindere" se si

        vuole conservare la proprio liberta'.
        Che ha fatto Sony?Chiave di ricerca: sony rootkit
        • Anonimo scrive:
          Re: Philips
          - Scritto da: HotEngine
          - Scritto da: Anonimo



          indispensabile BOICOTTARE "a prescindere" se
          si


          vuole conservare la proprio liberta'.


          Che ha fatto Sony?


          Chiave di ricerca: sony rootkitse i babbioni usano windows ... non pretendere la luna.sui mac i rootkit non si installa! e il CD (con il regalino) è tranquillamente PLAYABILE (e rippabile) ! Accendi il cervello prima, plz.
          • HotEngine scrive:
            Re: Philips
            - Scritto da: Anonimo
            se i babbioni usano windows ... non pretendere la
            luna.
            sui mac i rootkit non si installa! e il CD (con
            il regalino) è tranquillamente PLAYABILE (e
            rippabile) !
            Accendi il cervello prima, plz.Sig. avvocato, io le darei lo stesso consiglio. Vede, se avesse acceso il cervello prima di rispondere si sarebbe accorto che alla domanda "che ha fatto sony?" io ho dato la corretta risposta. Il fatto che non funzioni su MAC NON SIGNIFICA che sony NON ABBIA distribuito cd con un rootkit. Semprechè lei abbia capito il senso del discorso, cosa di cui dubito.Arrivederci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Philips
      boicottare l'unico produttore europeo decente????lasciamo piuttosto sugli scaffali le schifezze del sud est asiatico, tipo LG
  • Anonimo scrive:
    Una sola parola: boicottare
    boicottare! boicottare! boicottare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sola parola: boicottare
      - Scritto da: Anonimo
      boicottare! boicottare! boicottare!si vabbè, tutti a dire boicottare, poi gioca la squadra del cuore e tutti li a vederla.Qua tutti dicono di boicottare ma nessuno fa nullaun pò di serietà
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sola parola: boicottare
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        boicottare! boicottare! boicottare!
        si vabbè, tutti a dire boicottare, poi gioca la
        squadra del cuore e tutti li a vederla.
        Qua tutti dicono di boicottare ma nessuno fa nulla
        un pò di serietàgià siamo in pochi a farlo, dal tc alla sony, dalle pellicce all'energia sporka.io evito di mangiare carne, vestiti con animali,oggetti con animali, un sacco di marche, un sacco di prodotti, un sacco di corporation, la vendita di dvdcdqualsiasikazzoaltro, pezzi hardware con Tc, pezzi hardware microsoft in tutti i casi, eviterò fermamente di andare al cinema anche quando ci sarà silent hill che amo tanto (doppia causa trall'altro.. è della sony e finanzierei il cinema!)EPPURE NON BASTA.simao pochi e nn valiamo molto se non da un punto di vista eroico.Troppa gente in questo mondo, troppa della quale è veramente addormentata
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sola parola: boicottare
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        boicottare! boicottare! boicottare!
        si vabbè, tutti a dire boicottare, poi gioca la
        squadra del cuore e tutti li a vederla.
        Qua tutti dicono di boicottare ma nessuno fa nulla
        un pò di serietàlo zapping è pericoloso, credo che questa nuova invenzione ci farà stare tutti un po' piu' rilassati e tranquilli
    • Di-Gi scrive:
      Boicottaggo OK, ma in futuro?
      Appoggio il boicottaggio, che per ora è la soluzione migliore.Ma cosa potremmo fare in futuro se tutti i produttori di TV seguissero questo esempio?1) Smettere totalmente di vedere la TV2) Modificare tali TV, in modo tale da poter cambiare canale e consentire videoregistrazioni pulite.Concludendo:Dover pagare per guardare determinati contenuti è giusto.Ma essere costretti pagare per NON guardare cose che non vogliamo vedere, questo è davvero intollerabile.E' paragonabile al dover pagare la tangente alla camorra, per evitare che questa dia fuoco al tuo negozio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sola parola: boicottare
      - Scritto da: Anonimo
      boicottare! boicottare! boicottare!veramente ne hai dette 3
  • Super_Treje scrive:
    E' anticostituzionale!
    Nessuno puo' obbligarmi a vedere cose che non voglio vedere e che possono ledere la mia persona !
    • Giambo scrive:
      Re: E' anticostituzionale!
      - Scritto da: Super_Treje
      Nessuno puo' obbligarmi a vedere cose che non
      voglio vedere e che possono ledere la mia persona
      !Si, si, pure io penso che i reality facciano male alla popolazione :D ...
      • uguccione500 scrive:
        Re: E' anticostituzionale!
        AHAHHAH! Bella questa...e bella l'icona rippata da un AMIGA500...Mi sa che alla fine la tv non se la cagherà piu nessuno e così oltre ad aver speso soldi per INCIPPARE il tv alla fine dovranno dare dei soldi perchè la gente almeno LA DEGNI DI UNO SGUARDO!!! Oppure, come vogliono, andremo a comprare modchip (e via il mercato dell'elettronica come rifiorisce!) o ancora meglio lo compriamo da qualche buon cinese che come al solito sarà piu furbo di certa gentaglia!!!
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: E' anticostituzionale!
      - Scritto da: Super_Treje
      Nessuno puo' obbligarmi a vedere cose che non
      voglio vedere e che possono ledere la mia persona
      !Infatti nessuno ti obbliga.Ma poi con la Costituzione, questo, cosa c'entra?
  • Anonimo scrive:
    Ma se io non compro più nulla?
    Dovrebbero iniziare a stare attenti a quello che fanno, rischia di ritorcersi loro contro. Pubblicità blindata, trusted PC, restrizioni ed imposizioni varie a me personalmente iniziano a stare stretti. Se devo pagare per avere un oggetto di elettronica che non fa quello che io voglio non lo compro, è più semplice di quello che si pensi ed è la nostra unica arma. Stanno tirando troppo la corda secondo me e questa si sta per spezzare, spero che la gente si rifiuti di fare solo gli interessi di altri e boicotti tutti i prodotti contenenti blindature varie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se io non compro più nulla?
      - Scritto da: Anonimo
      Dovrebbero iniziare a stare attenti a quello che
      fanno, rischia di ritorcersi loro contro.
      Pubblicità blindata, trusted PC, restrizioni ed
      imposizioni varie a me personalmente iniziano a
      stare stretti. Se devo pagare per avere un
      oggetto di elettronica che non fa quello che io
      voglio non lo compro, è più semplice di quello
      che si pensi ed è la nostra unica arma. Stanno
      tirando troppo la corda secondo me e questa si
      sta per spezzare, spero che la gente si rifiuti
      di fare solo gli interessi di altri e boicotti
      tutti i prodotti contenenti blindature varie.infatti con questa nuova invenzione non dovrai pagare il decodere perchè te lo regaleranno gli sponzorse proprio vorrai comprare qualcosa alora dovrai andare a ballaro' o a vuciria
    • Anonimo scrive:
      risparmi parecchio.
      - Scritto da: Anonimo
      Dovrebbero iniziare a stare attenti a quello che
      fanno, rischia di ritorcersi loro contro.
      Pubblicità blindata, trusted PC, restrizioni ed
      imposizioni varie a me personalmente iniziano a
      stare stretti.ormai tu come tutti sei drogato dal desiderio.:)noi VOGLIAMO quella roba.tv, radio, cd, dvd, musica, spettacoli, intrattenimento, locali, discoteche, ristoranti, buon cibo, belle cosenon siamo in grado di rapportarci a sufficienza con i nostri simili per renderci conto che sono ottenibili con semplici rapporti sociali.oppure ormai nessuno di quelli che ha le capacità pensa di poter fare qualcosa che non sia per lucro
      Se devo pagare per avere un
      oggetto di elettronica che non fa quello che io
      voglio non lo compro, ma non è vero... dai... lo farai comunque.se non ci sarà che quello, alla fine dirai "beh... solo questo"magari perchè c'è la serie imperdibile... e solo questo e poi solo quest'altro...
      è più semplice di quello
      che si pensi ed è la nostra unica arma. io non guardo la tv perchè i contenuti non mi interessano e c'è troppa pubblicitàal cinema però mi becco 10 minuti di spotnei giornali (alcuni professionali sono terrificanti) a volte devi cercare pezzi di articoli in mezzo a quintali di pubblicitàsul web... va beh, qui è davvero accettabilissimo.altrove mi tocca cambiare sistema e usare ad-blockers e disattivare flash, altrimenti diventa invivibile
      Stanno
      tirando troppo la corda secondo me e questa si
      sta per spezzare, ci credo pocofanno tutto a piccoli passi, attentamente studiaticon i tempi-vaselina adatti ad incularci per bene tutti quanti
      spero che la gente si rifiuti
      di fare solo gli interessi di altri e boicotti
      tutti i prodotti contenenti blindature varie.questo è il problema: andiamo avanti a "spero che".
  • Anonimo scrive:
    ma questo chip...
    mi impedira' di andare in bagno durante la pubblicita' ? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ma questo chip...
      - Scritto da: Anonimo
      mi impedira' di andare in bagno durante la
      pubblicita' ?
      :D
      io penzo di no, pero' sarebbe meglio aspettare le specifiche , non facciamo come gli exit poll che erano tutti sbagliati ed abbiamo parlato per 2 ore a vanvera
      • Anonimo scrive:
        Re: ma questo chip...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        mi impedira' di andare in bagno durante la

        pubblicita' ?

        :D



        io penzo di no, pero' sarebbe meglio aspettare le
        specifiche , non facciamo come gli exit poll che
        erano tutti sbagliati ed abbiamo parlato per 2
        ore a vanverama siamo qui apposta, no?caffettino, forummetto... e poi via a lavorare! :)
  • Anonimo scrive:
    Telesadomaso.
    Interessante, magari integreranno nel futuro un sistema automatico punitivo per chi tenta di cambiare canale durante la pubblicita`: una bella scossa elettrica parte dal telecomando, quando il malcapitato trasgressore tenta di evitarsi gli invadenti spot.Io invece propongo un altra cosa: che ne direste tutti quanti di comprare una mazza da baseball in metallo (magari rossa..vediamo chi coglie la citazione), e di andare a giocare a baseball coi denti di questi ingegnosi markettari da due soldi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Telesadomaso.
      - Scritto da: Anonimo
      Interessante, magari integreranno nel futuro un
      sistema automatico punitivo per chi tenta di
      cambiare canale durante la pubblicita`: una bella
      scossa elettrica parte dal telecomando, quando il
      malcapitato trasgressore tenta di evitarsi gli
      invadenti spot.

      Io invece propongo un altra cosa:
      che ne direste tutti quanti di comprare una mazza
      da baseball in metallo (magari rossa..vediamo chi
      coglie la citazione), e di andare a giocare a
      baseball coi denti di questi ingegnosi markettari
      da due soldi?max payne?
      • Anonimo scrive:
        Re: Telesadomaso.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Interessante, magari integreranno nel futuro un

        sistema automatico punitivo per chi tenta di

        cambiare canale durante la pubblicita`: una
        bella

        scossa elettrica parte dal telecomando, quando
        il

        malcapitato trasgressore tenta di evitarsi gli

        invadenti spot.



        Io invece propongo un altra cosa:

        che ne direste tutti quanti di comprare una
        mazza

        da baseball in metallo (magari rossa..vediamo
        chi

        coglie la citazione), e di andare a giocare a

        baseball coi denti di questi ingegnosi
        markettari

        da due soldi?

        max payne?arancia meccanica, penzo
        • Anonimo scrive:
          Re: Telesadomaso.
          Pinze. Tenaglie. Saldatrice. Seghetto. Lacci emostatici.La parte più divertente é quando tiri fuori gli attrezzi dalla borsa e loro sembra che facciano finta di non capire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Telesadomaso.
      - Scritto da: Anonimo
      Interessante, magari integreranno nel futuro un
      sistema automatico punitivo per chi tenta di
      cambiare canale durante la pubblicita`: una bella
      scossa elettrica parte dal telecomando, quando il
      malcapitato trasgressore tenta di evitarsi gli
      invadenti spot.

      Io invece propongo un altra cosa:
      che ne direste tutti quanti di comprare una mazza
      da baseball in metallo (magari rossa..vediamo chi
      coglie la citazione), e di andare a giocare a
      baseball coi denti di questi ingegnosi markettari
      da due soldi?arancia meccanica ?e se poi si rompe il decoder chi te lo aggiusta ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Telesadomaso.
      - Scritto da: Anonimo
      Interessante, magari integreranno nel futuro un
      sistema automatico punitivo per chi tenta di
      cambiare canale durante la pubblicita`: una bella
      scossa elettrica parte dal telecomando, quando il
      malcapitato trasgressore tenta di evitarsi gli
      invadenti spot.guanti "cambiocanale" clebbino (o meliconi)
  • Anonimo scrive:
    Questi so' matti !
    Aho ... sarò retrogrado ... i miei rip in DivX a 576 X 432 con audio a 128 Kbps presi da DVB-S faranno pure schifo ...... ma me ne faccio il cazzo che mi pare e me li gusto come mi pare !Ciao,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Questi so' matti !
      - Scritto da: Anonimo
      Aho ... sarò retrogrado ... i miei rip in DivX a
      576 X 432 con audio a 128 Kbps presi da DVB-S
      faranno pure schifo ...

      ... ma me ne faccio il cazzo che mi pare e me li
      gusto come mi pare !

      Ciao,
      Piwite li mangi ??? azz.. ke stomako !
    • Anonimo scrive:
      Re: Questi so' matti !
      - Scritto da: Anonimo
      Aho ... sarò retrogrado ... i miei rip in DivX a
      576 X 432 con audio a 128 Kbps presi da DVB-S
      faranno pure schifo ...

      ... ma me ne faccio il cazzo che mi pare e me li
      gusto come mi pare !

      Ciao,
      Piwie hai STRARAGIONE
  • Anonimo scrive:
    ma chi la vuole la tv digitale?
    chissenefrega della tv digitaledella tv interattivadella tv ad alta definizioneche me ne frega?frega solo a LORO!e mi IMPONGONO di comprare?no!!!! me lo avete imposto voi, voi milioni di persone che comprate questa roba solo perchè sembra fica, solo perchè è NUOVA!la causa del mio mal... non sono IO!!!! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi la vuole la tv digitale?
      Prima o poi le tv analogiche finiranno come le radio am... mute...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi la vuole la tv digitale?
        - Scritto da: Anonimo
        Prima o poi le tv analogiche finiranno come le
        radio am... mute...???Ma chi impedisce di trasmettere in AM?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi la vuole la tv digitale?
      La pensiamo allo stesso modo e probabilmente siamo anche politicamente all'opposto :-)A me che sono sempre stato un precursore delle varie innovazioni, dalla TV satellite alla telefonia alla musica ecc, sono riusciti a far provare repulsione per le subdole politiche commerciali che non tengono di alcun conto delle volontà ed esigienze della gente, ma pensando solo ed unicamente al profitto.L'avidità non porta mai a nulla di buono. Io non sputo sui soldi, anzi, ma in tutto occorre un etica che il mondo ha smarrito.Avevo l'abbonamento TV sat che ho disdetto, cell con tutte le inutili boiate attuali che tutto fanno escluso che telefonare..venduto per riusare un vecchio GSM T39, e via dicendo.......io riesco a stare senza e vivo bene lo stesso, mi basta un buon libro; mi sono accorto che mi stavano usando e non mi divertivo più, ma la massa se ne accorgerà?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi la vuole la tv digitale?
        - Scritto da: Anonimoio riesco
        a stare senza e vivo bene lo stesso, mi basta un
        buon libro; mi sono accorto che mi stavano
        usando e non mi divertivo più, ma la massa se ne
        accorgerà?beh, tu sei parte della massa.se te ne sei accorto tu, perchè non dovrebbero anche altri?dipende da quanti sono e cosa interessa loro.molti vogliono la partita, ricordiamocelo.e non credo che saranno così intelligenti da dire "giochiamola noi, guardiamo i nostri ragazzi giocare e vaffanzuma a questi succhiasoldi che si arricchiscono GIOCANDO"personalmente ormai ho torri di libri, potrei davvero togliere di mezzo la tv.ma non posso nemmeno dimenticare il potere del broadcast... le giornate delle torri gemelle ci hanno mostrato bene cosa succede ad internet in caso di disastri.radio e tv funzionavano benei newsgroup abbastanza (ma in quanti li usano? chi è che istruisce la gente ad usarli? quanti hanno la pazienza di usarli correttamente?) il web era inservibilei giornali ne avrebbero scritto solo il giorno dopoun "allarme" in broadcast funziona meglioio sono in LUTTO per la chiusura della tv tradizionale
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi la vuole la tv digitale?
      Quando accenderai la TV e vedrai solo rumore bianco perchè nessuna antenna trasmetterà più in analogico allora ti renderai conto che avrai solo due alternative:- Non guardare più la TV... entrerai a far parte della schiera di "alienati" che a torto o a ragione hanno deciso di non avere un televisore in casa.- Passerai al digitale terrestre con tutti i pregi e i difetti che questo comportaOvviamente se sei ricco hai anche la possibilità di mettere in piedi un tuo network televisivo legato all'analogico, che tanto non avrà dal ministero la concessione per trasmettere in analogico così ti rimarranno solo tanti studi e qualche ripetitore inutilizzati :D :D :D Svegliati ! Destra o sinistra al governo i cittadini non hanno più potere di scelta... esiste solo un Dio e questo si chiama Dollaro.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi la vuole la tv digitale?
        - Scritto da: Anonimo
        Svegliati ! Destra o sinistra al governo i
        cittadini non hanno più potere di scelta...
        esiste solo un Dio e questo si chiama Dollaro.Sfortunatamente si chiama Euro a queste latitudini.Ca##o, "Per un pugno di dollari" rulla. "Per un pugno di euro" é patetico. Lamer all'estremo. Da suicidio.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi la vuole la tv digitale?

        - Non guardare più la TV... entrerai a far parte
        della schiera di "alienati" che a torto o a
        ragione hanno deciso di non avere un televisore
        in casa.Guarda che gli "alienati" sono i teledipendenti,Se spegni quello schifo hai solo da guadagnarci.
  • Anonimo scrive:
    A quando le manette ?
    A quando la poltrona che allo scattare dello spot blocca lo spettatore chiudendogli le manette ai polsi ? (ovviamente il modello speciale con cesso incorporato per chi avesse la malaugurata necessità fisiologica durante lo spot costerà un tot in più, per tutti gli altri un bel tappo ricavato dal manico di una scopa)
    • zirgo scrive:
      Re: A quando le manette ?
      Ahahah sei un grande!!!! :DAd ogni modo ve lo immaginate ilmessaggio a tutto schermo?"Mani in alto, questa è una pubblicità. Metta giù il telecomando, lei è dichiarato in stato di fermo per tutta la durata dello spot. Lei ha il diritto di...."ah, ricordo con nostalgia "Indietro tutta" di Renzo Arbore...."Tu nella vita comandi fino a quando...hai stretto in mano il tuo telecomando!!!"
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando le manette ?
        - Scritto da: zirgo
        "Mani in alto, questa è una pubblicità. Metta giù
        il telecomando, lei è dichiarato in stato di
        fermo per tutta la durata dello spot. Lei ha il
        diritto di...."Guarda che non è mica tanto fantascienza: già oggi quando compri o noleggi un DVD, quando vai a casa e lo metti nel lettore subito parte un breve filmato che ti dà del ladro (nonostante tu lo abbia pagato regolarmente) e ti minaccia di multe e galera.
        • Anonimo scrive:
          Re: A quando le manette ?
          Oramai manca solo più che sia galera preventiva
          • Anonimo scrive:
            Re: A quando le manette ?
            - Scritto da: Anonimo
            Oramai manca solo più che sia galera preventivazitto che ti sentono
          • Anonimo scrive:
            Re: A quando le manette ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Oramai manca solo più che sia galera preventiva
            zitto che ti sentonoinfatti , questa e' apologia di reato, non si sa ne' il perchè ne' il percome ma sempre reato è
          • Anonimo scrive:
            Re: A quando le manette ?
            - Scritto da: Anonimo
            Oramai manca solo più che sia galera preventivapensa che a provenzano, in isolamento, gli han messo solo un televisore senza tasti e senza telecomando, col vetro blindato, che manda solo pubblicità
          • Anonimo scrive:
            Re: A quando le manette ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Oramai manca solo più che sia galera preventiva

            pensa che a provenzano, in isolamento, gli han
            messo solo un televisore senza tasti e senza
            telecomando, col vetro blindato, che manda solo
            pubblicitàHanno evitato di mettere il grande fratello solo perché la tortura non è legale.
        • Anonimo scrive:
          Re: A quando le manette ?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: zirgo

          "Mani in alto, questa è una pubblicità. Metta
          giù

          il telecomando, lei è dichiarato in stato di

          fermo per tutta la durata dello spot. Lei ha il

          diritto di...."

          Guarda che non è mica tanto fantascienza: già
          oggi quando compri o noleggi un DVD, quando vai a
          casa e lo metti nel lettore subito parte un breve
          filmato che ti dà del ladro (nonostante tu lo
          abbia pagato regolarmente) e ti minaccia di multe
          e galera.sono darcordo , ma nonostante le minacce l'utente medio continua a delinquere
          • Anonimo scrive:
            Re: A quando le manette ?
            - Scritto da: Anonimo

            filmato che ti dà del ladro (nonostante tu lo

            abbia pagato regolarmente) e ti minaccia di
            multe

            e galera.

            sono darcordo , ma nonostante le minacce l'utente
            medio continua a delinquereciò di cui mi piacerebbe la gente si rendesse conto è che "delinque" solo finchè la legge dice che delinque.ma la legge non è intoccabile, come un piccolo nano ci ha ben insegnato.e noi siamo "la gente". Dobbiamo poter cambiare queste leggi. Dobbiamo solo alzare il culo, uscire di casa, cercare le sedi dei partiti e vedere chi è che ci guarda come dei pazzi , ed evitarli... e vedere chi ci ascolta e dice "ah si? non lo sapevo e me ne vergogno ma... parliamone, proporrò questo e questo... E VE NE DARO' CONTO"non siamo ancora in dittaturala cina non ci possiede ancora
        • Anonimo scrive:
          Re: A quando le manette ?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: zirgo

          "Mani in alto, questa è una pubblicità. Metta
          giù

          il telecomando, lei è dichiarato in stato di

          fermo per tutta la durata dello spot. Lei ha il

          diritto di...."

          Guarda che non è mica tanto fantascienza: già
          oggi quando compri o noleggi un DVD, quando vai a
          casa e lo metti nel lettore subito parte un breve
          filmato che ti dà del ladro (nonostante tu lo
          abbia pagato regolarmente) e ti minaccia di multe
          e galera.avete tutti ragionissima!!! :(((ma che cazzo, non è possibile che solo qui in questo forum ci sia questa consapevolezza.
        • Anonimo scrive:
          Re: A quando le manette ?
          - Scritto da: Anonimo
          Guarda che non è mica tanto fantascienza: già
          oggi quando compri o noleggi un DVD, quando vai a
          casa e lo metti nel lettore subito parte un breve
          filmato che ti dà del ladro (nonostante tu lo
          abbia pagato regolarmente) e ti minaccia di multe
          e galera.Si, l'ultimo che ho preso ha fatto così. Ho sparato al TV, proprio come avrebbe fatto Clint.Poi ho tagliato un orecchio alla custodia del DVD.
        • NSA scrive:
          Re: A quando le manette ?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: zirgo

          "Mani in alto, questa è una pubblicità. Metta
          giù

          il telecomando, lei è dichiarato in stato di

          fermo per tutta la durata dello spot. Lei ha il

          diritto di...."

          Guarda che non è mica tanto fantascienza: già
          oggi quando compri o noleggi un DVD, quando vai a
          casa e lo metti nel lettore subito parte un breve
          filmato che ti dà del ladro (nonostante tu lo
          abbia pagato regolarmente) e ti minaccia di multe
          e galera.Per non parlare del cinema, una vera violenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando le manette ?
        - Scritto da: zirgo
        "Mani in alto, questa è una pubblicità. Metta giù
        il telecomando, lei è dichiarato in stato di
        fermo per tutta la durata dello spot. Lei ha il
        diritto di...."ROTFL!!
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando le manette ?
        - Scritto da: zirgo
        Ahahah sei un grande!!!! :D

        Ad ogni modo ve lo immaginate ilmessaggio a tutto
        schermo?

        "Mani in alto, questa è una pubblicità. Metta giù
        il telecomando, lei è dichiarato in stato di
        fermo per tutta la durata dello spot. Lei ha il
        diritto di...."bona pure questa :))
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando le manette ?
      - Scritto da: Anonimo
      A quando la poltrona che allo scattare dello spot
      blocca lo spettatore chiudendogli le manette ai
      polsi ? (ovviamente il modello speciale con cesso
      incorporato per chi avesse la malaugurata
      necessità fisiologica durante lo spot costerà un
      tot in più, per tutti gli altri un bel tappo
      ricavato dal manico di una scopa)sono daccor do le manette impedirebberebbero agli uenti di farsi le seghe
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando le manette ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        A quando la poltrona che allo scattare dello
        spot

        blocca lo spettatore chiudendogli le manette ai

        polsi ? (ovviamente il modello speciale con
        cesso

        incorporato per chi avesse la malaugurata

        necessità fisiologica durante lo spot costerà un

        tot in più, per tutti gli altri un bel tappo

        ricavato dal manico di una scopa)

        sono daccor do le manette impedirebberebbero agli
        uenti di farsi le seghe
        quindi un plus anche per chi guarda solo canali crittati porno: pagando poco vedi tuttopagando molto ti slegano le mani!
        • Anonimo scrive:
          Re: A quando le manette ?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          A quando la poltrona che allo scattare dello

          spot


          blocca lo spettatore chiudendogli le manette
          ai


          polsi ? (ovviamente il modello speciale con

          cesso


          incorporato per chi avesse la malaugurata


          necessità fisiologica durante lo spot costerà
          un


          tot in più, per tutti gli altri un bel tappo


          ricavato dal manico di una scopa)



          sono daccor do le manette impedirebberebbero
          agli

          uenti di farsi le seghe



          quindi un plus anche per chi guarda solo canali
          crittati porno: pagando poco vedi tutto

          pagando molto ti slegano le mani!è una buona idea, brevettala !
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando le manette ?
      - Scritto da: Anonimo
      A quando la poltrona che allo scattare dello spot
      blocca lo spettatore chiudendogli le manette ai
      polsi ? (ovviamente il modello speciale con cesso
      incorporato per chi avesse la malaugurata
      necessità fisiologica durante lo spot costerà un
      tot in più, per tutti gli altri un bel tappo
      ricavato dal manico di una scopa)pappagallo, catetere, padella.eh!
  • Anonimo scrive:
    Addio Zapping...
    Torno a casa,accendo la (MIA) TV:se c'e' la pubblicita' non posso cambiare canale:attendose non c'e' pubblicita' posso cambiare..cambio canale:finisco in un altro canale dove c'e' pubblicita':attendo...Idee chiare subito e guida tv in mano oppurepasseremo le serate a vedere pubblicita'.O magari spegneremo le tv e usciremo.Di sicuro non pago l'obolo..
    • Anonimo scrive:
      Re: Addio Zapping...
      - Scritto da: Anonimo
      passeremo le serate a vedere pubblicita'.E' proprio quello che emittenti e sponsor vorrebbero...
    • Anonimo scrive:
      Re: Addio Zapping...
      - Scritto da: Anonimo

      O magari spegneremo le tv e usciremo.Dici che il "COSO" si potrà spegnere?!?
      • MeDevil scrive:
        Re: Addio Zapping...
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo



        O magari spegneremo le tv e usciremo.

        Dici che il "COSO" si potrà spegnere?!?C'è sempre la presa elettrica... o male che vada... la finestra!!! :D Saluti, MeDevil
    • Anonimo scrive:
      Re: Addio Zapping...
      - Scritto da: Anonimo
      Torno a casa,accendo la (MIA) TV:
      se c'e' la pubblicita' non posso cambiare
      canale:attendo
      se non c'e' pubblicita' posso cambiare..cambio
      canale:
      finisco in un altro canale dove c'e'
      pubblicita':attendo...sai bene che c'e' un sistema per prevenire un comportamento simile. Abilitare il blocco solo dopo 10 secondi di permanenza sul canale. Sei libero di fare zapping quanto vuoi, ma dopo 10 secondi che sei su un dato canale, sei bloccato nel caso ci sia pubblicita'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Addio Zapping...
        - Scritto da: munehiro

        - Scritto da: Anonimo

        Torno a casa,accendo la (MIA) TV:

        se c'e' la pubblicita' non posso cambiare

        canale:attendo

        se non c'e' pubblicita' posso cambiare..cambio

        canale:

        finisco in un altro canale dove c'e'

        pubblicita':attendo...

        sai bene che c'e' un sistema per prevenire un
        comportamento simile. Abilitare il blocco solo
        dopo 10 secondi di permanenza sul canale. Sei
        libero di fare zapping quanto vuoi, ma dopo 10
        secondi che sei su un dato canale, sei bloccato
        nel caso ci sia pubblicita'.ti prego mune... ti vedo un po' troppo ferrato.stai pensando anche alle contromosse vero?o sei passato al lato oscuro?
        • Anonimo scrive:
          Re: Addio Zapping...
          - Scritto da: Anonimo

          sai bene che c'e' un sistema per prevenire un

          comportamento simile. Abilitare il blocco solo

          dopo 10 secondi di permanenza sul canale. Sei

          libero di fare zapping quanto vuoi, ma dopo 10

          secondi che sei su un dato canale, sei bloccato

          nel caso ci sia pubblicita'.

          ti prego mune... ti vedo un po' troppo ferrato.
          stai pensando anche alle contromosse vero?

          o sei passato al lato oscuro?no, semplicemente se c'e' un problema c'e' solitamente anche una soluzione...
    • Anonimo scrive:
      Re: Addio Zapping...
      Zapping, ma che vuol dire? Continuo a non capire per quale assurdo motivo la gente guarda la tv in quel modo. Ero ancora ragazzo io quando la qualita` delle trasmissioni inizio` ad andare a picco. Oggi francamente quando capita che per caso l'accendo, cioe` molto raramente, resto sempre quasi sgomento e la spengo dopo 3 minuti preferendo il silenzio. L'unico sistema e` sapere quando mandano qualcosa che ti interessa e registrarlo. I telegiornali poi sono stati piu` o meno sempre cosi` da quando ho memoria e sono praticamente uno scandalo nazionale.
  • Anonimo scrive:
    Addio Zapping...
    Torno a casa,accendo la (MIA) se c'e' la pubblicita' non posso cambiare canale:attendose non c'e' pubblicita' posso cambiare..cambio canale:finisco in un altro canale dove c'e' pubblicita':attendo...Passeremo le serate a vedere pubblicita'.Oppure spegneremo le tv e usciremo.Di sicuro non pago l'obolo..
    • Anonimo scrive:
      Re: Addio Zapping...
      - Scritto da: Anonimo
      Oppure spegneremo le tv e usciremo.
      Di sicuro non pago l'obolo..Eh no, col cavolo, così è troppo facile... chi ti ha detto che la puoi spegnere ? Hai iniziato a vedere il Grande Fratello ? E ora te lo sorbisci fino alla fine, e non pensare di andare in bagno a pisciare chiaro ?
  • Anonimo scrive:
    rispetto.
    il rispetto per il cliente.ormai io lo cerco. Se non lo trovo, non compro, non guardo, non ascolto.che vadano tutti affanculo.non mi imporrete nulla, maledetti.
    • Anonimo scrive:
      Re: rispetto.
      sottoscrivo, possono fare la muffa loro e i loro dispositivi del menga
      • Anonimo scrive:
        Re: rispetto.
        - Scritto da: Anonimo
        sottoscrivo, possono fare la muffa loro e i loro
        dispositivi del mengaSì sì... Spiegaglielo al cinquantenne che va a comprare il videoregistratore dvd da Euronics...
        • Anonimo scrive:
          Re: rispetto.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          sottoscrivo, possono fare la muffa loro e i loro

          dispositivi del menga

          Sì sì... Spiegaglielo al cinquantenne che va a
          comprare il videoregistratore dvd da Euronics...te ne compra uno.. lo prova.. non è soddisfatto:1) per legge può comunque portarlo indietro e essere rimboarsato SENZA dover alcuna spiegazione al commerciante durante (se nn erro) la prima settimana.beh poi ovviamentre fa passaparola..2) lo butta da parte inutilizzato3) continua ad usarlo.. è un coglione
          • Anonimo scrive:
            Re: rispetto.


            te ne compra uno.. lo prova.. non è soddisfatto:
            1) per legge può comunque portarlo indietro e
            essere rimboarsato SENZA dover alcuna spiegazione
            al commerciante durante (se nn erro)
            la prima settimana.Stai errando.La legge prevede il diritto di recesso solo per la merce acquistata al di fuori degli esercizi commerciali (per es: internet, tv, posta).Chi ti riprende l'articolo entro un certo periodo di tempo ti fa solo un grande favore.
          • Anonimo scrive:
            Re: rispetto.
            - Scritto da: Anonimo




            te ne compra uno.. lo prova.. non è soddisfatto:

            1) per legge può comunque portarlo indietro e

            essere rimboarsato SENZA dover alcuna
            spiegazione

            al commerciante durante (se nn erro)

            la prima settimana.

            Stai errando.
            La legge prevede il diritto di recesso solo per
            la merce acquistata al di fuori degli esercizi
            commerciali (per es: internet, tv, posta).
            Chi ti riprende l'articolo entro un certo periodo
            di tempo ti fa solo un grande favore.Il commerciante è tenuto ad informarti del funzionamento "anomalo" del dispositivo, a meno che non sia scritto in chiaro e ben visibile sulla confezione del dispositivo stesso. Insomma, l'acquisto deve essere informato.Se l'acquisto non è informato, hai tutto il diritto di usufruire del recesso del prodotto.
        • Anonimo scrive:
          Re: rispetto.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          sottoscrivo, possono fare la muffa loro e i loro

          dispositivi del menga

          Sì sì... Spiegaglielo al cinquantenne che va a
          comprare il videoregistratore dvd da Euronics...se lo spiega da solo dopo.magari non si sentirà - come dovrebbe - un imbecille per aver comprato senza chiedersi nulla, ma di sicuro si incazzerà parecchio quando gli succederà questa roba.e se è il cinquantenne che dico io, ritirerà fuori dalla soffitta il vecchio dispositivo, imprecando e sbuffando e poi andando a stressare l'anima a tutti i negozi del circondario :)l'importante è che inizino a dire "NON VOGLIO QUESTA SCHIFEZZA" in modo chiaro, non che stiano zitti
          • Anonimo scrive:
            Re: rispetto.
            - Scritto da: Anonimo
            l'importante è che inizino a dire "NON VOGLIO
            QUESTA SCHIFEZZA" in modo chiaro, non che stiano
            zittiil fatto e' che questa frase la diranno al povero commesso, che di norma e' un apprendista
        • Anonimo scrive:
          Re: rispetto.
          - Scritto da: Anonimo

          Sì sì... Spiegaglielo al cinquantenne che va a
          comprare il videoregistratore dvd da Euronics...BEh, scusa ma prima che dispositivi e emittenti televisive siano a regime con una tecnologia del genere i cinquantenni da Euronic saranno quelli della mia generazione, ho 37 anni e quando ero alle superiori si vedevano i primi computer.Non so quanto potranno giocare sulla disinformazione, in senso globale, ovvio che ci saranno quelli più o meno informati.
    • midori scrive:
      Re: rispetto.
      - Scritto da: Anonimo
      il rispetto per il cliente.

      ormai io lo cerco. Se non lo trovo, non compro,
      non guardo, non ascolto.

      che vadano tutti affanculo.

      non mi imporrete nulla, maledetti.Sempre piu' spesso tra le funzionalità di un nuovo prodotto abbonda la parola "impedire"...Ed e' solo l'inizio!
      • Anonimo scrive:
        Re: rispetto.
        - Scritto da: midori

        - Scritto da: Anonimo

        il rispetto per il cliente.



        ormai io lo cerco. Se non lo trovo, non compro,

        non guardo, non ascolto.



        che vadano tutti affanculo.



        non mi imporrete nulla, maledetti.

        Sempre piu' spesso tra le funzionalità di un
        nuovo prodotto abbonda la parola "impedire"...
        Ed e' solo l'inizio!
        sono d'accodo , la prima cosa da "impedire" all'utente medio è quella di guardare le donne nude nelle pubblicità perchè distolgono
        • Anonimo scrive:
          Re: rispetto.
          Spendono migliaia, se non milioni, di dollari per sistemi anticopia, implementano dispositivi che ti dovrebbero far seguire solo ciò che vogliono le emittenti, ti chiedono il canone televisivo (...ma non doveva servire a compensare i minori profitti rai rispetto a mediaset???), il tutto con quali soldi???Quelli del solito utente finale, il consumatore medio, colui che dovrebbe beneficiare del bene: in poche parole il coglione di turno.W il software libero, w il file sharing!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: rispetto.
      - Scritto da: Anonimo
      il rispetto per il cliente.

      ormai io lo cerco. Se non lo trovo, non compro,
      non guardo, non ascolto.

      che vadano tutti affanculo.

      non mi imporrete nulla, maledetti.loro dicono che sei tu che non li rispetti, perche' quando non guardi la pubblicita' non stai pagando per cio' che loro ti stanno offrendo.
      • Anonimo scrive:
        Re: rispetto.
        - Scritto da: munehiro

        - Scritto da: Anonimo

        il rispetto per il cliente.



        ormai io lo cerco. Se non lo trovo, non compro,

        non guardo, non ascolto.



        che vadano tutti affanculo.



        non mi imporrete nulla, maledetti.

        loro dicono che sei tu che non li rispetti,
        perche' quando non guardi la pubblicita' non stai
        pagando per cio' che loro ti stanno offrendo.io non pago guardando la pubblicità, anche se la guardo.io pago quando compro o non compro.dunque io GUARDERO' la pubblicità.e mi segnerò DILIGENGEMENTE tutti i prodotti pubblicizzati, dalla prima all'ultima marca, dal primo all'ultimo prodotto (tanto sono li, ci devo stare, se voglio vedere il mio programma) e poi NON comprerò SOLO QUELLI.Quindi quelli che fino ad oggi sono stati "sfigati" perchè non avevano i soldi per il marketing televisivo, diventeranno i miei prodotti preferiti.
        • Anonimo scrive:
          Re: rispetto.
          quoto con tutti :)premetto che non ho il digitale terrestre e mai lo farò....però, vi faccio notare una cosa riguardo la pubblicità, almeno su tv "normale"...se ci fate caso, quando parte pubblicità sul canale che guardate, e cambiate poi canale per non sorbirvela, noterete che tutti i canali stanno trasmettendo pubblicità, o da li a poco starà per cominciare...unica nota, se cambiate canale e nonvedete pubblicità, vedrete sicuramente una di quelle stronzate tipo:grande flagellofattorie di stu 'zzoetc etc etcinsomma, sempre e comunque vaccate!
          • Anonimo scrive:
            Re: rispetto.
            - Scritto da: Anonimo..

            però, vi faccio notare una cosa riguardo la
            pubblicità, almeno su tv "normale"...
            se ci fate caso, quando parte pubblicità sul
            canale che guardate, e cambiate poi canale per
            non sorbirvela, noterete che tutti i canali
            stanno trasmettendo pubblicità, o da li a poco
            starà per cominciare...
            In più sparata a volumi assurdi da spaccacervello. Quando c'è il film: volume normaleQuando c'è la pubblicità: volume da fiera...teste di mi***ia...
          • Rex1997 scrive:
            Re: rispetto.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo
            ..



            però, vi faccio notare una cosa riguardo la

            pubblicità, almeno su tv "normale"...

            se ci fate caso, quando parte pubblicità sul

            canale che guardate, e cambiate poi canale per

            non sorbirvela, noterete che tutti i canali

            stanno trasmettendo pubblicità, o da li a poco

            starà per cominciare...



            In più sparata a volumi assurdi da
            spaccacervello. Quando c'è il film: volume
            normale
            Quando c'è la pubblicità: volume da fiera

            ...teste di mi***ia...
            Il colmo è che esiste una legge dello stato, e che quindi andrebbe osservata e fatta osservare da TUTTI , che vieta l'innalzamento del volume audio passando dalla trasmissione normale alla pubblicità... :@ :@ :@
          • scorpioprise scrive:
            Re: rispetto.
            - Scritto da: Rex1997
            Il colmo è che esiste una legge dello stato, e
            che quindi andrebbe osservata e fatta
            osservare da TUTTI , che vieta l'innalzamento
            del volume audio passando dalla trasmissione
            normale alla pubblicità... :@ :@ :@Infatti loro non alzano il volume passando alla pubblicità: abbassano quello della trasmissione. Se una persona resiste alla tentazione di alzare il volume quando non sente alla perfezione la trasmissione (particolarmente vero durante i film), all'inizio della pubblicità (e, quando torna, la prima parte della trasmissione interrotta) il volume torna normale. Fate la prova, nascondetevi il telecomando, lo noterete. E così loro rispettano la legge............................................................
          • Anonimo scrive:
            Re: rispetto.
            - Scritto da: scorpioprise

            - Scritto da: Rex1997


            Il colmo è che esiste una legge dello stato, e

            che quindi andrebbe osservata e fatta

            osservare da TUTTI, che vieta l'innalzamento

            del volume audio passando dalla trasmissione

            normale alla pubblicità... :@ :@ :@

            Infatti loro non alzano il volume passando alla
            pubblicità: abbassano quello della trasmissione.

            Se una persona resiste alla tentazione di alzare
            il volume quando non sente alla perfezione la
            trasmissione (particolarmente vero durante i
            film), all'inizio della pubblicità (e, quando
            torna, la prima parte della trasmissione
            interrotta) il volume torna normale.

            Fate la prova, nascondetevi il telecomando, lo
            noterete. E così loro rispettano la
            legge.............................................Infatti andrebbe modificata con la specifica di non poter modificare in alcun modo durante un programma il livello audio (poi se volessero farlo prima o dopo chissene)..volonta' politica=0... ma dovremmo discutere anche con un servizio pubblico che per uno spot in piu' si e' inventata la "prima parte" e "seconda parte" di un telefilm !!! Giusto se il governo lo facesse "solo" il partito dei consumatori....:(
      • gerry scrive:
        Re: rispetto.
        - Scritto da: munehiro
        loro dicono che sei tu che non li rispetti,
        perche' quando non guardi la pubblicita' non stai
        pagando per cio' che loro ti stanno offrendo.Tutto, senza chiederti nulla.....ROTFL!
    • Anonimo scrive:
      Re: rispetto.
      Quei bastardi non rispettano nessuno, non rispettano nemmeno loro stessi rendendosi continuamente ridicoli con nuove trovate come questa.Io ho sempre comprato solo dai negozi sotto casa, quando devo andare in un posto grosso x roba elettronica e altro ci vado solo gia` perfettamente informato, se non hanno quello che voglio si fanno inculare e nessun venditore e` mai durato piu` di 2 minuti con me.
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: rispetto.
        - Scritto da: Anonimo
        Quei bastardi non rispettano nessuno, non
        rispettano nemmeno loro stessi rendendosi
        continuamente ridicoli con nuove trovate come
        questa.
        Io ho sempre comprato solo dai negozi sotto casa,
        quando devo andare in un posto grosso x roba
        elettronica e altro ci vado solo gia`
        perfettamente informato, se non hanno quello che
        voglio si fanno inculare e nessun venditore e`
        mai durato piu` di 2 minuti con me.Di solito quando cerchi qualcosa di preciso, manco ci provano a rifilarti l' invenduto o merda varia.
    • Angelone scrive:
      Re: rispetto.
      Nessuna cosa ha potere finchè non sei tu a darglielo.A me le loro cazzate non interessano.
  • Giambo scrive:
    L'immagine
    L'immagine di Schiavoni dice tutto :(Beh, e' la volta buona che guardero' ancora meno televisone di quella che gia' guardo abitualmente :)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'immagine
      - Scritto da: Giambo

      L'immagine di Schiavoni dice tutto :(
      Beh, e' la volta buona che guardero' ancora meno
      televisone di quella che gia' guardo abitualmente
      :)ed ovviamente è un incentivo ESTREMO a scaricare da internet (CON IL P2P!) prodotti con i tagli già effettuati.già i dvd con i menù iniziali e i loghi e i promo che non si possono togliere mi stracciano i coglioni a mille...
      • Giambo scrive:
        Re: L'immagine
        - Scritto da: Anonimo
        ed ovviamente è un incentivo ESTREMO a scaricare
        da internet (CON IL P2P!) prodotti con i tagli
        già effettuati.Infatti qui voglio ancora ringraziare quella buon'anima che ha messo a disposizionte "The Shield" (Passato ad orari disumani) e "I Simpsons".
        già i dvd con i menù iniziali e i loghi e i promo
        che non si possono togliere mi stracciano i
        coglioni a mille... E' una porcheria vera e propria. Dover leggere lo stesso annuncio anti-pirateria una dozzina di volte e' estremamente irritante. Bah, che si strozzino ! L'avidita' e l'arroganza di certa gente non ha limiti :( ...
        • Anonimo scrive:
          Re: L'immagine
          - Scritto da: Giambo

          - Scritto da: Anonimo


          ed ovviamente è un incentivo ESTREMO a scaricare

          da internet (CON IL P2P!) prodotti con i tagli

          già effettuati.

          Infatti qui voglio ancora ringraziare quella
          buon'anima che ha messo a disposizionte "The
          Shield" (Passato ad orari disumani) e "I
          Simpsons".


          già i dvd con i menù iniziali e i loghi e i
          promo

          che non si possono togliere mi stracciano i

          coglioni a mille...

          E' una porcheria vera e propria. Dover leggere lo
          stesso annuncio anti-pirateria una dozzina di
          volte e' estremamente irritante. Bah, che si
          strozzino ! L'avidita' e l'arroganza di certa
          gente non ha limiti :( ...io inserisco il dvd e vado in cesso per 10 minuti e mmi faccio una santa cacata, leggendo un GIORNALE che sfoglio come mi pare, dove cambio le pagine che mi paiono, dove se mi pare taglio via una pagina ecc ecce se voglio smetto:)
      • NSA scrive:
        Re: L'immagine
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Giambo



        L'immagine di Schiavoni dice tutto :(

        Beh, e' la volta buona che guardero' ancora meno

        televisone di quella che gia' guardo
        abitualmente

        :)

        ed ovviamente è un incentivo ESTREMO a scaricare
        da internet (CON IL P2P!) prodotti con i tagli
        già effettuati.


        già i dvd con i menù iniziali e i loghi e i promo
        che non si possono togliere mi stracciano i
        coglioni a mille...
        Naturalmente per allora berlusconi avra gia comprato la telecom e creato un precedente di blocco di qualsiasi attivita p2p e bittorrent.
  • Anonimo scrive:
    A quando i modchip?
    Mi sa che se divengono uno standard qualche anima pia dovrà partorire un modchip come sulle consolle . . . o arriva il cinese di turno che fa un apparecchio a basso costo senza queste sgradite tecnologie
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando i modchip?
      si e magari sotto sotto i modchip li progetta la philips stessa così con la scusa che tu modifichi il tuo apparato lei si rifiuta di offrirti la garanzia, eh no, niente apparati restrittivi e modchip, non si comprano e basta
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando i modchip?
        - Scritto da: Anonimono, niente apparati restrittivi e
        modchip, non si comprano e bastabisogna che iniziate a informare tutti quelli che conoscete.
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando i modchip?
      allora paghi (non volendo) per avere la tecnologia che ti impedisce di cambiare canale integrata nel nuovo costoso registratore e poi paghi anche per il modchip che deve annullare la prima tecnologia e sbloccare il canale togliendo la pubblicita'.diventeremo schizofrenici.sento tyler durden che mi sussurra all'orecchio, capita anche a voi?Ulixes
      • Anonimo scrive:
        Re: A quando i modchip?
        - Scritto da: Anonimo
        sento tyler durden che mi sussurra all'orecchio,
        capita anche a voi?io sento cindy lords
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando i modchip?
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sa che se divengono uno standard qualche anima
      pia dovrà partorire un modchip come sulle
      consolle . . . le integreranno nel processore principalee le schede non accetteranno processori che ne siano privi
      o arriva il cinese di turno che fa
      un apparecchio a basso costo senza queste
      sgradite tecnologiele trasmissioni verranno trasmesse in modo da venire decrittate solo da dispositivi fatti in quel modo
  • Anonimo scrive:
    BELLO!!!
    ...e pollo chi lo comprerà....PS: pollo anche chi guarda la TV....
Chiudi i commenti