Spazio cloud gratis, ecco quanto offrono i diversi servizi

Spazio cloud gratis, ecco quanto offrono i diversi servizi

Sono ben 107 i GB gratis che è possibile "accumulare" tra i vari piani free dei servizi cloud: ecco la classifica.
Sono ben 107 i GB gratis che è possibile "accumulare" tra i vari piani free dei servizi cloud: ecco la classifica.

Negli ultimi anni, il cloud storage ha assunto un ruolo sempre più importante nella vita digitale degli utenti. Spazi privati e sicuri, in cui è possibile effettuare il backup di tutte le immagini, i video, le fotografie o i documenti per metterli al sicuro da occhi indiscreti o da problemi tecnici che potrebbero colpire i nostri dispositivi. I provider che offrono questa tipologia di servizio sono numerosi, ognuno con le proprie caratteristiche e funzionalità, ma (quasi) tutti con un aspetto in comune: la possibilità di usufruire di uno spazio cloud gratis. Si parla di pochi GB, ma che potrebbero comunque fare comodo.

Complessivamente, sommando quanto offerto gratuitamente dalle principali piattaforme cloud, è possibile accumulare fino a 107 GB di spazio gratis. Il più “generoso” è MEGA, che nella versione free mette a disposizione ben 50 GB, mentre il più conveniente è pCloud – l’unico della classifica che offre piani a vita senza abbonamento. Il più limitato è, invece, Mediafire che pur offrendo 10 GB di spazio, limita il peso di ciascun file a 4 GB.

Spazio di archiviazione cloud gratis, i migliori servizi

La classifica analizza dunque tutti i provider più popolari, elencandoli in base allo spazio free che mettono a disposizione registrando un account gratuito.

  • MEGA: 50 GB
  • Google Drive: 15 GB
  • pCloud: 10 GB
  • Mediafire: 10 GB
  • Amazon Drive: 5 GB
  • iCloud (solo iOS): 5 GB
  • One Drive: 5 GB
  • sync.com: 5 GB
  • Dropbox: 2 GB

pCloud

Qual è il cloud più conveniente?

Puntare alla convenienza, pur senza sacrificare funzionalità e sicurezza? Il “difetto” principale di tutti i provider che abbiamo elencato è proprio questo: offrono un servizio sicuro e funzionale, ma per nulla conveniente – soprattutto sul lungo termine. C’è, però, un’eccezione. pCloud, infatti, si distingue poiché non offre piani a pagamento annuale o mensile, bensì a vita. Ciò significa che ti basta pagare una sola volta e lo spazio cloud sarà tuo per sempre.

Il vantaggio principale? Non perderai nulla in termini di qualità e funzionalità. Infatti, pCloud offre diversi vantaggi per l’utente: sincronizzazione automatica dei file archiviati su tutti i dispositivi collegati, ampie opzioni di condivisione tramite link (anche personalizzabili) e cartelle, media player integrato per musica e video, gestione completa di tutti i file e opzioni di backup anche da piattaforme di terze parti.

pCloud è sicuro e affidabile: oltre ai protocolli di protezione TLS/SSL, applica crittografia 256-bit AES per tutti i file, di cui effettua 5 copie su server differenti. Potrai inoltre aggiungere un livello extra di crittografia, aggiungendo il servizio addizionale pCloud Crypto. E il prezzo? Molto più conveniente rispetto a un abbonamento: 200 euro (una tantum) per il piano a vita da 500 GB; 400 euro, invece, per il piano da 2 TB. Entrambi sono al momento in promozione, con sconti fino al 65%: clicca qui per accedere all’offerta.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 ott 2022
Link copiato negli appunti