108 milioni di abbonati per la musica di Spotify

Il numero di abbonati premium allo streaming di Spotify continua a crescere: ora sono 108 milioni gli utenti che mettono mano al portafogli.
Il numero di abbonati premium allo streaming di Spotify continua a crescere: ora sono 108 milioni gli utenti che mettono mano al portafogli.

Spotify continua a dominare il mercato dello streaming musicale, almeno in termini numerici, raggiungendo i 108 milioni di abbonati (ne erano previsti 110, a fine aprile erano 100). La società lo ha reso noto oggi pubblicando i dati relativi all’ultima trimestrale che fotografano un business le cui entrate si sono assestate a 1,8 miliardi di dollari (1,6 miliardi dalle sottoscrizioni e 200 milioni dall’advertising). Ciò nonostante sono state registrate di nuovo delle perdite: 84,7 milioni di dollari, circa la metà rispetto a quelle del Q1.

Spotify: 108 milioni di abbonati

Sommando agli utenti paganti anche quelli che preferiscono affidarsi alla formula gratuita del servizio, accettando di ascoltare le inserzioni pubblicitarie tra un brano e l’altro, il numero degli iscritti è salito nel complessivamente a 232 milioni nel Q2 2019 (tre mesi fa erano 217 milioni). Il grafico allegato di seguito mostra in modo chiaro la progressiva crescita dell’ultimo biennio.

Spotify: i risultati del Q2 2019

Per il futuro sono previsti ulteriori investimenti sul fronte podcast, ambito che promette letteralmente di esplodere e nel quale anche Apple ha già messo in campo ingenti risorse. Spotify proverà a battere la concorrenza introducendo nuove funzionalità dedicate alla loro gestione e attraverso collaborazioni importanti come quella con l’ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.

Spotify: i risultati del Q2 2019

Infine qualche statistica, interessante per capire quanto e come la community di Spotify stia fruendo dello streaming: oltre 17 miliardi di ore di riproduzione complessive, +50% per il pubblico dei podcast in tre mesi, più di 400.000 musicisti e creatori che ogni mese si affidano a Spotify for Artists e 13+ miliardi di euro versati nelle casse di chi detiene il diritto d’autore.

Spotify: i risultati del Q2 2019

La previsione è quella di poter arrivare entro la fine del 2019 a 125 milioni di abbonati. Anche raggiungendo tale traguardo, però, il business di Spotify potrebbe comunque non risultare ancora profittevole per via di uscite che sembrano destinate a rimanere elevate.

Fonte: Spotify
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti