Stampanti sotto attacco

La vostra periferica di stampa ha messo nero su bianco degli strani messaggi non richiesti? Casi realmente successi che mettono in evidenza quanto i device connessi a Internet possano diventare pericolosi

Che la stampante non funzioni correttamente proprio quando si ha urgente necessità di un documento è un problema comune a numerosi utenti. Un caso più singolare è invece quello capitato di recente a 150.000 possessori di stampanti di rete in tutto il mondo: le loro periferiche stampavano malgrado non fosse stato richiesto. Responsabile di questo enigma è l’hacker Stackoverflowin .


La buona notizia è che invece di provocare danni, l’hacker si è limitato a stampare messaggi per richiamare l’attenzione sulla vulnerabilità di questi dispositivi, dimostrando che quasi tutte le stampanti collegate alla rete sono potenzialmente esposte ad attacchi informatici.

Più PC che stampante
Da tempo è stato accertato che le stampanti non sono sicure. Nel corso degli anni le loro funzioni sono aumentate in gran numero: quasi tutti i dispositivi possono essere collegati in rete, offrono piccoli display e programmi, sono comandabili via smartphone o possono ricevere istruzioni tramite email. Le stampanti sono quindi diventate piccoli computer e, analogamente a qualsiasi altro PC, sono anch’esse vulnerabili a intrusioni da parte dei cybercriminali.

Già nel 2011 degli esperti IT, in occasione di una conferenza sulla sicurezza tenutasi a Washington, mostrarono come penetrare in altre reti attraverso una stampante. Avevano addirittura sviluppato un programma specifico che resero accessibile liberamente su Internet. La risonanza fu però scarsa e l’entità e la gravità del problema continuano ad essere non avvertite da molti utenti.


Malgrado ciò, altri casi spettacolari sono stati portati a conoscenza dell’opinione pubblica: nell’aprile 2016, stampanti presenti in diverse università tedesche hanno stampato, come per magia, volantini antisemiti. L’hacker Weev è riuscito a comandare le stampanti via Internet sfruttando una falla nella sicurezza della configurazione di rete.


Recentemente il produttore HP è passato all’offensiva, producendo un cortometraggio (“The Wolf”) in cui la star di Hollywood Christian Slater (Mr. Robot nella celebre serie TV) mostra come gli hacker sono in grado di attaccare le stampanti. Lo scopo del video è pubblicizzare i sistemi di sicurezza per stampanti HP, applicabili però solo a una piccola percentuale di costosissimi dispositivi.


Il problema delle stampanti, presenti in milioni di abitazioni private e piccole aziende, vulnerabili agli attacchi di hacker, richiede invece soluzioni praticabili.

Punto debole: il linguaggio della stampante
Il problema è stato scoperto nel corso di una complessa verifica da parte di un team di ricercatori dell’università di Bochum. È stato accertato che i problemi relativi alla sicurezza non sono imputabili al firmware dei dispositivi, bensì ai linguaggi di programmazione PostScript e PJL, attraverso cui vengono impartiti comandi e trasferiti dati alle stampanti.
Antiquati già da decenni, questi linguaggi furono sviluppati in un’epoca in cui il tema della sicurezza sui dati non rivestiva ancora grande importanza. Gli hacker sono oggi in grado di impartire comandi speciali in modalità remota che consentono, ad esempio, di intercettare istruzioni per la stampa di documenti, di assumere il controllo completo del dispositivo, di gestire o addirittura rendere inutilizzabile la stampante.
Nel mirino degli hacker ci sono le stampanti di quasi tutti i produttori leader, come sottolineato dal dottorando Jens Mueller che ha preso parte alla ricerca: “Tra tutte le stampanti, sono stati riscontrati vulnerabili i modelli di HP, Brother, Dell, Lexmark, Samsung, Kyocera, Konica Minolta e Oki (…) In linea di massima, tutte le stampanti che utilizzano questi linguaggi (PostScript e Printer Job Language) possono essere vulnerabili agli attacchi. Dopo la pubblicazione della nostra ricerca, abbiamo avuto la possibilità di controllare anche dispositivi di ultima generazione, riscontrando che anche questi modelli presentano gli stessi punti deboli”.


Le stampanti testate dai ricercatori dell’università di Bochum

Per consentire a tutti di verificare se la propria stampante è sicura o meno, i ricercatori hanno realizzato e rilasciato su Github il tool PRET (Printer Exploitation Toolkit).

Appropriazione segreta e manipolazione
Gli attacchi vengono sferrati via Internet attraverso siti Web manipolati . Se uno sfortunato utente accede a una di queste pagine, la sua stampante verrà infettata. I programmi antivirus, come noto, non offrono protezione per questi casi specifici, poiché si occupano unicamente della sicurezza del computer. Questo scenario potrebbe diventare veramente pericoloso soprattutto per banche e imprese, poiché in numerose aziende, documenti estremamente delicati, come conti, contratti, informazioni interne, schemi di progetti o offerte, necessitano di essere stampati. Si trovano particolarmente in pericolo anche studi medici, ospedali, tribunali ed enti statali. Anche qui, il personale si serve di stampanti per riprodurre informazioni sensibili.
Il pericolo non riguarda quindi solo lo spionaggio, ma anche manipolazioni mirate.

In occasione del CeBIT, esperti dell’azienda per la sicurezza Trend Micro, hanno mostrato come potrebbe presentarsi un attacco. Immaginiamo di scrivere una fattura con un computer perfettamente protetto. A video tutto appare in ordine. Dopo aver impartito il comando per la stampa, un virus sfrutterà quest’istruzione per impiantarsi nella memoria della stampante, provvedendo a modificare i dati della fattura, come ad esempio il numero di conto. Il documento viene stampato, senza essere controllato e il destinatario provvede a trasferire l’importo dovuto sul conto del criminale informatico. L’imbroglio verrà scoperto solo al termine della scadenza per il pagamento. Prima che la vittima cominci ad avere dei sospetti, i criminali avranno già preso il largo.

Il firmware aggiornato può aiutare
Il problema principale è che quasi nessuno conosce i veri rischi. Mentre computer e LAN si rivelano spesso ben protetti, le stampanti, relativamente ai problemi sulla sicurezza, sono spesso escluse. Anche se i produttori provvedono a riparare regolarmente le note falle sulla sicurezza relative al firmware dei dispositivi o dei driver, quasi nessuno si accorge di questi aggiornamenti. Avete mai provveduto ad aggiornare il driver della vostra stampante quando tutto funziona senza problemi? Ora avrete senz’altro un altro motivo per controllare l’esistenza di aggiornamenti nelle apposite sezioni del sito del produttore. Chi vorrà andare sul sicuro non ha scelta: scollegare la stampante da LAN o WLAN e connetterla solo al computer. Ma basterà?

fonte immagini: 1 , 2

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • yasmina scrive:
    Alla vostra attenzione
    Buongiorno, lo scusate per questo messaggio imprevisto, ma occorre che testimonio: Se ho trovato il sorriso è grazie a signore al nome FAYE che ho ricevuto un prestito di 170000 ad un tasso di 3% per il mio progetto e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questo signore senza alcuna difficoltà. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno.Se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché questo signore mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarla e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. il suo smalto: jeanlucfaye50@gmail.com
  • realista scrive:
    Signori, ce la siamo cercata
    Purtroppo, nel contesto del mercato unico europeo, quanto fatto da Google è tristemente legale, e avrebbe persino potuto rifiutarsi di pagare. Consideratelo un investimento pubblicitario, più che una sanzione fiscale. Ce la siamo cercata, entrando nella UE. E tra i nostri politici non vedo gente con le "palle" di Theresa May. Non abbiamo gli attributi dei britannici, siamo molto più paurosi, e i nostri politici hanno tutti paura di uscire dalla UE, del "salto nel buio", senza rendersi conto che nel buio pesto semmai ci siamo ora. E' dura salvare un popolo che si è voluto suicidare. :(
    • ... scrive:
      Re: Signori, ce la siamo cercata
      Per la verità i politici che vogliono che l'Italia esca da UE/euro li avremmo anche, e se guardi qualunque sondaggio, Lega e M5S insieme vincerebbero comodamente le elezioni. Ma l'alleanza non si può fare perchè il Gran Muftì del Sacro Blog non vuole allearsi con gli "Impuri", così finisce che ci teniamo UE ed euro.
  • IL NORD scrive:
    BASTA CLANDESTINI !
    [img]http://www.camicieverdi.com/html/images/ORDA_NO.jpg[/img]
  • L unica soluzione scrive:
    6d50d9dfc4c
    L'unica soluzione è una tassa federale europea dove le aziende pagano gli utili su tutte le attività europee e poi la tassa viene redistribuita in base agli introiti in ogni paese. Così non sarà più possibile evitare le tasse spostando gli utili in un altro paese.
    • ... scrive:
      Re: 6d50d9dfc4c
      Sembri come quei proto-piddini che negli anni '90 spiegavano che l'URSS era fallita perchè non era sufficientemente federalizzata. Qualunque idea o progetto che abbiate creato e/o sostenuto voi piddini ha generato sempre e solo miseria, terrore, morte, e ora anche evasione fiscale: in principio fu l'URSS, poi la ue, l'euro, schengen, l'immigrazione. Neppure l'inter perde in maniera così sistematica come voi con le vostre idee.Vedi piddino, l'unica soluzione è che voi piddino-europeisti veniate cancellati dalla faccia della terra, una pulizia politica completa. Dovete finire tutti in una gigantesca fossa comune e basta. :-o
      • 53e937cedb1 scrive:
        Re: 6d50d9dfc4c
        - Scritto da: ...
        Sembri come quei proto-piddini che negli anni '90
        spiegavano che l'URSS era fallita perchè non era
        sufficientemente federalizzata. Qualunque idea o
        progetto che abbiate creato e/o sostenuto voi
        piddini ha generato sempre e solo miseria,
        terrore, morte, e ora anche evasione fiscale: in
        principio fu l'URSS, poi la ue, l'euro, schengen,
        l'immigrazione. Neppure l'inter perde in maniera
        così sistematica come voi con le vostre
        idee.

        Vedi piddino, l'unica soluzione è che voi
        piddino-europeisti veniate cancellati dalla
        faccia della terra, una pulizia politica
        completa. Dovete finire tutti in una gigantesca
        fossa comune e basta.
        :-oMa non è vero. La maggior parte dei paesi europei ha una economia molto forte.Poi ci sono paesi come l'Italia controllati da olgarchi del calibro degli Agnelli Berlusconi Tronchetti Provera e company che si stanno impoverendo progressivamente.L'Italia è sempre tra gli ultimi paesi europei in tutti gli indicatori economici e presto finirà come la Grecia. La colpa di tutto questo sta in Italia, non in Europa.
        • ... scrive:
          Re: 6d50d9dfc4c
          Agnelli, berlusconi e tronchetti c'erano anche 30 anni fa, come anche la mafia, la corruzione, e soprattutto gli idioti come te. Solo che fino agli anni '90, prima dell'euro e del mercato unico, l'Italia era la quinta potenza mondiale per PIL, e la quarta del G7 per PIL pro-capite. Ora invece è rispettivamente l'undicesima al mondo per PIL, e l'ultima del G7 per pil-pro-capite (e nemmeno dovrebbe più farne parte). E' un po' dura dare la colpa a ciò che c'era già prima, e non a ciò che invece è cambiato.Vedi piddino, tu sei fortunato che il forum è anonimo, puoi cambiare nick in ogni discussione, scrivere le tue XXXXXXXte liberamente. Ma nella vita reale ormai ti tocca nasconderti, perchè oltre a prendere legnate alle urne, non venite più sopportati da nessuno. Un piccolo aneddoto: a marzo purtroppo mi hanno comunicato che dovevo tagliare 3 sistemisti (sono responsabile del CED di una filiale italiana di una azienda giapponese). Casualmente ho scelto 3 piddini. Capisci l'aria che tira, piddino? Sogni d'oro. 8)
          • a03b2be7778 scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: ...
            Agnelli, berlusconi e tronchetti c'erano anche 30
            anni fa, come anche la mafia, la corruzione, e
            soprattutto gli idioti come te. 30 anni fa non avevano tanto potere. Prima hanno trovato alleati nella finanza internazionale, poi hanno preso il controllo dei mezzi di comunicazione, poi hanno usato il controllo sui mezzi di comunicazione per rafforzare il controllo sui politici. E' stato un lento lavoro fatto con l'aiuto degli esperti di psicologia delle masse americani e degli idioti come te che si sono lasciati schiavizzare.
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: a03b2be7778
            - Scritto da: ...

            Agnelli, berlusconi e tronchetti c'erano
            anche
            30

            anni fa, come anche la mafia, la corruzione,
            e

            soprattutto gli idioti come te.

            30 anni fa non avevano tanto potere. Nooooo certo, erano "solo":1) La famiglia più ricca d'Italia, all'epoca con oltre centomila dipendenti nel paese (agnelli)2) il primo editore radiotelevisivo d'Italia (berlusconi)3) L'amministratore delegato di Pirelli (tronchetti)4) L'organizzazione criminale più potente della terra, che all'epoca addirittura si permetteva di far saltare in aria i giudici (cosa nostra)Oggi invece i primi in Italia hanno la metà dei dipendenti dell'epoca, il secondo è un pensionato pregiudicato al 12% nelle intenzioni di voto, il terzo gioca a golf, e quel che rimane di cosa nostra si nasconde nelle campagne.Ciccio, ma a te prendere asfaltature ti piace parecchio, vero? Ma cos'è, un'alternativa al XXXXX? [img]http://m.memegen.com/2w399c.jpg[/img]
          • 10a46e8ac52 scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            A parte il fatto che ad alcuni di loro affari adesso non gli vanno tanto male questi sono decenni che pensano più a prendere il potere per conservare la loro posizione che a fare soldi. Mandano il paese in malora e si danneggiano da soli perchè se ci sono meno soldi in giro ci sono meno soldi anche per loro, ma preferiscono che sia così piuttosto che perdere il potere.

            1) La famiglia più ricca d'Italia, all'epoca con
            oltre centomila dipendenti nel paese
            (agnelli)
            E adesso si sono comprati The Economist, sono corsi in soccorso di De Benedetti e hanno rilevato metà della Repubblica e dell'Espresso.
            2) il primo editore radiotelevisivo d'Italia
            (berlusconi)
            E lo anche ora anche se i mezzi di comunicazione in generale vanno male, ma in questi anni doveva restituire i favori a chi lo aiutato a prendere il potere.Lui forse sta in perdita, ma gli altri sono falliti a parte l'alleato americano.
            3) L'amministratore delegato di Pirelli
            (tronchetti)
            Il quale ha succhiato il sangue di tutti i gruppi che ha amministrato fregando i piccoli azionisti. Dove sono finiti i soldi non lo so, ma lui mica ha perso i suoi soldi.
            4) L'organizzazione criminale più potente della
            terra, che all'epoca addirittura si permetteva di
            far saltare in aria i giudici (cosa
            nostra)

            Oggi invece i primi in Italia hanno la metà dei
            dipendenti dell'epoca,Più la Chrisler.
            il secondo è un pensionato
            pregiudicato al 12% nelle intenzioni di voto, ilHa passato la mano a Renzusconi. Come si dice nel Gattopardo bisogna che tutto cambi perchè niente cambi. Lui e i suoi amici hanno ancora il potere saldamente in mano.
            terzo gioca a golf, e quel che rimane di cosa
            nostra si nasconde nelle campagne.
            A parte il fatto che è ancora vice presidente esecutivo di Pirelli si sta godendo i soldi fregati in tutti questi anni. Fa meno danni solo perchè con la vecchiaia si può muovere di meno.
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Guarda, è inutile che svii il discorso: hai scritto che FCA, Berlusconi e Tronchetti 30 anni fa in Italia non contavano e oggi sì. E' una <b
            XXXXXXX mostruosa </b
            , ed è vero l'esatto contrario. - FCA in Italia ha quote di mercato inferiori e meno della metà dei dipendenti di Fiat di 30 anni fa (e non è più neanche un'azienda italiana)- Gli agnelli non hanno "soccorso" una XXXX, il gruppo espresso è tuttora controllato da de benedetti , loro hanno solo il 15% e lo stanno pure vendendo - Tronchetti all'epoca <b
            controllava </b
            Pirelli, ora fa la statuina e prende ordini da un gruppo cinese- mediaset l'anno scorso ha fatturato meno di Sky ItaliaMa soprattutto, in merito alla UE, agnelli, berlusconi e tronchetti la pensano proprio come te, <b
            XXXXX! </b
            [img]http://m.memegen.com/2w399c.jpg[/img]
          • a03b2be7778 scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: ...
            Guarda, è inutile che svii il discorso: hai
            scritto che FCA, Berlusconi e Tronchetti 30 anni
            fa in Italia non contavano e oggi sì. E' una
            <b
            XXXXXXX mostruosa </b
            , ed è
            vero l'esatto contrario.
            Classico trucco retorico. Modifichi il discorso degli altri per farlo apparire assurdo.Non ho scritto che non contavano niente. I servi come te li hanno sempre avuti. Però non avevano il potere assoluto che hanno oggi.
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: a03b2be7778
            - Scritto da: ...

            Guarda, è inutile che svii il discorso: hai

            scritto che FCA, Berlusconi e Tronchetti 30
            anni

            fa in Italia non contavano e oggi sì. E' una

            <b
            XXXXXXX mostruosa </b
            , ed è

            vero l'esatto contrario.



            Classico trucco retorico. Modifichi il discorso
            degli altri per farlo apparire
            assurdo.La discussione è leggibile da tutti, non ho modificato una XXXX. Ti ho semplicemente asfaltato. E siccome ci sei abituato, perchè ogni discussione su questo argomento finisce sempre così, forse per evitare figure del genere potresti dedicarti ad articoli che trattano argomenti diversi: telefonini, guerra videotechini/pirati, o meglio ancora giardinaggio.
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: a03b2be7778
            - Scritto da: ...

            Agnelli, berlusconi e tronchetti c'erano
            anche
            30

            anni fa, come anche la mafia, la corruzione,
            e

            soprattutto gli idioti come te.

            30 anni fa non avevano tanto potereAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
      • gimbo scrive:
        Re: 6d50d9dfc4c
        Sei più matto di un cavallo, caro mio.Il mondo non è diviso in "piddini" e tutti gli altri.E' un po' (giusto un poco) più complesso di così.Esci dalla tana in cui ti sei rinchiuso per paura del mondo, facendo così un favore a te stesso e agli altri.
    • lorenzo scrive:
      Re: 6d50d9dfc4c
      sbagliato , questa non e' una soluzione ma una fonte di guai , come si e' visto ogni volta che si e' tentato qualcosa del genere ( vedi i biglietti integrati per i mezzi pubblici di diverse aziende ) , la soluzione era semplice , aliquota uguale ovunque piazzi la sede , non si e' voluto fare ora e' inutile frignare .
      • ... scrive:
        Re: 6d50d9dfc4c
        - Scritto da: lorenzo
        sbagliato , questa non e' una soluzione ma una
        fonte di guai , come si e' visto ogni volta che
        si e' tentato qualcosa del genere ( vedi i
        biglietti integrati per i mezzi pubblici di
        diverse aziende )
        aliquota uguale ovunque piazzi la sedeEh beh certo. Biglietti del tram paragonati alla sovranità delle Nazioni. Ciccio, Nazioni diverse hanno sistemi fiscali diversi. Funziona così dall'inizio della storia umana documentata. Una "Nazione" è uno Stato i cui cittadini siano omogenei etnicamente e culturalmente, e che abbiano una storia e valori comuni. Non esiste "il popolo europeo", non esiste "la nazione europea", e nessuno, a parte voi disturbati piddini, vedrebbe mai i tedeschi come dei "compatrioti".Quindi ci sono 27 Nazioni diverse, con 27 sistemi fiscali diversi. Ed era meglio non facessero quell'obbrobrio della UE, da cui ora i più furbi stanno fuggendo (ovviamente i britannici).Giusto dire che si è sbagliato e non basta frignare, la soluzione però non è certamente la perseveranza nell'errore.
        • lorenzo scrive:
          Re: 6d50d9dfc4c
          si chiama isomorfismo ...
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            si chiama isomorfismo ...Paragonare i biglietti dei treni con la sovranità delle Nazioni?Secondo me si chiama "idiozia", però ognuno ha il suo lessico.
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Quindi secondo te andrebbe bene che le tasse le prendesse un organismo sovranazionale e poi le dividesse in base a criteri da stabilire ? No perche' dato che secondo me non va bene e tu contesti allora questo stai dicendo ... con buona pace della sovranita' nazionale !
          • 53e937cedb1 scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            Quindi secondo te andrebbe bene che le tasse le
            prendesse un organismo sovranazionale e poi le
            dividesse in base a criteri da stabilire ?
            Trollata scarsa. Il criterio si stabilisce prima. Per esempio le percentuali di vendita in ogni paese, più che adeguato.
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            Quindi secondo te andrebbe bene che le tasse le
            prendesse un organismo sovranazionale e poi le
            dividesse in base a criteri da stabilire ?Ehhhh?! No caro, non svicolare: si esce dalla UE, le tasse se le stabilisce per i fatti suoi ciascuna Nazione, coi criteri che vuole, e le aziende che spostano la sede "dove gli conviene" vengono massacrate di dazi. Come avviene in qualunque altra parte del mondo fuori dalla UE, e come avveniva anche nel continente europeo prima del trattato di Maastricht.
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            sei un genio non c'e' che dire ... :)peccato che i dazi non si possano mettere nel terziario :) se no potrebbe anche funzionare ... l'italia non campa piu' di industria, il made in italy massivo di fatto non esiste piu' per il 90% dei prodotti a meno di bollini messi su roba cinese , e questo non per colpa dell'ue ...
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            peccato che i dazi non si possano mettere nel
            terziario se no potrebbe anche funzionare ...Nel terziario, se sei fuori dalla UE, puoi imporre alla società estera di creare una filiale in Italia per le attività nazionali, così da farle pagare le tasse qui, se no gli blocchi il servizio. Nella UE invece no. E' l'oggetto dell'articolo, <b
            ebete. </b

            l'italia non campa piu' di industria, il made in
            italy massivo di fatto non esiste piu' per il 90%
            dei prodotti a meno di bollini messi su roba
            cinese , e questo non per colpa dell'ue
            ...Povero ciarlatano. L'anno scorso l'Italia ha avuto un saldo commerciale <b
            positivo per 50 miliardi. </b
            Di questi, <b
            43 extra-UE </b
            e solo 7 intra-UE, e guarda caso nei paesi dell' <b
            eurozona </b
            è stato invece <b
            negativo </b
            per 3 miliardi (fonte: Istat). In sintesi il mercato europeo, per l'economia italiana, è una <b
            palla al piede. </b
            E le cose "col bollino messo in Cina" semmai le compri tu che evidentemente non ti puoi permettere quelle fatte in Italia.Voi europeisti, oltre che minoranza nel paese, siete anche minorati nel cervello.
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Una parla di produzione e lui se ne esce con saldo commerciale ... lo sai che se la domanda interna si azzera ( ossia la gente fa la fame ) il saldo commerciale va alle stelle si ? in piu' forse dovresti cominciare a controllare dove sono prodotte le cose anche di marchi prestigiosi ...ma meglio di no ... resta nella tua beata ignoranza :)
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            Una parla di produzione e lui se ne esce con
            saldo commerciale ...No <b
            cretino </b
            , si parlava di <b
            dazi </b
            , ergo per forza la discussione verteva sul commercio <b
            estero </b
            . Pensavi forse di mettere i dazi su merci prodotte in Italia? Vedi cosa succede a studiare economia su repubblica, <b
            cretino </b
            ?
            lo sai che se la domanda interna si azzera (
            ossia la gente fa la fame ) il saldo commerciale
            va alle stelle si ?No <b
            cretino, </b
            non c'è alcuna correlazione, non è che riesci per forza ad esportare tutto ciò che non consumi, bisogna vedere se all'estero te lo comprano, <b
            cretino </b
            . E' la produzione che dipende dalla domanda interna ed estera, non il contrario. Vedi cosa succede a studiare economia su repubblica, <b
            cretino </b
            ?
            in piu' forse dovresti cominciare a controllare
            dove sono prodotte le cose

            anche di marchi prestigiosi ...Le aziende, tutte, sono tenute a dire dove avviene la produzione, <b
            cretino </b
            . Ci sono eccome le cose prodotte in Italia: sono quelle che non ti puoi permettere. E concludo nuovamente con un bel: <b
            cretino </b
            . Hai dato proprio la dimostrazione plastica dell'XXXXXXXXXtà dei piddino-europeisti, meno male che vi state estinguendo.
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            OK OK ... e l'ora di rimettere la camicia di forza :) su su fai il bravo
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            OK OK ... e l'ora di rimettere la camicia di
            forza :)


            su su fai il bravoTraduzione del tuo post: <i
            "Ti prego, m'hai asfaltato di brutto, non massacrarmi ancora, lasciami almeno l'ultima parola, gne gne gne!" </i
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            no la traduzione e' leggermente diversa ... non sapresti asfaltare nemmeno una buca ma il mio tempo a differenza del tuo ha un valore .
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            no la traduzione e' leggermente diversa ... non
            sapresti asfaltare nemmeno una buca ma il mio
            tempo a differenza del tuo ha un valore... scrisse il tizio che, nella medesima discussione, poco sopra ha inviato un messaggio alle ore <b
            tre e diciassette di notte </b
            (!), e poco sotto ha preso una <b
            seconda </b
            asfaltatura. :D
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Lo sai che e' inutile che scrivi con piu' nick si ?
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            Lo sai che e' inutile che scrivi con piu' nick si
            ?Lo sai che se t'asfaltano tutti la cosa più probabile è che sei semplicemente scemo, e non che uno solo si diverta a farlo con più nick, sì?Mi piacerebbe averlo fatto due volte da solo.
          • realista scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            lo sai che se la domanda interna si azzera (
            ossia la gente fa la fame ) il saldo commerciale
            va alle stelle si ?Eh certo, infatti i paesi <i
            alla fame </i
            notoriamente esportano da dio, hanno riserve valutarie spaventose, e invadono il primo mondo coi loro prodotti: per esempio io guido un'auto del Gabon, indosso abiti del Congo, bevo vino Somalo, ho orologi del Ciad. Mica auto tedesche, abiti e vino italiani, e orologi svizzeri, eh? No! Gabon, Congo, Somalia, Ciad!Dio mio ma che razza di mentecatti scrivono qui?!(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Io indosso abiti fatti in Bangla Desh, guido auto fatte in Polonia e uso orologi fatti in Cina.
          • realista scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: ...
            Io indosso abiti fatti in Bangla Desh, guido auto
            fatte in Polonia e uso orologi fatti in
            Cina.Polonia e Cina non sono "alla fame", sono paesi ormai del primo mondo, sia pur non della parte più ricca, e hanno un tenore di vita paragonabile al Sud Italia. Il bangladesh invece sì, e infatti ha un enorme deficit commerciale: http://www.tradingeconomics.com/bangladesh/balance-of-tradeHai idea di quante magliette ti toccherà comprare per compensarlo?
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            saldo commerciale = differenza tra il valore dell'export e quello dell'import , se import tende a zero ( nessuno puo' comprare roba estera ) tutto quello che si esporta va ad incrementare il saldo , viceversa se tutti sono ricchi e comprano l'impossibile anche se si esporta molto il saldo e' minimo ... ora dimmi che e' indice della ricchezza della popolazione ( o di un paese ) !
          • realista scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            saldo commerciale = differenza tra il valore
            dell'export e quello dell'import , se import
            tende a zero ( nessuno puo' comprare roba estera
            ) tutto quello che si esporta va ad incrementare
            il saldo , viceversa se tutti sono ricchi e
            comprano l'impossibile anche se si esporta molto
            il saldo e' minimo ...Dal che si "deduce" che la Germania, avendo oltre 200 miliardi di avanzo commerciale, sarebbe un paese POVERO! (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
            ora dimmi che e' indice
            della ricchezza della popolazione ( o di un paese
            No guarda, ti dico solo che non capisci assolutamente niente di economia, ma proprio zero, e dovresti semplicemente evitare di parlarne. D'accordo che informatica ed economia richiedono una forma mentis completamente diversa, ma il tuo caso è semplicemente agghiacciante.
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            no si deduce solamente che devi tornare a studiare e parecchio ...
          • realista scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            no si deduce solamente che devi tornare a
            studiare e parecchioGià fatto, laurea in ingegneria gestionale, Politecnico di Milano. E se in un esame avessi esposto una teoria del genere sul saldo commerciale m'avrebbero buttato fuori a calci in XXXX. Ma non serve neanche la laurea, lo capisce anche mia nonna che ha la terza media, e che a differenza tua ha l'intelligenza di non parlare di cose che non conosce.
          • Lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Quindi mi confermi che secondo te il saldo commerciale e' un indice della ricchezza della popolazione ?Se si ... ti serve un ripasso !
          • realista scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: Lorenzo
            Quindi mi confermi che secondo te il saldo
            commerciale e' un indice della ricchezza della
            popolazione
            ?Quindi mi confermi che i tedeschi sono poveri, come anche <b
            svizzeri, olandesi, giapponesi </b
            (giusto i primi che mi vengono in mente), tutti con bilancia commerciale largamente positiva? (rotfl) (rotfl)Perdona la franchezza, ma francamente ho poca voglia di continuare a discutere di macroeconomia con uno che al massimo farà il sistemista e magari è pure uscito dall'ITIS. La comica è durata abbastanza, chiunque legga si è fatto un'idea e s'è divertito pure, mò basta.
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Eh ... mi dispiace che siamo quasi colleghi ; in ogni caso ti ripeto il concetto esposto meglio ... il saldo commerciale positivo non e' un indice, e' una condizione necessaria ma non sufficiente per la ricchezza della popolazione ( sottolineo popolazione ) dato che una crescita del saldo si verifica sia se aumenta l'esportazione sia se si contraggono i consumi e quindi anche l'import , essendo necessaria ma non sufficiente non puoi dire che la popolazione di una nazione e' ricca solo perche' il saldo e' positivo .
          • realista scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Ah sì? Adesso è improvvisamente diventata <i
            "condizione <b
            necessaria </b
            ma non sufficiente" </i
            ? Strano, perchè solo 4 messaggi sopra non solo non era condizione "necessaria", ma addirittura la correlazione tra ricchezza e saldo commerciale era INVERSA:- Scritto da: lorenzo
            se import
            tende a zero ( nessuno puo' comprare roba estera
            ) tutto quello che si esporta va ad incrementare
            il saldo , viceversa <b
            se tutti sono ricchi e
            comprano l'impossibile anche se si esporta molto
            il saldo e' minimo </b
            Vedi qual'è la differenza tra un ingegnere ed economista, ed un semplice <b
            ciarlatano </b
            ? Tempo scaduto, stavolta per davvero.
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Si lo vedo ... il ciarlatano elimina la conclusione ... per ridicolizzare una tesi :) o cerca di ribaltare quello che dice l'altro , ti piace vincere facile eh ... e' dall'inizio che ti dico che non lo puoi usare come indice ... "saldo commerciale = differenza tra il valore dell'export e quello dell'import , se import tende a zero ( nessuno puo' comprare roba estera ) tutto quello che si esporta va ad incrementare il saldo , viceversa se tutti sono ricchi e comprano l'impossibile anche se si esporta molto il saldo e' minimo ... ora dimmi che e' indice della ricchezza della popolazione ( o di un paese ) !"
          • F Type scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            per ridicolizzare una tesi Guarda, mi sa tanto che in questa discussione ti sei ridicolizzato da solo. Va bene che su PI il ridicolo è la norma, ma nel tuo caso siamo a livelli patologici, praticamente hai preso legnate ad ogni singolo messaggio.
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: realista
            Ah sì? Adesso è improvvisamente diventata
            <i
            "condizione <b
            necessaria
            </b
            ma non sufficiente" </i
            ?
            Strano, perchè solo 4 messaggi sopra non solo non
            era condizione "necessaria", ma addirittura la
            correlazione tra ricchezza e saldo commerciale
            era
            INVERSA:

            - Scritto da: lorenzo

            se import

            tende a zero ( nessuno puo' comprare roba
            estera

            ) tutto quello che si esporta va ad
            incrementare

            il saldo , viceversa <b
            se tutti
            sono ricchi
            e

            comprano l'impossibile anche se si esporta
            molto

            il saldo e' minimo </b


            Vedi qual'è la differenza tra un ingegnere ed
            economista, ed un semplice <b
            ciarlatano
            </b
            ? Tempo scaduto, stavolta per
            davvero.Ahia, altra asfaltatura. Con questa gli fai anche più male perchè è pure retroattiva. :D[yt]BIx2ObFLggs[/yt]
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: realista
            - Scritto da: lorenzo

            saldo commerciale = differenza tra il valore

            dell'export e quello dell'import , se import

            tende a zero ( nessuno puo' comprare roba
            estera

            ) tutto quello che si esporta va ad
            incrementare

            il saldo , viceversa se tutti sono ricchi e

            comprano l'impossibile anche se si esporta
            molto

            il saldo e' minimo ...

            Dal che si "deduce" che la Germania, avendo oltre
            200 miliardi di avanzo commerciale, sarebbe un
            paese POVERO! (rotfl) (rotfl) (rotfl)
            (rotfl)Asfaltatura drenante, massima sicurezza in caso di pioggia. Europiddino ridotto liscio e schiacciato.[yt]pIUzdWS192Y[/yt]
          • lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Oh :) ma non c'era bisogno di stenderti come tappeto per le route della mia macchina :)
          • ... scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Muahahah, siccome non t'era bastata l'asfaltatura che t'ho fatto io, vedo che giustamente nel frattempo ne hai volute rimediare altre due! Questa discussione è da salvare, è storica![img]http://m.memegen.com/2w399c.jpg[/img]
          • Lorenzo scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            Se lo dici tu ...
          • F Type scrive:
            Re: 6d50d9dfc4c
            - Scritto da: lorenzo
            Oh :) ma non c'era bisogno di stenderti come
            tappeto per le route della mia macchinaTi sei steso da solo dall'inizio della discussione. Hai preso una legnata dopo l'altra.
  • ... scrive:
    debole coi forti, forte coi deboli
    Se pago in ritardo di tre giorni un F24 mi esce una multa che neanche uno strozzino avrebbe il pudore di chiedere, invece con google abbassano le braghe e sono disposti a trattare.... figli di XXXXXXX.
    • lorenzo scrive:
      Re: debole coi forti, forte coi deboli
      perche' probabilmente se google facesse ricorso in sede europea non vedrebbero un centesimo ... stiamo sempre parlando di una ditta che non ha sede in italia quindi in italia deve ( dovrebbe ) pagare solo l'iva secondo gli accordi europei ( che l'italia ha accettato ... )
      • ... scrive:
        Re: debole coi forti, forte coi deboli
        - Scritto da: lorenzo
        perche' probabilmente se google facesse ricorso
        in sede europea non vedrebbero un centesimo ...
        stiamo sempre parlando di una ditta che non ha
        sede in italia quindi in italia deve ( dovrebbe )
        pagare solo l'iva secondo gli accordi europei (
        che l'italia ha accettato ...
        )Grazie per aver ulteriormente confermato che la UE è un'associazione mafiosa finalizzata a permettere alle multinazionali di frodare il fisco piazzando la sede in paradisi fiscali come irlanda e lussemburgo, e non dove fanno realmente fatturato. Se ne deduce che l'unica ed ovvia soluzione è uscirne, come sta saggiamente facendo il Regno Unito.Taluni piddini sono talmente XXXXXXXX da non rendersi conto che autosXXXXXXXno le proprie idee ogni volta che cercano invano di difenderle.
        • lorenzo scrive:
          Re: debole coi forti, forte coi deboli
          Il problema non e' l'ue, il problema e' che prima di permettere questa cosa si doveva decidere un'aliquota fiscale europea uguale per tutti , cosi' da rendere inutile spostare la sede , ancora una volta ripeto all'italia il patto e' piaciuto , ha firmato e mo si lamenta , facile lamentarsi dopo aver fatto il danno .
          • lorenzo scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            Non sono sicuro che il regno unito si trovera' bene fuori dall'ue , infatti stanno tentando di uscire senza uscire ...
          • ... scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            Non sai di che parli. Il Regno Unito ha già annunciato di voler uscire anche dal mercato unico e dall'unione doganale, così potranno bloccare unilateralmente l'immigrazione. E Theresa May due giorni fa ha dichiarato apertamente che non le dispiacerebbe uscire aspettando la scadenza biennale dell'articolo 50, senza accordi post-uscita ( "No deal is better than a bad deal" ), così non dovranno nemmeno pagare la "bolletta" del bilancio UE fino al 2020 (50-60 miliardi), col risultato di mandare bruxelles in bancarotta. Stanno uscendo di brutto, la loro economia vola, e nel frattempo ti mostrano il dito medio.
          • ... scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: ...
            Non sai di che parli. Il Regno Unito ha già
            annunciato di voler uscire anche dal mercato
            unico e dall'unione doganale, così potranno
            bloccare unilateralmente l'immigrazione.


            E Theresa May due giorni fa ha dichiarato
            apertamente che non le dispiacerebbe uscire
            aspettando la scadenza biennale dell'articolo 50,
            senza accordi post-uscita ( <i
            "No deal is better
            than a bad deal" </i
            ), così non dovranno nemmeno
            pagare la "bolletta" del bilancio UE fino al 2020
            (50-60 miliardi), <b
            col risultato di mandare
            bruxelles in bancarotta.
            </b


            Stanno uscendo di brutto, la loro economia vola,
            e nel frattempo ti mostrano il dito
            medio.Magari vola adesso , domani é un altro giorno.http://www.repubblica.it/economia/finanza/2017/05/05/news/goldman_sachs_addio_londra-164664681/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P8-S1.6-T1
          • F Type scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: lorenzo
            Non sono sicuro che il regno unito si trovera'
            bene fuori dall'ue , infatti stanno tentando di
            uscire senza uscire
            ...Mica tanto, stanno cercando di uscirne pagando una fesseria rispetto a quanto dovrebbe, questo fa capire quanto la UE è una montatura galattica,anziché rendere omogenea l'importanza di tutti gli stati ci sono alcuni che valgono più di altri e beneficiano di trattamenti diversi.Scommettiamo che l'UE scenderà a patti con l'UK e gli farà pagare una scemenza ? Avverrebbe la stessa cosa per Francia e Germania, invece sugli stati più deboli guai a chiedere di più ....
          • ... scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: lorenzo
            Il problema non e' l'ue, Il problema per i piddini è sempre un altro. No no, cari, il problema siete proprio voi, e le vostre idee. E' la Storia che lo dimostra: URSS, UE, euro, schengen, WTO, immigrazione. Siete sempre e solo stati dalla parte sbagliata.
            il problema e' che prima
            di permettere questa cosa si doveva decidere
            un'aliquota fiscale europea uguale per tutti E per quale motivo l'Italia dovrebbe essere costretta ad avere la stessa aliquota fiscale dell'irlanda, piuttosto che del lussemburgo o della bulgaria? Nazioni diverse hanno il diritto di applicare politiche fiscali diverse, ognuna come gli pare e piace. E ovviamente hanno anche il diritto di mettere dazi su beni e servizi prodotti da aziende straniere, per evitare comportamenti evasivi.E' il principio fondativo stesso della UE - il mercato unico - ad essere sbagliato.
            cosi' da rendere inutile spostare la sede ,
            ancora una volta ripeto all'italia il patto e'
            piaciutoE' "piaciuto" a chi? Forse ai vari sinistro-piddini Amato, Ciampi, Prodi, che firmarono i trattati degli anni '90. Agli Italiani proprio no. Secondo l'ultimo Eurobarometro (sondaggio semestrale della commissione UE) solo il 35% degli Italiani vede positivamente la UE. Voi europeisti ormai siete in minoranza, guarda che sono finiti gli anni '90. Alle elezioni mica votano solo gli editorialisti di repubblica.
          • lorenzo scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            mmm mi stai dando del piddino per caso ... no perche' potrei offendermi ...detto questo il mercato comune e' qualcosa che porta bene a tutti , sopratutto ai cittadini che possono acquistare cose che italia non ci sono o sono sovraprezzate , ma anche alle aziende che vedono ampliato il loro bacino clienti , certo avranno anche maggiore concorrenza , ma non sono i dazi e le frontiere chiuse a poter risolvere questi problemi ... L'idea era che l'ue diventasse una specie di nazione federale dove si agiva per il bene comune di tutti ... l'idea appunto !
          • ... scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: lorenzo
            mmm mi stai dando del piddino per caso ... no
            perche' potrei offendermi
            ...
            detto questo il mercato comune e' qualcosa che
            porta bene a tutti , ... come abbiamo puntualmente sperimentato negli ultimi 30 anni.No aspetta...
            possono acquistare cose che italia non ci sono o
            sono sovraprezzate , ma anche alle aziende che
            vedono ampliato il loro bacino clienti , certo
            avranno anche maggiore concorrenza , ma non sono
            i dazi e le frontiere chiuse a poter risolvere
            questi problemi ...... ah no? Com'è che appena Trump ha minacciato dazi di colpo dozzine di aziende hanno annunciato decine di miliardi di investimenti negli stati uniti? Intel, Ford, GM, FCA, tutti nel primo mese post-elezioni.
            L'idea era che l'ue diventasse una specie di
            nazione federale dove si agiva per il bene comune
            di tutti ... l'idea appuntoE visti i risultati, evidentemente era un' "idea" idiota.
          • lorenzo scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            se ci fosse un presidente dell'europa unita che minacciasse dazi forse avrebbe lo stesso effetto ... se li minaccia il presidente di una sola nazione ... be lascia il tempo che trova
          • ... scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: lorenzo
            se ci fosse un presidente dell'europa unitaUn po' come dire "il presidente di Stati Uniti e Corea del Nord", quello di "Regno UNito e Argentina", oppure quello di "israele e Palestina". E' un'espressione semplicemente demenziale, derivata probabilmente dalla lettura delle idiozie quotidiane su repubblica. Senza contare che all'Italia semmai converrebbe mettere dazi proprio sui prodotti dei paesi europei, a partire dalla germania, con cui il saldo commerciale è negativo per 7 miliardi, mentre è decisamente positivo quello con gran parte del resto del mondo, Cina esclusa.
          • Ma va scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            .

            ... ah no? Com'è che appena Trump ha minacciato
            dazi di colpo dozzine di aziende hanno annunciato
            decine di miliardi di investimenti negli stati
            uniti? Intel, Ford, GM, FCA, tutti nel primo mese
            post-elezioni.Inizia a comprare fiat ed olivetti, webete!
          • F Type scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: lorenzo
            detto questo il mercato comune e' qualcosa che
            porta bene a tutti , sopratutto ai cittadini che
            possono acquistare cose che italia non ci sono o
            sono sovraprezzate , ma anche alle aziende che
            vedono ampliato il loro bacino clienti , certo
            avranno anche maggiore concorrenza , ma non sono
            i dazi e le frontiere chiuse a poter risolvere
            questi problemi ...A tutti chi ? Forse ai potenti, non di certo al comune cittadino.Uno dei problemi è proprio quel "maggiore concorrenza" una corsa continua al ribasso con il proprio "vicino", chi ci rimette è la gente comune che perde diritti,ha stipendi sempre più esigui...Bella poi l'austerità, nessuno sano di cervello in periodo di crisi si metterebbe a proporre austerità per risanare un ipotetico debito che non potrà MAI essere ripagato, non esiste un solo caso ad oggi o nella storia passata di questo avvenimento.
            L'idea era che l'ue diventasse una specie di
            nazione federale dove si agiva per il bene comune
            di tutti ... l'idea appunto
            !La verità è che è stato un totale fallimento, non puoi mettere insieme stati così diversi,economie diverse e con storie diverse ed ambizioni così diverse e costrignerli a stare insieme, alla fine qualcuno prenderà sempre il sopravvento cercando di sottomettere gli altri a proprio vantaggio.Non parliamo poi di chi dirige questa bella Europa, gente senza scrupoli legati a doppio filo a banche,alta finanza, èlite di potere, proprio gli stessi che hanno guadagnato una barca di soldi dalla crisi affossando gli altri.
          • lorenzo scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            gli stipendi margini ecc al ribasso sono una legge inevitabile dell'economia , si combatte con l'innovazione in modo che il vicino sia sempre un passo indietro a te ... peccato che in italia di innovazione se ne faccia poca , mentre gli italiani la fanno eccome ... ma all'estero !
          • F Type scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: lorenzo
            gli stipendi margini ecc al ribasso sono una
            legge inevitabile dell'economiaUn'economia malata
            si combatte con
            l'innovazione in modo che il vicino sia sempre un
            passo indietro a te ... peccato che in italia di
            innovazione se ne faccia poca , mentre gli
            italiani la fanno eccome ... ma all'estero
            !La famosa competitività di cui molti politici si riempiono la bocca ma di cui non pagano le conseguenze, significa giocare di continuo al ribasso con il vicino, tra l'altro in condizioni di non parità,come sperare di vincere in una partita truccata.L'innovazione è la solita balla, il sud dell'Europa si sta trasformando poco a poco in un ghetto per stare dietro alle ignobili pretese di questa falsa Europa, non fanno altro che fare bei discorsi in pompamagna ma all'atto pratico non cambia e non cambierà mai nulla perchè la situazione è voluta. Poi si parla dei vantaggi dell'Euro quando metà Paesi dell'UE non l'adotta ? Non è un fallimento questo ?La realtà è che ogni stato vuol fare come gli pare e alla prima occasione vuole fare le scarpe al vicino e trarne quanto più vantaggio. Prendi la questione immigrazione, chi con una scusa chi con un'altra nessuno li vuole,anche questa è un'altra farsa,non li accogliamo per questioni umanitarie ma perchè ci serve manodopera a basso costo visto che non possiamo svalutare la moneta.
          • lorenzo scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            qualunque economia ... si chiama legge del mercato , sul lungo periodo il profitto si annulla sempre e comunque a meno di non essere in condizione di monopolio .
          • F Type scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: lorenzo
            qualunque economia ... si chiama legge del
            mercato , sul lungo periodo il profitto si
            annulla sempre(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • ... scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: ...
            Secondo l'ultimo
            Eurobarometro (sondaggio semestrale della
            commissione UE) solo il 35% degli Italiani vede
            positivamente la UE.Dammi tv e giornali con forte penetrazione nazionale ed in pochissimi anni quel 35% raddoppia.
          • ... scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...

            Secondo l'ultimo

            Eurobarometro (sondaggio semestrale della

            commissione UE) solo il 35% degli Italiani
            vede

            positivamente la UE.

            Dammi tv e giornali con forte penetrazione
            nazionale ed in pochissimi anni quel 35%
            raddoppia.In che mondo vivi? I mezzi d'informazione tradizionali sono già tutti pro-UE. Evidentemente non basta, non oggi, con la metà della popolazione che si informa in rete. E poi se la gente ha il portafogli vuoto è dura che il TG1 riesca a convincerla che invece è pieno.
          • F Type scrive:
            Re: debole coi forti, forte coi deboli
            - Scritto da: ...
            In che mondo vivi? I mezzi d'informazione
            tradizionali sono già tutti pro-UE.Ma anche gli altri governi, questo dovrebbe far riflettere
            Evidentemente
            non basta, non oggi, con la metà della
            popolazione che si informa in rete. E poi se la
            gente ha il portafogli vuoto è dura che il TG1
            riesca a convincerla che invece è
            pieno.Quelli che si informano in rete sono una minoranza, per la presindeza francese tutti si sono schierati a favore di Macron elevato quasi a salvatore del mondo,uno che ha diretto la banca Rothschild,una delle famiglie più potenti al mondo.Paura che anche la Francia esca eh :DIl bello è che anche se vince Macron le cose peggioreranno,questo comporterà un aumento dell'esasperazione sui cittadini,comunque la mettiamo questa Europa è segnata a crollare.
        • Thepassenge r scrive:
          Re: debole coi forti, forte coi deboli
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: lorenzo
          Grazie per aver ulteriormente confermato che la
          UE è un'associazione mafiosaTe ne accorgi in ritardo.
Chiudi i commenti