Steam, tornano le app non ufficiali

Valve spiega: vogliamo essere certi che non ci sia confusione. E restituisce agli sviluppatori il controllo sulle loro app
Valve spiega: vogliamo essere certi che non ci sia confusione. E restituisce agli sviluppatori il controllo sulle loro app

Lo sviluppatore Roberto Damiani ha segnalato a Punto Informatico novità sul caso delle app Steam rimosse da Android Marketplace.

Valve ha scritto nuovamente agli sviluppatori le cui app associate al suo nome e a quello del suo servizio di digital delivery videoludico erano state rimosse: nell’email ora inviata comunica le specifiche richieste affinché tali applicazioni siano considerate conformi alle loro politiche relative al copyright .

Inoltre, Valve ha confermato l’annullamento della richiesta di takedown in modo tale che gli sviluppatori di tali app possano provvedere ad aggiornarle conformemente a quanto richiesto: non utilizzo del logo di Steam come icona dell’app e non utilizzo del nome Steam come primo termine del titolo dell’app, in modo tale da non creare confusione sulla paternità dell’applicazione. ( C.T. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti