Steve Dowling lascia Apple dopo 16 anni

Il numero uno del team addetto alla comunicazione lascia la mela morsicata: il suo ingresso nel gruppo di Cupertino risale al 2003.
Il numero uno del team addetto alla comunicazione lascia la mela morsicata: il suo ingresso nel gruppo di Cupertino risale al 2003.

Dopo le dimissioni di Jony Ive, un altro pezzo storico di Apple annuncia la decisione di lasciare l’azienda: si tratta di Steve Dowling, con la mela morsicata da 16 anni e negli ultimi 5 a capo del team che ne ha gestito la comunicazione. La scelta è stata resa nota attraverso una nota inviata nei giorni scorsi ai membri dello staff di cui riportiamo di seguito un paio di estratti in forma tradotta.

Dopo 16 anni in Apple, innumerevoli keynote, lanci di prodotti e qualche crisi PR occasionale, ho deciso che per me è giunto il momento di lasciare la nostra incredibile azienda.

Steve Dowling lascia Apple

L’azienda di Cupertino saluta e ringrazia il suo ormai ex dipendente omaggiando il contributo fornito in oltre tre lustri di collaborazione, passando dal lancio del primo iPhone fino all’insediamento di Tim Cook come successore di Steve Jobs, arrivando all’attuale momento di transizione che vede la società sempre più focalizzata sui servizi in un processo di rinnovamento del proprio business. Prosegue Dowling nel suo messaggio:

È qualcosa a cui penso da tempo, una decisione maturata durante l’ultimo (per me davvero l’ultimo) ciclo di lanci. I vostri piani sono definiti e il team li sta eseguendo in maniera brillante, come sempre. Dunque è giunto il momento.

Dowling si è unito ad Apple dopo aver lavorato come giornalista per CNBC. Il suo incarico verrà ricoperto ad interim da Phil Schiller (numero uno del team Marketing) in attesa di individuare un successore. La nota si chiude con “I will always bleed six colors” in riferimento ai sei colori del primo logo della società.

Fonte: Vox
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti