Stop a Internet Explorer per Unix

Microsoft lo ha eliminato dal proprio sito


Redmond (USA) – Microsoft ha annunciato che la versione Unix di Internet Explorer non è più disponibile per il download. Dalla relativa home page , Microsoft si dice dispiaciuta della decisione e rimanda per ogni tipo di supporto al newsgroup dedicato .

Con questa mossa Microsoft sembra chiudere definitivamente lo sviluppo del poco fortunato IE per Unix, un browser di cui esistono ormai molteplici alternative open source.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    politica microsoft
    La microsoft non ha mai protetto efficacemente il suo software, ma fa solo finta.Chi ha comprato una copia originale di xp per uso domestico scagli la prima pietra.
  • Anonimo scrive:
    Ehhh.....Quando ci sarà palladium.....
    ....e tutti dovranno pagarsi il SO.....Speriamo che nel frattempo si creino architetture alternative per poter fare funzionare sistemi operativi fatti un po' meglio di quelli che ci accompagnano oggi
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehhh.....Quando ci sarà palladium.....
      - Scritto da: tristemente_famoso
      ....e tutti dovranno pagarsi il SO.....pagarsi?Ma se te lo ritrovi precaricato, ed e` sempre Windows?Anche se non lo vuoi ti ce lo mettono.E se non lo vuoi non significa che ti facciano uno sconto. E' tutt'uno. E la MS non fa granche` affidamento sul business derivato dalla vendita di copie di un SO. Piu` che altro dai vari trust, trabocchetti, monopolio etc...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ehhh.....Quando ci sarà palladium.....

        - Scritto da: tristemente_famoso

        ....e tutti dovranno pagarsi il SO.....

        pagarsi?

        Ma se te lo ritrovi precaricato, ed e`
        sempre Windows?

        Anche se non lo vuoi ti ce lo mettono.si riferiva alle copie pirata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehhh.....Quando ci sarà palladium.....


      Speriamo che nel frattempo si creino
      architetture alternative per poter fare
      funzionare sistemi operativi fatti un po'
      meglio di quelli che ci accompagnano oggi
      c`erano, Amiga, OS2 e BeOS , visto la fine che hanno fatto? la stessa fine che faranno tutte le altre che verranno, resistono solo Linux perche` costa poco e Apple perche` ha uno zoccolo duro di appassionati.E se nasce una nuova architettura windows se ne impossessa subito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ehhh.....Quando ci sarà palladium.....
        Non ve frega niente ma ve lo dico lo stesso: siccome oggi non avevo di meglio da fare ho provato a sondare amici, parenti e colleghi (che hanno un computer Windows) con domande su 'sto ipotetico Palladium.Ho segnato sul notes 42 persone: solo 3 (!) sanno che esisterà qualcosa con quel nome; dopo che ho spiegato in modo asettico e imparziale cosa fosse, 26 hanno detto che potrebbe essere la soluzione a tanti problemi, 11 hanno detto che, messa così, sapeva di "bufala" (non mi hanno creduto), 5 si sono detti preoccupati e non comprerebbero MAI una sòla del genere.....solo 5 persone! Non fate sapere a Bill che il mondo E', purtroppo, pronto per Palladium...
  • Anonimo scrive:
    Ma è scontato...
    ...per chiunque si fermi almeno 2 minuti a rifletterci sopra.Come dite? non lo fa nessuno? E' vero...:-(((
Chiudi i commenti