Storico sorpasso di Android su Windows

Windows rimane leader su desktop, ma il sistema da cui ci si collega di più ad Internet è Android. Un ulteriore segno dell'affermarsi del paradigma mobile
Windows rimane leader su desktop, ma il sistema da cui ci si collega di più ad Internet è Android. Un ulteriore segno dell'affermarsi del paradigma mobile

La supremazia di Windows è giunta al termine? Sì, se si guarda al sistema operativo più connesso ad Internet . Stando a quanto rilevato da StatCounter , il primato spetta ora ad Android . Secondo l’azienda specializzata web analytics (15 miliardi di pagine analizzate al mese su una rete di oltre 3 milioni di siti) il sistema operativo di Google, utilizzato per la navigazione, avrebbe una quota di mercato del 37,93 per cento contro il 37,91 per cento di Windows. La vittoria è sul filo del rasoio, ma il divario è destinato ad aumentare nel tempo visto un altro recente sorpasso storico, ovvero quello del mobile sul desktop.

counterstat

Aodhan Cullen, CEO di StatCounter commenta così: “È una pietra miliare nella storia della tecnologia e la fine di un’era. Viene segnata la fine della leadership di Microsoft a livello mondiale del mercato dei sistemi operativi, che perdura dal 1980. Rappresenta anche un importante passo avanti per Android che deteneva appena il 2,4 per cento della quota globale di utilizzo di Internet solo cinque anni fa”.

È evidente che nella determinazione di questa situazione sono entrati in gioco il declino dei personal computer oltre che l’ impatto dell’Asia nel mercato globale . Considerando infatti le installazioni su desktop, Windows continua a stravincere la partita: nel mese di marzo in Nord America il sistema di Microsoft animava il 39,5 per cento dei dispositivi, seguito da iOS (25,7 per cento) e infine da Android (21,2 per cento). In Europa Windows è risultato essere utilizzato sul 51,7 per cento dei dispositivi, seguito da un 23,6 per cento di Android. Ma la situazione è diametralmente opposta in Asia, dove Android è risultato essere impiegato sul 52,2 per cento dei dispositivi lasciando a Windows “solo” il 29,2 per cento.

Se si considerano le connessioni effettuate da desktop a livello globale, il sistema operativo a padroneggiare è Windows, con una quota dell’84 per cento (con riferimento al mese di marzo). Ma man mano che l’accesso alla Rete è sempre più dominio dei dispositivi mobile questa percentuale scende inesorabilmente e con esso la distribuzione d’utilizzo dei sistemi operativi nel mondo è destinata a cambiare rapidamente. A questo punto Microsoft dovrà accontentarsi di esultare per la diffusione di Windows 10, anche se ancora deve fare i conti con la perdurante popolarità di Windows XP in ambito business.

“Windows ha vinto la guerra del desktop, ma il campo di battaglia è cambiato. Sarà difficile per Microsoft farsi strada nel mobile, ma un prossimo cambiamento di paradigma potrebbe darle la possibilità di riconquistare il dominio. Potrebbe essere la Realtà Aumentata, l’AI, i servizi voce o Continuum”, ha commentato Cullen.

Mirko Zago
fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 04 2017
Link copiato negli appunti