La Corte di Strasburgo respinge il ricorso anti-Green Pass

Strasburgo respinge il ricorso anti-Green Pass

Definito 'inammissibile' il ricorso presentato da un cittadino francese contro l'impiego del documento: così ha deciso la Corte di Strasburgo.
Definito 'inammissibile' il ricorso presentato da un cittadino francese contro l'impiego del documento: così ha deciso la Corte di Strasburgo.

Guillaume Zambrano è un cittadino francese, protagonista oggi di un pronunciamento della Corte Europea dei Diritti Umani in tema Green Pass. O meglio, No Pass: è infatti questo il nome del suo movimento, nato nel paese transalpino per opporre un secco NO all'impiego del passaporto sanitario.

No Pass: ricorso francese rispedito al mittente

Le motivazioni non sono poi così differenti rispetto a quelle portate anche in alcune piazze nostrane. Zambrano si è però spinto oltre, facendosi promotore di un'iniziativa che ha chiamato in causa direttamente l'organismo di Strasburgo, un ricorso finalizzato alla messa al bando del Certificato Verde (Pass Sanitaire in Francia), ritenuto oggi ufficialmente “inammissibile” e dunque rispedito al mittente. Al responsabile è inoltre contestato l'invio multiplo di richieste mediante la piattaforma online predisposta, con il solo obiettivo di intralciare gli addetti ai lavori, ingolfando il sistema.

La Corte rende noto di averne ricevute finora circa 18.000, a grandi linee tutte sulla falsariga di quella presentata da Zambrano, che ritiene il passaporto sanitario francese uno strumento introdotto al solo fine di costringere i cittadini a sottoporsi al vaccino.

Non che si sia mai realmente placata, ma la discussione in tema Green Pass è destinata ad accendersi nuovamente anche in Italia, dove tra poco più di una settimana (a partire dal 15 ottobre) esibire il documento sarà necessario per accedere a tutti i posti di lavoro.

Intanto, il nostro paese si avvicina sempre più alla soglia indicata come necessaria per poter parlare di immunità di gregge: stando al report ufficiale del Governo, la quota di popolazione over 12 che ha completato il ciclo vaccinale si attesta in questo momento al 79,61%. Oltre 214.600 persone hanno già ricevuto la terza dose.

Fonte: ANSA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti