Il sistema di infotainment presente a bordo delle Tesla si arricchirà presto di nuove funzionalità. A renderlo noto è il numero uno del gruppo, intervenuto in occasione dell’evento E3 2019 di Los Angeles in scena questa settimana e dedicato al mondo dei videogame. In arrivo, tra le altre cose, anche il supporto ufficiale allo streaming dei video presenti nel catalogo di YouTube.

YouTube arriverà sulle Tesla

Non è la prima volta che il fondatore e CEO dell’automaker ne parla: è accaduto anche nell’agosto dello scorso anno, con un tweet condiviso in risposta alla domanda di un utente. Allora Musk promise il debutto dell’app di YouTube (e probabilmente anche di Netflix) con l’aggiornamento alla versione 10 del software di bordo: attualmente le vetture dispongono della release 9.0, distribuita nel 2018.

All’E3, considerando l’argomento centrale della kermesse, è stato annunciato dalla software house Bethesda che il titolo Fallout Shelter (il trailer di seguito) potrà essere giocato sui display delle auto elettriche della gamma Tesla. Lo stesso varrà per Beach Buggy Racer, già disponibile in edizione mobile. Ancora, Musk ha sottolineato l’intenzione di rendere in futuro i propri veicoli una piattaforma aperta agli sviluppatori di terze parti, una sorta di Android o iOS, ma su quattro ruote.

C’è chi potrebbe storcere il naso di fronte a una prospettiva di questo tipo, poiché trasformare l’abitacolo dell’automobile in un centro per l’intrattenimento multimediale e videoludico potrebbe costituire una fonte di distrazione per chi si trova al volante. A ben pensarci, però, risulta in linea con le previsioni dell’azienda, che entro pochi anni mira a portare sul mercato veicoli completamente autonomi, delle self-driving car in grado di gestire ogni aspetto del viaggio, lasciando che i passeggeri presenti a bordo (anche quello seduto al posto del conducente) possano dedicarsi ad altro.

Tornando a YouTube, al momento non è dato a sapere quando avverrà il rollout.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: TechCrunch
Chiudi i commenti