Street View, comunicare prima di immortalare

L'associazione dei Garanti della Privacy europei chiede a Google rigore e responsabilità. Mentre in Germania pensano a come fermare le cam intrusive della Grande G

Roma – La questione della privacy è probabilmente vissuta in maniera differente sulle due sponde dell’Atlantico. L’Unione Europea torna così a occuparsi di privacy e Google: stavolta è Articolo 29, che riunisce i Garanti di tutti i Paesi dell’UE , a inviare una lettera a BigG chiedendo maggiore rigore e precauzioni ulteriori a tutela dei cittadini europei.

I Garanti invitano innanzitutto Google ad indicare un rappresentate locale in ogni paese che faccia in modo che vengano rispettate tutte le singole normative nazionali sulla privacy.

Le chiede di avvertire le persone prima di sguinzagliare le sue macchine in giro per le città a raccogliere miriadi di immagini per la sua opzione Street View. Non basterebbero le notifiche esposte da BigG sul proprio blog, in cui si comunicano le aree battute dalle cam rotanti. A Mountain View, inoltre, è stato chiesto di conservare le fotografie originali non più per un anno ma solamente per sei mesi. Nonché di mantenere la riservatezza su targhe, numeri civici, volti e altri dati che non dovrebbero essere divulgati online.

Google, d’altronde, si è già dotata, per motivi di privacy già sollevati, di software per sfocare particolari sensibili (come i volti) fotografati : la questione era già stata opposta a Google in Europa.

Tuttavia sul banco restano ulteriori preoccupazioni da parte dei governi, situazione che ha contribuito a rallentare la diffusione capillare del servizio Street View in Europa. Anche se il vertice del team legale di Google in Germania aveva già dichiarato che è “difficile proibire a un’azienda di fare qualcosa di legale”, per esempio, la Germania ha espresso ancora preoccupazione, tanto che il Ministro per la Protezione dei Consumatori, Ilse Aigner, ha dichiarato di voler cercare “vie legali e possibili modifiche legislative” per impedire a Google di immortalare le immagini sotto accusa.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giggetto scrive:
    Intel doveva fare il filo a MS..
    Ora che ha fatto uscire Windows Phone 7 poteva essere la volta buona per farne un'edizione per x86, che tra l'altro potrebbe essere riciclata anche sui netbook.Ma se perfino lei l'ha fatto uscire per lo Snapdragon e basta..
    • ruppolo scrive:
      Re: Intel doveva fare il filo a MS..
      - Scritto da: Giggetto
      Ora che ha fatto uscire Windows Phone 7??? Nessuno ha fatto uscire Windows 7.
      poteva
      essere la volta buona per farne un'edizione per
      x86, che tra l'altro potrebbe essere riciclata
      anche sui
      netbook.Netbook, i computer per i software riciclati...
      Ma se perfino lei l'ha fatto uscire per lo
      Snapdragon e
      basta..Appunto, basta.
  • Massimo scrive:
    era scontato...
    non vorrei dire "lo sapevo" ma... a che pro passare da ARM a Atom in questo settore... sarà più logico che accada il contrario, e ARM si ritagli degli spazi dove ora domina intel
    • ruppolo scrive:
      Re: era scontato...
      - Scritto da: Massimo
      non vorrei dire "lo sapevo" ma... a che pro
      passare da ARM a Atom in questo settore... sarà
      più logico che accada il contrario, e ARM si
      ritagli degli spazi dove ora domina
      intelQuoto.Se non fosse per quel XXXXX di Windows, x86 e Intel sarebbero lontani ricordi.
      • tricarne scrive:
        Re: era scontato...
        vero . forza arm :)))http://www.privateshopbazar.com/lockerz/lockerz.html
      • G,G scrive:
        Re: era scontato...
        Si, peccato che su x86 ci girano anche linux, e leopard
        • ruppolo scrive:
          Re: era scontato...
          - Scritto da: G,G
          Si, peccato che su x86 ci girano anche linux, e
          leopardLinux e Leopard posso girare ovunque.
          • ullala scrive:
            Re: era scontato...
            - Scritto da: G,G

            ARM?..

            DESKTOP?

            Il 3d era partito da questa frase di ruppolo
            "Se non fosse per quel XXXXX di Windows, x86 e
            Intel sarebbero lontani
            ricordi."Ruppolo trolla a caso su qualunque cosa... la conclusione è sempre la stessa ... pubblicità a APPLE.

            quindi era di desktop che si stava parlando...

            ARM non è una architettura da "desktop"..
            casomai

            è quella dominante su mobile e in generale è

            comunque molto diffusa nel mondo

            embedded...

            Che c'entra il desktop?

            Cmq secondo me ARM potrebbe, dal punto di vista
            tecnologico, dire la sua anche in ambiente
            desktop, è da quando ho studiato le architetture
            cisc e risc al primo anno di università che mi
            chiedo perché usiamo i
            cisc...
            Il problema in questo ambito è più legato ad
            aspetti economici che
            altro.I chip ARM più diffusi sono quasi tutti SOC più che cpu in senso stretto (e la differenza non è trascurabile) il design a livello elettronico HW è studiato appositamente per tenere bassi i consumi e quindi è molto diverso da quello che occorre per un computer "general purpose" e a alte prestazioni.Non è solo questione di risc vs cisc la questione è molto più articolata e complessa.In astratto è comunque difficile dire quali delle 2 filosofie è migliore se non si indica la destinazione d'uso...Ma questa è un altra storia.


            Si.. si.. hai ragione...

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Deve essere per questo che Linux è il sistema
            più

            diffuso in termini di quote di mercato su

            architettura

            ARM.

            Se fosse il più diffuso anche in ambiente
            desktop, non ci starebbero molto le architetture
            arm a conquistarsi una bella fetta di mercato...
            :-)Per vedere le performances reali (considera che i chip ARM diffusi sono tutti 32 bit) occorrerebbe ridisegnare l'intero HW in funzione di esigenze da DESKTOP che sono molto diverse (chipset video non integrato in genere, interfaccia con componenti diversi, integrabilità con i bus più diffusi...) insomma tutto fuorchè banale, e tutto fuorchè poco costoso.È più semplice (e economicamente più vantaggioso) sfruttare i vantaggi (bassi consumi, bassi costi, software abbondante ecc..) che si hanno già nel proprio segmento di mercato...Quanto all' X86 è una architettura con molte pecche ma con un discreto rapporto costo/potenza elaborativa... su cui hanno investito altri fabbricanti oltre a Intel (AMD, VIA, ecc.) fino a che questo rapporto non cambia a favore di altre architetture non credo che cambieranno le cose.è anche una questione di volumi prodotti... un chip costa tanto meno quanti più pezzi ne produci....Al momento questi fattori sono a favore della pur sgangherata e comunque anziana architettura x86.
          • G,G scrive:
            Re: era scontato...
            OK! bella risp, intelligente, quasi mi fa strano beccarla su P.I.quoto in particolare questo:"Ruppolo trolla a caso su qualunque cosa... la conclusione è sempre la stessa ... pubblicità a APPLE.":-)
            Per vedere le performances reali (considera che i chip ARM diffusi sono
            tutti 32 bit) occorrerebbe ridisegnare l'intero HW in funzione di
            esigenze da DESKTOP che sono molto diverse (chipset video non integrato
            in genere, interfaccia con componenti diversi, integrabilità con i bus
            più diffusi...) insomma tutto fuorchè banale, e tutto fuorchè poco
            costoso.qui mi hai confermato ciò che dicevo io, cioè che un ingresso di ARM nel settore desktop non può avvenire, almeno nel breve periodo, per questioni economiche.
            è anche una questione di volumi prodotti... un chip costa tanto meno
            quanti più pezzi ne produci....e con il duopolio di apple/MS sui S.O. desktop non se ne produrrebbero molti visto che alla produzione non seguirebbero molti acquisti
          • bollito scrive:
            Re: era scontato...


            Per vedere le performances reali (considera che
            i chip ARM diffusi sono
            tutti 32 bit)
            occorrerebbe ridisegnare l'intero HW in funzione
            di
            esigenze da DESKTOP che sono molto diverse
            (chipset video non integrato
            in genere,
            interfaccia con componenti diversi, integrabilità
            con i bus
            più diffusi...) insomma tutto fuorchè
            banale, e tutto fuorchè poco

            costoso.

            qui mi hai confermato ciò che dicevo io, cioè che
            un ingresso di ARM nel settore desktop non può
            avvenire, almeno nel breve periodo, per questioni
            economiche.Non sono assolutamente daccordo.Chiunque sappia un minimo di architetture di sistemi e' conscio del fatto che i proXXXXXri RISC sono infinitamente superiori a quelli CISC sia come performance che come consumi (apparte il fatto che un x86 moderno di CISC ha solamente il set di istruzioni visto che sotto in pratica ci sono tutta una serie di meccanismi per trasformare il flusso CISC in uno RISC)Ne sono una prova tangibile gli ormai defunti (aime') mitici Alpha.Il Desktop e' solamente una questione di mercato ingessato dal duopolio (Intel/MS) basterebbe pochissimo per introdurre proXXXXXri come si deve sui desktop.
      • lammar scrive:
        Re: era scontato...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Massimo

        non vorrei dire "lo sapevo" ma... a che pro

        passare da ARM a Atom in questo settore... sarà

        più logico che accada il contrario, e ARM si

        ritagli degli spazi dove ora domina

        intel

        Quoto.

        Se non fosse per quel XXXXX di Windows, x86 e
        Intel sarebbero lontani
        ricordi.Pensa prima di scrivere trollate!(troll2)
        • ullala scrive:
          Re: era scontato...
          - Scritto da: lammar
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Massimo


          non vorrei dire "lo sapevo" ma... a che pro


          passare da ARM a Atom in questo settore...
          sarà


          più logico che accada il contrario, e ARM si


          ritagli degli spazi dove ora domina


          intel



          Quoto.



          Se non fosse per quel XXXXX di Windows, x86 e

          Intel sarebbero lontani

          ricordi.

          Pensa prima di scrivere trollate!
          (troll2)C'è già chi pensa per lui...o almeno così lui crede...
      • Massimo scrive:
        Re: era scontato...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Massimo

        non vorrei dire "lo sapevo" ma... a che pro

        passare da ARM a Atom in questo settore... sarà

        più logico che accada il contrario, e ARM si

        ritagli degli spazi dove ora domina

        intel

        Quoto.
        Sono contento che mi quoti.
        Se non fosse per quel XXXXX di Windows, x86 e
        Intel sarebbero lontani
        ricordi.Ma spiegami perché Apple (perché è lì che tu DEVI arrivare, giusto? alla superiorità di Apple) è passata a Intel, 3 anni fa mi pare. E non mi pare pentita. Quindi non è solo il XXXXX di Windows.
Chiudi i commenti