Suez: no alle navi col Bug2000

I trasporti che non possono certificare la propria preparazione contro Anno2000 non potranno passare attraverso il canale tra il 31 dicembre e il primo gennaio


Port Said (Egitto) – Il canale di Suez, la monumentale opera idrogeologica che consente alle navi di passare dal Mediterraneo al Mar Rosso, verrà chiuso tra il 31 dicembre e il primo gennaio a tutti i trasporti che non potranno esibire una documentazione sufficiente a dimostrare di essere immuni da Anno2000.

Stando alle notizie provenienti dalle agenzie internazionali, il timore delle autorità del Canale è che alcune imbarcazioni a causa del “millennium bug” si possano trovare in difficoltà nel corso del transito attraverso il Canale, una situazione già di per sé particolarmente impegnativa per gli equipaggi. Pare comunque che in molti casi sarà consentito il passaggio anche alle navi non certificate, a patto che queste possano essere efficacemente manovrate “manualmente”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • robys scrive:
    amisch
    Tutti dovremmo prendere esempio da questa cultura naturalista!La quale non soffrirà quando(mlto presto)il mondo economico arriverà al collasso!
  • roberto todde scrive:
    amisch
    Tutti dovremmo prendere esempio da questa cultura naturalista; la quale non dovrà privarsi di nulla quando il mondo sarà veramente al collasso!
Chiudi i commenti