Sui 64 bit le scommesse dei big

AMD, insieme ad Apple, sembra dell'idea che il mercato desktop sia pronto ad accogliere chip a 64 bit, purché in grado di macinare anche codice a 32 bit. Intel ritiene invece che 64 bit sia ancora sinonimo di server. Dove sta la verità?


Roma – Se AMD scommette il proprio futuro sui chip a 64 bit – gli imminenti Opteron e Athlon 64 – ed Apple sembra voler fare altrettanto con l’adozione del PowerPC 970 di IBM, Intel invece dichiara sorniona che la tecnologia a 64 bit destinata al mercato desktop proprio non le interessa, almeno non per i prossimi 5 o 6 anni.

“Potrebbe volerci ancora un decennio prima che i computer desktop necessitino di 4 GB di memoria, una delle principali ragioni per passare ai chip a 64 bit”, ha commentato di recente Justin Rattner, un consulente di Intel.

Intel dunque sembra confermare la posizione espressa lo scorso anno da Paul Otellini, presidente del colosso californiano, che affermò con sicurezza come la propria azienda avrebbe prodotto un chip a 64 bit per il desktop non prima del 2008 o del 2009.

Il chipmaker sostiene che ben quattro team di sviluppo, nel recente passato, hanno attentamente esaminato i costi/benefici nel trasformare un chip desktop a 32 bit in uno a 64 bit: tutti i team avrebbero concluso che l’operazione non è economicamente fattibile e che la tecnologia a 64 bit non porterebbe significativi vantaggi agli utenti desktop.

Intel ha spiegato che se il problema dei chip a 32 bit sta nel non poter indirizzare più di 4 GB di memoria, vi sono tecniche ben più economiche dei 64 bit che nel prossimo futuro potrebbero abbattere queste barriera.

Il big di Santa Clara sa bene quanto sia difficile far digerire al mercato dei PC un processore a 64 bit: ci sono volute due generazioni di Itanium – e probabilmente ce ne vorrà ancora una terza – per convincere i grossi produttori di server a scommettere su di un prodotto che si pone in diretta concorrenza con le piattaforme a 64 bit dominanti: quelle Unix/RISC.

C’è da dire che sia i processori a 64 bit di AMD che il PowerPC 970 di IBM sono in grado di elaborare anche il vecchio codice a 32 bit, garantendo così a utenti consumer e aziendali la compatibilità con il parco software esistente e la protezione degli investimenti.

Quella dei chip “ibridi” è però una strategia che non sembra piacere ad Intel, forse per timore di cannibalizzare Itanium o per la difficoltà tecnica nell’implementare una versione dell’architettura EPIC (Explicitly Parallel Instruction Computing) – alla base dei suoi chip IA-64 – capace di eseguire codice a 32 bit.

Gli analisti sembrano concordi nel dire che l’arrivo sul mercato desktop di un chip unicamente in grado di “macinare” istruzioni a 64 bit avrebbe ben poche chance di successo. Le applicazioni a 64 bit per il mercato PC sono ancora poche e in larga maggioranza dedicate ai server: di un ipotetico Pentium 4 a 64 bit, quindi, gli utenti desktop non saprebbero proprio che farne.

Ed Ellett, vice presidente client business segment di AMD Computation Products Group, sostiene che la compatibilità dei futuri chip di AMD con il codice a 32 bit è certamente un’arma vincente, almeno all’inizio, ma che gli utenti desktop impareranno presto ad apprezzare anche i benefici portati dalla nuova architettura a 64 bit: fra questi vi sono, secondo il dirigente di AMD, la possibilità di velocizzare tutte le applicazioni multimediali, inclusa la codifica/decodifica di audio e video e i giochi 3D, e migliorare il multitasking.

Gli Athlon 64, destinati al mercato desktop, adotteranno il bus HyperTransport, oggi utilizzato solo sui server, e un controllo di memoria integrato che, secondo il chipmaker di Sunnyvale, dovrebbe ridurre le latenze di accesso alla memoria.

Gli Opteron, destinati invece al segmento dei server low-end e delle workstation grafiche e scientifiche, dovrebbero fornire prestazioni fino al 25% superiori rispetto agli attuali Athlon grazie soprattutto all’integrazione su chip del controller di memoria alle migliorie architetturali.

Per sapere se le scelte di AMD saranno vincenti non resta che attendere la prova del mercato.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mt. Rainier
    è stato sviluppato davvero da microsoft??
  • Anonimo scrive:
    La scelta è fatta
    Benissimo. Avevo dei dubbi su quale standard scegliere per il mio imminente acquisto di un masterizzatore DVD.Adesso la scelta è fatta! Opterò per il l'ultimo Panasonic che appunto adotta i DVD-R/RW.
  • Anonimo scrive:
    E` assurdo
    Trovo assurdo che una software house, che per di piu` non produce software di masterizzazione, si schieri in questo modo: se quello dell'informatica fosse un mercato normale questa cosa non avrebbe senso.apple e` liberissima di scegliere perche` i computer li vende, ma non capisco che vantaggio (legale) venga a microsoft dall'imposizione del -RW piuttosto che il +RW.la storia del drag and drop, poi e` una pagliacciata, che non giustifica una presa di posizione di questo tipo.raist
    • Anonimo scrive:
      Re: E` assurdo
      Significa che secondo te non può farlo?- Scritto da: Anonimo
      Trovo assurdo che una software house, che
      per di piu` non produce software di
      masterizzazione, si schieri in questo modo:
      se quello dell'informatica fosse un mercato
      normale questa cosa non avrebbe senso.
      apple e` liberissima di scegliere perche` i
      computer li vende, ma non capisco che
      vantaggio (legale) venga a microsoft
      dall'imposizione del -RW piuttosto che il
      +RW.
      la storia del drag and drop, poi e` una
      pagliacciata, che non giustifica una presa
      di posizione di questo tipo.

      raist
      • Anonimo scrive:
        Re: E` assurdo
        - Scritto da: Anonimo
        Significa che secondo te non può farlo?
        significa che secondo me non ha senso che si schieri da una parte o dall'altra: il s.o. non dovrebbe dipendere dal formato che usi. se poi loro vogliono aggiungere qualche specifica al formato (per motivi che mi sono oscuri) potrebbero proporle ad entrambi i gruppi.invece la ms continua a cercare di imporre la propria posizione, ma sinceramente in questo caso mi sfugge il motivoraist
    • Anonimo scrive:
      Re: E` assurdo
      LOL
    • Anonimo scrive:
      Re: E` assurdo
      Ti rispondo con la mia esperienza personale. Il mio primo masterizzatore (di cd, ovviamente) era un 2X della philips. Per fare dei cd completi era ottimo, ma con directcd non andava. Semplicemente non supportava il packet_qualcosa_writing e non poteva saltellare su' e giu' per il disco a scrivere. Fine della storia. Non era utilizzabile come un floppy. Se Microsoft vuole supportare i masterizzatori dvd come dei mega-floppy e' logico che scelga il formato che piu' facilmente supporti la scrittura randomica.
      • Anonimo scrive:
        Re: E` assurdo

        utilizzabile come un floppy. Se Microsoft
        vuole supportare i masterizzatori dvd come
        dei mega-floppy e' logico che scelga il
        formato che piu' facilmente supporti la
        scrittura randomica.e quelle caratteristiche non sono implementabili anche nel dvd-rw, visto che lo sono nel cd-rw?c'e` qualche scelta commerciale dietro.rasit
        • Anonimo scrive:
          Re: E` assurdo
          - Scritto da: Anonimo
          e quelle caratteristiche non sono
          implementabili anche nel dvd-rw, visto che
          lo sono nel cd-rw?Il problema e' che col + questa e' stata una specifica di progetto sin dall'inizio. Coi - non lo era e ce l'hanno aggiunta dopo. Il meccanismo per fare la scrittura "a floppone" risulta piu' farraginoso.
          • Anonimo scrive:
            Re: E` assurdo
            - Scritto da: Anonimo
            [...]Qui, ad esempio, spiegano la cosa:http://www.tomshardware.com/storage/20030207/dvd_burner-01.html
          • The Raptus scrive:
            Grazie!
            del link: finalmente un post che serve a qualcosa
  • Anonimo scrive:
    Apple e DVD-R
    Salve a tutti,la Apple monta un masterizzatore DVD-R (SuperDrive) sui propri desktop da molto tempo ormai e ultimamente anche sui portatili...Attualmente credo che il formato DVD-R sia di gran lungo piú diffuso e piú compatibile in lettura rispetto al formato DVD+R, per questo non credo che la decisione di Microsoft cambierá la situazione...Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple e DVD-R
      - Scritto da: Anonimo
      Salve a tutti,

      la Apple monta un masterizzatore DVD-R
      (SuperDrive) sui propri desktop da molto
      tempo ormai e ultimamente anche sui
      portatili...
      non so se qualcuno lo puo' confermare, ma credo che apple sugli ultimi modelli monti superdrive compatibili sia con DVD+ che con DVD-Mi pare una soluzione.Diciamo che in principio aveva senso schierarsi tra l'uno e l'altro formato, Apple e' stata "obbligata" a farlo... adesso che iniziano a vedersi masterizzattori compatibili con ambedue i formati, non vedo proprio che senso abbia schierarsi... Microsoft "ogni tanto" arriva tardi...
      • LaNberto scrive:
        Re: Apple e DVD-R
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Salve a tutti,



        la Apple monta un masterizzatore DVD-R

        (SuperDrive) sui propri desktop da molto

        tempo ormai e ultimamente anche sui

        portatili...



        non so se qualcuno lo puo' confermare, ma
        credo che apple sugli ultimi modelli monti
        superdrive compatibili sia con DVD+ che con
        DVD-
        No, monta masterizzarori -R o -RW.Il mio lettore casalingo li legge benissimo e tanto basta. Anche perché per l'industria i lavori si consegnano su nastro DLT
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple e DVD-R
          - Scritto da: LaNberto

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Salve a tutti,





          la Apple monta un masterizzatore DVD-R


          (SuperDrive) sui propri desktop da
          molto


          tempo ormai e ultimamente anche sui


          portatili...






          non so se qualcuno lo puo' confermare, ma

          credo che apple sugli ultimi modelli monti

          superdrive compatibili sia con DVD+ che
          con

          DVD-


          No, monta masterizzarori -R o -RW.http://www.macitynet.it/macity/aA13171/index.shtml
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple e DVD-R
          - Scritto da: LaNberto

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Salve a tutti,





          la Apple monta un masterizzatore DVD-R


          (SuperDrive) sui propri desktop da
          molto


          tempo ormai e ultimamente anche sui


          portatili...






          non so se qualcuno lo puo' confermare, ma

          credo che apple sugli ultimi modelli monti

          superdrive compatibili sia con DVD+ che
          con

          DVD-


          No, monta masterizzarori -R o -RW.
          Il mio lettore casalingo li legge benissimo
          e tanto basta.
          Anche perché per l'industria i lavori si
          consegnano su nastro DLTSbagliato!!!!Gli iMac Ga 1Ghz m,ontano masterizzatori Sony DW-U10A che sono DVD+R/RW/-R/RW/CD-R/RW Drive (Recorder):DVD-R 4xDVD-RW 2xDVD+R 2.4xDVD+RW 2.4xDVD-RAM xDVD-ROM 8xCD-R 24xCD-RW 10xCD 32xe la cosa è confermata su vari forum da persone che l'hanno acquistato.
    • Numero28 scrive:
      Re: Apple e DVD-R
      conta anche che sony e philips(?) spingono per il +senza contare che se per PC puoi montare periferiche che compri sfuse nei negozi, essendo queste orientate al +, scopri che il trittico Produttori+Sony e Philips+ Microsoft una bella fetta la compongono... IMHO
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple e DVD-R
        - Scritto da: Numero28
        conta anche che sony e philips(?) spingono
        per il +
        senza contare che se per PC puoi montare
        periferiche che compri sfuse nei negozi,
        essendo queste orientate al +, scopri che il
        trittico Produttori+Sony e Philips+
        Microsoft una bella fetta la compongono...
        IMHObah la soluzione migliore è quella di sony per ora dato che nessuno dei 2 formati è predominante: + e - assieme con lo stesso masterizzatore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple e DVD-R

          bah la soluzione migliore è quella di sony
          per ora dato che nessuno dei 2 formati è
          predominante: + e - assieme con lo stesso
          masterizzatore.errore, il formano predominante era gia' chiaro da qualche mese ed era il -R (i dati di mercato ormai erano chiari), sono convinto che la scelta M$ non sia casuale ma mirata a trovare un'allenza con alcune grosse case in un periodo dove M$ stessa non gode di molta popolarita' specie tra i maggiori produttori di hardware.
        • Numero28 scrive:
          Re: Apple e DVD-R
          l'ho ordinato ma non arriva :-(
  • Anonimo scrive:
    Si ritorna all'incertezza
    Quando finalmente si era affermato il peggiore -R favorito dal mercato al punto che il +R stava scomparendo (per chi segue i canali dedicati questa e' cosa risaputa) ecco che si riapre l'incertezza e si torna al punto di partenza.Ricordo solamente l'impennata di richieste che c'e' stata ultimamente al punto che master -R e vergini sono letteralmente irreperibili da un mese (complici soprattutti i prezzi), e mi domando se questo non abbia influenzato la scelta che M$ ha fatto.
  • Anonimo scrive:
    Fino a ieri...
    ...si guardava ai due standard con distacco, quasi con noia per questa disputa tra il + ed il -. Oggi uno e' diventato il becero formato del diavolo, fatto per fregare la gente, e l'altro e' sicuramente superiore. Quando si parla di faziosita'...
  • Terra2 scrive:
    Basta comprare un CD-RW...
    ...per poi rivenderselo tra qualche mese, quando usciranno dei masterizzatori mutistandard DVD a buon mercato.Sempre ammesso che poi vi serva un masterizzatore DVD... io la maggior parte dei CD che brucio non li riempo nemmeno per la meta' :)(e cosi' facendo gliela ficcate *nuovamente* nel babau a tutti quei cialtroni di pongo, bill in testa, che si auto-investono della qualifica di enti di standardizzazione mondiale :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta comprare un CD-RW...
      - Scritto da: Terra2
      ...per poi rivenderselo tra qualche mese,
      quando usciranno dei masterizzatori
      mutistandard DVD a buon mercato.Allo stato attuale il dvd-r domina un mercato gia' affermato per motivi di costi, diffusione e compatibilita', per questo trovo difficile che il +R prenda il sopravvento spazzando via il -R, al massimo si arrivera' a trovarli entrambi in vendita nei negozi affiancati l'uno all'altro;chi ha un master -R non dovra' preoccuparsi piu' di tanto, hi ha un +R ne sara' contento perche' non dovra' piu' liberarsene per cambiarlo.L'affare lo fa la Sony con il suo modello che scrive entrambi i formati e da questa operazione vede salire le possibilita' di venderlo.
  • Anonimo scrive:
    Per forza!
    Dato che i dvd+r NON vengono letti dalla stragrande maggioranza dei DVD player da tavolo, stanno tentando di far affermare questo formato per evitare che le persone si copino i film e i giochi della PS2. Se ai tempi dei primi masterizzatori CD-R avessero fatto i CD+R che non andavano sui lettori Audio...Pensateci gente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Per forza!
      - Scritto da: Anonimo
      Dato che i dvd+r NON vengono letti dalla
      stragrande maggioranza dei DVD player da
      tavolo, che palle... ma te lo sei letto il forum?http://www.dvdrhelp.com/dvdplayers
      • Anonimo scrive:
        Re: Per forza!
        Questo link (che in realtà è vcdhelp.com) lo conoscoda anni.3 lettori su 3 che ho testato io, si sono rilevati incompatibili dove su questo sito dicevano di si (putroppo mi sono fidato e grazie a questo link ho anche speso dei soldi male).Ma sai chi testa i lettori sulla compatibilità o meno?Gli utenti (leggi bene le prime 3 righe della pagina).Immagino già chi ha inviato certe informazioni di compatibilità che invece non sono provate.Ora vado a testare di persona e la mia esperienza parla chiaro.In ogni caso, microsoft fa solo il suo interesse non il tuo.Se facesse l'interesse degli utenti sceglierebbe il miglior formato, il più compatibile, quello che costa meno.
        • Cerino scrive:
          Re: Per forza!
          Io ho un masterizzatore DVD +R/+RW, ho un lettore DVD da casa della PIONEER (ditta che "ha inventato" il -R/-RW) e legge tranquillamente il formato +. Ho un altro lettore DVD da casa (Kiss DP-450) che la casa costruttrice dice non supportare il formato DVD+R/+RW, ed anche questo mi legge i miei divx masterizzati su supporti +R.Ho provato altri 4 lettori DVD (1 samsung, 1 toshiba, 1 LG, 1 Daewoo) e tutti leggono i DVD+R.Ovvio che se vado a leggere DVD masterizzati su lettori di un paio di anni fa, posso trovarne alcuni che non funzionano.Per quanto riguarda i prezzi dei supporti, il DVD-R/-RW è il primo che è uscito sul mercato ed il primo che ha avuto il tempo di scendere di prezzo.Il masterizzatore l'ho preso in agosto, ed i supporti +R costavano 11 euro (in alcuni posti anche 15!). Oggi, a distanza di 6 mesi, trovo gli stessi supporti (di marca) a 3 euro (con custodia tipo DVD).Ed il loro prezzo è ancora in discesa...Ciao a tutti.
  • Anonimo scrive:
    Ma dovendo comprarne uno ?
    A parte quello che dice la ms che puo giustamente fregarmene il giusto (non uso win praticamente mai),dovendo comprare un masterizzatore (NB non lettore) che differenze mi comporterebbe prendere un +R o un -R ? a parte i costi (che mi sembra di capire siano piu vantaggiosi nel secondo caso),se tanto i lettori sono quasi tutti compatibili ...ma potrei,ad esempio,copiare un dvd +R in uno vuoto -R ?Voi a occhio dovendo comprarne uno che sciegliereste ?
    • MemoRemigi scrive:
      Re: Ma dovendo comprarne uno ?

      Voi a occhio dovendo comprarne uno che
      sciegliereste ?Quello che costa meno, sia come supporti che come writer. :)E cosi` faranno tutti quelli non esperti, come gia` del resto fanno per i masterizzatori.E quindi, visto che comunque su uindous si potranno tranquillamente usare ancora i dvd-r, questo formato vincera dato che ormai e` gia` diffusissimo e costa poco.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dovendo comprarne uno ?
        - Scritto da: MemoRemigi
        E quindi, visto che comunque su uindous si
        potranno tranquillamente usare ancora i
        dvd-r, questo formato vincera dato che ormai
        e` gia` diffusissimo e costa poco.mi dai l'impressione di uno che ha appena comprato un masterizzatore dvd-r, e vuole autoconvincersi di aver fatto la scelta giusta :)))
        • MemoRemigi scrive:
          Re: Ma dovendo comprarne uno ?
          - Scritto da: Anonimo
          mi dai l'impressione di uno che ha appena
          comprato un masterizzatore dvd-r, e vuole
          autoconvincersi di aver fatto la scelta
          giusta :)))Purtroppo per me ti devo deludere, l'impressione e` errata.Per il momento mi tengo il mio masterizzatore, tra l'altro neanche troppo nuovo.Fino a quando i prezzi non caleranno ulteriormente non ci penso al dvd.La cosa che mi da piu` fastidio e` che non c'e` questo grande salto di qualita` tra cd e dvd.Tutto sommato un dvd-r tiene a malapena lo spazio di 7 cd-r...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: MemoRemigi
            La cosa che mi da piu` fastidio e` che non
            c'e` questo grande salto di qualita` tra cd
            e dvd.
            Tutto sommato un dvd-r tiene a malapena lo
            spazio di 7 cd-r...vero... però è proprio lo spazio che ti serve (più o meno) per schiaffarci un bel film in qualità quasi-dvd :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: MemoRemigi
            Tutto sommato un dvd-r tiene a malapena lo
            spazio di 7 cd-r...Questo perché i masterizzatori DVD attuali (non si sa bene il perché) non masterizzano i DVD-18 (17 GB, doppio strato, doppia faccia) ma solo i DVD-5 (4.7 GB, singolo strato, singola faccia).
          • Attila Xihar scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: Anonimo
            Questo perché i masterizzatori DVD attuali
            (non si sa bene il perché) non masterizzano
            i DVD-18 (17 GB, doppio strato, doppia
            faccia) ma solo i DVD-5 (4.7 GB, singolo
            strato, singola faccia).Ecco, appunto. Qualcuno, seriamente, sa come mai?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: Attila Xihar
            - Scritto da: Anonimo


            Questo perché i masterizzatori DVD attuali

            (non si sa bene il perché) non
            masterizzano

            i DVD-18 (17 GB, doppio strato, doppia

            faccia) ma solo i DVD-5 (4.7 GB, singolo

            strato, singola faccia).

            Ecco, appunto. Qualcuno, seriamente, sa come
            mai?Perche' quando fai fuoco col laser per scaldare (e bruciare) il layer piu' profondo, scaldi troppo il layer piu' esterno (che risulta in pratica una copia di quello interno).
          • Attila Xihar scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: Anonimo

            Perche' quando fai fuoco col laser per
            scaldare (e bruciare) il layer piu'
            profondo, scaldi troppo il layer piu'
            esterno (che risulta in pratica una copia di
            quello interno).Grazie per la risposta.Ma non sarebbe almeno possibile utilizzare il lato esterno da entrambe le parti? Vorrebbe già dire il raddoppio dei 4.7 Gb attuali...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: Attila Xihar
            Grazie per la risposta.De nada.
            Ma non sarebbe almeno possibile utilizzare
            il lato esterno da entrambe le parti?
            Vorrebbe già dire il raddoppio dei 4.7 Gb
            attuali...Questo non viene fatto perche' mettendo lo strato di materiale da bruciare su entrambi i lati, il dvd risulterebbe troppo spesso epesante. Sarebbe fuori standard e rischierebbe di distruggere i lettori, che sono molto sensibili alle vibrazioni ed ai pesi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: Anonimo
            Questo non viene fatto perche' mettendo lo
            strato di materiale da bruciare su entrambi
            i lati, il dvd risulterebbe troppo spesso
            epesante. Sarebbe fuori standard e
            rischierebbe di distruggere i lettori, che
            sono molto sensibili alle vibrazioni ed ai
            pesi.Dimenticavo di aggiungere: questo dato il tipo di polimero attualmente utilizzato per lo strato da bruciare. Se un domani ne venisse trovato un'altro (la cosa sembra comunque difficile) migliore, potremmo vedere spuntare i doppia faccia.
          • Attila Xihar scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Questo non viene fatto perche' mettendo lo

            strato di materiale da bruciare su
            entrambi

            i lati...........Rebus sic stantibus, mi sa che davvero mi terrò il masterizzatore cd fin quando non uscirà qualcosa di molto più capiente del dvd, o fin quando i prezzi dvd non scenderanno ai livelli dei cd attuali.Danke :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            -
            Rebus sic stantibus, mi sa che davvero mi
            terrò il masterizzatore cd fin quando non
            uscirà qualcosa di molto più capiente del
            dvd, parti male, il ritardo della diffusione e' duvuto all'esistenza di 2 formati che hanno generato parecchia incertezza nel marcato,anche per il futuro sostituto blue ray si sta verificando la stessa situazione ovvero 2 formati contrapposti e sostenuti da gruppi diversi.Ricordati che le Major ostacoleranno il piu' possibile la diffusione di quest'ultimo sistema in ambito consumer.
          • Anonimo scrive:
            Quante cavolate!
            1. i DVD-R a doppia faccia ci sono già da un pezzo: http://www.meritline.com/dvblanmed94d.html2. Non possono fare il DVD-R a doppio strato perche lo strato dei DVD-R corrisponde alla lunghezza d'onda del secondo strato dei DVD-ROM. E' per questo che i DVD video riescono a leggerlo. Fine
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            Mi sembra una cazzata...i laser che lavorano nello stato superiore e inferiori hanno lunghezze d'onda differenti e non dovrebbero interferire l'uno con l'altro.Secondo me il motivo è commerciale, invece.Prendete i masterizzatori di CD:Prima vendevano il generico Masterizzatore X a 1M di lire. Poi hanno detto: e' troppo lento, compratevi il masterizzatore Y a 2x. Poi hanno ribadito: anche questo è lento: compratevi il nuovissimo masterizzatore K 4x e cosi' via fino agli attuali 52x.Per il DVD non potendo fare il giochetto degli (X)x hanno pensato bene di farlo con le dimensioni: quando tutti avremo il masterizzatore da 4.7 Gb (qualunque formato) ci diranno: eh non va piu' bene, per i nuovi formati digitali poco compressi ci vuole il 10Gb (doppio strato o doppia faccia) e tutti giu' a cambiare masterizzatore. Dopodichè salteranno fuori a dire che ci vuole quello DOPPIA FACCIA e DOPPIO STRATO che effettivamente tiene i suoi 18 Gb e saremo costretti a cambiarlo di nuovo.Senza contare che hanno, in realtà, creato un vettore con i vari formati DVD+R -R DVD-Rom etc etc che si incrocia per formare una matrice con le varie densità disponibili per oltre una dozzina di possibili standard di masterizzazione. Una vera merda commerciale insomma! Io mi tengo il mio masterizzatore di CD (che ormai è assodato e senza sorprese per nessuno) e aspetto che ci sia 1 solo standard come per il CD-R ....e consiglio pure a voi di fare lo stesso!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma dovendo comprarne uno ?
            - Scritto da: Anonimo
            Mi sembra una cazzata...i laser che lavorano
            nello stato superiore e inferiori hanno
            lunghezze d'onda differenti e non dovrebbero
            interferire l'uno con l'altro.Non sono io che lo affermo. Una ricerca su google te lo confermerebbe. Il problema e' che il giochetto del doppio fuoco funziona in lettura, ma non quando devi scaldare uno strato. Se ci pensi bene sarebbe come avere una stufa in una stanza e tentare di scaldare un'altra stanza pretendendo di non scaldare il muro che le divide.
  • Anonimo scrive:
    Microsoft ha scelto.
    Ora agli altri adeguarsi allo standard.ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post.***
    • Anonimo scrive:
      Microsoft ha scelto. E chi se ne frega
      Nonostante l'appoggio dato da tempo a questo standard...a) Fate un giro per i negozi: Chiedete qual'e' il masterizzatore che tutti chiedono e che e' oramai introvabile. Vi do un indizio, comincia con la P. ed e' DVD-R.Questo e' un chiaro indice di quanto se ne frega (oramai) la gente di quello che device Bill.b) il DVD+R e' fuori standard, il DVD-R segue lo standard del formato.c) provate a cercare dei supporti DVD+R/+RW. Fate una ricerca dai grossisti. Guardate QUANTI se ne trovano in rapporto ai -R/-RW e fate le vostre considerazioni, infilandoci in mezzo, magari, valutazioni sul costo degli stessi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft ha scelto. E chi se ne frega
        - Scritto da: Anonimo
        Nonostante l'appoggio dato da tempo a questo
        standard...

        a) Fate un giro per i negozi: Chiedete
        qual'e' il masterizzatore che tutti chiedono
        e che e' oramai introvabile. Vi do un
        indizio, comincia con la P. ed e' DVD-R.
        Questo e' un chiaro indice di quanto se ne
        frega (oramai) la gente di quello che device
        Bill.

        b) il DVD+R e' fuori standard, il DVD-R
        segue lo standard del formato.

        c) provate a cercare dei supporti DVD+R/+RW.
        Fate una ricerca dai grossisti. Guardate
        QUANTI se ne trovano in rapporto ai -R/-RW e
        fate le vostre considerazioni, infilandoci
        in mezzo, magari, valutazioni sul costo
        degli stessi...Mi sa che le considerazioni le faremo tutti quando il formato scelto da Microsoft diventerà lo standard. E, come sempre, il mercato si adeguerà...
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft ha scelto. E chi se ne frega
        - Scritto da: Anonimo
        Nonostante l'appoggio dato da tempo a questo
        standard...

        a) Fate un giro per i negozi: Chiedete
        qual'e' il masterizzatore che tutti chiedono
        e che e' oramai introvabile. Vi do un
        indizio, comincia con la P. ed e' DVD-R.
        Questo e' un chiaro indice di quanto se ne
        frega (oramai) la gente di quello che device
        Bill.se è per questo quello più venduto, e più introvabile, è il sony multiformato +/-, proprio ad indicare la paura della gente di ritrovarsi con l'hardware obsoleto nel giro di pochi mesi... paura comunque ingiustificata, a mio parere

        b) il DVD+R e' fuori standard, il DVD-R
        segue lo standard del formato.no, anche il DVD+R segue lo standard... il suo :)in altre parole, chi decide quale sia lo standard? Il mercato, è vero... ma il mercato non è "la gente", o meglio i gusti della gente possono venire influenzati pesantemente da mosse commerciali come questa. Chissà quante persone compreranno un masterizzatore +, perchè così si possono "usare i DVD come dei dischetti" :)))
        c) provate a cercare dei supporti DVD+R/+RW.
        Fate una ricerca dai grossisti. Guardate
        QUANTI se ne trovano in rapporto ai -R/-RW e
        fate le vostre considerazioni, infilandoci
        in mezzo, magari, valutazioni sul costo
        degli stessi...giustissimo... bisogna vedere però come sarà la situazione da qui a sei mesi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ha scelto. E chi se ne frega

          se è per questo quello più venduto, e più
          introvabile, è il sony multiformato +/-,
          proprio ad indicare la paura della gente di
          ritrovarsi con l'hardware obsoleto nel giro
          di pochi mesi... paura comunque
          ingiustificata, a mio parereno, la fornitura e' alquanto bassa, il tasso di resi per malfunzionamento e' ancora troppo elevato se confrontato con il Pioneer (in fondo si tratta di un prodotto nuovo), tant'e' che alla fine ho preferito non fermarlo per me.
          giustissimo... bisogna vedere però come sarà
          la situazione da qui a sei mesi...non cambiera' piu' di tanto, il parco di master -R venduti e' gia' troppo elevato, M$ per quanto forte non ha quella capacita' di penetrazione che potrebbe avere se avesse una fama migliore, come scritto prima il mercato e' gia' ampiamente schierato e utility (gia' esistenti) che sostituiscano il mancato supporto ai -R di M$ saranno gia' comprese nel software venduto in bundle.L'unica cosa che cambiera' e' che il +R che ultimamente nei canali dedicati stavamo gia' dando per defunto sopravvivera'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft ha scelto. E chi se ne fre
        - Scritto da: Anonimo
        b) il DVD+R e' fuori standard, il DVD-R
        segue lo standard del formato.Ma i creatori dello standard sia del formato CD che del DVD sono Philips e Sony ed entrambe sostengono il DVD+R/RW
    • MemoRemigi scrive:
      BUFFONE
      sei ridicolo come al solito
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ha scelto.

      Ora agli altri adeguarsi allo standard.da quando ms ha il potere di decidere queste cose?e poi s'e' visto cosa puo' decidere la ms!vogliamo guardare Bob, Msn (internet doveva sparire!), Xbox?
  • The Raptus scrive:
    DVD Player da tavolo sia per +R che -R !
    Scusate, ma leggo molti molti post con tanta disinformazione ...Esistono già, da MOLTO MOLTO TEMPO DVD player da tavolo (o salotto, vedete voi) che leggono prativamente di tutto, compresi +R, -R etc. Certo non i modelli "vecchi" , io ho comprato un JVC, una vera ciulata, a 200? che non legge nulla (neppure i svcd!!!): XV-S42SL.Per saperne di più guardate qui:http://www.dvdrhelp.com/dvdplayers.phpe saprete SE il vostro DVDPlayer legge +/- R etc.Se volete rispondere, prego SOLO con link o fatti concreti, altrimenti ... fumo e flames. Fatti, please!
    • Anonimo scrive:
      Re: DVD Player da tavolo sia per +R che -R !
      - Scritto da: The Raptus
      Se volete rispondere, prego SOLO con link o
      fatti concreti, altrimenti ... fumo e
      flames. Fatti, please!sante parole
  • Anonimo scrive:
    i vantaggi di una posizione di preminenz
    a.intervenire nella mischia e nell'indecisione e dare una svolta a cio che non si muove.nel bene o nel male (se ne può discutere fino alla noia) ciò e cosa giusta.nei discorsi nelle tavole rotonde nei forum ci si può passare una vita intera senza trovare una decisione, cosi invece in due secondi et voila un nuovo standard.
    • Anonimo scrive:
      Re: i vantaggi di una posizione di premi
      - Scritto da: Anonimo
      nel bene o nel male (se ne può discutere
      fino alla noia) ciò e cosa giusta.
      nei discorsi nelle tavole rotonde nei forum
      ci si può passare una vita intera senza
      trovare una decisione, cosi invece in due
      secondi et voila un nuovo standard.Et voila', l'atomica su Bagdad e non se ne parla piu' !
    • Anonimo scrive:
      Re: i vantaggi di una posizione di premi
      - Scritto da: Anonimo
      intervenire nella mischia e nell'indecisione
      e dare una svolta a cio che non si muove.

      nel bene o nel male (se ne può discutere
      fino alla noia) ciò e cosa giusta.
      nei discorsi nelle tavole rotonde nei forum
      ci si può passare una vita intera senza
      trovare una decisione, cosi invece in due
      secondi et voila un nuovo standard.Vecchia battuta che gira da anni su Internet:"Quanti programmatori Microsoft ci vogliono per cambiare una lampadina? Nessuno. Bill Gates dichiarerà che il buio è il nuovo standard mondiale".
  • Anonimo scrive:
    Una precisazione doverosa
    Nell'articolo si dichiara: "Il grave problema derivante dalla spaccatura in due del mercato è dato dal fatto che normalmente i drive DVD-RW non leggono i dischi DVD+RW e viceversa."Non e' esatto. L'incompatibilita' e' solo in fase di scrittura. Un qualunque lettore DVD, da PC e molti di quelli da tavolo, sono in grado di leggere, una volta scritti, sia i DVD-RW che i DVD+RW.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una precisazione doverosa
      Corretto, grazie ;-)- Scritto da: Anonimo
      Nell'articolo si dichiara: "Il grave
      problema derivante dalla spaccatura in due
      del mercato è dato dal fatto che normalmente
      i drive DVD-RW non leggono i dischi DVD+RW e
      viceversa."
      Non e' esatto. L'incompatibilita' e' solo in
      fase di scrittura. Un qualunque lettore DVD,
      da PC e molti di quelli da tavolo, sono in
      grado di leggere, una volta scritti, sia i
      DVD-RW che i DVD+RW.
  • Anonimo scrive:
    Ovvio..
    Ovvio che M$ appoggi il formato DVD+RW, è incompatibile con i lettori da tavolo, è stato creato apposta per dividere i DVD registrabili al computer da quelli destinati all'home cinema, in modo da impedire la copia dei DVD video e tranquillizzare le major (con le quali ormai M$ è ormai pappa e ciccia, anche palladium è stato ideato per venire incontro alle loro richieste).Luke
    • Anonimo scrive:
      Re: Ovvio..
      - Scritto da: Anonimo
      Ovvio che M$ appoggi il formato DVD+RW, è
      incompatibile con i lettori da tavolo, è
      stato creato apposta per dividere i DVD
      registrabili al computer da quelli destinati
      all'home cinema, in modo da impedire la
      copia dei DVD video e tranquillizzare le
      major (con le quali ormai M$ è ormai pappa e
      ciccia, anche palladium è stato ideato per
      venire incontro alle loro richieste).

      Lukepoco male, tanto i dvd li compro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ovvio..
      - Scritto da: Anonimo
      Ovvio che M$ appoggi il formato DVD+RW, è
      incompatibile con i lettori da tavolo, è
      stato creato apposta per dividere i DVD
      registrabili al computer da quelli destinati
      all'home cinema, in modo da impedire la
      copia dei DVD video e tranquillizzare le
      major (con le quali ormai M$ è ormai pappa e
      ciccia, anche palladium è stato ideato per
      venire incontro alle loro richieste).

      LukeInesatto. Tanto per cominciare il vero problema dei lettori da tavolo NON è il DVD+RW o DVD-RW, ma il formato DVD+R o DVD-R.Nessuno penserebbe di usare un riregistrabile per farsi copie del dvd video, a meno di uno completamente a digiuno delle tecniche di copia ( e a cui il denaro straborda dalle tasche .....)Inoltre praticamente tutti i lettori attuali ( o almeno un 80%) leggono sia DVD+R ( costosetti ) che DVD-R ( che costano fra il 30% e il 50% di un DVD+RW ).Inoltre, al contrario dell' articolo, io sono convinto che il prodotto lo faccia il mercato e non la M$: vincerà chi saprà dare un buon prodotto al prezzo migliore ( al momento DVD-R : circa ?2 per DVD e circa ?300 per il masterizzatore IDE ).Saluti
      • Root5 scrive:
        Re: Ovvio..

        Inesatto. Tanto per cominciare il vero
        problema dei lettori da tavolo NON è il
        DVD+RW o DVD-RW, ma il formato DVD+R o
        DVD-R.
        Nessuno penserebbe di usare un
        riregistrabile per farsi copie del dvd
        video, a meno di uno completamente a digiuno
        delle tecniche di copia ( e a cui il denaro
        straborda dalle tasche .....)
        Inoltre praticamente tutti i lettori attuali
        ( o almeno un 80%) leggono sia DVD+R (
        costosetti ) che DVD-R ( che costano fra il
        30% e il 50% di un DVD+RW ).
        Inoltre, al contrario dell' articolo, io
        sono convinto che il prodotto lo faccia il
        mercato e non la M$: vincerà chi saprà dare
        un buon prodotto al prezzo migliore ( al
        momento DVD-R : circa ?2 per DVD e circa
        ?300 per il masterizzatore IDE ).


        SalutiConcordo perfettamente, anzi ti diro di piú... i dvd-r li trovo a un euro ora :) quindi al momento nessun dubbio sulla scelta da parte mia visto anche che la qualitá é ottima e la compatibilitá pure...;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ovvio..
        - Scritto da: Anonimo
        Inoltre praticamente tutti i lettori attuali
        ( o almeno un 80%) leggono sia DVD+R (
        costosetti ) che DVD-R ( che costano fra il
        30% e il 50% di un DVD+RW ).esatto... quando è stato proposto per la prima volta il formato + si era detto che sarebbe stato orientato esclusivamente al backup di dati... in realtà non si è trattato altro che di una mossa per tranquillizzare le major cinematografiche, dato che oramai il formato + è supportato da tutti i nuovi lettori casalinghi e anche dai videoregistratori (i philips per esempio... guarda caso:))
        Inoltre, al contrario dell' articolo, io
        sono convinto che il prodotto lo faccia il
        mercato e non la M$: vincerà chi saprà dare
        un buon prodotto al prezzo migliore ( al
        momento DVD-R : circa ?2 per DVD e circa
        ?300 per il masterizzatore IDE ).prezzi comunque destinati rapidamente a crollare... ho già visto un bel 2x dellla nec (DVD+R) a circa 240 eurozzi :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ovvio..


          prezzi comunque destinati rapidamente a
          crollare... ho già visto un bel 2x dellla
          nec (DVD+R) a circa 240 eurozzi :DDa pochi giorni ho comprato il toshiba 5002, masterizzatore2x dvd-r a 250 euro, + supporti that's 2x dvd-r a 1,51 in tuboda 50x, con software adeguato creo dvd iso, e video senzaproblemi, ciaooooo.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ovvio..
            - Scritto da: Anonimo
            Da pochi giorni ho comprato il toshiba 5002,
            masterizzatore
            2x dvd-r a 250 euro, + supporti that's 2x
            dvd-r a 1,51 in tubo
            da 50x, con software adeguato creo dvd iso,
            e video senza
            problemi, ciaooooo.....eh già anche quello non è male... :)
  • Anonimo scrive:
    La prima cosa giusta fatta da M$...
    ...in tutta la sua storia!Il formato DVD+R/RW è tecnicamente il migliore.
    • Anonimo scrive:
      Re: La prima cosa giusta fatta da M$...
      secondo me ne ha fatte diverse di cose giuste (senza entrare in polemica)visto che alla m$ sono multimilionari
      • Anonimo scrive:
        Re: La prima cosa giusta fatta da M$...
        tipo rubare o concorrenza sleale ?
        • Anonimo scrive:
          Re: La prima cosa giusta fatta da M$...
          che s.o. usi?
        • Anonimo scrive:
          Re: La prima cosa giusta fatta da M$...
          - Scritto da: Anonimo
          tipo rubare o concorrenza sleale ?Giusto a livello informativo... cosa avrebbe rubato?
          • Anonimo scrive:
            Re: La prima cosa giusta fatta da M$...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            tipo rubare o concorrenza sleale ?

            Giusto a livello informativo... cosa avrebbe
            rubato?leggi il libro consigliato piu' volte da melamarcia Il Rapporto Microsoft isbn 88-11-73868-7
    • Anonimo scrive:
      Re: La prima cosa giusta fatta da M$...
      - Scritto da: Anonimo
      ...in tutta la sua storia!
      Il formato DVD+R/RW è tecnicamente il
      migliore.Dipende quel sia il materiale da masterizzare: video, backup dati o altro ancora. In taluni casi meglio l'uno, in altri anche il -r va benissimo
  • avvelenato scrive:
    quali sono i vantaggi e svantaggi?
    Indipendentemente dal fatto che la m$, con la sua storia non proprio immacolata, abbia influenzato questa decisione, qualcuno mi spiega più o meno perchè uno dovrebbe preferire un formato dvd+rw o dvd-rw?caratteristiche tecniche soprattutto, pleaseavvelenato che dovrebbe farsi 30giga di backup e non ne ha affatto voglia (con i cd-rw proprio no!)
    • Anonimo scrive:
      Re: quali sono i vantaggi e svantaggi?
      come in un post poco + su... -R o +R in se non hanno caratteristiche particolari, sostanzialmente vanno bene entrabi, se non fosse che i +R non si possono leggere sui lettori DVD da tavolo .. Strano vero ?Qualcuno dira' "ma tanto faranno lettori DVD da tavolo che leggono anche i +R dopo" e io rispondo ma tanto tutti i lettori vecchi diventeranno incompatibili a DVD masterizzati cosi la gente per pirtare dovra' sostituire i propri lettori DVD, son sicuro che SONY sara' una delle prima, caso strano, a produrne uno...
      • Anonimo scrive:
        Re: quali sono i vantaggi e svantaggi?
        - Scritto da: Anonimo
        come in un post poco + su... -R o +R in se
        non hanno caratteristiche particolari,
        sostanzialmente vanno bene entrabi, se non
        fosse che i +R non si possono leggere sui
        lettori DVD da tavolo .. Strano vero ?
        Qualcuno dira' "ma tanto faranno lettori DVD
        da tavolo che leggono anche i +R dopo" e io
        rispondo ma tanto tutti i lettori vecchi
        diventeranno incompatibili a DVD
        masterizzati cosi la gente per pirtare
        dovra' sostituire i propri lettori DVD, son
        sicuro che SONY sara' una delle prima, caso
        strano, a produrne uno...Noooo.... ma sei proprio malpensante.....
      • Anonimo scrive:
        Re: quali sono i vantaggi e svantaggi?
        - Scritto da: Anonimo
        come in un post poco + su... -R o +R in se
        non hanno caratteristiche particolari,beh, non è proprio vero, la differenza sta proprio nel supporto del formato mount-rainer... poi non so fino a che punto sia importante: penso che alla fine sia più una guerra delle royalties tra grandi industrie
        sostanzialmente vanno bene entrabi, se non
        fosse che i +R non si possono leggere sui
        lettori DVD da tavolo .. Strano vero ?beh no, la maggior parte dei lettori da tavolo con meno di 6 mesi legge tranquillamente entrambi i formati:http://www.dvdrhelp.com/dvdplayersLe incompatibilità sono proprio a livello di scrittura, ma una volta che uno ha realizzato il suo dvd lo può verosimilmente leggere dovunque
        • Anonimo scrive:
          Re: quali sono i vantaggi e svantaggi?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          come in un post poco + su... -R o +R in se

          non hanno caratteristiche particolari,

          beh, non è proprio vero, la differenza sta
          proprio nel supporto del formato
          mount-rainer... poi non so fino a che punto
          sia importante: penso che alla fine sia più
          una guerra delle royalties tra grandi
          industrie
          la differenza sta nel random access writing che è migliore nel +r/+rw. Ma in funzione di ciò che si deve masterizzare anche -r/-rw può essere scelto senza problemi

          sostanzialmente vanno bene entrabi, se non

          fosse che i +R non si possono leggere sui

          lettori DVD da tavolo .. Strano vero ?

          beh no, la maggior parte dei lettori da
          tavolo con meno di 6 mesi legge
          tranquillamente entrambi i formati:

          http://www.dvdrhelp.com/dvdplayers

          Le incompatibilità sono proprio a livello di
          scrittura, ma una volta che uno ha
          realizzato il suo dvd lo può verosimilmente
          leggere dovunque
    • Anonimo scrive:
      Re: quali sono i vantaggi e svantaggi?
      - Scritto da: avvelenato
      avvelenato che dovrebbe farsi 30giga di
      backup e non ne ha affatto voglia (con i
      cd-rw proprio no!)Beh... il blu-ray è quello che fa x te :-)leggi la notizia di qualche giorno fa su pi
    • Anonimo scrive:
      Re: quali sono i vantaggi e svantaggi?
      - Scritto da: avvelenato
      Indipendentemente dal fatto che la m$, con
      la sua storia non proprio immacolata, abbia
      influenzato questa decisione,Quale decisione? Di supportare uno dei due standard?Che bello parlare per pregiudizi... 8-(
      qualcuno mi
      spiega più o meno perchè uno dovrebbe
      preferire un formato dvd+rw o dvd-rw?
      caratteristiche tecniche soprattutto, pleaseI "+" sono piu' adatti alla scrittura random (in modo da usarli come dei flopponi) mentre i "-" alla scrittura costante.
Chiudi i commenti