Svizzera, noi il software lo facciamo così

Riscuote interesse tra i monti elvetici l'iniziativa del bollino Made in Switzerland, che vuole portare nel mondo del software svizzero la fama già acquisita dagli orologiai locali

Quello appena concluso è stato l’anno dell’informatica in Svizzera. “Informatica 08”, sito ufficiale dell’iniziativa, pur rallegrandosi della presenza in loco di centri di ricerca IT di Microsoft, Google ed IBM, lamenta problemi nella formazione scolastica, troppo volta a creare semplici utenti piuttosto che sviluppatori, e nel ricambio generazionale, a causa del crollo nelle iscrizioni a facoltà di indirizzo tecnologico e politecnici.

Come stanno cercando di risolvere la questione i nostri vicini elvetici? Luc Haldimann, titolare di AnyCase GmbH, ha creato un bollino Swiss made software , graficamente la bandiera nazionale a forma di cartella del desktop. Così facendo vorrebbe collocare gli applicativi della confederazione alpina sulla scia della fama mondiale di precisione e affidabilità costruitasi attorno ai suoi orologiai .

Il logo non viene assegnato da AnyCase ma, liberamente scaricabile dal sito, può essere incluso nell’homepage della propria azienda e nel proprio software a condizione che vengano soddisfatti due requisiti di base: una maternità svizzera di almeno il 50% del prodotto e che la parte più importante del suo processo di realizzazione abbia luogo su suolo elvetico. Per quanto la società di Haldimann declini ogni responsabilità sull’uso del marchio, si riserva allo stesso tempo facoltà di perseguire a termini di legge chiunque ne faccia un uso falso o ingannevole . Ad ulteriore garanzia di autenticità è possibile, dietro contributo annuale, venire aggiunti al database pubblico di Swissmadesoftware.org come hanno già fatto poco meno di novanta aziende.

L’idea di SMS non nasce dal nulla, ricalca pari pari la normativa federale vigente sul Made in Switzerland codificata in primis a tutela degli orologi; rivendicarne la paternità svizzera significa difendere un marchio nel più stretto senso giuridico della parola. Esiste però una differenza significativa: se nel definire tra i requisiti per l’assegnazione il “movimento” meccanico si indica una procedura comune e tipica della cultura orologiaia locale, non si può fare, né si è fatto, altrettanto per la controparte software di cui viene solo assicurata l’origine ma non la qualità, quest’ultima data per implicita.

In epoca di certificazioni ISO, metodi di quality management come il Six Sigma (che pure sono il core business di molti degli iscritti), e di outsourcing spinto, osservare il criterio del luogo di produzione quale discriminante per la bontà del prodotto finale può sembrare protezionismo anacronistico, anche se in linea con la consueta politica di indipendenza, neutralità e isolazionismo.

Al mercato l’ardua sentenza.

Fabrizio Bartoloni

Tutti gli interventi di F.B. su PI sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • wanna scrive:
    Questo e' l'anno di dont feed the troll
    Me lo sento
  • dont feed the troll scrive:
    Cmq: CHE NOIA
    Sti fanboy di microsoft con i lacrimoni agli occhi perchè il loro mito di redmond deve pagare una multa perchè è scorretto.Anche i tifosi del Napoli, d'altronde, si sono arrabbiati col mondo dato che Maradona si tirava di XXXXXXX, invece di prendersela con lui in quanto drogato.Per i tifosi acritici il loro idolo non ha mai torto, no nsbaglia mai.Sia che si tratti della M$, che di Moggi, che di Berlusconi.(giusto per fare 3 nomi a caso).La cosa fastidiosa non è che loro idolatrino qualcuno, sono problemi loro, ma che insultino la nostra intelligenza con le loro patetiche scuse, trasudanti malafede e ignoranza.
    • fray scrive:
      Re: Cmq: CHE NOIA
      Non capisco come mai te la prendi cosi' tanto.E' impossibile stare a discutere con questi tizi.Lascia perdere.
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: Cmq: CHE NOIA
      - Scritto da: dont feed the troll
      Sti fanboy di microsoft con i lacrimoni agli
      occhi perchè il loro mito di redmond deve pagare
      una multa perchè è
      scorretto.

      Anche i tifosi del Napoli, d'altronde, si sono
      arrabbiati col mondo dato che Maradona si tirava
      di XXXXXXX, invece di prendersela con lui in
      quanto
      drogato.

      Per i tifosi acritici il loro idolo non ha mai
      torto, no nsbaglia
      mai.
      Sia che si tratti della M$, che di Moggi, che di
      Berlusconi.
      (giusto per fare 3 nomi a caso).

      La cosa fastidiosa non è che loro idolatrino
      qualcuno, sono problemi loro, ma che insultino la
      nostra intelligenza con le loro patetiche scuse,
      trasudanti malafede e
      ignoranza.ma i tuoi genitori dovevano per forza creare un simile idiota?
  • andy61 scrive:
    politica commerciale discriminante
    Il problema che l'antitrust dovrebbe prendere in considerazione, o almeno ancora un altro problema da considerare, è come Microsoft 'obblighi' il mercato ad utilizzare Internet Explorer anche attraverso altre scelte.Ad esempio, se implementate un portale aziendale utilizzando SharePoint, scoprirete che le funzioni avanzate di SharePoint sono disponibili soltanto se accedete al servizio utilizzando IE.Altrettanto vale per Microsoft Exchange.In pratica, Microsoft ha implementato il servizio in modo da castrare chiunque utilizzi un browser differente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 08.07-----------------------------------------------------------
    • fray scrive:
      Re: politica commerciale discriminante
      - Scritto da: andy61
      Il problema che l'antitrust dovrebbe prendere in
      considerazione, o almeno ancora un altro problema
      da considerare, è come Microsoft 'obblighi' il
      mercato ad utilizzare Internet Explorer anche
      attraverso altre
      scelte.

      Ad esempio, se implementate un portale aziendale
      utilizzando SharePoint, scoprirete che le
      funzioni avanzate di SharePoint sono disponibili
      soltanto se accedete al servizio utilizzando
      IE.

      In pratica, Microsoft ha implementato il servizio
      in modo da castrare chiunque utilizzi un browser
      differente."Basta" far capire a chi di dovere che e' meglio evitare certe tecnologie. (.net e soci).
      • ciaccio scrive:
        Re: politica commerciale discriminante
        Mi permetto di dissentire. Non vedo il nesso tra l'usare.net e costringere gli utenti ad usare IE. Io con .net non ho problemi di visualizzazione con altri browser, almeno che non fossi un coder da 4 soldi. E mettiamo pure che fossi niubbo in 4 passi coi web controls riesco a fare una paginetta dinamica, anche col data bind sul database, e senza problemi di sql injection grazie ai parametri e validatori. Per non parlare della velocità di esecuzione del CIL.... W .NET
  • Aname scrive:
    Re: Non è il browser il problema
    Quoto in pieno!
  • MyrddinEmrys scrive:
    Re: Non è il browser il problema
    Personalmente non ritengo la preinstallazione di windows un problema. Piuttosto il problema è la mancanza di alternative. Posso anche concordare col fatto che essendo l'os piu' usato è conveniente vendere i pc con win installato, bisogna pero' fornire anche una versione senza preinstallazioni, cosi' per chi lo desidera si apra la possibilità di non dover pagare una licenza windows assieme all'hardware.Lo stesso dicasi per apple...Cosi' come pure vedo di mal grado la licenza di osx che prevede la possibilità di installarlo solo su hw marcato apple, evitando di fatto la possiblità di vedere con osx su computer che non siano marcati con la mela (vedi tutti i guai che passa psystar).In sostanza hw e software dovrebbero essere due mercati separati, ma ahime'.. ne avrebbe da guadagnare solo l'utenza e non le case produttrici... percio' questa idilliaca situazione non credo si verificherà.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2009 12.43-----------------------------------------------------------
  • pippo75 scrive:
    Re: Non è il browser il problema

    E cioè quella di poter scegliere il SO.
    Se stesse facendo una cosa seria la UE farebbe
    una normativa comunitaria che impedisce di
    vendere insieme al PC qualsiasi sistema
    operativo, che deve sempre e comunque ESSERE
    VENDUTO A PARTE.Mi spiegheresti il vantaggio ( anche per le persone fisiche e non solo giuridiche).Mi daresti poi la definizione di PC in base a quale io so che su questo modello posso vendere un OS e sull'altro no.Non vorrei che si facesse prima la legge poi saltano fuori le incongruenze.
    Se il cliente è un utonto come nel 99% dei casi,
    sarà il negoziante ad installargli l'SO che
    l'utente sceglie.E lasciare scegliere al negoziante quello che vuole proporre? Ripeto, se poi si vuole togliere il SW dato assieme al PC potrei essere d'accordo, ma non vedi il motivo.
    • Aname scrive:
      Re: Non è il browser il problema
      Su ogni pc bisognerebbe apporre un bollino con le certificazione di compatibilità con le versioni di windows e con le varie distribuzioni di linux. Poi al cliente viene mostrato un listino con i vari prezzi degli OS che possono esservi installati e con i vari applicativi a scelta, anch'essi provvisti di listino prezzi. Poi starebbe al rivenditore dotarsi di tecnici per l'installazione o di proporre al cliente degli informatici a cui rivolgersi, con la relativa tariffa. Oppure il cliente può arrangiarsi da solo o rivolgersi al proprio informatico di fiducia.
      • pippo75 scrive:
        Re: Non è il browser il problema
        - Scritto da: Aname
        Su ogni pc bisognerebbe apporre un bollino con le
        certificazione di compatibilità con le versioni
        di windows e con le varie distribuzioni di linux.e se non lo fanno e se li cito per violazione di concorrenza sleale ( vedi borlanb vs microsoft )
        Poi al cliente viene mostrato un listino con i
        vari prezzi degli OS che possono esservi
        installati e con i vari applicativi a sceltaa quel punto molti si sentono messi in una sitazione di difficolta e passano ad un negoziante che propone il chiavi in mano.Non ci credi, prova.
        anch'essi provvisti di listino prezzi. Poi
        starebbe al rivenditore dotarsi di tecnici per
        l'installazione o di proporre al cliente degli
        informatici a cui rivolgersi, con la relativa
        tariffa. Oppure il cliente può arrangiarsi da
        solo o rivolgersi al proprio informatico di
        fiducia.guarda che gli assemblatori esistono già, dovresti aggiornarti, solo che per molti clienti è una cosa negativa.Pensa che molti vieterebbero gli stereo imballati, tutti dovrebbero costruire il loro, se non sai capace ti dicono cavoli tuoi.
  • Di_ME scrive:
    Come microsoft aggirera' il problema...
    Vuoi disabilitare IE? E io ti monco mezzo sistema operativo cosi' che tu cambi idea e non vuoi piu' l'aternativa ma IE e se qualcuno mi dice qualcose affermero' che tutte le parti moncate necessitano di explorer per funzionare. Come ha sempre sostenuto fino ad oggi, anche se poi uno installa programmi come xplite ed estirpa totalmente explorer si accorge che in realta' la cose che ne hanno bisogno di IE sono davvero poche, tipo messenger o altri programmi im che lo usano solo per farti vedere le pubblicita'.Fortuna che io NON uso windows :D
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: Come microsoft aggirera' il problema...
      - Scritto da: Di_ME
      Vuoi disabilitare IE? E io ti monco mezzo sistema
      operativo cosi' che tu cambi idea e non vuoi piu'
      l'aternativa ma IE e se qualcuno mi dice qualcose
      affermero' che tutte le parti moncate necessitano
      di explorer per funzionare. Come ha sempre
      sostenuto fino ad oggi, anche se poi uno installa
      programmi come xplite ed estirpa totalmente
      explorer si accorge che in realta' la cose che ne
      hanno bisogno di IE sono davvero poche, tipo
      messenger o altri programmi im che lo usano solo
      per farti vedere le
      pubblicita'.

      Fortuna che io NON uso windows :Dfortuna che non gliene frega niente a nessuno di quello che dici.
  • Dovellas scrive:
    Solo invidia verso Internet Explorer.
    L'UE insieme tutti quanti voi ha solo invidia per Internet Explorer.Come si può non preinstallare il browser meno sicuro, che rispetta meno o niente gli standard web, ed è il meno veloce rispetto la concorrenza, è un bene che Internet Explorer non possa essere disinstallato, come si può togliere una leggenda dei software informatici.La vostra è solo invidia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2009 10.59-----------------------------------------------------------
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Solo invidia verso Internet Explorer.
      sei di una noia mortale.Non sai nemmeno crearti un personaggio con le proprie idee.
      • Shiba scrive:
        Re: Solo invidia verso Internet Explorer.
        - Scritto da: Renji Abarai
        sei di una noia mortale.
        Non sai nemmeno crearti un personaggio con le
        proprie
        idee.Che hai contro la "satira"? :P
      • Dovellas scrive:
        Re: Solo invidia verso Internet Explorer.
        Senti chi parla, cosa vorresti dire che tu sei renjy abarai uscito direttamante dai manga?
  • nome e cognome scrive:
    che palle
    Ennesima dimostrazione che stiamo pagando stipendi faraonici a persone che non hanno niente di meglio da fare. Firefox e' arrivato al 20% senza l'unione europea, segno che se un prodotto vale qualcosa il mercato lo premia, monopolio o no.
    • dont feed the troll scrive:
      Re: che palle
      - Scritto da: nome e cognome
      Ennesima dimostrazione che stiamo pagando
      stipendi faraonici a persone che non hanno niente
      di meglio da fare.

      Firefox e' arrivato al 20% senza l'unione
      europea, segno che se un prodotto vale qualcosa
      il mercato lo premia, monopolio o
      no.Quindi non dobbiamo combattere i monopoli?
      • Renji Abarai scrive:
        Re: che palle
        combatti i Monopoli con il Risico e Brivido!Anche Hotel non è male.
        • dont feed the troll scrive:
          Re: che palle
          - Scritto da: Renji Abarai
          combatti i Monopoli con il Risico e Brivido!
          Anche Hotel non è male.Poi ti si da dello stolto e inizi a frignare.Dato che non sai accettare lo scherzo, non scherzare con i grandi che poi ti fai la bua.
          • Funz scrive:
            Re: che palle
            Oramai ha superato l'orizzonte degli eventi del ridicolo :D
          • attonito scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: Funz
            Oramai ha superato l'orizzonte degli eventi del
            ridicolo
            :Dquindi non dovrebbe piu' essere in grado di postare, giusto?
          • Renji Abarai scrive:
            Re: che palle
            giusto ma ora tira il dado e conquista l'oceania-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2009 14.27-----------------------------------------------------------
          • Funz scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: Funz

            Oramai ha superato l'orizzonte degli eventi del

            ridicolo

            :D
            quindi non dovrebbe piu' essere in grado di
            postare,
            giusto?Purtroppo no, può postare SOLO commenti ridicoli, come d'altronde è evidente da un po' di tempo :D
          • Renji Abarai scrive:
            Re: che palle
            grazie per i tuoi tutti costruttivi
      • nome e cognome scrive:
        Re: che palle
        - Scritto da: dont feed the troll
        - Scritto da: nome e cognome

        Ennesima dimostrazione che stiamo pagando

        stipendi faraonici a persone che non hanno
        niente

        di meglio da fare.



        Firefox e' arrivato al 20% senza l'unione

        europea, segno che se un prodotto vale qualcosa

        il mercato lo premia, monopolio o

        no.

        Quindi non dobbiamo combattere i monopoli?Se i monopoli sono di tipo normativo o strutturale si, esempio tratta Milano-Roma, ultimo miglio di Telecom Italia, concessioni statali. Altrimenti si lascia fare al mercato. E' dimostrato che non c'e' alcun monopolio sui browser visto che un concorrente e' salito al 20%. Cosi' come non c'e' alcun monopolio nei sistemi operativi visto che un concorrente (apple) e' salito da 0 a 8%. Il mercato sta scegliendo liberamente: l'unione europea e' come tutti gli organismi politici sul suo simpatico pianeta isolato da tutto. O peggio sta cercando di fare dello squallido protezionismo, favorendo una software house europea.
        • iRoby scrive:
          Re: che palle
          - Scritto da: nome e cognome
          suo simpatico pianeta isolato da tutto. O peggio
          sta cercando di fare dello squallido
          protezionismo, favorendo una software house europea.Chi Opera software?Qualla micragnosissima e piccolissima software house riesce a far muovere quel carrozzone burocratico mangia soldi dell'antitrust europeo contro la più corruttrice delle aziende la M$?
          • nome e cognome scrive:
            Re: che palle


            Chi Opera software?

            Qualla micragnosissima e piccolissima software
            house riesce a far muovere quel carrozzone
            burocratico mangia soldi dell'antitrust europeo
            contro la più corruttrice delle aziende la
            M$?Evidentemente non e' cosi' corruttrice.
        • pabloski scrive:
          Re: che palle
          quindi sbagliarono a smembrare AT&T, a multare IBM, a distruggere Standard Oil?ma per favore, non diciamo XXXXXXX....il mercato....e mi spieghi come fai a creare un word proXXXXXr indipendente quando tutti i documenti sono in formato word?ti rendi conto almeno di quello che affermi?lo sai che non è possibile legalmente usare i codec audio/video di MS? lo sai che Linux lo fa in Europa solo perchè non esistono i brevetti sul software?
          • Renji Abarai scrive:
            Re: che palle
            E se esitessero o paga i diritti o vieni multato.Se non ci sono alternative in un business manco dovresti mettertici.E' come aprire una videoteca oggi e poi lamentarsi degli scarsi guadagni.O anche il maniscalco....
          • pabloski scrive:
            Re: che palle
            non è questo il puntoil liberismo è basato sulla competizione, senza competizione si creano svantaggi per i consumatori e svantaggi per la tecnologia stessada ormai due secoli, tutti gli Stati liberali hanno vigilato affinchè non si creassero monopoli in vari settoriè stato sempre fatto, è un obbligo statutario dei moderni Stati liberaliMS è riuscita a creare un monopolio e da anni porta avanti una campagna distruttiva fatta di FUD ( vedi Get The Facts censurate in UK perchè sparava balle ) e tentativi di impedire l'acXXXXX alla concorrenza tramite formati chiusiqueste cose si chiamano abuso di posizione dominantee spero che almeno su questo punto siamo tutti d'accordo, perchè si tratta dei fondamenti dell'economia liberistaadesso si può discutere sul modo più o meno adeguato per impedire al monopolista di censurare il mercato, ma il problema rimane e cioè che bisogna fare qualcosa per impedire questo scempiol'UE sbaglia? forse....forse dovrebbe controbilanciare il peso di MS varando una direttiva che imponga a tutti gli Stati membri l'adozione almeno di formati dati aperti in tutte le pubbliche amministrazionima non voglio entrare nel merito delle scelte da fare, non mi compete....io da professionista IT so solo che quel monopolista è un problema per tutti noi, è una zavorra che ha distrutto migliaia di aziende e mandato a casa centinaia di migliaia di dipendenti, è una zavorra che ci costringe ad usare software progettato secondi canoni di 40 anni fa, è una zavorra che limita lo sviluppo di formati dati più efficienti, è una zavorra che ha impedito lo sviluppo più rapido di tecnologie informatiche ( vedi la distruzione di UDI e l'ostruzionismo nei confronti di EFI )
          • Renji Abarai scrive:
            Re: che palle
            Il fatto che si sia imposto win è dovuto ad una mancanza di alternative VALIDE sul mercato.Ovvio che ora devi costruire un prodotto migliore e altrettanto valido se vuoi importi o entrare sul mercato.Punto.
          • pabloski scrive:
            Re: che palle
            mancanza di alternative valide?non so tu, ma nel mio mondo ne sono passati parecchi di OS sotto i pontic'è Linux che è validissimo se solo i produttori scrivessero i driver....quindi non è un problema di linux quanto piuttosto di driverdel resto Vista senza driver fece una gran figura di XXXXXc'era un certo BeOS, ottimo OS, all'epoca faceva mangiare la polvere a uindovs.....morì perchè MS all'epoca aveva il vizietto di ricattare gli OEM....quindi non venermi a dire XXXXXXX tipo che non ci sono alternative....c'è MacOS, sicuramente migliore di Windows, lo dicono tutti pure i winari......ma qui mi dirai che è colpa di Apple che non lo fa installare su PC non applein ogni caso le alternative ci sono.....ma comunque il mio discorso mi sembrava fosse abbastanza lineare e verteva sul fatto che l'UE ha l'OBBLIGO di frantumare i monopoli molestisei d'accordo su questo o no?
          • Renji Abarai scrive:
            Re: che palle
            se mia nonna aveva le ruote era una cariola
          • pabloski scrive:
            Re: che palle
            grazie per il contributo costruttivo ehma ti pagano quelli di Redmond? no perchè altrimenti non capisco perchè vai in giro sui forum a postare cose inutili come questa
          • nome e cognome scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: pabloski
            mancanza di alternative valide?

            non so tu, ma nel mio mondo ne sono passati
            parecchi di OS sotto i
            pontiNel mio pure e nessuno poteva sostituire ms windows.
            c'è Linux che è validissimo se solo i produttori
            scrivessero i driver....quindi non è un problema
            di linux quanto piuttosto di
            driverMa per favore, ancora non avete capito la differenza tra videogioco e sistema operativo. Un cliente deve avere qualcuno che risponde civilmente dei danni causati dal prodotto, o dalla mancata assistenza. Per linux chi lo fa? Thorvalds? Stallmann? La community? Cosa succede se c'e' un bug nel kernel che mi impedisce di portare avanti il mio lavoro? Chiedo su kernel.org e prego perche' tanto il so e' gratis? Oppure assumo un programmatore per sistemarlo, se riesce? Al costo di decine di licenze? Vi siete chiesti perche' oracle se ne sta uscendo con il suo unbreakable linux? in cui la feature principale e' il backport dei bugfix?
            c'era un certo BeOS, ottimo OS, all'epoca faceva
            mangiare la polvere a uindovs.....morì perchè MS
            all'epoca aveva il vizietto di ricattare gli
            OEM....quindi non venermi a dire XXXXXXX tipo che
            non ci sono
            alternative....Si immagino a quanti OEM sia venuto in mente di installare beos... un sistema operativo mai uscito dalla beta.
            c'è MacOS, sicuramente migliore di Windows, lo
            dicono tutti pure i winari......ma qui mi diraiMa in che film? Basta usarlo un po' macos per rendersi conto che in condizioni normali ha gli stessi problemi di windows se non peggio. Per non parlare degli aggiornamenti che sono sempre un terno al lotto...
            che è colpa di Apple che non lo fa installare su
            PC non
            appleBeh ci sarebbe senz'altro da ridere nel vedere che succede ad un macosx in libera vendita.
            in ogni caso le alternative ci sono.....Quindi di che monopolio stiamo parlando? Ci sono alternative che tu reputi migliori, nessuno ti impedisce di usarle, alcune sono gratuite...
            ma comunque il mio discorso mi sembrava fosse
            abbastanza lineare e verteva sul fatto che l'UE
            ha l'OBBLIGO di frantumare i monopoli
            molesti

            sei d'accordo su questo o no?La UE ha l'obbligo di vigilare sul mercato e rimuovere le cause dei monopoli, in questo caso non ce ne sono... un prodotto si e' imposto sul mercato.O vogliamo che la UE faccia qualcosa per limitare la diffusione dell'ipod? Come mai non leggo nessuna presa di posizione contro le case automobilistiche che impongono le autoradio con interfaccia per ipod e non per tutti gli altri dispositivi?
          • pabloski scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: nome e cognome
            Nel mio pure e nessuno poteva sostituire ms
            windows.
            quindi il tuo momento è limitato alla fruizione di videogames :D
            Ma per favore, ancora non avete capito la
            differenza tra videogioco e sistema operativo.
            bravo, quindi gli OS videogioco vengono usati sui missili??? mmm ma al Pentagono sono tutti pazzi?
            Un cliente deve avere qualcuno che risponde
            civilmente dei danni causati dal prodotto, oe questo che c'entra col discorso sul videogioco??? ciò non implica Linux -
            XXXXX
            dalla mancata assistenza. Per linux chi lo fa?le società che te lo vendono....lo sai vero che Novell, RedHat, Canonical offrono supporto? lo sai vero? no, non lo sai :D
            Thorvalds? Stallmann? La community? Cosa succede
            se c'e' un bug nel kernel che mi impedisce di
            portare avanti il mio lavoro? Chiedo su
            kernel.org e prego perche' tanto il so e' gratis?no chiami il supporto di Canonical....e comunque di bug nel kernel non mi pare ce ne siano di più di uindovs, anzi sono molto meno....ah e non riguardano servizi accessibili da rete, tipo quel bel buggone che hai permesso a Conficker di infettare 10 milioni di PC
            Oppure assumo un programmatore per sistemarlo, se
            riesce? Al costo di decine di licenze?
            no chiami sempre Canonical e loro provvedono....del resto almeno loro rispondono, MS fa rispondere le donnine indiane del call center che ti consigliano di cliccare sul tastino rosso per spegnere il PC :D
            Vi siete chiesti perche' oracle se ne sta uscendo
            con il suo unbreakable linux? in cui la feature
            principale e' il backport dei bugfix?

            forse perchè Oracle vuole un sistema a prova di bomba....e ti sei chiesto perchè Oracle non si è schierata col grande, serissimo sistema chiamato Windows? forse perchè Oracle ha capito che l'OS videogioco è Windows

            c'era un certo BeOS, ottimo OS, all'epoca faceva

            mangiare la polvere a uindovs.....morì perchè MS

            all'epoca aveva il vizietto di ricattare gli

            OEM....quindi non venermi a dire XXXXXXX tipo
            che

            non ci sono

            alternative....

            Si immagino a quanti OEM sia venuto in mente di
            installare beos... un sistema operativo mai
            uscito dalla beta.

            ecco, hai dimostrato di non sapere un tubo di BeOS....BeOS è uscito in ben 5 release, altro che mai uscito dalla betae forse non sai che nel '94 al proXXXXX contro MS venne fuori che gli OEM furono gentilmente "avvisati" da MS di non installare BeOS in dual boot, pena l'aumento delle royalties

            c'è MacOS, sicuramente migliore di Windows, lo

            dicono tutti pure i winari......ma qui mi dirai

            Ma in che film? Basta usarlo un po' macos per
            rendersi conto che in condizioni normali ha gli
            stessi problemi di windows se non peggio. Per non
            parlare degli aggiornamenti che sono sempre un
            terno al
            lotto...
            mai avuto problemi con gli aggiornamenti di MacOS....inoltre è stabile come una roccia ed estremamente performanteè chiaro che non sai di cosa parli

            che è colpa di Apple che non lo fa installare su

            PC non

            apple

            Beh ci sarebbe senz'altro da ridere nel vedere
            che succede ad un macosx in libera vendita.
            semplicemente che bisognerebbe sviluppare i driver


            in ogni caso le alternative ci sono.....

            Quindi di che monopolio stiamo parlando? Ci sono
            alternative che tu reputi migliori, nessuno ti
            impedisce di usarle, alcune sono gratuite...

            bravo, vedo che fai disinformazione come al solito....mi spieghi dunque come fare a leggere le tabelle di Word in OpenOffice?no perchè questo è l'unico problema che ancora ho

            ma comunque il mio discorso mi sembrava fosse

            abbastanza lineare e verteva sul fatto che l'UE

            ha l'OBBLIGO di frantumare i monopoli

            molesti



            sei d'accordo su questo o no?

            La UE ha l'obbligo di vigilare sul mercato e
            rimuovere le cause dei monopoli, in questo caso
            non ce ne sono... un prodotto si e' imposto sul
            mercato.eh???? ma ci sei o ci fai? un prodotto che ha il 90% del mercato come lo chiami?MONOPOLIO amico, è così che si chiama
            O vogliamo che la UE faccia qualcosa per limitare
            la diffusione dell'ipod? Come mai non leggo
            nessuna presa di posizione contro le case
            automobilistiche che impongono le autoradio con
            interfaccia per ipod e non per tutti gli altri
            dispositivi?forse perchè una casa automobilistica può in ogni momento creare un'interfaccia per Zunema un'azienda non potrà mai mandare in giro documenti OpenOffice senza correre il rischio che il 70% dei destinatari non possano leggerli
          • nome e cognome scrive:
            Re: che palle


            Nel mio pure e nessuno poteva sostituire ms

            windows.
            quindi il tuo momento è limitato alla fruizione
            di videogames
            :DBeh se l'alternativa, installando linux, e' avere un costoso fermaporte preferisco giocare e usare un cuneo di legno per la porta.
            bravo, quindi gli OS videogioco vengono usati sui
            missili??? mmm ma al Pentagono sono tutti
            pazzi?Sisi... ancora con le favole che sui missili ci sia linux.Anzi probabilmente e' vero, sicuramente l'hanno messo su questo qui:http://www.youtube.com/watch?v=OiHw9vrwcYU
            e questo che c'entra col discorso sul
            videogioco??? ciò non implica Linux -

            XXXXXSi che lo implica devi solo fare un paio di passi logici in piu'. Linux-
            Sviluppato da un branco di nerd-
            Nessun responsabile-
            XXXXX.

            dalla mancata assistenza. Per linux chi lo fa?

            le società che te lo vendono....lo sai vero che
            Novell, RedHat, Canonical offrono supporto? lo
            sai vero? no, non lo sai
            :DSi lo so, ora pero' mi dici cosa succede se trovo un bug? Entro quando Redhat me lo sistema, chi mi mandano in sede a sistemare? Io non posso tenere una persona al telefono con il loro supporto per due settimane.

            Thorvalds? Stallmann? La community? Cosa succede

            se c'e' un bug nel kernel che mi impedisce di

            portare avanti il mio lavoro? Chiedo su

            kernel.org e prego perche' tanto il so e'
            gratis?

            no chiami il supporto di Canonical....e comunqueSi e cosa mi rispondono al supporto di canonical? Adesso le mandiamo un consulente? Tra l'altro dov'e' la sede legale di Canonical Italia?
            di bug nel kernel non mi pare ce ne siano di più
            di uindovs, anzi sono molto meno....ah e non
            riguardano servizi accessibili da rete, tipo quel
            bel buggone che hai permesso a Conficker di
            infettare 10 milioni di
            PCO e' un servizio o e' nel kernel... se parliamo di demoni, beh opensshd la dice tutta, 2 anni con le chiavi prevedibili.

            Oppure assumo un programmatore per sistemarlo,
            se

            riesce? Al costo di decine di licenze?
            no chiami sempre Canonical e loro
            provvedono....del resto almeno loro rispondono,E' vero risponde lo stesso commesso del pizza hut, condividono i call center.
            MS fa rispondere le donnine indiane del call
            center che ti consigliano di cliccare sul tastino
            rosso per spegnere il PC
            :Dhm devo chiedere al consulente microsoft che ho qui di fronte se e' indiano ... hm...no e' di Firenze.
            forse perchè Oracle vuole un sistema a prova di
            bomba....e ti sei chiesto perchè Oracle non si èStralol...
            schierata col grande, serissimo sistema chiamato
            Windows? forse perchè Oracle ha capito che l'OS
            videogioco è
            WindowsInfatti buona parte dei loro prodotti sono tutt'ora windows only.

            Si immagino a quanti OEM sia venuto in mente di

            installare beos... un sistema operativo mai

            uscito dalla beta.
            ecco, hai dimostrato di non sapere un tubo di
            BeOS....BeOS è uscito in ben 5 release, altro che
            mai uscito dalla
            betaSi fornito su quale hardware, commercializzato da quale casa (intendo fabbrica non casa del vicino)?
            e forse non sai che nel '94 al proXXXXX contro MS
            venne fuori che gli OEM furono gentilmente
            "avvisati" da MS di non installare BeOS in dual
            boot, pena l'aumento delle
            royaltiesSisi... e a Rosswell e' caduto un disco volante, piu' probabile di quello che scrivi tu visto che nel 94 beos ancora stava in development release e girava solo su AT&T.
            mai avuto problemi con gli aggiornamenti di
            MacOS....inoltre è stabile come una roccia ed
            estremamente
            performanteBahahahahahahahah si certo. Ogni volta che arriva l'aggiornamento di quicktime bisogna avvisare tutti che Photoshop smettera' di funzionare per qualche settimana.
            è chiaro che non sai di cosa parliE' chiaro l'ueppolz non l'hai mai usato se non per leggere la posta.

            Beh ci sarebbe senz'altro da ridere nel vedere

            che succede ad un macosx in libera vendita.
            semplicemente che bisognerebbe sviluppare i driverQuindi i responsabili del 99% dei crash di un computer.

            bravo, vedo che fai disinformazione come al
            solito....mi spieghi dunque come fare a leggere
            le tabelle di Word in
            OpenOffice?Non uso openoffice spesso ma quando mi e' capitato non ho avuto nessun problema. Il tool fa XXXXXX di suo ma i file di word li ha sempre aperti bene, anche con dentro tabelle.
            no perchè questo è l'unico problema che ancora hoSe usi openoffice non e' sicuramente l'unico.
            eh???? ma ci sei o ci fai? un prodotto che ha il
            90% del mercato come lo
            chiami?

            MONOPOLIO amico, è così che si chiamaPosizione dominante.

            la diffusione dell'ipod? Come mai non leggo

            nessuna presa di posizione contro le case

            automobilistiche che impongono le autoradio con

            interfaccia per ipod e non per tutti gli altri

            dispositivi?

            forse perchè una casa automobilistica può in ogni
            momento creare un'interfaccia per
            ZuneCosi' chiunque puo' creare un sistema operativo migliore di windows, distribuirlo e ottenere quote di mercato. Non ci sono barriere legali a impedirlo.
            ma un'azienda non potrà mai mandare in giro
            documenti OpenOffice senza correre il rischio che
            il 70% dei destinatari non possano
            leggerliE perche' mai? Sul sito di openoffice, cosi' come su quello di works c'è scritto "legge e scrive formato .doc". E poi mi pare che supporti l'xml. Un po' diverso da andare in giro per concessionari e trovare solo autoradio con interfaccia per ipod.
          • Zeross scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: pabloski
            e forse non sai che nel '94 al proXXXXX contro MS
            venne fuori che gli OEM furono gentilmente
            "avvisati" da MS di non installare BeOS in dual
            boot, pena l'aumento delle royaltiesPeccato che non sia proprio esattamente così.Quegli OEM avevano sottoscritto un contratto con MS per delle licenze a prezzi particolarmente vantaggiosi a fronte dell'obbligo di esclusiva installazione di Windows sulle macchine a cui venivano abbinate quelle licenze.Gli OEM in questione non volevano rispettare quella clausola contrattuale, però volevano le licenze a bassissimo prezzo... anch'io vorrei la botte piena e la moglie ubriaca. Mi rivolgo al DOJ, che dici?PS: era poi il 2001, non il 1994.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2009 17.28-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: nome e cognome

            Quindi di che monopolio stiamo parlando? Ci sono
            alternative che tu reputi migliori, nessuno ti
            impedisce di usarle, alcune sono gratuite...stiamo parlando di posizione dominante e del suo abuso per conquistare fette di altri mercati (browser, in questo caso).
            La UE ha l'obbligo di vigilare sul mercato e
            rimuovere le cause dei monopoli, in questo caso
            non ce ne sono... un prodotto si e' imposto sul
            mercato.La UE ha anche l'obbligo di vigilare sul fatto che non si abusi delle posizioni dominanti in un settore per estenderle ad altri. dire che IE si sia imposto sul mercato per le sue qualità, lo trovo ridicolo.
            O vogliamo che la UE faccia qualcosa per limitare
            la diffusione dell'ipod? Come mai non leggo
            nessuna presa di posizione contro le case
            automobilistiche che impongono le autoradio con
            interfaccia per ipod e non per tutti gli altri
            dispositivi?io trovo tantissime auto in cui ci metti la tua pennina usb con gli mp3 sopra, sia essa riproduttore o no, e tutto funziona. la differenza fondamentale sta: Apple non vuole raggiungere una posizione dominante nelle autoradio per auto, traendo vantaggio dalla posizione dominante nei lettori mp3. Microsoft, nei suoi campi, si.
          • pippo75 scrive:
            Re: che palle

            c'è Linux che è validissimo se solo i produttori
            scrivessero i driver....quindi non è un problema
            di linux quanto piuttosto di
            driverE di programmi.Quanti comprerebbero un lettore di dischi per solo filmati amatoriali?
            del resto Vista senza driver fece una gran figura
            di XXXXXPerò ha la fortuna che molti sviluppano i driver per questo OS
            c'era un certo BeOS, ottimo OS, all'epoca faceva
            mangiare la polvere a uindovs.....Stupendo, l'ho provato ho visto girare la teiera, ho visto qualcosa d'altro ma il resto?
            all'epoca aveva il vizietto di ricattare gli
            OEM....quindi non venermi a dire XXXXXXX tipo che
            non ci sono alternative....comunque ricordo che BeOS era nato per MAC, poi è passato su un PC proprietario e poi su PC normali.
            c'è MacOS, sicuramente migliore di Windows, lo
            dicono tutti pure i winari......ma qui mi dirai
            che è colpa di Apple che non lo fa installare su
            PC non appleAppunto.
            in ogni caso le alternative ci sono.....Ci sono infatti molti le usano.
            ma comunque il mio discorso mi sembrava fosse
            abbastanza lineare e verteva sul fatto che l'UE
            ha l'OBBLIGO di frantumare i monopoli
            molestiFrantumare o fare in modo che smettano di esistere ( sono due cose diverse )
          • iRoby scrive:
            Re: che palle
            Non è vero perché le alternative c'erano e si chiamavano Amiga, MacOS, BeOS, OS/2.Microsoft ha vinto perché ha taglieggiato i produttori e minacciati di togliergli o aumentargli le licenze OEM.Microsoft ha perso in tribunale ma ha vinto nel mercato perché la legge ha tempi lunghissimi a confronto con il mercato IT.M$ andava smembrata e fatta la fivisione OS e quella applicativi, e magari anche quella hardware...
          • pabloski scrive:
            Re: che palle
            ma loro questo non vogliono sentirloa questo punto ho fatto 3 ipotesi1. sono dei troll e basta2. sono schiavi del sistema MS e ormai non riescono più a vedere la realtà ( tipo quelli del romanzo 1984 )3. MS li paga per postare sui forumtu parli di Amiga, ecc.... loro o non sanno e quindi parlano a vanvera o fanno finta di non sapere negando pure l'evidenzaloro non sanno che Be Inc. offrì BeOS agli OEM gratis e questi ultimi lo rifiutarono, nonostante fosse 10 anni avanti a Windows....si seppe poi nel '94 che MS chiese "gentilmente" agli OEM di non installare in dual boot BeOS, altrimenti le royalties di Windows sarebbero salite alle stellema forse o a loro tutto ciò non interessa, o semplicemente non conoscono i fatti o sono proprio in malafede
          • iRoby scrive:
            Re: che palle
            Chi si ricorda la campagna in cui regalava licenze di Office e altri prodotti addirittura ai commessi dei supermercati Walmart e altre grandi catene commerciali se questi gli segnalavano le marche di PC venduti senza sistema operativo o con sistema operativo non Microsoft?Perché? Per combattare la pirateria di coloro che li compravano vuoti o con sistemi operativi che poi venivano sostituiti con copie pirata di Windows o per andare a ricattare i produtori di quei PC se non la smettevano di venderli vuoti o con OS/2 o BeOS?
          • Lemon scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: iRoby
            Non è vero perché le alternative c'erano e si
            chiamavano Amiga, MacOS, BeOS,
            OS/2.
            Quoto
            Microsoft ha vinto perché ha taglieggiato i
            produttori e minacciati di togliergli o
            aumentargli le licenze
            OEM.
            Non quoto: è un serpente che si mangia la coda, come è possibile che la MS ricattasse ancora prima di avere sucXXXXX? Io la penso diversamente: MS all'epoca ci ha visto giusto ed ha lanciato un sistema per TUTTI sbaragliando la concorrenza (pur non avendo il miglior SO del mondo), una volta visto il sucXXXXX ha iniziato le pratiche scorrette. E' ben diverso da come la racconti tu perchè sembra che un SO che nessuno usava e conosceva all'improvviso è diventato il più diffuso al mondo perchè qualcuno ha puntato la pistola alla tempia ai produttori. Non è così.
            Microsoft ha perso in tribunale ma ha vinto nel
            mercato perché la legge ha tempi lunghissimi a
            confronto con il mercato
            IT.Il mercato ha premiato MS perchè le alternative ci sono sempre state ma non erano all'altezza, non diciamo assurdità per favore. I mac da che mondo e mondo sono stati sempre eccezionali ma carissimi ed all'epoca più che mai, unix è stato sempre usato come server assieme ad altri sistemi tipo Solaris e via dicendo, Windows server ha iniziato a sostituirli solo anni dopo e comuqnue solo in parte perchè costava anche MENO di certe soluzioni più vecchie, per i client cosa esisteva? NIENTE, o meglio, ci sarebbe stata la commodore ma si è fatta male da sola quindi.. alternative 0, per i più ricchi il mac. Fine del discorso. Adesso dopo 10 anni che finalmente esiste una distribuzione decente (Ubuntu) le cose cambieranno, stanno già cambiando, il mercato non è stupido.

            M$ andava smembrata e fatta la fivisione OS e
            quella applicativi, e magari anche quella
            hardware...Si, può darsi, ma a me sembra che MS sia svantaggiata e non il contrario. Voglio dire: se voglio apache o mysql o php e tanti altri posso scegliere su che SO installarli, se voglio MSSql o Exchange o ISA servero Office... non ho alternative, ci deve stare windows sotto(a parte office per mac), e questo vuol dire licenze server e cal aggiuntive... è un gioco a rischio che fanno e iniziano a pagarlo perchè la gente, gli imprenditori, i sistemisti, gli svilupattori... iniziano a valutare le alternative e MS perde terreno se non cambia politica.Perfavore, non date alla gente la pappa pronta, che scelga con la loro testa.
          • iRoby scrive:
            Re: che palle
            Microsoft non è stata solo Windows, è stata anche DOS poi è stata DOS+Windows 1, 2, 3.11.Dato che Microsoft era diffusa in ambito professionale per retaggio degli applicativi dos a carattere che si sono protratti fino a tutti gli anni '90 aveva grande potere ricattatorio sugli OEM. Voleva a tutti i costi Windows 95 e successivi propinati ovunque anche all'utente domestico e in tutti gli ambiti. Non importa se BeOS o OS/2 fossero più potenti, più efficienti, più multimediali. BeOS era davvero fantastico, unico. Progettato per PowerPC, per SMP e multithreading quando Winzozz95 era ancora una shell grafica con componenti a 16bit e un multitasking finto, senza SMP.
          • nome e cognome scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: pabloski
            quindi sbagliarono a smembrare AT&T, a multare
            IBM, a distruggere Standard
            Oil?Il caso di standard Oil e' un caso che molto spesso viene confrontato a Microsoft e che infatti viene dibattuto ancora oggi perche' a quanto pare gli unici a guadagnarci furono i concorrenti di standard Oil, non certo i consumatori che videro aumentare e di parecchio il prezzo dei carburanti. AT&T e' un caso completamente diverso perche' era un monopolio normativo e fatto di acquisizioni (tipo Telecom Italia), Microsoft invece non ha alcuna legge federale dalla sua parte e non ha comprato praticamente nessun concorrente (come invece ha fatto di recente Oracle senza alcun intervento dell'antitrust). IBM idem, c'era un brevetto e quindi un monopolio normativo. Ma IBM ha deciso in autonomia di separare i business (tant'è vero che in questi anni ne ha dismesso parti).I monopoli non sono tutti uguali, quello di microsoft e' dato dal mercato non da norme, non da acquisizioni, non brevetti. E infatti si vede che quando un prodotto e' valido e' in grado di fare concorrenza tranquillamente.
            il mercato....e mi spieghi come fai a creare un
            word proXXXXXr indipendente quando tutti i
            documenti sono in formato
            word?http://www.openoffice.org/dev_docs/features/3.0/#Microsoft_Office_2007_Import_Filtershttp://www.apple.com/iwork/compatibility/Qual'e' il problema?
            ti rendi conto almeno di quello che affermi?Io si.
            lo sai che non è possibile legalmente usare i
            codec audio/video di MS? lo sai che Linux lo faEh? E tutti i lettori di WMV che ci sono come fanno?
            in Europa solo perchè non esistono i brevetti sul
            software?ahh su linux, eh beh ci mancherebbe scusa. Microsoft non sviluppa per linux quindi non vedo qual'e' il problema, sono le case di software che decidono su quale piattaforma deve girare il loro software. O posso usare legalmente iworks su windows?
          • pabloski scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: nome e cognome
            Il caso di standard Oil e' un caso che molto
            spesso viene confrontato a Microsoft e che
            infatti viene dibattuto ancora oggi perche' a
            quanto pare gli unici a guadagnarci furono i
            concorrenti di standard Oil, non certo i
            consumatori che videro aumentare e di parecchio
            il prezzo dei carburanti.

            quindi fecero male a smembrare Standard Oil? bisognava conservare il monopolio unico?
            IBM idem, c'era un brevetto e quindi un monopolio
            normativo. Ma IBM ha deciso in autonomia di
            separare i business (tant'è vero che in questi
            anni ne ha dismesso
            parti).
            e scusa MS non ha forse brevetti sui suoi formati audio?guarda che quando si parla di aziende c'è sempre un intervento normativo....non esistono aziende abusive che operano al di fuori degli iter definiti dalla legge
            I monopoli non sono tutti uguali, quello di
            microsoft e' dato dal mercato non da norme, non
            da acquisizioni, non brevetti. E infatti si vede
            che quando un prodotto e' valido e' in grado di
            fare concorrenza tranquillamente.

            MS non ha mai acquisito aziende? rinfrescati un pò la memoriama comunque la legge non parla di monopoli, come li definisci tu, normativi....non esiste nessun caso documentato di aziende che hanno acquisito il monopolio perchè lo Stato era schierato dalla loro parte....quelle sono le aziende di Stato appunto, tipo Sip di un tempo, Enel, ecc....AT&T acquisì il suo monopolio come ha fatto MS, comprando o spezzando le gambe ai concorrenti, creando una propria rete telefonica inaccessibile ai concorrenti ( come MS ha creato formati inaccessibili ai concorrenti )come vedi sono molto più simili di quel che pensi

            il mercato....e mi spieghi come fai a creare un

            word proXXXXXr indipendente quando tutti i

            documenti sono in formato

            word?

            http://www.openoffice.org/dev_docs/features/3.0/#M

            http://www.apple.com/iwork/compatibility/

            Qual'e' il problema?
            il problema è che non visualizza le tabelle e che il supporto dei formati Word è dovuto al reverse engineering e quindi perennemente imperfettoe siccome l'UE deve fare gli interessi del mercato e non quelli di MS, è logico pensare che MS dovrebbe o usare formati aperti o rendere aperti i suoi

            ti rendi conto almeno di quello che affermi?

            Io si.
            mi pare di no

            lo sai che non è possibile legalmente usare i

            codec audio/video di MS? lo sai che Linux lo fa

            Eh? E tutti i lettori di WMV che ci sono come
            fanno?

            pagano le royaltiesroyalties molto costose peraltro.....pure alla Standard Oil pagavano le royalties sai e all'epoca il governo USA ritenne che quella dovesse essere definita "tangente"ma si ritorna al solito discorso e cioè che le istituzioni devono garantire la concorrenza....quelle royalties costituiscono una barriera all'ingresso nel mercato e siccome MS è monopolista, quindi o paghi o sei fuori, è lecito aspettarsi che qualcuno provveda alla rimozione del pizzo

            in Europa solo perchè non esistono i brevetti
            sul

            software?

            ahh su linux, eh beh ci mancherebbe scusa.
            Microsoft non sviluppa per linux quindi non vedo
            qual'e' il problema, sono le case di software che
            decidono su quale piattaforma deve girare il loro
            software.
            si certo come no....solo che le case di software non campano d'aria e sono costrette a sviluppare per l'OS più diffusoquindi ancora una volta MS col suo monopolio può orientare le scelte degli altri competitorquesta cosa manco a dirlo si chiama "abuso di posizione dominante"
            O posso usare legalmente iworks su windows?vedo che non hai capito un tubo....non si tratta di software, ma di formati.....iWorks non è nel mirino perchè Apple ha solo l'8%, quindi c'è un 92% di spazio per i concorrenti....capisci la differenza o i paraocchi di impediscono di vedere la realtà?
          • Zeross scrive:
            Re: che palle
            - Scritto da: pabloski
            il problema è che non visualizza le tabelle e che
            il supporto dei formati Word è dovuto al reverse
            engineering e quindi perennemente imperfettoO sono stupidi o VOGLIONO che sia così.Ti ho già dimostrato altrove che tutte le specifiche sono ADDIRITTURA pubbliche da tempo.
            pagano le royalties

            royalties molto costose peraltro.....

            [...]

            ma si ritorna al solito discorso e cioè che le
            istituzioni devono garantire la
            concorrenza....quelle royalties costituiscono una
            barriera all'ingresso nel mercato e siccome MS è
            monopolista, quindi o paghi o sei fuori, è lecito
            aspettarsi che qualcuno provveda alla rimozione
            del pizzoCome solito STRAPARLI, ma mancandoti informazioni FONDAMENTALI, ti capita come stavolta di sbagliare bersaglio.Il formato VC-1, che stà dietro il codec WMV, è stato standardizzato e non è più in mano a Microsoft dal 2004.Queste salate royalties (vorrei cmq verificare quanto salate) le riscuote la Society of Motion Picture and Television Engineers... pensa un po':http://www.eetimes.com/showArticle.jhtml?articleID=50500181http://www.smpte.org/about/
          • pippo75 scrive:
            Re: che palle


            Eh? E tutti i lettori di WMV che ci sono come

            fanno?





            pagano le royalties

            royalties molto costose peraltro.....

            pure alla Standard Oil pagavano le royalties sai
            e all'epoca il governo USA ritenne che quella
            dovesse essere definita
            "tangente"queste royalti sono legali, si.Quindi MS ha diritto a chiederle per il proprio prodotto.Se sono illegali per MS devono esserlo anche per gli altri.Due pesi due misure?
            barriera all'ingresso nel mercato e siccome MS è
            monopolista, quindi o paghi o sei fuori, è lecito
            aspettarsi che qualcuno provveda alla rimozione
            del pizzoUsare un formato libero da royalti?
            si certo come no....solo che le case di software
            non campano d'aria e sono costrette a sviluppare
            per l'OS più
            diffusopiù che altro sviluppano per il mercato dove sanno che possono vendere.
      • pippo75 scrive:
        Re: che palle


        Quindi non dobbiamo combattere i monopoli?Sta screensaver, browser, altro sono forse 18 anni che avvocati, giudici e simili ci stanno guadagnando su.Dopo 18 anni sono ancora al punto di partenza dire che sarebbe ora di decidersi.Se fosse illegale, MS smette di vendere fino a quando non si mette in regola.Parli di corruzione?, allora tanto vale continuare il discorso, se i giudici sono corrotti tutto a a monte.
        • nome e cognome scrive:
          Re: che palle

          Sta screensaver, browser, altro sono forse 18
          anni che avvocati, giudici e simili ci stanno
          guadagnando
          su.invece MS con l'abuso della posizione dominante ci ha perso. il poliziotto (nelle sue varie forme) è secoli che ci guadagna (il suo stipendio, tipicamente) dai reati degli altri. dobbiamo smettere di pagare i poliziotti? arrivi in ritardo, in italia c'è chi ci ha già pensato.
          Dopo 18 anni sono ancora al punto di partenza
          dire che sarebbe ora di
          decidersi.bah, se il punto di partenza sono cause arrivate all'ultimo grado di giudizio e multe per centinaia di milioni di $..come punto di partenza, dammi 500 mln di dollari (o euro, non ricordo), che è quello che MS ha pagato alla UE per l'ultima causa
          Se fosse illegale, MS smette di vendere fino a
          quando non si mette in
          regola.Visti i conclamati casi in cui MS è stata condannata per abuso di posizione dominante o per pratiche scorrette, visto che non ha mai smesso di vendere i propri prodotti (se non quando le era imposto), che cacchio stai dicendo?
          Parli di corruzione?, allora tanto vale
          continuare il discorso, se i giudici sono
          corrotti tutto a a
          monte.Motiva, spiega, elabora. ma ho paura che fosse solo una frase buttata lì nel mezzo.
          • pippo75 scrive:
            Re: che palle

            bah, se il punto di partenza sono cause arrivate
            all'ultimo grado di giudizio e multe per
            centinaia di milioni di $..come punto di
            partenza, dammi 500 mln di dollari (o euro, non
            ricordo), che è quello che MS ha pagato alla UE
            per l'ultima
            causasaranno quello che saranno, ma sono più di 10 anni che si parla del browser.

            Parli di corruzione?, allora tanto vale

            continuare il discorso, se i giudici sono

            corrotti tutto a a

            monte.

            Motiva, spiega, elabora. ma ho paura che fosse
            solo una frase buttata lì nel
            mezzo.pechè molti commenti passati dicevano che MS era salva perchè aveva corrotto qualcuno, se fosse vere questa allora tanto vale parlare.
    • pabloski scrive:
      Re: che palle
      ti ricordo che c'era un altro browser che era al 100% e fu spazzato via dal monopolio MSmagari senza l'imposizione di IE oggi FF sarebbe all'80%
    • Aname scrive:
      Re: che palle
      A parte che l'utilizzo di firefox si è aggirato attorno al 40%, la tua tesi è corretta e anzi lo è a maggior ragione, inoltre, come ulteriore prova della tua tesi, vi è il fatto che su MAC OS X, praticamente il 98% degli utenti utiilizza firefox, questo dimostra che non è il fatto di essere presinstallato che sancisce la vittoria di un browser, ma la funzionalità, alla fine è l'utente che sceglie.http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.asp
  • Christian scrive:
    Iniziative inutili
    Questa volta sono proprio a favore di Microsoft che deve lottare contro l'incompetenza UE.Nell'OS che uno sviluppa ci mette dentro quello che vuole e se non ti sta' bene non comprarlo. Poi non capisco questo accanimento per IE, mi pare ovvio che nell'OS sviluppato da Redmond ci sia dentro pure il loro browser, l'importante è che non ti vietino di installarne altri e comunque anche se installato non sei obbligato ad usarlo.Il vero problema contro cui si deve lottare è il sistema operativo preinstallato, quello si che aiuta a mantenere la posizione dominante nel mercato.
    • Mortaucc scrive:
      Re: Iniziative inutili
      - Scritto da: Christian
      Il vero problema contro cui si deve lottare è il
      sistema operativo preinstallato, quello si che
      aiuta a mantenere la posizione dominante nel
      mercato.Concordo per filo e per segno con quanto dici.
    • ruppolo scrive:
      Re: Iniziative inutili
      - Scritto da: Christian
      Nell'OS che uno sviluppa ci mette dentro quello
      che vuole e se non ti sta' bene non comprarlo.Bene, ora prendi e vai in un supermercato, prendi un HP (o altra marca a piacere), mettilo nel carrello, vai alla cassa e quando sei davanti alla cassiera gli dici "scusi, io voglio questo computer ma non il sistema operativo che c'è dentro e vedi cosa ti risponde.Poi torna qui e parliamo del "se non ti sta bene con comprarlo".
      • Renji Abarai scrive:
        Re: Iniziative inutili
        Allora non andare al supermercato.Ieri volevo una spider con 8 sedili ma il fruttivendolo mi ha detto che aveva solo delle fiat 500 sottocosto
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Iniziative inutili
          - Scritto da: Renji Abarai
          Allora non andare al supermercato.
          Certo si puo' iniziare una Hero Quest alla ricerca del bugiaggotlo di informatica che vende PC senza SO Preinstallato, che pero' costa di +.Un ottimo affare.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Iniziative inutili
            Vuoi una cosa particolare? Te e gli altri 9 utenti che ti seguono qua sul forum?Per 10 pezzi la dell e l'hp manco ti filano di striscio?Strano!Vai a piangere che non ti fanno le scarpe del numero 51 e che al supermercato le trovi solo dal 36 al 45
          • aZZ scrive:
            Re: Iniziative inutili
            Sempre piu' arguto ed elegante. Che metafore di classe, che prosa. Come'e' che sempre piu' spesso sei cosi elegante?E comunque concordo Netscape sarebbe morto comunque (rotfl)
          • quoto scrive:
            Re: Iniziative inutili
            - Scritto da: Renji Abarai
            Vuoi una cosa particolare? Te e gli altri 9
            utenti che ti seguono qua sul
            forum?

            Per 10 pezzi la dell e l'hp manco ti filano di
            striscio?
            Strano!
            Vai a piangere che non ti fanno le scarpe del
            numero 51 e che al supermercato le trovi solo dal
            36 al
            45A 5 euro a XXXXXXX oggi M$ ti ha pagato lo stipendio del mese...Beato te... hai trovato il lavoro perfetto...Se ti servono alleati scrivimiFederico.Cancelli@piccolosoftware.itgrazie
        • Funz scrive:
          Re: Iniziative inutili
          Disse il rivenditore di spazzatura Microsoft.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Iniziative inutili
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Christian

        Nell'OS che uno sviluppa ci mette dentro quello

        che vuole e se non ti sta' bene non comprarlo.

        Bene, ora prendi e vai in un supermercato, prendi
        un HP (o altra marca a piacere), mettilo nel
        carrello, vai alla cassa e quando sei davanti
        alla cassiera gli dici "scusi, io voglio questo
        computer ma non il sistema operativo che c'è
        dentro e vedi cosa ti
        risponde.

        Poi torna qui e parliamo del "se non ti sta bene
        con
        comprarlo".Immagino che se andassi in un apple store e chiedessi un imac con Vista invece di macosx riceverei una risposta molto diversa? giusto?
        • a n o n i m o scrive:
          Re: Iniziative inutili
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Christian


          Nell'OS che uno sviluppa ci mette dentro
          quello


          che vuole e se non ti sta' bene non comprarlo.



          Bene, ora prendi e vai in un supermercato,
          prendi

          un HP (o altra marca a piacere), mettilo nel

          carrello, vai alla cassa e quando sei davanti

          alla cassiera gli dici "scusi, io voglio questo

          computer ma non il sistema operativo che c'è

          dentro e vedi cosa ti

          risponde.



          Poi torna qui e parliamo del "se non ti sta bene

          con

          comprarlo".

          Immagino che se andassi in un apple store e
          chiedessi un imac con Vista invece di macosx
          riceverei una risposta molto diversa?
          giusto?si, la cortesia di apple nel riderti in faccia è molto più raffinata di quella di un banale commesso di un banale negozio che rivende banali p ersonal c assoni! 8) (apple)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Iniziative inutili

            si, la cortesia di apple nel riderti in faccia è
            molto più raffinata di quella di un banale
            commesso di un banale negozio che rivende banali
            p ersonal
            c assoni!

            8) (apple)E' vero devo ammetterlo, il commesso di apple per ridermi in faccia mi ha addebitato 10$ sulla carta di credito. Questa e' qualita'...
          • a n o n i m o scrive:
            Re: Iniziative inutili
            - Scritto da: nome e cognome

            si, la cortesia di apple nel riderti in faccia è

            molto più raffinata di quella di un banale

            commesso di un banale negozio che rivende banali

            p ersonal

            c assoni!



            8) (apple)

            E' vero devo ammetterlo, il commesso di apple per
            ridermi in faccia mi ha addebitato 10$ sulla
            carta di credito.
            per non parlare del vanto di poter sfoggiare il famoso bollino rosso"HO FATTO UNA DOMANDA IDIOTA" firmato da Cook in persona (Jobs fino ad esaurimento scorte)!non c'è paragone col banale calcio in kiul che ti rifilano al prix/standa!

            Questa e' qualita'... qualità e stile , non scordiamo i dettagli prego! 8)(apple)
      • pippo75 scrive:
        Re: Iniziative inutili


        Poi torna qui e parliamo del "se non ti sta bene
        con
        comprarlo".va in un supermercato compera una TV, quandi sei alla cassa chiedi alla cassiera il rimborso del telecomando.Stessa cosa.Non ti va bene un pezzo, fuori dal negozio c'è il cestino, mettilo li.Altrimenti se il prodotto non è di tuo gradimento hai 7/14 giorni per il ripensamento.
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Iniziative inutili
      - Scritto da: Christian
      Questa volta sono proprio a favore di Microsoft
      Ma va?
      Nell'OS che uno sviluppa ci mette dentro quello
      che vuole e se non ti sta' bene non comprarlo.Purtroppo è quasi impossibile non comprarlo.Ora in attesa di sanare questo abuso. per il momento benissimo fa la UE a pretendere che se vendi un SO, è solo quello che ti deve dare, e non anche altre applicazioni.Te le puo' fornire, ma se non le gradisco, devo poterle togliere.IE non si puo' tagliere, ergo La M$ va multata.E di brutto pure, dato che è recidiva.
      Poi non capisco questo accanimento per IE, mi
      pare ovvio che nell'OS sviluppato da Redmond ci
      sia dentro pure il loro browser, l'importante è
      che non ti vietino di installarne altri e
      comunque anche se installato non sei obbligato ad
      usarlo.Il problema è che non è disinstallabile.
    • iRoby scrive:
      Re: Iniziative inutili
      Si ma quando questo browser integrato non rispetta gli standard come facciamo? Glielo lasciamo e permettiamo che il 90% degli utenti di PC usi un browser che non rispetta gli standad?
    • Funz scrive:
      Re: Iniziative inutili
      Ecco, non comprarlo, è proprio questo il problema. Prova a prendere un Pc di marca o un notebook o un netbook "windows only", senza il sistema operativo, e vedi cosa ti rispondono.Certo, poi c'è il rivenditore MS Renji che ti viene a dire: "prenditi l'assemblato dal cacciavitaro". Ma grazie al ca**o!Finché noon si potrà comprare l'hardware separatamente dal SW, ci sarà sempre abuso di posizione dominante.
  • millant at ore scrive:
    azienda monopolista != normale azienda
    ha ragione chi dice due pesi due misure:in questo caso sono proprio le leggi del LIBERO MERCATO che stabiliscono che per aziende in regime concorrenziale e aziende che controllano il mercato, bisogna applicare due pesi e due misure, per questo esiste l'ANTITRUST.questo vale per tutti,non solo per MS.fine della discussione.
    • Federico scrive:
      Re: azienda monopolista != normale azienda
      Io invece applico un unico peso per tutte le aziende: mi fanno schifo allo stesso modo e se posso non uso i loro software. D'altra parte nella storia dell'informatica (e non solo) le cose migliori non sono state fatte certo dalle aziende.
  • babelzeta scrive:
    ieri, oggi e domani
    Ieri WMP, oggi il browser, domani... il Sistema Operativo, da vendersi e pagarsi opzionalmente a parte.Concordo con Xilitolo: SO 30 gg. in prova e poi chi lo vuole lo paga, chi non lo vuole lo disinstalla.Così ognuno è libero di scegliere ciò che preferisce.
  • paoloholzl scrive:
    Già e intanto Windows 7 ...
    E intanto nella release che ho provato all'acXXXXX continua (giustamente) ad avvertirti se non hai l'antivirus.Con una bella domanda 'vuoi risolvere' ?Se sì finisci in un elenco di Antivirus.Immagino che quelli elencati saranno tutti lì a titolo gratuito ed in ordine casuale ...Nessun abuso di posizione dominante.
    • gino scrive:
      Re: Già e intanto Windows 7 ...
      già il fatto che abbia bisogno di un antivirus...
      • andy scrive:
        Re: Già e intanto Windows 7 ...
        Il mio sistema non mi chiede (giustamente) di attivare un antivirus, dato che non ne ha bisogno. (non è windows, ovviamente)
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Già e intanto Windows 7 ...
      sai se ne integrasse uno prenderebbe una multa.....Non vi va mai bene nulla...La lista sarà messa in base a partnership e a richieste preventive.O in base ad accordi commerciali ovviamente.Già il fatto che ce ne sian più di due ti fa pensare che tutti hanno la possibilità di mettersi nella listina magica....
      • Sgabbio scrive:
        Re: Già e intanto Windows 7 ...
        Però sincercamente se il nuovo sistema di Microsoft di chide di metter l'antivirus non è molto bello....
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Già e intanto Windows 7 ...
          - Scritto da: Sgabbio
          Però sincercamente se il nuovo sistema di
          Microsoft di chide di metter l'antivirus non è
          molto
          bello....Questa follia è iniziata con il service pack 2 di XP. Tra l'altro, il fatto stesso che l'installazione di un antivirus faccia cessare questa segnalazione, lascia intendere che sia stata introdotta qualche API nel SO che gli antivirus usano per "presentarsi" ad esso e segnalare se sono o meno aggiornati. Un'integrazione ancora più stretta per qualcosa che, speravo, un giorno sarebbe diventata acqua passata per Windows.E invece no, siamo alla settima versione di Windows e c'è ancora bisogno di un programma di terzi per stare tranquilli, gratuito o, addirittura a pagamento. E non solo, ora il sistema operativo ha integrate di default delle funzionalità che ti segnalano l'assenza di un antivirus come "un problema da risolvere". Di male in peggio.TAD
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Già e intanto Windows 7 ...
            programma di terze parti?Ripeto se lo integrasse sarebbero ancora polemiche peggiori!Vi contraddite a vicenda.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Già e intanto Windows 7 ...
            - Scritto da: Renji Abarai
            programma di terze parti?
            Ripeto se lo integrasse sarebbero ancora
            polemiche
            peggiori!

            Vi contraddite a vicenda.No, non hai capito. Il problema non è se l'antivirus lo fa microsoft o terzi (e anche qui la pazzia di fatturati milionari sulla base dei problemi di insicurezza del sistema operativo). Il problema è la NECESSITA' di avere un antivirus. E' qui il paradosso. Anzi, se fosse Microsoft stessa a curare la sicurezza del proprio sistema sarebbe sicuramente cosa gradita.Poi, sia chiaro, l'importante è anche l'utente che usa il PC. Ovviamente anche su linux se mi arriva nella mail uno script "rm -r /", io gli do i permessi di scrittura e lo lancio non c'è antivirus che tenga... Infatti, secondo me, l'UAC di Vista, tanto vituperato, non è un'idea così malvagia, non tanto per la sicurezza che garantisce, quanto perchè trasmette all'utente la necessità di stare attento a cosa lancia.Onestamente, sbracarsi tanto per il browser mi sembra tempo ed energie sprecate. Sarebbe molto ma molto più importante OBBLIGARE qualunque produttore a dare la POSSIBILITA' all'utente di comprare il PC incontaminato, notebook o desktop che sia, considerare insomma il sistema operatico come una scelta opzionale, non come un componente inscindibile del pacchetto che si acquista.Ripeto: possibilità consapevole. Poi, chiaramente, il sig. Rossi che compra il cassone acer al supermarket continuerà a prenderlo con Windows, sempre che lui sappia cosa sia Windows. Ma, chi vuole e sa quello che fa, deve avere la possibilità di non comprare Windows.TAD
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Già e intanto Windows 7 ...
            Il problema è che te lo porti dietro per mantenere le compatibilità
          • logicaMente scrive:
            Re: Già e intanto Windows 7 ...
            - Scritto da: Renji Abarai
            programma di terze parti?
            Ripeto se lo integrasse sarebbero ancora
            polemiche
            peggiori!

            Vi contraddite a vicenda.Tu chiedi, loro ti accontentano: a breve (un SP di seven?) l'antivirus sarà targato MS e integrato di serie nel sistema operativo. Avranno anche il coraggio di dire che sarà gratis...http://www.microsoft.com/Presspass/press/2008/nov08/11-18NoCostSecurityPR.mspxSe la qualità sarà quella di OneCare, Symantec e soci possono comunque dormire sonni tranquilli.
          • Nifft scrive:
            Re: Già e intanto Windows 7 ...
            - Scritto da: Renji Abarai
            programma di terze parti?
            Ripeto se lo integrasse sarebbero ancora
            polemiche
            peggiori!

            Vi contraddite a vicenda.Tipico utente windows. La presenza di un antivirus, diventa una "features"...
    • Nifft scrive:
      Re: Già e intanto Windows 7 ...
      - Scritto da: paoloholzl
      E intanto nella release che ho provato
      all'acXXXXX continua (giustamente) ad avvertirti
      se non hai
      l'antivirus.
      Con una bella domanda 'vuoi risolvere' ?
      Se sì finisci in un elenco di Antivirus.
      Immagino che quelli elencati saranno tutti lì a
      titolo gratuito ed in ordine casuale
      ...
      Nessun abuso di posizione dominante.CHE SCHIFO!!!Ma come fanno gli utenti di windows a sopportare questa cosa? Io non ce la farei mai.
  • Lemon scrive:
    Ma io non capisco
    Cosa gli frega alla UE se Explorer è integrato o meno (nel sistema operativo e come software incluso), che danno c'è per il mercato o per i cittadini?Se poi teniamo conto che i dati di utilizzo di Firefox e altri browser è in continua crescita e che comunque sono browser gratuiti a maggior ragione non vedo che diritti o interessi vengono calpestati. Si parla di software libero, ma della libertà di scelta della persona? si arriverà un punto dove non sarà possibile acquistare windows perchè te lo dice la UE o ti fanno sentire in colpa certi integralisti pro-linux, cioè, meglio il software libero che una persona libera.Io posso capire che magari si dica: "guarda, tu con la tua posizione dominante impedisci la diffusione di altri browser"... ok, allora ti rivolgi ai produttori di PC (non alla MS) e gli dici "da domani non solo inserirete tutta quella poltiglia di software che già appena comprato un pc va riformattato, ci mettete anche Firefox e Opera e Chrome e Safari" (perchè sceglierne solo uno sarebbe un'altra guerra peggio di questa...), il fatto che Internet Explorer sia integrato nel sistema non capisco come possa essere di competenza UE esprimersi: sarà un bug costante, sarà una idea malsana, sarà quel che vuoi... ma chi sei tu per dirmelo?Con questo non voglio difendere MS, io per primo uso spesso prodotti alternativi a quelli MS, solo che proprio non capisco. Mi sembra più una scusa per far cassa.Se qualcuno mi spiega il perchè di questa cosa sono pronto ad ascoltare, vorrei sapere il PERCHE', non che MS è cattivona e Bill il diavolo, semplicemente che problema genera il browser integrato ed incluso dal punto di vista tecnico o commerciale. I passato ha causato la morte di Netscape, ma per quello mi sembra abbia già pagato la MS, no?
    • annunziata a casa scrive:
      Re: Ma io non capisco
      forse non hai ben chiaro il concetto.una cosa e' proporre un prodotto eventualmente installabile o meno in associazione a un altro.una cosa e' imporlo di fatto integandolo (legandolo) all'altro prodotto quale e' il sistema operativo che dovresti vendere.e' evidente che cosi' facendo assumi una posizione dominante anche su internet, in quanto se non obblighi ufficialmente ad utilizzare il browser microsoft, non permetti nemmeno di disinstallarlo.La scelta automatica diventa quello di usarlo e la scelta automatica di molte aziende che devono pubblicare il loro sito e' quella di utilizzare IE come riferimento di browser, allargando l'uso di active x e metodologie proprietarie fuori standard.l'obiettivo e' creare un web a musira microsoft, per essere fruito pienamente solo con gli strumenti microsoft.E' chiaro che poi il "mercato" si sente obbligato a utilizzare IE per visualizzare decentemente un sito costruito con questi presupposti.se poi aggiungi la patente europea su base microsoft e il tentativo di accordo "un windows per tutti nelle scuole e nelle pubbliche amministrazioni" ...be'...un po' di puzza di cercare di rafforzare il monopolio c'e', in un mercato dei so e degli uffici gia' dominato da uno standard di fatto come windows e office (in cui non si sente il bisogno di allargare il concetto anche al web, ai media player, alla posta elettronica).Tentativo analogo era stato fatto con outlook express, con windows media player, con front page e i suoi plugin proprietari.tentativi leciti per una azienda che vuole consolidare e inglobare un mercato finche' glielo si lascia fare, tanto quanto e' doveroso e lecito che gli stati pongano rimedio con sanzioni e regolamenti piu' rispettosi del vero libero mercato.
      • Lemon scrive:
        Re: Ma io non capisco
        - Scritto da: annunziata a casa
        forse non hai ben chiaro il concetto.
        una cosa e' proporre un prodotto eventualmente
        installabile o meno in associazione a un
        altro.Io ho capito benissimo e non riesco a vedere il problema
        una cosa e' imporlo di fatto integandolo
        (legandolo) all'altro prodotto quale e' il
        sistema operativo che dovresti
        vendere.Ho chiesto infatti cosa cambia al cittadino ed al consumatore
        e' evidente che cosi' facendo assumi una
        posizione dominante anche su internet, in quanto
        se non obblighi ufficialmente ad utilizzare il
        browser microsoft, non permetti nemmeno di
        disinstallarlo.Si, ma dov'è il problema quando puoi tranquillamente usare altri browser?
        La scelta automatica diventa quello di usarlo e
        la scelta automatica di molte aziende che devono
        pubblicare il loro sito e' quella di utilizzare
        IE come riferimento di browser, allargando l'uso
        di active x e metodologie proprietarie fuori
        standard.Ok, allora obbliga i produttori di PC ad installarti anche un altro browser, perchè multare MS, non ha senso..
        l'obiettivo e' creare un web a musira microsoft,
        per essere fruito pienamente solo con gli
        strumenti
        microsoft.
        E' chiaro che poi il "mercato" si sente obbligato
        a utilizzare IE per visualizzare decentemente un
        sito costruito con questi
        presupposti.Non credo proprio, le statistiche dicono che un sacco di gente usa sempre di più browser non MS e tutti i webmaster (con un MINIMO di capacità) fanno siti compatibili con i browser più diffusi per non parlare di tutti quelli che validano le loro pagine.
        se poi aggiungi la patente europea su base
        microsoft e il tentativo di accordo "un windows
        per tutti nelle scuole e nelle pubbliche
        amministrazioni"
        ...La patente europea non è su base MS, informati meglio. Si può scegliere. Riguardo la seconda affermazione mi trovi d'accordo nel senso che non si può imporre nè MS nè altri, io personalmente userei sistemi misti.
        be'...un po' di puzza di cercare di rafforzare il
        monopolio c'e', in un mercato dei so e degli
        uffici gia' dominato da uno standard di fatto
        come windows e office (in cui non si sente il
        bisogno di allargare il concetto anche al web, ai
        media player, alla posta
        elettronica).Cosa falsa perchè sempre più gente usa prodotti alternativi. Quando compro una TV ho già dei canali pronti da vedere ma poi scelgo, non guardo solo quello impostato sul primo numero, per il PC invece ci si sente in dovere di prendere per mano l'utente, come se fosse un ignorante. Tra l'altro la UE sta incolpando la MS per il browser, non per il mediaplayer o il software di posta, perchè? perchè li userà per la prossima multa? perchè iexplorer è integrato e gli altri no?
        Tentativo analogo era stato fatto con outlook
        express, con windows media player, con front page
        e i suoi plugin
        proprietari.
        Che esulano dalla questione
        tentativi leciti per una azienda che vuole
        consolidare e inglobare un mercato finche' glielo
        si lascia fare, tanto quanto e' doveroso e lecito
        che gli stati pongano rimedio con sanzioni e
        regolamenti piu' rispettosi del vero libero
        mercato.Perfetto. In pratica tu hai fatto un proXXXXX alla MS, però non mi hai risposto: chi e cosa si vuole salvaguardare? che MS è cattivona lo sappiamo tutti, ma a cosa serve una multa? se si volesse veramente favorire la concorrenza (su prodotti gratuiti poi...) allora obbliga i produttori a mettere un altro browser, è questo che non capisco, di chi fa gli interessi la UE?
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Ma io non capisco
          - Scritto da: Lemon
          - Scritto da: annunziata a casa

          forse non hai ben chiaro il concetto.

          una cosa e' proporre un prodotto eventualmente

          installabile o meno in associazione a un

          altro.

          Io ho capito benissimo e non riesco a vedere il
          problema
          Se avessi capito benissimo, il problema lo vedresti.

          una cosa e' imporlo di fatto integandolo

          (legandolo) all'altro prodotto quale e' il

          sistema operativo che dovresti

          vendere.

          Ho chiesto infatti cosa cambia al cittadino ed al
          consumatore
          Cambia che ilcosnumatore deve tenersi istallato un prodotto che non vuole.

          e' evidente che cosi' facendo assumi una

          posizione dominante anche su internet, in quanto

          se non obblighi ufficialmente ad utilizzare il

          browser microsoft, non permetti nemmeno di

          disinstallarlo.

          Si, ma dov'è il problema quando puoi
          tranquillamente usare altri
          browser?
          Che non puoi non usare IE.

          La scelta automatica diventa quello di usarlo e

          la scelta automatica di molte aziende che devono

          pubblicare il loro sito e' quella di utilizzare

          IE come riferimento di browser, allargando l'uso

          di active x e metodologie proprietarie fuori

          standard.

          Ok, allora obbliga i produttori di PC ad
          installarti anche un altro browser, perchè
          multare MS, non ha
          senso..
          Perchè è M$ che rende non disinstallabile IE.

          l'obiettivo e' creare un web a musira microsoft,

          per essere fruito pienamente solo con gli

          strumenti

          microsoft.

          E' chiaro che poi il "mercato" si sente
          obbligato

          a utilizzare IE per visualizzare decentemente un

          sito costruito con questi

          presupposti.

          Non credo proprio, le statistiche dicono che un
          sacco di gente usa sempre di più browser non MS Questo è ininfluente.


          se poi aggiungi la patente europea su base

          microsoft e il tentativo di accordo "un windows

          per tutti nelle scuole e nelle pubbliche

          amministrazioni"

          ...

          La patente europea non è su base MS, informati
          meglio. Si può scegliere.
          Si puo' scegliere tra win e mac come SO di esecuzione, ma i prodotti su cui ti fanno i test è office di microsoft.

          Cosa falsa perchè sempre più gente usa prodotti
          alternativi. Questo NONOSTANTe le pratiche scorrette di M$, è il segno che la gente richiede libertà come consumatore di informatica.Bene fa la UE ad assecondare questa esigenza rimuovendo gli ostacoli.
          Quando compro una TV ho già dei
          canali pronti da vedere ma poi scelgo, Falso, quando compri il TV non c'è nessun canale memorizzato.D'altronde sarebbe impossibile farlo, ogni zona ha frequenze diverse.
          non guardo
          solo quello impostato sul primo numero, per il PC
          invece ci si sente in dovere di prendere per mano
          l'utente, come se fosse un ignorante. Tra l'altro
          la UE sta incolpando la MS per il browser, non
          per il mediaplayer o il software di posta,Veramente sono azioni già intraprese.
          perchè? perchè li userà per la prossima multa?
          perchè iexplorer è integrato e gli altri
          no?


          Tentativo analogo era stato fatto con outlook

          express, con windows media player, con front
          page

          e i suoi plugin

          proprietari.



          Che esulano dalla questioneMa se te ne sei lamentato un nanosecondo fa?cos'è, ti droghi?


          tentativi leciti per una azienda che vuole

          consolidare e inglobare un mercato finche'
          glielo

          si lascia fare, tanto quanto e' doveroso e
          lecito

          che gli stati pongano rimedio con sanzioni e

          regolamenti piu' rispettosi del vero libero

          mercato.

          Perfetto. In pratica tu hai fatto un proXXXXX
          alla MS, però non mi hai risposto: chi e cosa si
          vuole salvaguardare? che MS è cattivona lo
          sappiamo tutti, ma a cosa serve una multa? se si
          volesse veramente favorire la concorrenza (su
          prodotti gratuiti poi...) allora obbliga i
          produttori a mettere un altro browser, è questo
          che non capisco, di chi fa gli interessi la
          UE?I miei.
          • Lemon scrive:
            Re: Ma io non capisco

            Se avessi capito benissimo, il problema lo
            vedresti.
            Secondo la tua idea, secondo me no.


            Cambia che ilcosnumatore deve tenersi istallato
            un prodotto che non
            vuole.
            Infatti è pieno di gente che scende in piazza perchè usa Firefox ma IE rimane installato! Ma dai, un pò di serietà... questo come fa ad incidere su un interesse del consumatore? spiegami questo, tutto qua. Tra l'altro il consumatore sceglie Windows... ma poi non vuole il browser? nel senso che non lo vuole installato? siamo seri perfavore.



            Che non puoi non usare IE.
            No no, infatti, chi ha windows usa IE, non può installare altro.Questi qua chi sono?http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.aspè il primo che ho trovato....Bisogna dire a Bill Gates che oltre il 40% dei pc al mondo sono Linux o comuqnue non Windows.
            Perchè è M$ che rende non disinstallabile IE.
            Già, un vero problema



            Non credo proprio, le statistiche dicono che un

            sacco di gente usa sempre di più browser non MS

            Questo è ininfluente.
            Si, è ininflente per chi vuole multare MS senza un motivo valido (o che io non ho anora capito)


            Si puo' scegliere tra win e mac come SO di
            esecuzione, ma i prodotti su cui ti fanno i test
            è office di
            microsoft.
            ok, dillo a questi:http://www.cavazzisorbelli.it/ecdl.htme a tanti come loro, basta che usi google, il tuo browser non riesce ad aprirlo?

            Questo NONOSTANTe le pratiche scorrette di M$, è
            il segno che la gente richiede libertà come
            consumatore di
            informatica.
            Bene fa la UE ad assecondare questa esigenza
            rimuovendo gli
            ostacoli.
            Il che dimostra che la gente non è stupida e sa scegliere, solo che se sceglie IE è perchè la costringe MS, se sceglie altro è perchè è brava furba ed intelligente...


            Quando compro una TV ho già dei

            canali pronti da vedere ma poi scelgo,

            Falso, quando compri il TV non c'è nessun canale
            memorizzato.
            D'altronde sarebbe impossibile farlo, ogni zona
            ha frequenze
            diverse.XXXXX miseria, hai smontanto tutta la mia tesi...

            la UE sta incolpando la MS per il browser, non

            per il mediaplayer o il software di posta,

            Veramente sono azioni già intraprese.non mi risulta, adesso controllo


            Tentativo analogo era stato fatto con outlook


            express, con windows media player, con front

            page


            e i suoi plugin


            proprietari.






            Che esulano dalla questione

            Ma se te ne sei lamentato un nanosecondo fa?
            cos'è, ti droghi?
            no

            , di chi fa gli interessi la

            UE?


            I miei.Quindi tu usi Windows e IE e non riesci a fare altro?
          • p4bl0 scrive:
            Re: Ma io non capisco


            Ho chiesto infatti cosa cambia al cittadino ed
            al

            consumatore


            Cambia che ilcosnumatore deve tenersi istallato
            un prodotto che non
            vuole.e cosa gli cambia? qualche MB su disco?

            Si, ma dov'è il problema quando puoi

            tranquillamente usare altri

            browser?



            Che non puoi non usare IE.e chi l'ha detto? io sul pc l'ho aperto solo per scaricare firefox...

            Ok, allora obbliga i produttori di PC ad

            installarti anche un altro browser, perchè

            multare MS, non ha

            senso..



            Perchè è M$ che rende non disinstallabile IE.se è per questo non è disinstallabile neanche il pannello di controllo..

            che non capisco, di chi fa gli interessi la

            UE?


            I miei.e in che modo? permettendoti di disinstallare IE? e chissene frega? dopo 10 min. dal format non so neanche più che esiste sul mio pc...
    • Xilitolo scrive:
      Re: Ma io non capisco
      Sono d'accordo.Queste iniziative della CE sono un modo per girare attorno al problema di una posizione dominante che vale il 90% nel mercato dei sistemi operativi per desktop.Io non ci vedo nulla di scandaloso nel fatto che un sistema operativo abbia un suo browser definitivo.La soluzione definitiva sarebbe installare sulle nuove macchine Windows in modalità trial di 30 giorni, se l'utente vuole lo attiva e lo paga, altrimenti il sistema operativo smette di funzionare e mette su qualcos'altro.Oppure, come accade per l'EEEPC si danno almeno due opzoni all'acquirente.
      • Gamba di Legno scrive:
        Re: Ma io non capisco
        - Scritto da: Xilitolo
        Sono d'accordo.
        Queste iniziative della CE sono un modo per
        girare attorno al problema di una posizione
        dominante che vale il 90% nel mercato dei sistemi
        operativi per
        desktop.Eh, perche' forse non ricordi le notissime vicenze di quando il monopolio di fatto era di Netscape. Monopolio abbattuto in forza di grossissimi ricatti da Microsoft nei confronti di azioende del calibro di Compaq, Ibm, Hp. Furono minacciate di non avere piu' os da installare nelle loro macchine.
        Io non ci vedo nulla di scandaloso nel fatto che
        un sistema operativo abbia un suo browser
        definitivo.
        La soluzione definitiva sarebbe installare sulle
        nuove macchine Windows in modalità trial di 30
        giorni, se l'utente vuole lo attiva e lo paga,
        altrimenti il sistema operativo smette di
        funzionare e mette su
        qualcos'altro.Ecco, questa sarebbe un'alternativa, naturalemente NON pagando l'os.
        Oppure, come accade per l'EEEPC si danno almeno
        due opzoni
        all'acquirente.Questo sarebbe l'optimum.Comunque questo periodo di crisi, non e' detto che sia completamente il male. FORSE e dico forse, le aziende si daranno una svegliata ed inizieranno a risparmiare su determinati software, e soprattutto sui costi nascosti: antivirus con funzioni di antispam , firewall, e chi piu' ne ha, piu' ne metta, che ti riducono una macchina smp ad un vecchio pentium II
    • iRoby scrive:
      Re: Ma io non capisco
      Scusa ma se sul sistema operativo che ha il 90% del mercato ci metti anche un browser che è fuori dagli standard W3C,e i tool di sviluppo di Microsoft per fare siti come FrontPage e il designer di ASP e ASP.NET generano codice anch'esso fuori dagli standard W3C ma leggibile da questo browser di Microsoft, non succede che Microsoft si impossessa di Internet?Ossia gli standard W3C non hanno più senso perché gli standard se li fa M$ e poi impone alla gente di seguirli.È questo il danno che fa Microsoft agli utenti e al mercato.Che devi avere Windows+Explorer per consultare il sito del tuo comune, che hai bisogno di Widows+Explorer+MSOffice per scaricare una domanda di concorso dal sito del tuo comune, o per fruire dei servizi delle P.A. Ecc.È ancora difficile da capire per la gente che il lock-in verso la dependenza da Microsoft, passa dal browser?
      • Lemon scrive:
        Re: Ma io non capisco
        - Scritto da: iRoby
        Scusa ma se sul sistema operativo che ha il 90%
        del mercato ci metti anche un browser che è fuori
        dagli standard
        W3C,

        e i tool di sviluppo di Microsoft per fare siti
        come FrontPage e il designer di ASP e ASP.NET
        generano codice anch'esso fuori dagli standard
        W3C ma leggibile da questo browser di Microsoft,


        non succede che Microsoft si impossessa di
        Internet?
        La realtà parla di Firefox che va avanti come un treno, siti sempre meno ricchi di schifezze (activex non ne vedo più da una vita, solo su siti tipo suonerie e schifezze simili), e di un sacco di siti validati tranquillamente che li vedi con il browser che vuoi, quello che tu hai elencato GIUSTAMENTE era la paura di qualche anno fa che il mercato ha già escluso. Ma chi usa FrontPage per fare i siti?
        Ossia gli standard W3C non hanno più senso perché
        gli standard se li fa M$ e poi impone alla gente
        di
        seguirli.
        C'è una differenza tra quello che vorrebbe la MS e quella che è la realtà che sta andando da un'altra parte.
        È questo il danno che fa Microsoft agli utenti e
        al
        mercato.
        Che devi avere Windows+Explorer per consultare il
        sito del tuo comune, che hai bisogno di
        Widows+Explorer+MSOffice per scaricare una
        domanda di concorso dal sito del tuo comune, o
        per fruire dei servizi delle P.A.
        Ecc.Ma non è vero! Sono casi sempre meno frequenti e che comunque sono dettati da scelte tecniche sbagliate, non perchè hanno trovato IE nel client, dai su...

        È ancora difficile da capire per la gente che il
        lock-in verso la dependenza da Microsoft, passa
        dal
        browser?Mha... non mi convince
        • iRoby scrive:
          Re: Ma io non capisco
          - Scritto da: Lemon

          non succede che Microsoft si impossessa di

          Internet?



          La realtà parla di Firefox che va avanti come un
          treno, siti sempre meno ricchi di schifezze
          (activex non ne vedo più da una vita, solo su
          siti tipo suonerie e schifezze simili), e di un
          sacco di siti validati tranquillamente che li
          vedi con il browser che vuoi, quello che tu hai
          elencato GIUSTAMENTE era la paura di qualche anno
          fa che il mercato ha già escluso. Ma chi usa
          FrontPage per fare i siti?Scusa ma non sono stati anni di cause antitrust in tutto il mondo e grazie alla comunitò opensource se ora si può avere un'alternativa?È mica stato grazie a Microsoft? Se fosse stato per lei, dipenderemmo tutti da Explorer e da Windows.Anzi da versioni stravecchie e strabacate perché chi è monopolista non innova.L'ascesa di Firefox dimostra quanti utenti stufi o semplicemente in gamba ci sono in giro.Togliere IExplorer da Windows o farlo quanto meno disinstallabile è una cosa sacrosanta che Microsoft ha sempre voluto evitare proprio perché dentro ci sono cose proprietarie come i suoi activex che non servono proprio a nulla a parte prendere virus.Perché Firefox, Safari e Opera ne fanno volentieri a meno e i portali possono comunque darti tutti i servizi che vuoi anche senza ActiveX.
          • Lemon scrive:
            Re: Ma io non capisco


            Scusa ma non sono stati anni di cause antitrust
            in tutto il mondo e grazie alla comunitò
            opensource se ora si può avere
            un'alternativa?
            Infatti! MS ha pagato una multa perchè ha fatto fuori Netscape, che senso ha che paghi di nuovo quando non esistono più alternative commerciali a pagamento e si può usare il browser che si vuole e in più Firefox prense sempre più terreno? Metti anche che il ragionamento fosse "IE già installato impedisce la diffusione di un eventuale browser a pagamento", ok, ma allora dovresti multare anche la Apple e obbligare le distro linux a non mettere browser, voglio dire, qual'è il problema? che un browser già pronto nel sistema va bene ma incorporato no? mi sembra che siamo al limite come richiesta...Inoltre i soldi presi dalle multe a MS non è che li hanno dati alla comunità open-source, la comunità segue un'altra strada e per i progetti più interessanti (tipo Firefox e OpenOffice) non ti nascondo che a mio avviso ci sia anche una certa spinta da parte di grandi concorrenti di MS che finanziano i vari progetti. Ben venga, non dico assolutamente il contrario anzi, sono il primo ad usarli.
            È mica stato grazie a Microsoft? Se fosse stato
            per lei, dipenderemmo tutti da Explorer e da
            Windows.
            Anzi da versioni stravecchie e strabacate perché
            chi è monopolista non
            innova.
            Ma si, ci mancherebbe, io non difendo mica la bontà dei prodotti o della politica MS, io cerco solo di capire perchè dargli un'altra multa, non lo capisco proprio. Piuttosto gliela darei per altro, ad esempio per i prezzi altissimi di Office che strozzano il mercato (se si potesse fare), oppure per le procedure poco chiare per il rimborso della licenza su pc preinstallati piuttosto che di un browser che piano piano non se lo fila più nessuno.Però la qualità dei prodotti non può essere giudicata dalla UE, non è che la UE mette una multa ad un'azienda perchè il suo prodotto fa schifo, è il mercato che lo farebbe fuori da solo.
            L'ascesa di Firefox dimostra quanti utenti stufi
            o semplicemente in gamba ci sono in
            giro.

            Togliere IExplorer da Windows o farlo quanto meno
            disinstallabile è una cosa sacrosanta che
            Microsoft ha sempre voluto evitare proprio perché
            dentro ci sono cose proprietarie come i suoi
            activex che non servono proprio a nulla a parte
            prendere
            virus.Concordo con la discutibile scelta tecnica e di marketing, non concordo con la multa perchè non riesco, ad oggi, a vedere che problema mi dà IE quando uso ad esempio Firefox o Opera
            Perché Firefox, Safari e Opera ne fanno
            volentieri a meno e i portali possono comunque
            darti tutti i servizi che vuoi anche senza
            ActiveX.infatti, per questo a me IE mi preoccupa sempre meno, perchè sta cambiando la mentalità, non siamo rimasti a 10 anni fa dove l'unico modo per fare una pagina web era il FrontPage o scriverla in HTML, adesso ci sono decine e decine di strumenti e software che ti fanno di tutto e di più, un sacco di soluzioni in php + mysql, openajax ecc ecc.Insomma, non capisco il senso della multa, tutto qua.
          • iRoby scrive:
            Re: Ma io non capisco
            Ha pagato una multa quindi è a posto, può continuare a fare ciò che ha distrutto Netscape e ha reso il web una babele di incompatibilità con gli standard W3C?ioè basta pagare una multa e pulirsi la coscienza?
          • Lemon scrive:
            Re: Ma io non capisco
            - Scritto da: iRoby
            Ha pagato una multa quindi è a posto, può
            continuare a fare ciò che ha distrutto Netscape e
            ha reso il web una babele di incompatibilità con
            gli standard
            W3C?

            ioè basta pagare una multa e pulirsi la coscienza?Se uno fa una rapina e va in carcere ci sta un tot di anni, poi esce ed è pulito. Ti puoi non fidare e lui non avere la coscienza pulita e dormire sonno tranquilli ma ha pagato il suo debito.Lo stesso per la multa: se ne prendi una per divieto di sosta non è che dopo devi pagarne una ogni due anni, a meno che non ripeti l'infrazione è ovvio.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ma io non capisco
            - Scritto da: Lemon
            Infatti! MS ha pagato una multa perchè ha fatto
            fuori Netscape, che senso ha che paghi di nuovo
            quando non esistono più alternative commerciali a
            pagamento e si può usare il browser che si vuole
            e in più Firefox prense sempre più terreno? Metti
            anche che il ragionamento fosse "IE già
            installato impedisce la diffusione di un
            eventuale browser a pagamento", ok, ma allora
            dovresti multare anche la Apple e obbligare le
            distro linux a non mettere browser, voglio dire,
            qual'è il problema? che un browser già pronto nel
            sistema va bene ma incorporato no? mi sembra che
            siamo al limite come
            richiesta...allora, partiamo dal concetto di abuso di posizione dominante. è indubbio che MS abbia una posizione dominante, ed è pure indubbio che, per promuovere i propri prodotti, ne abbia abusato. questo non è possibile farlo, ergo per cui viene multata. ieri per WMP, oggi per Explorer (come a suo tempo rischiò di venire letteralmente fatta a pezzettini dall'antitrust americano. poi arrivò Bush.)
            Inoltre i soldi presi dalle multe a MS non è che
            li hanno dati alla comunità open-source, la
            comunità segue un'altra strada e per i progetti
            più interessanti (tipo Firefox e OpenOffice) non
            ti nascondo che a mio avviso ci sia anche una
            certa spinta da parte di grandi concorrenti di MS
            che finanziano i vari progetti. Ben venga, non
            dico assolutamente il contrario anzi, sono il
            primo ad
            usarli.giustamente fra l'altro, perché 1 si tratterebbe di aiuti di stato ad un'azienda, 2 si andrebbe a manipolare il mercato, che è il contrario dell'obiettivo della multa a MS
            Ma si, ci mancherebbe, io non difendo mica la
            bontà dei prodotti o della politica MS, io cerco
            solo di capire perchè dargli un'altra multa, non
            lo capisco proprio. Piuttosto gliela darei per
            altro, ad esempio per i prezzi altissimi di
            Office che strozzano il mercato (se si potesse
            fare), oppure per le procedure poco chiare per il
            rimborso della licenza su pc preinstallati
            piuttosto che di un browser che piano piano non
            se lo fila più
            nessuno.
            Però la qualità dei prodotti non può essere
            giudicata dalla UE, non è che la UE mette una
            multa ad un'azienda perchè il suo prodotto fa
            schifo, è il mercato che lo farebbe fuori da
            solo.la multa, come dicevo sopra, è per avere abusato della sua posizione dominante. non mi sembra difficile da capire. il punto non è se IE è disinstallabile o meno, il punto è l'uso (o, come la UE pensa, l'abuso) che fa MS della sua (indubbia) posizione dominante. Il mercato lo farebbe fuori da solo? certo, IE6 non ha avuto sucXXXXXri (IE7) per anni, prima che FF andasse ad incidere sulla sua quota di mercato. un caso?
            Concordo con la discutibile scelta tecnica e di
            marketing, non concordo con la multa perchè non
            riesco, ad oggi, a vedere che problema mi dà IE
            quando uso ad esempio Firefox o
            Operail punto è: hai conquistato quote di mercato all'interno del mercato dei browser sfruttando ed abusando della tua quota di mercato? e così impedendo (o per lo meno disicentivando fortemente) la concorrenza? se la risposta è si, allora multa, visto l'abuso di posizione dominante non è permessa
            infatti, per questo a me IE mi preoccupa sempre
            meno, perchè sta cambiando la mentalità, non
            siamo rimasti a 10 anni fa dove l'unico modo per
            fare una pagina web era il FrontPage o scriverla
            in HTML, adesso ci sono decine e decine di
            strumenti e software che ti fanno di tutto e di
            più, un sacco di soluzioni in php + mysql,
            openajax ecc
            ecc.
            Insomma, non capisco il senso della multa, tutto
            qua.l'ho spiegato nella mia risposta
          • Lemon scrive:
            Re: Ma io non capisco


            Insomma, non capisco il senso della multa, tutto

            qua.

            l'ho spiegato nella mia rispostaGrazie per la risposta, sei stato gentile e paziente. Io personalmente continuo a non condividere la multa perchè, lo ripeto, mi sembra che la gente ed il mercato si muova verso una direzione che non è proprio quella tracciata da MS, non so, non sono convinto. Come ho già scritto mi sembrano più gravi altre scelte e politiche commerciali. Credo anche che se alla multa non segue un'azione allora la multa non serve a niente se non a far cassa, se le politiche di MS appaiono tanto scorrette alla UE allora dovrebbero anche costringerla a modificare il loro software, non a pagare e basta, a noi consumatori cosa ne viene in tasca?
          • iRoby scrive:
            Re: Ma io non capisco
            Ma infatti la multa sta arrivando dopo numerosi avvisi e raccomandazioni che M$ ha prontamente ignorato.Come ha ignorato quelle di fornire alle aziende maggiore documentazione su come ci si interfaccia alle API di Windows come fanno i programmi di M$ stessa. Che lei non voleva dare, ha poi dato incomplete e dopo tanto tempo e continue richieste.Quell'azienda lavora così con tanto pelo sullo stomaco beffandosi delle istituzioni, dei clienti e del mercato.
    • pippo75 scrive:
      Re: Ma io non capisco
      - Scritto da: Lemon
      Cosa gli frega alla UE se Explorer è integrato o
      meno (nel sistema operativo e come software
      incluso), che danno c'è per il mercato o per i
      cittadini?ma secondo te gli i burocrati cosa devono fare.Avevo sentito qualche tempo fa di un medico che lavora alle Molinette che era stato multato per troppi interventi.Lui voleva difendersi dicendo che se ha troppi casi non puo' dire "ora basta" se c'era da operare lo si fa.E cosi è MS questi personaggi ( i burucorati ) hanno presa la palla al balzo da qualche tempo e ne approfittano per fare qualche lavoretto ( ricordo che al tempo volevano fare causa a MS per gli screen-saver inseriti in windows ).
  • Dti Revenge scrive:
    Due pesi due misure
    ma allora anche tutte le distro linux non dovrebbero avere Firefox, e per i Mac niente Safari, ecc...e poi scusate, ma se io mi compro un pc con su Windows e voglio installare Firefox, come faccio a scaricarlo da internet se nel pc non ho già installato un browser??????
    • Darkat scrive:
      Re: Due pesi due misure
      e ci risiamo...almeno prima di postare castronerie leggetevi i post precedenti per vedere se qualcun'altro ha detto le stesse vostre cose...
    • Samuele scrive:
      Re: Due pesi due misure
      le distro linux hanno 4-5 browser e mille modi alternativi per scaricare o navigare.
    • Kilias scrive:
      Re: Due pesi due misure
      - Scritto da: Dti Revenge
      ma allora anche tutte le distro linux non
      dovrebbero avere Firefox, e per i Mac niente
      Safari,
      ecc...

      e poi scusate, ma se io mi compro un pc con su
      Windows e voglio installare Firefox, come faccio
      a scaricarlo da internet se nel pc non ho già
      installato un
      browser??????bravopeccato che, su linux, firefox lo puoi rimuovere senza sXXXXXXXre tutto (nella maggior parte delle distro puoi scegliere di non installarlo)safari sotto osx lo puoi rimuovere (rimarrebbe comunque il framework), niente safari e il sistema funziona comunque correttamentesu windows puoi rimuovere internet explorer senza rendere il sistema inutilizzabile (o quasi)?è difficile dare la possibilità all'utente di scaricare il browser che più preferisce e poi disinstallare explorer?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Due pesi due misure

        safari sotto osx lo puoi rimuovere (rimarrebbe
        comunque il framework), niente safari e il
        sistema funziona comunque
        correttamente

        su windows puoi rimuovere internet explorer senza
        rendere il sistema inutilizzabile (o
        quasi)?Esattamente come su osx. Cancella iexplore.exe e hai rimosso explorer, resta il framework.
        • Kilias scrive:
          Re: Due pesi due misure
          - Scritto da: nome e cognome

          safari sotto osx lo puoi rimuovere (rimarrebbe

          comunque il framework), niente safari e il

          sistema funziona comunque

          correttamente



          su windows puoi rimuovere internet explorer
          senza

          rendere il sistema inutilizzabile (o

          quasi)?

          Esattamente come su osx. Cancella iexplore.exe e
          hai rimosso explorer, resta il
          framework.non è proprio la stessa cosa, il sistema continuerà a "credere" di avere explorer installato, scrivi un indirizzzo internet nella barra di esplora risorse e chissà cosa succede, con windows xp non puoi più aggiornare il sistema... msn che stranamente contiunerà ad aprire i link con explorer cosa farà quando non lo trova?
          • anonymous scrive:
            Re: Due pesi due misure

            non è proprio la stessa cosa, il sistema
            continuerà a "credere" di avere explorer
            installato, scrivi un indirizzzo internet nella
            barra di esplora risorse e chissà cosa succedesu vista mi si apre con firefox (ossia il browser predefinito)
            con windows xp non puoi più aggiornare il
            sistema...non ci vuole molto a rilasciare un aggiornamento per xp per fare in modo che winupdate non si appoggi più a IE (come fa su vista)
            msn che stranamente contiunerà ad
            aprire i link con explorer cosa farà quando non
            lo
            trova?la 9 me li apre con firefoxe già che ci sono dico la mia posizione: a me non da fastidio IE (anzi, fa comodo un secondo browser) considerando che dalla versione 7 è diventato abbastanza buono (la 6 invece faceva veramente pena). la cosa migliore però sarebbe permettere di DISINSTALLARLO (e non di non integrarlo) per chi vuole risparmiare quel mega e mezzo (capirai..) su hard disk
          • bibop scrive:
            Re: Due pesi due misure
            non e' questione di disinstallarlo o meno... e' questione che il beneamato trident (che sarebbe l'engine html di explorer) e' una schifezza in quanto a rispetto degli standard w3c ... stranamente con varie sfumature gli altri browser sono tutti quasi completamente crosscompatibili... l'unico, e e' storia dell'informatica perche' nn lo sia, a fare i cavoli suoi e trident... quello e' il problema... il browser piu' usato per motivi vari e' explorer che e' un semidisastro in quanto a "compatibilita'" da qui il semidisastro dei siti solo per explorer... l'obbligo per intere categorie ad usare windows ed explorer per entrare nelle intranet aziendali fatte con i piedi... e quindi la coercizione indiretta all'uso di windows eccecc... Non sono i pochi k del binario di explorer da rimuovere o meno...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2009 21.25-----------------------------------------------------------
    • bibop scrive:
      Re: Due pesi due misure
      perche' se uno accendesse il cervello prima di mettere le mani sulla tastiera farebbe un favore a se stesso e al prossimo suo che ogni volta che si parla di certi argomenti qualche illuminato tira fuori sempre la storia dei due pesi e due misure come un affronto alla povera microsoft... se dopo mesi che continuate a ripetere sta cretinata e le decine di risposte che hanno spiegato nei dettagli perche' microsoft non puo' essere trattata come apple mi dispiace per te che ti ostini a scrivere sta cretinatapoi su linux l'apoteosi ma nn ti vergogni?? ma ce l'hai un amor proprio e una dignita' intellettuale?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Due pesi due misure
        - Scritto da: bibop
        perche' se uno accendesse il cervello prima di
        mettere le mani sulla tastiera farebbe un favore
        a se stesso e al prossimo suo che ogni volta che
        si parla di certi argomenti qualche illuminato
        tira fuori sempre la storia dei due pesi e due
        misure come un affronto alla povera microsoft...
        se dopo mesi che continuate a ripetere sta
        cretinata e le decine di risposte che hanno
        spiegato nei dettagli perche' microsoft non puo'
        essere trattata come apple mi dispiace per te che
        ti ostini a scrivere sta
        cretinataNo ma rispiegacelo, fa sempre bene una sana risata. Spiega ad esempio come mai Apple puo' importi macosshit assieme a un computer, e tu non puoi toglierlo (pena nullita' della garanzia, comma "e": modifiche non autorizzate), non puoi chiederne il rimborso, non puoi sostituirlo con qualcosa di alternativo. Ovvero apple, che da quel che si dice detiene il monopolio dei laptop, puo' decidere che il suo prodotto e' composto da hardware piu' software ma microsoft per contro non e' libera di decidere che il suo prodotto windows e' composto da, tra le altre cose, un browser.Quale sara' il prossimo passo, far togliere la calcolatrice?
        • bibop scrive:
          Re: Due pesi due misure
          ancora te?? l'altro senza vergogna...no nn ti spiego nulla ci sono decine di post e benche' tu abbia scritto una marea di cretinate ... usa il search o vai a spigare
          • nome e cognome scrive:
            Re: Due pesi due misure
            - Scritto da: bibop
            ancora te?? l'altro senza vergogna...

            no nn ti spiego nulla ci sono decine di post e
            benche' tu abbia scritto una marea di cretinate
            ... usa il search o vai a
            spigareLol... 15enni, sempre uno spasso.
          • bibop scrive:
            Re: Due pesi due misure
            si si ... vergognati solo di non capire la differenza che passa tra microsoft apple e "linux"...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Due pesi due misure
            - Scritto da: bibop
            si si ... vergognati solo di non capire la
            differenza che passa tra microsoft apple e
            "linux"...Nono... la capisco eccome, e' la differenza che passa tra qualita', truffa e giocattolo... nello stesso ordine ovviamente.
          • bibop scrive:
            Re: Due pesi due misure
            sei uno spasso... spero tu sia pagato da qualcuno altrimenti sono moralmente obbligato a fondare il gruppo di sostegno per pagarti le cure psichiatriche!! e magari un ciclo di lezioni sulla storia dell'informatica... il diritto e l'etica
        • pabloski scrive:
          Re: Due pesi due misure
          Apple detiene il monopolio dei laptop? ma dove l'hai letta questa? sul Piccolo Winaro?ad ogni modo se conosci un pò di economia, saprai che il problema sono i monopoli....Apple col suo 8% non impensierisce nessunol'UE come istituzione ha l'obbligo di distruggere i monopoli, è un suo dovere statutario....forse non ricordi che l'UE fu creata a suo tempo come unione di Paesi liberali, con una forte vocazione verso il liberismo reale, la protezione della libera concorrenza e l'apertura dei mercatiquesti sono fatti, il resto è fuffa
          • nome e cognome scrive:
            Re: Due pesi due misure
            - Scritto da: pabloski
            Apple detiene il monopolio dei laptop? ma dove
            l'hai letta questa? sul Piccolo
            Winaro?Secondo ueppolz macbook e' il laptop piu' venduto negli USA con percentuali bulgare.
            ad ogni modo se conosci un pò di economia, saprai
            che il problema sono i monopoli....Apple col suo
            8% non impensierisce
            nessunoSe conosci un po' di economia saprai che nel caso dei sistemi operativi non e' verificata nessuna delle condizioni del monopolio. Al massimo si puo' parlare di posizione dominante (quella che ueppolz sostiene di avere nel mercato dei laptop negli USA).
            l'UE come istituzione ha l'obbligo di distruggere
            i monopoli, è un suo dovere statutario....forse
            non ricordi che l'UE fu creata a suo tempo come
            unione di Paesi liberali, con una forte vocazione
            verso il liberismo reale, la protezione della
            libera concorrenza e l'apertura dei
            mercatiInfatti, deve rimuovere tutti gli ostacoli legislativi che portano al monopolio. Ora mi spieghi cosa sta causando il monopolio microsoft (che non e' un monopolio) nell'ambito dei sistemi operativi e/o dei browser (che ovviamente non esiste)?
            questi sono fatti, il resto è fuffaBravo, il fatto e' che nei sistemi operativi un concorrente e' all'8% del mercato quindi non ci sono barriere. Nel caso dei browser e' ancora piu' marcato visto che il concorrente e' al 20%. Monopolio fino a prova contraria vuol dire c'e' un unico venditore.
          • bibop scrive:
            Re: Due pesi due misure
            se tu avessi onesta' intellettuale e dignita' neanche argomenteresti certe panzane...
          • logicaMente scrive:
            Re: Due pesi due misure
            - Scritto da: nome e cognome
            Secondo ueppolz macbook e' il laptop piu' venduto
            negli USA con percentuali bulgare.LOL
            Se conosci un po' di economia saprai che nel caso
            dei sistemi operativi non e' verificata nessuna
            delle condizioni del monopolio. Al massimo si
            puo' parlare di posizione dominante (quella che
            ueppolz sostiene di avere nel mercato dei laptop
            negli
            USA).Se conosci un po' di diritto saprai che, nel caso di Microsoft, si parla di ABUSO di posizione dominante... e aspetto il link dove apple sostiene di avere una posizione dominante, fosse anche solo negli USA.
            Infatti, deve rimuovere tutti gli ostacoli
            legislativi che portano al monopolio. Ora mi
            spieghi cosa sta causando il monopolio microsoft
            (che non e' un monopolio) nell'ambito dei sistemi
            operativi e/o dei browser (che ovviamente non
            esiste)?Mi permetto di suggerirti di cercare in rete le sentenze dei processi a carico di MS per "abuso di posizione dominante", pratiche che hanno portato al raggiungimento e mantenimento dell'attuale condizione di monopolio di fatto. Se ti serve un po' di aiuto puoi vedere cosa è sucXXXXX ai tempi del DOS (vedi DRDOS), ai primordi di internet sui PC (vedi come MS ha "azzerato" Netscape) o come ha impedito l'adozione di SO concorrenti da parte dei produttori di PC (vedi la vicenda BeOS)... se vuoi possiamo continuare.

            Monopolio fino a prova contraria vuol dire c'e'
            un unico
            venditore.L'azienda di cui parli ha pagato MILIARDI di dollari in risarcimenti per le pratiche monopolistiche, cito:"I consumatori californiani infatti intentarono nel 1999 un proXXXXX contro Microsoft, accusandola di aver approfittato della propria posizione di monopolio per alzare i prezzi dei propri prodotti (in particolare Windows e Office) più di quanto avrebbe potuto in un mercato aperto alla concorrenza." solo in questa occasione MS pagò 1,1 MLD di dollari per non andare in tribunale...
          • bibop scrive:
            Re: Due pesi due misure
            se ti aspetti argomentazioni e riferimenti oggettivi da questo qua sopra campa cavallo... uno che mette sullo stesso piano microsoft apple e "linux", si perche' per lui il fatto che firefox sia preinstallato su molte distro gnu/linux lo mette sullo stesso piano giuridico di explorer e windows, insomma, se si va contro explorer+windows allora e' da perseguire anche "linux"... un asola parola mi salta alla mente.... delirio inutile che articoli frasi di piu' di 3 righe... gli hanno spiegato decine di volte quanto le sue posizioni e affermazioni sono risibili... ma continua... caso umano o troll nn importa... basta rispondergli a tono senza perderci troppo tempo e senza aspettarsi argomentazioni che non puo' fornire senza cadere nel ridicolo.
        • logicaMente scrive:
          Re: Due pesi due misure
          - Scritto da: nome e cognome[cut]
          Ovvero apple, che da
          quel che si dice detiene il monopolio dei laptop,"da quel che si dice... monopolio..." ma hai delle fonti che puoi citare o si tratta della solita trollata per cercare di girare la frittata a favore del vero monopolista?
    • francofait scrive:
      Re: Due pesi due misure
      Evidentemente a SO ce capite na mazza de niente.Il browser di microsoft è da sempre giustamente contestato per essere parte integrante dello stesso SO. Il browser è solo un programma ed ha perfettamente ragione la commissione UE nel esigerne la sua netta separazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2009 02.02-----------------------------------------------------------
    • BlueSky scrive:
      Re: Due pesi due misure
      - Scritto da: Dti Revenge
      e poi scusate, ma se io mi compro un pc con su
      Windows e voglio installare Firefox, come faccio
      a scaricarlo da internet se nel pc non ho già
      installato un
      browser??????Firefox è incluso in praticamente tutte le distribuzioni Linux perché è tra i browser più usati. Nessuno lo impone. Se vuoi puoi farti la tua distribuzione Linux in cui inserire quello che preferisci o, come detto da altri, disinstallarlo in ogni momento. E' così difficile vedere la differenza tra qualcosa che è scelto e qualcosa che è imposto?Ma non è solo questo il problema, Firefox e gli altri browser hanno una maggiore aderenza agli standard. Anzi, IE gli standard non sa neanche cosa siano. La sua diffusione, obbligata perché inserito direttamente nel sistema operativo, ha fatto si che chi creasse i siti spesso dovesse fare i salti mortali per farlo visualizzare bene con ie, castrando però la compatibilità con gli altri browser (lock-in). Chissà perché ie si portava dietro, nelle varie versioni, anche tutti i bug eh? Forse solo con ie 8 finalmente ce ne libereremo, ma nel frattempo la concorrenza è stata tenuta a bada dalle difficoltà con il visualizzare bene i siti. Si sentiva spesso, con Firefox alle prime versioni, che non funzionava bene perché si vedevano male i siti. Ma il problema non era Firefox, era IE. E che dire di vbscript ed activex? Ci sono varie cose che non vanno e che rendono difficile la vita a chi produce altri browser. E con la partita dei browser si gioca anche la compatibilità con i servizi web. Giorni fa hotmail (di MS) rifiutava l'iscrizione a chi non usava IE... Forse una prova tecnica di quanto potrebbe capitarci in futuro se MS soppianterà Google? E non è un caso che Google abbia prima finanziato lo sviluppo di Firefox ed ora si faccia il suo.
    • a perfect circle scrive:
      Re: Due pesi due misure
      e due.....secondo post che leggo....seconda trafila di castronerie....il bello e' che nn sei nemmeno un troll!!!
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Due pesi due misure
        - Scritto da: a perfect circle
        e due.....secondo post che leggo....seconda
        trafila di castronerie....il bello e' che nn sei
        nemmeno un
        troll!!!Ah, no?
    • dont feed the troll scrive:
      Re: Due pesi due misure
      Imparare a leggere prima di mettersi a scrivere, no sarebbe una cattiva idea.
    • pabloski scrive:
      Re: Due pesi due misure
      ma l'hai letto l'articolo? si imporrà agli OEM di offrire un CD con i browser sopra
    • Nifft scrive:
      Re: Due pesi due misure
      - Scritto da: Dti Revenge
      ma allora anche tutte le distro linux non
      dovrebbero avere Firefox, e per i Mac niente
      Safari,
      ecc...

      e poi scusate, ma se io mi compro un pc con su
      Windows e voglio installare Firefox, come faccio
      a scaricarlo da internet se nel pc non ho già
      installato un
      browser??????Pensa che io per installare linux su un computer con win xp preinstallato dovevo, oltre a scaricarmi la iso di linux, scaricarmi un programma per masterizzare decente, trovare il crack su internet, scaricarlo, crackarlo. Poi masterizzare la iso di linux su dvd, e finalmente formattare tutto windows, compreso il programma crackato e usato solo una volta, e installare linux.Pensa ho dovuto usare in vita mia windows solo per fare 1 cosa: masterizzare l'immagine di un dvd. E non ci sono neanche mai riuscito senza fare qualcosa di illegale. Da pazzi furiosi.
  • markit scrive:
    Intanto Brunetta...
    Mette l'Italia nelle mani di M$, grande idea!Il nostro PIL nei prossimi anni servirà a pagare licenze a M$, che potrà spiare nei PC della Pubblica Amministrazione a piacimento. Per dialogare con la PA dovremo poi diventare utenti M$.Ah, quando poi dovremo dire "birichina" a M$ che usa politiche scorrette e monopolistiche, ci sentiremo dire "ehi belli, volete o no rileggere i vostri dati, che potrebbe sempre succedere che al prossimo live update, ehm, per un involontario bug, non ci riusciate più? Orecchie basse e schiena a 90, che comando io".
    • Pax scrive:
      Re: Intanto Brunetta...
      - Scritto da: markit
      Mette l'Italia nelle mani di M$, grande idea!Questa mi mancava, ma a questo punto non mi stupisce piu'...Brunetta, la piu' grande delusione!Sembrava fare tutto lui... poi alla fine la montagna non solo ha partorito un topolino! E' nato morto :(
      • Funz scrive:
        Re: Intanto Brunetta...
        - Scritto da: Pax
        Brunetta, la piu' grande delusione!
        Sembrava fare tutto lui... poi alla fine la
        montagna non solo ha partorito un topolino! E'
        nato morto
        :(Ma che ti aspettavi? E' un clone di Calderoli che lavora per il nano...
    • Bakunin scrive:
      Re: Intanto Brunetta...
      - Scritto da: markit
      Mette l'Italia nelle mani di M$, grande idea!
      Il nostro PIL nei prossimi anni servirà a pagare
      licenze a M$, che potrà spiare nei PC della
      Pubblica Amministrazione a piacimento. Per
      dialogare con la PA dovremo poi diventare utenti
      M$.
      Ah, quando poi dovremo dire "birichina" a M$ che
      usa politiche scorrette e monopolistiche, ci
      sentiremo dire "ehi belli, volete o no rileggere
      i vostri dati, che potrebbe sempre succedere che
      al prossimo live update, ehm, per un involontario
      bug, non ci riusciate più? Orecchie basse e
      schiena a 90, che comando
      io".Bah, non sai di cosa parli. Hai mai visto un azienda privata che usa linux e open office sui client, per caso? No? Io nemmeno, chissà perchè. Ma se windows e office sono usati dalla stragrande maggioranza dei privati, perchè obbligare la pubblica amministrazione ad usare software open source? Già solo il costo della formazione supererebbe quello delle licenze...
      • enzogupi scrive:
        Re: Intanto Brunetta...
        - Scritto da: Bakunin
        Bah, non sai di cosa parli. Hai mai visto un
        azienda privata che usa linux e open office sui
        client, per caso?Si, e ci lavoro anche! E ne conosco tante altre!Il fatto che tu abbia visto i client di alcune aziende non basta a dire che TUTTE le aziende sono come quelle.
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Intanto Brunetta...
          - Scritto da: enzogupi
          - Scritto da: Bakunin

          Bah, non sai di cosa parli. Hai mai visto un

          azienda privata che usa linux e open office sui

          client, per caso?

          Si, e ci lavoro anche! E ne conosco tante altre!
          Il fatto che tu abbia visto i client di alcune
          aziende non basta a dire che TUTTE le aziende
          sono come
          quelle.Quoto, moltitudini di aziende utilizzano server e client linux, di solito quelle + tecnologicamente avanzate.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Intanto Brunetta...
            Concordo sui server.Ma i client mi scappa davvero da ridere.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Intanto Brunetta...
            - Scritto da: Renji Abarai
            Concordo sui server.
            Ma i client mi scappa davvero da ridere.Sappiamo bene, d'altronde, sulla bocca di chi abbonda il riso.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Intanto Brunetta...
            Si dei cinesi.Ma quando non sai argomentare passi sul personale.Guarda puoi tranquillamente stare sereno.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Intanto Brunetta...
            - Scritto da: Renji Abarai
            Si dei cinesi.
            Le tue battute sembrano comfermare il mio assunto.
            Ma quando non sai argomentare passi sul personale.Argomentare?Personale?Sei tu che come al solito, da bravo cafone hai sostenuto di ridere in faccia a chi sostiene qualcosa di diverso da quello che nella tua piccola esperienza di commesso hai visto.Il maleducato sei tu, io ho fatto solo una battuta.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Intanto Brunetta...
            Si vabbè ora dire che mi fai ridere è un insulto.Quando tu fai molto peggio.Smettila di fare specchio riflesso e dammi una lista di aziende che utilizzano tutti client Linux
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Intanto Brunetta...
            - Scritto da: Renji Abarai
            Si vabbè ora dire che mi fai ridere è un insulto.Quando ti ho dato del pagliaccio tu ti sei messo a piangere.Evidentemente reputi un insulto il fatto che io constati che fai ridere la gente.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Intanto Brunetta...
        - Scritto da: Bakunin
        - Scritto da: markit

        Mette l'Italia nelle mani di M$, grande idea!

        Il nostro PIL nei prossimi anni servirà a pagare

        licenze a M$, che potrà spiare nei PC della

        Pubblica Amministrazione a piacimento. Per

        dialogare con la PA dovremo poi diventare utenti

        M$.

        Ah, quando poi dovremo dire "birichina" a M$ che

        usa politiche scorrette e monopolistiche, ci

        sentiremo dire "ehi belli, volete o no rileggere

        i vostri dati, che potrebbe sempre succedere che

        al prossimo live update, ehm, per un
        involontario

        bug, non ci riusciate più? Orecchie basse e

        schiena a 90, che comando

        io".

        Bah, non sai di cosa parli. Hai mai visto un
        azienda privata che usa linux e open office sui
        client, per caso? No? Io nemmeno, chissà perchè.
        Ma se windows e office sono usati dalla
        stragrande maggioranza dei privati, perchè
        obbligare la pubblica amministrazione ad usare
        software open source? Già solo il costo della
        formazione supererebbe quello delle
        licenze...Perchè con i prodotti M$ non si deve fare formazione a pagamento?
      • SatHack scrive:
        Re: Intanto Brunetta...
        - Scritto da: Bakunin
        - Scritto da: markit

        Mette l'Italia nelle mani di M$, grande idea!

        Il nostro PIL nei prossimi anni servirà a pagare

        licenze a M$, che potrà spiare nei PC della

        Pubblica Amministrazione a piacimento. Per

        dialogare con la PA dovremo poi diventare utenti

        M$.

        Ah, quando poi dovremo dire "birichina" a M$ che

        usa politiche scorrette e monopolistiche, ci

        sentiremo dire "ehi belli, volete o no rileggere

        i vostri dati, che potrebbe sempre succedere che

        al prossimo live update, ehm, per un
        involontario

        bug, non ci riusciate più? Orecchie basse e

        schiena a 90, che comando

        io".

        Bah, non sai di cosa parli. Hai mai visto un
        azienda privata che usa linux e open office sui
        client, per caso? No? Io nemmeno, chissà perchè.
        Ma se windows e office sono usati dalla
        stragrande maggioranza dei privati, perchè
        obbligare la pubblica amministrazione ad usare
        software open source? Già solo il costo della
        formazione supererebbe quello delle
        licenze...ma che kakkio dici !?la semplicità di uso dei sistemi gnu/linux è mooolto piu avanti rispetto alla semplicità d'uso di win, a cominciare dal fatto che l'utente è limitato al solo 'uso' della macchina, senza doversi preoccupare di niente altro.Se parliamo di amministrazione del sistema capisco che un winaro possa aver problemi con un so unixlike (ma li avrebbe anche con osx, solaris etc) ma alla fine si riesce ad ottenere un sistema meno critico nel tempo.Kiaramente non sarete tutti daccordo...evviva!
    • attonito scrive:
      Re: Intanto Brunetta...
      - Scritto da: markit
      Mette l'Italia nelle mani di M$, grande idea!gia', peccato. Il nano mi piaceva, devo ora ricredermi.
    • iRoby scrive:
      Re: Intanto Brunetta...
      Hai visto i contratti nazionali del Ministero di Grazia e Giustizia?Tutto Windows e Office sui client e su molti server.Contratto nazionale vuol dire che le procure localmente anche avendo qualcuno più lungimirante che vuole utilizzare sistemi alternativi per risprmiare o per affrancarsi dal monopolio non potrà farlo, perché gli viene imposto dall'alto.
  • Lettore anonimo scrive:
    Un'altra farsa
    Come la vicenda Media Player...Questi ho non capiscono un accidente o fanno finta di non capire (credo sia la seconda)
  • Davide Impegnato scrive:
    Il browser?
    Il browser? la commissione europea vorrebbe che l'utente potesse scegliere solo il browser?Ma stiamo entrando nell'era delle istituzioni rincitrullite?
    • Pax scrive:
      Re: Il browser?
      - Scritto da: Davide Impegnato
      Il browser? la commissione europea vorrebbe che
      l'utente potesse scegliere solo il
      browser?Perche' "solo" il browser.Il fatto che venga obbligata la scelta del browser non esclude altre...
      Ma stiamo entrando nell'era delle istituzioni
      rincitrullite?IMHO, semplicemente sono istituzioni troppo macchinose per affrontare i temi della tecnologia informatica che evolve con grande rapidita'.Figuriamoci, la politica e' in ritardo estremo su tutti i temi della vita quotidiana(pure i piu' semplici), figuriamoci con l'informatica!
    • il gelato che uccide scrive:
      Re: Il browser?
      - Scritto da: Davide Impegnato
      Il browser? la commissione europea vorrebbe che
      l'utente potesse scegliere solo il
      browser?

      Ma stiamo entrando nell'era delle istituzioni
      rincitrullite?Eh ... già ... questa è proprio l'essenza della C*****a !Sei obbligato a comprare Windows anche se non lo usi, però devi poter scegliere quale browser PREISTALLARE .... geniale, come gli sarà venuto in mente ?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Il browser?

        Sei obbligato a comprare Windows anche se non lo
        usi, però devi poter scegliere quale browser
        PREISTALLARE .... geniale, come gli sarà venuto
        in mente
        ?Beh sistemi operativi prodotti in europa al momento non ce ne sono, browser si.
        • pupazzo scrive:
          Re: Il browser?

          Beh sistemi operativi prodotti in europa al
          momento non ce ne sono, browser
          si.Sei proprio un pupazzo.
    • SatHack scrive:
      Re: Il browser?
      - Scritto da: Davide Impegnato
      Il browser? la commissione europea vorrebbe che
      l'utente potesse scegliere solo il
      browser?

      Ma stiamo entrando nell'era delle istituzioni
      rincitrullite?purtroppo ci siamo gia da un pezzo!
  • Federico scrive:
    bah!
    Certo, se io fossi un utente Windows direi: "vorrei poter comprare un computer con un browser preinstallato che non sia per forza Internet Explorer". Ma il punto è che se uno usa Windows, come minimo è obbligato a usare plugin proprietari. Quindi se uno è arrabbiato perchè usa Opera e si ritrova IE sul computer va bene... ma chi parla tanto di software libero e usa Windows non è per niente coerente. Capisco che per qualcuno non è facile passare a GNU/Linux, va bene. Ma sono pochi, perchè la maggior parte della gente può farlo senza problemi. Allora perchè Firefox è usato dal 21% degli utenti e GNU/Linux solo dal 0.85? Per me è incomprensibile.
    • Darkat scrive:
      Re: bah!
      ogni volta che si parla di questo discorso si travisa sempre tutto in cose banali...per l'ultima volta cercate di capire bene di cosa si parla, o credete che all'UE sono tutti rincitrulliti o "linari cantinari"? dunque il punto non è se internet explorer è integrato, ci mancherebbe pure altro, è il loro software proprietario, il punto però nasce dal fatto che internet explorer, al contrario di ogni altro browser, è integrato direttamente all'interno di windows per questo è ineliminabile, infatti in nessuna maniera di è conXXXXX di togliertelo davanti perchè fa parte della stessa architettura su cui è costruito windows, se provi ad esempio a disinstallarlo subito di fa passare alla versione precedente... e tutto questo è dovuto a vecchi strataggemmi che microsoft ha usato per imporre il suo browser al posto dei concorrenti quando nacque il web...questo oggi viene considerato altamente svantaggiante per il software concorrente, non solo per i prodotto made in linux ma anche per gli stessi browser nati per windows, quindi prima di dire cavolate nel prossimo articolo sulle cause alla microsoft leggete meglio
      • Pax scrive:
        Re: bah!
        - Scritto da: Darkat
        ogni volta che si parla di questo discorso si
        travisa sempre tutto in cose banali...per
        l'ultima volta cercate di capire bene di cosa si
        parla, o credete che all'UE sono tutti
        rincitrulliti o "linari cantinari"? dunque il
        punto non è se internet explorer è integrato, ci
        mancherebbe pure altro, è il loro software
        proprietario, il punto però nasce dal fatto che
        internet explorer, al contrario di ogni altro
        browser, è integrato direttamente all'interno di
        windows per questo è ineliminabile,[cut]Ottimo chiarimento, grazie
      • Jaspers scrive:
        Re: bah!
        Anche tu a cavolate stai messo bene, vedo. Puoi anche disinstallare IE6 o qualsiasi altro browser Microsoft. Basta fare un paio, due, clic in più all'interno del disinstallatore.
        • Muezzin Alcolizzat o scrive:
          Re: bah!
          - Scritto da: Jaspers
          Anche tu a cavolate stai messo bene, vedo. Puoi
          anche disinstallare IE6 o qualsiasi altro browser
          Microsoft. Basta fare un paio, due, clic in più
          all'interno del
          disinstallatore.Certo, lo disinstalli e ti ritrovi comunque con una versione precedente di interdet exploder. È un po' di tempo che non tocco un sistema windows, ma ricordo che su un win 98 SE avevo brasato IE con Ieradicator e mi sono trovato comunque IE 3.01, proprio per quella dannata integrazione col sistema operativo.
        • ruppolo scrive:
          Re: bah!
          - Scritto da: Jaspers
          Anche tu a cavolate stai messo bene, vedo. Puoi
          anche disinstallare IE6 o qualsiasi altro browser
          Microsoft. Basta fare un paio, due, clic in più
          all'interno del
          disinstallatore.Un bambino di 5 anni è meno illuso di te.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: bah!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Jaspers

            Anche tu a cavolate stai messo bene, vedo. Puoi

            anche disinstallare IE6 o qualsiasi altro
            browser

            Microsoft. Basta fare un paio, due, clic in più

            all'interno del

            disinstallatore.

            Un bambino di 5 anni è meno illuso di te.Pero' è + alfabetizzato.
          • Bongo scrive:
            Re: bah!
            Anche tu ad alfabetizzazione non scherzi. Continua ad usare i simboli matematici in una normale frase, fai bene, sì sì!
          • dont feed the troll scrive:
            Re: bah!
            - Scritto da: Bongo
            Anche tu ad alfabetizzazione non scherzi.
            Continua ad usare i simboli matematici in una
            normale frase, fai bene, sì
            sì!Gran bella rosicata.
        • Federico scrive:
          Re: bah!
          Facendo ciò che dici tu, fai sparire l'icona del browser. Ma se vai su Esegui (o come diavolo si chiamerà nei sistemi recenti) e scrivi "explorer.exe" il browser parte. Per essere disinstallato è abbastanza funzionante, non ti pare?Se si potesse disinstallare, Windows non partirebbe più. Sarebbe come cancellare command.com
      • Federico scrive:
        Re: bah!
        Sono d'accordo. Io però sono andato un po' oltre questo discorso e sono entrato nel terreno di cosa significa "libertà di scelta". Per me parlare di libertà di scelta e usare Windows è una grossa contraddizione. O forse mi sbaglio, ma in ogni caso la libertà di scelta degli utenti Windows non mi interessa. Sarà un mio limite.
    • pabloski scrive:
      Re: bah!
      perchè windows è preinstallato sul 100% dei pc in vendita?inoltre come fai a passare a linux quando devi per forza di cose interagire con documenti word? proprio ieri mi è capitato un documento word, lo apro con openoffice et voilà tabelle sparitequesto è quello che si chiama abuso di posizione dominanteMS vuole imporre i propri formati grazie al fatto che ha il monopolio degli os per pcinoltre riguardo linux, ti faccio notare che solo sui pc non è diffuso, in altri settori è praticamente onnipresente....in Paesi come Cina e Russia, Linux è almeno al 30% di share sui PCma comunque il punto non è questonell'IT si è creato un monopolio e per legge i monopoli vanno distrutti....è uno degli assiomi fondamentali dell'economia di mercato e non è logico che solo MS la faccia franca dopo che Standard Oil, AT&T, IBM e mille altre hanno dovuto sottostare a questa regola
      • Renji Abarai scrive:
        Re: bah!
        - Scritto da: pabloski
        perchè windows è preinstallato sul 100% dei pc in
        vendita?Se ti dimostro il contrario mi dai 1000 euro?
        inoltre come fai a passare a linux quando devi
        per forza di cose interagire con documenti word?
        proprio ieri mi è capitato un documento word, lo
        apro con openoffice et voilà tabelle
        spariteSe promuovi un prodotto scadente...Allora Openoffice non è così performante come sbandieri.
        questo è quello che si chiama abuso di posizione
        dominanteAbuso?Da qualche parte c'è scritto che devi usare i doc?E' scelta tua non utilizzarlo o utilizzarlo.
        MS vuole imporre i propri formati grazie al fatto
        che ha il monopolio degli os per pcSi vede che non ci sono valide alternative
        inoltre riguardo linux, ti faccio notare che solo
        sui pc non è diffuso, in altri settori è
        praticamente onnipresente....in Paesi come Cina e
        Russia, Linux è almeno al 30% di share sui
        PCTutti HaCk3rZ
        ma comunque il punto non è questoQuindi di cosa ti stavi lamentando e perchè?
        nell'IT si è creato un monopolio e per legge i
        monopoli vanno distrutti....è uno degli assiomi
        fondamentali dell'economia di mercato e non è
        logico che solo MS la faccia franca dopo che
        Standard Oil, AT&T, IBM e mille altre hanno
        dovuto sottostare a questa
        regolaW il Che!
        • pabloski scrive:
          Re: bah!
          - Scritto da: Renji Abarai

          inoltre come fai a passare a linux quando devi

          per forza di cose interagire con documenti word?

          proprio ieri mi è capitato un documento word, lo

          apro con openoffice et voilà tabelle

          sparite

          Se promuovi un prodotto scadente...
          Allora Openoffice non è così performante come
          sbandieri.
          quindi tu confondi performance con supporto dei formati dati?ti ricordo che qui si sta parlando di formati dati e OpenOffice è costretto a fare il reverse engineering dei formati Word per poter leggere quei maledetti documentivorrei vedere MS nei loro panni, costretti a fare il reverse engineering, non sarebbero nemmeno arrivati a supportare il testo colorato

          questo è quello che si chiama abuso di posizione

          dominante

          Abuso?
          Da qualche parte c'è scritto che devi usare i doc?
          E' scelta tua non utilizzarlo o utilizzarlo.
          ma fai sul serio? mi spieghi come fai a dare un documento ad un amico, ad un'altra azienda, ad una PA se non usi doc?

          MS vuole imporre i propri formati grazie al
          fatto

          che ha il monopolio degli os per pc

          Si vede che non ci sono valide alternative
          ma fammi il piacere.....infatti wmv è meglio di divx vero?

          inoltre riguardo linux, ti faccio notare che
          solo

          sui pc non è diffuso, in altri settori è

          praticamente onnipresente....in Paesi come Cina
          e

          Russia, Linux è almeno al 30% di share sui

          PC

          Tutti HaCk3rZ
          no gente con le palle

          ma comunque il punto non è questo

          Quindi di cosa ti stavi lamentando e perchè?
          della tua stupidità

          nell'IT si è creato un monopolio e per legge i

          monopoli vanno distrutti....è uno degli assiomi

          fondamentali dell'economia di mercato e non è

          logico che solo MS la faccia franca dopo che

          Standard Oil, AT&T, IBM e mille altre hanno

          dovuto sottostare a questa

          regola

          W il Che!ecco sei un trollnon riesci a rispondere in maniera costruttiva? ti pesa così tanto ammettere che MS ha un monopolio e lo usa per tagliare le gambe alla concorrenza?lavori forse per MS? spero ti paghino bene per andare in giro a dire XXXXXXX sui forum
          • Renji Abarai scrive:
            Re: bah!
            - Scritto da: pabloski
            quindi tu confondi performance con supporto dei
            formati dati? In ogni santa news su office sei il primo a sbandierare OO come alternativa.Ora salta fuori che non supporta il formato di testo più diffuso.Che è stata l'ultima release a mandare tutto a quel paese?
            ti ricordo che qui si sta parlando di formati
            dati e OpenOffice è costretto a fare il reverse
            engineering dei formati Word per poter leggere
            quei maledetti documentiMaledetti? Cioè un prodotto che arriva dopo, non acquista una licenza e fa un reverse (illegale) per aprire un documento deve essere osannato e messo su un piedistallo?
            vorrei vedere MS nei loro panni, costretti a fare
            il reverse engineering, non sarebbero nemmeno
            arrivati a supportare il testo coloratoSempre con i se e con i ma non si arriva da nessuna parte.

            ma fai sul serio? mi spieghi come fai a dare un
            documento ad un amico, ad un'altra azienda, ad
            una PA se non usi doc?E'un problema tuo. Io vorrei andare al mare in moto ma non la possiedo.Quando dovrò andare ai motoraduni ne acquisterò una.Evidentemente sei te il disadattato.
            ma fammi il piacere.....
            infatti wmv è meglio di divx vero? il discorso era incentrato sugli OS e da li l'imposizione e tiri fuori un paragone tra formati?
            no gente con le palleLa vera gente con le palle è chi fa ben altre cose come missioni umanitarie e volontariato.Forse non hai ancora capito cosa conta nella vita.
            della tua stupiditàE qua lo dimostri
            ecco sei un trollSi a volte mi diverto e l'ho sempre detto ma ti consideravo un pelo più intelligente.
            non riesci a rispondere in maniera costruttiva?
            ti pesa così tanto ammettere che MS ha un
            monopolio e lo usa per tagliare le gambe alla
            concorrenza?

            lavori forse per MS? spero ti paghino bene per
            andare in giro a dire XXXXXXX sui
            forumEvidentemente non stai ragionando.
          • pabloski scrive:
            Re: bah!
            - Scritto da: Renji Abarai
            In ogni santa news su office sei il primo a
            sbandierare OO come
            alternativa.no cerco solo di far capire che se tutti usiamo OO, mandiamo al diavolo i monopoli e i sogni di dominio di certi nerd
            Ora salta fuori che non supporta il formato di
            testo più
            diffuso.ecco, quindi più diffuso = monopolio....cosa ritenuta illegale nei Paesi liberali
            Che è stata l'ultima release a mandare tutto a
            quel
            paese?
            no anzi va molto meglio
            Maledetti? Cioè un prodotto che arriva dopo, non
            acquista una licenza e fa un reverse (illegale)
            per aprire un documento deve essere osannato e
            messo su un
            piedistallo?
            se è illegale perchè MS non denuncia?non dev'essere messo su un piedistallo, ma dev'essere messo nella condizione di competere...cioè bisogna che MS o apra i suoi formati o usi formati aperti

            vorrei vedere MS nei loro panni, costretti a
            fare

            il reverse engineering, non sarebbero nemmeno

            arrivati a supportare il testo colorato

            Sempre con i se e con i ma non si arriva da
            nessuna
            parte.
            è un nuovo modo per non rispondere?



            ma fai sul serio? mi spieghi come fai a dare un

            documento ad un amico, ad un'altra azienda, ad

            una PA se non usi doc?

            E'un problema tuo. Io vorrei andare al mare in
            moto ma non la
            possiedo.
            Quando dovrò andare ai motoraduni ne acquisterò
            una.
            Evidentemente sei te il disadattato.

            risposta fuori luogo ed inutile....

            ma fammi il piacere.....

            infatti wmv è meglio di divx vero?

            il discorso era incentrato sugli OS e da li
            l'imposizione e tiri fuori un paragone tra
            formati?
            ma che OS e OS....l'hai letto il ricorso presentato da Opera?si parla di IE che non risponde agli standard e implementa ActiveX come tecnologia chiusa e proprietariaIE costringe gli sviluppatori web a supportarlo e spesso questi ultimi non supportano gli altri browser, ergo molti siti non sono visibili con browser che non siano IEquesto distorce il mercato, perchè MS sta imponendo un HTML e CSS tutti suoi, fallati e non standardo credi forse che alla MS sono idioti e quindi non in grado di creare un browser standard compliant?

            no gente con le palle

            La vera gente con le palle è chi fa ben altre
            cose come missioni umanitarie e
            volontariato.
            Forse non hai ancora capito cosa conta nella vita.
            benissimo, quindi perchè MS non vende tutto e si trasferisce in Africa a fare del bene?

            ecco sei un troll

            Si a volte mi diverto e l'ho sempre detto ma ti
            consideravo un pelo più
            intelligente.
            anch'io ti considerano un pelo meno di parte e più onesto intellettualmentemi parli di beneficenza, moto, ma che c'entrano? qui si parla di monopolio e di tentativi per tagliar fuori la concorrenzasono pratiche comprovate che MS ha usato, usa e userà.....
            Evidentemente non stai ragionando.o forse ragiono troppo bene, perchè non è possibile che sia tu che nome e cognome vi ostiniate a non vedere la realtàquell'altro arriva a dire che il monopolio di AT&T era monopolio, ma quello di MS non lo èa questo punto mi viene da pensare o che parlate a vanvera o siete in totalmente in malafede, oppure siete talmente di parte da non usare aprir bocca contro il vostro unico e solo Dio e cioè Ballmeralmeno noi linari siamo realisti e intellettualmente onesti.....io l'ho detto, Shuttleworth pure, per ultimo Torvalds ha tessuto gli elogi di Windows 7evidentemente la gente che ragiona sta nell'opensource...noi non trasformiamo la tecnologia in una religione come invece MS sembra aver fatto da almeno 15 anni, visto la massa di zeloti che si porta dietro
          • Funz scrive:
            Re: bah!
            Lascia perdere, è un rivenditore di roba MS, quindi è di parte.
          • Federico scrive:
            Re: bah!
            Se tu leggessi gli articoli invece dei commenti, sapresti che supporta tutti i formati Office dal 97 fino a oggi. Mentre Office non supporta più i formati più vecchi, nè tanto meno gli stessi formati che usa oggi, se sono stati salvati su un Mac.Ora: io ci posso anche credere che una volta su mille capita che una pagina non si veda, ma siccome su OO ci lavoro, so che state dicendo un sacco di balle. No, scusa, tu no: mi sembra che hai ammesso chiaramente che non l'hai mai usato e che quindi stai parlando di aria fritta.
          • Zeross scrive:
            Re: bah!
            - Scritto da: pabloski
            quindi tu confondi performance con supporto dei
            formati
            dati?

            ti ricordo che qui si sta parlando di formati
            dati e OpenOffice è costretto a fare il reverse
            engineering dei formati Word per poter leggere
            quei maledetti documenti

            vorrei vedere MS nei loro panni, costretti a fare
            il reverse engineering, non sarebbero nemmeno
            arrivati a supportare il testo coloratoDici SCIOCCHEZZE di proporzioni BIBLICHE.Fino a qualche anno fa si poteva avere la documentazione del formato DOC facendone richiesta a MS (a casa ho ancora il documento del formato doc 8.0, di Office 97!).Da quando è uscito Office 2007 la documentazione dei vecchi formati proprietari di Office è disponibile a tutti online (e mantenuta costantemente aggiornata):http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=33071438-110d-4845-9430-92775eacbee7&DisplayLang=enAltro che reverse engineering... purtroppo si tratta SOLO di INCAPACITA' da parte dei programmatori di OpenOffice di supportare pienamente un formato complesso qual'è il DOC, non nascondiamoci dietro un dito per cortesia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2009 16.56-----------------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: bah!
            - Scritto da: Zeross
            Da quando è uscito Office 2007 la documentazione
            dei vecchi formati proprietari di Office è
            disponibile a tutti online (e mantenuta
            costantemente
            aggiornata):
            http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?Faquesta non la sapevo, i vecchi formati, oke i nuovi?

            Altro che reverse engineering... purtroppo si
            tratta SOLO di INCAPACITA' da parte dei
            programmatori di OpenOffice di supportare
            pienamente un formato complesso qual'è il DOC,
            non nascondiamoci dietro un dito per
            cortesia.ma ti rendi conto che nel 2009 è più facile leggere un modello 3D complesso con milioni di poligoni, texture procedurali, mappature, luci, fisica, etc, etc che non una lettera con qualche tabella scritta in word?Fai la prova con Maya e Cinema4D e poi tra Word e OO.Poi ne riparliamo.(linux)(apple)
          • pippo75 scrive:
            Re: bah!


            questa non la sapevo, i vecchi formati, ok

            e i nuovi?i nuovi non sono standard iso?
          • Zeross scrive:
            Re: bah!
            - Scritto da: FinalCut

            ma ti rendi conto che nel 2009 è più facile
            leggere un modello 3D complesso con milioni di
            poligoni, texture procedurali, mappature, luci,
            fisica, etc, etc che non una lettera con qualche
            tabella scritta in word?

            Fai la prova con Maya e Cinema4D e poi tra Word e
            OO.
            Poi ne riparliamo.Sbagli bersaglio, non sono io quello che si lamentava di Open Office...
      • pippo75 scrive:
        Re: bah!

        inoltre come fai a passare a linux quando devi
        per forza di cose interagire con documenti word?
        proprio ieri mi è capitato un documento word, lo
        apro con openoffice et voilà tabelle
        spariteOffice non è preinstallato, costa caro.Se proprio lo vuoi c'è wine, crossover ( o qualcosa di simile )OpenOffice.Se non uno non è capace di installare, chiede allo stesso negoziante che dovrebbe installarti l'OS di instrallargli quei programmi.
        MS vuole imporre i propri formati grazie al fatto
        che ha il monopolio degli os per
        pcE come? Office non è preinstallato devi comperarlo a parte a prezzi non troppo bassi.

        nell'IT si è creato un monopolio e per legge i
        monopoli vanno distrutti....è uno degli assiomi
        fondamentali dell'economia di mercato e non è
        logico che solo MS la faccia franca dopo che
        Standard Oil, AT&T, IBM e mille altre hanno
        dovuto sottostare a questa
        regolaBenissimo prendono MS e la spezzano in 10 parti, ma secondo me un proXXXXX che dura da non so quanti anni ( si parla di antitrust vs MS da prima del 1992 ) forse ha qualche pecca.
      • Federico scrive:
        Re: bah!
        Strano, sul mio OpenOffice vedo perfettamente ogni sorta di tabella e macro. Forse ho scaricato una versione magica.
Chiudi i commenti