Team Digitale, prove tecniche di futuro

Primi incontri tra il Ministero per Innovazione e Digitalizzazione e il Team per la Trasformazione Digitale: l'ottimismo di Paola Pisano e Luca Attias.
Primi incontri tra il Ministero per Innovazione e Digitalizzazione e il Team per la Trasformazione Digitale: l'ottimismo di Paola Pisano e Luca Attias.

Un progetto nato sotto il segno di Matteo Renzi, proseguito sotto il segno del governo M5S-Lega e ora pronto a proiettare la propria azione anche sul prossimo futuro: il Team per la Trasformazione Digitale, quello guidato da Diego Piacentini prima e Luca Attias ora, ha fatto chiaramente intendere come la comunione di intenti con il nuovo ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione è totale. Foto e tweet, a scanso di equivoci:

Paola Pisano, titolare del dicastero, ha espresso medesima convinzione sul proprio account:

Non sono soltanto post da social network: dentro questi messaggi incrociati c’è una sintonia tra istituzioni e persone, una stretta di mano che fa ben sperare. Il Team nasceva infatti con l’obiettivo di accompagnare l’Italia attraverso una necessaria e complessa fase di trasformazione digitale, ma non era pensabile risolvere l’annoso dilemma in pochi mesi di lavoro. L’ottica di lungo periodo sembra invece ora accompagnare questo team, a prescindere dai ministeri e dai governi che nel frattempo si sono succeduti.

Il primo incontro della ministra con Luca Attias e la sua squadra è già di qualche giorno fa, quando il nuovo Governo stava prendendo piede e l’innovazione entrava con forza tra i punti fondanti del nuovo esecutivo:

Si riparte da qui, da una comunione di intenti. Il che non è poco, alla luce dell’orizzonte frammentato di un’Italia del digitale troppe volte divisa da consulenze, campanilismi e protagonismi di dubbio valore.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 09 2019
Link copiato negli appunti