Telecom e Apple portano iPhone 3G in Italia

Il contratto con Telecom Italia sarebbe già stato firmato a Cupertino da Franco Bernabé

Roma – Già da tempo sul mercato italiano in forma non ufficiale , l’iPhone di Apple sarà presto distribuito nel nostro paese con tutto il supporto dell’azienda di Steve Jobs, con cui Telecom Italia, nella persona del suo massimo dirigente Franco Bernabé, ha appena firmato un contratto nella sede di Cupertino (qui sotto nella foto).

La sede di Cupertino Lo riporta Repubblica.it , secondo cui Apple non concede iPhone in esclusiva a Telecom, ed anzi il melafonino verrà distribuito secondo un modello del tutto diverso da quello seguito fino ad oggi in altri paesi europei.

Dalle indiscrezioni del quotidiano romano si evince che l’iPhone italiano sarà capace di collegarsi alle reti di terza generazione , una feature ormai consolidata nel mercato nostrano, e non sarà vincolato ad un contratto di revenue sharing : in altre parole Apple non avrà una quota delle entrate dell’operatore che diffonderà l’iPhone ai suoi clienti, accontentandosi invece di uno share sul prezzo di vendita, destinato probabilmente ad essere più elevato.

Telecom non avrà dunque l’esclusiva dell’iPhone ma potrà giocare sull’essere arrivata all’intesa con la Mela prima degli altri: si prevede quindi che TIM già prima dell’estate riesca a commercializzare il telefonino di Cupertino e che gli altri operatori, che si muoveranno indubbiamente per sfruttare la non-esclusività del contratto Apple-Telecom, possano raggiungere il mercato con le proprie offerte sotto Natale.

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti