Telecom, separazione della rete entro un anno?

La separazione, nei progetti di Governo e Agcom, dovrà essere funzionale e non societaria. Di Pietro: Grillo fuori gioco

Roma – Nei giorni che sembrano decisivi per il futuro di Telecom Italia si susseguono rumors, voci, conferme e smentite sulle evoluzioni – anche politiche – della vicenda. Al centro di molte discussioni, le possibilità di un intervento istituzionale, ossia del Governo.

Lo sguardo è rivolto verso il modello inglese, in cui la rete viene gestita da una specifica divisione di British Telecom (ex monopolista, ndr), che pur annovera – nel proprio consiglio di amministrazione – alcuni rappresentanti dell’Authority TLC. Il Governo sarebbe dunque orientato ad una separazione amministrativa tra servizi e rete, asset di primaria importanza che tutti sperano rimanga italiano e nella mani di una “società di garanzia di transito”, come l’ha definita il premier Romano Prodi. Un ente, cioè, a cui tutti gli operatori attivi si possano rivolgere in un regime di concorrenzialità.

Sono molte le richieste di un provvedimento legislativo mirato a concretizzare tale possibilità: a favore è Antonio Di Pietro, ministro delle Infrastrutture, che auspica anche la stesura di un decreto volto a tutelare i piccoli risparmiatori: “Ho aderito all’iniziativa che Beppe Grillo ha lanciato nel suo sito – si legge nel blog del ministro – ma le adesioni che ha ricevuto non potrà farle pesare per colpa di una legge burocratica che lo impedisce e che dobbiamo modificare. Il sistema va riformato, in particolare le scatole cinesi, quel meccanismo di intrecci societari a cascata che permette a Olimpia di Tronchetti Provera di controllare il 75% del consiglio di amministrazione di Telecom Italia con il 18% del capitale”.

L’obiettivo dichiarato dal Ministro delle Comunicazioni Gentiloni è di “rafforzare i poteri dell’ Autorità delle Comunicazioni per poter procedere alla separazione della rete Telecom”. Uno scorporo che, sul modello inglese appunto, sia funzionale e non societario. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera , Gentiloni ha chiarito: “Non stiamo parlando di statalizzazione della rete. Resta di proprietà di Telecom, chiunque siano gli azionisti, ma con una sovranità sulle regole del suo funzionamento”.

“In Inghilterra – ha aggiunto il ministro – non hanno scelto la separazione societaria, ma la completa autonomia della divisione della rete che ha perfino cambiato sede fisica. La governance è frutto di un’indicazione mista: una parte la nomina British Telecom e una parte, la più rilevante, l’Authority inglese Ofcom”. Secondo Gentiloni, l’operazione potrebbe essere posta in essere “nel giro di un anno”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    paolo86
    Ciao prima di tutto basta con ste videotelefonini cosi aiuterete i pornomobili a crescere e poi vedremo se questo cellulare crescerà mi sa tanto di un fake l'antennaa nn serve :D essendo integrata mha ke cellulare eh la tv sui quei display e da matti
  • Anonimo scrive:
    A che serve l'antenna?
    Qualcuno sa a che serve l'antenna nella foto? Il cellulare ha un vero e proprio ricevitore TV analogica o digitale?
    • MeX scrive:
      Re: A che serve l'antenna?
      - Scritto da:
      Qualcuno sa a che serve l'antenna nella foto? Il
      cellulare ha un vero e proprio ricevitore TV
      analogica o
      digitale?no serve come bacchetta di scorta nei sushi bar
      • Anonimo scrive:
        Re: A che serve l'antenna?
        - Scritto da: MeX

        - Scritto da:

        Qualcuno sa a che serve l'antenna nella foto? Il

        cellulare ha un vero e proprio ricevitore TV

        analogica o

        digitale?

        no serve come bacchetta di scorta nei sushi bar :-o
    • Anonimo scrive:
      Re: A che serve l'antenna?
      - Scritto da:
      Qualcuno sa a che serve l'antenna nella foto? Il
      cellulare ha un vero e proprio ricevitore TV
      analogica o
      digitale?informati meglio suino
Chiudi i commenti