Telecom venderà musica e cinema

Per rafforzare la posizione dominante sul mercato ADSL, l'incumbent lancia un'offerta di contenuti on-demand a tutto campo: l'accesso a film, musica, news, giochi e sport potrà essere acquistato da tutti gli utenti broadband italiani


Roma – Telecom Italia si proietta nel mercato dei jukebox internettiani per la diffusione non solo di musica ma anche di cinema, intrattenimento, videoclip, news ed altro attraverso servizi di streaming per gli utenti broad band di qualsiasi provider che decideranno di abbonarsi. Il tutto sarà offerto da un portalone nuovo di zecca chiamato Rosso Alice .

L’annuncio del direttore generale di Telecom, Riccardo Ruggiero, parla di un portale suddiviso in sei aree che si avvarrà di contenuti acquistati grazie ad accordi con fornitori nazionali ed internazionali. Rosso Alice sarà, nei fatti, una sorta di shopping center su web dal quale si potrà comprare sia con carta di credito che accettando l’addebito in bolletta telefonica. Quest’ultima opzione è riservata, evidentemente, soltanto a chi è abbonato ai servizi di telefonia Telecom.

Stando a quanto annunciato, sarà possibile acquistare in streaming contenuti come ad es. film, che non potranno quindi essere scaricati, a differenza di quanto potrà accadere scegliendo l’opzione del download per musica e giochi. Sono 200 le pellicole che saranno trasmesse online, sebbene Telecom si attenda di averne più di 1.000 a disposizione entro la fine dell’anno.

Fino al 30 aprile Telecom lancerà una campagna promozionale che consentirà a tutti gli utenti broad band italiani di accedere ai film gratuitamente. Da quel momento in poi, a seconda del “canale” che verrà scelto, si pagheranno 4 o 5 euro al mese. Alcuni film, inseriti nella categoria “Top Movie” potranno essere visti ad un prezzo che oscilla tra i 2 e i 2,5 euro ciascuno.

Per quanto riguarda la musica , il catalogo Telecom si avvarrà di 150mila titoli dal prezzo variabile tra 0,75 e 1,79 euro ciascuno (gli album completi costeranno invece da 8,99 a 14,49 euro). I brani dovrebbero comunque diventare almeno 400mila entro la fine di giugno. Spendendo altri 2 euro di abbonamento mensile, gli utenti potranno accedere anche a interviste, concerti e backstage del settore. I brani potranno essere acquisti per il download mentre si potranno “assaggiare” in streaming i pezzi più gettonati del momento per deciderne l’eventuale acquisto.

Sono invece 150 i giochi online che Rosso Alice metterà a disposizione. Con 4,16 euro al mese sarà possibile accedere a quelli online mentre pagando tra i 6,95 e i 44,95 euro si potranno scaricare i titoli sul proprio computer. Previsto anche il Fantacalcio, al quale si potrà partecipare spendendo tra i 3 e i 3,6 euro.

Con 3,75 euro al mese, poi, chi vorrà potrà abbonarsi al canale sport , che comprende anche i canali calcistici. Sono tre, dedicati a Milan, Inter e Juventus, di cui si potranno vedere conferenze stampa, interviste e informazione dedicata. In quella stessa area sarà offerto anche il contenuto di “Red-Alice Videomagazine”, con news e testimonianze dal mondo dello sport, dello spettacolo, della cultura e della scienza.

Servizi di videocomunicazione e videochat , infine, sono previsti per i soli utenti dei servizi ADSL Alice di Telecom Italia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ECCO I GUASTI DELLA MORATTI....
    .... che vuol togliere il sabato e il tempo pieno negli asili...- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo




    ....


    Su su, fai uno sforzo, togliti dai

    marroni


    tu e il pinguino con la faccia da
    scemo.

    Il pinguino con la faccia da scemo!
    GRANDEEE!!!!
    ahahahahahahahahah
  • Anonimo scrive:
    Pinguino faccia da scemo!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    ....

    Su su, fai uno sforzo, togliti dai
    marroni

    tu e il pinguino con la faccia da scemo.Il pinguino con la faccia da scemo!GRANDEEE!!!!ahahahahahahahahah
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo
    ....
    Su su, fai uno sforzo, togliti dai marroni
    tu e il pinguino con la faccia da scemo.Perchè non ci mandi la tua di foto, così decidiamo com'è la tua faccia ? Poi poi toglierti dai marroni pure tu....
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo

    Linux non ce la può fare fino a
    quando c'è gente come te che scusa la
    propria pigrizia con il fatto di essere
    "compatibile". Windows non è
    obbligatorio per fare quello che dici,
    quindi NON è una tassa.Scendi dal piedistallo, sei riuscito a far diventare una discussione pacata la solita flame.
    Su, su dai, fai uno sforzo e leggi questi
    siti: www.xandros.com/ e www.lindows.com/
    con questi puoi superare la dipendenza da
    windows.Su su, fai uno sforzo, togliti dai marroni tu e il pinguino con la faccia da scemo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Togliti il prosciutto dagli occhi

    Perché? Non mi sembra di aver detto
    cose sbagliate. Che Windows sia un gran buon
    prodotto, nel complesso, è un fatto.
    Si può migliorare? Ovvio che
    sì. Ma non è tirandogli
    addosso di tutto che convincerete le persone
    che lo usano con soddisfazione che lo usano
    solo perché non hanno scelta,
    perché Microsoft è monopolista
    e bla bla bla. Usavo Mac prima di usare
    Windows e so che ci sono alternative.Sono quello che ha aperto la discussione: sei riuscito a far diventare un mio post una specie di attacco a windows. Sono io il primo a sostenerlo perchè tutto sommato è ok per me, però vorrei che microsoft scansasse un po di quella merda che ha nel cervello. Tutto qui.
  • francescone scrive:
    Re: Ignoranza
    Ci tengo a ribadire una cosa, già espressa nelle mie precisazioni. Se il termine che ho usato ti ha infastidito scusami, era davvero usato nel senso di "non conoscenza di un dato".
  • Alessandrox scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: TADsince1995

    Qualcuno ha da offrirmi un lavoro da web

    developer in zona Milano? :D
    Purtroppo no... Ma se sei quella della foto
    posso offrirti fedeltà e amore
    eterno!:p:p
    TAD
    Che ogni tanto fa anche il marpione... Guarda che quella che hai visto e' la foto della sua ragazza.... :) :)Lunga vita ai web developer!
  • Anonimo scrive:
    Finalmente
    uLna rIisposta sNeria aSllo sUpamming Xoh.
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft

    Qualcuno ha da offrirmi un lavoro da web
    developer in zona Milano? :DPurtroppo no... Ma se sei quella della foto posso offrirti fedeltà e amore eterno!:p:pTAD Che ogni tanto fa anche il marpione...
  • Anonimo scrive:
    Re: Bello...
    - Scritto da: Ekleptical

    1) Le librerie sono un problema tipico
    delle

    DLL (in linux in genere .so) comune a
    tutti

    i sistemi, windows compreso, che le
    usano

    l'espressione DLLHELL non la ho certo

    coniata io bensi gli stessi sviluppatori

    microsoft!

    Lo so benissimo, ma il problema sotto
    Windows, almeno dal 2k in poi, è
    più risolto che sotto gli altri OS.
    Allarga un po' la visione dalla ristrettezza
    Linux e leggiti l'articolo su OS News in
    proposito, che mette a confronto Windows, Be
    e Linux. Ovviamente la peggiore gestione in
    assoluto (riassumibile in: "ca*i tuoi,
    arrangiati") la fa Linux.Francamente la tua affermazione mi pare poco (non e' la prima volta) condivisibile e ancora meno giustificabile.Quando parli di win 2k parli di win2k e non di CE, ME,2003, 98, pocket PC (con numerose varianti) per un totale di oltre 30 (non uno) sistemi operativi che di "compatibile" in termini non solo di librerie ma anche in termini di eseguibile hano molto meno di quello che c'e' (in termini di compatibilita') tra SuSe e l'ultima versione "cantinara" di linux che tu possa immaginare!Ancora una volta mostri apertamente la approsimazione e la scarsa professionalita' che ti caratterizza!Siccome oltretutto insisti in bubbole (anche false) tipo ricompilare e il resto ti diro' che io sto esattamente usando in questo momento una SuSe 8.1 (quella da te citata) con l'ultima versione di mozilla (non ho ricompilato nulla) e oltretutto con KDE 3.1 (dovresti sapere se lo hai usato che nella distro 8.1 c'e' il KDE 3.0).Per finire l'update lo ha fatto mio figlio (quello di 15 anni) che non ha la piu' pallida idea di cosa significa "compilare" e lo ha fatto seguendo le indicazioni che ha trovato sul sito di SuSe (il pc che sto usando e' proprio quello di mio figlio).... ;-)

    Dimostrazione pratica... numerose patch
    e

    services pack "piantano" molto spesso

    applicazioni, drivers o software quando
    si

    hanno configurazioni un minimo
    complesse.

    Su 20 update capita ad 1 persona.
    Su Linux stiamo parlando
    dell'impossibilità di aggiornamento a
    meno di mega ricompilazioni a mano di un tot
    di roba.Leggi sopra (altro che ricompilare) quanto al fatto che capiti ad una persona su 20 sei molto lontano dalla realta'... persino nelle grosse corporate (Lavoro piu' che altro per loro) dove i PC sono configurati in modo centralizzzato e tenuti (per ovvi motivi) il piu' possibile "simili" tra loro la media e' ben piu' elevata...Ma forse io e te viviamo in mondi diversi ;-)



    L'update (anche nel caso di M$) riguarda

    ovviamente solo il software della distro

    Interessante questione...cosa sono i
    "software della distro" sotto Linux? A
    secondo dei casi si include tutto o niente,
    come fa più comodo alla tesi.
    Basta leggere cio' che la distro dichiara in merito (non dovrebbe essere complicato) ... so che leggere per te' e' gia' una attivita' impegnativa... ma dovresti essere in grado di provarci! No?


    (nel caso SuSe) e non i prodotti "terza

    parte" (mozilla ecc.) e cio' e' vero

    (ovviamente) anche per M$ o ti risulta
    che

    M$ aggiorni "automaticamente" i
    prodotti di

    altri?

    Non si sta parlando di aggiornamento
    automatico, ma di impossibilità di
    agiornamento per un utente non esperto.
    Sono 2 cose molto diverse.
    Ma come tu saresti un utente esperto di linux?... susami ma ho qualche perplessita! non te ne avere a male... ma da come parli gia' e' difficile definirti "esperto di windows"... Non insisto... tuttavia sembra che o mio figlio sia un genio (di 15 anni) oppure....... vedi tu....


    La maggior parte degli utenti non
    conosce e

    non sa come "smanettare" su M$ per

    disabilitare il windows update! (a
    proposito

    di smanettare).

    Click su Risorse del
    Computer/Proprietà , no, eh?
    Sicuramente è più facile
    Linux, certo certo.
    Non saprei... evidentemente ad alcuni utenti questo non riesce (forse e' troppo user friendly?)......o vuoi sostenere che, come dicono alcuni "zeloti", si tratta di "utonti?;-)


    E da ultimo se c'e' qualcuno che ha il

    tipico modo di fare dello smanettone sei

    proprio tu (tipico utente che sa'
    abbastanza

    da "fare casini mostruosi" ma senza
    sapere

    come risolvere i problemi).

    ROTFL! Io son uno che i problemi li risolve!
    Fatto per anni sui computer a casa degli
    allievi dei miei corsi!Conosco un sacco di gente che insegna (a volte con successo) cose che non conosce minimamente!Che questo sia possibile e' un bene ..immagina se per insegnare come vola un aereo bisognasse essere capaci di farlo.... mamma mia!Il fatto di sapere come si spiega il funzionamento di un aereo non dice nulla sulla tua competenza nel costruirlo ne nel giudicare se un dato aereo sia costruito bene o male, ne tatomeno ti qualifica giudicare se tale aere e' o non e' in grado di volare!Ciao ciao!
  • Ekleptical scrive:
    Re: Bello...

    1) Le librerie sono un problema tipico delle
    DLL (in linux in genere .so) comune a tutti
    i sistemi, windows compreso, che le usano
    l'espressione DLLHELL non la ho certo
    coniata io bensi gli stessi sviluppatori
    microsoft!Lo so benissimo, ma il problema sotto Windows, almeno dal 2k in poi, è più risolto che sotto gli altri OS.Allarga un po' la visione dalla ristrettezza Linux e leggiti l'articolo su OS News in proposito, che mette a confronto Windows, Be e Linux. Ovviamente la peggiore gestione in assoluto (riassumibile in: "ca*i tuoi, arrangiati") la fa Linux....anzi l'articolo non lo trovo più, che l'ho letto una vita fa..cmq il concetto c'è anche qua:http://www.osnews.com/story.php?news_id=2377
    Dimostrazione pratica... numerose patch e
    services pack "piantano" molto spesso
    applicazioni, drivers o software quando si
    hanno configurazioni un minimo complesse.Su 20 update capita ad 1 persona.Su Linux stiamo parlando dell'impossibilità di aggiornamento a meno di mega ricompilazioni a mano di un tot di roba.
    L'update (anche nel caso di M$) riguarda
    ovviamente solo il software della distroInteressante questione...cosa sono i "software della distro" sotto Linux? A secondo dei casi si include tutto o niente, come fa più comodo alla tesi.
    (nel caso SuSe) e non i prodotti "terza
    parte" (mozilla ecc.) e cio' e' vero
    (ovviamente) anche per M$ o ti risulta che
    M$ aggiorni "automaticamente" i prodotti di
    altri?Non si sta parlando di aggiornamento automatico, ma di impossibilità di agiornamento per un utente non esperto.Sono 2 cose molto diverse.
    La maggior parte degli utenti non conosce e
    non sa come "smanettare" su M$ per
    disabilitare il windows update! (a proposito
    di smanettare).Click su Risorse del Computer/Proprietà , no, eh?Sicuramente è più facile Linux, certo certo.
    E da ultimo se c'e' qualcuno che ha il
    tipico modo di fare dello smanettone sei
    proprio tu (tipico utente che sa' abbastanza
    da "fare casini mostruosi" ma senza sapere
    come risolvere i problemi).ROTFL! Io son uno che i problemi li risolve!Fatto per anni sui computer a casa degli allievi dei miei corsi!
  • lattenero scrive:
    Re: Ignoranza

    questione. Questo per quanto concerne la
    sostanza, per quanto riguarda invece la
    forma: non ho la presunzione che la cosa ti
    interessi, ma se ti sei sentito offeso dal
    termine che ho usato non ho problemi a dirti
    che non era certo questa la mia intenzione.Ho riletto il mio post. Mi sono effetivamente espresso male, nel senso che mi riferivo all amia esperienza più che a qualcosa di oggetivamnte riconosciuto. Grazie comunque per le precisazioni.
  • Anonimo scrive:
    Tempo perso
    ...e soldi buttati.Io parto da una semplicissima considerazione: mai ricevuto spam, mai persa una mail che non era spam, mai avuto problemi a spedire mail anche se contenenti parole sospette.Come mai?????Onestamente non lo so perchè, so solo che uso fastweb.Quindi il sistema c'è e evidentemente funziona.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tempo perso
      - Scritto da: LordCascoLord Casco... il mitico Lord Casco di Balle Spaziali... uuuuh
      ...e soldi buttati.
      Io parto da una semplicissima
      considerazione: mai ricevuto spam, mai persa
      una mail che non era spam, mai avuto
      problemi a spedire mail anche se contenenti
      parole sospette.Evidentemente non sei iscritto a mailing-list o non posti su newsgroup con mail in chiaro, o non hai riferimenti sul web altrimenti ti bombarderebbero.50-100 al giorno ne arrivano a me!!!! Ogni 5-6 mesi, quando lo spam è troppo, cambio alias di e-mail, avverto gli amici, mi reiscrivo alle liste e abbandono il vecchio indirizzo. Pensa un po'!
      Come mai?????
      Onestamente non lo so perchè, so solo
      che uso fastweb.
      Quindi il sistema c'è e evidentemente
      funziona.Sì sì, ce ne sono di sistemi, ma ti sei mai chiesto quanto traffico genera tutta quella merda?P.S. Velocità Smodata!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Anonimo
    Ho cominciato ad usare IE dalla versione 3
    che si doveva scaricare e installare. Per
    quello che dovevo fare andava meglio di
    Netscape. Ho provato alcune altre volte
    più avanti a usare Netscape ma non ho
    trovato un reale vantaggio rispetto a IE. Se
    fosse stato realmente così migliore,
    non sarebbe morto: Linux è gratis,
    Windows si paga eppure il valore aggiunto
    che dà Windows fa comunque sì
    che Linux sul desktop sia ancora uno
    zerovirgola percentuale.Dipende cosa intendi per valore aggiunto. E comunque la posizione predominante di Win sul piano desktop e' dovuta al fatto che quasi tutti i PC vengono venduti con Windows installato.
  • Avion scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo

    Mai sentito parlare di standard de facto?Uno standard "de facto" è un non-standard che però è adottato da tutti. Se qualcuno non lo adotta, non lo è.Esempio: flash ormai è uno standard de facto per le animazioni su web, visto che lo usano tutti e i plugin di visualizzazione sono disponibili per tutte le piattaforme e tutti i browser (eccetto quelli testuali.... che vengono usati da molte poche persone...)Mozilla è usato da molte più persone, quindi se una cosa si rifiuta di funzionare su mozilla, non puoi dire che è uno "standard de facto"
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo.

    Dovevi leggere meglio! ho detto (forse ti e'
    sfuggito) che e' indimostrato e
    indimostrabile che lo scopo di un
    sistema/qualunque atrezzo sia' quello di
    raggiungere la massima diffusione anziche'
    la massima efficienza nel raggiungere lo
    scopo per cui e' progettato!No. Il sistema/qualunque attrezzo si diffonde ovunque se è sufficientemente versatile da essere usato per la maggior parte degli scopi delle persone.Windows non mi sembra progettato con l'unico scopo di raggiungere la massima diffusione, ma con quello di essere in grado di fornire valore (non necessariamente lo stesso valore di un sistema/attrezzo dedicato) alla varietà massima di utilizzatori. E raggiungendo questo obiettivo ottenere la massima diffusione possibile (che comunque è un valore in quanto un sistema diffuso è più supportato, il sw è più reperibile etc. etc.).Un PC non riprodurrà mai i DVD bene come un DVD Player, né sarà facile da utilizzare come un videoregistratore. Eppure vedrai tra 2 anni quanto saranno diffusi gli HTPC.

    Esattamente! il 95% per cento delle persone
    che usano windows lo usano per fare lavoro
    di ufficio (office) appunto! e' un dato di
    mercato non una mia opinione!
    Quanto dici non solo non smentisce ma
    conferma quello che dico.Sarà. Comunque continua a non convincermi. Il PC lo uso per giocare, per chattare, per mandare mail, per pagare le bollette, per ascoltarmi la musica, per vedermi i DVD, per stampare l'invito alla festa di mio figlio, per leggere il giornale, per fare acquisti, per lavorare (e in questo caso uso più Office di altre applicazioni, ma ne uso molte altre che non sono Office). Hai un concetto un po' lato del termine segretaria.




    La realtà è che Windows

    è il vero sistema general
    purpose.

    Punto. E non c'è definizione "de

    iure" che regga. Il sistema general
    purpose

    è il sistema che usa sia la
    casalinga

    che il consulente informatico, sia il

    bancario che l'mpiegato FIAT, sia il
    prete

    che il deputato.

    Gia' ... per fare cosa? ... (vedi segretarie)Vedi sopra.

    Come Volevasi Dimostrare ... grazie! :D




    Saluti a tutte le "segretarie" :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Infatti questo e' il suo problema!

    Windows e' un particolare tipo di
    computer

    (e solo quello) il che e' totalmente
    diverso

    da essere un computer (general

    purpose)...... :D

    Qualunque sia l'hardware su cui gira
    rimane

    un computer per uso personale!

    L'uso personale ha ovviamente come
    target

    uno "average user" (dai piu' definito

    "utonto") che viene volontariamente
    (spesso

    artificiosamente) tenuto il piu'
    "utonto"

    possibile.

    Il problema è che stiamo parlando del
    95% degli utenti di personal computer.Dovevi leggere meglio! ho detto (forse ti e' sfuggito) che e' indimostrato e indimostrabile che lo scopo di un sistema/qualunque atrezzo sia' quello di raggiungere la massima diffusione anziche' la massima efficienza nel raggiungere lo scopo per cui e' progettato!Mi pare che tu faccia la usuale confusione tra diffusione e valore d'uso!


    Francamente e seriamente (so che questo
    e'

    "impopolare") non ho mai trovato un buon

    motivo per concordare con questa logica.

    Non trovo questa logica si applichi agli

    altri oggetti di uso "comune"...

    Chi usa/compra un martello pneumatico
    sa (di

    solito) come usarlo correttamente, cosi'

    come chi usa altri oggetti (piu' o meno

    comuni fino alla lavatrice e alla cucina

    della casalinga).

    Lo scopo di un oggetto/sistema e' di
    solito

    non quello di avere "la massima
    diffusione

    possibile" ma quello di essere

    adattto/adattato al "meglio" per le
    proprie

    funzioni di uso... questo vale anche
    per i

    "computer" con particolari campi
    applicativi

    (embedded) tipo playstation e simili...

    Il computer "general purpose" e' un
    ogetto

    che usano i professionisti della

    informatica, gli embedded sono oggetti
    che

    usano gli utenti "normali" e il
    "PC-windows"

    (al di la' della falsa mitologia della

    casalinga e della mamma) e' un sistema
    da

    "segetaria"... :D

    Allora siamo tutti segretarie. Il 95% di
    segretarie. Perbacco!Esattamente! il 95% per cento delle persone che usano windows lo usano per fare lavoro di ufficio (office) appunto! e' un dato di mercato non una mia opinione!Quanto dici non solo non smentisce ma conferma quello che dico.

    La realtà è che Windows
    è il vero sistema general purpose.
    Punto. E non c'è definizione "de
    iure" che regga. Il sistema general purpose
    è il sistema che usa sia la casalinga
    che il consulente informatico, sia il
    bancario che l'mpiegato FIAT, sia il prete
    che il deputato.Gia' ... per fare cosa? ... (vedi segretarie)Come Volevasi Dimostrare ... grazie! :D


    Saluti a tutte le "segretarie" :D
  • lunix scrive:
    Il giappone contro MS...
    Ecco il link:http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO=&TOPIC_ID=33314Cosa ne dite, c'è anche qualcun'altro che comincia ad averne abbastanza della supponenza di Gates?Vediamo un po' come va a finire questa storia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il giappone contro MS...
      - Scritto da: lunix
      Ecco il link:

      www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_T

      Cosa ne dite, c'è anche qualcun'altro
      che comincia ad averne abbastanza della
      supponenza di Gates?

      Vediamo un po' come va a finire questa
      storia...Ah, bè. Il fogliaccio di Madame Verdurin è veramente una bella referenza per la notizia.Aspetto di leggere la stessa notizia su qualche giornale per il quale la parola "verità" sia contemplata. Conoscendo l'Unità c'è il rischio della notizia falsa e la certezza del travisamento.
      • lunix scrive:
        Precisazione
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: lunix

        Ecco il link:




        www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_T



        Cosa ne dite, c'è anche
        qualcun'altro

        che comincia ad averne abbastanza della

        supponenza di Gates?



        Vediamo un po' come va a finire questa

        storia...

        Ah, bè. Il fogliaccio di Madame
        Verdurin è veramente una bella
        referenza per la notizia.

        Aspetto di leggere la stessa notizia su
        qualche giornale per il quale la parola
        "verità" sia contemplata. Conoscendo
        l'Unità c'è il rischio della
        notizia falsa e la certezza del
        travisamento.Precisazione: non sono comunista, anche se non gliene frega niente a nessuno.L'unità è uno dei giornali on line più veloic nel fare un "refresh" delle notizie, tutto qui...Se una notizia è vera, la puo' dare anche Emilio Fede (mamma mia...), ma la notizia resterà comunque vera...Ora che ci penso, vivere all'estero apporta una serie di vantaggi: io non riesco a captare ReteQuattro da qui... :) :) :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il giappone contro MS...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: lunix

        Ecco il link:




        www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_T



        Cosa ne dite, c'è anche
        qualcun'altro

        che comincia ad averne abbastanza della

        supponenza di Gates?



        Vediamo un po' come va a finire questa

        storia...

        Ah, bè. Il fogliaccio di Madame
        Verdurin è veramente una bella
        referenza per la notizia.

        Aspetto di leggere la stessa notizia su
        qualche giornale per il quale la parola
        "verità" sia contemplata. Conoscendo
        l'Unità c'è il rischio della
        notizia falsa e la certezza del
        travisamento.Punta su Yahoo:http://it.news.yahoo.com/040226/58/2o9vm.htmlProbabilmente fra un po' si avranno maggiori info.Saluti....................Enrico (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il giappone contro MS...
      un bel colpo di kung-fu e.... addio MS..;
  • Anonimo scrive:
    Microsoft non impara mai dagli errori
    Ogni volta che ha tentato di introdurre qualcosa al di fuori degli standard esistenti ha combinato sempre disastri inenarrabili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft non impara mai dagli errori
      - Scritto da: Anonimo
      Ogni volta che ha tentato di introdurre
      qualcosa al di fuori degli standard
      esistenti ha combinato sempre disastri
      inenarrabili.E' la storia di tutti i leader di mercato. Certe innovazioni vincono, certe perdono. Ed il bello è che è sempre stato il mercato a decidere, che il leader di turno si chiamasse IBM (ve lo ricordate il PS/2?), Oracle/Sun (chi si ricorda il Network Computer?) o Microsoft (MSN prima versione se lo ricorda ancora qualcuno?).
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft non impara mai dagli errori
        Permettemi un'osservazione: in questo caso come MS ha sempre fatto sta invece utilizzando un'idea già esistente, riconducibile al mondo Open-source. Miriferisco alle RBL (Real Black List) dove il dominio di ricezione fa un controllo presso i server rbl più diffusi (e gratuiti!) per vedere se quel dominio, tra le altre cose, appartiene all'indirizzamento dell'entry MX!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Anonimo
    Ah si.... beato te! Internet explorer ha
    superato netscape? Beh in effetti le
    versioni dalla 5 in poi sembravano migliori
    del netscape 4.51. Ma sai com'è....
    netscape si pagava, si doveva installare,
    mica come l'essplorer che invece quello
    è gratis (see.... come no! te lo
    regalano col computer veeeroooo???) ed
    è già dentro windows, non lo
    devi mica installare!!Ho cominciato ad usare IE dalla versione 3 che si doveva scaricare e installare. Per quello che dovevo fare andava meglio di Netscape. Ho provato alcune altre volte più avanti a usare Netscape ma non ho trovato un reale vantaggio rispetto a IE. Se fosse stato realmente così migliore, non sarebbe morto: Linux è gratis, Windows si paga eppure il valore aggiunto che dà Windows fa comunque sì che Linux sul desktop sia ancora uno zerovirgola percentuale.

    Da quanto leggo, in buona fede penso che tu
    non sia molto informato in fatto di browser:
    sapresti che Netscape è praticamente
    scomparso dalla scena e lo sviluppo fermo da
    un anno (grazie ad accordi stragiudiziali di
    MS con quelli che ancora lo finanziavano),Secondo me è a causa del flop mostruoso della versione 6.
    che Mozilla si scrive con una Z sola
    (probabilmente lo hai sentito solo nominare
    leggendo questo sito), che questo sta
    conoscendo una nuova generazione di sviluppo
    che porta i nomi Firefox e Thunderbird, che
    le funzionalità di questi browser
    hanno (te lo dice uno che li ha provati
    tutti) surclassato IE, che da mooolto tempo
    esiste un validissimo concorrente di nome
    Opera (adware o a pagamento) ....Vero. Un typo. Comunque non ho mai provato Mozilla (prima o poi dovrò trovare il tempo di farlo): ho usato, Mosaic, Netsurfer (o come diavolo si chiamava), Netscape, IE. Ho provato Opera ma mi fa cagare.

    Be, se per te IE è il massimo dei
    massimi OK... ma se tu viaggi bene in Punto,
    non mi dire che una Porsche ($ permettendo)
    non è meglio.... se poi la Porsche
    fosse (quasi) gratuita....IE non è una Punto e non è una Porsche. Tanto per capirsi, se anche mi regalassero una Porsche ci farei un giro tanto per provarla, poi la venderei e mi comprerei la Station Wagon che ho già (e con il resto dei soldi ci andrei in vacanza). Perché? Perché non per tutti la Porsche è la macchina ideale! Vale a dire IE è il browser ideale per quello che devo fare. E come lo è per me lo è per la maggioranza degli altri. E' una realtà, spiacevole forse per chi vorrebbe tutti in Porsche, ma è una realtà.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Max3D

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: incuso




    Finalmente l'uninstall
    anche

    per il



    sistema




    operativo? :)







    LOL....



    Scherzi a parte, credo
    l'unico vero


    problema



    sia l'utente-utonto...





    Credo che l'unico vero problema sia


    continuare a dare la colpa

    all'utente-utonto


    e assolvere i sistemi scritti con i

    piedi.


    Mia figlia di 7 anni clicca dove
    gli

    pare


    sull'iMac di mia moglie, anche
    sugli


    allegati delle email con qualunque


    estensione, senza restrizioni che
    non

    siano


    quelle tipiche di un utente non


    amministratore. Eppure OSX non
    è


    stato scritto da marziani...e a
    quanto

    ho


    capito anche su Linux potrebbe

    comportarsi


    alla stessa maniera.






    probabilmente perche' gli utenti-utonti
    non

    usano Mac o Lino. :p

    probabilmente perche' fare worm e virus
    in

    VB e' molto piu' facile che in Mac o
    Lilo,

    probabilmente perche' 2/3 del mondo usa

    Winz. e di conseguenza il 90% dei virus,

    worm, o dialler non fuzioneranno mai
    sul tuo

    Mac col mouse monotasto...

    ve l'hanno messa la rotella nei mouse ?
    (6)


    Probabilmente, probabilmente,
    probabilmente.....nel frattempo chi usa
    Windows continua a beccarsi virus, worm e
    dialer, a sputtanare il registro, a lottare
    con DLL incomprensibili ai più.....ma
    non vi sentite presi in giro da un americano
    truffatore? Mah......


    Uso mouse ottici Logitech con 2 tasti e
    rotella su tutti i Mac, senza aver dovuto
    installare nulla. Qual è il tuo
    problema, non trovi più il CD con i
    driver?

    Il suo vero problema e' che e' un (troll) :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Bello...
    - Scritto da: Ekleptical

    brucia la situazione sui server eh ?

    Io direi che quelli di Linux dovrebbero
    preoccuparsi di risolvere il dannato
    problema librerie, che per uso domestico non
    smanettone è inaccettabile
    com'è ora, invece di procedere su
    miglioramenti risibili alle GUI, che non
    cambiano certo la vita.Il solito ignorante!1) Le librerie sono un problema tipico delle DLL (in linux in genere .so) comune a tutti i sistemi, windows compreso, che le usano l'espressione DLLHELL non la ho certo coniata io bensi gli stessi sviluppatori microsoft!Dimostrazione pratica... numerose patch e services pack "piantano" molto spesso applicazioni, drivers o software quando si hanno configurazioni un minimo complesse.Questo e' un fatto arcinoto.Se non vuoi che questo succeda devi "smanettare" sia che tu usi Linux sia che tu isi Windows.La differenza e' che da ormai molto tempo "smanetti" molto meno con Linux che con windows (i miei figli 11 e 15 anni) lo usano molto piu' spesso di windows (che riservano ai soli giochini).L'update (anche nel caso di M$) riguarda ovviamente solo il software della distro (nel caso SuSe) e non i prodotti "terza parte" (mozilla ecc.) e cio' e' vero (ovviamente) anche per M$ o ti risulta che M$ aggiorni "automaticamente" i prodotti di altri?tipo adobe ecc..

    Per apt-get, farei notare che non vedo la
    differenza col modem a 56K!!! Anzi, finisci
    per scaricare il triplo che con Windows,
    visti i giri di librerie varie.La differenza sta nel fatto che lo fai solo se vuoi e sopratutto quando vuoi! non "automagicamente".La maggior parte degli utenti non conosce e non sa come "smanettare" su M$ per disabilitare il windows update! (a proposito di smanettare).E da ultimo se c'e' qualcuno che ha il tipico modo di fare dello smanettone sei proprio tu (tipico utente che sa' abbastanza da "fare casini mostruosi" ma senza sapere come risolvere i problemi).La tua "incultura" informatica gronda da tutti i tuoi post da diverso tempo su P.I.Ciao ciao! ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo
    Togliti il prosciutto dagli occhiPerché? Non mi sembra di aver detto cose sbagliate. Che Windows sia un gran buon prodotto, nel complesso, è un fatto. Si può migliorare? Ovvio che sì. Ma non è tirandogli addosso di tutto che convincerete le persone che lo usano con soddisfazione che lo usano solo perché non hanno scelta, perché Microsoft è monopolista e bla bla bla. Usavo Mac prima di usare Windows e so che ci sono alternative.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    Togliti il prosciutto dagli occhi
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    E' quindi compito di MS trovare un

    compromesso fra questi 2 estremi: a
    volte c'

    e' riuscita bene (blocco note,
    calcolatrice,

    ...) ma altre un po' meno (browser) e

    sarebbe bene ke vi ponesse rimedio.

    Se poi gli utonti sono tali, e quindi s'

    accontentano dei programmi-mediocri
    inclusi

    con Windows, MS non puo' farci nulla.

    Nel 1998 avere un sistema operativo senza un
    browser significava avere un sistema
    vecchio. Esattamente come lo era avere un
    sistema senza TCP/IP dal 1993 in poi.

    Personalmente sono contento che Microsoft
    abbia integrato IE nel sistema operativo.
    Non ritengo abbia leso la mia libertà
    di scelta (ho scelto liberamente di
    abbandonare Netscape in favore di IE) e mi
    ha permesso pure di risparmiare i soldi del
    browser, così come prima aveva
    consentito di farmi risparmiare i soldi per
    il TCP/IP di wollongong.

    E' stato considerato illecito? Non mi
    interessa. Come utente finale mi ha
    avvantaggiato: mi ha dato un prodotto che ha
    rapidamente superato le potenzialità
    di Netscape senza togliermi la
    possibilità di scegliere
    (perché io come molti altri ho scelto
    di passare a IE e, se oggi volessi potrei
    passare a Mozzilla o nuovamente a Netscape).
    Checché ne dica un giudice americano
    spudoratamente schierato e che non mi
    rappresenta per nulla.Ah si.... beato te! Internet explorer ha superato netscape? Beh in effetti le versioni dalla 5 in poi sembravano migliori del netscape 4.51. Ma sai com'è.... netscape si pagava, si doveva installare, mica come l'essplorer che invece quello è gratis (see.... come no! te lo regalano col computer veeeroooo???) ed è già dentro windows, non lo devi mica installare!!Da quanto leggo, in buona fede penso che tu non sia molto informato in fatto di browser: sapresti che Netscape è praticamente scomparso dalla scena e lo sviluppo fermo da un anno (grazie ad accordi stragiudiziali di MS con quelli che ancora lo finanziavano), che Mozilla si scrive con una Z sola (probabilmente lo hai sentito solo nominare leggendo questo sito), che questo sta conoscendo una nuova generazione di sviluppo che porta i nomi Firefox e Thunderbird, che le funzionalità di questi browser hanno (te lo dice uno che li ha provati tutti) surclassato IE, che da mooolto tempo esiste un validissimo concorrente di nome Opera (adware o a pagamento) ....Be, se per te IE è il massimo dei massimi OK... ma se tu viaggi bene in Punto, non mi dire che una Porsche ($ permettendo) non è meglio.... se poi la Porsche fosse (quasi) gratuita....
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo
    La realtà è che Windows
    è il vero sistema general purpose.
    Punto. E non c'è definizione "de
    iure" che regga. Il sistema general purpose
    è il sistema che usa sia la casalinga
    che il consulente informatico, sia il
    bancario che l'mpiegato FIAT, sia il prete
    che il deputato.
    NO-N E' VE-RO!Un niubbo totale messo davanti a Windows fa solo danni, non riesce a fare le cose più elementari e dieviene facilmente la ottomiliardesima persona che rinuncia dicendo: "I compiiiuter sono macchine infernali..." e si farà togliere palate di soldi dagli avvoltoi che organizzano e vendono "Corsi d'informatica".Un niubbo totale messo davanti a OSX non riesce a fare danni (il root è disattivo di default) e fa le cose più importanti per un niubbo in tutta tranquillità senza la frustrazione di non capire dove trovare i comandi più stupidi.E non venite a parlare della mancanza di sw, ormai lo sanno pure i sassi che è una barzelletta....

    Saluti a tutte le "segretarie" :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Bello...
    - Scritto da: Anonimo
    brucia la situazione sui server eh ?Vai a chiedere ai vari RISC/Unix (Sun, AIX, etc.). Mi sa che brucia più a loro. Uno dei motivi per cui Linux tira sui server e non sui client è perché sui client le migrazioni da RISC che si possono fare sono infinitamente meno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo
    Infatti questo e' il suo problema!
    Windows e' un particolare tipo di computer
    (e solo quello) il che e' totalmente diverso
    da essere un computer (general
    purpose)...... :D
    Qualunque sia l'hardware su cui gira rimane
    un computer per uso personale!
    L'uso personale ha ovviamente come target
    uno "average user" (dai piu' definito
    "utonto") che viene volontariamente (spesso
    artificiosamente) tenuto il piu' "utonto"
    possibile.Il problema è che stiamo parlando del 95% degli utenti di personal computer.
    Francamente e seriamente (so che questo e'
    "impopolare") non ho mai trovato un buon
    motivo per concordare con questa logica.
    Non trovo questa logica si applichi agli
    altri oggetti di uso "comune"...
    Chi usa/compra un martello pneumatico sa (di
    solito) come usarlo correttamente, cosi'
    come chi usa altri oggetti (piu' o meno
    comuni fino alla lavatrice e alla cucina
    della casalinga).
    Lo scopo di un oggetto/sistema e' di solito
    non quello di avere "la massima diffusione
    possibile" ma quello di essere
    adattto/adattato al "meglio" per le proprie
    funzioni di uso... questo vale anche per i
    "computer" con particolari campi applicativi
    (embedded) tipo playstation e simili...
    Il computer "general purpose" e' un ogetto
    che usano i professionisti della
    informatica, gli embedded sono oggetti che
    usano gli utenti "normali" e il "PC-windows"
    (al di la' della falsa mitologia della
    casalinga e della mamma) e' un sistema da
    "segetaria"... :DAllora siamo tutti segretarie. Il 95% di segretarie. Perbacco!La realtà è che Windows è il vero sistema general purpose. Punto. E non c'è definizione "de iure" che regga. Il sistema general purpose è il sistema che usa sia la casalinga che il consulente informatico, sia il bancario che l'mpiegato FIAT, sia il prete che il deputato.
    Saluti a tutte le "segretarie" :D
  • Anonimo scrive:
    Un giorno qualunque...
    ... del anno domini 3015: "Ma mamma" Chiese un cucciolo di umanoide alla suo apparato clonante, "chi ha inventato il computer? E ' l'ordine delle cose' ?" "Ma tesoro! Che domande! Te l'ho già innestato nella tua memoria almeno 1 giga di volte. E' Santo Cancello Gugliemo. E' lui l'inventore unico che con filantropico slancio ci ha regalato tutta la sua saggezza e sapienza. Sapessi contro quanti catttttttivoni ha dovuto combattere! Invece, l'ordine delle cose è il Gran Visir e Pluri Premio Nobel Padrone del Mondo e di tutti i pensieri l'Eminenza Cespuglio Giorgio. A lui dobbiamo l'invenzione del precrimine e del 'quel che è mio e mio e quel che è tuo è mio, e se non sei d'accordo sei terrorista'... Non farmelo ripetere di nuovo..."San Berlusconi, aiutaci tu! Santo Prodi salvaci!P.S.: Punto Informatico, non metteresti anche l'cona della BoingBall? Quella dell'AMIGA? Grazie!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Skin Bracer

    - Scritto da: Avion

    Rispetto alla questione della PA che fa
    roba
    ...

    developer in zona Milano? :D

    Purtroppo un buona fetta di utilizzatori PC
    crede che esista solo M$ e che il resto sia
    scadente perchè "si trova nelle
    riviste". vorrei sbianciarmi a dire che
    l'80% delle persone che usano il PC credo
    questo, a tal proposito ti racconto un
    fatto: si parlava di PC e O.S., un amico
    deve aprire un piccolo ufficio per la sua
    attività ed è combattutto
    dall'idea di dove spendere una petroliera di
    soldi per Win e licenze varie... "Installa
    Linux" gli dico, visto che cmq il PC glielo
    assemblo io, cerco HW compatibile ed il
    gioco è fatto! "E si ma... ci gira
    Nero? perchè devo masterizzare e
    senza Nero il masterizzatore non va" . A
    questo punto interviene un'altra persone,
    una che di computer ne sa perchè ha
    icspì che ce l'ha dato suo ciggino
    col crak e fa: ti do XP che va senza Nero.Si chiama "valore aggiunto". Ed è una cosa che si paga. Quello che è successo a te è scontrarsi contro il costo vero di un sistema: non paghi la licenza, ma paghi dopo con un minore valore aggiunto (gestione con costi di formazione più elevati, software meno reperibile, tempi alti di apprendimento per l'utilizzo o la valutazione di software "good enough")
  • Ekleptical scrive:
    Re: Bello...

    brucia la situazione sui server eh ?Io direi che quelli di Linux dovrebbero preoccuparsi di risolvere il dannato problema librerie, che per uso domestico non smanettone è inaccettabile com'è ora, invece di procedere su miglioramenti risibili alle GUI, che non cambiano certo la vita.Per apt-get, farei notare che non vedo la differenza col modem a 56K!!! Anzi, finisci per scaricare il triplo che con Windows, visti i giri di librerie varie.
  • Ekleptical scrive:
    Re: Bello...

    Quoto tutto per dovere di cronaca, allora:
    1)www.mozilla.org hai presente? c'è
    un'installer, ci sono i tar.gz (per gtk1 e
    gtk2-xft) ti scarichi quelli e hai finito,E' quello che ho fatto. Mi dice che non trova la libreria libX qualcosa della giusta versione. Detta libreria fa parte delle Xfree 4.2(mi pare), che non ci sono per la SuSE 8.1. Forse non è come dici tu?Non è che sia impossibile installarla, per carità. Ma non ho nessuan voglia di sbattermi mezz'ora per una partizione che non uso mai. Mi tengo la vecchia versione.
    2)Hai notato che SuSE dispone di un tool per
    aggiornare la distribuzione? non credo,
    altrimenti sapresti che la tua distro di un
    anno fa la puoi tenere up-to-date giorno per
    giorno.Se la usassi vedresti che gli update si fermano ad un certo punto. Non c'è nessun update ai pacchetti importanti, come Xfree e tantomeno Mozilla. Trovi solo patch di sicurezza e upgrade di versione da x.y a x.y+1, non a x+1.z (non so se si capisce! :D)Provare prima di parlare, mai, eh?
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Avion
    Rispetto alla questione della PA che fa roba
    ottimizzata per i programmi MS: credo capiti
    perché mettono a fare quella roba
    gente poco più competente di chi di
    quel prodotto deve fruire! Quindi giù
    a usare frontpage, office, internet
    explorer, senza preoccuparsi di renderlo
    universalmente fruibile. "Tanto usano tutti
    questo...." E l'egemonia di Microsoft si
    estende, sottilmente.
    Qui in azienda stiamo realizzando un tool di
    gestione per un ente, sotto forma di webapp
    perché deve essere accessibile
    ovunque. Ci cade già
    sull'accessiblità, intesa come
    possibilità di fruizione: usando
    firefox vado a provare delle funzioni... E
    il button che attiva un certo javascript NON
    va. :|
    Chiamo la collega che ha fatto quella parte
    e le faccio notare la cosa. Risposta: "Eh,
    ma tu usi questa roba difettosa di Mozilla
    :p " E io mi inalbero :@ e le faccio notare
    :@ che Mozilla funziona benissimo e aderisce
    agli standard :@ cosa che questo prodotto
    non fa. Mai sentito parlare di standard de facto?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: incuso



    Finalmente l'uninstall anche
    per il


    sistema



    operativo? :)





    LOL....


    Scherzi a parte, credo l'unico vero

    problema


    sia l'utente-utonto...



    Credo che l'unico vero problema sia

    continuare a dare la colpa
    all'utente-utonto

    e assolvere i sistemi scritti con i
    piedi.

    Mia figlia di 7 anni clicca dove gli
    pare

    sull'iMac di mia moglie, anche sugli

    allegati delle email con qualunque

    estensione, senza restrizioni che non
    siano

    quelle tipiche di un utente non

    amministratore. Eppure OSX non è

    stato scritto da marziani...e a quanto
    ho

    capito anche su Linux potrebbe
    comportarsi

    alla stessa maniera.


    Peccato che con l'imac hai speso un botto di
    soldi e non ci fai relativamente un cazzo di
    niente, vista l'esiguità del software
    disponibile. Scusa ma un computer con queste caratteristiche, anche costruttive, con un LCD che si muove con un dito (l'unico...) in qualunque direzione, poco ingombrante, che masterizza cd e dvd, pieno di sw da urlo, e con un OS che ti da dalle icone a grandezza variabile al Terminale tu l'avresti trovato a meno di 1400 Euro? Considerando che da 2 anni non l'ho mai spento non mi sembra costoso neanche come manutenzione......In effetti lamento la mancanza di dialer e virus, per il resto dovresti spigarmi quale sw non posso avere per Mac. Poi ti faccio l'elenco di quello che non puoi avere per Windows.Comincia a escludere le porcate da edicola.......Ma la cosa è soggettiva
    ovviamente. Io per esempio dell'imac non
    potrei farmene nulla, e come me molti altri.
    Sennò non servirebbe a nulla manco
    linux: tutti su imac e via.Che ci fai tu con un computer, lo usi come mazza ferrata? Beh, un iMac va bene anche per quello. Ci si può fare tutto, solo che più comodamente e con meno problemi che su un PC. Il vero, unico problema dei Mac è l'ignoranza diffusa ad arte da chi vuole dominare il mondo svuotando i cervelli.

    Poi fossi in te la farei uscire a giocare la
    bambina, a rincoglionirci davanti ai
    computer ci siamo già noi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
    - Scritto da: Max3D
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: incuso



    Finalmente l'uninstall anche
    per il


    sistema



    operativo? :)





    LOL....


    Scherzi a parte, credo l'unico vero

    problema


    sia l'utente-utonto...



    Credo che l'unico vero problema sia

    continuare a dare la colpa
    all'utente-utonto

    e assolvere i sistemi scritti con i
    piedi.

    Mia figlia di 7 anni clicca dove gli
    pare

    sull'iMac di mia moglie, anche sugli

    allegati delle email con qualunque

    estensione, senza restrizioni che non
    siano

    quelle tipiche di un utente non

    amministratore. Eppure OSX non è

    stato scritto da marziani...e a quanto
    ho

    capito anche su Linux potrebbe
    comportarsi

    alla stessa maniera.



    probabilmente perche' gli utenti-utonti non
    usano Mac o Lino. :p
    probabilmente perche' fare worm e virus in
    VB e' molto piu' facile che in Mac o Lilo,
    probabilmente perche' 2/3 del mondo usa
    Winz. e di conseguenza il 90% dei virus,
    worm, o dialler non fuzioneranno mai sul tuo
    Mac col mouse monotasto...
    ve l'hanno messa la rotella nei mouse ? (6) Probabilmente, probabilmente, probabilmente.....nel frattempo chi usa Windows continua a beccarsi virus, worm e dialer, a sputtanare il registro, a lottare con DLL incomprensibili ai più.....ma non vi sentite presi in giro da un americano truffatore? Mah......Uso mouse ottici Logitech con 2 tasti e rotella su tutti i Mac, senza aver dovuto installare nulla. Qual è il tuo problema, non trovi più il CD con i driver?
  • Anonimo scrive:
    adozione di standard...
    "Per poter applicare il proprio piano, però, Microsoft dovrà riuscire a mettere tutti d'accordo e guidare l'industria, possibilmente in concerto con i governi, verso il varo e l'adozione di standard e normative comuni"Dai, dai, dai, Microsoft, guidaci tu verso il varo e l'adozione di standard e normative comuni...(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Anonimo
    E' quindi compito di MS trovare un
    compromesso fra questi 2 estremi: a volte c'
    e' riuscita bene (blocco note, calcolatrice,
    ...) ma altre un po' meno (browser) e
    sarebbe bene ke vi ponesse rimedio.
    Se poi gli utonti sono tali, e quindi s'
    accontentano dei programmi-mediocri inclusi
    con Windows, MS non puo' farci nulla.Nel 1998 avere un sistema operativo senza un browser significava avere un sistema vecchio. Esattamente come lo era avere un sistema senza TCP/IP dal 1993 in poi.Personalmente sono contento che Microsoft abbia integrato IE nel sistema operativo. Non ritengo abbia leso la mia libertà di scelta (ho scelto liberamente di abbandonare Netscape in favore di IE) e mi ha permesso pure di risparmiare i soldi del browser, così come prima aveva consentito di farmi risparmiare i soldi per il TCP/IP di wollongong.E' stato considerato illecito? Non mi interessa. Come utente finale mi ha avvantaggiato: mi ha dato un prodotto che ha rapidamente superato le potenzialità di Netscape senza togliermi la possibilità di scegliere (perché io come molti altri ho scelto di passare a IE e, se oggi volessi potrei passare a Mozzilla o nuovamente a Netscape). Checché ne dica un giudice americano spudoratamente schierato e che non mi rappresenta per nulla.
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Locke
    - Scritto da: Anonimo



    Secondo me state sbagliando tutto, non

    buttatevi avanti per non cadere

    all'indietro: il firewall c'era anche
    prima,

    eppure non mi ha mai impedito di usare

    prodotti di terze parti.

    Suvvia... chiamare "Firewall" quel programma
    fastidioso e malfunzionanete è un po'
    eccessivo =)Fastidioso? Perché ti dà fastidio fare un click su una check box?Malfunzionante? Se fosse stato attivato di default la metà dei DDoS e attacchi degli ultimi tempi non avrebbero avuto luogo.
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Anonimo

    si, ma se tutti hanno i bugs perchè
    è sopravvissuto SOLO ie ?Sbaglio o Netscape esiste ancora?
  • Anonimo scrive:
    * DISASTRO * !!!
    non vi fermate a leggere la prima pagina vero?qui son cazzi per tutti!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: * DISASTRO *   !!!
      - Scritto da: Anonimo
      non vi fermate a leggere la prima pagina
      vero?


      qui son cazzi per tutti!!!!!!!!!!!!!!!Sei uno spammer?
  • Anonimo scrive:
    internet explorer???
    ma come ... XP o explorer?in sostanza io scarico sp2 e mi aggiorno internet explorer?e se ho win98 non posso aggiornare IE 6 con queste nuove funzioni?
    • Zeross scrive:
      Re: internet explorer???
      - Scritto da: Anonimo
      ma come ... XP o explorer?


      in sostanza io scarico sp2 e mi aggiorno
      internet explorer?

      e se ho win98 non posso aggiornare IE 6 con
      queste nuove funzioni?Gli aggiornamenti a IE6 inclusi in WinXP SP2 saranno disponibili per gli altri sistemi con il rilascio di IE 6 SP2 poco dopo.Zeross
  • Anonimo scrive:
    occhio al SP2!!!
    scommetto che tutti quelli che hanno XP craccato con SP1 craccato ci penseranno 2 volte prima di installare il tutto ....
    • Anonimo scrive:
      Re: occhio al SP2!!!
      Così imparano a pagare il software ke usano...
      • Anonimo scrive:
        Re: occhio al SP2!!!
        - Scritto da: Anonimo


        Così imparano a pagare il software ke
        usano...Ma come non siamo più paladini del GPL ???Linaro di un troll che non sei altro
        • francescone scrive:
          Ignorante
          Sei l'ennesimo troll che sparla a vanvera. La GPL non è assolutamente un sinonimo di gratis, e chi sostiene il software free e/o open-source non trova certo giusto usare a sbafo software commerciale.
        • Anonimo scrive:
          Re: occhio al SP2!!!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo





          Così imparano a pagare il
          software ke

          usano...


          Ma come non siamo più paladini del
          GPL ???sì. e tu invece paga il software che PRETENDE di essere pagato secondo LICENZA
    • Anonimo scrive:
      Re: occhio al SP2!!!
      - Scritto da: Anonimo
      scommetto che tutti quelli che hanno XP
      craccato con SP1 craccato ci penseranno 2
      volte prima di installare il tutto ....povero illuso!
  • Anonimo scrive:
    Re: Bello...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    bah, e il povero utente col 56K che fa?

    quanto deve spendere per aggiornare il

    sistema operativo (di cacca) che ha
    pagato

    fior di quattrini? (linux)

    Può telefonare a Microsoft e farsi
    mandare a casa il CD gratutitamente.

    Forse pochi lo sanno.come non sanno come togliersi dalle scatole la funzione di "aggiornamento automatica" che gli costa tanti bei soldini :Dalla faccia dell'user friendly :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Skin Bracer

    Purtroppo un buona fetta di
    utilizzatori PC

    crede che esista solo M$ e che il resto
    sia

    scadente perchè "si trova nelle

    riviste". vorrei sbianciarmi a dire che

    l'80% delle persone che usano il PC
    credo

    questo, a tal proposito ti racconto un

    fatto: si parlava di PC e O.S., un amico

    deve aprire un piccolo ufficio per la
    sua

    attività ed è combattutto

    dall'idea di dove spendere una
    petroliera di

    soldi per Win e licenze varie...
    "Installa

    Linux" gli dico, visto che cmq il PC
    glielo

    assemblo io, cerco HW compatibile ed il

    gioco è fatto! "E si ma... ci
    gira

    Nero? perchè devo masterizzare e

    senza Nero il masterizzatore non va" . A

    questo punto interviene un'altra
    persone,

    una che di computer ne sa perchè
    ha

    icspì che ce l'ha dato suo
    ciggino

    col crak e fa: ti do XP che va senza
    Nero.

    Mi sono ritirato a leggere la gazzetta
    dello

    sport



    Questa è la realtà, la

    convinzione che i PC siano Windows e
    Windows

    sia il PC.





    Un triste responsabile informatico

    windows è il pcInfatti questo e' il suo problema!Windows e' un particolare tipo di computer (e solo quello) il che e' totalmente diverso da essere un computer (general purpose)...... :DQualunque sia l'hardware su cui gira rimane un computer per uso personale!L'uso personale ha ovviamente come target uno "average user" (dai piu' definito "utonto") che viene volontariamente (spesso artificiosamente) tenuto il piu' "utonto" possibile.Francamente e seriamente (so che questo e' "impopolare") non ho mai trovato un buon motivo per concordare con questa logica.Non trovo questa logica si applichi agli altri oggetti di uso "comune"...Chi usa/compra un martello pneumatico sa (di solito) come usarlo correttamente, cosi' come chi usa altri oggetti (piu' o meno comuni fino alla lavatrice e alla cucina della casalinga).Lo scopo di un oggetto/sistema e' di solito non quello di avere "la massima diffusione possibile" ma quello di essere adattto/adattato al "meglio" per le proprie funzioni di uso... questo vale anche per i "computer" con particolari campi applicativi (embedded) tipo playstation e simili...Il computer "general purpose" e' un ogetto che usano i professionisti della informatica, gli embedded sono oggetti che usano gli utenti "normali" e il "PC-windows" (al di la' della falsa mitologia della casalinga e della mamma) e' un sistema da "segetaria"... :DSaluti a tutte le "segretarie" :D
  • Avion scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Anonimo
    dove è possibile reperire lo standard
    riguardo a cosa è possibile fare con
    javascript, insomma quali funzioni dovrebbe
    supportare un browser che aderisce a tale
    standard? ammesso che esista.In realtà, javascript dovrebbe essere bandito dal web, secondo me. Spesso dà problemi di compatibilità, a volte, presi due pc apparentemente identici, su uno va e sull'altro si rifiuta di funzionare... Ciò non toglie che per alcune funzioni minori torna comodo, ma almeno bisogna testarlo sui maggiori browser... e Mozilla è uno di questi! Non è che se va su exploder, funziona e basta.Poi in questo lavoro di cui parlavo il bottone è pura fighetteria, con un link funzionerebbe comunque e non darebbe problemi. :@Poi se il cliente si lamenterà, io potrò uscirmente col mio "L'avevo detto!!! :@"Ma a malincuore.
  • Anonimo scrive:
    il mondo dell'informatica
    1. X produce qualcosa di innovativo2. Tutti usano l'innovazione di X3. dopo 3 anni Microsoft reimplementa l'innovazione di X4. Microsoft pubblicizza l'innovazione di X come sua innovazione, la propone al grande pubblico che essendo ignorante prende la cosa per vera e la adotta in massa al prossimo cambio di pc (aziende per ricircolo del parco macchine, incompatibilita', politica commerciale, utenti per incompatibilita', lentezza, impossibilita' di accedere all'uso nuovo programma Y dato dall'amico)5. X non riesce a sostenere i costi della presenza del nuovo competitor, il proprio prodotto diventa "non standard" lato client perche' non presente sul desktop di default e non standard lato server perche' i client a cui si interfaccia non hanno il prodotto di X installato nella maggior parte dei casi.6. X sparisce o viene usato da una minoranza di irriducibili che ne apprezza le qualita', ben presto costretti ad abbandonarlo per impossibilita' di dialogare con il resto del mondoconclusione: microsoft e' solo un calderone commerciale in cui finisce tutta l'innovazione e le teccnologie note che fanno gli altri. Microsoft e' il tritacarne/cucina che serve per far ingozzare alla gente bistecche di macinato preconfezionate e precotte ma vecchie di 3 anni a gente che non ha il fornello per cucinarsi una vera, sana bistecca.
    • Anonimo scrive:
      Re: il mondo dell'informatica
      - Scritto da: munehiro
      1. X produce qualcosa di innovativo

      2. Tutti usano l'innovazione di X

      3. dopo 3 anni Microsoft reimplementa
      l'innovazione di X

      4. Microsoft pubblicizza l'innovazione di X
      come sua innovazione, la propone al grande
      pubblico che essendo ignorante prende la
      cosa per vera e la adotta in massa al
      prossimo cambio di pc (aziende per ricircolo
      del parco macchine, incompatibilita',
      politica commerciale, utenti per
      incompatibilita', lentezza, impossibilita'
      di accedere all'uso nuovo programma Y dato
      dall'amico)

      5. X non riesce a sostenere i costi della
      presenza del nuovo competitor, il proprio
      prodotto diventa "non standard" lato client
      perche' non presente sul desktop di default
      e non standard lato server perche' i client
      a cui si interfaccia non hanno il prodotto
      di X installato nella maggior parte dei
      casi.

      6. X sparisce o viene usato da una minoranza
      di irriducibili che ne apprezza le qualita',
      ben presto costretti ad abbandonarlo per
      impossibilita' di dialogare con il resto del
      mondo

      conclusione: microsoft e' solo un calderone
      commerciale in cui finisce tutta
      l'innovazione e le teccnologie note che
      fanno gli altri. Microsoft e' il
      tritacarne/cucina che serve per far
      ingozzare alla gente bistecche di macinato
      preconfezionate e precotte ma vecchie di 3
      anni a gente che non ha il fornello per
      cucinarsi una vera, sana bistecca.In questo caso chi sarebbe X?
      • Anonimo scrive:
        Re: il mondo dell'informatica
        - Scritto da: Anonimo
        In questo caso chi sarebbe X?Oh, moltissimi.DriveSpace, DoubleSpace, non erano programmi MS. A essere sinceri non mi ricordo l'autore originale, ma analizzando con un monitor binario i moduli come DrvSpace.sys fin dai tempi del vecchio DOS, si poteva leggere ancora il copyright originale.Tempi piu` recenti, be', PkWare e il metodo deflate per la compressione integrata "invia a... cartella compressa", nonche` l'intero meccanismo delle sockets di connessione in rete, il cui paradigma e` nato all'universita` di Berkeley...guarda, non te ne accorgi perche` nella maggior parte dei casi, com'e` ovvio, nascondono bene il tutto, ma e` cosi`. E` la pura, purissima verita`. Cio` non toglie che basarsi su tecnologie gia` ampiamente sperimentate adattandole in barba agli standard originali, ai propri bisogni, sia una strategia commerciale formidabile. Un po' come la Aran Endemol e i sui format collaudati venduti alle TV.Ma Bill e il suo apparato non sono intelligenti, sono furbi.Il che` e molto diverso, e da molti ritenuto eticamente scorretto.Che ci vuoi fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: il mondo dell'informatica
      Non sempre.Internet Exploder non implementa ancora il tabbed browsing.
      • Anonimo scrive:
        Re: il mondo dell'informatica
        Basta solo qualche lecitissima modifica:www.avantbrowser.com
        • Anonimo scrive:
          Re: il mondo dell'informatica
          - Scritto da: Anonimo
          Basta solo qualche lecitissima modifica:
          www.avantbrowser.comed è per questo che la microsoft non lo vuole mettere perchè lo fanno gia dei presudo browser che usano il suo motore di rendering.e poi explorer tra i tanti bug fa anche il browser?(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Avion
    Rispetto alla questione della PA che fa roba
    ottimizzata per i programmi MS: credo capiti
    perché mettono a fare quella roba
    gente poco più competente di chi di
    quel prodotto deve fruire! Quindi giù
    a usare frontpage, office, internet
    explorer, senza preoccuparsi di renderlo
    universalmente fruibile. "Tanto usano tutti
    questo...." E l'egemonia di Microsoft si
    estende, sottilmente.
    Qui in azienda stiamo realizzando un tool di
    gestione per un ente, sotto forma di webapp
    perché deve essere accessibile
    ovunque. Ci cade già
    sull'accessiblità, intesa come
    possibilità di fruizione: usando
    firefox vado a provare delle funzioni... E
    il button che attiva un certo javascript NON
    va. :|
    Chiamo la collega che ha fatto quella parte
    e le faccio notare la cosa. Risposta: "Eh,
    ma tu usi questa roba difettosa di Mozilla
    :p " E io mi inalbero :@ e le faccio notare
    :@ che Mozilla funziona benissimo e aderisce
    agli standard :@ cosa che questo prodotto
    non fa. Niente, non c'è verso di far
    valere le mie ragioni, ed eccomi a testare
    il sito con exploder. "Tanto il cliente usa
    explorer...." MA PORCA.... Non è
    questione del browser che usa, è
    questione di fare le cose come si deve! :@
    Qualcuno ha da offrirmi un lavoro da web
    developer in zona Milano? :Ddove è possibile reperire lo standard riguardo a cosa è possibile fare con javascript, insomma quali funzioni dovrebbe supportare un browser che aderisce a tale standard? ammesso che esista.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Skin Bracer
    Purtroppo un buona fetta di utilizzatori PC
    crede che esista solo M$ e che il resto sia
    scadente perchè "si trova nelle
    riviste". vorrei sbianciarmi a dire che
    l'80% delle persone che usano il PC credo
    questo, a tal proposito ti racconto un
    fatto: si parlava di PC e O.S., un amico
    deve aprire un piccolo ufficio per la sua
    attività ed è combattutto
    dall'idea di dove spendere una petroliera di
    soldi per Win e licenze varie... "Installa
    Linux" gli dico, visto che cmq il PC glielo
    assemblo io, cerco HW compatibile ed il
    gioco è fatto! "E si ma... ci gira
    Nero? perchè devo masterizzare e
    senza Nero il masterizzatore non va" . A
    questo punto interviene un'altra persone,
    una che di computer ne sa perchè ha
    icspì che ce l'ha dato suo ciggino
    col crak e fa: ti do XP che va senza Nero.
    Mi sono ritirato a leggere la gazzetta dello
    sport

    Questa è la realtà, la
    convinzione che i PC siano Windows e Windows
    sia il PC.


    Un triste responsabile informaticowindows è il pc
  • Anonimo scrive:
    Seee see intanto...
  • Anonimo scrive:
    chief software architect ???
    dico dico::|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|chief software architect:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|li mort@'
    • Anonimo scrive:
      Re: chief software architect ???
      - Scritto da: Anonimo
      dico dico:
      :|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:
      chief software architect
      :|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:

      li mort@'Non lo sapevi?Da tempo il nostro eroe Bill G. ha "rinunciato" al titolo di CEO (devoluto magnanimamente a Ballmer) per riservarsi il (sic) "prestigioso" ruolo di "chief software architect".N.B. in realta' il nostro ha fatto ben poco in termini di sviluppo sia M$ basic sia M$ dos e i restanti prodotti "storici" sono stati scritti da gente (ex soci o "founders" del gruppo originale) che lui ha "eliminato" da molto molto tempo........ chief software architect... ma ci faccia il piacere! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: chief software architect ???
      - Scritto da: Anonimo
      dico dico:
      :|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:
      chief software architect
      :|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:

      li mort@'sai almeno cosa vuol dire? L'architetto software si occupa fondamentalmente di usabilità e accessibilità dei programmi... Nulla a che vedere con la diretta programmazione in c++ ... per intenderci...quindi... , non per difendere bill, ma tu mi sembri un gran lamerone
      • Anonimo scrive:
        Re: chief software architect ???
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        dico dico:


        :|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:

        chief software architect


        :|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:



        li mort@'

        sai almeno cosa vuol dire? L'architetto
        software si occupa fondamentalmente di
        usabilità e accessibilità dei
        programmi... Nulla a che vedere con la
        diretta programmazione in c++ ... per
        intenderci...

        quindi... , non per difendere bill, ma tu mi
        sembri un gran lameroneHai ragione.. tu (come molti altri) pensano che per occuparsi di software o guidare dipartimenti IT la conoscenza e la competenza su come si sviluppa il software sia un optional!e i risultati (infatti) si vedono! eccome se si vedono! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: chief software architect ???
          - Scritto da: Anonimo
          Hai ragione.. tu (come molti altri) pensano
          che per occuparsi di software o guidare
          dipartimenti IT la conoscenza e la
          competenza su come si sviluppa il software
          sia un optional!
          e i risultati (infatti) si vedono! eccome se
          si vedono! :DCon "risultati" intendi dire "diventare l'uomo più ricco del mondo"?Fammi pensare: darei il mio dipartimento IT in mano a uno che non è competente in sviluppo ma che se facesse il lavoro per conto proprio lo farebbe così bene da diventare l'uomo più ricco del mondo?Mumble, mumble, mumble....Direi di sì. Direi proprio di sì.
          • Anonimo scrive:
            Re: chief software architect ???
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Hai ragione.. tu (come molti altri)
            pensano

            che per occuparsi di software o guidare

            dipartimenti IT la conoscenza e la

            competenza su come si sviluppa il
            software

            sia un optional!

            e i risultati (infatti) si vedono!
            eccome se

            si vedono! :D

            Con "risultati" intendi dire "diventare
            l'uomo più ricco del mondo"?No i prodotti (O.S. e compagnia) del suo "ingegno"...

            Fammi pensare: darei il mio dipartimento IT
            in mano a uno che non è competente in
            sviluppo ma che se facesse il lavoro per
            conto proprio lo farebbe così bene da
            diventare l'uomo più ricco del mondo?

            Mumble, mumble, mumble....

            Direi di sì. Direi proprio di
            sì.Io non credo proprio... se bastasse questo avresti molti "uomini piu' ricchi del mondo" e invece hai (nei fatti) un sacco di pretesi "manager" che brillano piu' per la loro incompetenza che per la loro ricchezza o il successo delle aziende per cui lavorano!Non ti viene il sospetto che alla tua "equazioncina" (detta anche parabola dei ciechi di gerico) possa mancare qualche incognita? e che forse non porta sempre all' inevitabile successo ma semplicemente alla stupida omologazione? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: chief software architect ???
        e secondo te lui ha svolto il ruolo di "chief software architect " nella sua espressione da dizionario, di cui tu hai fatto un bel copia-incolla?Vai a lavorare và...Firmato1Lameronez8)
  • maciste scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Max3D
    SOGNO .....

    di andare un giorno a comprare Windows ZP
    2010
    pagarlo 70? ... (in versione completa)
    e dopo averlo installato ritrovarmi nel
    menu' di start solo
    (Strumenti di amministrazione, pannello di
    controllo e il vecchio solitario)

    poi vado a vedere cosa c'e' nel cd.. e cosa
    ti trovo ? :)

    firewall freeware, e demo (symantec :p)
    antivirus free (AVG) e demo (symantec :@)
    brosewe come IE, FireForx e Opera
    programmi di mailing come OE, TunderBird & C.


    .. qualcuno mi svegli.... anzi no..
    lasciatemi sognare :)
    uuu... guarda il mio HD 80GB e ne sto usando
    solo 1 .... che bello windows senza niente
    ....:D e come viaggia se poi tolgo anche
    Explorer.exe come shell ;)
    hehehe.. SharpE rulez..
    cmq. se fosse così amerei winzoz...
    invece e' come lo conosciamo.. e allora lo
    uso, ma lo odio :pnon ti puoi permettere di fare il mio stesso sogno! esigo il pagamento del diritto d'autore! :-)
  • maciste scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Max3D
    SOGNO .....

    di andare un giorno a comprare Windows ZP
    2010
    pagarlo 70? ... (in versione completa)
    e dopo averlo installato ritrovarmi nel
    menu' di start solo
    (Strumenti di amministrazione, pannello di
    controllo e il vecchio solitario)

    poi vado a vedere cosa c'e' nel cd.. e cosa
    ti trovo ? :)

    firewall freeware, e demo (symantec :p)
    antivirus free (AVG) e demo (symantec :@)
    brosewe come IE, FireForx e Opera
    programmi di mailing come OE, TunderBird & C.


    .. qualcuno mi svegli.... anzi no..
    lasciatemi sognare :)
    uuu... guarda il mio HD 80GB e ne sto usando
    solo 1 .... che bello windows senza niente
    ....:D e come viaggia se poi tolgo anche
    Explorer.exe come shell ;)
    hehehe.. SharpE rulez..
    cmq. se fosse così amerei winzoz...
    invece e' come lo conosciamo.. e allora lo
    uso, ma lo odio :pnon ti puoi permettere di fare il mio stesso sogno! esigo il pagamento del diritto d'autore! :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il nuovo windows combatterà i virus?

    probabilmente perche' fare worm e virus in
    VB e' molto piu' facile che in Mac o Lilo,
    probabilmente perche' 2/3 del mondo usa
    Winz. e di conseguenza il 90% dei virus,
    worm, o dialler non fuzioneranno mai sul tuo
    Mac col mouse monotasto...
    ve l'hanno messa la rotella nei mouse ? (6)
    [
    i 2/3... forse 98/100 rende meglio l'idea.
  • Max3D scrive:
    Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: incuso


    Finalmente l'uninstall anche per il

    sistema


    operativo? :)



    LOL....

    Scherzi a parte, credo l'unico vero
    problema

    sia l'utente-utonto...

    Credo che l'unico vero problema sia
    continuare a dare la colpa all'utente-utonto
    e assolvere i sistemi scritti con i piedi.
    Mia figlia di 7 anni clicca dove gli pare
    sull'iMac di mia moglie, anche sugli
    allegati delle email con qualunque
    estensione, senza restrizioni che non siano
    quelle tipiche di un utente non
    amministratore. Eppure OSX non è
    stato scritto da marziani...e a quanto ho
    capito anche su Linux potrebbe comportarsi
    alla stessa maniera.
    probabilmente perche' gli utenti-utonti non usano Mac o Lino. :pprobabilmente perche' fare worm e virus in VB e' molto piu' facile che in Mac o Lilo, probabilmente perche' 2/3 del mondo usa Winz. e di conseguenza il 90% dei virus, worm, o dialler non fuzioneranno mai sul tuo Mac col mouse monotasto...ve l'hanno messa la rotella nei mouse ? (6) [==================================Modificato dall'autore il 26/02/2004 12.20.21
  • francescone scrive:
    Re: Ignoranza
    "Senza stare ad identificare in MS il male assoluto (chi scrive non è interessato a scatenare guerre di religione), è sufficente porsi la questione del rapporto fra standard prodotti dalla cooperazione di più agenti e "standard" imposti mediante l'alto grado di diffusione di un SO (nel caso specifico parliamo di standard relativi al web) per smontare in partenza il tuo discorso."Questa è la parte del mio post che non hai quotato. Qui è evidente che non ho intenzione di scatenare guerre di religione, così come non ti accuso certo di difendere qualcuno in modo pregiudiziale.Hai scritto."Explorer 6 si è imposto su Netscape perchè ha dimpostrato di essere soprattutto migliore". Più che opinione personale sa tanto di sentenza. Ergo, uno può confutarla (senza pretesa di incarnare la verità, infatti io non ho dato un giudizio definitivo, ho proposto uno spunto che mi sembra importante) anche ipotizzando la ignoranza=non conoscenza dei fatti in questione. Questo per quanto concerne la sostanza, per quanto riguarda invece la forma: non ho la presunzione che la cosa ti interessi, ma se ti sei sentito offeso dal termine che ho usato non ho problemi a dirti che non era certo questa la mia intenzione.
  • Max3D scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    SOGNO .....di andare un giorno a comprare Windows ZP 2010pagarlo 70? ... (in versione completa)e dopo averlo installato ritrovarmi nel menu' di start solo(Strumenti di amministrazione, pannello di controllo e il vecchio solitario)poi vado a vedere cosa c'e' nel cd.. e cosa ti trovo ? :)firewall freeware, e demo (symantec :P)antivirus free (AVG) e demo (symantec :@)brosewe come IE, FireForx e Opera programmi di mailing come OE, TunderBird & C... qualcuno mi svegli.... anzi no.. lasciatemi sognare :)uuu... guarda il mio HD 80GB e ne sto usando solo 1 .... che bello windows senza niente ....:D e come viaggia se poi tolgo anche Explorer.exe come shell ;)hehehe.. SharpE rulez..cmq. se fosse così amerei winzoz... invece e' come lo conosciamo.. e allora lo uso, ma lo odio :P
  • MrFaber scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    - Scritto da: Anonimo[cut]
    quando il
    thread assume un'impostazione
    pseudo-scientifica per dimostrare che questo
    o quel sistema fanno schifo perchè
    hai per default il permesso di modificare
    l'ora...Se ti riferisci al mio intervento, non mi sembra che abbia detto che Windows fa schifo. L'esempio della modifica dell'ora era volutamente un esempio semplicistico, per fare capire come mai in Windows la maggioranza degli utenti utilizza un account con diritti di Amministratore: se usassero un utente con diritti ristretti la macchina sarebbe ben poco usabile; i metodi per eseguire operazioni con i diritti di Amministratore sono troppo macchinosi.Questo deriva, IMO, dal fatto che gli attuali SO Microsoft sono frutto di vecchie versioni non concepite per la multiutenza; hanno aggiunto la gestione di più utenti con relativi diritti, ma non hanno reso [sufficientemente] usabile il sistema da un utente non Amministratore.
  • Skin Bracer scrive:
    Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
    - Scritto da: Avion
    Rispetto alla questione della PA che fa roba...
    developer in zona Milano? :DPurtroppo un buona fetta di utilizzatori PC crede che esista solo M$ e che il resto sia scadente perchè "si trova nelle riviste". vorrei sbianciarmi a dire che l'80% delle persone che usano il PC credo questo, a tal proposito ti racconto un fatto: si parlava di PC e O.S., un amico deve aprire un piccolo ufficio per la sua attività ed è combattutto dall'idea di dove spendere una petroliera di soldi per Win e licenze varie... "Installa Linux" gli dico, visto che cmq il PC glielo assemblo io, cerco HW compatibile ed il gioco è fatto! "E si ma... ci gira Nero? perchè devo masterizzare e senza Nero il masterizzatore non va" . A questo punto interviene un'altra persone, una che di computer ne sa perchè ha icspì che ce l'ha dato suo ciggino col crak e fa: ti do XP che va senza Nero.Mi sono ritirato a leggere la gazzetta dello sportQuesta è la realtà, la convinzione che i PC siano Windows e Windows sia il PC. Un triste responsabile informatico
  • lattenero scrive:
    Re: Ignoranza
    - Scritto da: francescone
    Senza offesa, ma il tuo post esprime un
    livello abissale di ignoranza riguardo al
    tema trattato. In parte posso permettermelo, nel senso che io nella vita faccio tutt'altro: comunque ho solo espresso un'opinine personale derivante da un'esperienza personale. Comunque per finire di rispondere a te e a quelli sopra, sottolineo che non so quale dei due browsers sia tecnicamnte migliore, meglio programmato, antimonopolista, ecc... ecc..., io ho semplicemente navigato a lungo con entrambi i e, nel mio caso, explorer si è dimostrato migliore per diversi aspetti. A me non interessa difendere MS in maniera preconcetta, io ho solo usato due prodotti e uno ha risposto meglio alle mie esigenze. Punto.
  • francescone scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    Nessuno (forse lo hai fatto tu) ha voluto proporre spiegazioni "pseudo-scientifiche" o fomentare diatribe da "bambino nervoso". Semplicemente la motivazione che hai proposto nel primo post era estremamente banale e riduttiva, spero non sia ancora un reato farlo notare, specie se seguita da un sussiegoso invito del tipo "pensare POI postare" (testuale). Mi auguro che tu non creda di essere l'unico a trovare sterili le "OS-wars"
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    Liberx wrote:
    DK wrote:

    IE s' e' imposto _solo_ perke' e' integrato.

    Si e' imposto perche' era l'unico browser gratuito in
    circolazione e Netscape si PAGAVA.Correggendo:"IE s' e' imposto perke' e' stato il I ad essere gratuito ed hamantenuto la posizione perke' e' integrato."Il succo cmq non cambia d' una virgola:"IE non domina grazie alle sue caratteristike, ma _solo_ grazie alla politica di marketing di MS, la quale e' satata possibile grazie alla posizione dominante ke quest' ultima ha sul mercato degli OS (Netscape od Opera non potevano certo permettersi di dar via i loro browser gratis, dato ke campavano solo su quelli)."
  • francescone scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    Non hai pensato abbastanza prima di postare, tu per primo. Infatti se sottovalutare l'importanza del fattore diffusione è sbagliato, sottovalutare le differenze di architettura ed impostazione dei diversi sistemi è altrettanto miope. A meno che non si voglia banalizzare ogni problema proponendo un'unica spiegazione. Se è così non fai altro che commettere lo stesso errore che volevi sottolineare.
  • lorenzaccio scrive:
    Catastrofe!
    Da tre giorni non riesco a spedire un'email ad una persona con cui lavoro causa filtro anti-spam. Non ho capito se lo spam sono io oppure (più probabile dagli avvisi dei server di posta che mi arrivano) è lui. Ho capito che ci vuolepoco a ritrovarsi spam, magari basta il nome.Ma allora lasciateci spammare, :@:@:@, così posso continuare a lavorare.
    • Anonimo scrive:
      [OT] Re: Catastrofe!
      Lorenzaccio wrote:
      Da tre giorni non riesco a spedire un'email ad una persona
      con cui lavoro causa filtro anti-spam.Una volta e' capitato pure a me di non leggere una mail "pulita" a causa del filtro anti-spam.La cosa pero' + preoccupante, e' ke sul mio PC anti-spam/banner, firewall ed antivirus sono tutti compiti ke delego al mio cervello.Dite ke la mamma s' interfaccia con bugzilla? ^^''No, eh?Va beh, poco male: tanto non sviluppa + "sw" da un bel pezzo ed anke l' assistenza post-vendita e' ormai decaduta! :P
    • Anonimo scrive:
      Re: Catastrofe!
      Beh, pensa che il filtro antispam che ho qui al lavoro aggiunge SPAM al subject delle email che reputa spam.Il problema e' che LO FA ANCHE PER LE EMAIL IN USCITA!!!!!! :@:@:@
      • Anonimo scrive:
        Re: Catastrofe!
        - Scritto da: Anonimo
        Beh, pensa che il filtro antispam che ho qui
        al lavoro aggiunge SPAM al subject delle
        email che reputa spam.
        Il problema e' che LO FA ANCHE PER LE EMAIL
        IN USCITA!!!!!! :@:@:@beh, avete un sistemista pietoso, c'e' poco da dire
    • Anonimo scrive:
      Re: Catastrofe!
      Se hai un IP statico corri dei rischi, perchè ci sono black list che contengono gli IP degli Spammatori, ma spesso ci finiscono anche coloro che non lo sono. Io personalmente ritengo sensa senso l'utilizzo delle black list, cmq...
      • aenigma scrive:
        Re: Catastrofe!
        Sono favolose le black-list...
        • Anonimo scrive:
          Re: Catastrofe!
          Si vede che non ti è mai capitato nulla di spiacevole a causa del loro utilizzo.Ripeto, moltissime informazioni al loro interno sono errate.E' come eliminare i criminali da una città considerando tali tutti i nominativi presenti nell'elenco telefonico.Inoltre ricordo che le email sono considerate dalla legge italiana come la corrispondenza cartacea; quindi bloccare per errore (da parte del fornitore del servizio) una email che invece DOVEVA essere recapitata è reato!Fortunatamente molti provider (vedi per esempio www.neomedia.it) utilizzano un sistema articolato antispam che permette di ridurre al minimo gli errori delle black-list.Ma le black-list in se stesse sono mooooolto aleatorie.
  • Anonimo scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    Come al solito, si degenera in sterili OS Wars, chi vuole questo chi vuole quello....Se ogni sistemaq operativo citato fosse egualmente diffuso, con tutta probabilità esisterebbero worm/virus per ciascun sistema. E' una questione di STATISTICA e DIFFUSIONE, non di bontà di un sistema. OGNI macchina ha difetti attaccabili che la espongono a worm, virus, rischi vari. ANCHE chi produce prodotti appositi per la sicurezza è esposto. Ovviamente, i rischi di infezione da worm su OS/390 sono più bassini che per Windows XP, ma questo dipende solo dal fatto che sono pochetti i delinquenti che possono metter mano a un "mostro" IBM per scrivere virus, e SPECIALMENTE all'hackeronzolo di turno NON FREGA NULLA di scriverli, perchè la probabilità che si diffondano è talmente bassa da farne FATICA SPRECATA.Perchè non ci sono (troppi) virus per Linux? Perchè non ce ne sono quasi in assoluto per MAC? QUANTE macchine lin o mac ci sono in giro, varrà la pena cercare di infettarle?Pensare, POI postare
  • liberx scrive:
    Re: firewall e antivirus...

    IE s' e' imposto _solo_ perke' e' integrato.Scusa se mi intrometto ma non e' cosi'. Si e' imposto perche' era l'unico browser gratuito in circolazione e Netscape si PAGAVA.ok, ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...


    Macchè, macchè, non

    accadrà niente: usi il

    deframmentatore integrato? Io no.

    Il firewall integrato? Io no.

    IE? OE? Li ho sostituiti da un pezzo. Ma

    allora questa fuffa integrata a chi

    servirà? Alla casalinga che non

    gliene passa manco per l'anticamera del

    cervello di comprare un FW o un antivir;

    dunque, per questo genere di persone,
    ben

    venga un po di fuffa integrata.

    Per gli altri, più "esperti",

    sarà possibile disattivare questo

    ciarpame e installarne di migliore,
    tutto

    qui.

    E quanti utenti "più esperti" pensi
    che ci saranno in giro fra qualche anno?
    Cosa credi, l'ECDL, il corso di computer
    nelle scuole mica servono a far capire
    cos'è un computer, le sue logiche, le
    sue funzionalità, o anche solo
    cos'è un foglio di calcolo o una
    videoscrittura: no, se fosse così
    chiunque sarebbe in grado di usare un
    qualsiasi programma o di apprenderlo da solo
    in breve tempo. No. Quello che si impara
    è che "per scrivere SI USA il word",
    "per navigare in Internet SI USA Internet
    explorer"... Ma si io sono d'accordo con te, lo dicevo anche in un altro forum: per esperti intendo comunque i classici smanettoni o gente che comunque sa dove deve andare a toccare perchè smaliziata. Purtroppo (o per fortuna), per gli altri, m$ ha preparato la pappa pronta e non utilizzeranno altro. Ma non avrebbero utilizzato altro comunque; non immagini quanti pc sto dotando di fw e antivir perchè nessuno sa dove andare a parare. Col prossimo sp2 la pappa sarà disponibile: chi vuole ne mangerà, gli altri come noi, cucineranno da soli.Insomma, bisogna fare i conti che il mondo non è fatto di quei 1000-10000-20000 o più che leggono PI e conoscono a menadito ogni bug di IE ed ogni pregio di Firefox, il mondo è ben più vasto e fatto di gente che sostanzialmente compra il pc al supermercato coi punti delle merendine, pigia un paio di icone e poi si vanta di saper fare tutto su windows. Poi gli sposti un'icona e cascano a terra in preda alle convulsioni... e m$ fa le sue scelte in base a loro, non a noi :(
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Locke
    - Scritto da: Anonimo



    Secondo me state sbagliando tutto, non

    buttatevi avanti per non cadere

    all'indietro: il firewall c'era anche
    prima,

    eppure non mi ha mai impedito di usare

    prodotti di terze parti.

    Suvvia... chiamare "Firewall" quel programma
    fastidioso e malfunzionanete è un po'
    eccessivo =)Appunto per questo me lo sono tolto subito dalle palle, no? ;)
  • francescone scrive:
    Ignoranza
    Senza offesa, ma il tuo post esprime un livello abissale di ignoranza riguardo al tema trattato. Senza stare ad identificare in MS il male assoluto (chi scrive non è interessato a scatenare guerre di religione), è sufficente porsi la questione del rapporto fra standard prodotti dalla cooperazione di più agenti e "standard" imposti mediante l'alto grado di diffusione di un SO (nel caso specifico parliamo di standard relativi al web) per smontare in partenza il tuo discorso.
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Anonimo
    Anonimo wrote:

    [...] meno male che non ho speso i 516
    euro che mi avevano

    chiesto quando all'uni hanno
    organizzato questo corso...

    O_O''
    Di norma dovrebbe essere incluso nelle tasse
    universitarie e dovrebbero proporlo
    "aggratis" o cmq ad un prezzo simbolico.

    Il caso della tua univ mi puzza tanto di
    truffa...... ^^''diciamo che il docente (un filosofo :|) è uno di quei tipi che vanno in giro con supercellulare, portatile e che dicono orgogliosi "io uso solo uindous"... si era addirittura comprato un palmare che teneva nel taschino della camicia, essendo il palmare un pochino pesante , la camicia era sottoposta ad uno sforzo di torsione eccezionale, un giorno si è chinato per allacciarsi una scarpa e il palmare ha fatto BUM sul pavimento... visto che tutti lo guardavano ha fatto un sorrisetto e ha detto : "funziona, funziona... ci ho messo su winCE"... che dire "ritratto di uno sfiga..."
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    Anonimo wrote:
    [...] meno male che non ho speso i 516 euro che mi avevano
    chiesto quando all'uni hanno organizzato questo corso...O_O''Di norma dovrebbe essere incluso nelle tasse universitarie e dovrebbero proporlo "aggratis" o cmq ad un prezzo simbolico.Il caso della tua univ mi puzza tanto di truffa...... ^^''
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    Anonimo wrote:
    [...] gli unici che li useranno saranno gli utenti occasionali
    che m$ vuole "preservare" con questi palliativi e che
    altrimenti mai si sognerebbero [...]Quoto.Mettendo da parte i vari fanatismi, sarebbe quantomeno scicco ritenere veramente ke MS non abbia la possibilita' di realizzare editor ASCII, calcolatrici, browser, etc. veramente validi.Il middleware di Windows e' volutamente mediocre, sia perke' non e' "lavoro" di MS realizzare questo genere di sw (mica possono aumentare il prezzo di Windows solo perke' gli mettono un editor ASCII serio), sia x non attirare inutilmente l' attenzione dell' antitrust.D' altro canto non puo' nemmeno esimersi dall' includere del middleware in Windows (oppure dal trascurarlo troppo, com' e' successo con IE): in questo caso non farebbe ke aumentare il digital divide.E' quindi compito di MS trovare un compromesso fra questi 2 estremi: a volte c' e' riuscita bene (blocco note, calcolatrice, ...) ma altre un po' meno (browser) e sarebbe bene ke vi ponesse rimedio.Se poi gli utonti sono tali, e quindi s' accontentano dei programmi-mediocri inclusi con Windows, MS non puo' farci nulla.___Anonimo also wrote:
    Non facciamo terrorismo inutile.Ri-quoto.
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: aenigma


    No. Quello che si impara

    è che "per scrivere SI USA il
    word",

    "per navigare in Internet SI USA
    Internet

    explorer"... comparirà anche "di

    solito il computer verifica da solo
    (???) se

    un file contiene virus. Se però

    volete controllare meglio, fate clic

    sull'icona (icona di antivirus
    integrato),

    sulla maschera che appare premete inizia

    scansione". Provaci tu a cambiare

    l'antivirus... l'utente che ha imparato

    così andrebbe in crisi anche
    solo se

    cambiasse l'icona dell'antivirus
    integrato

    perché non è quella che ha

    visto a scuola/al corso.

    Conosco personalmente casi del genere. La
    gente impoara al cosro ECDL che un'icona si
    trova in un ponto ben preciso e se non si
    trova li va nel panico piu assoluto. Pochi
    giorni fa mi ha chiamato una tizia che non
    trovava l'icona di "Gestione Risorse" in
    windows 2000... solo perché al corso
    ECDL ha usato win 98 e come ben sapete
    questa icona é stata spostata dal
    menu programmi al menu strumenti.... 15
    minuti di conversazione INUTILE per fargli
    capire che l'icona era la stessa...... ma veramente ? meno male che non ho speso i 516 euro che mi avevano chiesto quando all'uni hanno organizzato questo corso...
  • Anonimo scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: MrFaber

    - Scritto da: Anonimo
    [cut]
    [cut]
    A questo punto ti ricordo che esistono anche
    allegati tipo .vbs, .bat, .doc, .xls che
    possono veicolare virus o macro-virus....vbs e .bat: sotto Linux no, sotta mac non so..doc e .xls: solo un certo programma di office (indovina quale :)) esegue le macro presenti all'interno del documento: se usi OpenOffice, le macro devono essere memorizzate nell'elenco di percorsi, senno' nisba......Non serve molto a rendere le cose piu' sicure, VOLENDO!Saluti.....................Enrico (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...

    Explorer 6 si è imposto su Netscape
    perchè ha dimpostrato di essere
    soprattutto migliore.(a me utente non:|:|:|:| ... cosa leggono i miei poveri occhi...
    importa se ciò avvine perchè
    è più integrato, perchè
    Netscape non ha i sorenti di windows ecc...)
    Renderizza le pagine meglio e più
    velocemente? Me lo tengo. I bugs li avevano
    e li hanno entrambi.si, ma se tutti hanno i bugs perchè è sopravvissuto SOLO ie ?
  • Cirio scrive:
    somiglia molto a spf...
    2. i sistemi e-mail di destinazione esaminano ogni messaggio per individuare il dominio da cui è stato fatto l?invio;3. i sistemi riceventi richiedono quindi al DNS l'elenco degli indirizzi IP dei server di posta in uscita del dominio apparentemente responsabile dell?invio e verificano se l'indirizzo IP dal quale è stato ricevuto il messaggio compare nell'elenco. Se non viene trovata alcuna corrispondenza, - ha spiegato Microsoft - con ogni probabilità la provenienza del messaggio è stata falsificata. e l'ha inventata microsoft??? mi ricorda tanto http://punto-informatico.it/p.asp?i=46690 ...;o)
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    Lattenero wrote:
    Explorer 6 si è imposto su Netscape perchè ha dimpostrato
    di essere soprattutto migliore.(a me utente non importa se
    ciò avvine perchè è più integrato [...]IE s' e' imposto _solo_ perke' e' integrato.Il sw di x se e' assolutamente osceno e sarebbe (quasi) inutilizzabile senza l' appoggio di programmi di terze parti (download manager, filtri HTTP vari, ...).Lattenero also wrote:
    Renderizza le pagine meglio e più velocemente? [...]Si', mio nonno.Prova ad aprire diverse pagine in contemporanea (cosa abbastanza normale quando si fanno ricerke o si consultano/moderano dei forum) e poi ne riparliamo.Invece di spargere FUD tanto x sentito dire, saresti pregato di provare le cose in prima persona.Grazie.___P.S.Ti suggerisco inoltre di metterti a scrivere siti aderenti agli standard/raccomandazioni W3C e poi a testarli con IE.E' inaccettabile ke ki ha una posizione di predominio non s' assuma la responsabilita' di tenere aggiornato il prodotto in questione, oppure ke metta una pezza a cio' inventandosi degli "standard" tutti suoi.
  • Anonimo scrive:
    [OT]Spezzo una lancia in favore di MS
    Da qualche mese a questa parte su hotmail lo spam si e' ridotto dell'80%-90%. Non posso che applaudire a questo risultato.Pomy
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Spezzo una lancia in favore di MS
      - Scritto da: Anonimo
      Da qualche mese a questa parte su hotmail lo
      spam si e' ridotto dell'80%-90%. Non posso
      che applaudire a questo risultato.

      PomyBravo!il mio server intanto continua a cestinare tutti i messaggi che contengono hotmail e msn.com e con ottimi risultati! :D muahahah!
  • Anonimo scrive:
    scelta coraggiosa
    La scelta di Microsoft, a mio parere, è abbastanza coraggiosa. Il fatto di integrare nel sistema operativo del software (firewall avanzato) che altre aziende vendono, la espone a denuncie di tentativi di monopolio così come è accaduto con l'Internet explorer. Evidentemente la M$ è costretta ad implementare questo software perchè ormai pesantemente minacciata da attacchi di ogni tipo.Fra l'altro vorrei ricordare a qualcuno, che il Netscape poi diventato anche Mozilla non era gratuito quando non esisteva l'internet explorer.
    • Anonimo scrive:
      Re: scelta coraggiosa
      - Scritto da: Anonimo
      La scelta di Microsoft, a mio parere,
      è abbastanza coraggiosa. Il fatto di
      integrare nel sistema operativo del software
      (firewall avanzato) che altre aziende
      vendono, la espone a denuncie di tentativi
      di monopolio così come è
      accaduto con l'Internet explorer.
      Evidentemente la M$ è costretta ad
      implementare questo software perchè
      ormai pesantemente minacciata da attacchi di
      ogni tipo.
      Fra l'altro vorrei ricordare a qualcuno, che
      il Netscape poi diventato anche Mozilla non
      era gratuito quando non esisteva l'internet
      explorer.Qualcuno potrebbe dire "scelta da monopolista", ma effettivamente hai ragione: M$ ha dovuto scegliere tra una potenziale ennesima denuncia, o la potrezioni dei suoi SO che ormai stanno diventando una barzelletta.Francamente preferisco che abbiano potenziato il sistema di protezione con firewall/antivirus integrato, poi chi (come me) vuole disattivarlo sarà liberissimo, invece l'utente poco avezzo a queste cose si troverà la pappa pronta. Meglio questo, che assistere ogni settimana ad attacchi di ogni genere ai nostri pc.
    • Anonimo scrive:
      Re: scelta coraggiosa
      - Scritto da: Anonimo
      La scelta di Microsoft, a mio parere,
      è abbastanza coraggiosa. Il fatto di
      integrare nel sistema operativo del software
      (firewall avanzato) che altre aziende
      vendono, la espone a denuncie di tentativi
      di monopolio così come è
      accaduto con l'Internet explorer.
      Evidentemente la M$ è costretta ad
      implementare questo software perchè
      ormai pesantemente minacciata da attacchi di
      ogni tipo.
      Fra l'altro vorrei ricordare a qualcuno, che
      il Netscape poi diventato anche Mozilla non
      era gratuito quando non esisteva l'internet
      explorer.1) In Linux il firewall integrato c'e' da molto (anzi moltissimo) tempo ed e' una funzione a livello Kernel!2) Netscape/Mozilla e' sempre stato gratuito (per uso personale) in qualunque fase della sua vita commerciale e non.Sia prima che dopo IE.3) Il "caller-id" non e' certo una idea ne originale ne coraggiosa.4) se il tuo scopo era far vedere che sei disposto a falsificare fatti e storia pur di lodare M$ ci sei riuscito in pieno!Saluti...P.S. il 27 (quando passi da M$ a ritirare lo stipendio) portagli pure anche questo messaggio! ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: scelta coraggiosa


        1) In Linux il firewall integrato c'e' da
        molto (anzi moltissimo) tempo ed e' una
        funzione a livello Kernel!calmati! Io non credo di avere fatto neeesun tipo di paragone con Linux, ho solo parlato di Microsoft

        2) Netscape/Mozilla e' sempre stato gratuito
        (per uso personale) in qualunque fase della
        sua vita commerciale e non.
        Sia prima che dopo IE.Quando Netscape era shareware e circolavano le copie pirata sino alla versione 3 (Atlas) non te lo ricordi? Mozilla non esisteva nemmeno!
        3) Il "caller-id" non e' certo una idea ne
        originale ne coraggiosa.
        non ho detto che era originale, il coraggiosa si riferissce a tutto l'insieme
        4) se il tuo scopo era far vedere che sei
        disposto a falsificare fatti e storia pur di
        lodare M$ ci sei riuscito in pieno!non sto falsificando fatti, non sto lodando Microsoft
        Saluti...
        P.S. il 27 (quando passi da M$ a ritirare lo
        stipendio) portagli pure anche questo
        messaggio! ;)non credo di avere fatto un favore a Microsoft ed anche se così fosse ho espresso la mia opinione.Ripeto, calmati, rilassati e fai un bel respiro!
        • Anonimo scrive:
          Re: scelta coraggiosa
          - Scritto da: Anonimo



          1) In Linux il firewall integrato c'e'
          da

          molto (anzi moltissimo) tempo ed e' una

          funzione a livello Kernel!

          calmati! Io non credo di avere fatto neeesun
          tipo di paragone con Linux, ho solo parlato
          di Microsoft




          2) Netscape/Mozilla e' sempre stato
          gratuito

          (per uso personale) in qualunque fase
          della

          sua vita commerciale e non.

          Sia prima che dopo IE.

          Quando Netscape era shareware e circolavano
          le copie pirata sino alla versione 3 (Atlas)
          non te lo ricordi? Mozilla non esisteva
          nemmeno!Netscape si e' sempre chiamato mozilla! e netscape e' sempre stato scaricabile (in tutte le sue versioni) gratuitamente dal sito! con tanto di link fornito direttamente da netscape stessa! l'unico limite era che era gratis solo per "uso personale".Informati meglio


          3) Il "caller-id" non e' certo una idea
          ne

          originale ne coraggiosa.



          non ho detto che era originale, il
          coraggiosa si riferissce a tutto l'insieme


          4) se il tuo scopo era far vedere che
          sei

          disposto a falsificare fatti e storia
          pur di

          lodare M$ ci sei riuscito in pieno!

          non sto falsificando fatti, non sto lodando
          Microsoft
          Li falsifichi eccome! (netscape)

          Saluti...

          P.S. il 27 (quando passi da M$ a
          ritirare lo

          stipendio) portagli pure anche questo

          messaggio! ;)

          non credo di avere fatto un favore a
          Microsoft ed anche se così fosse ho
          espresso la mia opinione.
          Ripeto, calmati, rilassati e fai un bel
          respiro!
          Sono rilassatissimo dato che non sono sul libro paga di M$.. non ho motivi per non essere "rilassato"... mica mi licenziano! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: scelta coraggiosa






            2) Netscape/Mozilla e' sempre stato

            gratuito


            (per uso personale) in qualunque
            fase

            della


            sua vita commerciale e non.


            Sia prima che dopo IE.

            Allora secondo te perchè Microsoft è stata denunciata per la sua disctribuzione gratuita di IE? Per nulla?Non facciamo confusione,prima c'era Netscape (il nome mozilla esisteva, ma solo come, diciamo, nome interno) ed in qualche maniera la Netscape guadagnava dalla VENDITA (ripeto VENDITA) di questo programma (non ci pensava proprio all'opensource).Dopo circa la versione 3 di Netscape la Microsoft iniziò a distribuire gratuitamente IE che con la versione 4 aveva una certa dignità.A quel punto la Netscape, messa con le spalle al muro, iniziò a distribuire gratuitamente il codice sorgente del suo browser.Da questo codice sorgente abbiamo un branch che vede lo sviluppo di Mozilla (come nome del programma) e i due Netscape e Mozilla vengono sviluppati separatamente.Per farla breve AOL compra Netscape e dopo un po' interrompe lo sviluppo definitivamente.Gli sviluppatori di Mozilla abbandonano l'utilizzo del vecchio codice sorgente del Netscape e riscrivono tutto quasi da zero.Mi scuso (con gli altri) se sono stato un po' impreciso, ma il succo è questo.
            Li falsifichi eccome! (netscape)va beh!


            Sono rilassatissimo dato che non sono sul
            libro paga di M$.. non ho motivi per non
            essere "rilassato"... mica mi licenziano! :Dnenche a me licenziano te lo assicuro, qua utilizziamo sistemi OpenBSD, che, scusami, ma visto che mi costringi a fare paragoni, riteniamo superiori a Linux.A me non interessa nulla se la Microsoft guadagna o meno.Se a me stanno bene i suoi prodotti li compro altrimenti ne uso altri, io penso che ci sia un'ampia possibilità di scelta.Non critico gli altri per le loro scelte come fai tu senza fra l'altro conoscere la loro posizione in proposito.
          • wtb scrive:
            Re: scelta coraggiosa
            Hai ragione tu.Per quanto mi costi ammetterlo (non sono l'utente di prima eh) hai ragione. Netscape è passata all'opensource in seguito a diverse strategie prese in considerazione.Hanno visto una possibile soluzione, basandosi sull'assistenai ai prodotti che alal vendita del mero software che sarebbe caduto di fronte al gratuito IE di allora. (per quanto fosse una ciofeca indicibile col parser che faceva quel che voleva).Quindi confermo ciò che hai detto e la cosa èconfermata non da me ma dallo splendido libroCodice ribelle - la versa storia di lunix e del movimento open source scritto da Moodly.Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: scelta coraggiosa
      - Scritto da: Anonimo
      La scelta di Microsoft, a mio parere,
      è abbastanza coraggiosa. Il fatto di
      integrare nel sistema operativo del software
      (firewall avanzato) che altre aziende
      vendono, la espone a denuncie di tentativi
      di monopolio così come è
      accaduto con l'Internet explorer.
      Evidentemente la M$ è costretta ad
      implementare questo software perchè
      ormai pesantemente minacciata da attacchi di
      ogni tipo.
      Fra l'altro vorrei ricordare a qualcuno, che
      il Netscape poi diventato anche Mozilla non
      era gratuito quando non esisteva l'internet
      explorer.Ma, mio ingenuo amico, non sai che neanche IE è gratuito? Il suo costo è stato semplicemente scaricato sul costo di Windows. Non ci credi? Basta confrontare il costo delle licenze OEM Windows 95 (senza IE) con quelle 98 (con IE).SalutiProspero
  • aenigma scrive:
    Re: firewall e antivirus...

    No. Quello che si impara
    è che "per scrivere SI USA il word",
    "per navigare in Internet SI USA Internet
    explorer"... comparirà anche "di
    solito il computer verifica da solo (???) se
    un file contiene virus. Se però
    volete controllare meglio, fate clic
    sull'icona (icona di antivirus integrato),
    sulla maschera che appare premete inizia
    scansione". Provaci tu a cambiare
    l'antivirus... l'utente che ha imparato
    così andrebbe in crisi anche solo se
    cambiasse l'icona dell'antivirus integrato
    perché non è quella che ha
    visto a scuola/al corso. Conosco personalmente casi del genere. La gente impoara al cosro ECDL che un'icona si trova in un ponto ben preciso e se non si trova li va nel panico piu assoluto. Pochi giorni fa mi ha chiamato una tizia che non trovava l'icona di "Gestione Risorse" in windows 2000... solo perché al corso ECDL ha usato win 98 e come ben sapete questa icona é stata spostata dal menu programmi al menu strumenti.... 15 minuti di conversazione INUTILE per fargli capire che l'icona era la stessa...
  • Anonimo scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    - Scritto da: Skaven

    - Scritto da: Anonimo

    rm -r ./*

    con quello cancelli tutto cio che c'è
    nella directory corrente.. potrebbe anche
    non fare nessun danno! :)Eh eh, beccato in sintassi... ;-)Pero' non mi ci vorrebbe molto a trovare quella giusta (se usassi solo /? oppure /var /sbin /usr ? ), ed il concetto di base e' terrificantemente efficace ... :-|
  • Anonimo scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    - Scritto da: MrFaber
    - Scritto da: Anonimo[cut]

    Aspetta, dammi la mail che ti mando un

    piccolo shell script



    rm -r ./*



    Di' pure a tua figlia di cliccare e poi
    mi

    racconti...

    Cosa dovrebbe fare, scusa? Il tuo script non
    ha l'attributo 'esecuzione', ergo è
    un semplice file di testo che verrà
    eseguito se:

    * Lo salvi in una directory
    * Gli aggiungi l'attributo 'esecuzione'
    (chmod +x nomescript)
    * Lo lanci (./nomescript)

    Ora, dal fare questo ad eseguire un file
    .exe allegato, sotto Windows, ne corre...Hai ragione, ma non volevo esagerare in tecnicismiA questo punto ti ricordo che esistono anche allegati tipo .vbs, .bat, .doc, .xls che possono veicolare virus o macro-virus...Pero' tu dici che tua figlia clicca su tutti gli allegati... vuol dire che esiste una associazione tra allegato e doc (stesso meccanismo usato da Win): non mi sembra cosi' complesso e irrealizzabile replicare lo stesso tipo di funzionamento sotto i sistemi unix.Basta dare tempo al tempo e rootkit a rootkit (et similia)
  • aenigma scrive:
    Re: firewall e antivirus...

    Renderizza le pagine meglio e più
    velocemente?Ma in che film lo hai visto???? Explorer che renderizza piu veloce di un QUALSIASI altro browser???
  • aenigma scrive:
    Ma perché...
    ... invece di inventare nuovi sistemi di protezione (alquanto inutili tra l'altro) non iniziano a programmare in modo serio? E come mai che mozilla funziona da DIO non da problemi di nessuna sorta, non si fa fottere dai banner/popup/worm e via dicendo pur funzionando alla grande? E che caspita se in microsoZoft si mettessero a scrivere codice serio forse non dovrebbero piu avere problemi con worm e simili!Tanto gia si sa che il nuovo sistema di protezione ipermegagalattico non servira a nulla, anzi di sicuro sara pieno di bug che verranno poi sfruttati per insinuarsi ancora meglio nelle notre macchine.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché...
      AHAHAHA ROTFLparla il programmatore serio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché...
      - Scritto da: aenigma
      ... invece di inventare nuovi sistemi di
      protezione (alquanto inutili tra l'altro)
      non iniziano a programmare in modo serio? E
      come mai che mozilla funziona da DIO non da
      problemi di nessuna sorta, non si fa fottere
      dai banner/popup/worm e via dicendo pur
      funzionando alla grande? E che caspita se in
      microsoZoft si mettessero a scrivere codice
      serio forse non dovrebbero piu avere
      problemi con worm e simili!
      Tanto gia si sa che il nuovo sistema di
      protezione ipermegagalattico non servira a
      nulla, anzi di sicuro sara pieno di bug che
      verranno poi sfruttati per insinuarsi ancora
      meglio nelle notre macchine.Io dal canto mio, linux o non-linux, win o non-win, spero che stavolta ce la facciano a fare qualcosa di serio: ne guadagneremo tutti.Però credo sia improbabile che in tempi brevi rivedano tutto il loro codice, deve essere una cosa veramente lunga ed impegnativa, penso proprio non sia uno scherzo. Quindi per loro meglio tappare che ricomprare l'ombrello. Se questo sp2 mantenesse almeno quello che promette...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché...
      - Scritto da: aenigma
      ... invece di inventare nuovi sistemi di
      protezione (alquanto inutili tra l'altro)
      non iniziano a programmare in modo serio? E
      come mai che mozilla funziona da DIO non da
      problemi di nessuna sorta, non si fa fottere
      dai banner/popup/worm e via dicendo pur
      funzionando alla grande? E che caspita se in
      microsoZoft si mettessero a scrivere codice
      serio forse non dovrebbero piu avere
      problemi con worm e simili!E cosa c'entra questo con lo spam?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché...
      Perchè non farebbe pubblicità
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché...
      - Scritto da: aenigma
      ... invece di inventare nuovi sistemi di
      protezione (alquanto inutili tra l'altro)
      non iniziano a programmare in modo serio? L'unica verità è che l'e-mail, per com'è strutturata la sua tecnologia, oggi è troppo vecchia e va ridisegnata possibilmente mantenendo compatibilità indietro.Fanno bene a M$ imporsi con qualcosa di strutturalmente nuovo, visto che hanno molto peso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perché...
      - Scritto da: aenigma
      ... invece di inventare nuovi sistemi di
      protezione (alquanto inutili tra l'altro)
      non iniziano a programmare in modo serio? E
      come mai che mozilla funziona da DIO non da
      problemi di nessuna sorta, non si fa fottere
      dai banner/popup/worm e via dicendo pur
      funzionando alla grande? E che caspita se in
      microsoZoft si mettessero a scrivere codice
      serio forse non dovrebbero piu avere
      problemi con worm e simili!
      Tanto gia si sa che il nuovo sistema di
      protezione ipermegagalattico non servira a
      nulla, anzi di sicuro sara pieno di bug che
      verranno poi sfruttati per insinuarsi ancora
      meglio nelle notre macchine.Ehm, non dico che hai torto, ma non hai capito che questa fanfara sulla sicurezza è l'ouverture per introdurre Palladium?SalutiProspero
  • Locke scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Anonimo

    Secondo me state sbagliando tutto, non
    buttatevi avanti per non cadere
    all'indietro: il firewall c'era anche prima,
    eppure non mi ha mai impedito di usare
    prodotti di terze parti. Suvvia... chiamare "Firewall" quel programma fastidioso e malfunzionanete è un po' eccessivo =)
  • Anonimo scrive:
    Re: firewall e antivirus...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ... integrati nel SO; in questo modo M$
    ha

    decretato il fallimento di McAfee,
    ZoneLAbs

    e tutta quella miriade di sw house che

    sviluppano questi prodotti...

    Macchè, macchè, non
    accadrà niente: usi il
    deframmentatore integrato? Io no.
    Il firewall integrato? Io no.
    IE? OE? Li ho sostituiti da un pezzo. Ma
    allora questa fuffa integrata a chi
    servirà? Alla casalinga che non
    gliene passa manco per l'anticamera del
    cervello di comprare un FW o un antivir;
    dunque, per questo genere di persone, ben
    venga un po di fuffa integrata.
    Per gli altri, più "esperti",
    sarà possibile disattivare questo
    ciarpame e installarne di migliore, tutto
    qui.E quanti utenti "più esperti" pensi che ci saranno in giro fra qualche anno? Cosa credi, l'ECDL, il corso di computer nelle scuole mica servono a far capire cos'è un computer, le sue logiche, le sue funzionalità, o anche solo cos'è un foglio di calcolo o una videoscrittura: no, se fosse così chiunque sarebbe in grado di usare un qualsiasi programma o di apprenderlo da solo in breve tempo. No. Quello che si impara è che "per scrivere SI USA il word", "per navigare in Internet SI USA Internet explorer"... comparirà anche "di solito il computer verifica da solo (???) se un file contiene virus. Se però volete controllare meglio, fate clic sull'icona (icona di antivirus integrato), sulla maschera che appare premete inizia scansione". Provaci tu a cambiare l'antivirus... l'utente che ha imparato così andrebbe in crisi anche solo se cambiasse l'icona dell'antivirus integrato perché non è quella che ha visto a scuola/al corso. (credetemi, al mio capufficio non sono riuscito a far usare Firefox nemmeno installando il tema più somigliante alla GUI di explorer, facendo un link con l'icona con la "e" e non dicendogli niente... si è accorto che c'era "qualcosa di strano" e poi ha letto il titolo della finestra "Mozilla Firefox"... e all'improvviso sembrava che non avesse mai navigato in internet in vita sua. premeva pulsanti a caso, muoveva il mouse erraticamente... finché, rimisi "tutto a posto" e allora si tranquillizzò....
  • Anonimo scrive:
    OT:Microsoft brevetta il virtual desktop
    http://yro.slashdot.org/yro/04/02/25/1346201.shtmlhttp://www.neowin.net/comments.php?id=17827&category=main
    • Anonimo scrive:
      Re: OT:Microsoft brevetta il virtual des
      - Scritto da: Anonimo
      yro.slashdot.org/yro/04/02/25/1346201.shtml

      www.neowin.net/comments.php?id=17827&category copio, incollo e brevetto !
    • Anonimo scrive:
      Re: OT:Microsoft brevetta il virtual des
      Ma quanto sono meschini! E' da molto prima che windows nascesse che esistono i desktop virtuali nel mondo unix !Vedi CDE ad esempio!
      • Anonimo scrive:
        Re: OT:Microsoft brevetta il virtual des
        Loro sono meschini, e chi ha accettato il brevetto è uno scemo. E' possibile, anzi, è legale accettare un brevetto da pincopallino su qualcosa inventato da altri più di venti anni prima? Perché allora se si può io corro subito a brevettare l'alfabeto ed esigo da Bill le royalties arretrate dal tempo dei fenici ad oggi. Patente #123456 "Sistema per la registrazione grafica su supporto permanente cartaceo di fonemi singoli e/o combinati, a fini comunicativi". Ma sù, siamo seri.
        • Anonimo scrive:
          Re: OT:Microsoft brevetta il virtual des
          E' da molto che oltreoceano la saggezza l'hanno mandata alle ortiche. Ho l'impressione che riscriveranno la costituzione degli usa scrivendo al primo articolo 'Gli Stati Uniti sono una nazione fondata sugli avvocati delle multinazionali'
    • paulatz scrive:
      Re: OT:Microsoft brevetta il virtual desktop
      Che schifo, se potessi gli sputerei in un occhio al signor Guglielmino Cancelli.
      • Anonimo scrive:
        Re: OT:Microsoft brevetta il virtual desktop
        - Scritto da: paulatz
        Che schifo, se potessi gli sputerei in un
        occhio al signor Guglielmino Cancelli.per adesso puoi soltanto ciucciargliela
  • Anonimo scrive:
    DEP
    Finalmente qualsiasi distribuzione di linux potrà essere bloccata dal Data Execution Prevention come un worm!!Bellalì, vado a comprare un AMD64, queste tecnologie vanno incoraggiate!
    • Anonimo scrive:
      Re: DEP
      - Scritto da: Anonimo
      Finalmente qualsiasi distribuzione di linux
      potrà essere bloccata dal Data
      Execution Prevention come un worm!!
      Bellalì, vado a comprare un AMD64,
      queste tecnologie vanno incoraggiate!Della serie: "non capire un cazzo e vivere felici".....
      • Anonimo scrive:
        Re: DEP
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Finalmente qualsiasi distribuzione di
        linux

        potrà essere bloccata dal Data

        Execution Prevention come un worm!!

        Bellalì, vado a comprare un
        AMD64,

        queste tecnologie vanno incoraggiate!

        Della serie: "non capire un cazzo e vivere
        felici".....Della serie mettersi il paraocchi mentre te lo mettono in c**o e vivere felici.Solo un lobotomizzato non comprenderebbe che questa DEP non è altro che un'introduzione al TCPA (o Palladium) se preferite. Ovviamente l'introduzione sarà molto, molto graduale. Se poi non si vuol vedere quello che si ha davanti ...SalutiProspero
    • Anonimo scrive:
      Re: DEP
      - Scritto da: Anonimo
      Finalmente qualsiasi distribuzione di linux
      potrà essere bloccata dal Data
      Execution Prevention come un worm!!
      Bellalì, vado a comprare un AMD64,
      queste tecnologie vanno incoraggiate!Io ho un 3200+ A64, ma quella roba li non serve a bloccare le distro linux; opportunamente attivata serve a bloccare scritture "illegali" in aree di memoria particolare. Chiunque può installarsi quello che vuole, fortunatamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: DEP
        Anonimo wrote:
        [...] quella roba li non serve a bloccare le distro linux;Guarda ke anke parlare coi sordi non e' un gran segno di sanita' mentale... ^^''
        • Anonimo scrive:
          Re: DEP
          - Scritto da: Anonimo
          Anonimo wrote:

          [...] quella roba li non serve a
          bloccare le distro linux;

          Guarda ke anke parlare coi sordi non e' un
          gran segno di sanita' mentale... ^^''Eh lo so, però prima che mi portino in manicomio un tentativo lo devo pur fare :p
    • Anonimo scrive:
      Re: DEP
      Prima di sparare a caso non sarebbe meglio sapere di cosa si parla? Non sarebbe meglio conoscere la tecnologia in questione, sapere com'è strutturato un calcolatore con architettura Von Neumann?Forse sarebbe meglio ma iniziamo a spiegare qualcosina.Nell'architettura Von Neumann non viene fatta distinzione tra dati e istruzioni. Così, se io non controllo la correttezza di un dato immesso, questo potrebbe essere malformattato, in particolare potrebbe uscire dall'area in cui ci si aspettava che si trovasse e potrebbe andare a sovrascrivere uno spazio dove il SO si aspetta esistere codice eseguibile. Cosa succede? Succede che ho generato un buffer overrun... Eseguo del codice scritto da me con i privilegi del programma che ho ingannato.Ora, cosa credete che facciano questi sistemi di protezione? Vi aggiungo pure che i processori cercano di distinguere le istruzioni dai dati (si veda la cache L1).Credete forse che chi ha scritto Linux non sapesse programmare mentre chi ha scritto Windows si? (forse è il contrario...)Allora perchè starebbero distruggendo Linux?
  • Anonimo scrive:
    firewall e antivirus...
    ... integrati nel SO; in questo modo M$ ha decretato il fallimento di McAfee, ZoneLAbs e tutta quella miriade di sw house che sviluppano questi prodotti...
    • Anonimo scrive:
      Re: firewall e antivirus...
      e allora? MacOS non ha il suo middleware, le distro Linux non propongono una serie di programmi in una batteria di 6 cd come minimo... del resto un OS deve essere completo di tutto il middleware, se c'è qualcosa di meglio si cambia se no per quanto mi riguarda i programmatori/sw house di middleware possono anche andare a zappare la terra...
      • Anonimo scrive:
        Re: firewall e antivirus...
        - Scritto da: Anonimo
        e allora? MacOS non ha il suo middleware, le
        distro Linux non propongono una serie di
        programmi in una batteria di 6 cd come
        minimo... del resto un OS deve essere
        completo di tutto il middleware, seLinux e MacOSX non hanno il 95% del mercato...
        c'è qualcosa di meglio si cambia se
        no per quanto mi riguarda i programmatori/sw
        house di middleware possono anche andare a
        zappare la terra......la tua risposta è quella del classico 'italiano' (con tutto lo squallore che questo può significare nel mondo...), dimmi un pò , genio, e se tu lavorassi in una di quelle società come la prenderesti ? troppo difficile pensarci ? troppo scomodo rifletterci ? meglio guardare passaparola ?
        • lattenero scrive:
          Re: firewall e antivirus...

          mondo...), dimmi un pò , genio, e se
          tu lavorassi in una di quelle società
          come la prenderesti ? troppo difficile
          pensarci ? troppo scomodo rifletterci ?
          meglio guardare passaparola ?...forse all'evenuale personale che perderà il posto in queste società, sempre che il prododtto Microsoft sia buono e competitivo con quello sviluppato da terzi, corrisponderà un aumento di assunzioni in Microsoft stessa nei nuovi dipartimenti adibiti allo sviuluppo di antivirus/firewall. E' il mercato.Explorer 6 si è imposto su Netscape perchè ha dimpostrato di essere soprattutto migliore.(a me utente non importa se ciò avvine perchè è più integrato, perchè Netscape non ha i sorenti di windows ecc...) Renderizza le pagine meglio e più velocemente? Me lo tengo. I bugs li avevano e li hanno entrambi.
        • Anonimo scrive:
          Re: firewall e antivirus...

          ...la tua risposta è quella del
          classico 'italiano' (con tutto lo squallore
          che questo può significare nel
          mondo...), dimmi un pò , genio, e se
          tu lavorassi in una di quelle società
          come la prenderesti ? troppo difficile
          pensarci ? troppo scomodo rifletterci ?
          meglio guardare passaparola ?Secondo me state sbagliando tutto, non buttatevi avanti per non cadere all'indietro: il firewall c'era anche prima, eppure non mi ha mai impedito di usare prodotti di terze parti. Sarà così pure per l'antivirus e tutto il resto: gli unici che li useranno saranno gli utenti occasionali che m$ vuole "preservare" con questi palliativi e che altrimenti mai si sognerebbero di comprare qualcosa da symantec e compagnia bella. Non facciamo terrorismo inutile.
    • Anonimo scrive:
      Re: firewall e antivirus...
      - Scritto da: Anonimo
      ... integrati nel SO; in questo modo M$ ha
      decretato il fallimento di McAfee, ZoneLAbs
      e tutta quella miriade di sw house che
      sviluppano questi prodotti...Macchè, macchè, non accadrà niente: usi il deframmentatore integrato? Io no.Il firewall integrato? Io no.IE? OE? Li ho sostituiti da un pezzo. Ma allora questa fuffa integrata a chi servirà? Alla casalinga che non gliene passa manco per l'anticamera del cervello di comprare un FW o un antivir; dunque, per questo genere di persone, ben venga un po di fuffa integrata.Per gli altri, più "esperti", sarà possibile disattivare questo ciarpame e installarne di migliore, tutto qui.
  • Anonimo scrive:
    Re: Bello...
    - Scritto da: Anonimo



    Plasma

    (che è contro l'alta diffusione
    di

    linux)

    Non c'è problema, dormi sogni
    tranquilli, la diffusione di linux nei
    desktop è meno dell'1% dopo 5 anni
    che ci provano....brucia la situazione sui server eh ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma Playwithme.tk è un dialer?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: incuso


    Finalmente l'uninstall anche per il

    sistema


    operativo? :)



    LOL....

    Scherzi a parte, credo l'unico vero
    problema

    sia l'utente-utonto...

    Credo che l'unico vero problema sia
    continuare a dare la colpa all'utente-utonto
    e assolvere i sistemi scritti con i piedi.
    Mia figlia di 7 anni clicca dove gli pare
    sull'iMac di mia moglie, anche sugli
    allegati delle email con qualunque
    estensione, senza restrizioni che non siano
    quelle tipiche di un utente non
    amministratore. Eppure OSX non è
    stato scritto da marziani...e a quanto ho
    capito anche su Linux potrebbe comportarsi
    alla stessa maniera.Peccato che con l'imac hai speso un botto di soldi e non ci fai relativamente un cazzo di niente, vista l'esiguità del software disponibile. Ma la cosa è soggettiva ovviamente. Io per esempio dell'imac non potrei farmene nulla, e come me molti altri. Sennò non servirebbe a nulla manco linux: tutti su imac e via.Poi fossi in te la farei uscire a giocare la bambina, a rincoglionirci davanti ai computer ci siamo già noi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Bello...

    Plasma
    (che è contro l'alta diffusione di
    linux)Non c'è problema, dormi sogni tranquilli, la diffusione di linux nei desktop è meno dell'1% dopo 5 anni che ci provano....
  • MrFaber scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    - Scritto da: Anonimo

    Mia figlia di 7 anni clicca dove gli

    pare

    sull'iMac di mia moglie, anche sugli

    allegati delle email con qualunque

    estensione, senza restrizioni che non

    siano

    quelle tipiche di un utente non

    amministratore.

    Hai detto poco, "NON AMMINISTRATORE": ma
    scusa, se fosse colpa del S.O. scritto con i
    piedi, si avrebbero problemi anche
    utilizzandolo come utente base.
    Strano, cio' NON succede, neanche con
    WindowsGià, peccato che usare Windows con un utente che non è quantomeno Power User è un bagno di sangue...Cosa devo fare per cambiare l'ora? (è solo un esempio)Start - Impostazioni - Panello di ControlloTenendo premuto lo Shift, premo col tasto destro sull'icona "Orologio" e scelgo la voce del menu "Esegui come...", dopodiché metto la password di Administrator e cambio l'ora.Ti sembra sensato/usabile?IMO Windows *non* è stato pensato per la multiutenza, si vede eccome!In GNU/Linux non ci sono questi problemi di usabilità, anche utilizzando un utente 'normale' (non root).
    tua moglie non deve essere
    proprio un utonta, minimo e' laureata al
    MIT, per sapere questa piccola differenza...
    Ma se non facesse cio'?
    Se si loggasse come root, come fanno la
    maggioranza degli utonti Windows?CVD... Secondo te perché lo fanno?
    Aspetta, dammi la mail che ti mando un
    piccolo shell script

    rm -r ./*

    Di' pure a tua figlia di cliccare e poi mi
    racconti...Cosa dovrebbe fare, scusa? Il tuo script non ha l'attributo 'esecuzione', ergo è un semplice file di testo che verrà eseguito se:* Lo salvi in una directory* Gli aggiungi l'attributo 'esecuzione' (chmod +x nomescript)* Lo lanci (./nomescript)Ora, dal fare questo ad eseguire un file .exe allegato, sotto Windows, ne corre...
  • Anonimo scrive:
    Dedicato a chi è contro Microsoft
    Il titolo è volutamente provocatorio, in realtà spero in una discussione pacata ;)Tutti se ne lamentano, forse moltissimi se ne lamentano più per la politica da "passo dell'oca" che non per il vero letame intrinseco nell'SO (e di quello cmq ce ne sta parecchio).Il suggerimento da parte di molti, chi per trolleggiare, chi seriamente, rimane "passate a so alternativi"; magari fosse facile. Windows, volenti o nolenti, ha una diffusione nel mercato devastante, in qualche modo bisogna farci comunque i conti.Io ho installato WindowsXP pro Service Pack1a, più per forza che per piacere: mia moglie lavora nel mondo della scuola, spesso ti trovi a dover far girare dei cd che contengono fuffa abilitata solo ai sistemi operativi microsoft. Chi glielo va a dire allo stato italiano, alla gente in generale, che magari voglio usare linux? Ancora a suo tempo, quando c'erano i corsi di aggiornamento "online" per docenti che entravano in ruolo, le pagine erano fruibili decentemente solo sotto internet explorer; il pinguino regolarmente marcava visita, ovviamente non per sua colpa.Insomma, c'è una cultura che vede Windows come il solo ed unico sistema operativo esistente: e come non potrebbe essere altrimenti? Noi qui, chi più, chi meno (troll compresi), sappiamo il fatto nostro, ma pensiamo a quanta gente non gliene frega niente del pc, deve solo accenderlo e farci quelle quattro cazzate che gli servono per far partire una stampa o consultare una enciclopedia trovata in edicola (che non gira su *nix). Dunque installare linux è impensabile per loro, già trovano difficile far partire un so dalla pappa pronta, figurarsi lo sbattimento su una distro qualunque.Io me la cavo installando Firefox, thunderbird, open office, ma almeno per ora la cultura popolare e la diffusione dei so m$ rende impossibile a molti staccarsene, me compreso. Il pinguino vorrebbe erodere questo dominio, verrà un tempo in cui ci riuscirà, ma per ora facciamocene una ragione, sopportiamo di buon grado così come facciamo con le tasse, certamente peggiori di windows dal mio punto di vista di uomo con famiglia da mantenere.Concludo dicendo: giacchè non possiamo togliercelo dalle palle, ben venga questo service pack2, se è veramente valido, e se lo è lo scopriremo presto. Winxp non è tutto sommato malvagio (niente a che vedere coi vari 95-98-Me), se a Redmond cominciano a tappare qualche falla, compresa quella che hanno nei loro cervelli affamati di quattrini, sarebbe la salvezza di tutti. IMHO, ovviamente :)
    • Skin Bracer scrive:
      Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
      - Scritto da: Anonimo

      Il suggerimento da parte di molti, chi per...
      la salvezza di tutti. IMHO, ovviamente :)Condivido pienamente tutto il tuo intervento, il problema è che chi vede Linux ovunque e comunque non ha a che fare con gente, come giustamente menzionavi tu, che è in difficoltà se cambia il colore del mouse; che non sa mettere i fogli o cambiare la cartuccia della stampante senza chiamare l'assistenza; che non distingue un file di testo da una cartella... insomma il popolo di "rozzi" che usano il PC. Non voglio scatenare flame, nè offendere nessuno, uso entrambi i sistemi anche se conosco meglio Windows (sono responsabile informatico presso una ditta con una rete Windows), semplicemente verifico ciò che hai detto tutti i giorni.
    • Avion scrive:
      Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
      Rispetto alla questione della PA che fa roba ottimizzata per i programmi MS: credo capiti perché mettono a fare quella roba gente poco più competente di chi di quel prodotto deve fruire! Quindi giù a usare frontpage, office, internet explorer, senza preoccuparsi di renderlo universalmente fruibile. "Tanto usano tutti questo...." E l'egemonia di Microsoft si estende, sottilmente.Qui in azienda stiamo realizzando un tool di gestione per un ente, sotto forma di webapp perché deve essere accessibile ovunque. Ci cade già sull'accessiblità, intesa come possibilità di fruizione: usando firefox vado a provare delle funzioni... E il button che attiva un certo javascript NON va. :|Chiamo la collega che ha fatto quella parte e le faccio notare la cosa. Risposta: "Eh, ma tu usi questa roba difettosa di Mozilla :p " E io mi inalbero :@ e le faccio notare :@ che Mozilla funziona benissimo e aderisce agli standard :@ cosa che questo prodotto non fa. Niente, non c'è verso di far valere le mie ragioni, ed eccomi a testare il sito con exploder. "Tanto il cliente usa explorer...." MA PORCA.... Non è questione del browser che usa, è questione di fare le cose come si deve! :@Qualcuno ha da offrirmi un lavoro da web developer in zona Milano? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      Il titolo è volutamente provocatorio,
      in realtà spero in una discussione
      pacata ;)
      Tutti se ne lamentano, forse moltissimi se
      ne lamentano più per la politica da
      "passo dell'oca" che non per il vero letame
      intrinseco nell'SO (e di quello cmq ce ne
      sta parecchio).Tipo un firewall che non blocca gli spyware della casa madre? (vedi ricerca sul disco che fa il "rapportino")
      Il suggerimento da parte di molti, chi per
      trolleggiare, chi seriamente, rimane
      "passate a so alternativi"; magari fosse
      facile. Windows, volenti o nolenti, ha una
      diffusione nel mercato devastante, in
      qualche modo bisogna farci comunque i conti.
      Io ho installato WindowsXP pro Service
      Pack1a, più per forza che per
      piacere: mia moglie lavora nel mondo della
      scuola, spesso ti trovi a dover far girare
      dei cd che contengono fuffa abilitata solo
      ai sistemi operativi microsoft. Chi glielo
      va a dire allo stato italiano, alla gente in
      generale, che magari voglio usare linux?
      Ancora a suo tempo, quando c'erano i corsi
      di aggiornamento "online" per docenti che
      entravano in ruolo, le pagine erano fruibili
      decentemente solo sotto internet explorer;
      il pinguino regolarmente marcava visita,
      ovviamente non per sua colpa.Esistono distribuzioni quali Xandros e Lindows che per pochi dollari ti fanno girare (provato da me medesimo in persona) Explorer, Office, Photoshop, Dreamweaver, programmini strani, ecc.. __OVVIO__ che sia Xandros che Lindows SONO a pagamento, costano molto meno di Windows, però.Non solo, ma l'installazione dei suddetti OS è molto più semplice di quella del monopolista, e anche più veloce.Non devi rinunciare al middleware MS, se ci tieni, butta via solo l'OS.
      Insomma, c'è una cultura che vede
      Windows come il solo ed unico sistema
      operativo esistente: e come non potrebbe
      essere altrimenti? Noi qui, chi più,
      chi meno (troll compresi), sappiamo il fatto
      nostro, ma pensiamo a quanta gente non
      gliene frega niente del pc, deve solo
      accenderlo e farci quelle quattro cazzate
      che gli servono per far partire una stampa o
      consultare una enciclopedia trovata in
      edicola (che non gira su *nix). Dunque
      installare linux è impensabile per
      loro, già trovano difficile far
      partire un so dalla pappa pronta, figurarsi
      lo sbattimento su una distro qualunque.Vedi sopra: ci sono distribuzioni che ti danno la pappa pronta.
      Io me la cavo installando Firefox,
      thunderbird, open office, ma almeno per ora
      la cultura popolare e la diffusione dei so
      m$ rende impossibile a molti staccarsene, me
      compreso.
      Il pinguino vorrebbe erodere questo dominio,
      verrà un tempo in cui ci
      riuscirà, ma per ora facciamocene una
      ragione, sopportiamo di buon grado
      così come facciamo con le tasse,
      certamente peggiori di windows dal mio punto
      di vista di uomo con famiglia da mantenere.Linux non ce la può fare fino a quando c'è gente come te che scusa la propria pigrizia con il fatto di essere "compatibile". Windows non è obbligatorio per fare quello che dici, quindi NON è una tassa.
      Concludo dicendo: giacchè non
      possiamo togliercelo dalle palle, ben venga
      questo service pack2, se è veramente
      valido, e se lo è lo scopriremo
      presto. Winxp non è tutto sommato
      malvagio (niente a che vedere coi vari
      95-98-Me), se a Redmond cominciano a tappare
      qualche falla, compresa quella che hanno nei
      loro cervelli affamati di quattrini, sarebbe
      la salvezza di tutti. IMHO, ovviamente :)Su, su dai, fai uno sforzo e leggi questi siti: http://www.xandros.com/ e http://www.lindows.com/ con questi puoi superare la dipendenza da windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dedicato a chi è contro Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      Il titolo è volutamente provocatorio,
      in realtà spero in una discussione
      pacata ;)
      Tutti se ne lamentano, forse moltissimi se
      ne lamentano più per la politica da
      "passo dell'oca" che non per il vero letame
      intrinseco nell'SO (e di quello cmq ce ne
      sta parecchio).A me fa più paura chi pretende di imporre la propria idea di sistema operativo "etico" venendo a devastare il mio PC. E' alla stessa stregua di chi spacca vetrine per sostenere una tesi pacifista.

      Il suggerimento da parte di molti, chi per
      trolleggiare, chi seriamente, rimane
      "passate a so alternativi"; magari fosse
      facile. Windows, volenti o nolenti, ha una
      diffusione nel mercato devastante, in
      qualche modo bisogna farci comunque i conti.
      Io ho installato WindowsXP pro Service
      Pack1a, più per forza che per
      piacere: mia moglie lavora nel mondo della
      scuola, spesso ti trovi a dover far girare
      dei cd che contengono fuffa abilitata solo
      ai sistemi operativi microsoft. Chi glielo
      va a dire allo stato italiano, alla gente in
      generale, che magari voglio usare linux?Soprattutto tenendo conto che Windows non funziona niente male?
      Ancora a suo tempo, quando c'erano i corsi
      di aggiornamento "online" per docenti che
      entravano in ruolo, le pagine erano fruibili
      decentemente solo sotto internet explorer;
      il pinguino regolarmente marcava visita,
      ovviamente non per sua colpa.Eh già. Ovviamente.

      Insomma, c'è una cultura che vede
      Windows come il solo ed unico sistema
      operativo esistente: e come non potrebbe
      essere altrimenti? Noi qui, chi più,
      chi meno (troll compresi), sappiamo il fatto
      nostro, ma pensiamo a quanta gente non
      gliene frega niente del pc, deve solo
      accenderlo e farci quelle quattro cazzate
      che gli servono per far partire una stampa o
      consultare una enciclopedia trovata in
      edicola e che con Windows riescono a fare egregiamente.
  • Anonimo scrive:
    royalty free... ROTFL!
    Poco tempo dopo l'adozione universale del CallerID sputerà fuori una registrazione di brevetto... come l'XML brevettato di Office 2003.
  • Skaven scrive:
    Re: O.S. o privilegi utente???
    - Scritto da: Anonimo
    rm -r ./*con quello cancelli tutto cio che c'è nella directory corrente.. potrebbe anche non fare nessun danno! :)
  • Anonimo scrive:
    Antivirus integrato
    Sembra che il sp2 di windows xp integri (o sia in preventivo di far integrare) un antivirus.Ok, se questa opzione e' disattivabile mi sta bene.La cosa che mi fa ridere e' che da' dei problemi di incompatibilita' se nel pc sono installati antivirus McAfee e Symantec.. che strano ;)http://www.esecurityplanet.com/prodser/article.php/3317211Nente da dire, sono dei grandi! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Antivirus integrato
      Il problema è a monte, nella filosofia del sistema e nella vision del loro autore. Prima i sitemi win non avevano accounts e privilegi. La combinazione dei bachi che li affliggevano ed il fatto di costringere l'utente ad utilizzarli senza protezioni era la causa diretta delle infezioni; il MITO dell'informatica facile a prescindere dal documentarsi invece ha avuto delle ricadute dannose, ma in maniera indiretta, e che si rivelano oggi. Gli utenti win ora gli account e l'autenticazione li hanno finalmente (nel senso che prima sotto win non c'erano) pure loro, ma non li usano e navigano allegramente con privilegi da super utonti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Antivirus integrato
        - Scritto da: Anonimo
        Il problema è a monte, nella
        filosofia del sistema e nella vision del
        loro autore. Prima i sitemi win non avevano
        accounts e privilegi. La combinazione dei
        bachi che li affliggevano ed il fatto di
        costringere l'utente ad utilizzarli senza
        protezioni era la causa diretta delle
        infezioni; il MITO dell'informatica facile a
        prescindere dal documentarsi invece ha
        avuto delle ricadute dannose, ma in maniera
        indiretta, e che si rivelano oggi. Gli
        utenti win ora gli account e
        l'autenticazione li hanno finalmente (nel
        senso che prima sotto win non c'erano) pure
        loro, ma non li usano e navigano
        allegramente con privilegi da super utonti.Purtroppo è vero; io nella mia utilizzo il massimo dei priviliegi ma so quello che faccio, non sai a quanta gente invece inibisco qualunque cosa pur di non fargli fare stronzate!Purtroppo si parla di gente che magari usa il pc da 10 anni, però non capiscono la differenza tra un so e una frittata di cipolle; hai detto bene, l'informatica facile è un mito. Duro a morire per giunta.
  • Anonimo scrive:
    O.S. o privilegi utente???
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: incuso


    Finalmente l'uninstall anche per il

    sistema


    operativo? :)



    LOL....

    Scherzi a parte, credo l'unico vero
    problema

    sia l'utente-utonto...

    Credo che l'unico vero problema sia
    continuare a dare la colpa all'utente-utonto
    e assolvere i sistemi scritti con i piedi.
    Mia figlia di 7 anni clicca dove gli pare
    sull'iMac di mia moglie, anche sugli
    allegati delle email con qualunque
    estensione, senza restrizioni che non siano
    quelle tipiche di un utente non
    amministratore.Hai detto poco, "NON AMMINISTRATORE": ma scusa, se fosse colpa del S.O. scritto con i piedi, si avrebbero problemi anche utilizzandolo come utente base.Strano, cio' NON succede, neanche con Windows:e comunque tua moglie non deve essere proprio un utonta, minimo e' laureata al MIT, per sapere questa piccola differenza...Ma se non facesse cio'?Se si loggasse come root, come fanno la maggioranza degli utonti Windows?Aspetta, dammi la mail che ti mando un piccolo shell scriptrm -r ./*Di' pure a tua figlia di cliccare e poi mi racconti...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
    - Scritto da: Anonimo

    Solo se chi costruisce auto le facesse con
    il volante accanto al pedale del freno, e la
    leva del cambio dietro il poggiatesta.
    Insomma lo stesso criterio con cui Microsoft
    fa i suoi s.o.
    Metti Windows in mano a un utEnte (da ECDL),
    in poco tempo si troverà il registro
    sputtanato e qualche decina di worm che
    spammano e impestano.
    Metti OSX in mano a una bambina di 7 anni e
    non riuscirà a fare nessun danno.
    Alla Apple hanno capito (non che ci volesse
    molto) che il volante va davanti al
    guidatore e la leva del cambio va dove
    è umanamente possibile
    usarla........a Redmond sono ancora
    lì che si chiedono a cosa serva
    "quella specie di ruota a tre razze
    rivestita in pelle".non bastavano i linari, ora ci si mettono pure i melari.
  • Anonimo scrive:
    Preferisco lo spam
    La guerra allo spam rischia di diventare il pretesto con cui Microsoft tenterà di riappropriarsi del mercato.Mi auguro che gli standard che verranno proposti (se si troverà un accordo) siano implementabili anche per i software open-source.Microsoft, il gigante buono... Certo, certo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Preferisco lo spam
      Usare thunderbird o mozilla mail no eh? Lo spam per me è un ricordo (linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Preferisco lo spam
        - Scritto da: Anonimo
        Usare thunderbird o mozilla mail no eh? Lo
        spam per me è un ricordo (linux)Chiaro, io parlavo per gli utonti.Nei corsi di Informatica che ho tenuto alla fine dell'anno scorso ho pubblicizzato Mozilla Mail. Mi auguro che sul fronte della formazione ci si preoccupi anche di questo (ma non sempre è facile far capire alla gente che è meglio scaricarsi 12MB di Mozilla e imparare a usarlo piuttosto che continuare a usare la "pappa pronta" Microsoft).
    • Ekleptical scrive:
      Re: Preferisco lo spam

      Mi auguro che gli standard che verranno
      proposti (se si troverà un accordo)
      siano implementabili anche per i software
      open-source.Ma se c'è scritto nell'articolo che ha ricevuto l'approvazione di Sendmail!!!!Sempre col paraocchi, eh?La verità è che lo spam ha veramente rotto le balle a tutti ormai. E' a livelli insopportabili.
      • Anonimo scrive:
        Re: Preferisco lo spam
        - Scritto da: Ekleptical
        La verità è che lo spam ha
        veramente rotto le balle a tutti ormai. E' a
        livelli insopportabili.Anche tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: Preferisco lo spam
        - Scritto da: Ekleptical
        Ma se c'è scritto nell'articolo che
        ha ricevuto l'approvazione di Sendmail!!!!
        Sempre col paraocchi, eh?
        La verità è che lo spam ha
        veramente rotto le balle a tutti ormai. E' a
        livelli insopportabili.Ekleptical, datti all'ippica. Quest'ultimo commento chiarisce al di la di ogni dubbio che non hai idea di cosa parli.Lo spam e' senza dubbio una rottura, ma se le alternative sono queste preferisco anch'io tenermelo. Sei l'unico a non aver ancora capito che con questa uscita Microsoft - ben lungi dall'essere un benefattore dell'umanita' - vuole solo tentare in extremis di ridiventare l'unico padrone del mercato. Posizione dominante = niente concorrenza = niente liberta'.E saremmo noi quelli col paraocchi? Tu sei libero di restare con chi ti pare, io - se permetti - preferisco tenermi liberta' e interoperabilita' (e spam, sigh!). Il prodotto di punta per la mail di Microsoft in questi anni e' stato sempre Exchange, forse il peggior pezzo di software mai scritto. Un disastro su tutti i fronti e chiunque abbia in vita sua amministrato dei server di mail lo sa. E vogliamo che siano loro a dettare gli "standard"? No grazie, preferisco vivere. "Ah, beh, ma se ha ricevuto l'approvazione di sendmail allora stiamo tutti tranquilli, vero ?". Ma per favore...
  • Anonimo scrive:
    Bastano i certificati
    Occorre cambiare il protocollo SMTP in modo che solo SMTP che abbiano un certificato valido possano comunicare tra loro e se da un server con un certificato valido parte dello spam si revoca il certificato al volo ed è subito fuori gioco. I provider dovranno controllare che i loro utenti non spammino per evitare la revoca del certificato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bastano i certificati
      E chi ti garantisce che la gestione dei certificati sia fatta in modo corretto ovunque, e non "Tu mi stai sulle p***alle e ti revoco il certificato". bah (linux)
      • aenigma scrive:
        Re: Bastano i certificati
        - Scritto da: Anonimo
        E chi ti garantisce che la gestione dei
        certificati sia fatta in modo corretto
        ovunque, e non "Tu mi stai sulle p***alle e
        ti revoco il certificato". bah (linux)Infatti, troppo rischioso, si rischia di dare in mano il potere ai solo grandi. Chi gestira i certificati? Vuoi un certificato? Pagalo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Bastano i certificati
          Ovvio che paghi il certificato, così come lo si paga già per i siti web, l'infrastruttura già esiste (andrebbe solo potenziata) si tratta di apportare piccole modifiche ai server, l'utente non viene coinvolto, deve solo autenticarsi correttamente, ovviamente l'anonimato sparisce (il provider dovrà conoscere chi sono veramente i suoi utenti), ma questo non è un problema per chi non deve spammare.- Scritto da: aenigma

          - Scritto da: Anonimo

          E chi ti garantisce che la gestione dei

          certificati sia fatta in modo corretto

          ovunque, e non "Tu mi stai sulle
          p***alle e

          ti revoco il certificato". bah (linux)

          Infatti, troppo rischioso, si rischia di
          dare in mano il potere ai solo grandi. Chi
          gestira i certificati? Vuoi un certificato?
          Pagalo...
  • Anonimo scrive:
    occhio al service pack
    Occhio al service pack,dato che e' stato ottimizzato:la nuova versione esegue un quickformat, per risolvere i problemi dell'os, in via definitiva
    • Anonimo scrive:
      Re: occhio al service pack
      e cosa c'è di strano? magari ti chiede di inserire il disco di installazione di linux (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: occhio al service pack
      - Scritto da: Anonimo
      Occhio al service pack,
      dato che e' stato ottimizzato:

      la nuova versione esegue un quickformat, per
      risolvere i problemi dell'os, in via
      definitiva(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
  • Anonimo scrive:
    Bello...
    Mica male il nuovo Service Pack: il primo era circa 120 Mb. Chissa' questo...
    • Zeross scrive:
      Re: Bello...
      - Scritto da: Anonimo
      Mica male il nuovo Service Pack: il primo
      era circa 120 Mb. Chissa' questo...L'ultima beta è 345 Mb.Indicativamente la versione finale dovrebbe 'pesare':- Network Install 150-160 Mb- Express Setup 40 MbZeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Bello...
        bah, e il povero utente col 56K che fa? quanto deve spendere per aggiornare il sistema operativo (di cacca) che ha pagato fior di quattrini? (linux)
        • Ekleptical scrive:
          Re: Bello...

          bah, e il povero utente col 56K che fa?
          quanto deve spendere per aggiornare il
          sistema operativo (di cacca) che ha pagato
          fior di quattrini? (linux)Perchè Linux? Ho la SuSE 8.1 su una partizione che uso molto di rado, praticamente mai, solo per testare dei PHP. Volevo installare il nuovo Firefox, ma nisba! Richiede librerie nuove che non ho, che richiedono altre librerie che non ci sono per la SuSE 8.1, solo per la 8.2 o la 9. In pratica non posso installarlo con gli RPM, se non comprando la nuova versione. E non ho nessuna voglia di lanciarmi in mega compilazioni, che richiederanno a loro volta librerie varie che non ho, con decine di mega di sorgenti e vi andando.E stiamo parlando di una distro di un anno fa, mica secoli (XP è uscito nel 2001!!!).Tutto per installare l'ultima verione del browser!! Se mi metto nei panni di un utente inesperto, che non sa e non vuole sapere come si compila, è da spararsi! Dopo un anno deve cambiare OS, perchè i nuovi programmi non vanno! Altro che service pack!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Bello...
            - Scritto da: Ekleptical[supercut]curioso, sulla mia debian, con un comando, thunderbird è stato scaricato e installato. E sulla mia gentoo a casa uguale, ma l'ha compilato dai sorgenti...Non è meglio che cambi distro? O forse fai prima a formattare la partizione e rimanere sul "punta e clikka"?Lascia stare linux, non è roba per te! ;DPlasma (che è contro l'alta diffusione di linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Bello...
            - Scritto da: Ekleptical

            bah, e il povero utente col 56K che fa?

            quanto deve spendere per aggiornare il

            sistema operativo (di cacca) che ha
            pagato

            fior di quattrini? (linux)

            Perchè Linux? Ho la SuSE 8.1 su una
            partizione che uso molto di rado,
            praticamente mai, solo per testare dei PHP.
            Volevo installare il nuovo Firefox, ma
            nisba! Richiede librerie nuove che non ho,
            che richiedono altre librerie che non ci
            sono per la SuSE 8.1, solo per la 8.2 o la
            9. In pratica non posso installarlo con gli
            RPML'hai trovato su www.mozilla.org la versione RPM di FireFox? Sai, io non l'ho vista... ...ho visto solo il .tar.gz...Orbo io o cosa?Saluti....................Enrico (linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Bello...
            (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
          • pikappa scrive:
            Re: Bello...
            - Scritto da: Ekleptical

            bah, e il povero utente col 56K che fa?

            quanto deve spendere per aggiornare il

            sistema operativo (di cacca) che ha
            pagato

            fior di quattrini? (linux)

            Perchè Linux? Ho la SuSE 8.1 su una
            partizione che uso molto di rado,
            praticamente mai, solo per testare dei PHP.
            Volevo installare il nuovo Firefox, ma
            nisba! Richiede librerie nuove che non ho,
            che richiedono altre librerie che non ci
            sono per la SuSE 8.1, solo per la 8.2 o la
            9. In pratica non posso installarlo con gli
            RPM, se non comprando la nuova versione. E
            non ho nessuna voglia di lanciarmi in mega
            compilazioni, che richiederanno a loro volta
            librerie varie che non ho, con decine di
            mega di sorgenti e vi andando.
            E stiamo parlando di una distro di un anno
            fa, mica secoli (XP è uscito nel
            2001!!!).

            Tutto per installare l'ultima verione del
            browser!! Se mi metto nei panni di un utente
            inesperto, che non sa e non vuole sapere
            come si compila, è da spararsi! Dopo
            un anno deve cambiare OS, perchè i
            nuovi programmi non vanno! Altro che service
            pack!!Quoto tutto per dovere di cronaca, allora:1)www.mozilla.org hai presente? c'è un'installer, ci sono i tar.gz (per gtk1 e gtk2-xft) ti scarichi quelli e hai finito, mozilla non ha dipendenze alcune e non occorrono (ne tantomeno ci sono almeno come build "ufficiali") RPM2)Hai notato che SuSE dispone di un tool per aggiornare la distribuzione? non credo, altrimenti sapresti che la tua distro di un anno fa la puoi tenere up-to-date giorno per giorno.Altro che service packma forse tu queste cose non le hai volute vedere
        • Anonimo scrive:
          Re: Bello...
          - Scritto da: Anonimo
          bah, e il povero utente col 56K che fa?
          quanto deve spendere per aggiornare il
          sistema operativo (di cacca) che ha pagato
          fior di quattrini? (linux)Può telefonare a Microsoft e farsi mandare a casa il CD gratutitamente.Forse pochi lo sanno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bello...
        - Scritto da: Zeross
        Indicativamente la versione finale dovrebbe
        'pesare':
        - Network Install 150-160 Mb
        - Express Setup 40 Mb


        ZerossPensavo peggio, chi ha il modem da 56.6 forse e' meglio che aspetti una rivista con il Service Pack 2 in un CD.Per installare SP2 e' strettamente necessario installare prima SP1 oppure no? Chiedo perche' se ne sentono tante in giro...Grazie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bello...


          Pensavo peggio, chi ha il modem da 56.6
          forse e' meglio che aspetti una rivista con
          il Service Pack 2 in un CD.I service pack si possono ricevere su CD direttamente da Microsoft e gratuitamente.
          Per installare SP2 e' strettamente
          necessario installare prima SP1 oppure no?No, i service pack per Windows sono sempre cumulativi
          • Max3D scrive:
            Re: Bello...
            hai un 56k ?hai mai sentito parlare di internet point ?(pubblita' occulta ma non troppo) nel mio puoi anche masterizzare..quindi, vieni qui e in 10 minuti (mooolto meno)scarichi la SP la masterizzi e te ne vai spesa ? 1.50? (cd inculuso)==================================Modificato dall'autore il 26/02/2004 12.13.24
          • Anonimo scrive:
            Re: Bello...
            - Scritto da: Max3D
            hai un 56k ?
            hai mai sentito parlare di internet point ?
            (pubblita' occulta ma non troppo) nel mio
            puoi anche masterizzare..
            quindi, vieni qui e in 10 minuti (mooolto
            meno)
            scarichi la SP la masterizzi e te ne vai
            spesa ? 1.50? (cd inculuso)
            Come faccio a scaricare l'SP, e non il misero install che poi vuole il collegamento ad internet?Saluti...................Enrico
  • incuso scrive:
    Il nuovo windows combatterà i virus?
    Finalmente l'uninstall anche per il sistema operativo? :)M.--http://incuso.altervista.org
    • Anonimo scrive:
      Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
      - Scritto da: incuso
      Finalmente l'uninstall anche per il sistema
      operativo? :)LOL....Scherzi a parte, credo l'unico vero problema sia l'utente-utonto...bisogna responsabilizzare le persone, è come pretendere che la sicurezza sulle strade passi solo con l'introduzione di 12mila airbag e super-iper-controlli-elettronici. Se chi guida/usa il computer non sa quello che sta facendo, si farà sempre male...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: incuso

        Finalmente l'uninstall anche per il
        sistema

        operativo? :)

        LOL....
        Scherzi a parte, credo l'unico vero problema
        sia l'utente-utonto...bisogna
        responsabilizzare le persone, è come
        pretendere che la sicurezza sulle strade
        passi solo con l'introduzione di 12mila
        airbag e super-iper-controlli-elettronici.
        Se chi guida/usa il computer non sa quello
        che sta facendo, si farà sempre
        male...sai , quando c'e' la gente che va' contromano e nessuno controlla, c'e' poco da mettere airbag.
      • incuso scrive:
        Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
        Certo. Purtroppo nel mondo reale questo non e' possibile. Il grado di complessita' di macchine come i computer rende infattibile cio'. Inoltre esistono anche poche motivazioni in tal senso. Se non impari a guidare la macchina rischi, se non sai evitare i virus rischi molto meno.M.--http://incuso.altervista.org
      • Anonimo scrive:
        Re: Il nuovo windows combatterà i virus?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: incuso

        Finalmente l'uninstall anche per il
        sistema

        operativo? :)

        LOL....
        Scherzi a parte, credo l'unico vero problema
        sia l'utente-utonto...Credo che l'unico vero problema sia continuare a dare la colpa all'utente-utonto e assolvere i sistemi scritti con i piedi.Mia figlia di 7 anni clicca dove gli pare sull'iMac di mia moglie, anche sugli allegati delle email con qualunque estensione, senza restrizioni che non siano quelle tipiche di un utente non amministratore. Eppure OSX non è stato scritto da marziani...e a quanto ho capito anche su Linux potrebbe comportarsi alla stessa maniera.bisogna
        responsabilizzare le persone, è come
        pretendere che la sicurezza sulle strade
        passi solo con l'introduzione di 12mila
        airbag e super-iper-controlli-elettronici.
        Se chi guida/usa il computer non sa quello
        che sta facendo, si farà sempre
        male...Solo se chi costruisce auto le facesse con il volante accanto al pedale del freno, e la leva del cambio dietro il poggiatesta. Insomma lo stesso criterio con cui Microsoft fa i suoi s.o.Metti Windows in mano a un utEnte (da ECDL), in poco tempo si troverà il registro sputtanato e qualche decina di worm che spammano e impestano.Metti OSX in mano a una bambina di 7 anni e non riuscirà a fare nessun danno.Alla Apple hanno capito (non che ci volesse molto) che il volante va davanti al guidatore e la leva del cambio va dove è umanamente possibile usarla........a Redmond sono ancora lì che si chiedono a cosa serva "quella specie di ruota a tre razze rivestita in pelle".
Chiudi i commenti