Telefonia mobile, il futuro è bello

Il design sfoderato da Ericsson per le nuove stazioni base rappresenta un balzo in avanti: annunciata la fine dello scempio legato alle antenne di telefonia mobile

Roma – Tubi di cemento bianco affusolati, alti 40 metri e con un diametro di non più di 5, da produrre in varie forme, ad elica, a scalpello, per restituire al paesaggio, urbano e non, un tocco di gradevole architettura : queste le caratteristiche di fondo dei nuovi concept presentati da Ericsson per le stazioni base di domani, quelle che potrebbero rimpiazzare le antenne di telefonia mobile che oggi deturpano città e campagne.

I concept La società svedese, uno dei maggiori fornitori di apparati di comunicazione e networking mobili, si è affidata all’architetto scandinavo Thomas Sandell riporta JampBlog – per realizzare queste strutture dal sapore vagamente vulcaniano , capaci di contenere tutte le apparecchiature oggi in uso per la copertura dei servizi di telefonia mobile, donando loro, però, un look affatto diverso.

L’attenzione viene posta naturalmente anche sull’impatto ambientale. Oltre ad una forma accattivante, le nuove Ericsson Tower Tube sono pensate per poter essere “personalizzate” sulle necessità del luogo in cui vengono realizzate, ad esempio colorate. Con in più il fatto che, rispetto all’acciaio utilizzato tradizionalmente, le torri in cemento sono destinate a produrre in tutte le fasi il 30 per cento in meno di anidride carbonica.

I concept Le strutture occupano inoltre meno spazio di quelle attuali, al contrario di queste ultime non devono essere protette da arrampicatori e vandali (sebbene gli impenitenti graffitari potrebbero trovare in esse nuovi stimoli) e consentono di abbattere i costi di controllo e manutenzione.

“Con questo nuovo approccio – ha dichiarato uno dei vicepresidenti Ericsson, Ulf Ewaldsson – non solo diamo vita ad un design attraente per questa specifica porzione di architettura sociale, ma abbiamo sviluppato un design che è anche molto migliore per l’ambiente e che costa meno”.

I concept “L’aspetto delle stazioni base – ha anche sottolineato – in precedenza non era mai stata valutata con attenzione. Sono sempre state torri d’acciaio e un container circondati da staccionate chiuse a chiave”. In realtà, come noto, le lamentele per la bruttura rappresentata dalle stazioni base si sono moltiplicate negli anni. La speranza è che ora una soluzione sia in arrivo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luisa Amoruso scrive:
    simpatica
    puatodo viene fiori che qure bisogna fare da Luisa.
  • Luisa Amoruso scrive:
    belissima
    tumore pele soto dachecosa viene da Luisa.
  • Luisa Amoruso scrive:
    bella
    seiste il tumore soto pele da Luisa.
  • Corrado Patierno scrive:
    Provo a dare una risposta
    Visto l'argomento e visto che qualche tempo fa nei miei articoli ho parlato della possibilità di genotossicità delle RF backscatter, provo a darMi una spiegazione che abbia senso.Bisogna vedere come è stata effettuata la sperimentazione per valutare l'esposizione, sicuramente un'esposizione di 24*7 non è un'esposizione di qualche decimo di secondo ogni tanto, sia perchè l'alimentazione dei tag produce calore (che può generare infiammazioni e tumori) sia perchè l'esposizione continua dei tessuti ai campi Rf può generare alterazioni, sempre per la generazione di calore, nei tessuti stessi.Fondamentalmente sono contrario all'uso di questa tecnologia per questi scopi così inutili come "pagare" o "tracciare" .. Non ho voglia di avere un numero come nei campi di sterminio nazista o come il mio gatto.
  • aaaa scrive:
    scienziati
    un po scarsi eh visto che non riescono a replicare gli impianti borg
    • Cell scrive:
      Re: scienziati
      - Scritto da: aaaa
      un po scarsi eh visto che non riescono a
      replicare gli impianti
      borgL'unico impianto borg che hanno è il loro cervello: troppi / $$$$$$$ in banca.Ciao
  • Carolus scrive:
    Impazziti
    Ormai le industrie, i governi e anche i cittadini che avallano certe decisioni sono presi da una vera e propria pazzia. Impiantare dei chip nel corpo per farsi tracciare? Neanche per tutto l'oro del mondo! E a che scopo?! Neanche fossimo criminali! Spero che questo sistema e questo andazzo crollino al più presto.
    • m00f scrive:
      Re: Impazziti
      Guarda che in Spagna lo fanno per entrare nelle discoteche più esclusive. La gente RICHIEDE di avere il chip sottopelle per poter entrare in quei posti.
      • Credici! scrive:
        Re: Impazziti
        - Scritto da: m00f
        Guarda che in Spagna lo fanno per entrare nelle
        discoteche più esclusive. La gente RICHIEDE di
        avere il chip sottopelle per poter entrare in
        quei
        posti.e allora?dobbiamo sempre andare dietro a chi capisce di meno?L'ignoranza della gente non può legittimare certi comportamenti.
    • MeX scrive:
      Re: Impazziti
      ora come ora tutti accettano di usare la carta di credito, eccellente metodo per tracciare tutti i tuoi acquisti, il chip sottopelle è solo un po' più invasivo, ma il concetto di tracciamento ormai fa già parte della nostra società
    • Antonio scrive:
      Re: Impazziti
      Mah, a mio umile parere, l'idea che ci sia un chip o qualcosa a identificarci mi sta bene. L'importante è che non faccia male. Secondo me alla gente onesta non cambia molto avere un chip o altro per essere identificati. La questione di solito viene sollevata da chi la coscienza ce l'ha sporca.. :)
  • nononloso scrive:
    Azz ma gatti e cani?
    Visto che è obbligatorio? (per il passaporto)
    • Lillo scrive:
      Re: Azz ma gatti e cani?
      Quel chip per cani e gatti è diverso, ha emissioni molto più basse perché serve per l'identificazione, non per la tracciatura come questi.O almeno credo...Però mi rendo conto che proprio bene non faccia.
      • holtzen scrive:
        Re: Azz ma gatti e cani?
        - Scritto da: Lillo
        Quel chip per cani e gatti è diverso, ha
        emissioni molto più basse perché serve per
        l'identificazione, non per la tracciatura comeLe emissioni sono praticamente nulle. Il chip viene "acceso" se immerso in un campo elettromagnetico, che riesce ad alimentarlo (non hanno batterie). Il lettore di RFID "canini" genera questo campo elettromagnetico, inducendo il chip alla trasmissione del codice.bye!
        • nononloso scrive:
          Re: Azz ma gatti e cani?
          - Scritto da: holtzen
          - Scritto da: Lillo

          Quel chip per cani e gatti è diverso, ha

          emissioni molto più basse perché serve per

          l'identificazione, non per la tracciatura come

          Le emissioni sono praticamente nulle. Il chip
          viene "acceso" se immerso in un campo
          elettromagnetico, che riesce ad alimentarlo (non
          hanno batterie). Il lettore di RFID "canini"
          genera questo campo elettromagnetico, inducendo
          il chip alla trasmissione del
          codice.

          bye!Grazie per la risposta. Lo dicevo perché in fin dei conti obbligano chi ha un cane e un gatto a mettere il chip quando poi alla fine si scopre che serve a poco o nulla (il vet. dice che pochi se trovano l'animale lo portano per il riconoscimento, che l'apparecchio se lo passi velocemente e non abbastanza vicino al chip non rileva un bel niente ed infine che manca un'anagrafica centralizzata).Quindi si potrebbe anche farne a meno o fare qualcosa di meno invasivo tipo un tatuaggio dietro le orecchie.Ma vedo che qui saltano tutti a discutere dei massimi sistemi... :S
      • Stargazer scrive:
        Re: Azz ma gatti e cani?
        - Scritto da: Lillo
        Quel chip per cani e gatti è diverso, ha
        emissioni molto più basse perché serve per
        l'identificazione, non per la tracciatura come
        questi.
        O almeno credo...
        Però mi rendo conto che proprio bene non faccia.che senso ha dico io preoccuparsi di cani e gatti se già adesso sono a rischio tumore con l'inquinamento elettromagnetico?Del resto non è certo colpa loro se rispetto all'uomo sono più fragili Il trucco è sempre lo stessonella vita di un cane o un gatto te ne accorgi quando si formano tumorinell'uomo è molto più difficile perchè si manifestano nel lungo periodo (più lungo della vita di un cane o gatto) e difficlmente si va ad associarlo a tale causaSe l'esperimento sarebbe stato fatto sull'uomo sarebbe già stato tutto approvato sicuroMa prima o poi sicuro lo approvranno ugualmente, del resto basta che qualche azienda paghi e compri la certificazione
        • nononloso scrive:
          Re: Azz ma gatti e cani?
          - Scritto da: Stargazer
          - Scritto da: Lillo

          Quel chip per cani e gatti è diverso, ha

          emissioni molto più basse perché serve per

          l'identificazione, non per la tracciatura come

          questi.

          O almeno credo...

          Però mi rendo conto che proprio bene non faccia.

          che senso ha dico io preoccuparsi di cani e gatti
          se già adesso sono a rischio tumore con
          l'inquinamento elettromagnetico?Cerca di non fare benaltrismo inutile, oltre all'inquinamento aggiungi un altro fattore. Altrimenti arriviamo ai discorsi demenziali del perché preoccuparsi di fumare quando si vive in una metropoli.
          Il trucco è sempre lo stesso
          nella vita di un cane o un gatto te ne accorgi
          quando si formano tumori nell'uomo è molto più
          difficile perchè si manifestano nel lungo periodo
          (più lungo della vita di un cane o gatto) e
          difficlmente si va ad associarlo a tale causaParli per teoria studiata su wikipedia o vivi in una dimensione parallela? Nella mia quando un gatto muore per motivi che non sono palesemente evidenti, il veterinario dice che sarà stato per quelllo o quell'altro motivo, tirando a sorte. Quando gli uomini si ammalano invece gli fanno esami di ogni tipo. Migliaia di persone tengono sotto controllo i nei per vedere se possono evolvere in qualcosa di maligno. Migliaia di donne vengono salvate ogni anno per tumori al seno presi in tempo. Mai visto niente di simile per cani e gatti.
          Se l'esperimento sarebbe stato fatto sull'uomo
          sarebbe già stato tutto approvato sicuro :S :S :S
    • ve lo dico io scrive:
      Re: Azz ma gatti e cani?
      Nella società falsa buonista di oggi si pensa solo ai gatti ed ai cani... forse perchè la loro carne non si mangia?No perchè i chip identificativi che vengono inseriti ad animali "commestibili" tipo Vitello, Cavallo, Polli, Maiali, ecc... non sono un problema? Più di quelli din un gatto e di un cane, dato che di quegli animali, non ne mangiamo la loro carne....A quelli "poverini" non pensa mai nessuno.. eppure sono animali come un cane ed un gatto...Bah... si è razzisti pure in questo....
      • MeX scrive:
        Re: Azz ma gatti e cani?
        - Scritto da: ve lo dico io
        Nella società falsa buonista di oggi si pensa
        solo ai gatti ed ai cani... forse perchè la loro
        carne non si
        mangia?

        No perchè i chip identificativi che vengono
        inseriti ad animali "commestibili" tipo Vitello,
        Cavallo, Polli, Maiali, ecc... non sono un
        problema? Più di quelli din un gatto e di un
        cane, dato che di quegli animali, non ne mangiamo
        la loro
        carne....

        A quelli "poverini" non pensa mai nessuno..
        eppure sono animali come un cane ed un
        gatto...

        Bah... si è razzisti pure in questo....certo che cambia! per quelli sono animali da macello... e non faranno nemmeno in tempo a sviluppare un tumore.Purtroppo siamo carnivori, dobbiamo mangiare carne, ma nessuno ti obbliga a farlo, tu non obbligare gli altri a non mangiare carne.
        • ve lo dico io scrive:
          Re: Azz ma gatti e cani?
          carne da mecello o no son sempre VITA. Io non obbligo nessuno in quanto di carne ne mangio a volontà!!! Solo che mi fa incazzare il falso buonismo che c'è in giro per difendere i cani e i gatti (addirittura hanno anche dei diritti.. bah..) perchè anche loro sono VITA.... ed un coniglio squartato sanguinante che soffre, non ha vita??Gli animali o vanno trattati TUTTI allo stesso modo o NESSUNO. Non possiamo fare distinzione... non è possibile che c'è gente che per aver ucciso un cane sta in galera e gente che ha ucciso un benzinaio sta fuori a spassarsela...Dai su... questa distinzione di trattamento ve l'hanno attaccato Costanzo e Bonaccorti quando guardavate Buona Domenica... dove anzichè insegnarvi ad amare più il prossimo o il vostro simile (l'uomo), vi inneggiavano ad amare più gli animali (solo cani e gatti però) ed ad odiare chi ha un'anima come voi.Tsè...
          • MeX scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?
            - Scritto da: ve lo dico io
            carne da mecello o no son sempre VITA. Io non
            obbligo nessuno in quanto di carne ne mangio a
            volontà!!! Solo che mi fa incazzare il falso
            buonismo che c'è in giro per difendere i cani e i
            gatti (addirittura hanno anche dei diritti..
            bah..) perchè anche loro sono VITA.... ed un
            coniglio squartato sanguinante che soffre, non ha
            vita??certo che ha vita ma dobbiamo mangiare carne, anche il leone uccide a morsi le gazzelle
            Gli animali o vanno trattati TUTTI allo stesso
            modo o NESSUNO. Non possiamo fare distinzione...
            non è possibile che c'è gente che per aver ucciso
            un cane sta in galera e gente che ha ucciso un
            benzinaio sta fuori a
            spassarsela...dimentichi che gli uomini sono animali, mica una razza aliena, dovremmo quindi trattare gli animali come persone?
            Dai su... questa distinzione di trattamento ve
            l'hanno attaccato Costanzo e Bonaccorti quando
            guardavate Buona Domenica... io non l'ho mai guardato... ma se tu lo seguivi lo sai meglio di me...
            dove anzichè
            insegnarvi ad amare più il prossimo o il vostro
            simile (l'uomo), vi inneggiavano ad amare più gli
            animali (solo cani e gatti però) ed ad odiare chi
            ha un'anima come
            voi.
            Tsè...ti ripeto che gli essere umani sono animali non c'è nessuna distinzione (salvo il QI)Il buonista sei tu che rinneghi il tuo istinto animale che richiede carne, perchè siamo animali onnivori.Il cane e il gatto sono animali di compagnia (nella nostra cultura occidentale) perchè si relazionano all'animale di razza umana in modo tale da avere questo ruolo.Hai presente i pesci pilota per lo squalo? ecco lo sualo non li mangia ma mangia tutto il resto, anche lo squalo guradava la De Filippi?Inoltre... se non vuoi uccidere "vita" per mangiare devi evitare i vegetali (si non sono animali ma sono VITA) e puoi mangiare solo i derivati come latte (senza sottrarlo a mucche in allattamento) uova (ma devi essere sicuro che non sono fecondati) e frutti al limite... che non sono "vivi" ma possono generare una pianta viva... quindi boh decidi tu.
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            carne da mecello o no son sempre VITA. Io non
            obbligo nessuno in quanto di carne ne mangio a
            volontà!!! Solo che mi fa incazzare il falso
            buonismo che c'è in giro per difendere i cani e i
            gatti (addirittura hanno anche dei diritti..
            bah..) perchè anche loro sono VITA.... ed un
            coniglio squartato sanguinante che soffre, non ha
            vita??In realtà il problema non legato al fatto che sia vivo, ma al fatto che sia senziente, dato che ciò lo rende capace di provare dolore.
          • MeX scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?
            se gli spari nella nuca non prova alcun dolore.
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            se gli spari nella nuca non prova alcun dolore.Anche sparare ad un uomo nella nuca non gli provoca dolore, dobbiamo quindi depenalizzare l'omicidio?Inoltre il grosso della sofferenza riguarda la vita negli allevamenti intensivi.Senza contare che comunque la morte dovrebbe essere indolore, ma nella realtà non è così.
          • MeX scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            Anche sparare ad un uomo nella nuca non gli
            provoca dolore, dobbiamo quindi depenalizzare
            l'omicidio?cosa c'entra l'omicidio con il dolore?Ammazare l'animale Uomo è reato nella nostra società o "branco"
            Inoltre il grosso della sofferenza riguarda la
            vita negli allevamenti
            intensivi.sai quanto soffrono quelli che vivono nelle case popolari e lavorano in fabbrica? e quanti muoiono sul lavoro nei cantieri? magari prima risolivamo QUESTI problemi!
            Senza contare che comunque la morte dovrebbe
            essere indolore, ma nella realtà non è
            così.ti hanno sparato nella nuca e mi parli per esperienza personale?
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?


            Inoltre il grosso della sofferenza riguarda la

            vita negli allevamenti

            intensivi.
            sai quanto soffrono quelli che vivono nelle case
            popolari e lavorano in fabbrica? e quanti muoiono
            sul lavoro nei cantieri? magari prima risolivamo
            QUESTI problemi!Innanzitutto la situazione negli allevamenti intensivi è di gran lunga peggiore.Ad esempio, una gallina ovaiola vive tutta la sua vita in una gabbia grande come un foglio A4. In proporzione è come se un uomo vivesse tutta la sua vita in un metro quadro. Neppure nel peggiori prigioni capita questo.Comunuqe, come al solito, si tirano fuori cose che non c'entrano nulla per giustificare il modo in cui trattiamo gli animali non umani.Come se gli allevamenti intensivi fosse necessari per ridurre le morti nei cantieri o dare case più spaziose alle persone. Pura follia!
          • MeX scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?
            solo non capisco chi spende energie emotive su problemi che ritengo marginali rispetto alle problematiche che riguardano la specie umana, semplicemente perchè essendo umano provo più empatia per la razza umana che canina, felina, ovina...
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            solo non capisco chi spende energie emotive su
            problemi che ritengo marginali rispetto alle
            problematiche che riguardano la specie umana,
            semplicemente perchè essendo umano provo più
            empatia per la razza umana che canina, felina,
            ovina...In realtà sarebbe più corretto parlare di specie umana, non di razza.Io mi preoccupo di tutti gli esseri senzienti e non dei soli esseri umani, esattamente come tu ti preoccupi di tutti gli esseri umani e non dei soli esseri umani di razza caucasica.Probabilmente tu sei contrario al razzismo, io faccio un passo in più, sono contrario allo specismo.
        • Animalista scrive:
          Re: Azz ma gatti e cani?

          Purtroppo siamo carnivori, dobbiamo mangiare
          carne,In realtà si può benissimo vivere senza nutrirsi di animali.E ciò porta anche diversi vantaggi:-Etici, perchè eviteremmo la sofferenza degli esseri senzienti che alleviamo in modo intensivo e poi uccidiamo.-Sanitari, perchè il consumo di carne è fortemente correlato ai tumori dell'appartao digerente e ai problemi cardiaci.-Ecologici, perchè l'alimentazione a base di carne induce un sistema produttivo estremamente più inquinante rispetto all'alimentazione a base di vegetali (a partire dal metano - estremamente più inquinante rispetto al biossido di carbonio per quanto riguarda l'effetto serra - emesso dai miliardi di animali allevati per arrivare all'estrema inefficienza nell'uso delle risorse, dato che dal punto di vista delle risorse impiegate un chilogrammo di proteine animali equivale a decine di chilogrammi di proteine vegetali)-Umanitari, perchè le colture utilizzate per alimentare gli animali di cui noi ci nutriamo sarebbero sufficienti a sfamare l'intera umanità
          • MeX scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?
            - Scritto da: Animalista

            Purtroppo siamo carnivori, dobbiamo mangiare

            carne,

            In realtà si può benissimo vivere senza nutrirsi
            di
            animali.
            E ciò porta anche diversi vantaggi:si può "sopravvivere" senza mangiare carne, ma il nostro fisico ha bisogno di carne, alcuni studi antropologici sottolineano come lo sviluppo celebrale della razza umana abbia accelerato di parecchio quando l'uomo ha iniziato a mangiare carne.
            -Etici, perchè eviteremmo la sofferenza degli
            esseri senzienti che alleviamo in modo intensivo
            e poi
            uccidiamo.quella è la tua etica, e ripeto, nessuno ti obbliga a mangiare carne, mentre tu vuoi impormi la tua etica.
            -Sanitari, perchè il consumo di carne è
            fortemente correlato ai tumori dell'appartao
            digerente e ai problemi
            cardiaci.l'abuso del consumo di carne può portare ad avere questo tipo di problemi... ma anche l'abuso d'acqua può addirittura provocare la morte.
            -Ecologici, perchè l'alimentazione a base di
            carne induce un sistema produttivo estremamente
            più inquinante rispetto all'alimentazione a base
            di vegetali (a partire dal metano - estremamente
            più inquinante rispetto al biossido di carbonio
            per quanto riguarda l'effetto serra - emesso dai
            miliardi di animali allevati per arrivare
            all'estrema inefficienza nell'uso delle risorse,
            dato che dal punto di vista delle risorse
            impiegate un chilogrammo di proteine animali
            equivale a decine di chilogrammi di proteine
            vegetali)mentre la coltura massiva di vegetali (se tutti mangiassero solo vegetali) che comporterebbe più disboscamento non crea problemi ecologici? sai che uno dei problemi dei bio-combustibili nasce proprio dal fatto che non è possibile riservare troppa terra alle colture?
            -Umanitari, perchè le colture utilizzate per
            alimentare gli animali di cui noi ci nutriamo
            sarebbero sufficienti a sfamare l'intera
            umanitànon penso che l'erba e il fieno che mangiano gli ovini sarebbero ben accetti sulla tavola, ma ripeto, nessuno ti vieta di mangiare vegetali e non carne, ma non imporre la tua "etica" agli altri.
          • Lillo scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?
            Io non credo che lui volesse importi la sua etica.Ha semplicemente ragione e ci sono centinaia di studi a provarlo.Per esempio oltre a carne e lattini parecchio deleteri per la salute, c'è anche lo zucchero, un vero veleno introdotto nell'alimentazione umana da molto poco tempo (meno di 300) e per il metabolismo del quale gli esseri umani non hanno ancora sviluppato un sistema efficiente. Tanto più nefasto per il fatto che la Stevia una pianta dolcificante alternativa allo zucchero viene bandita e nascosta perché ormai l'economia dello zucchero è troppo radicata e i problemi che ne derivano sono comunque comodi a tutta una categoria di aziende e classi di medici...
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            si può "sopravvivere" senza mangiare carne, ma il
            nostro fisico ha bisogno di carneIn realtà i vegetariani mediamente godono di migliore salute.
            quella è la tua etica, e ripeto, nessuno ti
            obbliga a mangiare carne, mentre tu vuoi impormi
            la tua etica.Non mi permetterei mai, ti ho solo spiegato perché ritengo che l'alimentazione vegetariana sia da preferire

            -Sanitari, perché il consumo di carne è

            fortemente correlato ai tumori dell'apparato

            digerente e ai problemi

            cardiaci.
            l'abuso del consumo di carne può portare ad avere
            questo tipo di problemi... Ciò non toglie che allo stato attuale l'occidentale medio fa un abuso sconsiderato di carne, con tutti i problemi sanitari (tumori e cardiopatie) annessi.
            mentre la coltura massiva di vegetali (se tutti
            mangiassero solo vegetali) che comporterebbe più
            disboscamento non crea problemi ecologici? sai
            che uno dei problemi dei bio-combustibili nasce
            proprio dal fatto che non è possibile riservare
            troppa terra alle
            colture?Allo stato attuale le terre coltivate per foraggio sarebbero eccedenti la quantità necessaria a sfamare l'intera umanità, non bisogna disboscare nulla, anzi, esattamente il contrario.
            non penso che l'erba e il fieno che mangiano gli
            ovini sarebbero ben accetti sulla tavola,Ovviamente non mangerebbero fieno, le colture andrebbero convertite in cibo per gli umani
        • Luca Schiavoni scrive:
          Re: Azz ma gatti e cani?
          - Scritto da: MeX
          Purtroppo siamo carnivori,L'Uomo non e' carnivoro, e' onnivoro.Su miliardi di abitanti di questa terra solo una minoranza mangia la carne. Miliardi di persone non la mangiano e vivono lo stesso. Quindi non e' necessaria anzi. < dobbiamo mangiare
          carnedobbiamo ? ;)e' un piacere, non lo nego (vivo in toscana e la tagliata al tartufo e' irresistibile) ma è pur sempre materia viva morta e in putrefazione lenta da qualche giorno.Differente il discorso se prendi un animale tu, con le tue mani, lo ammazzi, lo cuoci e lo mangi (o non lo cuoci, come le cozze crude al mare o le telline crude al mare, ad esempio)In questo caso, IMHO, l'uomo e' veramente al "naturale" e mangia quel che riesce a prendere. Non come quando compri un pollo pieno di ormoni al supermercato cresciuto in batteria e che non sa di nulla e quando lo cuoci diventa la meta' ;)
          , ma nessuno ti obbliga a farlo, tu non
          obbligare gli altri a non mangiare
          carne.i vegetariani come tutti quelli che stanno meglio cercano di convincere gli altri. un po come i macchisti :DDi sicuro senza mangiar carne (prova anche tu per un mese) scoprirai il piacere della digestione veloce, di andare al bagno regolarmente, di non avere mai l'alito cattivo, e secondo me anche la pelle diventa piu morbida e vellutata ;)Cani e gatti, comunque, sono fortunati perche' son diventati domestici. altrimenti facevano la fine dei polli. E' una questione squisitamente culturale. Chi mangia cavallette, chi formiche come antipasto (sudamerica), chi serpenti. C'e' chi trova orrore in questo, chi trova orrore in un pollo arrosto. Di sicuro una carota lessa non fa impressione a nessuno, a nessuna latitudine. come mai ? ;Dciai!LucaS-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 settembre 2007 01.25-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?
            Modificato dall' autore il 12 settembre 2007 01.25
            --------------------------------------------------ciao!
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            non so se tu abbia
            mai fatto attività sportiva a livello agonistico,
            ti assicuro che mangiare carne è fondamentale per
            un corretto sviluppo muscolare.Balle!Tanto per fare qualche esempio tra i più noti, Carl Lewis (velocista e saltatore) e Martina Navrátilová (tennista) sono vegetariani.
          • MeX scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?
            "Esaminiamo ora le varie diete vegetariane che talvolta sono utilizzate da persone che praticano sport a livello dilettantistico-amatoriale o professionale. Ebbene, se le diete vegetariane (anche in relazione a quale tipo di vegetarianismo si rifanno) sono quantomeno discutibili per soggetti "normali", ai quali non sono richieste prestazioni straordinarie, si può affermare che esse sono sicuramente incongrue per coloro i quali esigono dal proprio organismo prestazioni particolarmente impegnative. "tratto da:http://www.migliaccionutrizione.it/articoli/vegetarianismo.htmse permetti non posso fidarmi dell'oggettività del sito che mi hai segnalato tu: www.scienzavegetariana.itsai... suona un po' di parte :)
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            se permetti non posso fidarmi dell'oggettività
            del sito che mi hai segnalato tu:
            www.scienzavegetariana.itMa io NON ho segnalato nessun sito!Che Carl Lewis (velocista e saltatore) e Martina Navrátilová (tennista) siano vegetariani è un fatto oggettivo.E considerato il loro livello, affermare che una dieta carnivora sia condizione necessaria per fare sport a livello agonistico è semplicemente una affermazione FALSA.
          • MeX scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?
            anche rinnegare che l'uomo sia ONNIVERO è profondamente FALSO!Ora... mangiati le tue zucchine e lasciami lavorare!...dai che ti ho lasciato il pretesto per dire che la carne rende irascibili (in effetti ho mangiato carne alla griglia a pranzo...)passo... e chiudo, tanto sei qui ad evangelizzare il tuo credo vegetariano, che rispetto, ma non venire a fare il buonista pro-bestie con me ok? tanto non cambio idea.ciao!
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            tanto sei qui ad evangelizzare
            il tuo credo vegetariano, che rispetto, ma non
            venire a fare il buonista pro-bestie con me ok?Non sono un buonista, sono un utilitarista.
            tanto non cambio idea.Non ho alcuna intenzione di farti cambiare idea, propongo solo una diversa visione delle cose, che può essere condivisa o meno.
            ciao!ciao
          • Animalista scrive:
            Re: Azz ma gatti e cani?

            anche rinnegare che l'uomo sia ONNIVERO è
            profondamente FALSO!Ma io NON l'ho mai negato!Il tuo è un errore logico.Il fatto che POSSO mangiare carne non implica che DEVO mangiare carne.
      • Lillo scrive:
        Re: Azz ma gatti e cani?
        - Scritto da: ve lo dico io
        Nella società falsa buonista di oggi si pensa
        solo ai gatti ed ai cani... forse perchè la loro
        carne non si
        mangia?

        No perchè i chip identificativi che vengono
        inseriti ad animali "commestibili" tipo Vitello,
        Cavallo, Polli, Maiali, ecc... non sono un
        problema? Più di quelli din un gatto e di un
        cane, dato che di quegli animali, non ne mangiamo
        la loro
        carne....

        A quelli "poverini" non pensa mai nessuno..
        eppure sono animali come un cane ed un
        gatto...

        Bah... si è razzisti pure in questo....No guarda ti sbagli, e io ne so qualcosa dato che mi sono occupato di software per le anagrafi di animali da carne.Il chip sottocutaneo su bovini, ovicaprini, cavalli e suini non è possibile perché per via della differente consistenza del tessuto adiposo e della carne il chip migra e quindi si corre il rischio che finisca nella bistecca.Stanno invece introducendo marche auricolari con microchip integrato.È un peccato perché il chip sottocutaneo avrebbe risolto molti problemi di frode e macellazioni clandestine, qualcosa di esterno si fa più facile a falsificarlo o spostarlo arbitrariamente tra i vari animali.
      • Animalista scrive:
        Re: Azz ma gatti e cani?

        Bah... si è razzisti pure in questo....Il termine corretto è "specismo".
      • nononloso scrive:
        Re: Azz ma gatti e cani?
        - Scritto da: ve lo dico io
        Nella società falsa buonista di oggi si pensa
        solo ai gatti ed ai cani... forse perchè la loro
        carne non si
        mangia?

        No perchè i chip identificativi che vengono
        inseriti ad animali "commestibili" tipo Vitello,
        Cavallo, Polli, Maiali, ecc... non sono un
        problema? Più di quelli din un gatto e di un
        cane, dato che di quegli animali, non ne mangiamo
        la loro
        carne....

        A quelli "poverini" non pensa mai nessuno..
        eppure sono animali come un cane ed un
        gatto...

        Bah... si è razzisti pure in questo....Hai ragione! Io ho fondato un associazione per la protezione delle zanzare dallo sterminio che ogni anno si consuma nel silenzio dei media. Se vuoi aderire scrivimi in privato, la quota associativa sono 500 euro all'anno.Grazie per la collaborazione.
      • nononloso scrive:
        Re: Azz ma gatti e cani?
        - Scritto da: ve lo dico io
        Nella società falsa buonista di oggi si pensa
        solo ai gatti ed ai cani... forse perchè la loro
        carne non si
        mangia?

        No perchè i chip identificativi che vengono
        inseriti ad animali "commestibili" tipo Vitello,
        Cavallo, Polli, Maiali, ecc... non sono un
        problema? Più di quelli din un gatto e di un
        cane, dato che di quegli animali, non ne mangiamo
        la loro
        carne....

        A quelli "poverini" non pensa mai nessuno..
        eppure sono animali come un cane ed un
        gatto...

        Bah... si è razzisti pure in questo....Hai ragione! Ho fondato un'associazione contro lo sterminio delle zanzare. Scrivimi in privato, sono 500 euro per l'associazione.Grazie per il contributo.
  • sk sk scrive:
    reazione da corpo estraneo...
    questo è quello che succede al nostro corpo se si introduce qualcosa che non c'entra niente all'interno dei suoi tessuti.E' una reazione infiammatoria cronica, con tanto di mediatori dell'infiammazione che possono alterare la proliferazione cellulare. Ed ecco i tumori.Ora questi chip andrebbero infilati in un cavità naturale di chi propone di usarli.
    • pentolino scrive:
      Re: reazione da corpo estraneo...
      - Scritto da: sk sk
      Ora questi chip andrebbero infilati in un cavità
      naturale di chi propone di
      usarli.Nel naso?A parte gli scherzi quoto in pieno!
    • Stargazer scrive:
      Re: reazione da corpo estraneo...
      Vai a spiegarglielo a un ricercatore che viene pagato appostaE' destino che prima o poi l'uomo si autodistrugga
Chiudi i commenti