Tesla, Aurora di pace

Concluso con un accordo per chiudere il contenzioso aperto sulle origini della tecnologia per auto autonome: la startup dell'ex dipendente non è più accusata di nulla, ma dovrà pagare per un'indagine approfondita

Roma – Tesla e Aurora Innovation hanno raggiunto un accordo per chiudere consensualmente, a poco più di 3 mesi dalla sua apertura, la causa che le vedeva contrapposte.

Il caso è quello che vedeva il produttore di auto elettriche Tesla citare in giudizio per furto di informazioni confidenziali e (tentativo di) storno di dipendenti l’ex manager del team Autopilot, Sterling Anderson, e Chris Urmson, già capo tecnico del programma dedicato alle self driving car di Google e fondatore della startup Aurora Innovation. Oggetto del contendere, inoltre, un presunto accordo di non concorrenza in base al quale Anderson avrebbe dovuto, per dodici mesi dalle sue dimissioni, astenersi dall’operare nel settore delle auto senza pilota per cui si era impegnato nella ricerca per conto di Tesla.

Aurora Innovation aveva negato ogni addebito. Urmson aveva parlato di “azione legale senza fondamento” che puntava a “distruggere le reputazioni personali”, rivelando “un’allarmante paranoia e un morboso terrore per la competizione”: tuttavia la questione sembrava tutt’altro che di poco conto, soprattutto visto il ruolo chiave che Sterling Anderson svolgeva nel progetto di sviluppo del sistema driverless di Tesla.

Secondo l’ accordo ora sottoscritto, peraltro, molte delle richieste di Tesla sono state riconosciute : per quanto Aurora e Anderson siano scagionate dalle accuse, la startup ha accettato di pagare a Tesla 100mila dollari e di impegnarsi a non assumere in alcun modo alcun dipendente da Tesla almeno fino al prossimo febbraio.

Tesla condurrà inoltre, attraverso una società terza neutrale, un esame sui dispositivi e i materiali Aurora per assicurarsi che abbiano nulla a che vedere con le informazioni riservate e le tecnologie di Tesla.

Sterling ha sminuito la causa e le sue conseguenze come un fastidio superabile: “Abbiamo creato Aurora per accelerare l’industria, frivole cause ci rallentano solo” e ha definito i 100mila dollari una somma messa sul piatto come costo delle future indagini necessarie a scagionarla completamente dalle accuse di furto di informazioni da parte di Tesla.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • yasmina scrive:
    Buongiorno
    Buongiorno, lo scusate per questo messaggio imprevisto, ma occorre che testimonio: Se ho trovato il sorriso è grazie a signore al nome FAYE che ho ricevuto un prestito di 170000 ad un tasso di 3% per il mio progetto e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questo signore senza alcuna difficoltà. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno.Se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché questo signore mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarla e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. il suo smalto: jeanlucfaye50@gmail.com
  • non so scrive:
    perchè polemizzare sempre?
    non capisco la polemica. il sistema è interessante, perchè da nome + password si passa a nome + telefono + pin o impronta digitaleè sicuramente più sicuro della password ed è sicuramente più comodoriguardo all'uscita dell'app sui dispositivi della concorrenza, non è una novità che ms in ambito mobile predilige prima quelli più diffusi e dopo i "fan". la strategia è quella di coprire più velocemente il numero massimo di persone
  • Mao99 scrive:
    Info
    Penso che ste cose, come per le protezioni biometriche siano inutili, possono sempre costringerti a metterci il dito o occhio sopra, come prenderti il cellulare..Meglio la solita lunga e complessa password."Microsoft ha dichiarato tranquillamente di disprezzare lo storico concetto di password e si è mossa per implementare un nuovo meccanismo..."Il fatto che molti lo disprezzino vuol dire che funziona se lunga e complessa, e quindi sicura..
    • nome cognome scrive:
      Re: Info
      - Scritto da: Mao99
      Penso che ste cose, come per le protezioni
      biometriche siano inutili, possono sempre
      costringerti a metterci il dito o occhio sopra,
      come prenderti il
      cellulare..
      Meglio la solita lunga e complessa password.la password te la prendono a forza di mazzate. che differenza c'e'?
      • xx tt scrive:
        Re: Info

        la password te la prendono a forza di mazzate.
        che differenza
        c'e'?Volendo potresti averne 2:-quella che funziona-quella che sembra funzionare, ma che lancia un allarme silenzioso a chi di dovere
  • Figura scrive:
    E' disponibile da anni su Windows phone
    Guardate che Microsoft Authenticator è disponibile da anni su Windows phone, quindi prima di scrivere articoli in stile "XXXXX", informatevi!
    • panda rossa scrive:
      Re: E' disponibile da anni su Windows phone
      - Scritto da: Figura
      Guardate che Microsoft Authenticator è
      disponibile da anni su Windows phone, quindi
      prima di scrivere articoli in stile "XXXXX",
      informatevi!WC non esiste!
    • rockroll scrive:
      Re: E' disponibile da anni su Windows phone
      - Scritto da: Figura
      Guardate che Microsoft Authenticator è
      disponibile da anni su Windows phone, quindi
      prima di scrivere articoli in stile "XXXXX",
      informatevi!Se M$ lo disconosce qualche motivo ci sarà?In ogni caso non capisco perchè rivolgersi ad apparecchiature smartphone quando qualunque cellulare da pochi euro in grado di ricevere e emettere SMS (manco MSG-Mail) poteva benissimo fare alla bisogna senza scomodare alcuna app più o meno di moda.
      • user_ scrive:
        Re: E' disponibile da anni su Windows phone
        Perchè oggi abbiamo e usiamo piu' gli smartphone che i cellulari economici.Comunque se basta un sms va bene anche un cellulare vecchio, è compatibile con la cosa.Però come facciamo se ci rubano il cellulare/smartphone e ci buttano via la sim ? Non potremmo piu' usare l'autenticazione di MS via cellulare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 aprile 2017 00.30-----------------------------------------------------------
    • Nome e cognome scrive:
      Re: E' disponibile da anni su Windows phone
      Nell'articolo è specificato chiaramente che l'app esiste su windows phone. Potresti imparare a leggere prima di commentare oppure rinunciare all'uso di internet?
  • 8caba0513d1 scrive:
    Aridaje
    E' sin dai tempi di "Passport" che Microsoft cerca di tirare fuori identificativi univoci per sottoporre i suoi utenti a controlli incrociati.Se adesso tirano fuori questa nuova iniziativa vuol dire che trasformare l'account Skype in identificativo unico non ha funzionato. Di quand'è quel tentativo? Meno di un anno se mi ricordo bene.
  • iRoby scrive:
    Le innovazioni di Microsoft
    Sinceramente, ma quante delle invenzioni di Microsoft sono poi diventate progresso?Eppure penso che facciano molti tentativi di innovare.Il problema è che per l'immaginario collettivo ormai Microsoft è sinonimo di velenoso.
    • ... scrive:
      Re: Le innovazioni di Microsoft
      - Scritto da: iRoby
      Sinceramente, ma quante delle invenzioni di
      Microsoft sono poi diventate
      progresso?

      Eppure penso che facciano molti tentativi di
      innovare.
      Effettivamente oltre a portare un PC in ogni casa ha fatto poco. :-o
      Il problema è che per l'immaginario collettivo
      ormai Microsoft è sinonimo di
      velenoso.Lo é solo nell'immaginario del tuo sfigato collettivo. :-o
      • ... scrive:
        Re: Le innovazioni di Microsoft

        Effettivamente oltre a portare un PC in ogni casa
        ha fatto poco. La microzzoz non ha portato un pc per ogni casa ma ha obbligato ad usare il suo s.o. preinstallato senza possibilità di scelta.
        • rockroll scrive:
          Re: Le innovazioni di Microsoft
          - Scritto da: ...

          Effettivamente oltre a portare un PC in ogni
          casa

          ha fatto poco.

          La microzzoz non ha portato un pc per ogni casa
          ma ha obbligato ad usare il suo s.o.
          preinstallato senza possibilità di
          scelta.Dai, non infierire su argomenti che i sostenitori d'ufficio di M$ non possono ribattere, ti piace vincere facile!
        • ... scrive:
          Re: Le innovazioni di Microsoft
          - Scritto da: ...

          Effettivamente oltre a portare un PC in ogni
          casa

          ha fatto poco.

          La microzzoz non ha portato un pc per ogni casa
          ma ha obbligato ad usare il suo s.o.
          preinstallato senza possibilità di
          scelta.Sei libero di piallarlo e metterci Linux. Purtroppo per il tuo fegato la gente ha preferito usare Windows.
          • panda rossa scrive:
            Re: Le innovazioni di Microsoft
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...


            Effettivamente oltre a portare un PC in
            ogni

            casa


            ha fatto poco.



            La microzzoz non ha portato un pc per ogni
            casa

            ma ha obbligato ad usare il suo s.o.

            preinstallato senza possibilità di

            scelta.

            Sei libero di piallarlo e metterci Linux.

            Purtroppo per il tuo fegato la gente ha preferito
            usare
            Windows.La stessa gente che ha preferito non migrare a winx, nonostante sia gratis.
          • ... scrive:
            Re: Le innovazioni di Microsoft
            90 minuti do applausi
          • ... ... scrive:
            Re: Le innovazioni di Microsoft
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: ...



            Effettivamente oltre a portare un
            PC
            in

            ogni


            casa



            ha fatto poco.





            La microzzoz non ha portato un pc per
            ogni

            casa


            ma ha obbligato ad usare il suo s.o.


            preinstallato senza possibilità di


            scelta.



            Sei libero di piallarlo e metterci Linux.



            Purtroppo per il tuo fegato la gente ha
            preferito

            usare

            Windows.

            La stessa gente che ha preferito non migrare a
            winx, nonostante sia
            gratis.La stessa gente che aveva copie non autentiche di Windows 7 e non ha potuto aggiornare.
      • iRoby scrive:
        Re: Le innovazioni di Microsoft
        A casa mia c'era già un super computer. Si chiamava Amiga.E di Microsoft aveva solo l'interprete Amiga Basic.È incredibile come molte persone non riescono a scindere gli eventi dagli attori.Il PC si sarebbe comunque diffuso.Il fatto che ci sia stata Microsoft sul carro che ha portato i computer, non è stato un suo merito, ma una disgrazia nostra.Confesso che avrei preferito piuttosto il Mac che quella porcheria dei PC Windows.Ma si sa che quando Apple licenziò MacOS a quel'azienda che li faceva meglio degli originali si pentì e dovette ritirare le licenze.Oggi chissà, li chiameremmo Maczozz e Apple$...O chissà che computer avremmo avuto da Commodore.Ricordo che dopo il debutto entusiastico di BeOS su macchine dual PowerPC, nel momento in cui fu portato su PC Intel, Microsoft fece di tutto per affossarlo.E ci fu anche un proXXXXX, e le tecniche che usò sono tipiche di individui con molto pelo sullo stomaco, quale si è rivelato il Sig. Ballmer.
        • MicroShit Supporter scrive:
          Re: Le innovazioni di Microsoft

          Ricordo che dopo il debutto entusiastico di BeOS
          su macchine dual PowerPC, nel momento in cui fu
          portato su PC Intel, Microsoft fece di tutto per
          affossarlo.
          E ci fu anche un proXXXXX, e le tecniche che usò
          sono tipiche di individui con molto pelo sullo
          stomaco, quale si è rivelato il Sig.
          Ballmer.Ballmer chi? Il cognato di Zu Totò? ;)
        • collione scrive:
          Re: Le innovazioni di Microsoft
          - Scritto da: iRoby
          Il PC si sarebbe comunque diffuso.
          Il fatto che ci sia stata Microsoft sul carro che
          ha portato i computer, non è stato un suo merito,
          ma una disgrazia
          nostra.e se vogliamo essere onesti, stavolta possiamo far gioire anche macachi, perche' a portare il pc in ogni casa furono:1. Commodore con VIC20, C64, C128 e Amiga2. Applela prima sul fronte home computing, la seconda su quello della clientela professionaleMS ebbe solo la fortuna di trovarsi a fare da zerbino ad IBM che poi impose il suo design in tutto il mondo
Chiudi i commenti