Tesla Model 3, la berlina elettrica per le masse?

La casa automobilistica americana anticipa i primi dettagli del nuovo modello, una berlina "economica" come un'auto elettrica ad alte prestazioni può esserlo. Già esplosi i preordini

Roma – Elon Musk ha presentato Tesla Model 3 , il nuovo modello della omonima linea di auto elettriche “premium” che si prepara a offrire gli stessi vantaggi di affidabilità, convenienza e hi-tech fin qui a disposizione degli acquirenti col portafogli gonfio e i conti in banca a molti zeri.

Model 3 è una berlina per il “trasporto sostenibile” che ha un costo base di 35mila dollari accessori esclusi, spiega Tesla, un’auto completamente elettrica con un’autonomia di “almeno” 345 chilometri per carica, notevoli performance in accelerazione (da 0 a 96 km/h in 6 secondi), 5 posti per adulti, e funzionalità di ricarica veloce.

La nuova Model 3 è la più sicura nella sua categoria, con tanto di funzionalità di pilota automatico, continua l’azienda, e anche nella sua versione base include tutto il necessario per soddisfare appieno il cliente tenendo in considerazione l’offerta della concorrenza nella fascia di prezzo.

Model 3 è il modello di auto “più conveniente” fin qui realizzato da Tesla, ha detto Musk , la produzione inizierà nel 2017 e per allora le prospettive sono di avere 15.000 stazioni di ricarica (+7.200 di ricarica veloce) in giro per il mondo.

Da qui a un anno Tesla dovrà ovviamente fare i conti con le offerte della concorrenza, risvegliata dallo “shock” dei primi modelli della casa americana e ora determinata a dare battaglia sul mercato. Non che Model 3 rischi l’insuccesso, beninteso: nelle prime 24 ore dall’annuncio, Model 3 è già stata preordinata in 115mila esemplari facendo guadagnare (sulla carta) miliardi all’azienda.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti