Tokyo: fermeremo i cracker cinesi

Il governo nipponico decide di rafforzare le difese telematiche contro la recente ondata di attacchi. Cracker cinesi sembrano puntare ai network governativi del Sol Levante


Tokyo – Non è guerra, ma poco ci manca. Niente armi e niente truppe tradizionali: le sorti di questo insolito conflitto vengono interamente decise online. I proiettili sono pacchetti TCP/IP, sparati a ripetizione per intasare le comunicazioni avversarie. I soldati sono esperti di informatica. Si tratta della sotterranea, silenziosa guerra telematica che stando a quel poco di ufficiale che è stato dichiarato dalle autorità nipponiche vanno ingolfando le reti governative dei due paesi più potenti d’Oriente, eterni rivali: crew di cracker cinesi e giapponesi si darebbero battaglia online.

In particolare cracker nazionalisti di entrambi i paesi secondo quanto dichiarato da fonti di Tokyo stanno dando sfogo alla propria ira, fomentata da mesi di polemiche e massicce dosi di propaganda patriottica su entrambi i fronti. Dopo i primi, quasi innocui casi di attacchi online correlati al revisionismo di alcuni politici giapponesi (incolpati da Pechino di voler eliminare dalla storia la strage di Nanchino ), i cracker cinesi stanno facendo sul serio: secondo quanto riportato da Associated Press , il governo di Tokyo teme persino che la situazione possa sfuggire dal controllo .

Sia Pechino che Tokyo da settimane stanno lavorando per non aggravare le tensioni diplomatiche, anche evitando di accusare pubblicamente quanto stanno combinando in Internet i nazionalisti cinesi. Tuttavia, non ci sarebbero dubbi sugli autori dei recenti e ripetuti assalti ad importanti siti istituzionali : proverrebbero dalla Cina, dove non pochi smanettoni hanno dimostrato in passato di ricorrere volentieri a simili ritorsioni informatiche . Per questo motivo, dichiarano fonti ufficiali giapponesi, sono già state attivate procedure di potenziamento per tutte le difese telematiche nazionali .

L’ondata di attacchi distribuiti e tentativi di defacement è diretta sopratutto contro server governativi : ministeri, forze armate e rappresentanze diplomatiche. Finora non ci sono stati danni, garantiscono gli ufficiali di polizia nipponici, tuttavia le comunicazioni sono intasate e si sono verificati numerosi rallentamenti.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    fregnacce....
    Tutte balle, vere fino a quando qualcuno con qualche giochino di payload dropping li incasina tutti.Voglio vedere che cosa diranno gli "esperti".....Osso di Seppia
  • Anonimo scrive:
    Toyota Prius????
    Ma quelli di F-Secure cosa si sono fumati???Il modelli infettati sono LX 470 e LS430 Lexus. Circa 100 veicoli interessati dal virus, già ritirati dal mercato e risistemati a spese, ovviamente, della Lexus stessa.Il virus, giustamente, non tocca la centralina della macchina, ma influisce esclusivamente sul navigatore satellitare... mandandolo in loop su indirizzi "inventati" dal virus stesso (o, presumibilmente, portati dietro da infezioni precedenti). In questo modo il navigatore e solo lui, smette di funzionare se non riavviato, presentando cmq blocchi e rallentamenti pesanti nelle prestazioni.La prossima volta che mi si infetta il pc, eseguirò delle analisi approfondite sul frigorifero per capire se il virus può mandare a male i prodotti deperibili... ma dai!
  • Anonimo scrive:
    solo pubblicita
    se e' un virus per smartphone basati sul sistema operativo Symbian OS, e' ovvio che non infetta cellulari con altri OS, come se un virus windows infettasse un sistema unix, e c'e' bisogno di fare i test?
    • Anonimo scrive:
      Re: solo pubblicita

      se e' un virus per smartphone basati sul sistema
      operativo Symbian OS, e' ovvio che non infetta
      cellulari con altri OS, come se un virus windows
      infettasse un sistema unix, e c'e' bisogno di
      fare i test?E se fosse scritto in Java? ah ah (ovviamente serve una JVM installata nel sistema operativo)
  • Anonimo scrive:
    Strano che nessuno parli di linux
    ehehe:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Strano che nessuno parli di linux
      Beh, hai cominciato te...MA TI RENDI CONTO CHE PER COLPA TUA DOVREMO SUBIRE LE TEORIE DI LINUXARI SFIGATI CHE NON POSSONO FARE A MENO DI METTERE LINUX NEL TOSTAPANE!? :'(rippaggio
    • Anonimo scrive:
      Re: Strano che nessuno parli di linux
      - Scritto da: Anonimo
      ehehe
      :-)Sai se si parla di worm e virus si parla di windows...
  • Anonimo scrive:
    Alla Fiat devono averne un bel po'
    di worm....senno' nn si spiegherebbe il motivo per il quale facciano automobili cosi' sgangherate...(per esperienza....)
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Alla Fiat devono averne un bel po'
      - Scritto da: Anonimo
      di worm....senno' nn si spiegherebbe il motivo
      per il quale facciano automobili cosi'
      sgangherate...(per esperienza....)Non mi toccate il mio pandino! :DHa lo sportello che si chiude solo con la sicura, il tettuccio apribile che è chiuso per sempre con lo spago, il finestrino che se lo abbasso più di 15 cm cade dentro lo sportello, il rivestimento dello sportello che è appiccicato con lo scotch, la marmitta cambiata due volte, il sedile di dietro che più che un sedile è un amaca, eppur......Eppur si muove...Da 17 anni e 160.000 km...TAD
      • grossogrosso scrive:
        OT - Alla Fiat devono averne un bel po'
        beh la mia panda c'ha quattr'anni e piu di 100000 km sulle spalle ma non cade per niente a pezzi, alzacristalli elettrici perfettamente operativi, mai nessuna riparazione :)e si' che ci cammino spesso con 230 chili a bordo :D- Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da: Anonimo

        di worm....senno' nn si spiegherebbe il motivo

        per il quale facciano automobili cosi'

        sgangherate...(per esperienza....)

        Non mi toccate il mio pandino! :D

        Ha lo sportello che si chiude solo con la sicura,
        il tettuccio apribile che è chiuso per sempre con
        lo spago, il finestrino che se lo abbasso più di
        15 cm cade dentro lo sportello, il rivestimento
        dello sportello che è appiccicato con lo scotch,
        la marmitta cambiata due volte, il sedile di
        dietro che più che un sedile è un amaca, eppur...

        ...Eppur si muove...

        Da 17 anni e 160.000 km...

        TAD
  • Anonimo scrive:
    E' vero me lo avevo detto mio cuggino!
    Quel gran racconta balle di mio cuggino !:-D
Chiudi i commenti