Toshiba, 14 Terabyte di hard disk magnetico

Il produttore giapponese presenta una nuova unità di storage dalle dimensioni non indifferenti, un HDD magnetico sigillato all'elio che va più veloce della concorrenza grazie al design "tradizionale". Il prezzo? Ancora sconosciuto!
Il produttore giapponese presenta una nuova unità di storage dalle dimensioni non indifferenti, un HDD magnetico sigillato all'elio che va più veloce della concorrenza grazie al design "tradizionale". Il prezzo? Ancora sconosciuto!

Dopo il recente annuncio di Western Digital sulla commercializzazione del primo HDD magnetico da 14 Terabyte , ora anche Toshiba entra nel club con il modello MG07ACA : la capacità nominale è la stessa (14TB) ma, diversamente dal prodotto concorrente, l’unità nipponica può vantare prestazioni superiori grazie all’utilizzo di un metodo di scrittura delle tracce tradizionale.

Se l’HDD di WD impiega la tecnologia shingled magnetic recording (SMR) per sovrapporre le tracce dei dati in fase di scrittura al prezzo di una leggera riduzione delle prestazioni, infatti, MG07ACA continua a scrivere in dati alla “vecchia” maniera convenzionale (CMR) senza quindi alcuna penalità sul fronte delle operazioni di I/O.

Toshiba presente un HDD da 14 Terabyte

Toshiba dice di aver raggiunto il traguardo dei 14TB per altre vie , come l’utilizzo di un numero di piatti mai visto prima (9) e un design sigillato basato sull’uso di elio per ridurre lo spazio tra piatto e testine. MG07ACA ha una velocità di 7.200 RPM e un’interfaccia SATA da 6Gb, mentre sul fronte dell’affidabilità Toshiba millanta un valore di MTBF (mean time between failures) da 2,5 milioni di ore.

E se i 14TB a 7.200 giri possono far gola a molti , tra gli utenti consumer più affamati di spazio, la corporation nipponica ha specificato che il nuovo modello di hard disk è indirizzato soprattutto al settore enterprise o per lo storage nel cloud. Anche il prezzo, al momento, è ignoto ma prevedibilmente fuori portata per molti dei suddetti consumatori.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 12 2017
Link copiato negli appunti