Toshiba svela microSDHC da 16 GB

Annunciate anche nuove SDHC col turbo

Roma – Toshiba ha annunciato l’imminente commercializzazione di una microSDHC da 16 GB di Classe 2. Tale memory card, pensata soprattutto per i player MP3 e gli smartphone, permette di archiviare fino a 270 ore di musica con bitrate di 128 Kbps.

La nuova microSDHC di Toshiba raggiungerà il mercato nel corso di gennaio. SanDisk ha annunciato un modello di microSDHC della stessa capacità circa un paio di mesi fa, ed attualmente è disponibile sui negozi online italiani a partire da circa 60 euro.

Toshiba ha anche introdotto due nuovi modelli di SDHC da 16 e 8 GB di Classe 6 con una massima velocità di scrittura dichiarata di 20 MB/s (il minimo, per una classe 6, è di 6 MB/s). Tali schede, disponibili a dicembre nella versione da 8 GB e ad aprile 2009 nella versione da 16 GB, sono indirizzate soprattutto alle videocamere digitali e alle macchine fotografiche di fascia alta.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • martina mento scrive:
    noemi
    ciao noemi che fai o inviato un sms a te tramite computer.
  • p4bl0 scrive:
    Appunto per la redazione
    "una credenziale di accesso temporanea valida solo per alcuni secondi (qualcosa che conosci) al tradizionale binomio nome utente+password (qualcosa che possiedi)"semmai il contrario.. nome utente+password è qualcosa che conosci, la credenziale di accesso temporanea tendenzialmente è qualcosa che possiedi (il messaggio sul cell o più spesso le chiavette per l'home banking)
    • Zoolander scrive:
      Re: Appunto per la redazione
      - Scritto da: p4bl0
      "una credenziale di accesso temporanea valida
      solo per alcuni secondi (qualcosa che conosci) al
      tradizionale binomio nome utente+password
      (qualcosa che
      possiedi)"

      semmai il contrario.. nome utente+password è
      qualcosa che conosci, la credenziale di accesso
      temporanea tendenzialmente è qualcosa che
      possiedi (il messaggio sul cell o più spesso le
      chiavette per l'home
      banking)Credo che intendesse con "una credenziale di accesso temporanea valida solo per alcuni secondi (qualcosa che conosci)" un'informazione di cui vieni portato a conoscenza solo in quel momento, mentre con "binomio nome utente+password (qualcosa che possiedi)" un'informazione che conosci da parecchio tempo, ovvero che hai fatto tua (cioè possiedi) da parecchio tempo.
  • Lupululi scrive:
    Peccato che se sei un venditore..
    Hai la sicurezza che PayPal può bloccare i soldi di una transazione a sua discrezione, anche se hai già spedito la merce!In pratica prima PayPal ti dice TUTTO OK, transazione avvenuta.Tu spedisci la merce, e poi dopo un po' ti può arrivare una e-mail che ti avvisa che i soldi sono stati bloccati da PayPal per le loro indagini.Dopodichè prima che i soldi vengano sbloccati può passare un bel po' di tempo (in questo momento ho 500 e rotti euro in "ostaggio" di PayPal da quasi un mese)E dulcis in fondo, nella mia esperienza personale, tutte le volte che hanno bloccato una transazione, poi i soldi sono stati restituiti all'acquirente.Quindi se questo non e' onesto e non riesegue il pagamento, i soldi non li rivedi più.NO NO GRAZIE!Non credo che userò mai più PayPal in un mio sito di commercio elettronico.
    • slamball scrive:
      Re: Peccato che se sei un venditore..
      Io riporto la mia esperienza con PayPal e il programma di protezione acquirenti di eBay. Ho comprato un paio di scarpe tramite eBay dall'america che hanno impiegato più di 2 mesi ad arrivare. Nel frattempo ho aperto una procedura di rimborso, positivamente valutata da PayPal che mi ha rimborsato fino all'ultimo centesimo.... ovviamente prelevando i soldi dal conto del venditore! :-D Quando poi mi sono arrivate le scarpe ho provveduto a rimborsare il venditore...perchè sono fondamentalmente onesto. Ma mi chiedo: se facevo il furbone? Se lo sarebbe pigliato in quel posto solo il venditore? Probabilmente si. Saluti
  • Stever scrive:
    e chi non ha il cellulare ?
    e chi come me, pur essendo homus tecnologicus, non ha il cellulare per scelta proprio perchè ho sempre creduto nella comunicazione via internet (email, messanger, skype..) e soprattutto nella rapidità di uso di Paypal (movimento per uso personale almeno 4000 euro l'anno con Paypal tra Ebay e sopratutto altri negozi on-line) ? si attacca ? beh ! si attaccheranno loro...tornerò a spendere con la sola carta di credito. Avrei preferito un doppio controllo o notifica (come avviene per la carta di credito) via email.
    • Pino scrive:
      Re: e chi non ha il cellulare ?
      - Scritto da: Stever
      e chi come me, pur essendo homus tecnologicus,
      non ha il cellulare per scelta proprio perchè ho
      sempre creduto nella comunicazione via internet
      (email, messanger, skype..) e soprattutto nella
      rapidità di uso di Paypal (movimento per uso
      personale almeno 4000 euro l'anno con Paypal tra
      Ebay e sopratutto altri negozi on-line) ? si
      attacca ? beh ! si attaccheranno loro...tornerò a
      spendere con la sola carta di credito. Avrei
      preferito un doppio controllo o notifica (come
      avviene per la carta di credito) via
      email.Ma l'hai letto l'articolo? Puoi autenticarti rispondendo anche ad alcune domande di sicurezza. Sveglia la mattina.
      • Stever scrive:
        Re: e chi non ha il cellulare ?
        mi offri un caffe ?Comunque leggo:"Per un maggior livello di sicurezza, qualora l'SMS tardasse a comparire sul display del cellulare, PayPal prevede tutta una serie di domande di sicurezza per verificare l'autenticità della persona che si trova davanti al monitor"...quindi deduco (anche senza caffè) che in ogni caso l'sms viene mandato e che quindi Papypal sia che si risponda all'sms oppure via internet a tutta una serie (pallosa) di domande "imponga" un numero di cellulare...ma se uno non ha proprio quel numero che fa ? da quello del proprio nonno in cariola ? :-D
        • Nicolaus scrive:
          Re: e chi non ha il cellulare ?
          wow ottima vita sociale eh! Magari capirei se tu mi dicessi che non ti interessano cellulari ultratecnologici e che usi ancora quello con schermo in bianco e nero... ma non averlo mi sembra una minchiata... se ti capita un incidente cosa fai? accendi il pc e usi skype? questo è essere all'estremo tanto quanto quello che cambia il cell ogni 3 mesi. bho.
          • Stever scrive:
            Re: e chi non ha il cellulare ?
            sgratt, sgratt, ma pensare di avere il cellulare per far fronte ad uno schianto mi sembra macabro anche se posso capirlo visto che faccio 120Km al giorno ! speriamo di sopravvivere :-) Riguardo la vita sociale è mediamente ricca: una famiglia con figli (che a differenza dei miei colleghi vedo anche se sto lavorando tramite webcam IP installata in salone) e molti amici che vedo dal vivo ed in carne ed ossa ! A limite in vacanza posso far fronte ad evetuali "guasti automobilistici" con il cellulare di mia moglie (lei si che ce l'ha, fa parte dei telefonofobi) ma non ho intenzione di legare il suo numero con le mie compravendite Ebay & Co (non per motivi di privacy, non ho segreti, ma per non romperle le scatole).
          • Gaetano scrive:
            Re: e chi non ha il cellulare ?
            Sei un cazzo di talebano, fanatico e che non ragiona. "Se ho problemi in vacanza uso il cell di mia moglie". Coglione, allora il cellulare lo usi...Sei un troll non c'è dubbio...
          • Redmond Red Sux scrive:
            Re: e chi non ha il cellulare ?
            - Scritto da: Nicolaus
            wow ottima vita sociale eh! Magari capirei se tu
            mi dicessi che non ti interessano cellulari
            ultratecnologici e che usi ancora quello con
            schermo in bianco e nero... ma non averlo mi
            sembra una minchiata... se ti capita un incidente
            cosa fai? accendi il pc e usi skype? questo è
            essere all'estremo tanto quanto quello che cambia
            il cell ogni 3 mesi.
            bho.Mi domando come abbiamo potuto sopravvivere fino agli inizi dei '90 (quando hanno iniiziato a diffondersi questi guinzagli elettronici detti cellulari), se succedeva di avere un incidente morivamo tutti? Non avevamo vita sociale, secondo te?
          • panda rossa scrive:
            Re: e chi non ha il cellulare ?
            - Scritto da: Redmond Red Sux
            Mi domando come abbiamo potuto sopravvivere fino
            agli inizi dei '90 (quando hanno iniiziato a
            diffondersi questi guinzagli elettronici detti
            cellulari), se succedeva di avere un incidente
            morivamo tutti? Non avevamo vita sociale, secondo
            te?La verita' e' che certa gente non riesce piu' ad avere vita sociale senza l'aifone e taluni se ne rendono pure conto ma non riescono piu' a vivere senza, e quando trovano qualcuno che vive benissimo senza il cellulare, invece di riconoscere quanto sono stressati e paranoici loro stessi, denigrano.Il cellulare al 90% e' una gran rottura di palle, per chi lo usa e per chi sta intorno a quello che lo usa.
          • Nicolaus scrive:
            Re: e chi non ha il cellulare ?
            Eh già! per fortuna che ci sei tu che hai la "verità" in bocca e che conosci bene "certe persone".
          • Nicolaus scrive:
            Re: e chi non ha il cellulare ?
            No ma visto che i tempi cambiano e di una cosa ci si può anche trovare l'utilità, non occorre per forza portare all'estremo tutto, mi aspettavo una domanda del genere , come ti ho gia detto i tempi cambiano e siccome oramai le persone non citofonano più per sapere se l'amico è a casa o non devono più chiamare la ragazza a casa per parlarci (per fortuna) mi sembra che un minimo di mentalità aperta verso il cellulare bisogna averla, ma non per far foto a 8 mpx ma per usufruire della vera utilità che può dare, che sia anche la possibilità di venire in contatto più velocemente con un amico, la moglie o la fidanzata, è un discorso insulso sopperire al cellulare con skype e msn poichè si parla di 2 cose per certi versi diverse. Ti chiedi come avete fatto a vivere fino agli anni 90? Bhe io invece non me lo chiedo, la mentalità era diversa, certe azioni, certi atteggiamenti erano comuni a tutti e quindi si viveva lo stesso, lo so anche io che la socialità c'era, ma c'era anche tutto un altro tipo di pensare, qui non si parla di ieri però, si parla di oggi.. Se c'era un incidente per starda "ieri" non morivi perchè all'angolo c'era la cabina della SIP, mentre "oggi" allo stesso angolo se fai un incidente ti serve il cellulare perchè quella cabina non c'è più. Guinzaglio non lo è per nessuno, la gente lo usa perchè piace, non è una costrizione, altrimenti se gaurdi in alto a destra vedi un bottoncino con uno strano simboletto, ecco quello bravo! Hai trovato lo spegnimento!La mia affermazione sulla vita sociale è che ora come ora, non riesco immaginare un ragazzo un uomo che non abbia un cellulare, quando l'amico vuole parlarti o c'è una ragazza a cui interessi come fai? non riesco immaginare un uomo che non possa dare un numero di recapito alla maestra se evntualmente dovesse capitare qualcosa al figlio, ora mi dirai sono questi i grossi problemi? bhe ovviamente no, ma risultano strani per i tempi che corrono, Poi tra l'altro il discorso dell'autore del post non ha senso, sopperire al cellulare con skype, msn e email?? sistemi ancora più limitati e con una mobilità pressochè nulla.Non si può vivere nel 21 esimo secolo e pretendere di vivere come nel 20 esimo, allora dai prendiamoci carrozze e cavalli e viviamo così, tanto... nell'800 sono vissuti tutti no?? Ovviamente come ho gia detto l'uso del cellulare non deve diventare una mania, c'è l'uso Corretto, come c'è l'uso corretto della TV, del PC, dell'auto...
          • Ma basta... scrive:
            Re: e chi non ha il cellulare ?
            Già... i tempi cambiano... adesso ci sono i Navigatori Satellitari per esempio. E se provi a chiedere a all'italiano medio (che ovviamente si è dotato di tomtom al primo Natale disponibile) di spiegarti che strada ha fatto per arrivare in un qualche posto.... non è più in grado di farlo.Alcune tecnologie sono indispensabili, altre solo utili. Altre ancora hanno solo il mirabolante effetto di FARTI RISPARMIARE TEMPO (...e già, qui chi non corre è perduto...), ma di contro ti fanno regredire a un cerebroleso.Insomma... il tutto va preso con le pinze, e se qualcuno non la pensa come te... non hai nessun diritto di dire che è un asociale ecc.ecc.Anche se i tempi cambiano, nel frattempo hanno pure clonato una pecora, io sono ancora in grado di dare delle indicazioni con dei punti di riferimento. Non uso TomTom.Cmq è una bella discussione, raro trovarne su PI :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2008 19.18-----------------------------------------------------------
          • Nicolaus scrive:
            Re: e chi non ha il cellulare ?
            Infatti non ho scritto "asociale", essere asociale significa non essere propenso alla comunicazione con gli altri, averla scarsa e limitata non significa non essere capaci di rapportarsi con una persona, tra l'altro il riferimento era anche per evidenziare che una persona che non ha un cellulare a parer mio chiude una porta a questo aspetto della vita molte essenziale per la nostra autostima e la stima degli altri.C'è una differenza sostanziale su ciò che ho detto:Ottima vita sociale eh! è un modo sarcastico per dire: ma come fai? e non nega una risposta che possa contrastarla e che mi possa far cambiare idea. Tra l'altro è la libera espressione di pensiero non sulla "persona", ma su una certa scelta e stile di vita."Sei asociale" (che non ho detto) invece va a giudicare la persona che è anche l'oggetto della frase stessa, quindi non è libera espressione ma può risultare offensivo. Diciamo che non è proprio la stessa cosa.. ;-) ciao ciaoPS: non mi ero accorto che stever mi aveva risposto, apprendo solo ora che il suo topic era leggermente falsato perchè in famiglia il cellulare è presente anche se non proprio di sua proprietà ma pur sempre presente. Quindi diciamo che la cosa è già molto diversa. Anche se devo dire che c'è qualcosa che stona: il cellulare è inutile ma se capita, uso quello di mia moglie... bho qualcosa non mi torna, sarò pignolo io...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2008 15.45-----------------------------------------------------------
  • robin hood scrive:
    PAYPAL al tappeto!!
    Purtroppo se Paypal non riesce a mettere in atto dellet attiche per proteggere degnamente i NOSTRI SOLDI, a metà dicembre l'attacco delle bande di cyber-crimine sarà come un boomerang... Centinaia di migliaia di account verranno rasi al suolo, e molto sangue verrà versato insieme alle lacrime di milioni di risparmiatori che si ritroveranno senza una lira... E a quel punto molte teste cadranno...
    • Roberto Scaccia scrive:
      Re: PAYPAL al tappeto!!
      E tu giustiziere mascherato salverai il mondo.Quella polverina bianca che ogni tanto ti sniffi non è farina!!!!
    • p4bl0 scrive:
      Re: PAYPAL al tappeto!!
      a robin.. oggi hai veramente scassato il razzo col tuo tappeto..se vuoi trollare sei il benvenuto ma meglio farlo bene per una o 2 notizie invece che scrivere minchiate su TUTTI gli articoli..
  • Ano_nimo scrive:
    Massima sicurezza
    Con l'adozione di questo sistema sarà impossibile rubare, finalmente un modo efficace per effettuare le operzioni in tutta sicurezza.
    • s o scrive:
      Re: Massima sicurezza
      in effetti non sarà male, penso che come sistema un doppio controllo web+sms non sia male anche tipo le banche (x le disposizioni di pagamento) e cmq anche x le transazioni via carta di credito (tipo quando anche vai al supermercato, paghi con carta, ti arriva un sms e devi riconfermarlo sul pad, a mo' di doppio pin..) anche se poi magari i costi crescono (x i servizi sms..)- Scritto da: Ano_nimo
      Con l'adozione di questo sistema sarà impossibile
      rubare, finalmente un modo efficace per
      effettuare le operzioni in tutta
      sicurezza.
      • Roberto Scaccia scrive:
        Re: Massima sicurezza
        Sì bel sistema. Peccato che le banche non si decidano a spendere due lire (ooppsss due euro) e ad implementare questo meccanismo non solo per l'autenticazione a due fattori ma anche per il tracciamento delle operazioni.E' incredibile che alcune banche non permettano nemmeno la notifica SMS delle operazioni con la carta di credito.http:\geekinfosecurity.blogspot.com
Chiudi i commenti