Touch-pad evoluti? Brevetto Apple

L'azienda californiana porta a casa un importante brevetto sulla prossima generazione di touch-pad, programmabili con funzioni avanzate in base ai movimenti delle dita
L'azienda californiana porta a casa un importante brevetto sulla prossima generazione di touch-pad, programmabili con funzioni avanzate in base ai movimenti delle dita


San Jose (USA) – Apple aggiunge un’importante tecnologia alla propria collezione di brevetti. Si tratta dei fondamenti tecnici e concettuali per la produzione di touch-pad avanzati , pensati per trasformare i movimenti delle dita in funzioni informatiche. Il brevetto , conferito dall’apposito ufficio degli Stati Uniti, riguarda l’elaborazione informatica degli input provenienti da qualsiasi dispositivo per il riconoscimento tattile capace d’identificare movimenti multipli .

L’invenzione non riguarda solamente l’uso dei dispositivi di input tradizionalmente equipaggiati sulla maggior parte dei laptop, ma mira soprattutto al futuro per la realizzazione di nuovi strumenti interattivi per la consultazione d’informazioni e documenti digitali. Come ad esempio uno schermo interattivo per eseguire con facilità ogni tipo d’operazione grafica su immagini e mappe.

Un apposito software, ad esempio, potrebbe abbinare la pressione di più punti sullo schermo a determinate funzioni: zoom, rotazioni e traslazioni. Così che un utente avrà modo di “girare” un’immagine “afferrandola” direttamente sullo schermo.

Non solo: nel testo del brevetto si parla esplicitamente di GUI ed interfacce operative basate sull’uso avanzato di tecnologie tattili. In futuro, una simile possibilità darà luogo a sistemi operativi composti da “oggetti” trascinabili, dove i file potranno essere “spostati” agendo direttamente su monitor “sensibili” o su altri dispositivi simili.

Tommaso Lombardi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 02 2006
Link copiato negli appunti